18 MAR 2009
intervista

Intervista a Roberto Cota sulla richiesta di Alessandra Mussolini al Popolo della Libertà, con l'appello dei cento, affinchè non ponga la fiducia sul disegno di legge sulla sicurezza

INTERVISTA | di Alessio Falconio - ROMA - 00:00 Durata: 2 min 5 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Cento deputati del Popolo delle Libertà, tramite una lettera la cui prima firmataria è Alessandra Mussolini, chiedono al premier Silvio Berlusconi di non porre la fiducia sul ddl sicurezza perché nel provvedimento sono contenute "norme inaccettabili", come quella che obbliga i medici, "ma anche gli insegnanti e chiunque eserciti incarichi pubblici" a denunciare gli immigrati clandestini.

"Intervista a Roberto Cota sulla richiesta di Alessandra Mussolini al Popolo della Libertà, con l'appello dei cento, affinchè non ponga la fiducia sul disegno di legge sulla sicurezza" realizzata da
Alessio Falconio con Roberto Cota (deputato, Lega Nord).

L'intervista è stata registrata mercoledì 18 marzo 2009 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Camera, Cicchitto, Clandestinita', Docenti, Fiducia, Governo, Immigrazione, Lega Nord, Legge, Medici, Mussolini, Politica, Popolo Della Liberta', Senato, Sicurezza.

La registrazione audio ha una durata di 2 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Roberto Cota

    deputato (Lega Nord)

    Capogruppo del Gruppo Parlamentare della Lega Nord Padania alla Camera dei Deputati
    0:00 Durata: 2 min 5 sec