20FEB2012
dibattiti

Partitocrazia No, democrazia Sì. Alternativa "Americana" per gli Stati Uniti d'Europa, subito

ASSEMBLEA | Roma - 10:03. Durata: 4 ore 6 min

Player
Registrazione video dell'assemblea "Partitocrazia No, democrazia Sì. Alternativa "Americana" per gli Stati Uniti d'Europa, subito", svoltasi a Roma lunedì 20 febbraio 2012 alle 10:03.

L'evento è stato organizzato da Lega per l'Uninominale.

Sono intervenuti: Fulco Lanchester (professore), Antonio Martino (deputato, Popolo della Libertà), Mario Baldassarri (senatore, Futuro e Libertà per l'Italia (gruppi parlamentari)), Michele De Lucia (tesoriere, Radicali Italiani), Marco Pannella (presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito, Partito Radicale
Nonviolento Transnazionale e Transpartito), Giorgio Rebuffa (professore), Octavi August Grau (rappresentante dell'Associazione spagnola per la democrazia), Bartolo Ciccardini (storico, già deputato della Democrazia Cristiana), Emma Bonino (vice presidente del Senato della Repubblica, Candidati radicali nel Partito Democratico), Antonio Dainelli (rappresentante del Comitato 18 aprile 1993), Edoardo Petti, Giovanni Pesci (avvocato).

La registrazione video dell'assemblea ha una durata di 4 ore e 6 minuti.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Australia, Banche, Bilancio, Brigate Rosse, Calderoli, Censura, Centro, Cina, Costi, Costituzione, Crisi, Dc, Democrazia, Disoccupazione, Dollaro, Economia, Euro, Europa, Finanza, Finanziamento Pubblico, Fmi, Francia, Germania, Giappone, Governo, Gran Bretagna, Grecia, Ichino, Impresa, India, Informazione, Istituzioni, Italia, Lega Per L'uninominale, Legge, Legge Elettorale, Lehman Brothers, Lista Bonino - Pannella, Mattarella, Merkel, Monti, Moro, Parlamento, Partiti, Partito Radicale, Partitocrazia, Pci, Pil, Politica, Proporzionale, Radicali Italiani, Rapimenti, Reddito, Referendum, Repubblica, Riforme, Sinistra, Spesa Pubblica, Spese Elettorali, Stato, Storia, Stragi, Sturzo, Tambroni, Tasse, Ue, Uninominale, Usa.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

10:03

Organizzatori

Lega per l'Uninominale

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ok
Dite voi
Anche per
è chiaro
Buongiorno buongiorno a tutti benvenuti all'assemblea annuale della lega per l'uninominale
Inizi diamo dunque il via in altri lavori con la
Relazione del professor Fulco lanchester che è uno dei tre Presidenti della lega per l'uninominale
Ringrazio Michele De Lucia per avere
Individuato la mia con una relazione io direi una semplice interruzione basata su quattro punti
Fondamentali il primo la giustificazione del carattere polemicamente realistico del titolo di questo titolo partitocrazia no democrazia sia alternativa americana per gli Stati Uniti d'Europa
Virgola subito poi tratterò sinteticamente uno schizzo
Dello stato dell'arte in tema di innovazione elettorale sostenendo la necessità
Di adottare una prospettiva più ampia che abbracci il campo della legislazione regionale di contorno
Un e e quindi anche della democrazia infra partitica darò poi una spiegazione delle ragioni per cui la lega questo nel periodo è stata relativamente silente ed individua euro infine alcune proposte operative
Che leghino il profilo nazionale e cioè quello italiano a quello europeo parto dalla
Titolo apparentemente assertivo Dean questa convocazione partitocrazia no democrazia sia alternativa americana per
Gli Stati devono uniti d'Europa subito
Ecco a me sembra che questo titolo sia
Funzionale alle necessità attuali perché anche se due
Apparentemente polemico quando si afferma partitocrazia no e democrazia simili
Si individua in una situazione totalmente
Degenerata e alla necessità di istituire uno Stato dei partiti regolato
Controlla si trova in colazione anche i partiti sono necessari i partiti sono collegati strettamente con le votazioni elettive sono strutturali
Lì strutturante i una democrazia pluralista ora noi dobbiamo reagire e e la lega io credo
Una a questo compito o controllo strapotere sregolato dei partiti
Ma dobbiamo fare in maniera che i partiti siano regolati vi ricordo in questo senso il mille novecentoventicinque ed un famoso l'intervento al Senato di Gaetano Mosca
Quando di fronte alla legge la sentenza del Consiglio la legge sul primo ministro segretario di Stato aprisse dovrà fare tale proprio a me che nei primi scritti degli anni Ottanta o tanto criticato il parlamentarismo ed ebbe rigenerazione del parlamentarismo
Né di difendere il Parlamento e dico una democrazia liberale e democratica basata sull'equilibrio spero sull'equilibrio senza
Era stato un regolato dei partiti e il senza regolazione della
Domanda politica vie la implosione ed è anche per questo che ricordo che Giuseppe Maranini nel mille novecentosessanta
In un momento difficile per la democrazia italiana il passaggio dal centrismo al centrosinistra
Con le tensioni relative al governo Tambroni proprio nel maggio giugno del mille novecentosessanta scrisse
Una massaggio su con Stato di partiti
Nelle non partitocrazia
Questa e la giustificazione per cui
Questa Assemblea è stata dedicata al
Nella sua prima parte partitocrazia lodevole ossia il SIS
Spero di non avere
Eccitato l'allarme io
Ma
Se è probabile che sia e sia perché si traduca
Non è insidiato bisognerebbe
Esigono di Pannella
Non siamo
Anche l'onorevole Martino ha evocato delle fermate consiglieri eccezionale
Possiamo
No perché fra un po'più ove qua
La
Vado a vedere se non si può fare qualcosa per evitare questo spiacevole
Forse se Marco spegnersi
Forse un po'tardi
Sarà potrei anche continuare
Hanno detto tra noi non molta importanza care progressi storici Nana
Allora signore ero rimasto un alla titolo il titolo relativo alla partitocrazia hanno democrazia si è evidente che uno dei punti fondamentali le linee che si pongono oggi e quello della regolazione del partito politico
Che nella sua definizione fondamentale e dei gruppi di individui che presentano candidati a cariche pubbliche rende e riescono a far rieleggere quindi sono strettamente connessi colleghi il tema
Della legislazione elettorale in generale e ed in particolare il sistema delle elettorale in senso stretto un e né per quanto riguarda in particolare il tema della selezione delle candidature ed è il diritto degli iscritti
Detto questo la seconda parte di questo titolo
Le alternativa americana per gli Stati Uniti d'Europa come vedrete pretende non è né tanto sulla forma di governo presidenziale
Statunitense su cui si possono avere né valutazione differenziate ma né evidenzia un momento fondamentale
Le linee per il salto di qualità
In questo tipo io ordinamento e in questa la situazione di tipo storico sociale
E cioè quale
Come nelle mille settecento ottantasei George Washington di fronte al problema del debito pubblico degli Stati e alla incapacità
In dopo la Anna guerra di indipendenza
Degli stessi di rispondere alle sollecitazioni della società civile e le rispose a con loro quello che gli chiedevano usa la cui influenza per rimettere impieghi la confederazione
Ma è una forma con una famosa frase
Il fu emesso il Sindaco governante l'influenza non è capacità di governo
E nel mille nel Settecento ottantasei ottantasette su questa base si andò a Filadelfia e si trasformò la confederazione in federazione i problemi italiani e dell'Unione europea
Ormai si gioco no nella riqualificazione geopolitica e dei rapporti a livello globale ed è proprio sulla piano della trasformazione
Né della Unione europea in Stati uniti d'Europa e quindi salto di qualità il problema interno il problema
Istituzionale europeo o devono essere collegati
Nell'ambito della concezione democratica perché ciò che sta per essere messo in
Pericolo in questa nella periodi o in cui i venti gelidi degli anni venti e trenta
Stanno sospirando nuovamente un sembrano spirare nuovamente all'interno del nostro
Ho ordinamento e degli ordinamenti democratici è proprio la messa in discussione della democrazia e i compiti della classe dirigente
Né e i beni lo stesso ceto politico sono quello di evitare le involuzioni e attraverso opportune trasformazioni istituzionali
E a livello intra partitico a livello nazionale e su nazionale e a livello europeo ed è per questo che nei il tema elettorale e particolarmente importante
Né vista la nella situazione di stava in colazione e di inefficienza sia della nostra
Legislazione elettorale in generale sia del sistema elettorale in senso stretto sia della legislazione elettorale di contorno
Ridotto tutto il parco relativo alle votazioni elettive Libri verdi e deliberativa e nel nostro ordinamento
Politico costituzionale nella sul prima fase
Della storia costituzionale repubblicana e in questa seconda fase che voi Nesta
Sembra terminando e particolarmente sregolato e inefficiente Negri in particolare il sistema elettorale in senso stretto
Non riesce
A a rispondere
A quelle che sono on le funzioni e gli obiettivi
Né di un buon sistema elettorale e non co
Costo costituisce una Parlamento capace di riflettere le principali tendenze di opinione esistenti nell'elettorato non riesce a generare un Governo conforme ai voleri
Della maggioranza dell'elettorato non seleziona rappresentanti con qualità personali adatte alla funzione di governo
Non genera un forte e stabile e Governo è inutile che io giustifichi nella prima fase della Repubblica e cioè del periodo tra il mille novecentoquarantasei quarantotto e il mille novecentonovanta due novantatré nel questa nel tipo di analisi ma non lo devo neppure giustificare
Reperire periodo degli ultimi diciotto anni
Melville è magagne del sistema elettorale in senso stretto vero del meccanismo di trasformazione dei voti in seggi
E e della legislazione né elettorale di contorno ovvero tutta la normativa che
Le non attiene alla sistema elettorale in senso stretto non dimostrano come la sregolatezza partitocratica Anna abbia in incrostato le nostre istituzioni democratiche fino a farle divenire pericolosamente al limite degli standards diamo che la siccità non considerati né minimi a livello internazionale
E dal periodo del mille novecentonovantatré novantaquattro quando
Dopo né il referendum del diciotto aprile né vennero eliminati con abrogate sia la legge
Nel sulla nel finanziamento o sui sul contributo ordinario
Rio alla vita dei partiti e nel sia la legge elettorale per il Senato un le soluzioni successive dimostrano la necessità di un intervento incisivo
Che sia il Mattarellum ossia il rimborso per le spese elettorali
Lì che né a varie tappe divenuto sempre più indegni ed indecente sia la regolazione dei mezzi di comunicazione di massa
Nel sia ne ha il tema della radiotelevisione sia in generale e lei i né problemi e della trasparenza della vita dei partiti ma anche semplicemente delle procedure
Relative alla nel nella vita democratica dimostrano da come questo sia un sistema
Che deve essere modificato e qui n bisogna dire che
Il processo di innovazione istituzionale è stato
Fortemente condizionato dalla incapacità né delle forze politiche presenti nella seconda fase della Repubblica
Né della storia costituzionale repubblicana di riallineare stabilizzare il sistema
Né il metal realtà le premesse
Né del mille novecento novantadue novantatré della crisi di regime e della riforma maggioritaria che questo fosse un sistema Pennacchi ENEL si era omogeneizzato
Per quanto riguardava la società civile e politica ma soprattutto per quanto riguardava via il ceto politico sono state
Per questa seconda parte soprattutto per il ceto politico
Un non confortate né dai fatti e nei il sistema già nel mille novecentonovantatré novantaquattro non ha operato atti accanto alla la riforma del sistema elettorale il Mattarellum che era in realtà Stato a una soluzione mio paese
Costruita da Mattarella in relazione alle speranze di
Vittoria della democrazia cristiana ma in una crisi di regime
Né le probabilità di prevederei sono molto limitate
Ecco in quel periodo non si fece l'unica cosa che si sarebbe che si doveva fare pere e cioè modificare il bicameralismo perfetto in una sistema né di questo tipo né evidentemente
La la situazione si è
Incancrenita nel si è la soluzione si è incancrenita ed è evidente
Né che né la modifica del Mattarellum con il
Porcellum ovvero con la legge Calderoli duecentosettanta del due mila cinque né non è stata un colpo di mano della P.D.L. del di Forza Italia o on del Governo berlusconiano realtà ha avuto Tom una tendenziale
De ha visto una tendenziale convergenza dei due maggiori partiti che hai stavano perdendo sempre più capacità
Di Presa all'interno del Paese volevano stabilizzare
Un attraverso o dei meccanismi istituzionali diverso riferiti poligrafici la situazione la legge duecentosettanta del due mila cinque che è arrivata proprio informali minare
Rende né nel momento in cui la legislatura stava Anna finendo nel due mila cinque nel dicembre del due mila cinque sono fatte le elezioni del due mila sei in realtà e una legge di tipo partitocratico in cui si è sostituito il l'elezione con la nomina e non è stata contrastata dall'opposizione di sinistra così come nel due mila otto è stata riconfermata l'idea della selezione dei cosiddetti nanetti
A attraverso la non
La non coalizione con alcuni e la coalizione con altri ecco in una situazione di questo genere evidente né che il problema delle lo scambio
Né e e bella a contrattazione fra
Le parti si ripresenta la lega è stata silente e questo è un dato di fatto
Nervi sarà letto anche una lettera su questo argomento della lega è stata fondata nel
Due mila dieci tra l'agosto e il settembre del due mila dieci ha fatto
Alcune riunioni fra l'ottobre il novembre e poi nel due mila undici enne alcune manifestazioni
Né relative soprattutto al referendum elettorale perché è stata silente perché è stato ambigua il suo atto fondativo in realtà quando si è detto che il collegio uninominale doveva essere
Il punto centrale della da attività dell'associazione non si è stabilito quale tipo di collegio uninominale soprattutto
Un il collegamento con il sistema elettorale il collegio uninominale
Può nel collegarsi con decine e ne se non centinaia di soluzioni differenziate dalla la formula dal tipo speculare al tipo maggioritario
E SPD leggete
L'atto fondativo di questa associazione in realtà nell'ambiguità è è stata giocata
Nel nel tempo si è passati dal collegio uninominale critico tedesco andavo con né per la metà dei nei seggi
Elena a delle soluzioni di tipo ungherese nelle ai in le soluzioni Hispano tedesche del
Ceccanti Vassallo
O ebbe diciamo pure del Ceccanti Ichino fino Anna alle nel soluzioni più recenti e individuate da Violante
Ecco il problema è che questa ambiguità dovrà essere sciolta e dovrà essere sciolto in che modo
Prima di tutto individuando quali sono le soluzioni
Indenne sul campo in questo momento
Né e le le soluzioni che sono sul campo in questo momento sono sostanzialmente di convergenza e di scambio io non utilizzo più
Non il premio di maggioranza dice il Polo berlusconiano ma tu devi rinunciare al Collegio nominale a doppio turno
Il meglio non è che la proposta formalmente
Portata avanti dal PD la soluzione è quella di una sistema che
Né sia fondamentalmente centri pezzetti Zante cioè
Né che vada verso il centro
La soluzione di questo soluzione di questo tipo
Però vennero già sollevate prospettate nel due mila sette soluzioni di questo tipo ho l'impressione che siano ormai antiquate non sono più adatte alla situazione
Attuale perché in questo momento il sistema dei partiti della seconda fase della Repubblica si sta sciogliendo
Nel non è un caso né che né l'onorevole Casini abbia già detto che cambia contenitore dopo le amministrative
Che né lo stesso Veltroni nello abbia prospettato non nella intervista ieri su Repubblica
Perché nei l'incontro fra i tre segretari dei partiti che sostengono il governo tecnico che non vuol dire non politico
è un governo politico ma non è partitico
Negli inviti i tre segretari di in questo né della cosiddetta maggioranza si sono in realtà accordati per una dilazione dell'innovazione elettorale del così detto
Non porcellum perché hanno posto prima alla soluzione istituzionale con revisione costituzionale riduzione dei parlamentari
Bicameralismo e via un programma
Che tutti noi abbiamo visto già citato non da venti ma da quarant'anni
Temi uno programma Checco ogni probabilità ma con una assoluta una certezza direi non potrà essere
Coro confermato perché gli stessi segretari hanno sostenuto che la deadline e il febbraio del prossimo anno nel febbraio del prossimo anno
Guardate dopo non si può fare la legge elettorale perché è ovvio che neppure i collegi potrebbero essere rivisti e illecito o le circoscrizioni
E allora è evidente che la situazione si mi pone si ripropone e cioè
Con ogni probabilità si cercherà di andare alle nuove elezioni alle elezioni del due mila tredici con la legge Calderoli con il porcellum perché l'unica che assicuri un minimo di stabilità alle
Oligarchie dei nei partiti né né presenti in Parlamento perché da la possibilità di controllare le candidature
Ma non questa e secondo me una soluzione mio pezzo mio quei e pericolosa
Né e allora quali sono le soluzioni e qual è la linea né che dovrebbe essere discussa oggi da questo consesso beh nelle uscire dalle ambiguità
Uscire dall'ambiguità che ha bloccato nella sostanza per la politique d'abord che ne è stata effettuata un sulla pelle
Del sistema elettorale soprattutto del collegio uninominale i in questi sedici diciassette minuti
