11NOV2010
stampa

Il prossimo congresso del Partito Democratico Europeo e l'attualità politica in Italia

CONFERENZA STAMPA | di David Carretta BRUXELLES - 00:00. Durata: 43 min

Player
Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo "Il prossimo congresso del Partito Democratico Europeo e l'attualità politica in Italia" che si è tenuta a Bruxelles giovedì 11 novembre 2010 alle ore 00:00.

Con Francesco Rutelli (senatore e presidente di Alleanza per l'Italia).

Tra gli argomenti discussi: Alleanza Per L'italia, Berlusconi, Debito Pubblico, Economia, Finanza Pubblica, G20, Governo, Italia, Parlamento Europeo, Partito Democratico Europeo, Politica, Seul, Ue.

La registrazione audio della conferenza stampa dura 43 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Noi siamo qui innanzitutto per la riunione
Per il congresso del Partito Democratico europeo
Che come sapete a due copresidenti François Bayrou ma même
I fondatori diciamo cinque anni fa
Sei anni fa noi dal due mila e quattro
E oggi abbiamo appena preso decisione
Siccome tra i fondatori ce la Margherita ci ha fatto
Positivo testimone approvata senza acqua
Dell'onorevole Pirillo dell'onorevole dove dove sta
Insofferenza verso il Cannone Nana peserà però piazzato dal prete sino alle nove e del
Dell'onorevole Milana c'è ci sono i sei euro deputati
Della diciamo di provenienza Margherita
Eletti nel Pd che fanno parte del gruppo al de
E hanno tuttavia confermato
La loro adesione al Partito democratico europeo quindi parzialmente la
La la delegazione italiana sarà formata da Alleanza per l'Italia
Da
La rappresentanza dei in sei euro deputati che sono qua ce ne sono prezzo perché c'è anche in questo momento il capo delegazione Gianluca sussista
Uscente
Non ancora e poi ci sono la costa
La Toia
E trote Vittorio Prodi
E quindi sono scelte importante perché seppure che in certo senso si muove in continuità con
Le decisioni del Congresso di scioglimento e la Margherita
Mantiene uno spazio
Posso preannunciarvi che sarà
Eletto
Segreta segretario generale del gruppo Luigi Cocilovo che ex vicepresidente del gruppo del Parlamento europeo
Quindi la la e la e ovviamente entra Alleanza per l'Italia del nel
Partito Democratico europeo entra anche grazie all'ingresso
Nell'ATI e ne paghiamo le europee dell'onorevole Vincenzo Iovine che conoscete che aveva lasciato pochi mesi fa l'Italia dei Valori
Ed è entrato in Alleanza per l'Italia e dunque
Nel gruppo
Dei liberali e democratici
Oggi ci rappresenta
Quindi è una è una presenza pluralistica importante io credo coerente con
Il l'atto fondativo del Partito Democratico europeo e come vedrete se per caso nell'Est voglia però nel dibattito e terremo tra oggi e domani
Si parlerà della
Prospettiva europea
E anche dell'importante iniziativa qui c'è l'onorevole Vernetti di alleanza o democrazia che come sapete ha riunito a
Ancora di recente a Roma i rappresentanti di una cinquantina di partiti di ogni parte del mondo è una creatura che nasce dal da tutti dire
è un fatto molto importante non è un internazionale politica di tipo classico
è un network piuttosto flessibile
Al quale sottolineo aderiscono come fondatori oltre che i membri del partito democratico europeo
Esponenti
Di forze democratiche liberali di
Quattro continenti tra i fondatori c'è
La lenta uscire perché sottosegretario della Clinton
Nel Governo
L'Amministrazione Obama c'è noto Cambruzzi è stato tra i fondatori del nostro la nostra
Rette di bipartitico attualmente Primo Ministro giapponese che centinaia di personalità che si incontrano su temi concreta quindi questo questo questo siamo questo siamo
Siamo noi in in Europa come sapete fanno parte del Partito Democratico rompe una dozzina di
Di partiti prevalentemente terza via avanti diciamo così e tutto sommato la presenza iter la la molte più questo pluralismo tra la delegazione italiana importante evidente che in Italia ne abbiamo
Posizioni diverse attirano parte e gli amici che sono
A pieno titolo nel nel nel PD
