07 MAG 2010
dibattiti

La sottrazione dei patrimoni alle mafie, una indifferibile priorità. Esperienze a confronto in vista della nuova Agenzia Nazionale per i beni confiscati

CONVEGNO | - Napoli - 09:54 Durata: 6 ore 9 min
A cura di Valentina Pietrosanti e SI
Player
Convegno "La sottrazione dei patrimoni alle mafie, una indifferibile priorità. Esperienze a confronto in vista della nuova Agenzia Nazionale per i beni confiscati", registrato a Napoli venerdì 7 maggio 2010 alle 09:54.

L'evento è stato organizzato da Libera - Associazioni nomi e numeri contro le mafie e Magistratura Democratica.

Sono intervenuti: Francesco Menditto (giudice del tribunale di Napoli, coordinatore Gruppo Ordinamento Giudiziario), Giuseppe Fiorenza (referente campano di "Libera"), Alessandro Pansa (prefetto di Napoli), Luigi Scotti (assessore agli affari legali, alla sicurezza e
alla trasparenza del comune di Napoli), Lucio De Giovanni (preside della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli), Alfredo Guardiano (segretario della Sezione napoletana di Magistratura democratica), Rita Sanlorenzo (segretario nazionale di Magistratura Democratica), Raffaele Marino (procuratore aggiunto, procura della Repubblica di Torre Annunziata), Linda D'ancona (magistrato presso il Tribunale di Napoli), Lucia La Posta (giudice della sezione misure di prevenzione del tribunale di Napoli), Vincenzo Giglio (presidente della sezione misure di prevenzione del tribunale di Reggio Calabria), Antonio Ingroia (procuratore aggiunto della procura della Repubblica di Palermo), Alberto Nosenzo (giudice della sezione misure di prevenzione del tribunale di Milano), Linda D'ancona (giudice del tribunale di Napoli), Filippo Beatrice (sostituto procuratore della Procura Nazionale Antimafia), Maurizio Cinque (presidente dell'associazione "Ius et Gestio"), don Tonino Palmese (referente campano di "Libera"), Enrico Tedesco (segretario della fondazione Pol.i.s.), Lucia Rea (direttrice del Consorzio S.O.L.E. della provincia di Napoli), Antonio Villano (dirigente del servizio Legalità del comune di Napoli), Giuseppe Pisciotta (responsabile della Direzione beni confiscati dell'Agenzia del demanio), Carolina Iovino (viceprefetto aggiunto della prefettura di Napoli), Mario Morcone (direttore dell'Agenzia nazionale per i beni confiscati), Luigi Ciotti (Presidente di Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie), Livio Pepino (componente togato del consiglio superiore della magistratura, Magistratura Democratica), Davide Pati (responsabile nazionale di "Libera" per i beni confiscati), Floriana Di Leonardo (membro del Consorzio Liberaterra Mediterraneo - Cooperativa Pio La Torre), Mauro Baldascino (membro della Cooperativa "Le Terre di don Peppe Diana - Libera Terra"), Raffaello Maggi (giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere), Alberto Cisterna (sostituto procuratore della Procura nazionale antimafia), Rita Sanlorenzo (segretario generale di Magistratura Democratica).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Beni Immobili, Calabria, Camorra, Campania, Cosa Nostra, Criminalita', Legge, Mafia, Magistratura, Ndrangheta, Nord, Sequestro, Sicilia.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 6 ore e 9 minuti.

leggi tutto

riduci