Per essere convinti che non si può persistere su questa strada che sta portando ad una crisi di legittimazione foriera di una crisi societaria con implicazioni nei anche sulle istituzioni democratiche
Dichiarare che la convergenze veloce che le convergenze verticistiche attuali sono in netto ritardo rispetto
Alla liquefazione dei partiti e del il loro sistema e sono insufficienti per ristabilire Standard minimi di democraticità partendo da queste due premesse ammende bisogna dire con chiarezza un che né la linea per per quanto riguarda la riforma del sistema elettorale in senso stretto non deve essere una linea di provocazione e di stimolo
Nel che né evidenzi la strada del collegio uninominale maggioritario o di tipo inglese o di tipo francese
Ho di tipo australiano e su questo ne potremmo un discutere
Un impegno
In questo senso dovrà essere preso all'interno di questa Assemblea ma un non bisogna occuparsi soltanto di collegio uninominale bisogna occuparsi
Di né allargare l'area di intervento della lega al sistema elettorale di contorno partendo dalla democrazia infra partitica e proseguendo sui temi della trasparenza e dell'eguaglianza delle opportunità fra i concorrenti
Le elezioni così come sono fatte in questo momento non sono democratiche non rischiano di non essere veri forse il ho superato il tempo
Vista avvertendo di cui noi la partitocrazia che circa ripeto
No no no no no ma del arrivo all'ultimo punto collegare il piano nazionale con quello europeo e globale
Le né per difendere il futuro della democrazia in realtà
è arrivata anche Mario Baldassarri An qui ci sono oltre ad Andrea a Martino Baldassarri l'abbiamo una forte rappresentanza gli economisti l'elemento essenziale né di inquadramento può essere questo e con questo concludo sono due secoli e mezzo circa
Dal circo della né rivoluzione industriale le britannica e non è un caso che il leghi istituzioni liberali illiberali democratiche si siano sviluppate
Prima in Europa e poi
Nella
Settore annuale dell'American l'americana
Non sulla base del surplus economico derivante anche dalla
Rivoluzioni industriale nelle i dati statistici ci dicono né che in precedenza Cina ed India avevano circa il cinquanta per cento del PIL nel Settecento inizi dell'Ottocento
A livello mondiale in questo terzo millennio viene una riproposizione di questi soggetti accanto ad altre al Brasile alla Russia
Al Sudafrica ora in modello della democrazia
Pluralista basato su una classe media dei in espansione
Si sta riducendo alcuni e economisti ma un soprattutto anche gli analisti internazionali pensa Fukuyama ed altri la pensano che la democrazia sia decotta ecco uno dei Mille
Né prospettive nel su cui basare la nostra nella futura azione è proprio quella di evitare e l'inclusione delle democrazie pluraliste e del modello
Né europeo attraverso una oculata azione
Ne né di innovazione istituzionale che porti né al la
Costituzione degli Stati Uniti d'Europa
Né a quella una bandiera non è la bandiera americana attuale e la bandiera del mille
Né settecento ottantasei ottantasette
Che anzi né che avuto vigore tra il mille
Settecentosettantasette il mille settecentonovantacinque e la bandiera fondativa degli Stati Uniti d'Europa della di una istituzione
Degli Stati Uniti d'America ma evidentemente io lo sovrappongo perché influenze sull'accorpamento bisogna fare gli Stati Uniti d'Europa per riformare anche il sistema politico italiano e farlo divenire un ordinamento capace di a vere stand Artide ma praticità
Perlomeno sufficienti grazie
A questo punto visti anche i problemi di tempo mentre chiamo il professor Baldassarri anche
Al tavolo della Presidenza lei credo che De Michele De Lucia non sia contrario a questo tipo è assolutamente ecco di azione do la parola immediatamente
Al professor Martino né crearci pur questo non è visto che il principio di legittimazione ormai della ordinamento è quello della tecnica
Vero
Più io sarò molto breve mi scuso del dopo poi andar via perché ho un altro impegno
Mi limiterò a fare due considerazioni la prima la conosciamo tutti potrei anche risparmi armena
E cioè bene che
Noi crediamo
In un sistema
Maggioritario in un sistema UniCredit uninominale
Quando
Fecero le primarie nel PD e Prodi non voleva
Che Fausto Bertinotti riprendesse parte
Bertinotti gli rispose la democrazia comincia da due
Io aggiungerei alla
Ovvia considerazione di Bertinotti una che è molto meno ovvia la democrazia finisce con due
Non è affatto vero che quanto più numerosi sono i partiti tanto più democratico il Paese
Noi vogliamo
Che il sistema democratico ossia quello
Che
Cioè il governo del popolo dal popolo e per il popolo
Se quindi vogliamo che sia il popolo a scegliere chi lo deve governare
Quando i partiti sono due
Il popolo Coppi scegliere quale dei due aveva a governare il Paese e quale al
Il più importante compito è quello dell'opposizione
Quando i partiti sono molti invece non è il popolo a decidere sono dopo le elezioni l'abbiamo saputo i capi partito che decidano quali accordi fare con buona pace del volere popolare
Questa l'ovvia considerazione credo che ispirano il titolo
Avrei potuto risparmiare
La seconda considerazione è che viviamo in un'epoca di crescente montante
Disprezzo per le regole della democrazia e per la sovranità popolare
E questo è vero
Sia a livelli nazionali sia purtroppo anche a livelli europei
Non è europeismo
Consentire
Che l'accordo fra due
Capi di governo imponga a tutta l'Europa delle regole di condotta fra l'altro in materia che non sono di pertinenza europea sono ancora
Soggette alla sovranità nazionale
La politica suicida
Che sta
Viene perseguita attualmente su detta
Franco-tedesco fu piuttosto tedesco con appendice francese
Porterà in Europa la più grave recessione
Che la storia umane abbia mai conosciuto perché il pareggio del bilancio per regola sacrosanta quando la spesa pubblica e contenuta
Ma è assolutamente
Prima di si privo di significato quando la spesa pubblica supera come oggi nel nostro Paese il cinquanta per cento del prodotto interno lordo
Noi abbiamo attualmente un rapporto fra spesa pubblica e PIL del cinquantaquattro per cento
Pareggiare il bilancio al cinquantaquattro per cento significa che la pressione tributaria media e del cinquantaquattro per cento
Il che significa che i redditi inferiori alla media sopporterà hanno oneri non inferiore al trenta quaranta per cento e quelli superiore alla media arriveranno all'ottanta o novanta per cento possono le imprese a sopravvivere
Quando lo Stato porta via e l'ottanta novanta per cento del loro reddito
Eppure questo è quanto
Il Governo tecnico sostenuto da larghe intese sta cercando di fare in Grecia
Questo è quanto il Governo tecnico sostenuto da larghe intese sta cercando di fare in Italia queste quanto col tedesco al comparto si vuole imporre a tutta Europa
Siamo in presenza
Nella terza guerra mondiale per due volte la Germania ha fatto precipitare l'Europa nel baratro
Con le armi
Questa volta
Rischia di fare precipitare nel baratro l'Europa non con le armi ma con la finanza e con una politica economica insensata
Non dimentichiamo che non full iperinflazione di Weimar apportare che Hitler al potere
Fu la disoccupazione che seguite la
Iperinflazione che porto ritroverà poteri abbiamo tassi di disoccupazione nei vari Paesi europei da fare paura
E perseguiamo deliberatamente perché così ci viene imposto da Berlino
Una politica che farà aumentare ulteriormente la disoccupazione
L'alternativa a tutto questo e la democrazia
L'alternativa tutto questo e
Se non si riescono a realizzare gli Stati Uniti ed Europa dire che fintanto che non esiste
Un'autorità democratica europea nessuno ci costringe ad obbedire ai diktat della signora Merkel
Lo so detto delle cose
Scandalose ma non me ne pento grazie
Per un principio di vicinanza
Rettore salva
Grazie
Se
Ci avessero detto ad Antonio Martino le quaranta anni fa
Che dopo quarant'anni avremmo avuto esattamente le stesse idee in termini di di teoria economica di analisi economica di prognosi ricette forse sia io che lui
Ci avremmo creduto
Perché come sapete
Lei viene da la scuola di Chicago io vengo dalla scuola delle metti e all'epoca erano non solo al posizionamento di reti ieri dalla Facoltà vicino all'obitorio davvero esaurito si è riproposto a Roma quando io alla Sapienza ecco
E quindi
Non solo i tedeschi
Ma anche di ottusi servitori di questa follia collettiva
Se hanno indotto Antonio Martino il sottoscritto dalle opinioni comuni capite che si sono sforzati molto
Gli va dato atto che è intervenuto un bel risultato io grazie
L'altro risultato che forse
Stanno ottenendo questa Assemblea e questa legna cioè dove
Provenienze diverse valutazioni diverse Antonio Martino diceva trasversali ma non un'accozzaglia ecco cioè la differenza è proprio questa
Provenienze diverse non per fare un caravanserraglio ma perché ci ritroviamo
Su un principio di fondo
Io non sono un esperto lo sapete tutti di leggi elettorali c'è il maestro
Fulco che con lo ascolto sempre con grande attenzione perché imparo ma tengo fermi due paletti
Il primo è che mi hanno insegnato da bambino
Che insomma dopo la Rivoluzione francese e quant'altro lo Stato moderno inventato dall'Occidente
Inventato l'Occidente è lo stato di diritto con la separazione dei poteri
Se andiamo a vedere la realtà Antonio diceva proprio un momento fa insomma sono stato di diritto forse non c'è proprio la separazione dei poteri lasciamo stare ecco
E l'altro principio che poi è venuto qualche decennio dopo è il voto universale
E cioè ogni cittadino diritto di voto ma
La seconda colonna portante del mio ragionamento vice attacco per
Cercare la rotta
è che la grande differenza tra la democrazia
E la dittatura non è
Il voto
Non è il fatto che il cittadino voti
In tante dittature
Era ed è obbligatorio votare
Nella vecchia e cara Unione Sovietica si votava si votava in Romania si vota Peppe ovviamente con la lista
Allora non è il voto in quanto tale che differenzia la democrazia
Dalla dittatura ma è
Che cosa il voto determinante nel momento in cui ogni cittadino fa la sua Crocetta
E allora al di là delle tecnicalità elettorali
Io come cittadino uno dei
Cinquanta milioni di quarantotto quanti siamo dei votanti italiani nel momento in cui metto la crocetta voglio decidere io due semplici cose
Chi mi va a rappresentare in Parlamento e chi mi va a governare internamente
Se nel momento del voto non decido queste due cose
Allora potete confondermi le idee con tutte le tecnicalità elettoralistiche
Ma qualunque sia la legge elettorale mi si deve dimostrare che con quel sistema elettorale il cittadino decide a chi lo rappresenta e chi lo governa al momento del voto
Non dopo è evidente che nella Prima Repubblica
In qualche forma il cittadino sceglieva il rappresentante anche se la degenerazione
Dei voti di preferenza ce la ricordiamo tutti
Però non si sceglieva il Governo anche se per parecchi decenni il Governo era un dato vista
Di alta
Il muro di Berlino vista la situazione internazionale
è altrettanto evidente che nella seconda Repubblica forse decido chi li governa da una parte o dall'altra ma mi hanno tolto con questa legge elettorale la possibilità di scegliere chi mi rappresenta
E la degenerazione sotto gli occhi di tutti
Per chi sta in Parlamento al Senato alla Camera eh sempre più evidente nel senso che l'attività politica dipende dal buon cuore dei singoli
Personale ma che con la legge elettorale è evidente che il riferimento non è più colui che ha votato il sottoscritto nel collegio nelle Marche nel mio caso
Ma eventualmente colui che mi ha messo in lista da Roma
Questa è la situazione è il dato di partenza ora però
La legge elettorale è in realtà una punta di agli sperperi
Di quello che
Rappresenta la conclusione del ragionamento di Fulco prima e e la palla che mi passa Antonio Martino nell'intervento che appena fatto
Lui ha detto che forse è stato duro
Nel dare certi giudizi io dico che è stato intellettualmente onesto
Perché e perché l'Occidente
America ed Europa
Stanno
Da una quindicina d'anni forse più mai più il sempre più evidente degli ultimi quindici anni dentro un bel Titanic
Destinato
A sbattere contro
La l'iceberg
Cinese e indiano e asiatico
E
Soprattutto i cinesi sono talmente bravi di far vedere solo una puntina sopra l'acqua ma sotto l'acqua c'è un intero continente
Perché per farla breve dico questo
Beh perché rinviamo un paradosso
O gigantesco
Il paradosso è quello di
Contrabbandare
Da un lato la democrazia dall'altro lato la economia di mercato con qualche cosa che non è né democrazia né economica di mercato
Perché è evidente che la democrazia occidentale all'origine poggiava le sue gambe sulla libera economia di mercato la libertà e anche libertà economica
Non è solo la libertà di andare in piazza a dire ciascuno di noi la propria ma anche
Di avere delle condizioni o delle opportunità
La democrazia e l'economia di mercato non garantiscono pari risultati alla fine ma devono garantire pari livelli di partenza all'inizio questo è il ruolo dello Stato democratico liberale
Parità di condizioni in partenza non parità di condizioni all'arrivo poi
Lo Stato laddove uno è sfortunato disgraziato durante la vita e quando arriva a dei bisogni mette in piedi una rete di stato del benessere di sostegno ma per quei
Pochi possibilmente che alla fine
Si trovano in condizioni disagiate perché se c'è pari opportunità all'inizio molti possono esprimere
Nel corso della propria vita le proprie capacità e quindi si auto realizzano in termini anche di soddisfacenti condizioni economiche e sociali
Bene se questo è il quadro di riferimento della democrazia dell'Occidente dell'economia di mercato
Beh negli ultimi dieci quindici anni l'Occidente ha lavorato contro
La democrazia e contro l'economia di mercato
Tutto nasce da una cosa apparentemente tecnica che ha delle conseguenze economiche politiche devastanti per l'Occidente Stati Uniti ed Europa messi insieme
E cioè il fatto di aver fatto la entrare la Cina nel da WTO nella organizzazione mondiale del commercio cosa anche sacrosanta perché
Miliardi di persone possono accedere I vantaggi di uno scambio commerciale
Ma
Non facendo comprare la Cina il pacchetto complessivo dell'economia di mercato ma solo il pezzo che gli interessava quello degli scambi commerciali e addirittura
Mio pia americana e stupidità europea
Abbiamo concesso la Cina di decidere politicamente ogni giorno qual è il valore della loro monete tremendi
Cioè invece di dire entri nel commercio è però entri e lasci fluttuare la tua moneta perché saranno i mercati a dire quanto vale lo yuan cinese
Ogni giorno come più o meno le nostre come più o meno le nostre euro il dollaro no
Alla Cina abbiamo concesso questo privilegio
Che cosa si è venuta a determinare che i cinesi hanno una cultura millenaria tanto quanto la nostra
E quando il mio conterraneo maceratese padre Matteo Ricci andò in Cina il contatto che prese non fu sul fronte della religione
Ma fu sul fronte della scienza
Lui riuscì a entrare nel mondo cinese perché si presentò come matematico fisico astronomo con le scienze perché è perché in quel momento la Cina stava più avanti in un certo senso
E allora loro hanno capito perfettamente il trucco che l'economia di mercato per loro va bene negli scambi commerciali ma se io leggo la moneta cinese al dollaro
Qualche amico che preferisce l'inglese lo definirebbe PEG del dollaro
Come qualche altro che non vuole tagliare le ruberie della spesa pubblica parla di spending review
Per non per
Per più del dieci o arrivati sette anni per capire dove stanno le ruberie
Tutte le nefandezze sono chiamare con nomi esattamente
Allora che cos'è avvenuto i cinesi Birba Cioni ma intelligenti si sono agganciati al dollaro
Gli Stati Uniti sciocchi e illusioni hanno pensato che svaluta hanno il dollaro potessero riequilibrare il loro eccesso di consumo
Attraverso la svalutazione del dollaro quando dieci anni fa il Fondo monetario internazionale poi se permettete otto anni fa anche il sottoscritto in un libricino stimano è stimato in modo che per riequilibrare l'economia americana occorreva che il dollaro arrivasse A uno e ottanta uno e novanta sul l'Euro
Chiunque di buonsenso può immaginare le conseguenze
Esplosive e improduttive nell'economia mondiale tutta intera con un cambio euro-dollaro a uno tanto più novanta già abbiamo visto quando stava vicino una e quarantacinque il casino che combina soprattutto in Europa
Pensate solo questo
Allora il paradosso qual è
Che in queste condizioni
Disco i libri e reale
Perché la crisi finanziaria si è sovrapposto allo squilibrio reale lo ha fatto emergere
E poi esplosa
Ma la scheda crisi finanziaria non è altro che il tentativo di procrastinare per dieci o quindici anni da parte dell'America lo squilibrio reale continuando a consumare facendo illudere la gente che poteva spendere con i pezzi di carta ma la radice reale è il paradosso che mi sto per dire
I soldi americani ed europei nostri
Vanno in Cina per comprare le merci
Parliamo di sette ottocento miliardi di dollari all'anno
I cinesi furbi
E speriamo che non succede niente all'interno della Cina perché qualche contraddizione può emergere ma comunque i cinesi furbi che hanno un'economia dittatoriale nel senso eterodiretto Antonio economia di mercato cinese
Risparmiano i nostri soldi
Cioè eccesso di risparmio cinese fatto con i soldi nostri
Quindi i nostri soldi vanno in Cina per comprare le emergenze loro li risparmiano e tornano da noi con i loro risparmi fatti con i nostri soldi e ci comprano
