24 NOV 2010
intervista

Intervista a Marco Moussanet sull'affaire Karachi in Francia

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 13:34 Durata: 27 min 7 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
"Affaire Karachi": la vendita di tre sottomarini francesi al Pakistan all'origine di uno scandalo che coinvolge la destra francese e lambisce il presidente Sarkozy.

Si ipotizza il finanziamento occulto alla campagna presidenziale di Edouard Balladur (negli anni 1994-95) in contrapposizione a Jacques Chirac.

Sarkozy era portavoce di Balladur e anima della sua campagna elettorale.

Da ministro del Bilancio avrebbe poi autorizzato la creazione di una società di intermediazione lussemburghese, la Heine, attraverso cui sarebbero arrivati finanziamenti a Balladur.

L'attentato del 2002 che portò alla
morte di 11 francesi della Direzione delle costruzioni navali sarebbe da attribuire non ad Al Qaeda, ma alla interruzione di un flusso di denaro che arrivava in Pakistan e che venne interrotto da Jacques Chirac, divenuto presidente.

Il terzo governo Fillon, il crollo dei consensi verso Sarkozy, la battaglia per le presidenziali del 2012.

Cosa accade in casa socialista: la possibile candidatura di Strauss Kahn.

leggi tutto

riduci