18 MAG 2010
intervista

Enzo Tortora: I Radicali lo ricordano a Milano a 22 anni dalla morte

SERVIZIO | di Emiliano Silvestri - Milano - 00:26 Durata: 17 min 17 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Il liberale presentatore di: "Portobello" colpito dalla macelleria giudiziaria e dalla "nazionale della vergogna" diventa radicale e lotta per la propria dignità e per la dignità dello Stato.

La vittoria dei referendum: "Per la giustizia giusta"; (campagna organizzata con i socialisti guidati da Claudio Martelli) e lo sberleffo del Parlamento al "popolo sovrano".

La battaglia per trasformare le carceri, definite da Tortora: "discariche sociali" e oggi in condizioni ancora peggiorate.

L'attualità di quella battaglia, ancora oggi all'origine dello sciopero della fame degli attivisti radicali,
guidati da Rita Bernardini.

leggi tutto

riduci