26 SET 2010
intervista

3ª edizione del Festival del Diritto - Bauman: G.W. Bush assassino della dignità della democrazia agli occhi del mondo

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Piacenza - 17:04 Durata: 1 min 14 sec
Player
Intervista realizzata nell'ambito della 3ª edizione del Festival del Diritto dal titolo "Disuguaglianze" (in programma dal 23 al 26 settembre 2010).

"3ª edizione del Festival del Diritto - Bauman: G.W. Bush assassino della dignità della democrazia agli occhi del mondo" realizzata da Emiliano Silvestri con Zygmunt Bauman (Sociologo - Teorico della post-modernità).

L'intervista è stata registrata domenica 26 settembre 2010 alle ore 17:04.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bush, Democrazia, Diritto, Guerra, Pace, Storia, Usa.

La registrazione audio ha una durata di
1 minuto.

leggi tutto

riduci

  • Zygmunt Bauman

    Sociologo - Teorico della post-modernità

    Perché ha chiamato G. W. Bush, assassino della democrazia? Perché..........no, io non ho detto che ha ucciso la democrazia ma che ha ucciso la dignità e l'attrazione del modello occidentale di democrazia agli occhi del resto del mondo perché, dopo tutto, la sua avventura di tipo bellico è stata condotta nel nome della democrazia. Ne è risultata distruzione, smantellamento dell'ordine sociale, dozzine se non centinaia, migliaia di vittime. Ed è anche costata agli Stati Uniti d'America, secondo gli ultimi calcoli, 715 miliardi di dollari. Sprecati senza nessun risultato in termini di democrazia, idea che è nel cuore di molte persone in Asia o in Africa, che sognano la democrazia occidentale e aspettano il momento di ribellarsi contro i loro tiranni per instaurarla. E adesso hanno perso la fiducia
    17:04 Durata: 1 min 14 sec