E però il fatto che abbiamo avuto mantenere questa comunanza pro europea nel Partito Democratico europeo
è un fatto io penso estremamente positivo
Non è un po'una contraddizione quindi non è un
Italia rimane l'unico Paese nello specifico in questo caso
Nei due diciamo componenti del Partito Democratico europeo che si distribuiscono in tanti gruppi parlamentare da una parte con l'alleanza liberali democratici dall'altra i socialisti democratici europei
Non è contraddittorio e diciamo il panorama politico italiano dinamico
Se lei considera la fatica che ha fatto
Finì per entrare nel Partito popolare europeo insieme Popper Rusconi e calcola quanto durata
Si rende conto che questo difficilissimo va interpretato noi interpretiamo positivamente poi è chiaro che ogni giudizio delle città
Sono italiane come dove riteniamo comunque va a finire che non so pure sapere se ci sono considerazione dare dai colleghi e
Perché io parlo ovviamente forse partiamo poi se passiamo all'Italia dirò la mia però affinché siamo qua questa giacchetta fa devono fare gli on di disse un minimo di intesa ricordo che il senatore elusi anche lo del PD e il tesoriere
Del Partito Democratico europeo compito che svolge
Con grande generosità con spirito di volontariato questo voglio ricordare perché tutti noi siamo
Al servizio di questa causa che lui in certo senso essendo tesoriera Margherita rappresenta anche
La continuità
Giuridica dell'esperienza che ha portato la Margherita nella affondare affondare il PD e quindi fondo
è un altro degli elementi di di questa storia una storia significativo è una storia che si ritrova molto bene in questa
Formazione però europea fortemente prorompente se sposo le farfalle un'altra domanda riceve
Tra l'altro voglio parlare sono ben felice ascelle anche Enzo Iovine
Neo Neos
Arrivate fornisce
Gianluca giusta che è membro ed è qui presente tra l'altro del del del Partito Democratico europeo che era vicepresidente dei Socialisti Democratici se dimesso da quel ruolo forte polemica proprio con
Gruppo il suo gruppo di appartenenza con la quale la sua essendo no volevo è un altro mese il dossier
Sostare abbiamo già sentito no spiega
E qua e qua su strade verde non aiutare l'unica nazionale argomentare Luigi
Vi ho già argomentato con nome e quindi bonus per l'ha fatto abbastanza
Abbastanza non lo so se non vi ha detto tutto stravaganza adesso se adesso lo fate parlare del
Le mie mi dicevi difendere il territorio
Secondo me no io rispetto perché è un
è una persona di di di di valore lo è stato come Sindaco la sua città Biella lo Stato come vice Presidente la Regione Piemonte
E lo è
Come lo è stato agli anni passati al Parlamento europeo quindi
Ho stima per lui
Che non se ne sono testimonianza
Politica che merita solo rispetto e però che per quanto ci riguarda si svolge in continuità con la battaglia che abbiamo fatto in questi anni per allargare lo spazio però europeo
Mi è stato raccontato davvero status
Che una delle pagine non lo sapevo mi scuso che un alle pagine più significative della nuova legislatura europea e che non si è raggiunto
Il numero di euro deputati per formare l'intergruppo federalista e quando io sono entrato almeno cento
Novantanove come eurodeputato era uno dei posti in più ambiti e più
Importanti del Parlamento europeo c'era il luogo dove si incontravano
I veri o
Presunti seguaci della
Della cultura dei padri fondatori quindi millimetri Schuman infine
Spinelli da ultimo di Adenauer
E invece questa volta in questa legislatura non si è raggiunto il numero prescritto di di deputati sottoscrittori perché baby devi entrare tra i primi dieci
I primi dieci intergruppo P hanno un riconoscimento giuridico e anche organizzativo economico hanno dei beni delle risorse
Formale e degli spazi quindi per la prima volta da in
Dunque quindi sette settantanove per
Per la prima volta in più di trent'anni inteso in trent'anni in trent'anni Parlamento europeo intergruppo non è stato riconosciuto l'intergruppo