Comprano titoli di Stato comprano aziende comprano infrastrutture e quando ho detto qualche giorno fa e
Tutti si sono sorpresi che recentemente un paio d'anni fa hanno comprato il porto di Barcellona
Cioè gli snodi logistici
Delle infrastrutture
Tutto questo nel silenzio di un Occidente che io chiamo la cicala americana e la bella addormentata europea ovviamente combinata con la formica cinese
Le tre figure di un mio vecchio libro del due mila cinque prima che scoppiasse la crisi
Allora su questo paradosso l'Occidente vuole riflettere
America ed Europa vogliono riflettere
A questo paradosso se ne aggiunge un altro
Che
Sulla base di quello squilibrio reale tenete presente che ancora oggi è così non è cambiato nulla ancora oggi c'è l'eccesso di consumo americano l'eccesso di risparmio cinese
E l'Europa che dorme
Pensate solo che ogni dieci centesimi
Del cambio euro-dollaro
Poiché al dollaro è agganciata la moneta cinese per l'intera Europa dell'euro significa mezzo punto di crescita in meno a parità di condizioni strutturali
Ora chi mi conosce sa quanto e per quanti anni si è detto bisogna fare le riforme strutturali e vanno fatte però se non si fanno le riforme strutturali e per di più si aggiunge
Questa follia in cui la differenza tra avere un euro alla parità sul dollaro e quindi sullo yuan cinese o aver la uno e quaranta
Significa per tutta Europa due per cento in meno di crescita a parità di condizioni tecnologiche strutturali di difetti è di pregio
In questi dieci anni con questo meccanismo l'Europa ha perso il venti per cento di PIL
Nel cumulato di dieci anni cioè stiamo ad un livello di prodotto
Che è venti per cento in meno di quello che avremmo potuto venire a parità di condizioni strutturali dovuto esclusivamente
A quello che chiamo il peccato originale che ho descritto prima
Ed è ovvio che la conseguenza è la disoccupazione e quant'altro
Il secondo paradosso
è chiaro è evidente che
C'è stato un arbitro
Che ha fatto che ha giocato in campo
Facendo trabocchetti facendo sgambetti
E falsa andò la partita
E che poi si è trovato in pessime condizioni
Questo arbitro si chiamano grandi banche e agenzie di rating
Che hanno creato la bolla finanziaria appoggiando la sullo squilibrio reale
Che hanno prodotto carta a mezzo di carta
E abbiamo vissuto in questi ultimi anni
Al momento dello scoppio della crisi la più grande redistribuzione perversa di reddito dai poveri IT
Cioè
Gli Stati che con le tasse dei contribuenti hanno dovuto salvare le banche
Cosa che non è avvenuta in Italia
Ma per le nostre radici più piena
Forse perché e le famiglie le imprese italiane la crisi
Delle banche l'avevano pagato a rate nei vent'anni precedenti pagando di più il margine di interesse di più le Commissioni e conta però questo è quindi Soloni tedeschi non vengano troppo a farci la lezione perché le loro banche
Insieme prevalentemente alle banche angolo americane questo hanno creato nel mondo
E quelle stesse agenzie di rating che il giorno in cui la Lima ambaradan fallisce non fanno in tempo a cambiare il computer
E per qualche ora dopo il fallimento Lehman brado espressamente alla triplo lei
Il quinto
Non a qualche
Quindi io quel giorno fallisce la rimanda Radames
Le agenzie di rating non fanno in tempo o comunque sa anche loro sono un po'frastornato in quelle ore
Nel sito appare ancora la tripla Suleman Prada schiera fallita qualche ora prima bene
Questo stesso sistema bancario salvato dagli Stati cioè dà i soldi dei poveracci che pagano le tasse
Quelle stesse agenzie di rating che avevano alimentato la bolla finanziaria raccontandoci per esempio a casa nostra
Bond argentini Cirio Parmalat per parlare di nomi italiani no di cose di casa nostra poi altre
Oggi
Sono gli arbitri degli Stati
Oggi tornano ad essere gli arbitri degli Stati
è facendo appunto i da un grading dalla tripla due AA abbini abbi due bit cinici e quant'altro
Dico questo perché
E perché la democrazia occidentale e l'economia di mercato occidentale
Sono una scelta politica
Non una scelta tecnica sono una scelta della polis
E noi stiamo tutti supini Stati Uniti ed Europa
A
Testimoniare
Ignari e o silenti questo enorme passaggio epocale di potere dalla politica alla tecnocrazia alla finanza
Anzi la politica è succube
è succube dei diktat di questa finanza di questa tecnocrazia
Allora il terzo paradosso l'Europa
L'Europa
Parto dal dito per arrivare a capire la luna
Il dito e la Grecia
Lo vediamo
Sotto gli occhi un anno e mezzo fa anche a Radio Radicale
E anche in occasione di una delle nostre Assemblee
Mi permisi di dire che
L'Europa ha dichiarato il default della Grecia
Già da un anno e mezzo
Per la semplice ragione che l'Europa ha discusso sei mesi se intervenire a sostegno della Grecia o meno
E dopo sei mesi arrivammo mi pare a marzo aprile decise il primo intervento
Ricordate che in quel momento si pensava che trenta trentacinque miliardi di euro sarebbero bastati a tamponare la situazione greca
Ma in quel momento l'Europa
Nel momento in cui
Decide di dare una disponibilità a intervenire a sostegno della Grecia chiede il cinque per cento di tasso di interesse
Alla Grecia
Bene
Lo ripeto per l'ennesima volta circa cinquantacinque anni fa un mio maestro Robert solo
Ha stabilito un teorema che si chiama teorema di solo menzionato al momento in cui gli hanno dato il Nobel a Stoccolma tra i fondamentali contributi del ventesimo secolo la teoria economica
è un teorema ma è di una banalità assoluta che chiunque può capire
Se il tasso di interesse supera il tasso di crescita di un'economia è evidente che il debito pubblico anche se il deficit zero
Anche se il deficit zero ma il debito già accumulato sul quale si pagano gli interessi cresce al cinque per cento
Quello che sta sopra quello che sta sotto che è il prodotto interno lordo il PIL cresce almeno del tasso di interesse il rapporto debito PIL le valli infinito in quel momento il Paese in default
Ora se l'Europa chiede alla Grecia il cinque per cento togliete il due per cento di infrazione
Vuol dire il tre per cento reale
Ma l'anno scorso quando questi soloni europei chiesero alla Grecia il tre per cento di interesse reale avrebbero dovuto indicare come la Grecia nei prossimi vent'anni a partire da quest'anno
Avrebbe potuto crescere al tre per cento all'anno più per vent'anni altrimenti è del tutto inutile dargli il sostegno
Non è un sostegno è un prestito d'usura
Che forse le può servire
A un secondo fine quello di dare i soldi e la Grecia perché così ripaghi le banche tedesche francesi dopodiché assalta comunque la Grecia allora è come quelle creditore che cerca
Un aiuto da parte di altri per dare i soldi al suo debitore e farsi pagare subito i propri crediti dopodiché
è fuori dal gioco succeda quel che succede
Allora questo è il dito
Questa Europa che dorme
In questi dodici mesi che sono passati è riuscita in due operazioni
Politicamente devastanti è riuscita a creare i casi dei debiti pubblici europei
Quando il caso nell'economia mondiale più enorme più clamoroso è il debito americano quindi prima grande successo europeo cioè
Invece di far vedere il problema vero l'indebitamento americano siamo riusciti a creare il debito della Grecia del Portogallo della Spagna dell'Italia
Che a parte l'Italia che è un Paese grande gli altri francamente nell'economia mondiale sono
Una bottiglia d'acqua minerale
E secondo è riuscita a aumentare il fabbisogno Greco per tamponare la situazione da trenta trentacinque miliardi I centotrenta di cui discutono oggi
Oggi
Cioè questo anno
Ha significato una ingigantiti mento del problema e una quadro applicazione della necessità per tamponare la situazione
Tutto questo perché
Perché non c'è l'Europa politica
Perché non ci sono gli Stati Uniti d'Europa
Perché la risposta
Ad una crisi come quella greca non può che essere una risposta della politica non dei tecnocrati che mi chiedono il cinque per cento di interessi è una risposta politica in cui si dice
Le risorse europee sono a disposizione dei Paesi che si trovano in difficoltà con una domandina un po'impertinente ma quando la Grecia truccava i conti
Quando la Grecia di caricava all'Unione europea che lo suo deficit per attorno al tre o quattro per cento e poi in tre mesi da settembre a dicembre
Si scoprì che era il quattordici quindici per cento non c'è una culpa in vigilando
Dell'Unione europea dei tecno burocrazia
O i greci sono talmente bravi a combinare le cose che li hanno fregati ma delle due l'una se non vi eravate accorti è bene che
Quanto meno
Non vi impeciate più di cose importanti che implicano effetti su quattro cinquecento milioni di persone in Europa
Se vi eravate accorti siete stati zitti e conniventi
Per allora ancora peggio
Scegliete voi qual è il minore dei mali per
Voi
Quindi la risposta non può che essere politica cioè il salto di qualità
Della Europa in termini di Stati Uniti d'Europa subito
Su
Cinque o sei temi
Per i quali abbastanza ridicolo
Dire ma
Gli Stati europei non sono pronti a delegare la propria sovranità a livello europeo
Bisogna far capire agli Stati europei fa vi accorgete che quel tipo di sovranità agli Stati nazionali non ce l'hanno più
Non si tratta più di delegare all'Europa una sovranità nazionale
Si tratta di una sovranità nazionale già perduta
E di ricostruire la sovranità possibile nel mondo della globalizzazione con l'entità degli Stati Uniti ed Europa non dobbiamo cedere all'Europa la sovranità l'abbiamo già persa
Nella difesa nella sicurezza nelle grandi infrastrutture nella ricerca
E quant'altro
Cioè è immaginabile fronteggiare quello scenario iniziale che ho fatto con una Federazione europea
Che lascia agli Stati nazionali il novantacinque per cento delle risorse trasferisce allo Stato federale il cinque per cento delle risorse
Su questo tema gli americani hanno fatto la guerra di secessione
Non è che
è un termine o lo scontro fra Confederazione e Federazione era su questo tema come dividi ma oggi fortuna nostra che storicamente
Non dobbiamo più decidere se lo Stato nazionale cede sovranità dobbiamo solo chiederci come ricostruire a livello di Stati Uniti ed Europa quella sovranità nazionale che abbiamo già tutti perso
Ecco perché Stati uniti d'Europa subito chiudo con un ultimo argomento
è evidente
Che a livello mondiale occorre
Un nuovo patto una nuova governance dove chi entra compra tutto
Nel senso che occorre un nuovo G otto il più rapidamente possibile
Indicai anni fa con soddisfazione ho visto che mi pare in ventiquattro ore di qualche giorno fa ha di fatto anche loro anche loro ha rifatto le proiezioni nel due mila quindici
Cioè dopodomani
Gli Stati Uniti restano prima economia del mondo la Cina la seconda l'India la terza
Il Giappone la quarta la Russia e la quinta il Brasile alla sesta la settima se la batte la Corea insieme a singolarmente presi Germania o Francia ore gli unito
E allora capite che
Se questa è la realtà dell'economia mondiale del due mila quindici che nel due mila trenta diventa prima la Cina secondo gli Stati Uniti terza leader il sorpasso
Stati Uniti Cina come dimensioni complessive non il pro capite ma
In valore assoluto
Allora è evidente che
O l'Europa scompare
O l'Europa è Stati uniti d'Europa per essere l'ottavo peso pesante il soggetto politico dentro il nuovo G otto
è il Lusi oneri che ce la faccia da solo la Germania da sola la Francia o l'Inghilterra che si aggancia gli Stati Uniti è una pia illusione
O l'Europa c'è come Stati Uniti ed Europa dentro il G otto e se mettiamo insieme le statistiche dell'Eurostat che purtroppo oggi sono statistiche devono diventare entità politica
Ma con le statistiche dell'Eurostat l'Europa l'Unione europea rimane la terza economia mondiale fino al due mila trenta
Ma non è che li possiamo andare al G otto abbia presentabile Eurostat
Dobbiamo presentati una entità politica perché questo e perché se non c'è la nuova governance
Cioè con tutti dentro i continenti perché poi bisognerà trovare un Paese africano che li rappresenti anche se fra un po'la Cina si è comprata già mezza Africa si compra l'altra metà e quindi rivendicherà la rappresentanza dell'Asia e dell'Africa messa insieme coi soldi nostri sempre
Ha comprato anche l'Africa
Per fare cosa e per fare diceva Antonio Martino la Terza guerra mondiale si siamo dopo la terza guerra mondiale che dobbiamo fare quello che abbiamo fatto dopo la Seconda guerra mondiale cioè
La nuova Bretton Woods non gli altri per fortuna stavolta ma la nuova Bretton Woods
E il nuovo fondo monetario internazionale la nuova banca mondiale e quant'altro cioè le istituzioni economico finanziarie mondiali che guardano avanti
La globalizzazione come fenomeno da governare
Ma da che non è rifiutarvi lei e solo possibilmente governabile e non continuare
A governare la globalizzazione con lo specchietto retrovisore
Del vecchio G sette del vecchio G otto dove questi non ci sono anno ci sembra un vantaggio che non ci siano invece furbescamente un vantaggio per loro
Perché perché quando gli interessa comprano quando non gli interessa non comprano non sono messi di fronte al pacchetto complessivo di opportunità e responsabilità
E allora l'ultimo ultimissimo argomento è che deve fare l'Europa a parte
Domani mattina gli Stati Uniti d'Europa per recuperare quella sovranità persa già a livello nazionale e qui è il tema che faceva Antonio Martino
Questo apparente politica del rigore
Sacrosanto sacrosanto
Non può non può limitarsi
Ad una definizione che riguarda i saldi finanziari dei bilanci pubblici
Il rigore non è semplicemente deficit zero
Perché se io debbo fare deficit zero quando la spesa pubblica e cinquantadue per cento del PIL ordini re
Che devo portare le tasse al cinquantadue per cento del PIL
Faccio deficit zero ma ammazzo l'economia
Reale produttiva e l'occupazione
Perché è perché qui c'è un ultimo teorie Mino
Proposto dal sottoscritto insieme a Robert solo negli anni Settanta e verificato imperi che a mente dieci anni fa in un volumetto sempre uscito a Londra che sintetizzo con un
Vecchio proverbio sotto il quaranta l'Europa Campa sopra il quaranta l'Europa crepa cioè
Nel rapporto tra
Peso economico dello Stato
E economia non c'è una relazione lineare per cui più aumenta il peso delle dello stato della spesa pubblica
Anche a parità di imposte quindi al di là del deficit il debito senza fare del debito più aumenta il peso dello Stato milioni sono le condizioni di crescita e l'economia questa è falso
Questa relazione
All'inizio è positiva
Se io lo Stato piccolo che pesa del dieci quindici per cento e aumento il peso della spesa pubblica e magari anche il peso delle tasse l'effetto redistributivo sociale
Se è vero della spesa pubblica migliora le condizioni di crescita dell'economia e il rapporto
Tra equità della distribuzione e crescita economica
Ma
C'è un punto oltre il quale
La
Il peso dello Stato diventa un pachiderma talmente grosso perché la relazione si inverte
All'aumentare del peso dello Stato diminuisce il tasso di crescita potenziale dell'economia questa soglia per i Paesi europei
Stimato dal sottoscritto qualche anno fa ma poi anche dal Fondo monetario dall'OCSE e attorno al quaranta per cento
Cioè
In ogni Stato nel quale il la pressione fiscale supera il quaranta per cento
Ogni un per cento in più determina una riduzione dello zero tre per cento nel tasso potenziale di crescita
Immaginatevi o noi siamo al quarantasette per cento
Se non tagliamo un po'la spesa dobbiamo inventarlo ulteriormente per arrivare a quel cinquanta cinquantadue per cento va bene fate i conti
Sette punti in più di pressione fiscale sono due punti due punti in mente
E mezzo in meno di crescita potenziale al di là di tante chiacchiere sulle riforme strutturali necessarie fondamentali l'articolo diciotto del mercato del lavoro più tutto bene tutto bene
Ma se sopra gli mettiamo questi due macigni pesanti un'Europa stupida che lascia apprezzare l'euro
E un'Italia
Succube che per azzerare il deficit non tagli alla spesa ma aumenta le tasse siamo tutti con cane che si morde la coda
E purtroppo questo è il Titanic
Nel quale
A bordo ci sono gli Stati Uniti d'America l'Europa l'Italia e attorno le giunte cinesi che aspettano che affondi
Per
Avviene il passaggio del testimone nel ventunesimo secolo
Per la prima volta quella cultura quella civiltà nata nel bacino del Mediterraneo
Qui non dobbiamo dimenticarci dobbiamo dare Legnate sulla testa i greci perché hanno imbrogliato i conti
Ma non dobbiamo dimenticarci
Che dopo gli assiro-babilonesi sumeri gli egiziani
La civiltà araba Sandretto dentro mediterranei quella cultura che esce dalla
E va verso
L'Atlantico superando le colonne d'Ercole e che determina l'alleanza Stati Uniti l'America ed Europa
E dopo linea di fatto il ventesimo secolo
Quella cultura si rovescia scompare e gli Stati Uniti sono attratti da questa trappola mortale anche per loro che è il G due
L'asse del Pacifico accordo diretto Stati Uniti d'America e Cina l'Europa faccia quel che gli pare
Senza capire i nostri amici americani che senza l'Europa gli Stati Uniti non reggono
E viceversa non voi che senza gli Stati Uniti d'Europa e gli Stati Uniti d'America
Cambiamo il corso della storia nei prossimi secoli
Per carità è successo a volte però finora per il due mila anni e più
Non siamo riusciti attenerci alla questa guida culturale oltre che politica delle sorti delle sorti del mondo
Concede Bifulco una piccola cenno la settimana scorsa
