19 MAG 2009
intervista

Intervista a Vincenzo Vita sull'iniziativa nonviolenta di sciopero assoluto della fame e della sete di Pannella e sul ruolo dei Radicali nella campagna elettorale per le elezioni europee

INTERVISTA | di Claudio Landi - ROMA - 00:00 Durata: 3 min 36 sec
A cura di Enrica Izzo
Player
L'azione nonviolenta di Marco Pannella è stata da lui così motivata, nella lettera scritta al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: "L’82% degli italiani ignora, esclude, l’avvenuta presentazione e la presenza - quindi - della Lista Emma Bonino - Marco Pannella alle elezioni per il Parlamento Europeo dei 72 deputati di quota italiana.

La macchina schiaccia-democrazia di un ormai sessantennale Regime partitocratico opera, more solito, con l’obiettivo di impedire al Partito Radicale di essere presente, dopo trent’anni ininterrotti dalle prime elezioni dirette, anche in quella
istituzione" Altro tema dell'intervista: la discussione in Senato del "Caso Mills" e le posizioni del Partito Democratico in merito.

leggi tutto

riduci

  • Vincenzo Vita

    senatore (Partito Democratico)

    Membro della Commissione Parlamentare per l'Indirizzo generale e la Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi
    0:00 Durata: 3 min 36 sec