01 SET 2009
intervista

Turchia: intervista a Marco Ansaldo sul piano del Governo Erdogan per la soluzione della questione curda

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 13:36 Durata: 29 min 38 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Un piano del governo di Erdogan per la soluzione della questione curda: misure economiche, sociali e politiche ancora da precisare.

Il ruolo del leader del Pkk, Ocalan e il dialogo a distanza con il governo.

L'opposizione dei partiti nazionalisti dell'Mhp e Chp.

Le critiche del capo di Stato maggiore dell'esercito, che riafferma la necessità di preservare l'unità della nazione turca.

L'affaire Ergenekon: il processo a generali, giornalisti, alti magistrati, accusati di esser parte di un'organizzazione nazionalista che puntava ad un colpo di Stato e al rovesciamento del governo dell'Akp.

Quali
ripercussioni può avere l'arrivo di Obama alla Casa Bianca sulla collocazione internazionale dellla Turchia: la scelta della nuova amministrazione Usa di disimpegnarsi dall' Iraq e di dare priorità al settore Afghanistan-Pakistan, attribuiscono alla Turchia un ruolo importante.

L'ingresso della Turchia nell'Ue: Obama torna a chiederlo, l'Ue esita, Sarkozy oppone un netto rifiuto.

La Turchia, intanto, sottoscrive tanto gli accordi per il nuovo gasdotto South Stream (Eni-Russia) che per Nabucco (sponsorizzato dall'Ue).

leggi tutto

riduci