18 FEB 2006
governo

Presentazione del Progetto Opportunità delle Regioni in Europa

CONVEGNO | - Napoli - 10:39 Durata: 2 ore 27 min
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Il "PORE" è il nuovo strumento al servizio delle sistema delle autonomie territoriali per facilitare la partecipazione italiana ai programmi ed alle azioni comunitarie tematiche.

Convegno "Presentazione del Progetto Opportunità delle Regioni in Europa", registrato a Napoli sabato 18 febbraio 2006 alle 10:39.

L'evento è stato organizzato da Ministero degli Affari Regionali e Regione Campania.

Sono intervenuti: Sebastiano Piano (Capo del Dipartimento Affari Regionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri), Antonio Martusciello (Viceministro ai Beni e Attività Culturali, Forza Italia),
Roberto De Masi (Assessore alla Trasparenza e alle Politiche Giuridiche del Comune di Napoli, Socialisti Democratici Italiani), Andrea Abbamonte (Assessore Rapporti Sistema Autonomie Locali-Regione Campania, Unione Democratici per l'EURopa), Renato Profili (Prefetto di Napoli), Enrico La Loggia (ministro degli Affari Regionali, Forza Italia), Maria Rita Lorenzetti (Presidente delle Regione Umbria, Democratici di Sinistra), Francesco Attaguile (direttore ufficio europeo della Regione Siciliana), Carlo Sarro (sindaco di Piedimonte Matese, Forza Italia), Salvatore Glorioso (Coordinatore Progetto Opportunità delle Regioni in Europa), Roberto Bocchini (Preside della Facoltà di Economia dell'Università Lum Jean Monet), Gaetano Armao (Docente di Diritto regionale, Università degli Studi di Palermo), Valeria Curella (Funzionaria del Progetto Opportunità delle Regioni in Europa), Gian Andrea Paolo Garancini (Consulente alla Presidenza del Consiglio presso l'Unione Europea), Filippo Quondam (Ingegnere del Caspur Spa).

Tra gli argomenti discussi: Amministrazione, Autonomia, Campania, Economia, Enti Locali, Europa, Finanziamenti, Formazione, Governo, Imprenditori, Impresa, Istituzioni, Ministeri, Regioni, Riforme, Sussidiarieta', Sviluppo, Territorio, Unione Europea.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 2 ore e 27 minuti.

leggi tutto

riduci