03 GIU 2011
intervista

Festival dell'economia - I confini della libertà economica: i banchieri di fronte alla crisi. Intervista a Lucrezia Reichlin: federazione europea o divisione dell'euro

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Trento - 10:25 Durata: 9 min 21 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
"Festival dell'economia - I confini della libertà economica: i banchieri di fronte alla crisi. Intervista a Lucrezia Reichlin: federazione europea o divisione dell'euro" realizzata da Emiliano Silvestri con Lucrezia Reichlin (Docente di economia alla London Business School).

L'intervista è stata registrata venerdì 3 giugno 2011 alle 10:25.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Banca Centrale Europea, Banche, Bilancio, Crisi, Debito Pubblico, Economia, Euro, Europa, Federalismo, Lehman Brothers, Titoli Di Stato, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 9
minuti.

leggi tutto

riduci

  • Lucrezia Reichlin

    Docente di economia alla London Business School

    La crisi costringe le Banche Centrali a modificare il loro ruolo; in tre momenti. 9 ago 2007: il sistema interbancario è bloccato; le Banche Centrali aumentano le operazioni di liquidità. 15 sett 2008: fallisce Lehman & Brothers; interventi più pesanti. Aumenta la dimensione del bilancio Bce, che offre illimitatamente liquidità, a più lungo termine e a un tasso fisso. Maggio 2010; scoppia la questione dei debiti sovrani (quello greco in particolare). La Bce opera una rottura: acquista circa 75 miliardi - più della metà greci - dalle banche.(i trattati escludono l'acquisto di titoli di Stato da parte Bce). Guadagna tempo per i Governi, vuole ritornare alla normalità. L'alternativa è tra federazione europea e divisione dell'euro. L'Europa, se vuole contare, deve trovare una voce comune.
    10:25 Durata: 9 min 21 sec