28 SET 2008
intervista

Sale del consumo: intervista ad Enrico Musso realizzata a margine del convegno dal titolo: "Dal baluardo di Barcellona alla città vecchia di De André"

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Genova - 12:00 Durata: 6 min 2 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Positivo parlare di esperimenti su cui c'è molta ignoranza.

"Stanze del consumo" e punizione dell'uso pubblico di droga, possibile soluzione; lotta frontale non ha mai debellato un fenomeno, di cui dobbiamo prendere atto.

"Sale del consumo: intervista ad Enrico Musso realizzata a margine del convegno dal titolo: "Dal baluardo di Barcellona alla città vecchia di De André"" realizzata da Emiliano Silvestri con Enrico Musso (senatore, Popolo della Libertà).

L'intervista è stata registrata domenica 28 settembre 2008 alle 12:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi:
Barcellona, Centro, Destra, Droga, Etica, Italia, Politica, Sinistra, Spagna, Stato, Tossicodipendenti.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Enrico Musso

    senatore (Popolo della Libertà)

    Vista l'ignoranza nella popolazione e nella classe politica è argomento che merita approfondimento; positivo parlarne. Analizziamo l'esperienze come quella di Barcellona valutando gli effetti positivi della riduzione del danno per il recupero delle persone tossicodipendenti e per i luoghi pubblici egli stessi cittadini. Valutare anche gli aspetti negativi: il pericolo di dare l'impressione che lo stato favorisce la droga; le condizioni della finanza pubblica. Serve una battaglia culturale senza pregiudizi ideologici. La tutela dei cittadini, utilizzatori e non, potrebbe trovare soluzioni se all'istituzione di luoghi per il consumo si affiancasse la punizione per chi - potendo utilizzare locali a ciò deputati - continuasse a consumare nei luoghi pubblici. Le "stanze del consumo" non devono educare all'uso sicuro della droga, al contrario, serve formazione ed educazione sugli effetti negativi della droga. Educazione e formazione sono molto più efficaci e utili dei divieti nella lotta contro la droga, la lotta frontale non ha mai debellato il fenomeno. Per togliere il consumo di droga, come la prostituzione, dalla strada non serve l'illusione del divieto, più realistico prendere atto della sua esistenza e cercare di controllarlo e gestirlo
    12:00 Durata: 6 min 2 sec