La Corte dei conti il suo presidente Giampaolino e il terzo anno consecutivo che lo fa
Ma mi fa piacere poterlo annotare anche perché dopo il primo giorno quel tema è scomparso
Dai giornali e dalle televisioni lo ripeto non e il professor Baldassarri il senatore Baldassarri che da dieci e più anni col di chi
Indica indica che la spending review l'abbiamo già fatta
L'abbiamo fatta anche insieme al professor Giarda alla Commissione tecnica spesa pubblica e quindi anche prima di assumere responsabilità politiche
E
La Corte dei conti il presidente Giampaolino ha indicato due cifre spaventose
Che guarda caso sono lievemente superiori a quelle che il sottoscritto indicate dieci anni ma non indica come economista indica al Senato con emendamenti e con proposte precise
Almeno tre volte l'anno nell'ultimo hanno
Questo ragionamento è stato oggetto di emendamento nella manovra di luglio nella manovra di agosto nella manovra di dicembre ovviamente
Col Governo sempre contrario perché bisogna fare la spending review bene il Presidente Giampaolino della Corte dei conti
Davanti all'Assemblea annuale della Corte dei conti ha detto la
Corruzione è stimata in sessanta miliardi
L'evasione in centoventi miliardi
Siamo sul fronte della spesa e sul fronte delle entrate
La corruzione
è stimata in sessanta miliardi e ha indicato guarda caso proprio quelle tre voci dispersa sulle quali
Non perderò mai la voce personalmente per indicarle
Tutti gli acquisti delle Pubblica amministrazione i centoquaranta miliardi di euro all'anno cresciuti nel settore della sanità del cinquanta per cento negli ultimi cinque anni
Tutti i sussidi fondi perduti in conto corrente in conto capitale alle imprese quarantadue miliardi all'anno
E tre
Lei ex municipalizzate trasformate in S.p.A. per spostare dal diritto pubblico al diritto privato le marinerie le consorterie i Consigli di amministrazioni le consulenze e tutto questo
Paga il cittadino
Alla fine con le tasse quindi la scelta politica che abbiamo di fronte l'Italia oggi è
Dobbiamo pareggiare il balletto il PIL by lancio ma lo dobbiamo fare aumentando le tasse tagliando l'indicizzazione delle pensioni o fra un po'tagliando le pensioni come si sta chiedendo alla Grecia
Ho
Dicendo signori
La festa è finita su quelle voci di spesa non si può spendere più di otto
E quindi tagliando
Con la lotta alla corruzione e introducendo una seria lotta all'evasione in modo tale che ogni euro in più di evasione
Diceva potrà essere un euro in meno di tasse I tartassati non è
Fatto tecnico è una scelta politica io tecnicamente aggiungo quello che vi ho detto prima sotto il quaranta all'Europa cappa sopra il Co vanta l'Europa crepa cioè tecnicamente posso solo dire che non c'è solo una scelta politica sociale tra tagliare la pesa o aumentare le tasse e non solamente al corso ma c'è anche una conseguenza in termini economici di
Prospettive di occupazione di rapporti intergenerazionali tra giovani e anziani di opportunità per le donne di entrare sul serio nel mercato del lavoro
E allora il primo punto perché un sistema uninominale
Personalmente preferisco il doppio turno alla francese ma voglio dire discutiamone
Perché tutto quello che ho cercato di dire nel mondo in Europa in Italia ha bisogno di un meccanismo elettorale che quelle scelte le metta nelle mani dei cittadini sennò non siamo in democrazia
Gli Stati Uniti ed Europa
Debbono salvaguardare la democrazia noi dobbiamo salvaguardare la democrazia in Europa ma senza gli Stati Uniti d'Europa per l'Europa
E senza una
Legge elettorale italiana che metta nella mano del l'elettore il cittadino la scelta chimico governa chi mi rappresenta
Tutto il ragionamento di prima potrà essere tramandato ai miei nipoti e pronipoti attraverso i libri già scritti
Ma non inciderà minimamente
Nelle prospettive del nostro Paese dell'Europa e dell'economia mondiale nei prossimi dieci venti trent'anni questo è il nodo la legge elettorale non è una tecnicalità
Per cui ci confrontiamo quello preferisce non è un gelato
C'è chi gli piace la crema chi alla fragola chi alla frutta
Chi al cioccolato non è un gelato da scegliere deve essere una rotta sulla linea della democrazia e la democrazia è tale quando l'elettore votando
Decide
Chi lo rappresenta chi lo governa poi Fulco
Voi esperti vedete quale sistema meglio raggiunge questo obiettivo io prima di dare la mia adesione verificherò qualunque proposta alla luce di queste due colonne portanti come cittadino grazie
Ringraziamo
Aveva Alda sarei per questa sua amnistia direi lei nella relazione
Direi
Spengler Viana in parte
Tolin bene anche ma poi siamo passati al concreto
Ora io credo che né la parola debba passare a Michele De Lucia né che come tesoriere della l'associazione
Relazionerà su ciò che è successo in questi mesi ma devi anche leggere qualche cosa nei cioè quella lettera dia Ichino che né ci è stata recapitata
Grazie grazie Presidente
Si inizio proprio dando lettura di questo messaggio che ci ha fatto pervenire
Il senatore Pietro Ichino che era stato anche primo firmatario dell'appello per l'uninominale promosso alla fine di agosto del due mila dieci
Caro Fulco poiché non potrà partecipare all'assemblea della lega per l'uninominale che il Consiglio di Presidenza ha convocato per domani ti chiedo di leggere o far leggere possibilmente all'inizio dell'Assemblea questa mia lettera
Più di tre mesi fa invitarvi a tutti gli iscritti un'altra lettera dieci novembre due mila undici nella quale denunciavo l'inerzia della lega per tutto l'ultimo anno dopo la prima Assemblea del primo dicembre due mila dieci
Chiedendo che il Consiglio di Presidenza rispondesse alle domande che seguono
Prima domanda l'inerzia della lega è dovuta alle peraltro prevedibili stime fin dall'origine difficoltà di funzionamento dell'organo collegiale o risponde un motivo diverso
Seconda domanda se il motivo è costituito dalla difficoltà di funzionamento che cosa si aspetta correggere la scelta organizzativa sbagliata compiuta dall'assemblea del primo dicembre due mila dieci su proposta di Marco Pannella
Terza domanda se invece il motivo è un altro che cosa si aspetta discuterne con tutti i soci
Quarta domanda il Consiglio di Presidenza si rende conto del danno grave che da questa lunghissima inerzia deriva per la sua stessa in ma per la stessa immagine della lega
E per le prospettive della sua azione futura ricordo in proposito che l'Assemblea del primo dicembre due mila dieci venne dato mandato al nuovo Consiglio di Presidenza
Di promuovere un disegno di legge per una consultazione referendaria sulla riforma elettorale di cui non si è fatto nulla
Quinta e ultima domanda il Consiglio di Presidenza si rende conto in particolare della gravità dell'assenza di una qualsiasi presa di posizione della lega sulla riforma elettorale di cui il Paese urgente bisogno nel delicatissimo momento politico attuale
Prosegue Pietro Ichino né a quella mia lettera di novembre né a una seconda di gennaio scorso il Consiglio di Presidenza ha ritenuto di dare neppure una riga di risposta
Questo non rispondere mi pare politicamente inaccettabile anche in considerazione del ruolo di primo piano svolto per la nascita della lega dal mittente di questa lettera come estensore materiale primo firmatario del manifesto per l'uninominale del trentuno luglio due mila dieci
Spero che agli interrogativi posti in quella lettera verrà data almeno ora nel corso dell'assemblea una risposta aperta diretta e trasparente
Resta comunque indiscutibile un bilancio negativo di questo primo anno di vita anzi di letargo della lega del quale non posso che in realtà rammaricarmi insieme a molti di coloro che nell'estate autunno due mila dieci ad essa si scrissero
Forse in parte anche per fiducia nei miei confronti
In quest'ultimo anno si sono registrati numerosi eventi assai rilevanti in materia di riforma elettorale sui quali sarebbero state di grande importanza altrettante presa di posizione della lega precedute almeno da un dibattito in seno al Consiglio di Presidenza
Dal referendum elettorale britannico
Britannico celebrato nel maggio scorso alla promozione alla pompa celebrato nel maggio scorso scusate ho perso
Il segno alla promozione in Italia del referendum popolare per l'abrogazione della legge vigente poi dichiarata inammissibile dalla Corte costituzionale
Dalla rivolta dell'opinione pubblica contro i costi della politica al dibattito sulla riduzione del numero dei parlamentari
Dalle sciagurate iniziative di esponenti di diverse forze politiche mirate un ritorno al sistema elettorale proporzionale fino alle iniziative legislative tra le quali ultimamente il disegno di legge Ceccanti
Che si sono proposte di contrastare quel tentativo in modo politicamente efficace
Opinabili insieme certo queste ultime ma comunque più utili dell'inerzia della lega per l'uninominale del suo inspiegabile silenzio di fronte a tutto questo del rifiuto di qualsiasi spiegazione da parte del suo organo collegiale di vertice
Con il sincero augurio che la lega possa tornare a svolgere il ruolo per cui nell'autunno del due mila dieci è nata saluto cordialmente te i membri del consiglio di presidenza i partecipanti all'Assemblea Pietro Ichino Milano diciannove febbraio due mila dodici
Allora dato seguito alla richiesta del senatore Ichino passo ora alla
Illustrazione della relazione di Tesoreria che
Coprirà
Coprirà per capitoli
Tutta la vita della
Lega per l'uninominale nata come associazione per
L'uninominale farò poi alcune considerazioni di ordine non tecnico ma assolutamente politico sulla situazione anche in parte sul
Messaggio che ci ha rivolto Pietro vicino
Facciamo però un passo indietro come lo stesso Ichino
In realtà
Fa all'inizio della sua lettera ricostruendo un po'la situazione proprio dal momento della costituzione della
Associazione per l'uninominale che in quanto tale nasce presso uno taglio di Roma il
Tre agosto del due mila dieci con
Obiettivo il perseguimento degli scopi indicati dall'appello per
Per l'uninominale
Nei giorni immediatamente successivi alla costituzione dell'associazione presso il notaio
Inizio il lavoro finalizzato alla definizione del gruppo dei primi firmatari lavoro che conducemmo in particolare
Pietro Ichino Marco Pannella e il sottoscritto in quella fase
Procedemmo quindi rapidamente a tutti gli adempimenti in questo caso
Necessari per il funzionamento della associazione per il lancio dell'iniziativa dall'acquisto del sito interrata avanti all'apertura dei conti correnti bancari il testo dell'appello per l'uninominale
Corredato da un elenco corposo di primi firmatari
Venne pubblicato come ricorderete dal Corriere della Sera il ventotto agosto del due mila dieci a pagina dieci con richiamo in prima
Il gruppo dei figli dei primi firmatari era composto da cinquantaquattro persone tra cui trentasette parlamentari
E da varie altre personalità
Della politica del mondo giuridico economico dell'accademia e anche alcune personalità
Del mondo della cultura della spesa e dello spettacolo come Franco Battiato Stefano Disegni
E Frederick Zika è utile ricordare quanto avvenne nelle ore immediatamente successive al lancio dell'appello per l'uninominale
Quando un sondaggio condotto a caldissimo all'ANCE in corso la prima pagina del sito anche del Corriere della Sera on line un sondaggio condotto da Sky TG ventiquattro registro
Immediatamente un ottantasei per cento di favorevoli all'iniziativa un analogo sondaggio lanciato dal sito del Corriere della Sera nelle stesse ore
Raccolse il voto di oltre dieci mila persone
Con un picco di favorevoli di oltre il novantadue percento
All'otto settembre complessivamente i sostenitori dell'appello che per potere
Sostenere l'appello dovevano versare un contributo minimo di due euro altrimenti alla associazione altrimenti non era possibile la sottoscrizione questo per
Proprio avere
Per fare una cosa diversa da altro tipo di
Iniziative che magari possono essere sottoscritte quindici volte dalla stessa persona da una stessa persona
Via via in nome di tante altre magari ignare queste sono cose che
Conosciamo bene conosciamo dagli altri chiedemmo allora i due euro per potere verificare
L'effettiva esistenza di queste persone questo
Il minimo minimo impegno diceva dicevo al lotta all'otto settembre sostenitori dell'appello con versamento tutti erano mille trecento
Per un versamento medio di otto euro e trenta centesimi dieci mila ottocento euro
Raccolti quasi tutti con carta di credito on line via
People
Interessanti anche i dati del sito della associazione in quel momento si chiamava ancora dell'uninominale
Che ebbe nel
In dieci giorni dal ventisette agosto al sette settembre del due mila dieci diciassette mila quattrocento visitatori
Visitatori unisce
Da settembre del due mila dieci conducemmo una serie di iniziative prima di tutto la presentazione
Del manifesto per l'uninominale in una conferenza stampa presso la sala Nassiriya del Senato della Repubblica il nove settembre
Due mila dieci che vide la partecipazione tra gli altri di Marco Pannella Antonio Martino Pietro Ichino
E Mario Baldassarre
Il sette ottobre del due mila dieci tenemmo l'assemblea costitutiva dell'Associazione per l'uninominale che deliberò l'assunzione del nome di lega per l'uninominale
Sposto la sede
Da via di Torre Argentina settantasei dove gratuitamente il Partito Radicale aveva ospitato per il prime settimane dall'Associazione poi lega stessa
E fornito le strutture per tutto il
Lavoro necessario all'ANCI all'incardinamento dell'iniziativa la sede venne spostata
Presso il Centro Studi Economia reale in via delle Coppelle sedici
Del che dobbiamo anche qui a titolo assolutamente gratuito di questo dobbiamo
Ringraziare il senatore Mario
Baldassarri in quella sede si
Individuò Sindico un comitato di coordinatori
Con il compito di redigere lo Statuto definitivo della lega di rappresentare l'Associazione fino all'entrata in vigore dello Statuto stesso
Un Comitato composto da Mario Baldassarri Franca Chiaromonte Antonio Benelli Maria Ida Germontani Pietro Ichino Fulco lanchester Antonio Martino Marco Pannella e Mario Patrono
In quella stessa sede fui indicato come
Tesoriere della lega il passo successivo
Salto un passaggio volutamente su cui tornerò poco più avanti il primo dicembre si tenne questa volta ospitata presso il Salone del partito radicale a due passi da qui la prima Assemblea della lega per l'uninominale
In quella sede vennero letti alla Presidenza Franca Chiaromonte Maria Ida Germontani che hanno successivamente dato le dimissioni Fulco lanchester Antonio Martino Marco Pannella e chi vi parla la come tesoriere
L'Assemblea deliberò la presentazione a Camera e Senato di un progetto di legge mirato all'indizione di un
Referendum consultivo
Che in analogia con il procedimento referendario in quel momento in corso in Gran Bretagna e con quello seguito Nuova Zelanda negli anni Novanta
Sottoponesse alle lettere all'elettorato italiano la scelta tra la conservazione
Del sistema elettorale
Attuale meglio noto come porcellum Walter
Calderoli hanno
E la sua sostituzione con un sistema elettorale secondo il modello del collegio uninominale maggioritario in una delle sue possibili alternative e in quella sede
Vennero esplicitamente indicate queste alternative
Nel turno unico secondo l'esperienza anglosassone cito testualmente nel doppio turno secondo l'esperienza francese o torno unico con voto alternativo trasferibile e ballottaggio preventivo secondo quella australiana
La lega contemporaneamente si impegnava per la riforma in senso del collegio uninominale maggioritario opponendosi a qualsiasi opzione
Si legge che possa portare a una conferma della legge attualmente in vigore o a un peggioramento ulteriore della stessa in senso proporzionalisti
Segue l'anno due mila undici che niente vede diverse riunioni se non vado errato tre fino al luglio del consiglio di presidenza
E altre due poi del Consiglio di Presidenza in formato ridotto dopo le dimissioni nell'autunno fino all'inizio di questo di questo due mila dodici
C'è stata una iniziativa
Nel mese di luglio Fulco corregge mese sbaglio il seminario sulla rivista Enza che ha visto perché si è tenuto l'università la Sapienza di Roma che è stato organizzato non dalla lega uninominale mai stata
Non a settembre non dalla lega per l'uninominale in quanto tale ma
Dal uno dei suoi
Copresidenti e che ha assegnato un passo importante nel di passaggio importante nel dibattito anche nazionale su quella iniziativa referendaria per il ritorno per la restaurazione
Del Mattarellum che ha visto anche degli esponenti di primo piano della lega sostenere
Quella iniziativa si arriva quindi dopo la lettera del novembre Di Pietro Ichino laddove noi abbiamo ritenuto
Che la risposta più adeguata a quanto scritto da Ichino fosse proprio la ripresa delle iniziative pubbliche
E ve ne sono ve ne è stata una e l'altra in corso la prima
Il dieci gennaio del due mila dodici all'immediata vigilia della sentenza della Corte costituzionale sul referendum ma per il ritorno sui referendum per il ritorno al Mattarellum
E devo dire che in questa iniziativa in questa data sì
Traduce anche in questo appuntamento quanta quella che è stata una valutazione che via via si è affinata da parte del Consiglio di Presidenza nel corso
Del due mila undici c'è
La costa la Presa d'atto
Della iniziativa referendaria di scontri all'interno anche dei partiti e in particolare all'interno del PD tra diverse opzioni anche rispetto ai documenti
