19 DIC 2008
intervista

Intervista a Francesca Mereu sull'ondata di xenofobia in Russia: 84 omicidi e 360 feriti nel 2008

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 12:42 Durata: 25 min 1 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
L'ondata di xenofobia in Russia: 84 omicidi e 360 feriti nel 2008.

Vittime privilegiate, i lavoratori immigrati, spesso provenienti dall'Asia centrale.

Le aggressioni e l'istigazione all'odio di movimenti come la 'Giovane Guardia', che riunisce i giovani del partito del Cremlino 'Russia Unita'.

L'annuncio del premier Putin di voler ridurre della metà l'ingresso di lavoratori immigrati.

La persecuzione di membri dell'opposizione, riuniti ora nel fronte 'Solidarnosc'.

Gli effetti della legge sull'estremismo varata nel 2007.

Il preannuncio di modifiche, in senso più estensivo, alle norme sul reato
di 'tradimento'.

Verso una restrizione del ricorso alle giurie popolari nei processi.

leggi tutto

riduci