29 SET 2009
intervista

Si scrive "scudo fiscale" si legge "amnistia". Intervista a Piero Capone

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 12:22 Durata: 19 min 56 sec
A cura di Guido Mesiti
Player
Lo "scudo fiscale" in discussione al Parlamento è in realtà l'ennesimo condono, ma non solo.

Ennesima aministia strisciante di classe che favorisce i ricchi e i potenti.

Grazie al combinato disposto di condono, amnistia penale e certezza dell'anonimato esso si tramuta in un regalo per i grandi esportatori di capitali e favorisce il riciclaggio del denaro sposrco della criminalità organizzata e del terrorismo.

L'analisi dell'economista Piero Capone della giunta di segreteria di Radicali Italiani.

"Si scrive "scudo fiscale" si legge "amnistia". Intervista a Piero Capone" realizzata da Roberto
Spagnoli con Piero Capone (economista, membro della Giunta, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata martedì 29 settembre 2009 alle ore 12:22.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amnistia, Berlusconi, Condono, Criminalita', Economia, Evasione Fiscale, Finanza Pubblica, Fisco, Governo, Mafia, Ministeri, Penale, Politica, Radicali Italiani, Riciclaggio, Tasse, Tremonti.

La registrazione audio ha una durata di 19 minuti.

leggi tutto

riduci