Approvati in alcune fasi da quello stesso partito quindi fondamentalmente uno standby
Nell'attesa che la sentenza della Corte costituzionale sulla quale però
Rispetto alla quale abbiamo organizzato
Praticamente uno indirettamente uno indirettamente due appuntamenti
Sgombra asse
Il campo e rendesse più evidenti alcune trattative alcuni movimenti alcune iniziative che sono in corso sulle quali
Tra poco
Tornerò ricordiamo che il seminario del dieci gennaio dal titolo alla vigilia della sentenza Corte dalla Corte costituzionale sui referendum
Le possibili prospettive della riforma elettorale in Italia hanno partecipato grazie
In particolare al lavoro del professor lanchester
Istituzionali visti come Azzariti
Barbera Borello Carnevale Chelli Donofrio Ferrara Guzzetta Grilli di Cortona Luciani Manetti Massari Morrone Nania Passigli Sartori
Sì Clary oltre a Baldassarri Ceccanti Bressa Della Vedova Ichino Martino Pannella chiaramente ho votato li annunciati non tutti poi parteciparono
In con un loro intervento nel
Corso
Dei lavori nella lettera di convocazione di quella pongo di quell'appuntamento
Aveva avete scrivevamo
L'appuntamento se è stato suggerito anche dal fatto che diversi esponenti della lega stessa hanno aderito a questo referendum che vorrebbe il ritorno al sistema elettorale conosciuto come Mattarellum
Predecessore del porcellum Calderoli hanno e concludeva amo rispetto allo status quo tra le infinite soluzioni alcuni sosterranno essere preferibile variazioni Veltroni altri invece le variazioni Passigli
Nei due casi altri ribadiscono l'obiettivo istituzionale del sistema uninominale maggioritario
Sempre come risposta alla lettera c è stata poi la ripresa con qualche mese di ritardo rispetto alla scadenza con due mesi e mezzo di ritardo rispetto alla scadenza naturale
Delle a vita istituzionale della lega per uninominale con la convocazione l'assemblea annuale che si tiene
Che si tiene oggi o il passo indietro che avevo preannunciato riguarda un passaggio che pure è stato
Importante nel senso che ha pesato nella
Nel funzionamento dell'attività
Nel funzionamento della lega per
L'uninominale e anche
Nei rapporti tra gli organi dirigenti
I protagonisti di questa iniziativa il ventinove settembre due mila undici
Si svolse
Chiedo scusa del due mila dieci
Si svolse presso la Sala dei presidenti di Palazzo Giustiniani un seminario a porte chiuse dal titolo
L'uninominale possibile organizzato e coordinato proprio del settore Ichino con l'obiettivo annunciato
Cito tra virgolette soltanto di compiere una ricognizione tecnica sui contenuti possibili di una riforma sulla quale in un futuro più o meno vicino certo non prevedibile con precisione sia ipotizzabile una convergenza tra centrodestra
E centrosinistra
Ho una iniziativa legislativa popolare nella quale possa esprimersi
L'opinione oggi dominante nel Paese in seguito al senatore Ichino accecante dei pozzi Ceccanti depositare un disegno di legge costituzionale
Per l'indizione di un referendum deliberativo da abbinare alle elezioni amministrative previste per la primavera due mila undici
Stiamo parlando trattandosi di legge costituzionale con la procedura che questa richiede chiaramente niente di più che
Di una suggestione così
Almeno diversi di noi quella valutare uno e così devo dire alla luce di quanto è accaduto politicamente nel Paese nell'anno poco più successivo
La fondatezza di questa valutazione mi sembra che possiamo agili conoscerla come
Come è evidente
Devo dire anche per spiegare poi
Si arrivò all'inizio di quel
Seminario che doveva c'aveva un oggetto così limitato tra virgolette tecnico come l'ha preannunciato in realtà con una nota
Già pronta mi sembra ad opera del professor Guzzetta in quella sede
Prima ancora di
Iniziare a discutere che c'è sicuramente lo ricorderà e questo sicuramente creano
Qualche perplessità per così dire in diversi
In diversi di noi
Nonostante non siano in seguito mancate idee proposte tra cui in particolare quella di richiedere l'indizione di un referendum di tipo consultivo sulla falsa riga lo ricorda anche il senatore Ichino nella lettera del referendum britannico dello scorso anno ma anche potremmo ricordare
Il referendum consultivo che grazie al lavoro del Partito Radicale si tenne nel mille novecentottantanove in contemporanea con le europee di quell'anno
Per gli Stati Uniti d'Europa subito questo un obiettivo che
Come un fiume carsico poco carsico per la verità perché poi questo è un tema che
Le cui bandiere sono si è continuato sempre a tenere alto ma ritroviamo anche
Nel tema del nostro incontro
Del nostro incontro di oggi dicevamo
Oltre c'è stata in nonostante non siano mancate idee e proposte non è stato possibile intraprendere nuove iniziative pubblica
Da una parte alcuni esponenti della lega hanno sostenuto i referendum abrogativi camminavano la reintroduzione del Mattarellum
Quando il testo dell'appello per l'uninominale che il testo fondativo ripreso anche dallo Statuto della lega per l'uninominale recita testualmente tra virgolette
Approdare ad una riforma elettorale effettiva durevole e orientata nel senso del collegio uninominale indicato in modo nettissimo dagli italiani a grande maggioranza nel referendum del novantatré
Poi il larga parte disatteso dal
Legislatore cioè in questa formula di tutta evidenza la lega ha come sua
Missione istituzionale già escludeva il ritorno al Mattarellum esplicitamente proprio come aspetto fondativo e lo faceva
In modo assolutamente netto esplicito proprio disconoscendo il Mattarellum come
Forma di uninominale che potesse essere che potesse rientrare nello scopo negli obiettivi della lega per l'uninominale e appena il caso di ricordare
Che in quel caso trattavasi di
Rispetto al porcellum di
Diverso modo di fare le nomine tutti ricorderemo le tre fasce dei collegi sicuri incerti
Impossibili dove si poteva essere tranquillamente mandati tra virgolette a morire
Elettoralmente e l'aspetto non secondario infatti le relazioni che mi hanno preceduto in particolare quella di Fulco lanchester recuperando proprio tutta la parte relativa ai finanziamenti ai finanziamenti pubblici e rimborsi elettorali
Beh il Mattarellum legava alla terza Scheda quella del recupero proporzionale l'assegnazione del finanziamento pubblico ai partiti sepolto dal referendum e risorse e risorto come
Rimborsi elettorali vengo all'ultimissima parte della mia relazione che riguarda la situazione economico-finanziaria della lega segnalandovi che
Il bilancio è in distribuzione all'ingresso
Tra l'altro vi ricordo di
Registrarli all'ingresso presso la segreteria di presidenza per potere ritirare integrare la quota di iscrizione o versare la quota iscrizione se non avete fatto è ritirare il cartellino giallo fosforescente che
Vi verrà poi la possibilità di esercitare l'elettorato attivo e passivo di sottoscrivere presentare e votare i documenti
Allora per quanto riguarda i versamenti
Dal ventisette agosto due mila dieci ad oggi la lega per l'uninominale raccolto mille cinquecentoventidue versamenti per un totale di quindici mila novantaquattro euro
Da parte di mille quattrocentonovantatré persone
Distinte
Sono centoquarantuno le persone che hanno versato almeno cinquanta euro corrispondenti alla quota di iscrizione mentre le rimanenti mille trecentocinquantadue sono persone che hanno contribuito con meno di cinquanta euro
La media dei versamenti e di nove euro e novantuno centesimi ventinove sono le persone che hanno effettuato più di un
Versamento
La quasi totalità dell'autofinanziamento è stata raccolta entro la fine del due mila dieci stiamo parlando di
Quattordici mila ottocentoventisette euro vista o
Lo stand by della vita della lega si è ritenuto di che non ci fossero le condizioni perché non c'erano dal punto di vista delle
Iniziative di aprire un nuovo tesseramento nel due mila nel due mila undici per cui a questa Assemblea come sapete dalla convocazione
Potranno votare tutti coloro che hanno verso anche perché questa è l'Assemblea che si sarebbe dovuta tenere nel due mila undici per gli iscritti due mila undici
è
Valido il versamento di almeno cinquanta euro fatto alla lega dall'inizio della sua costituzione
E al termine dell'assemblea di oggi sulla base dei deliberati che prenderemo si aprirà il tesseramento per
Il due mila dodici per il nuovo anno
Nel dopo il due mila dieci infatti si sono registrati soltanto duecentosessantasei sette euro di contributi raccolti quasi tutti oltre il novanta per cento con carta
Di credito on line la composizione per sesso
Di chi ha contribuito alla lega ottantuno per cento uomini e ottantuno quattro diciotto due
Per cento donne zero cinque per cento soggetti giuridici l'età media di chi avversato almeno un contributo alla lega per l'uninominale di cinquantatré anni
L'ottantotto per cento compreso tra i trentasei e settantacinque anni
Per quanto riguarda le professioni abbiamo dicevamo circa cinquanta parlamentari ottantadue impiegati trentasei docenti universitari
Trenta pensionati trenta studenti queste sono le categorie più rappresentate e poi ci sono naturalmente molte altre ma per
Poche unità
Per quanto riguarda la distribuzione regionale
Il Lazio la prima Regione con trecentocinquantotto seguita dalla Lombardia con duecentosettanta nove dalla Toscana con centodiciassette dal Veneto con novanta tre
Per quanto riguarda il bilancio che ripeto
Trovate in distribuzione all'ingresso
è un bilancio come avrete
Già compreso piccolo piccolo piccolo non essendoci state nel due mila undici attività che abbiano richiesto l'impiego di risorse le linee generali sono queste
La lega nonna alcun beneficia di alcun contributo pubblico le iniziative della lega sono totalmente autofinanziate con i versamenti di iscritti e contribuenti
La semplicità del bilancio che leggerete sta nel fatto che
La lega nonna imputati non ha imputato alcun rapporto di lavoro di collaborazione di nessun tipo e sia deciso di non riconoscere nemmeno rimborsi spese quindi per a titolo di
Collaborazioni stipendi rimborsi spese c'è non c'è niente perché
Non c'è
Personale
Abbiamo in cassa in questo momento
Undici mila settecento sessantasette euro e le uniche spese che la lega ha sostenuto dall'inizio della sua costituzione sono quelle per l'affitto delle sale in pratica di questa tre volte
E due dei tre andranno sul bilancio
Due mila dodici
Gli oneri bancari e le Commissioni su carta di credito non ha su carta di credito non
Abbiamo
Altro sia stato già lungo quindi il bilancio lo trovate in distribuzione lo daremo poi prima delle votazioni
Per letto la cosa importante realtà era dare i dati secchi e l'impostazione le scelte che
Si sono fatte le conclusioni no davvero terminato mi scuso per la lunghezza le conclusioni sono
Queste agenzie articolano
Non solo sulla base di quanto già detto ma
Anche sulla base delle relazioni che mi hanno
Preceduto perché
Balle non spero che nessuno sia stupito anche tra coloro che ci ascolteranno in differita da Radio radicale che ringraziamo tra l'altro per
La registrazione audio video e poi per la trasmissione sulla rete nazionale
Che la il rendere disponibile il nostro appuntamento di oggi come già i precedenti sul
Sito Radio Radicale punto it si è parlato si è parlato molto anche di
Economia nella stessa evocazione degli Stati Uniti d'Europa la lettera di convocazione in effetti faceva questo
Collegamento indispensabile conservando la lega per l'uninominale e la battaglia per l'uninominale non un'isola ma un qualcosa che
Si porta dietro
Le altre di cui abbiamo sentito parlare nei loro
Articolati arricchì interventi
Fulco lanchester Antonio Martino Mario Baldassarri d'altra parte c'è una riflessione in corso credo assolutamente di avanguardia anche
In particolare da parte dei radicali rispetto alla
Grazie in particolare al lavoro italiane Bertolini rispetto alla produzione efficiente del diritto all'analisi economica delle fonti di
Produzione giuridica la riflessione sui mutamenti che la globalizzazione economica e politica impone i processi di produzione del diritto per cui si torna a bomba per così dire
Anche I sistemi
Elettorali
Dicevo in conclusione il peccato originale della lega per l'uninominale
Addirittura precedente alla costituzione del primo in embrione di associazione o forse potremmo dire consustanziale alla lega stessa si ritrova già a mio avviso in parte nel testo del manifesto per l'uninominale
Chiarissimo su alcuni punti ma che
A anche contiene anche qualche voluta ambiguità relativa alla scelta finale del sistema elettorale ambiguità che per la verità nei deliberati successivi della lega
è venuta meno soprattutto nell'assemblea del primo dicembre del due mila dieci con un'indicazione chiara di tre
Cose anglosassone francese
Australiano in quell'occasione
C'è stata proprio una diversa impostazione distante di strategia che ha finito
E di comportamenti anche che ha finito per determinare lo stand by che abbiamo poi scrollata o
Dalla fine del due mila undici in particolare
Da una parte alcuni di noi hanno ritenuto alcuni esponenti della lega hanno ritenuto che la principale missione della lega dovesse essere quella di costruire un ampio movimento innanzitutto popolare
Di gente a favore della riforma in senso uninominale maggioritario della legge elettorale
E che l'indicazione iniziale del sistema elettorale in modo anche tattico strumentale dovesse essere costituita da due opzioni possibili
Turno unico doppio turno attenzione doppio turno alla francese nella incarnazione attuale che prevede che al secondo turno vadano soltanto i primi due
E con il corollario dell'australiano possibile e persino
Auspicabile
In questo modo si riteneva che partendo da due opzioni chiare
Dalle regole note a tutti come nelle competizioni sportive si sarebbe potuti arrivare a sistemi probabilmente anche più avanzati e migliori
Come proprio l'australiano che presenta solo un handicap da un punto di vista della comunicazione di essere splendido ma sconosciuto a tutti se non
Agli addetti ai lavori e cultori della materiali
E un'impostazione invece completamente diversa che
In in una sede radicale definirei
Più brutalmente di Palazzo quella definisco come interlocuzioni tra parti
Di gruppi dirigenti dei partiti e delle correnti all'interno dei delle diverse correnti all'interno dei diversi partiti
Tra di loro non a caso il tema di questa Assemblea ci scusiamo perché la diapositiva sfocata ma non ce l'hanno detto che alle nostre spalle dietro questo schermo c'è
Un impianto della scenografia dello spettacolo che è in corso qui per cui
Sgrana l'immagine che invece vedete sui manifesti sulle locandine che abbiamo
Fatto stampare invece molto più
è un peccato perché è una
Cara bella idea
Dicevo
Più di
Appunto di interlocuzione tra
Gruppi dirigenti tra parti di correnti in contrasto tra di loro all'interno noto anche spesso degli stessi
Degli stessi partiti
Io voglio dire quindi in conclusione questo i problemi che ha avuto la lega proviene Minale non sono
Di carattere personale se si fa confusione tra personale e politico è qualcosa che comunque
Va rispettato la compreso posso cedere ma c'è anche l'opinione contraria io vi do in questa relazione la mia
Trattasi di problemi di ordine puramente politico
E credo che ritenere il contrario non aiuterebbe a riprendere e a proseguire il cammino
E la prosecuzione del cammino è proprio il principale punto interrogativo a cui deve rispondere il nostro incontro la nostra Assemblea di oggi oggi siamo schiacciati tra tentativi di
Accordo
Massimo D'Alema aveva parlato di
Inciucio tanti anni fa in una espressione che ha fatto
Storia e scuola
Tra riforme in salsa Hispano tedesca
Con tanto maggioritarie e uninominali al punto che ci sono complicati sistemi per cui se vinci il tuo collegio ma non c'è il tre per cento correggimi Fulco se sbaglio
Nazionale
Sulla lista tu che hai vinto il collegio uninominale devi cedere il posto a chi nel collegio uninominale è arrivato secondo
Solo per dirvi di cosa stanno più o meno
Trattando e la tentazione naturalmente che partiti hanno di andare tutti a votare con l'attuale porcellum quindi tanto fumo ma un arrosto indigesto
E cioè il mantenimento dell'attuale meccanismo di
Nomine
Devo dire che questa situazione rende oggi più che mai necessario che vi sia
Continui ad esserci e si rilanci la lega per
L'uninominale che possa operare incardinare iniziative politiche efficaci tra la gente con la gente per la gente
Come farlo credo che debba essere il tema principale del dibattito generale che ci accingiamo ad iniziare tra l'altro che invito a segnalare la volontà di intervenire direttamente qui
In Presidenza potete venire direttamente
Da me segnalando nome e cognome
Il mio auspicio è che questi lavori si concludono con la decisione di
Rilanciare proprio perché non è scontato ma è necessario
Uninominale per liquidare il Medioevo delle nomine nelle varie forme con cui queste vengono rese
Possibili e delle deleghe in bianco e dove il voto alla persona venga perché con la sua storia venga prima del
Voto al partito tra l'altro tra gli interventi avremo anche
Ci ha raggiunti lo ringraziamo per questo il professor Giorgio Rebuffa c'è Franca Chiaromonte ci sono diversi parlamentari radicali come Maurizio Turco
Rita Bernardini Elisabetta Zamparutti è stata con noi fino a poco fa e tornerà tra poco Emma Bonino
C'è Angiolo Bandinelli Gianfranco Spadaccia mi scuso con coloro Antonio Dainelli mi scuso ancora con
Coloro che nonno ricordato in questa
