22 NOV 2010
intervista

Cronaca di un inquinamento annunciato. Intervista all'allevatore Vincenzo Fornaro

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti - Taranto - 10:48 Durata: 15 min 54 sec
Scheda a cura di Delfina Steri
Player
Taranto: nel 2008 la ASL di Taranto riscontra la presenza di diossina nelle carni di alcuni allevamenti ovicaprini, tra questi quello di Vincenzo Fornaro.

A poche centinai di metri in linea d'aria dall'azienda Fornaro troviamo il polo siderurgico dell'Ilva.

Vincenzo Fornaro si definisce "un ex allevatore".

Sulla vicenda delle carni alla diossina la magistratura tarantina ha aperto un'inchiesta che vede indagati i vertici dell'Ilva.

Le ipotesi di reato formulate sono: disastro ambientale colposo, avvelenamento colposo di sostanze alimentari e getto pericoloso di cose.

La Procura di Taranto ha
disposto nuovi accertamenti nella forma dell'incidente probatorio che si terrà il due dicembre 2010.

leggi tutto

riduci