25 SET 2010
intervista

Terzo Festival del Diritto: Rosaria Maria Marella, l'uguaglianza omologante all'identità maschile. La critica del pensiero della differenza

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Piacenza - 18:16 Durata: 15 min 12 sec
A cura di Alessio Grazioli
Player
"Terzo Festival del Diritto: Rosaria Maria Marella, l'uguaglianza omologante all'identità maschile. La critica del pensiero della differenza" realizzata da Emiliano Silvestri con Rosaria Maria Marella (professoressa).

L'intervista è stata registrata sabato 25 settembre 2010 alle 18:16.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Cassazione, Diritto, Divorzio, Donna, Famiglia, Femminismo, Matrimonio, Movimenti, Poverta'.

La registrazione audio ha una durata di 15 minuti.
  • Rosaria Maria Marella

    professoressa

    Ordinario di Istituzioni di Diritto Privato all'Università di Perugia Il pensiero femminista della differenza (diversamente dall'emancipazionismo) ha criticato l'uguaglianza come obbiettivo del movimento delle donne perché vista come omologante all'identità maschile. Il pensiero femminista italiano è interessato più alla politica che al diritto, visto con diffidenza come prodotto di un'istituzione rappresentativa largamente maschile. Critica la specialità, la separatezza, del diritto di famiglia rispetto al diritto privato. Punta a una maggiore contrattualizzazione del diritto di famiglia, superando la fissità dei ruoli (status), per ridistribuire nella famiglia il potere tra marito e moglie e tra genitori e figli. L'esempio del lavoro domestico in caso di divorzio; gli accordi prematrimoniali. È opportuna la posizione della Cassazione italiana, che bolla gli accordi prematrimoniali come nulli? Una tendenza alla femminilizzazione della povertà
    18:16 Durata: 15 min 12 sec