18 GIU 2010
intervista

Senise: Storie di invasi e di discariche

SERVIZIO | - Senise - 00:00 Durata: 23 min 2 sec
A cura di Alessio Grazioli
Player
Servizio a cura di Maurizio Bolognetti.

Senise, contrada Fossi: in mezzo ai calanchi è ubicata una delle due discariche comunali dismesse del piccolo centro della valle del Sinni.

La discarica di Rsu di contrada Fossi, dismessa a metà degli anni '90, sta lentamente franando a valle in direzione della diga di Montecotugno.

Era prevedibile: la zona dei calanchi è notoriamente una zona a rischio frana.

A testimoniarlo la condizione precaria della strada che da contrada Fossi conduce verso contrada Palombara.

E proprio in contrada Palombara, a pochi metri in linea d'aria dalla diga di Montecotugno,
è ubicata l'altra discarica di comunale, dismessa nel 2004 e sequestrata dal Corpo Forestale dello Stato nel 2009.

Anche la discarica di contrada Palombara è ubicata in una zona a rischio frana e da qualche tempo sono in corso lavori di consolidamento e di bonifica del sito.

Contrada Palombara potrebbe ospitare una megadiscarica da 300000 mc di rifiuti speciali.

Insomma, un'altra discarica, questa volta di rifiuti speciali, a pochi metri da uno dei più importanti bacini idrici d'Europa e in una zona a rischio frana.

Il depuratore consortile di Senise, anche se potrà sembrare incredibile, è stato costruito all'interno della diga di Montecotugno, in una posizione prossima alla quota di massimo invaso.

leggi tutto

riduci