24 GIU 2009
intervista

Intervista a Sergio Rovasio: il caso di Vahid Kiani Motlagh, omosessuale iraniano arrestato in Francia, che rischierebbe la pena di morte se venisse espulso nel suo paese; l'aggressione a Napoli di una ragazza perché aveva difeso un gruppo di gay; il prossimo Gay Pride di Genova

INTERVISTA | di Dino Marafioti - RADIO - 12:57 Durata: 9 min 29 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
"Intervista a Sergio Rovasio: il caso di Vahid Kiani Motlagh, omosessuale iraniano arrestato in Francia, che rischierebbe la pena di morte se venisse espulso nel suo paese; l'aggressione a Napoli di una ragazza perché aveva difeso un gruppo di gay; il prossimo Gay Pride di Genova" realizzata da Dino Marafioti con Sergio Rovasio (segretario dell'Associazione Radicale Certi Diritti, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata mercoledì 24 giugno 2009 alle ore 12:57.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Arresto, Associazioni, Berlusconi, Carfagna,
Clandestinita', Diritti Civili, Diritti Umani, Discriminazione, Espulsioni, Estradizione, Festa, Francia, Genova, Governo, Informazione, Iran, Italia, Ministeri, Napoli, Omofobia, Omosessualita', Pari Opportunita', Pena Di Morte, Radicali Italiani, Societa', Ue, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.

leggi tutto

riduci