21 SET 2011
intervista

Ci siamo persi la Turchia? Intervista a Carlo Frappi

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 18:00 Durata: 15 min 44 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Le iniziative verso le "primavere arabe", la crisi con Israele, l'attivismo in Africa, l'irrigidimento sulla questione cipriota, l'attivismo per lo sfruttamento delle risorse energetiche del Mediterraneo orientale, impongono una riflessione sulle scelte di politica internazionale del governo turco e sull'atteggiamento dell'Europa, perché comunque vada la politica "neo-ottomana" di Ankara, la Turchia non sarà più quella di prima.

Carlo Frappi è ricercatore presso l'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (Ispi) e fondatore dell'Italian Center for Turkish Studies (Icts).

"Ci siamo
persi la Turchia? Intervista a Carlo Frappi" realizzata da Roberto Spagnoli con Carlo Frappi (ricercatore dell'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

L'intervista è stata registrata mercoledì 21 settembre 2011 alle 18:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Africa, Arabi, Cipro, Democrazia, Energia, Erdogan, Esteri, Europa, Gas, Islam, Israele, Medio Oriente, Mediterraneo, Turchia, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 15 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Carlo Frappi

    ricercatore dell'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale

    Fondatore dell'Italian Center for Turkish Studies
    18:00 Durata: 15 min 44 sec