11 FEB 2011
intervista

Azione popolare dell'Associazione Veneto Radicale al processo contro Giancarlo Conta per inquinamento da polveri sottili: interviste a Bruno Martellone e Maria Grazia Lucchiari

SERVIZIO | di Emiliano Silvestri - Venezia - 23:01 Durata: 24 min 53 sec
Scheda a cura di Fabio Arena
Player
Registrazione audio di "Azione popolare dell'Associazione Veneto Radicale al processo contro Giancarlo Conta per inquinamento da polveri sottili: interviste a Bruno Martellone e Maria Grazia Lucchiari", registrato a Venezia venerdì 11 febbraio 2011 alle 23:01.

Sono intervenuti: Bruno Martellone (Avvocato di parte civile per azione popolare), Maria Grazia Lucchiari (Parte civile Aduc - promotrice azione popolare).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aduc, Ambiente, Anziani, Aria, Associazioni, Comuni, Diritto, Emergenza, Enti Locali, Infanzia, Inquinamento, Legge, Malattia, Padova,
Penale, Provincia, Radicali Italiani, Regioni, Salute, Sindaci, Treviso, Veneto, Venezia, Verona, Vicenza.

La registrazione audio ha una durata di 24 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Bruno Martellone

    Avvocato di parte civile per azione popolare

    Oggi vivace battaglia legale tra i difensori dell'ex assessore, che hanno chiesto l'estromissione delle parti civili, e gli avvocati delle associazioni ambientaliste e dei militanti radicali che, grazie all'azione popolare, si sono costituiti parte civile in nome e per conto degli inerti enti locali (Comuni e Provincie). Nel corso dell'udienza preliminare non si è ancora discussa la richiesta di rinvio a giudizio (l'ipotesi di reato è di omissione in atti d'ufficio) nei confronti di ex assessore all'ecologia della Regione Veneto Giancarlo Conta. Come e perché i radicali hanno deciso di intraprendere l'azione popolare. Se il giudice non li escluderà, i cittadini proseguiranno nell'azione, a meno che i Comuni e le Provincie in questione (Pd, Tv, Ve, Vr) non ritengano di intervenire nel processo oppure dichiarino la loro contrarietà all'iniziativa. L'udienza del 25 febbraio potrebbe avere due esiti: il G.i.p. proscioglie l'indagato e tutto finisce; dispone il giudizio. In questo secondo caso è facoltà dell'imputato chiedere il patteggiamento oppure il rito abbreviato..
    23:01 Durata: 11 min 7 sec
  • Maria Grazia Lucchiari

    Parte civile Aduc - promotrice azione popolare

    Come Aduc ci siamo costituiti non appena venuti a conoscenza dell'iniziativa del P.M. Gava, in aggiunta alle iniziative già avviate in difesa della salubrità dell'ambiente. Su impulso del segretario nazionale di Radicali Italiani Mario Staderini abbiamo poi organizzato l'azione popolare. Alcuni compagni dell'associazione Veneto Radicale (uno per ciascuna delle provincie Verona, Venezia, Vicenza, Padova e Treviso) si sono costituiti parte civile nel dibattimento, in nome e per conto dei Comuni e delle Province, come previsto dalla legge, Abbiamo notificato a questi enti locali la nostra azione ormai due mesi fa; nonostante la pubblicità data dai media alla nostra iniziativa, nessun Comune, nessuna Provincia si è manifestata. Nessuno si è fatto vivo nonostante l'inquinamento in questo periodo abbia raggiunto livelli impressionanti. (L'esempio di Padova, che il 7 febbraio 236 mg quando il limite è di 50 mg). Ogni Sindaco dovrebbe istituire il P.a.c. (Piano di azione comunale); un quarto dei Comuni della Regione Veneto è inadempiente. Il Sindaco, che è ufficiale sanitario, avrebbe il dovere di tutelare la salute, di informare le fasce deboli di questo vero e proprio allarme sanitario. In considerazione del fatto che i Sindaci hanno disatteso i precisi obblighi derivanti dall'emergenza ambientale la richiesta di rinvio a giudizio, che riguarda soltanto l'ex assessore regionale, andrebbe estesa anche a tutti questi altri rappresentanti istituzionali. E' in gioco la salute di bambini e anziani; i tumori sono continuamente in aumento, soprattutto la leucemia infantile. Chiediamo l'istituzione di una commissione regionale che svolga un'indagine epidemiologica che possa quantificare il danno in termini di accessi al pronto soccorsi, ictus, aumenti di malattie.
    23:12 Durata: 13 min 46 sec