Federalista
è una cosa veramente rilevante ed anche per questo che Verhofstadt si è impegnato per costituire il suo gruppo Spinelli
E tener viva
La non solo a testimonianza ma l'iniziativa diciamo pro integrazione questo mi sono fatto rilevata dono intendiamo partire magari europeo e credo che su strada però e qui che può integrare lui
So che lo riguarda abbia inteso
Confermare la sua partecipazione al PPE
Proprio attraverso
O ne accantonarle detto a
Tre ma
Trema settanta disavanzi furbizie Thunder Zaffra
O Nardi che tirai serie debba TIR le le Group le grotte Spinelli Pisicchio del Gruppo federalista al fine di
Gli assegni signor
Ma guarda
Neanche
Io
Esecutiva
Dello smog grazie grazie
Il figlio avremmo potuto acquisire
Via con limite massimo che ha
Fabio Monti a chi siamo colmo
E io
Quarantennale
Si afferma l'avvocato insomma ci immediatamente
Sulla cui sino agli stessi
Mussino alcuni
Utilizzi impropri mutui
Oppure ancora con o senza essere a mio
Con la vettura ramoscelli allea bello
Le passi si possa passare che
Annuale on line o all'estero anche oltre
O sulla sua aperta sa o se no siamo che la macchina da guerra col Consigliere non diciamo immedesimarmi in Belgio nel successivo allora è possibile
è una cosa che noi peggio sono felici sono senza Governo non sono Mazza non sono mai andati tanto bene a Lignano esperienza pare interessante dovete dirlo voi a Berlusconi no
Perché prendersela tanto per la richiesta di dimissioni sia ad esempio in Belgio le cose funzionano
Così brillantemente senza Governo
Il primo ministro sempre lo stesso gli affari correnti
Insieme al dottor Luigi intensamente
Allora abbiamo non su Standard Life saudita no quanto diciamo siamo interlocutori continuativi ma credo che questa
Perché c'è molto da aggiungere
Non
Non c'è una ragione particolare per cui non è
Siamo qui al di là di quella che la nostra storia la nostra presenza vai da sempre vogliamo che il pronte riformista sia davvero considerato il fronte riformista
Il fronte progressista e frutto europeista che si identifica contingency
Di costruzione di un'Europa federale comunitario
Oggi qualcuno ha ritenuto che questo fronte si riducesse o
Si rinchiude se una famiglia socialista
Noi
Vogliamo testimoniare da democratici italiani
Che non era solo la famiglia socialista che
Riassume
Il riformismo che riassume il Fronte democratico progressista euro prevista anzi all'interrogatorio socialista ci sono state
Dei problemi negli anni su questa
Su questa scelta di fondo non possiamo dimenticare collegarvi perché è avvenuto
In Francia quindi il compito dei democratici italiani
Nel Partito Democratico europeo è quello di dare un contributo affinché
Si possa realizzare un incontro ovvero tra la famiglia liberale la famiglia ambientalista la famiglia socialista la famiglia democratica
Credo anche che ci siano ancora componenti democratico cristiano e nell'Europa dell'est nel loro per le nuove SMA comico all'interno di ventisette Paesi
Che non sono assorbite dalla cultura conservatrice euroscettica che c'era anche del Partito Popolare Europeo
Quindi noi vogliamo essere un'avanguardia di un processo di integrazione politico e anche istituzionale che era alla base della decisione di Expo due mila quattro di fare il Partito Democratico europea su questo credo che al di là delle valutazioni sull'Italia sul Governo italiano sul sistema politico italiano su quella che è stata l'evoluzione del Partito Democratico in Italia in questi anni e che non ha
Visto uniti quelli che prima appartenevano alla famiglia della Margherita sia invece una sede europea la possibilità di trovare una sintesi più facile perché veniamo da quella storia e andiamo nella stessa direzione e ci auguriamo
E anche iniziative nate come quelle in questi giorni ho diventata più pubblica come gruppo Spinelli sia ad esempio uno di quei luoghi dove far capire ad alcuni che non hanno ancora capito
Che il riformismo non è dentro sono la famiglia ma che dentro a tante famiglie che vanno unite come abbiamo cercato a fatica vive in Italia
