29 GEN 2012
intervista

Firenze: suicidio nella camera di sicurezza della questura. Intervista a Franco Maccari, segretario del sindacato di Polizia Coisp

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 13:05 Durata: 10 min 12 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
Secondo Franco Maccari, segretario generale del sindacato indipendente di Polizia Coisp, l'utilizzo delle camere di sicurezza delle questure per sopperire al sovraffollamento delle carceri è un provvedimento stupido e scellerato.

Lo dimostra il suicidio di un cittadino marocchino a Firenze.

Nell'intervista si parla anche della proposta radicale dell'amnistia e di depenalizzazione e anche del film "Acab" sui poliziotti del reparto mobile.

"Firenze: suicidio nella camera di sicurezza della questura. Intervista a Franco Maccari, segretario del sindacato di Polizia Coisp" realizzata da Roberto
Spagnoli con Franco Maccari (segretario generale del COISP (Coordinamento per l'Indipendenza Sindacale delle forze di Polizia)).

L'intervista è stata registrata domenica 29 gennaio 2012 alle ore 13:05.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amnistia, Carcere, Decessi, Depenalizzazione, Diritti Umani, Film, Firenze, Giustizia, Penale, Polizia, Procedura, Radicali Italiani, Suicidio.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci