21 GIU 2008
intervista

Legge 40: un convegno giuridico - medico a Milano

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Milano - 17:30 Durata: 6 min 44 sec
Scheda a cura di Delfina Steri
Player
Il Dottor Guglielmino, responsabile del Centro Hera di Catania:"le linee guida neutralizzano la possibilità di diagnosi genetica preimpianto".

"Legge 40: un convegno giuridico - medico a Milano" realizzata da Emiliano Silvestri con Nino Guglielmino (ginecologo, responsabile della Fondazione Hera di Catania).

L'intervista è stata registrata sabato 21 giugno 2008 alle 17:30.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aborto, Bioetica, Donna, Embrione, Fecondazione Assistita, Genetica, Legge, Malattia, Maternita', Ministeri, Salute, Sanita', Sterilita', Turco.

La registrazione
audio ha una durata di 6 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Nino Guglielmino

    ginecologo, responsabile della Fondazione Hera di Catania

    Il centro Hera di Catania.Le nuove linee guida emanate dal Ministro Livia Turco hanno deluso le aspettative.Rappresentano una neutralizzazione reale della possibilità di applicare la diagnosi genetica di preimpianto in Italia e mette i centri nella condizione di informare soltanto la coppia della condizione di embrioni che comunque saranno impiantati. Le linee non sono state modificate in modo chiaro: eliminata la parte, che limitava l'analisi preimpianto alla pura osservazione morfologica - escludendo l'analisi genetica, oggetto della pronuncia del Tar del Lazio che accusava le vecchie linee guida di "abuso di potere"; eliminata contemporaneamente anche la non coercibilità dell'atto del trasferimento embrionario. Permanendo il fatto che si deve trattare di: "atto unico e contemporaneo" permane anche l'obbligo di impianto. Nelle vecchie linee guida era previsto il destino dell'embrione che veniva diagnosticato malato (in coltura all'interno del laboratorio fino all'estinzione); nelle nuove linee guida questo non esiste più. Dal momento che nella legge è vietata la crioconservazione embrionaria e contemporaneamente la distruzione degli embrioni, l'unica strada diventa il trasferimento nell'utero della donna che dovrà decidere se affrontare successivamente un aborto.
    17:30 Durata: 6 min 44 sec