E anche con la difficoltà di vedere portato a compimento questo processo quindi
Non credo che per questo condite ci sia niente da aggiungere ma aspetta sottolineare si sta
Noi siamo sedici parlamentari europei del
Che aderiscono al Partito Democratico
Possiamo esserne dentro al Parlamento al di là dell'appartenenza a gruppi diverso un'avanguardia che
Insomma porta avanti questo disegno fortemente europeista
E vale la pena di ricordare oggi conta veramente quello che dice qualcuno
Che pesche matchate manifesto di Ventotene c'era scritto è una cosa che era utopistica in qualche modo
Allora assolutamente al di là
E cioè che oggi in Europa il vero
Nucleo del riformismo e del progressismo la distinzione uno spartiacque con le forze conservatrici e reazionari resta proprio
Nel intensificazione del processo di integrazione europea
E allora costruiamo gli strumenti partito intorno questo ideale non facciamo l'operazione contraria chiudiamoci nel recinto delle vecchie famiglie
Per poter affermare che progressiste che conservatore al di là di questo zoccolo duro di questo nocciolo dell'identità
Riformista progressista dell'Europa
Che stretta nella scelta di un'Europa federale comunitario
Io spero che tutti quelli che hanno anche dei ritorni un po'Spinelli che lo guideranno siano davvero convinti di questo democratico la prova è nato per questo non sono democratici italiani di dentro
E fino a quando potremmo affermare questi valori saremo coerenti con lo stesso un master
Bene
Va bene olio viene non vuole aggiungere nulla su
Noi veniamo veniamo in patria
Diamo il parere
Cosa accadrà quando Berlusconi torna assieme
Già
A più tardi Gianluca
Penso che la difficoltà del
Governo attuale stia tutta nella
Paralisi dal punto di vista
Economico
Quello che si apprezza in Tremonti è la prudenza
Ovvero meno
Meno
Guai
Dal punto di vista della
Della indisciplina di bilancio
Ma la priorità italiana il ritorno alla crescita perché un Paese come il nostro che sta
Inchiodato ad una crescita vicina allo zero
Con
Interessi sul debito pagare e le imminenti
Decisioni europee che ci porteranno ad oltre a ulteriori ad ulteriore restrizione
Non si può permettere andare avanti senza uno robusta ripresa tecnici questo il tema questo lo sapete voi qua molto più di noi italiani nella media perché
è stato presentato agli italiani lo scenario su
Le condizioni poste
Per i Paesi indebitati
Decisamente edulcorato
Il quadro è invece
Come voi che siete qui sapete molto bene estremamente preoccupante per quanto riguarda
La
Situazioni di Paesi come l'Italia che ha un debito che va verso centoventi per cento sul PIL
E non altro possiamo permette di affrontare la stagione di ulteriori restrizioni per i Paesi indebitati
Senza puntare
Coraggiosamente sulla crash questa arte
Il Paese che non torni a crescere almeno sopra al due per cento del PIL
è morto
Condannato avere ogni anno tagli
Di bilancio o cosa non meno impossibile
Nuove tasse
E questo è il tema il blocco in Italia e questo la sfiducia che c'è tra i cittadini
Gli imprenditori nelle famiglie riguarda questo ieri al Senato è stata approvata a larga maggioranza una mia mozione
Sulla crescita esattamente
Su questo contenente proposte anche
Significative sulle liberalizzazioni
Sul piano Monti
Per il mercato interno
Sulle proposte della Banca d'Italia per il Mezzogiorno
E anche su alcuni tagli alla spesa a partire dalla
Riduzione di del perimetro la spesa pubblica nella sanità
Che purtroppo in crescita
Esponenziale
Diventa questa la materia su cui
Si formano nuove maggioranze in Italia la mia risposta è sì
Noi dobbiamo immaginare
Nuovi governi a nuove maggioranze piuttosto che sulla base di alchimie politiche sulla base dei
Un'adesione alle proposte per restituire dinamismo all'economia
E
Crescita
All'occupazione
Su questo credo si debba fare una battaglia
Campale nel nostro Paese perché altrimenti c'è un tran tran che ci sta portando affatto