Sommaria ricognizione se non ho visto qualcuno lo prego di segnalare se avremo anche l'intervento con traduzione dall'inglese per cui
Ringraziamo in anticipo Gabriele Di Battista
Di
Octavia Agusta ground mi scuso eventualmente per la pronuncia che rappresenta l'associazione azione per la democrazia che lavora proprio per
La riforma elettorale in Spagna detto queste
Vi ringrazio e auguro buon lavoro a tutti noi
Grazie anni chiede Lucia per questa relazione né perdurare spieghi dà lettura
Della lettera per la relazione del tesoriere e mentre sembra appoggia adesso si viene ma nello stesso tempo anche per una individuazione né di tipo politico d'altra parte
Nei i sistemi elettorali sono strumenti tecnici ma ad altissima valenza politica ci si può ammazzare su un
Nel piccolo problema nell'ottantadue ottantatré ci fu addirittura una quasi una crisi di Governo
Perrella modificazione del collegio unico regionale in Sardegna sul calcolo i liberali
Posto la questione di governo quindi è evidente che non può e che essere un problemi non è un problema personale ma è un problema politico ed è un problema politico che ENEL si sostanzia poi
Nei in né a strategie e intatti che differenziate ed è proprio per questo che bisognerebbe incominciare a discuterne anche discuterne accapigliando sì ma trovando poi una
E ad una soluzione pragmatica
Né De Lucia ha citato una serie di nomi io ma vi sono
Appuntati in maniera né più o meno perfetta
Né efficace venne e né mentre chiedo a chi altro
E chi ne vuole aggiungersi a questa rivista chiamo Giorgio Rebuffa a a fare l'intervento si perché dà e si sta fa non si attua più volte affettuosamente
Adesso dovrei Nespoli arsi toglierti nei a la sciarpa naturalmente
è chiaro
Ecco a Baghdad che nel frattempo vogliono anche sottolineare che né né nell'utilizzazione in alcuni n e il due per cento all'anno e il tre per cento ma è l'elemento
Nel cioè né utilizzi nel sistema uninominale per eleggere i in una
Collegio il un candidato ma se questo candidato che ha anche ottenuto sorridere il sessanta per cento
Né dei nelle preferenze nel collegio non è collegato con una lista nazionale
Non è non è che abbia ottenuto una certa percentuale facciamo il duo il tre per cento a tanta non ha molta importanza faranno il la candidato stesso non viene eletto
E quindi si passa al secondo
Solo una rapidi sia integrazione se sono presenti sin dall'inizio dei lavori anche Mina Welby il senatore radicale Marco Perduca
E
Abbiamo anche un
Una bozza di ordine dei lavori che è quella che avete ricevuto chiaramente con la leva del numero dei partecipanti e dei tempi di intervento quindi
Come avevamo già preannunciato
I termini previsti per la presentazione dei documenti e per le votazioni ora iniziamo il dibattito generale ma
Di fatto
CIMEP ci accorderemo l'assemblea prenderà degli orientamenti in corso d'opera ed è in distribuzione anche il Regolamento rispetto al quale abbiamo previsto relazioni a parte tempi di intervento di circa quindici minuti modificabili dalla Presidenza in relazione paga l'andamento
Dei lavori non senza aver
Assai saltato anche la presenza di cosa De Falco restituisco anzi diamo la parola al professor
Giorgio
Rebuffa ringraziandolo di cuore per essere qui con noi oggi però chiedo scusa ma vorrei semplicemente
Per sottolineare un fatto
Ed è che visto che il nostro tesoriere rispetto e molti di noi con tutto rispetto
Alle lotte sul tema per il quale ha degli obiettivi siamo riuniti si può definire ancora un lattante non ha segnalato quella presenza e io davvero sono molto grato
Della terza generazione
Posto Costituzione diciamo
è il suo inventore
Che mi fa
Davvero sono molto lieto di vedere qui
Prego se siete d'accordo si dell'UNIRE d'accordo Bartolucci cardini di venire anche non
Alla Presidenza per poi
Disse Luigi può tutto tempi nei tempi stiamo prevedendo poi marchio il contributo di un suo intervento però
Credo che sia un fatto non meramente simbolico
Un
Constatazione anche
Che se si è
Pochissimi
Però
Occorre voi guardate
Come sono composti dico i pochissimi e cosa rappresenta di
Presidente di passato e quindi ci auguriamo anche di futuro quindi Bartolo mi pare che la Presidenza
Non ci siano express gravi opposizioni
E quindi vedo che si prepari il tecnico qualcosa
Se ti ricordi ad altre generazioni
Vanno conclude su tutto nonno
Prego
Appena io aspettavo anche all'intervento di Bartolo circa a dire che ha molto ben curiosi va però
Essendo un vecchio esperto più di me e PD in altri di sistemi elettorali di proposte di riforma dei sunniti dei medesimi
Io faccio solo molte con poca considerazione in più che altro di carattere storico amichevole e politico per segnalare la mia presenza
Non ho ascoltato l'intervento di pur con l'ansia se me ne scuso con lui ma lui avendo ieri non conversato allungo penso di poter
Momento penare quello che ha detto anche se non mi riaggancio sommaria delegava negli anni si è alzata questa Vassallo ormai non è pienissima perché il piatto inattesa bevono avendo tutte le formato a tutti
E invece ho sentito l'intervento del professor Baldassarre a cui mi collego e
Immediatamente perché fa il quadro
Della situazione ci ritroviamo un mondo che ha travolto l'idea delle giunte cinesi che aspetteranno
L'affondamento dell'Europa però voglio dire una cosa che quello che sta succedendo e cioè la crisi europea nella mia modestissima il giudizio alle liste hanno detto e già irreversibile
Se
Chiunque giri anche superficialmente anche
Come dire senza troppe dati numerici per gli Stati Uniti d'America si rende con poiché l'accordo già concluso merci in cambio di finanza e parlare quando la Regione ad un semplice creino quello che è successo negli ultimi il dieci dieci anni e non di più ha indotto questa strada non so se l'Europa riceveva recuperare
Non lo so
Certamente quello che è successo in Europa a due-tre responsabile lei
Che alcuni sono noti e non li chiamo neanche ma anche i dirigenti della politica italiana in particolare il Governo Berlusconi non so se non c'è Antonio
Martino non lo vedo con la luce è uno dei massimi responsabili di quello che è avvenuto perché la partita si è giocata nel Mediterraneo e nel Mediterraneo dettagliate
Gara persa da altre parti lo dico scherzando perché sono
Sopralluogo andarci a lanchester civile ti amo di essere guerrafondai come si diceva una volta che alzando una volta ma
Ovviamente mi aspettavo che quando sono cominciate le questioni del Rinascimento o della primavera araba la presenza militare non volli direbbe che se c'è una dell'Italia Fusco superiore
Mentre invece siamo infatti battere Donno strumenti avversario o concorrente che è la Francia
Se posso aggiungere una cosa ridurre il Paese che ha una più debole politica estera in questo momento sorprendentemente ma se voi leggete gli analisti tedeschi
E la Germania
La Germania ha una grande politica commerciale ha vinto la prima la seconda la terza guerra europea imponendo la sua egemonia commerciale ma una politica estera meno la mano politica militare
Nella primavera araba la Germania oscillazione di cui al di là
Però siccome di questo nessuno si accorge nessuno in grado di controbattere nella politica italiana che avrebbe alcune possibilità
Non se ne infischia
Anzi facciamo una cosa
Che fra i meriti
Dell'attuale Governo c'era quello di aver riportato un minimo di ruolo al la posizione internazionale dell'Italia facendo capire che è ancora un Paese con qualche potenzialità
Non vedo professor Baldassarri del cui consenso su questo punto sarei stato contento ma
Vengo Bobo a ai ai temi che si inquadrano dentro quest'anno più cosa fare oggi in Italia paese in crisi eccetera eccetera eccetera ma
La prima cosa che farei che dover vorrei che facessero gli abc con cui parliamone combattere la demagogia
E dico alcuni punti primo punto
I cosiddetti costi della politica
Ora invece di parlare dei costi veri dalla politica cioè il finanziamento pubblico dei partiti e invece di parlare dei costi delle
Impresa sei e mi richiamo ancora Baldassare galla detto tante volte
Ai costi ecco sprovvisto ai costi delle imprese e ai costi dei giornali io apprendo con l'orrore che è il giornale della Confindustria e largamente
Come dire
Fruitore di bene vizi pubblici e leggo che anche a Repubblica fruitore a a milioni di diamo loro come voi sapete a Roma cioè
Questi sono i veri costi ab invece i costi della Bolivia
Sono ovvero parlamentare ecco allora qui a provvedo dà l'occasione per dire che poche cose mi sembrano delle stupidaggini come quelle di cui si sta discutendo
Presunto biglietti dei golosi
Paesi io non so cosa giorno non si sta discutendo se si è deciso
Oltretutto intervenuti sta discutendo la vera no io voglio ancora ecco discuterete Edo
Come non ho io e lei lo legge vogliono no no no loro sui loro ma quello che lei giunga sui giornali c'è meno
Rinunciamo e cosa Bolivia Benicio riduciamo i costi e parlamentari ma qual è il problema amica corro problema io
Lo dico provocatoriamente certe volte mi chiedo se non cassare quel cambio petardi e il numero dei parlamentari forse no perché ma c'è un anno
Uno a uno un equilibrio preciso soprattutto se vogliamo garantire quella cosa che il sistema attuale nega
Perché il sistema attuale che non
Ovviamente piace a quelli che possono decidere le le novene ma sistema duale ai due difetti combinati del maggioritario del proporzionale
Si dice che ha maggioritario garantisce l'efficacia meglio proporzionale garantisce la rappresentanza sistema attuale
Annulla le venga già la rappresentanza quindi quei stiamo e questo è molto molto grave molto rischioso anzi secondo me i rischi sono già
Hanno già prodotto i loro effetti quelli prima demagogia da batteri i costi veri noi costi falsi quelle parlamentari sono accorsi ridicoli
Cioè per ridicoli intendo dire non solo i costi veri che determinano la tragedia nazionale ora però quando io passo tutti i giorni per ragioni
Vale a dire di passeggiata abituale davanti a piazza Montecitorio e vedo che staziona da mesi un chioschetto
Le persone che non so
Chi siano cosa ha fatto ma sta lì da mesi con delle fotografie così infatti il prossimo Parlamento e si vede una piazza gremita
E proseguo ministro agricoltura se vedo signore carino anche elegante su un trattore Emea discorrere atti
Questa è la situazione culturale del Paese è quella allora mi viene in mente scusate regia dazio
Rettore dell'
Se il forno alle attese allora è meglio di me mi vengono in mente tante cose ovviamente che riguardano la storia d'Italia quando la è un dati addendi a demagogiche si sono sempre spese non andate parlamentari
Anche in Parlamento
Cioè sempre a ritmi costanti numero uno non lo rivediamo ma mi viene in mente a siamo permettete anche un po'ed terra volto egli era era eticamente veemente ma
Mi viene in mente diciotto globale o quando spiega quando quando la democrazia diventa raccolta di Plebis
E non ha più alcuna funzione democrazia questo mi sembra la situazione
Cosa sta succedendo adesso verso l'ha spiegato De Lucia agenda
C'è tentativo di adesso è quella di una ridicola ristrutturazione del sistema regionale che passa altro avverso uno debba il nome dei
Io gli sono amico che considero insieme a
Altri fenomeni è uno dei disastri di questi ultimi vent'anni
Accanto al berlusconismo che ha
Fatto finta di fare politica e ci ha bloccato almeno a me molte finché illusioni fastidiose e c'è stato anche il violentissimo
Nicoletta adesso siamo ancora in presenza mia l'antismog fatto che cosa
Primo precipitare la sinistra dentro questa storia dell'unica sinistra italiana che invece di reagire per la verità anche in collaborazione con una parte consistente della Democrazia Cristiana
Siamo ricordiamo tutti di reagire alla
Come dire crisi del sistema politico con l'idea della moralità e dalla giustizia superiamo lento questa
OSA ovviamente disastrosa che han portato alle conseguenze attuali che quello che succede delle primarie del PD
In tutta Italia
Non perché sono Genoa Belgio sono stato genovese per la previsione
Sono baltica ma è ovvio che è un partito che fa quegli errori Sipra anzi dichiarato questo che emergeva dichiarando che loro sono un partito federale quindi quello che succede a Genova Palermo aroma pesi anche allora che se ne frega tanto noi siamo per dirlo federale anche
Allora cosa sta succedendo sta succedendo un tentativo l'ennesimo
Di
Bloccare
La crisi del sistema attraverso una pseudo riforma elettorale
Che però voglio avvertire stiamo parlando del nulla perché quando leggo
C'è l'accordo sulla riforma elettorale poi leggo a condizioni ma dopo la riforma costituzionale dico va bene ho capito mi allontanavo da pranzo nel senso che stiamo parlando di una cosa che non esiste
Non esiste invece esiste un'altra cosa profilo la presenza
Di Emma Bonino
E su quale io vorrei da gare novità ma esiste un tentativo di riforma del Regolamento del Senato che a mio giudizio non so
Se andrà o non andrà ma contiene anche lì gli appelli demagogici che non servono a niente e che poi verranno presentati come finte riforme
Noi la riforma l'abbiamo fatto
Per esempio sento dire ma devo ancora verifica che cioè
L'idea dell'Abruzzo proposta di legge quindi legge di iniziativa popolare voto bisogna votarla in Assemblea me
Ne cari si può fare tutto ma questo non è sul piano parlamentare come abbiamo conosciuto che un sistema che si regge sulle deleghe su tutto il resto concludo con una piccola osservazione che fa
Apparentemente mi trova forse in posizione diversa dagli amici radicali ma che poi va chiarita
Partitocrazia quando comincia la polemica con la partitocrazia
Era un altro tempo è un altro clima cioè dagli anni Cinquanta era Maranini era un accordo stringente che aveva distolto e distrusse
E partiti laici dalla tradizione Partito Liberale Partito
Comunque una qualche eccezione anche dalla storia d'Italia c'è un momento ci sono dei momenti che Borsa dovrebbero le pensate per esempio
Continuo su
Sono
Ormai
Come dire alla ricerca del passato per esempio una fase il quarto governo Moro pubblico veri bicolore Moro repubblicani mille novecentosettantaquattro
è un momento che portò Paese alla lezione del sessantasei e che erano un momento in cui di risolvere in modo diverso la crisi che era cominciata dopo alla fine delle tariffe carte di credito ma non a una fase bandito l'arma a parte quello sulla partitocrazia
E voglio dire una cosa molto semplice
E chiedo la parte dove le aziende si sovvenziona con una immonda legge sul finanziamento pubblico
Ma
E certo va combattuta col vede però una cosa vera da dire ECMO ma lo dovete dimostrare voi dico quali fuori che esistono in Brasile i pollici perché non ci sono mille parti deboli di sì ci sono delle cokerie Scheffer Rini
Calano gruppi
Questo vale per il centrodestra vale per il centrosinistra nonno non c'è nessun dubbio cioè il centrodestra belghe ha allontanato
La fine delle di Berlusconi bene perché era l'unico collante che teneva insieme dei clan che però se ne vanno per gli affari loro al centro-sinistra e cioè il centrosinistra PD
Secondo me nasce dal grande equivoco
Scusate lì mettere insieme ieri resti del PTR si dota di tic euro delle cose più
Fantasiose che siamo arrivati ma comunque a parte questo ma il PD è la stessa cosa in questo momento gruppo di Claus feriti
Amicizie territoriali campagne contro una sono partiti quelli allora no alla partitocrazia sia Ebadi deboli dice questa era la vecchia parola d'ordine Giuseppe Mann Maranini ci offre ripeto
Abbiamo parlato bene al telefono
Con Giorgio Rebuffa Peretti siano ripetuti lo slogan però bisogna allarme
No no no non te lo faccio fare io credo che potremmo andare in Spagna anzi in Catalogna
Nei chiedendo a
A OCCAR-EA Ugo scavo rappresentante successione spagnola Kyoto per la democrazia di venire al tavolo della Presidenza e
Parlarcene della situazione catalana e dell'Associazione per il collegio uninominale in Catalogna prego quattro magari in catalano che va sempre bene

Volevo dire io poi dopo il suo intervento chiarirlo naturalmente
Questo
Naturalmente ANLC dovrà spiegare poi la contraddizione con lo statuto della sua associazione che
Ne rispetta il principio della Costituzione spagnola
Basato su un sistema più
Elettorale proporzionale in città
è corretto
Grazie a goodmorning tue quei cori parte anch'io il problema ci sta due auto messo Kang lento alle Nispi Today quesito
Tant'anzi di ghiaccio darci alcuni cui sto Santa incendio
Forse se sappiamo che
Giudiziario
Grazie e atteso goodmorning pure voi va bene tante anch'io brevemente due il commesso Vulcan lenta nelle ne spicca Guidi otto dette buongiorno a tutti grazie di avermi ricevuto dirmi dato questo benvenuto così caloroso
A I con sia cioè presenta Spaneshi stancata denso Setti colto agivano e per la democrazia
Così gol histoire fobie alle cioè system profonde tu ad hoc
Il con legge io maggioritario
Vengo qui da presentarsi o di un'associazione spagnola catalana chiamata Fazio per la democrazia che si batte per l'istituzione del sistema un inno pugno uninominale in Spagna
Andai a uso confronto fra ma reggevano spenta guarderei si trova l'ex farlo quella spinta botti in forza del titolo IRES cui tal
A hanno eletto allo annui Gafa approvvigionato tutta recintata tacco ottimisti letto al presso di loro dati a Issa frodi il resto ispanici stelle
Vengo da una regione della Spagna che non ha una legge elettorale vi diamo da più anni con un sistema di
Un regime di legge provvisoria che qui tecniche più interna trentadue
Senza
Letterale che Domiziana
Quindi siamo da trentadue anni senza una
Siamo
