26 OTT 2011
intervista

Intervista a Niccolò Figà Talamanca sulle elezioni in Tunisia

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 15:15 Durata: 17 min 57 sec
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
Malgrado l'allarme suscitato dal successo degli islamisti di Ennahda alle elezioni per l'Assemblea costituente, l'alta partecipazione, il coinvolgimento nella campagna della società civile e la regolarità del voto, sono una buona premessa per la transizione alla democrazia.Le caratteristiche del voto: frammentazione inevitabile e rappresentatività della società tunisina.

Malgrado il peso elettorale di Ennahda, l'Assemblea costituente avrà una forte rappresentanza dei partiti laici progressisti.

Tra i primi passi del governo ad interim, la ratifica dello statuto della Corte penale
internazionale.

La decennale collaborazione di Non C'è Pace senza Giustizia con attori della società civile e poltica tunisina che ora hanno assunto ruoli di rilievo nella nuova Tunisia.

leggi tutto

riduci

  • Niccolò Figà Talamanca

    segretario generale dell'Associazione Non c'è Pace senza Giustizia (Non c'è Pace Senza Giustizia)

    15:15 Durata: 17 min 57 sec