E ahimè la la
La quotidiana diatriba politica il balletto di Bossi
E dei suoi
Sono purtroppo soltanto
Espedienti
La crisi del Governo Berlusconi è una crisi di
Risultati
è una crisi politica
Ma chiunque si candidi per
Succedere al Governo Berlusconi prima
Le elezioni
O
Meglio
Dopo elezioni
Ha una
Credibilità se
Si candida per
Soluzioni difficili
è indispensabile perché l'Italia torni a crescere dal punto di vista
Dell'economia dell'occupazione
Questo è questo il punto quindi quindi andare a elezioni subito per aver
Diciamo meglio che il Governo mantenga gli impegni logicamente meglio che il Governo mantenga gli impegni che apprezzo
Se in grado di farlo cosa che purtroppo il giorno che passa
Si dimostra
Pressoché impossibile
Venga comunque in Parlamento a certificare
Formalmente la sua crisi chi si propone
Per l'uscita dalla crisi dovrà farlo
Sulla base di proposte
Coraggiose toste
Concrete
E che guardino in faccia
Gli italiani guardando in faccia la difficoltà della crisi italiana
Quindi io vedo
Vedo verso nei giorni prossimi il rientro di
Il rientro degli ibridi Berlusconi al G venti
Che
Con ogni probabilità porterà
Ad una
Presa d'atto
Dell'esaurimento
Di questa stagione e di questa maggioranza
E alla necessità di verificare se c'è la condizione per aprirne una nuova
In questa legislatura
Legata
Alle soluzioni per le con nomi e alla modifica la legge elettorale
Se ci saranno meglio
Quindi questa al secondo
Saggio logico
Ci vuole
Se noi se non c'è se non ci saranno sarà sarà
Parola
Agli elettori
Trippa primo passaggio logico il Governo faccia il suo suo mestiere
Se non riesce si presenti in Parlamento
In Parlamento si verifichi quello che essi quello che è possibile fare si deve tentare di farlo
Se non si riuscisse
Saranno
Ci sarà da certificare una strada una strada nuova e indiscutibilmente la quello che noi chiamiamo Nuovo Polo
Dovrà farsi trovare pronto all'appuntamento
Quindi
Una modifica alla legge elettorale
Non è
Una priorità assoluta rispetto
Allora
La modifica attorale e una priorità assoluta bisogna vedere se ci sono i numeri in Parlamento per farla e quindi
Va ricercata comunque
Diciamo è una priorità di fine legislatura usarla letti il cambiamento la legge elettorale è l'ultima fermata del legislatura
Se la legislatura dura
è l'ultima fermata a
Del due mila e tre dalla del diciamo nel due mila dodici
Se la legislatura si interrompe sarà l'ultima fermata
Al momento in cui
Tassista confutare
E si dovrà cercare di
Di codifica avanti evidente a tutti voi vedete i sondaggi
Che dicono che afona terzo polo di un nuovo polo
Che sarebbe
Sopra il venti per cento dei consensi
I due poli esistenti avrebbero
A tutti poco più di un terzo dei voti
Oggi nei sondaggi
Che e ancora tutto il mondo rendere cambiare cambierà
In evidente a tutti che nessuno in nessun Paese democratico si può attribuire una maggioranza del cinquantacinque per cento in Parlamento a polli che che abbiano poco più di un terzo di tutti questo neanche in Birmania succede
Nel dove decide il Governo quanti seggi sempre
Finché
I
Che cosa è uscito da questo incontro Cheney che giudizio
Restiamo uniti
Non è ancora
Un'alleanza perché Fini fa parte la maggioranza di Governo Casini è all'opposizione
Con
Partito che coerentemente si è presentato
Da solo
E dunque se ne
Se ne parlerà
In una di queste tappe successive di cui adesso abbiamo brevemente parlato
Il punto e mi sembra importante che da tutti
E tre ieri sera nella
Conversazione che abbiamo avuto
è venuta la più grande
Considerazione che
è il più grande appoggio alla
Preoccupazione al Presidente della Repubblica
E dunque la
Convenzione che si debba
Approvare il più rapidamente possibile la legge di stabilità poi ovviamente ciascuno voterà in modo libero non significa che era
Chi all'opposizione
La voterà ma che anche chi ha l'opposizione deve favorire deve favorirne una rapida approvazione che nessuno di noi vuole
Che vitale che già grandi problemi si veda accrescere
Per l'incertezza sulla