Da trentadue anni in questo regime di legge elettorale provvisoria
Adesso a cui arso setti offerta siti senso oltre l'etica scandisce Hans
Anni a un'attività in Spagna supporta by mo'tanto fa ho sentito SIN Società foriera seggo cui state ruoli chiave
Tarquinia Spini con ciò attinta Network of Pippo ancorché in ville profonde inauguro vicino anni Wicar visto accetti estratta professor
Ma sette nato anch'cui a AFORP Pincio Docci andrò che il Collegio maggioritario
Babuino Apa costituisce una l'IMI dati Meissa a Sturdà e forse STU adottare nell'ex cioè alle Sisley SIAN fu dati sì
Scusi
Dunque vengono siamo una società di cittadini provenienti da diversi schieramenti politici e da da ormai cinque anni
Sembra presentiamo più di ventidue mila aderenti a questa nostra associazione
Siamo un una rete
Di di cittadini che si batte per la riforma elettorale nella nostra Regione e per l'introduzione del collegio maggioritario soltanto che come anche il pubblico professore prima ne parlava abbiamo una un un limite costituzionale a questa
Riforma
Sì tanti si limiti suina parte turca adotta nell'ex farlo a Darcais cibi proporzionale service sa me
Il il limite consiste nel fatto che dobbiamo adottare una legge
Elettorale proporzionale
Se ho a ora a occhietti fin incerto in ciò Dio Sindico legge maggioritario fascista ceduta tu forza stati Tuccillo scelta laica
A aggiornati Scottish all'ex ciò al sistema
Il nostro Obiettivo quindi di introdurre
Va bene un sistema tedesco sistema tedesco un sistema
Tipo no scozzese nel quindi né una proporzionale personalizzata per essere molto espliciti
Lui a cui capirlo cioè tipo spaventati di fitti poi sento o a ora da orti posponiamo entro cui se lette by dico legge maggioritaria
E abbiamo l'obiettivo quindi di eleggere il cinquanta per cento del nostro Parlamento Parlamento con il sistema maggioritario
Solo
Tanti New finì in in Spagna disponibili sono favole ancorché Istat cui è un working a al Saidi Spaneshi politica Patix anni a ha un ruolo
Il nostro la nostra caratteristica che lavoriamo diciamo all'esterno nel sistema politico partitico spagnolo
Anavolo work ISFOL custodita providing Tani Independiente diventi data forse di apriti dal PATI stuolo porta così system porta forward Forattini electro allo
Il nostro obiettivo quindi è di introdurre un un dibattito politico indipendente
Che sia in che vada in direzione di questa riforma maggioritaria che stiamo elettorale sopito fu supportasse normali Issa frammenti University essa professional sì
O a politici e non su a organizzati in mobilità ai fondi Institution adotta laico
Ma tu it Bruno quel si fa esplicito supporti from a member Sactis membership politica appalti
I nostri sostenitori principali sono quindi
Studenti messi tali professori universitari oppure esponenti politici diciamo ritirate si dalla vita politica ma non abbiamo ancora ottenuto il l'appoggio esplicito invece di politici o parlamentari in carica
Soldi si è attenuta al santuario su cui Raffa antico avranno indicata Lancôme amante dicono a me non favorisce
Case sette seduto ne conoscete animale farlo
Pandev resa mantenga indebolimento stabilisce trasmissioni seduta comitati vinse Leccio allo
Il
Il il Governo Catalano se acque quindi impegnato a introdurre una nuova legge elettorale
In
Il Parlamento i il Parlamento si è impegnato a raggiungere questo obiettivo
Adesso a ma è suddetta cui Carta cioè se io da due attingono kiwi fa notare a unito ad i Society sanando volte specie l'invio
Qua non sono fai ti in forte le trovate forme indegno quanti fresco ora Wicar spinta che lei scendesse society esca in England penso Settis in porto d'armi
Sono cui carpini in contatto al suo in Italia questi vari calcolati specie lento
In in in Europa abbiamo ci siamo impegnati per
Ottenere il supporto di diverse associazioni pur del punto in tutta Europa
Per ora abbiamo ricevuto l'appoggio di associazione in Inghilterra in Portogallo in Italia sono stati in contatto con il Partito Radicale
Sarò a
Cui taffetà vincere in ex Firenze esami information Abalti stabile Francofonte annui Ossona Pinto Confidi diretti in Ina voi Academy diventi in amore Cancrini
Cui finta dissidenti chiesti in da piano sax annuo annua non
Ha un ruolo spinte
Seduta show di benefici o
A di Collecchio maggioritario in ti merito né niente politica al sistema
Siamo riusciti ad ottenere del il supporto e il dibattito nel mondo nel mondo accademico rispetto a questo sistema elettorale anglosassone
Di di anzi
Umano favorisca spinto quei da U.L.S.S. indicente society su a talk show
Audi Collegio maggioritario marcando bene affidi né dei cioè niente politica si sta uno lente uno dei nostri lavori principali è stato di
Parlare con queste società con queste osservazioni
Diciamo anglosassoni per
Estendere il questi obiettivi a livello mi diretta euromediterranea
Se ho cui io insomma quindi sì lui carta poco lecita mentre avevo Guizza Emma Bonino
Antica spinta in feste in forza politiciens tinta tavole acconsente
Su Asha ottantuno Santina Bava a di italiano intellectual system vi situation insieme
Abbiamo siamo riusciti ad ottenere un'intervista con la senatrice Emma Bonino
Anche e che è stata utile anche per
Introdurre nel nostro Paese il dibattito e rispetta la legge elettorale italiana e la situazione in Italia
Sono a sui Carpin è il gol su a lui fa aveva society es Tareq Firenze nove c'erano altri l'ex horror forno
Anche lui Carpin è il gol su a seduta al ove verso Settis Uyghur vive AVEPA altri su a in vai sommetta allarme presenze teso la lega per l'uninominale
A Barcellona
Siccome siamo stato in grado di condividere esperienze e conoscenze riguardo questo dibattito con altre associazioni europee vorremmo fare questo lavoro insieme alla lega per l'uninominale
Tanta cui avrei antichi e Desailly cui era farei a cauto qualche milione in Barcellona e la sosta del se lo desiderate se lo desiderate siamo saremo molto onorati dice di riceverli a Barcellona
Annetta share Soncin sabato piccole già maggioritario ha attinto Dini milioni a indenne dei cioè niente politica al sistema scrivere
Per condividere con voi alcune idee sul sul collegio maggioritario nel
Nell'area mediterranea
Stavolta anch'io Premax quindi grazie mille
Barcellona è una città molto bella
Grazie
Allora
Meglio credo che la parola sia stata richiesta da Marco Pannella e lui i viene immediatamente
Cioè a
Abbiamo anche
In prospettiva
Radio Radicale darà in differita di tre o quattro ore i nostri lavori quindi praticamente
A partire dall'una e mezza dalle relazioni stamattina è poi così quindi
Non
Ma vorrei anche dire cioè
Sì alla tutto in audio visivo anche
Quindi anche televisivo e vedere il
C'è una cosa preziosa ed è che si vedrà che
Su questo tema in questo momento
Con la mobilitazione che si è tentata di avere
Ci siamo riuniti nelle scelte altro del come dici enorme quell'ex mi dispiace perché mi sentivo molto che bisogna
Prima
Ci siamo riuniti qui in una cinquantina globalmente
Su un tema
E con
Presenze
E attenzione
E documenti inviateci non certo
Marginali
Se una foto della realtà
Che maturate divenuto evidente
Da
Piuttosto che continuare a sembrare
Una proiezione ossessiva
Di apocalittici che prevedono la storia no con l'Apocalisse sul punto di fu no oggi
Abbiamo urgenze che sono determinati dello stesso tipo di presenze e via assenze stamattina cui
Il problema che abbiamo posto
Negli anni già
Diciamo sul finire degli anni Settanta
In modo urgente era costituito dall'uninominale del secca però tutto dipende dall'iniziativa se ci sono sempre anche istituzionalizzato e molto spesso
Mettevano
Per molti di noi
Significa ho cercato di salvaguardare
Dalla
Metamorfosi del male
Va tutto
Fruscii visto
Di
Avere che fare storicamente con
In questa
Metamorfosi
In genere del male il male battuto si ripropone metta con rinviando il come con in panne
Del vincente
Rapporto botta e l'aveva previsto il rapporto era
C'era dal compiere un disegno
Sostanzialmente antidemocratico neo assolutista diciamo
Anche nel nostro Paese ma comunque
E
Si trattava dubbi prevedeva
Che
Le
Lei era antifascisti cioè Lerna che si stava aprendo dopo
Piazzale Loreto e dintorni
Sarebbe stata la Continental riprese e rilancio dicendo questo Stato fascista dall'altra non potrà che richiamarsi antifascista ma con una continuità
Tendenziale
Abbiamo a lungo discusso
Convissuto
Nel mondo
Liberaldemocratico nel mondo radicale azionista e via dicendo per un paio di decenni un interrogativo
Siamo verso il regime
O siamo contro il regime ricordi balzo aveva già un dibattito
Su cui avevano interrogativi gravi profondi e tra l'altro in termini sia al mondo cosiddetto lari Coco così come con quello cosiddetto capitoli
Tant'è vero che
Mi pare don Luigi Sturzo
Rappresentato ductus USA
La natura non rappresentata proprio nelle sue scelte l'inizio già
Degli anni
Cinquanta una radicalità di analisi e di scelte che coincidevano
Sì che coincidevano con le tra virgolette le nostro delle storie data assolutamente e cioè uninominale voglio dire deve stare a ricordare tutto quater quello per dico con radicalità
Per la legalità anti fazione uno anti partitocratica
Per
Una
Articolazione in più sicuramente democratica e in quanto tale
Popolare liberale e sicché
Diciamo mentre
Un altro democratico importante che non era che avevate realmente non avverrà di carità
Ma aveva
Una forza
Democratiche inferiore Rovini Meuccio Ruini Presidente del Senato fu grossomodo linciato
Proprio linciato mentre c'era il linciaggio di che cosa con un vecchio criterio il sistema che
Contro l'operazione Sturzo la famosa operazione Sturzo la operazione che si attribuiva la volontà di questo corso che invece era quello che era il contro quella operazione
Nel modo più assoluto per dire
E Meuccio Ruini gli altri e poi diciamo la Sinistra liberale ma per dire anche un Panfilo Gentile che non
Continua la sua sulla battaglia necessariamente della aveva
Radicale anche se poi quel di una destra o di una componente della destra che tentata
Di essere democratica imprese difficili mi pare in tutti gli ambienti chiedo che abbiano sta di fatto che oggi noi ci
Troviamo dinanzi
Punta a un problema molto diverso rispetto a quello degli anni settanta ottanta
Anche se
Vive c'è la classicità della nostra posizione che si ripropone
Credo come
Tuttora attuale ma inadeguato io adeguate in che senso
Stiamo
Assistendo di nuovo
A qualcosa di interessante l'intervento di Baldassarre ma anche libri l'intervento di Antonio Martino
La relazione introduttiva
Soprattutto
All'attualità sconvolgente tra l'altro
Cioè il fatto dei nomi degli esempi I giustamente evocato i tentativi
Però di intervento sul piano leggi elettorali nel contesto
Dell'assetto
Del nostro Paese
Quindi abbiamo sentito cerca anche di altre cose
Ma dagli io vi propongo una cosa credo
Che ieri ieri sera
Trovano trascorsa
Sarà così ha dichiarato
Che vuole ormai qualche componente proporzionale all'interno del doppio turno
Alla francese
Interno sommando mi pare va bene la peste italiana è ancora una volta chiaro ed da quanti abbiamo possiamo dire abbiamo dobbiamo fare i conti con
Le
Divagazioni le proposte io richiamerò Cardinal così
Perché se no generalmente non solo convintissimo che a strapparsi
Ceccanti tutti gli altri nomi dei riformisti
Con quella che fare siano come dire difficilmente individuabili
Se non sulla posizione che il Sarkozy messo adesso il momento piuttosto difficile di un folle vien fuori l'idea vediamo ricambiare legge elettorale
Comunque visto che le previsioni non sono molto buone e che cosa vediamo di per recuperare un po'di proporzionale
Se
Questo punto potremmo mandare
Una grossa
Subito mandati
Sette sei norma sei o sette
Italiane spagnole
Tedeschi ungheresi nel siamo
Quanto ha riforma io sono contro riforme
Tutte quante tentate abbiamo da dare un grosso contributo abbiamo un'esperienza enorme credo che il problema che noi abbiamo avuto
E su questo credo che dobbiamo
Dolersi di essere stata inadeguati come lega
Non è difficoltà chiede abbiamo incontrato
Abbiamo un po'testardamente devo cercato voluto di evitare che problemi grave che ci si poneva no
In ulteriori non dico in termini interiori
Che si voleva lì affrontassimo
Direi mail chiuso di tra virgolette il gruppo dirigente ancorché divenuto grazie a voi
Anche l'apporto
I vizi nostri radicali formalizzato abbastanza presto diciamo come organi dirigenti responsabili
Questo c'è stato abrogato e indubbiamente
Abbiamo
Merito abbiamo mancato bisognava
Subito dinanzi alle situazioni nelle quali costantemente
I nostri compagni di lega essere più autorevoli
Costantemente
Erano presenti sul piano delle riforme di conservazione delle leggi elettorali ufficiali costantemente
Se noi volevamo che su questo ci fosse un minimo di dibattito
Diciamo di assemblee
E infatti è giustamente devo dire Ichino un po'ci oscilla mente rivolgeva che volete non andavo raccordo andava bene dovevate fare gli organi direttivi
No dovevate convocarlo vogliamo convocati e devo anche farti eccetera ma
Il nostro tentativo che ci fosse un minimo di Area qua che non fosse chiede iniziale da dei chierici del potere della lega
Niente abbiamo detto cerchiamo riparlarne invece che in sei o sette o il trenta quaranta Paolo
Laici Zambuto socializzava nello
Un poco i problemi che avevamo
Che invece non è andata così e io Infanti
Vorrei proporre
Un mutamento dall'andamento
Lello sui lavori al dunque
Mi si dice che
Non poche in percentuale dei presenti hanno rinnovata la loro presenza dico alle quote anche per quest'anno
Ma
Dal punto non siamo tante
E su questo quindi dovevamo previsto per ce l'hanno allungato lo faremo il pomeriggio ci avevano dovremo è perché poi alla fine bisognerà prendere delle decisioni
No ad incidere scelte risponderei problemi attuale
In queste condizioni di fatto
Pur non essendo Torre Argentina ma essendo qua
Pur avendo
Fra i nostri relatori
Essendo distanti e non
Risponda dalle i radicali affidiamo avendo punto
Un modo diverso credo che però sarebbe sbagliato
Andare a decidere in queste
Perché
Perché noi probabilmente vivemmo come fatto scontato qualcosa che non lo è questa nostra Assemblea
Per come si confonda come è venuta fuori per come viene
La testimonianza che il problema
Non è più quello
Di urgente di una riforma di legge elettorale per
Arrivare a una riforma istituzionale con rabbia che salvasse
Democrazia la riproponesse eccetera no oggi siamo in una situazione nella quale
Priviamo in una realtà
Di
Totale formale voluta illegalità e anti legalità quotidiana per vivere
Regole e ma se le con le regole
Non si riesce difficile si fanno le cose senza il costo delle regole la regola diventa questo
E
Siamo in una cioè quella del stamattina sentivo che ho letto che per esempio Regioni ci le previsioni elettorali questa volta ci hanno messo anche i radicali lo zero tre passaggi del biologico ovvero tre
Probabilmente
Faranno in modo la volta prossima di cominciare a inaugurare la serie degli zero virgola zero no così perché l'andamento
Delle situazioni
E quindi
Noi per esempio abbiamo sicuramente molta gente che sta pensando dice tanto questi
Tanto stanno già decidendo la loro la della legge elettorale come
Il come dire
Correggere
Ma nella sostanza per rafforzarla
Il
Torcello
Trovare un altro modo di qualcosa
Che possa consentire proseguire si
Di un
Realtà di regime
Che sopporta tutto
Tranne
Quello che possiamo evocava revocato come
Una
Visione anglosassone
Della
Più o più anglosassone anglosassone
Dello scontro democratico lo scontro politico e via dicendo
Io direi che forse
Visto che fra dieci quindici giorni al massimo
Ci mostreranno il bambino è molto gelo mostreranno lo stanno già facendo
Ho proponendo
Della Mea al quale quale sarà la nuova legge penso proporranno tragici quindici giorni che ieri ci saranno collegi alla fine se la previsione previamente il POR c'è l'uomo è che loro no no ma no bene il problema è che sono le elezioni amministrative
Mano dal Cavaliere così quindi volendo prima delle elezioni amministrative e poi ci sarà l'alto
Ma non diciamo cose diverse io dico che ci annunceranno come non decideranno e decidendo nel frattempo il modo di affrontare le evenienze
Quelle delle amministrative poi posto al mese dire o altre cose
Diciamo
Proprio prosecutor giusto per dire ma un pochettino non solo qui ma ho sentito anche lì in radio
E se confermato a queste
Cioè le notizie ci sono
La costruzione
Le notizie
Il questi
Documentale che
Washington
Unico New York
Washington ha deciso che a New York parlando diciamo gli americani del sito per la prossima per l'attuale sessione
Dell'Assemblea generale
Di sostenere
La
Proposta questa volta di massimo impegno nostro cioè che è quello
Per la messa al bando delle motivazioni diventate femminile tocchiamo ferro insomma
Però sta di fatto c'è un evento straordinario cioè anche il corteo ha maturato di un concerto per celebrare questa prospettiva
Con un evento nella stessa sede
Dell'Assemblea generale cioè c'è un annuncio cioè qualcosa si continua andare avanti
In
La nascita della giurisdizione internazionale con la Corte penale che venuta fuori
Poi la moratoria sulla pena di morte
Voi adesso la messa al bando di
Accada una cosa diciamo
Viviamo in un mondo democratico se possibile
Che in quel
Diciamo questo minuscolo tra spartito transnazionale radicale
Eccetera per riesce
A portare in modo patente a termine
Iniziative che addirittura
Connotano possono connotare io direi perfidamente perché
C'è molta gente dice noto
Come
Negli anni settanta
