22 MAR 2011
intervista

Intervista a Marco Ventura sulla sentenza della Corte europea dei diritti umani sul crocifisso nella scuola pubblica

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 16:19 Durata: 34 min 15 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Una sentenza della Grande Chambre della Corte europea dei diritti umani accoglie il ricorso del governo italiano e statuisce che l'esposizione del crocifisso nelle aule scolastiche non viola il diritto dei genitori a garantire ai propri figli un'educazione conforme alle loro convinzioni religiose e filosofiche.

Il crocifisso è, secondo questa sentenza, "un simbolo essenzialmente passivo".

La pronuncia della Grande Chambre ribalta una precedente pronuncia della Corte europea dei diritti umani, che sottolineava l'importanza del principio del "pluralismo educativo" e della "neutralità
confessionale" dello Stato.

A sostenere il ricorso del governo italiano c'è stato uno schieramento di Paesi "confessionisti", più volte condannati dalle corti europee per non aver rispettato i diritti delle minoranze religiose.

leggi tutto

riduci