19 GEN 2011
intervista

Regione Lombardia: legalità corpo estraneo in Consiglio Regionale, oggi come nel 2001. Intervista a Giorgio Myallonier

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Milano - 12:38 Durata: 12 min 28 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Come la Giunta Formigoni prese il controllo della Sanità lombarda e chiuse il Centro Regionale Emoderivati diretto da Enrico De Alessandri.

"Regione Lombardia: legalità corpo estraneo in Consiglio Regionale, oggi come nel 2001. Intervista a Giorgio Myallonier" realizzata da Emiliano Silvestri con Giorgio Myallonier (presidente dell'Associazione Radicali Bergamo).

L'intervista è stata registrata mercoledì 19 gennaio 2011 alle 12:38.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Brogli, Centro, Destra, Diritto, Elezioni, Enti Locali, Formigoni, Giustizia, Istituzioni, Lega
Nord, Legge, Libro, Lombardia, Magistratura, Minetti, Ospedali, Pds, Penati, Politica, Radicali Italiani, Regionali 2010, Regioni, Sangue, Sanita', Sinistra, Stato.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Giorgio Myallonier

    presidente dell'Associazione Radicali Bergamo

    Il 20 gennaio sarà discussa a Milano la causa di lavoro intentata da De Alessandri, autore, nel 2009, del libro "Comunione e Liberazione: assalto la potere in Lombardia" e per questo sospeso per un mese dal servizio presso l'assessorato alla Sanità della Regione Lombardia..Giorgio Myallonier, all'epoca consigliere regionale per la lista radicali-Bonino e membro della commissione sanità, ricorda la vicenda della soppressione del Centro Regionale Emoderivati. Buon esempio della pratica di Governo formigoniana. Struttura indipendente, poco costosa e ben gestita, il Cre viene soppresso nel 2001 con una legge nella quale si perfeziona, attraverso la possibilità di spostamento dei direttori generali delle aziende ospedaliere, il controllo della Sanità regionale da parte della Giunta. In aula il primo articolo della legge cade e la giunta sospende la seduta; alla ripresa dei lavori presenta un emendamento che rimette in piedi l'articolo appena cancellato e, questa volta, ottiene il voto favorevole dell'aula. Strepiti e persino uno scontro fisico tra il presidente del Consiglio e un consigliere del PDS, giorni di ostruzionismo delle opposizioni fino all'ottenimento di un impegno a non ripetere più simili illegali comportamenti da parte della maggioranza. Poca attenzione alla legalità anche nel 2011: in apertura del Consiglio Regionale del 18 gennaio, il capogruppo PD Gaffuri chiama a riferire in aula il Presidente Formigoni: "il nostro Consiglio Regionale è sulla bocca di tutti". Dimentica di segnalare le firme false a supporto del listino "Per la Lombardia" e il fatto che lo stesso listino venne modificato, a poche ore dal termine per la consegna, per inserire il nome di Giorgio Puricelli e Nicole Minetti
    12:38 Durata: 12 min 28 sec