Definizione e approvazione
Ti quella che era la legge finanziaria che oggi si chiama legge stabilito
Questo mi sembra un'altra cosa importante perché
In fondo il battesimo di questo
Raggruppamento potenziale
è avvenuto nel in un voto parlamentare
All'insegna della responsabilità la la mozione sulla sottosegretari sfiducia al Sottosegretario Caliendo
E a mio avviso che a nostro avviso di proseguire
Nella stessa
Impronta
Nella stessa direzione
Bondi così
Emendamento
Bondi io penso quello quello che sapete San Rossore essendo stato ministro dei beni culturali
Il bilancio della cultura in Italia è è risibile che lo è da sempre
Io mi sono battuto per accrescerlo e sono
Molto diciamo riuscito
Neanche quanto avrei voluto
A a migliorare il bilancio la cultura
Però fatto delle riforme importanti ho introdotto la il credito d'imposta per il cinema
Che è una mi difforme portanti signor molto molto apprezzata
E così via ho difeso i fondi
Per la tutela del patrimonio fatto Orrico riformato il Codice del paesaggio siamo usciti a fare del
Come portata ma ma i soldi
Erano pochi
Mai saremmo però arrivati
Alla
Catastrofe attuale e la catastrofe attuale non è il crollo di un edificio Pompei
Che è un è un fatto
Certamente drammatico emblematico
Ma che potrebbe
Rimanere isolato non rimarrà isolato perché sono stati
Talmente
Sforbiciare atti i fondi per la tutela del patrimonio
Che
E
Facile I nuovi prevedeva in Italia negli anni avvenire di crolli
E di danni
Dovranno registrarsi molti fatti molti di più
Perché perché perché costa di patrimoni Italia
Non possiamo dire ad onore del patrimonio e vasto e meraviglioso vantarci e ne e poi non spendere quello che è indispensabile perché non si deteriori
E non sappia questo anche qui voi che siete in Europa sapete bene quanto costa all'Italia in termini di reputazione un crollo di Pompei perché
è la prima notizia valori sono comunque una un Airline da da varie parti del mondo e non diamo l'idea che stiamo sia un Paese si sta
Che si sta frantumano dove si sta disfacendo
Il che non è giusto ma il che accadrà perché se
I soldi per la manutenzione del patrimonio e gli interventi di restauro sono poche decine di milioni di euro
Perché di questo stiamo parlando per tutta l'Italia dagli scavi di Aquileia a a Pompei da da dai fori Imperiali
A
Alle alle ville storiche alla al alle alle grandi architetture il destino assegnato quando scopriremo che stanno cadendo cornicioni che stanno
Che si stanno qua stando
Pezzi importanti di questo patrimonio sarà la conseguenza dalla mancata manutenzione è un patrimonio fragile quindi se non ci sono i soldi
Può anche essere casuale voglio dire che che che fra anni un singolo edificio la la la
A mio modo di vedere la responsabilità dell'attuale Governo di Tremonti per primo e di Bondi che non è riuscito a
Battere la scarpa sul tavolo ottenendo
Il
Doveroso
è che sta preparando i crolli futuri la l'inazione e la mancanza di finanziamenti
Preparano ineluttabilmente crolli domani
Vengono
Oggi si aggiungono
Contarli così
Magico del mondo
Donne
Pubblicizzare
Pubblicità ma no Nanterre
Le strutture una presenza
Faccio
Ma si tratta
Il quarto aspetto tali gliela data
è dovrebbe esser la scritta quando
Tuttavia se questo concetto e
Non si deve tagliare
Cioè
Forse è opportuno deve essere
Tengo i sindaci
E contrarie falsità coprire le spese di case
Allora
Diciamo un punto vero però dovremmo parlarne per qualche giorno se volete facciamo la Conferenza e io faccio volentieri Simone delega ma
Appunto il punto vero a mio avviso che mancano nella
Gestione della patrimonio italiano le figure manageriale mente
Capaci
Purtroppo noi abbiamo dei
Grandi archeologica non sono necessariamente dei bravi organizzatori abbiamo dei grandi
Studiosi che non sono necessariamente dei bravi amministratori e la figura del sovrintendente è una figura che deve tenere insieme peraltro con lo stipendio
Certamente limitato
Le caratteristiche di ogni
Grande scienziato dell'arte d'archeologia
