16 GIU 2009
intervista

Detenuti italiani all'estero: il caso di Angelo Falcone. Intervista al padre Giovanni Falcone

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 13:56 Durata: 19 min 51 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Angelo Falcone è detenuto in India dal 9 marzo 200, condannato a dieci anni con l'accusa di essere un narcotrafficante.

Il padre Giovanni si batte da allora, anche con l'aiuto dei Radicali, in particolare di Elisabetta Zamparutti, per dimostrare l'innocenza del figlio e per ottenere finalmente che le autorità italiane si occupinto delle condizioni di vita dei detenuti italiani all'estero.

Dal 3 giugno Giovanni Falcone è in sciopero della fame e annuncia l'intenzione di passare allo sciopero della sete se non otterrà risposte.

"Detenuti italiani all'estero: il caso di Angelo Falcone.
Intervista al padre Giovanni Falcone" realizzata da Roberto Spagnoli con Giovanni Falcone.

L'intervista è stata registrata martedì 16 giugno 2009 alle 13:56.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Baraldini, Carcere, Digiuno, Diliberto, Diritti Civili, Diritti Umani, Diritto, Esteri, Giustizia, India, Italia, Narcotraffico, Onu, Polemiche, Presidenza Della Repubblica, Radicali Italiani, Usa, Zamparutti.

La registrazione audio ha una durata di 19 minuti.

leggi tutto

riduci