L'architettura del paesaggio di un
Amministratore
Di un organizzatore
Di un
Promotori
Di un divulgatore
Perché chi è responso lentamente responsabile di qualunque dei siti di cui abbiamo parlato dovrebbe avere se caratterizzi cosa che è difficile tenere insieme e allora non abbia avuto dei grandi studiosi che non sono stati altrettanto bravi
Gestori
O dei buoni gestori scarsi nella comunicazione
Allora Pompei ha bisogno di
Di queste cose insieme purtroppo in Italia mancano figure questo è l'unica attenuante che io
Riconosco
Al governo attuale ma
Sì non ai i soldi minimi e adesso all'ARPA allargato l'orizzonte punta i soldi ce la
Tempo penso dei biglietti ricava quasi trenta milioni di euro all'anno
E quindi
Di e proprio problema per cui va chiesto ai sovrintendenti sono succeduti
Di Comano spesi soldi analiticamente va va visto
Ingiuriato problema nel resto d'Italia i soldi non ci sono perché del falso qui cerchiamo valore Pirillo che calabrese è andata a vedere come la reale il museo archeologico di Locri
Che oggi dell'ordine non hanno non hanno personale per tenerlo aperto perché non ha incassi e non all'autonomia organizzativa di Pompei
E così via cioè estremamente complesso e chiudono gli spazi archeologici chiudono i musei chiudono le gallerie
Le notizie
C'è una signora
Dazi però ciò non abbia un patrimonio sterminato in Italia la cosa intollerabile che sta passando l'idea che la cultura è un lusso
E che ci sono dei cineasti che vogliono dei fondi pubblici PESC pregarli
Insomma io ricordo con molta con molto garbo che da Ministro ebbene culturali o finanziato annuncio che ho scelto io che le Commissioni hanno previsto Gomorra
E il divo che hanno vinto camion va bene
E non erano certo film facile
Erano soldi sprecati no qualche firma sprecato i soldi pubblici sì
Ho capito ma questo non significa
Cancellare le risorse
Il e pensare che il finanziamento la cultura sia un lusso il finanziamento degli delle strutture cioè a dire garantire che gli spazi siano aperti che restauri siano fatti e che ci sia una decenza darà manutenzione
Costa e il sei e che ci son soldi sprecati Ricciu c'è bisogno c'è bisogno del concorso e privati privati non entrano mai risolti a parte che oggi non ridanno perché sono state dal Governo tagliate pure
Verifica le le risorse per le sponsorizzazioni che c'erano prima e oggi non ci sono più
E quindi anche le imprese private sono
Scoraggiati dall'investire in cultura quindi voglio dire
Quando la restrizione e così drammatica
Le cose possono solo andare male le riforme sono benvenuti ho citato il
Tax credit e tax shelter ovverosia il credito di imposta per il cinema è chiaro che sono destinate a sostituire finanziamenti al CIPE
Creando un meccanismo virtuoso di mercato per cui
Si si si dà un sostegno
Attraverso l'incentivo fiscale e la defiscalizzazione a beneficio dei produttori
è una cosa moderna importante e positivo però non venire a dire che non che lo Stato non debba firmare o profit finanziare opere prime
Documentari perché altri ed è che tutto debba essere retto nel mondo dalla cultura da un'impostazione
Meramente di mercato che
Altrimenti da avremo avremo soltanto avremo avremo soltanto cultura commerciale e questo non è possibile un'anomalia
Sei
Assegnata ad un altro studente
Leggerne dopo Campo Marte centocinquanta e poi additare aumentassimo il Comune di Roma ha ripianato salvo era l'Auditorium ne so qualcosa la scuola dell'albero so qualcosa perché lo costruito
E
L'auditorium è la struttura
Al mondo
Che ha il bilancio più
Positivo
Numero di spettatori paganti di riparto dei biglietti il pubblico più alto d'Europa
Quindi è la prova che invece sforzi possono mischiare generi culturali avere una enorme partecipazione però la soluzione non è ovviamente la statalizzazione la cultura
Come qualcuno immagina e certamente non è la privatizzazione la cultura la cultura un bene pubblico e ha bisogno di una quota di investimenti che debbono essere ovviamente razionali controllati combat vanno combattuti gli sprechi
Ma la cultura e
Interesse pubblico e esige una base
Corretta trasparente efficiente rifinanziamento
Pubblico tutto quello che viene di più
Dal privato è Benedetto attenzione il privato investe in cultura se è incentivato a farlo e quindi lo Stato
Perdevamo l'altra parte se perde in
Introiti fiscali perché c'è un incentivo
Perché c'è un incentivo al privato perché anziché investì anziché investire un determinato settore possa investire in cultura
Comunque come vedete sono appassionato sono io mi sono battuto come un leone per difendere di bilancio con il Governo Prodi e sono riuscito ad accrescerlo rispetto al bilancio precedente ma era insufficiente era insufficiente anche allora
Che avevo programmato una una progressione negli anni successivi accolta dal Governo che poi non si è realizzata perché il Governo è stato messo in minoranza decaduto
Dall'anno successivo Tremonti ha iniziato una
Progressione nel senso opposto drammatiche e questo non può che riflettersi
Sulla gestione del patrimonio il mio rimprovero politico a Bondi è che non ha saputo farsi rispettare cosa veramente sorprendente se si considera che trattasi del coordinatore del primo partito politico italiano
Quindi che aveva qualche buona l'argomento per potersi da seguire per battere dicevo prima scarpe sul tavolo oppure dimettersi
Secondo me
Bondi non deve dimettersi tanto perché crack crollato un singolo
E edificio o
O a ma perché non staccare sta perché sta creando le corse se non se Tremonti non cambia corso delle cose
Si stanno creando le condizioni
Per
In molti nuovi crolli in futuro e segnalo che quando manca una manutenzione ordinaria costa molto di più fare quella straordinaria
E noi dovremo tappare il buco negli anni prossimi concorsi con restrizioni di bilancio
Per far fronte a questi enormi ritardi guardate che a me
Scrivono e telefono soprintendenti giro verità dicendo le segnalo questo volentieri sarei andato a fare quest'altro ma
Nono i soldi per la benzina per fare il sopralluogo
Nessuno vistoso annunciare sono ha visto anche quello che che c'è prende atto
Rispetto anche agli scenari che le ha tratteggiato sul che fare con un uomo Governo eccetera voi sareste disponibili con assumo Polo a fare quelle cose un Governo
Presieduto da Silvio Berlusconi con Tremonti con il Ministro dell'economia
Io certamente no
Benissimo
Sono stato eletto nera io opposizione sono all'opposizione
Certamente noi che non vuol dire che
Non siamo pronti a votare delle riforma come avvenuto per la riforma l'università che è una riforma positiva nel senso dello
Del taglio di sprechi e del
Dello stimolo
A favore del merito nell'università italiana purtuttavia
Resta ancora incerto se ci siano le condizioni per
Finanziarla c'è questa promessa importante di un miliardo di euro diversità balletto molto attentamente dove
E come si disporranno queste risorse annunciate
Quanti anni che tempi interno
Quanto per investimenti quanto per
Personale quanto tre borse di studio quanto
Ecco per
I docenti
Ricercatori
Per adesso è un ma ancora una dichiarazione politica da vedere come siccome si tradurrà in cui vengono senza Berlusconi Malcom Tremonti al Ministro dinanzi
Tempi di transizione dubbi di tutti
Ci piacerebbe avere manipolato euro pane
Va di moda e nell'ottimo dei dalle Procure viene dall'Europa per guidare sinagoga critici che viene dal nostro tu
Io sono un politico un po'di ieri
Non mi avventure renderlo
Nel toto ma questa con i quali molti a Berlusconi e Bogotà vale tre ieri davanti a quando dico che Berlusconi unico che Berlusconi ha vinto le elezioni ed è stato chiamato governare nel momento in cui la sua maggioranza viene meno
Se non
L'avventura c'è terminata
Insomma spero sia stato chiaro Governo uscente alla sua maggioranza vada avanti Governi a fronte di questo nella
Crescita economica
Prima di tutto
Non c'è si veda nel seguito legislatura di cosa si può fare
Non si può fare
Ci saranno nuovi scenari per
Federazione
Grazie