I nostri
Dal quel maledetto io settantanove noi riteniamo evidentemente dissidi significato totalmente opposto quei benedetti anni settanta
O quello che loro evocano
Quando parole da anni settanta
Per
Dire maledetti
Possono avere ragione perché
Siamo stati battuti verso il segno di Moro
Nella realtà di questo significa
Almeno nove
Abbiamo scoperto ha riscosso lì una sconfitta patente soprattutto se teniamo presente
Che cosa diceva i gruppi
Quaranta giorni prima
Dell'essere sequestrato
Fra i gruppi
Che cosa diceva Aldo Moro sì che poi
Proprio l'ori
Dopo qualche settimana addirittura lui di concorrere a fare maledetti fino alla quinta generazione tutti quanti no brodo
Il senso
Il senso della storia nonché di veniva fatalità Mercosur in questo senso che abbiamo cercato di evitare la messa che la messa a morte di Moro
Tallini esse
Proprio quell'alleanza di congiuntura che lui nell'ultimo incontro nella riunione dei gruppi aveva detto beh facciamolo che finalmente sto PCDD Cennamo facciamolo finalmente poi tanto poi
No può sistemiamo
Purtroppo
Vero
Che quello fu il primo
Ha fatto ufficiale
Di nomi governo delle astensioni ma la nascita di un Governo PG dieci contorni no in quel momento sappiamo che disastro
Ho presente di quello di cui dobbiamo parlare di decidere noi oggi
Ma
Il vero problema che da allora per esempio nuove allora di Governi votammo in quarantotto ore senza di fatto dibattito un Governo
Grazie al fatto che
Moro era stato rapito alle sei di mattino e la gestione comunista la più nobile
I tempi entro in grado
No ereditato dal nonno diciamo tabellare decide sì ma non sembra dibattito parlo solo i capigruppo sì è vero che la notte c'era un ministro invece che un altro e quindi sarebbe voluto Brindisi dei giorni di Baba no voi alla due giorni prima ha fatto
E così
Malgrado le resistenze e Zaccagnini
L'efficienza di quell'intesa di quella di quella
Per i decoder
Porto
All'assassinio che altrimenti si sarebbe riusciti ad evitare
Di di Aldo Moro l'ordine era deve morire uno fu detto guardate in Transatlantico ufficialmente un compagno autorevole componente pollaio diceva
L'aveva prima lettera che ricevuto no da da Moro che Veronica guarda
Noi abbiamo avuto analfabeti cioè tra adesso uso fatti assassinare di questi
Non accade e questo sta già mollando tutto raccontando a ricordo
La bassezza
Di quella storia che non viene evocata ma da quel momento la legalità la legalità parlamentare e siccome
Stessa diciamo alla scuola radicale e cresciuta
Anche in quei momenti
Abbiamo sentendomi apertura delle azioni nel quadro del
Oggi si perché la relazione Rocca diciamo l'Europa
Evoca desidera americano a questa apertura noi questo
In questo dirci
Guardate io quello che noi facciamo qui
Lo faremo
Volenti o no ma non solo per cui
Le nostre scelte se riusciamo per qui fondo immergiamo battuti formalmente il con un comitato che avevamo inventato Stati Uniti d'America
Ed Europa
Sette anni fa dal Parlamento europeo
Perché dicevamo così poi tra l'altro avremo lo stesso tipo di democrazia in Europa tanto è vero il progetto Spinelli che nell'ottantacinque
A era aveva costituito di fatto il passaggio all'unione
Europea a un progetto il Senato delle Regioni diciamo Alfa
Era quello lo schema tra virgolette americano no per l'Europa se non lo vogliamo per l'Italia
Lo vogliamo per l'Europa lo si mantiene più in giro per Roma per libera qual è il problema è la risposta storica e credo che su questo dobbiamo
Riuscire a sopravvivere a difenderci
E
Dopo che si è cercato tutto guardate
Il fatto che si parlava del perfino di
Gentile Gianni Gentile all'inizio fino alla fine diciamo all'inizio degli anni Venti c'erano i due grandi filosofi liberali
Conoscete Gentile
Diciamo come connotato
E
Si era
Una cosa che attualissima
Le medico panni sono grato che ci ammonisce perché Acqui
La stella
Gialla come monito chi è qui e una storia vecchia antica quella che stiamo vivendo davvero ed è quella
In Italia
Noi
Abbiamo oggi una situazione nella quale l'Alleghe allibita costituzionale visto che no se non sono mai stati quelli sempre la Costituzione all'ordine del giorno a Costituzione prima
Preferiamo attuarla
Ma ci sono stati quelli costituzionale aveva prima fa nella quell'anno Manzano so mangiata
Progressivamente
L'hanno distrutta
Le cose per quella Costituzione costituende
Non sono state costituite
Se non quando non erano
Messe alla luce
Così da quelli che l'aveva concepita
Diciamo nella costringermi a dal costituente nella euro costituente no collaborativo diversa
Quando
A questo punto
Si faceva Sezioni regionali o si faceva il referendum dopo che
Per una intera generazione
Le Regioni costituente
Aveva la continuità amministrativa e tutto il personale per ventidue anni ventitré il personale precedente quello che si era formato da regime precedente
Il referendum si poteva fare quello che quel punto era maturato come concessione chiedo chiedeva
E non e quindi
E devo dire c'è Quagliariello di buona scuola
Che infatti due adesso mentre altri stanno a dire
Si doveva fare la legge elettorale ma anche un cicchetto no e poi bisogna fare è proprio quella
Istituzionale no e noi ce lo possiamo parlare di quella della dico bruciamo abbastanza d'accordo
La relazione mostra dimostra che abbiamo questa visione delle cose no importante e complessa riunificata
Ed altro e investirlo e dice badate
Che cosa guardate che le norme parlamentari sono forse ancor più importanti le il regolamenti parlamentari non subito ha imparato dalla scuola davvero
No tant'è vero il lavoro
Per il quale ha avuto
Non voluto erano il monopolio
A livello di studio
Fornisco
Con i suoi seminari
Su proprio
Lo svolgimento lo sviluppo
Della problemi dei regolamenti dei connotati parlamentare che sono stati al centro delle fette negli anni settanta ottanta
Lo sono ancora
Il nove punto uno litri quindi volevo semplicemente
Creare e dire guardate io penso
Che noi dobbiamo cercare augurandoci
Di avere ore di dibattito
Ma anche che
Venire per sentire per capire dove andavamo
Credo che sia un'occasione
Per riflettere sul da farsi per suicida farsi possibili
A partire dalle varie situazioni
E io direi dovremmo poi nel corso
Stabilire
Quando si rinvia
No per
Concluderla un altro cessione del CRA nostra Assemblea
No che al quale diamo anche e confido affidiamo anche quello dei compiti statutaria che sono quelli di votare i documenti politici anche
No stabilire elezione la responsabilità potrebbe anche darsi che in questo modo malgrado l'anti democrazie
Si intitola Tecce potrebbe anche darsi saremo molto più numerosi servile appunto un po'la consapevolezza
Che
Sarebbe bene che con coloro che
Vedono il lavoro
Che avremmo voluto gommone diverso
Perché sia in vigore
Diciamo abbiamo dei compagni dei nostri costitutori costituenti la lega
Che sono stati
Di un'attività un attivismo enorme
Perché
Poi lei non c'erano da abbiamo detto Guzzetta maggio è stata una serie
Di iniziative istituzionali su questa roba ricorda il referendum no
Le altre su tutte hanno
Sono stati iniziatore nostri compagni e del gruppo dirigente
No della del della lega stessa quindi sta un po'si stava a guardare
Un Trentino che facciamo
E allora l'idea il rischio era che dovevamo fare una
Delle assemblee ma de di gruppo dirigente ci abbiamo provato l'abbiamo fatta a casa
Fece di Baldassarre l'abbiamo fatto non riscosso
Cerca anche quest'altro questore
Niente significava
Il rischio per la sua un felice rivedere franca è qui che è venuto eccetera noi non abbiamo convocato di più leggo perché non volevamo che si
Cristallizzarsi è una situazione
Forse si formalizzasse nella quale noi dovevamo discutere non
Degli obiettivi
Costi tuteli Screti
E della lega uninominale ma magari dividerci sull'iniziativa diciamo budget su quella Ceccanti su quell'altro su quella
Costantemente perché costantemente
I costituenti compagni nemici costituenti con noi della lega però trovano in questo momento proposte
Diciamo di motore diverse
Per carità ad maiora ma lei che
Di ore ma insomma
Questo mentre
Credo che
Proprio lì il tema scelto della relazione
Gli interventi di Antonio Martino
L'intervento di Bolzano
Torno a dire
La relazione iniziale
In realtà
Non sapeva di potere il caso a volte fa vedere le cose
Il problema è che
Dobbiamo affrontare Europa America Italia eccetera
Care bensì andiamo
Il compagno di Sarkozy che può iscriversi anche lui come alcuni sono iscritti alla nostra lega volendo qua però un po'oggi
Ungherese utero alla debba dosi piccole no per carità omeopatiche o il quaranta per cento il venti per cento il dieci eccetera
E invece
Questo
è questo che non sopporto della politica italiana
Quello che dicevo quello zero guardate
In genere alle cifre le previsioni elettorali scegliere dichiari tubo nero Pannella non vengono fatte
Non vengono inserite
Poi quando non basta il non inserimento vengano inserite allora ce lo zero tre
E io dico la volta prossima sarà lo zero virgola zero
Perché abbiamo
Diciamo un grosso materiale
è un grosso studio in corso
Che dimostra
Come
L'anatomia del delitto
Della quello che ritengo di potere dovere dire
Noi viviamo una realtà istituzionale soprattutto
Sociale
Nel nostro
Paese in questo momento
Che
Ricorda per molti versi per ricorda per molti avversi gli anni trenta ricorda ci sono
Realtà oggi nel nostro Paese son cose
Per noi che non
Vediamo le cose il diavolo nemmeno il fascismo nemmeno al nazismo il diavolo né possiamo però dirlo di stampo nazista fascista o comunista
Oggi siamo nelle mani di questa involuzione di questo articolarsi della realtà e dire nella quale c'è un
Guardate
Una sorta di esigenza
Si è tentato con uno dei
Senatori vende dei filosofi liberali tra virgolette che evocavo dico Giovanni Gentile liberale nello schema quindi nemico di Cesare
Nemico cioè quindi preoccupato no che Cesare non questa e quindi anche la preoccupazione di coloro che penso in termini di libertà di coscienza religiosa e quindi bisogna stare attenti a Cesare sennò si diventa Simoni ACI
Il problema moderno contemporaneo no è che c'è già avessimo
Ne ha bisogno di Simoni ha da parte
Di Dio tra virgolette no e quello che noi stiamo vivendo e allora lì infatti riconosce il fatto badate il filosofo liberale tra io con Berlino provocatoriamente tra virgolette
Giovanni Gentile dice però ricontrollato cessa perché incombe
è bisogna
ITC usare cessare
E chi tipizzare il diritto
Dobbiamo rispettare le rette è infatti quello che diceva il fascismo la sua propria infame tra virgolette ma infame legalità dove stiamo già da trent'anni
Rispettava la propria legalità infame la rispettata
E allora dire quello che dicevamo che era contro i diritti umani il concetto di diritto umane non serva appunto affermato ancora come effettivamente
Di forza cogente di diretto
C'era stato il tentativo Società delle nazioni
Alcune dichiarazioni ma non c'è un'altra quindi noi viviamo in questo momento
E credo che dobbiamo ormai renderci conto che
Se noi dobbiamo essere fedeli
Perché no a quello che ci ha unito e che poi battaglia da decenni
E torno a dire
Sono battaglie
Io ritengo che
Le pagine le poche pagine direi
Di Don Sturzo sono di una eloquenza nella direzione no
Che anche quella nostra
Chiediamo altre evenienza del
Però funzione cosa strana
Non solo
C'era la componente quindi cattolica proporzionalista nel diciotto diciannove venti e
Che era poi quella che nel cinquantadue cinquantatré don Sturzo su quello abbiamo vuole proprio
Poli Carzedda
Reti fondere e in proposito ma c'erano anche i socialisti e
Sulla prima nostra sortita allegria uninominale quella secco eccetera
C'era il novantadue per novantacinque per cento dei parlamentari socialisti del PSI
Che erano costitutori di quella nostra quindi bisogna dire il problema vero oggi perché
Dobbiamo fare i conti
Con Cesare etici Bisatto
Con una sola legge
Contro la legge
Semplificata come etica un certo momento per rafforzarla distrutta in quel modo e oggi invece la posizione per tal per cui quando
Prima
Davvero nel suo intervento sempre bellissimo
Formato di saperi
Ci diceva ma io queste cose le ho già sull'economia se questo dogma il quarto l'altra per cento è vero tutto questo era un cose istituzionali non hanno mai potuto circolare
Ed è la storia anche tutta quanta nostro sul debito pubblico su tutto quanto non hanno mai potuto circolare e Emma quindi anche noi M. possiamo avere riconoscimenti autorizzata
Enorme la messa al bando la pena di morte lassi e costituente in qualche misura si riesce ad esserlo corner
Le situazioni nelle quali stiamo di centinaia ancora sostanzialmente di iscritti direi centinaia
Se sì un segnale che il boom
Quella del credo che siano se non centinaia si avvicina ad un centinaio
Le nuove doppietta essere che del ceto dirigente si stanno manifestando
I motivi son belle
Oggi avente
Questo è il tutore quindi
Su questo Cesare
Oggi
Assolutamente contro perché non lo capisce non l'ha capito ma è
Dimostrazione della realtà italiana non dei suoi limiti Sergio Romano quando Sergio Romano dice dalla lotta non violenta poi in realtà a realizzare il cattolico cioè dimostra che su questo non ma
La prova non minimo di dimestichezza
Con il fatto di cui anche lo sciopero che avevo la tesi chiamava entro incrociare le braccia
E tutto il mondo prendeva per il ruolo vorrebbero avere perché diceva ma si mosse lotta contro il padrone di tasse
Incrociando redarguì colto questo quindi spero che noi
Decideremo con la pausa dopo la pausa del ma forse dopo decideremo ma come
Piuttosto aggiornare
La nostra Assemblea in una seconda sessione decima
Il tempo però di alcune settimane poche ma di alcune settimane abbiamo le elezioni amministrative tutto quello che volete
Ma per farla prepararla anche quindi in termini di sedici si deve votare benissimo così andremo anche un PUA prevederei su che cosa
No dobbiamo votare e a questo punto ritengo spero che
Un solo giorno ma Bartolo
No spero che Bartolo se vedi
Poi bisogna vedere anche non so altri proprio sulla gestione Dordolo altro voglio vedere
Proprio non c'è ormai c'è il problema l'urgenza nell'antidemocrazia che sta diventando ufficialmente santificato
Senti legato al come la nuova legalità tutto qua
Grazie a Marco Pannella soprattutto per avere dato
Allo sviluppo ad una modifica dell'ordine del giorno anche in quella
Né di una Assemblea in due tappe ora io penso che ne sia meglio farlo in due tappe
Ma staccate nel senso che noi continueremo per intacca dava era adesso non fino a diciamo alle due e mezza
Non penso che sia opportuno riconvocarci nel pomeriggio ma queste disegni di
Deve essere naturalmente mi scuso perché rischieremmo di essere
Ora infine meno
E quindi sarebbe opportuno continuare con
Negli interventi e poi aggiornarci direttamente ad una data da destinarsi contrazione dell'esperienza gioca in questo
Avendo preannunciato queste cose le linee come l'abbiamo preannunciato al spalla pomeriggio
Non possiamo escludere che non pochi
Magari dalla Regione o altri prevedono di dice no alla mattina non ci sono non posso
Penso che noi vicino dico c'è sarebbe gente si potrebbe dolere poiché io stavo arrivando
Beh voi previsto per cui noi era un elemento di prudenza sì poi ci si riunisce lì si vede qua della situazione e intanto Radio Radicale potrà dare qualche informazione che ci aiuta
Locale
Nella riunione quadro cioè
Cioè
Né ne ho segnato partono circa vini
E che è considerato un proporzionalista e lo è sicuramente no locale luganese negli anni Sessanta
Preso già posizioni presidenzialista o sarò brevissimo non mi difendo da questo che sarebbe troppo lungo dovrei ricordare che io per nel
Nel quarantasette abbiamo tratte introdotto il metodo D'Hondt Tecce siamo pentiti
No io non orgoglio vengono o qualcuno nel diciannove vittime se va beh insomma allora non lo sapevamo
Eravamo toni no io la ringrazio Marco che ha voluto
Più tifosi posso ho diritto naturalmente a questo sono un sostenitore
Delle delle sistema uninominale penso che sia necessario prendere questa iniziativa e penso che sia giusto anche
Aggiungere l'iniziativa oro per dargli un quadro curarli anche sia giusto atto mettere l'accento su
Partitocrazia no democrazia si perché in fondo finito di tutto questo male viene dalla nostra storia
Altra storia c'è un patto che di cui nessuno parla che nel mille novecentoquarantotto il diciotto aprile di fronte al
Al problema che la proporzionale poneva che non ci sarebbe stato un Governo
Le forze liberali e democratiche italiane popolarissimi sacrificare uno per votare la Democrazia Cristiana perché in quel momento era necessario con partita avesse il cinquanta per cento per quello che sta a fare
E fu provvide fa non perché fosse a celebrare dovrà ci fosse uno articolo quattro febbraio che non avremmo firmato la pace non avremmo fatto il Patto atlantico non saremmo entrati in Europa se
In quel momento la proporzionale avesse funzionato subito dopo si pensò correggeva proporzionale
La lite si sa episodio legge truffa e Pucci fondi imprese o di importante quello a cui si faceva
Per avere il parere di cui parlava Marco che nel cinquantasei Sturzo che era stato quello che ha introdotto la proporzionale presenta una legge
Che ha tre caratteristiche questo è importante la prima caratteristica l'attuazione dell'articolo quarantanove della Costituzione
Con le regole democratiche per i partiti all'interno dei partiti la seconda che il BIM finanziamento fosse pubblico ma collegato al riconoscimento di queste regole democratiche Laterza che le elezioni avvenissero col Collegio uninominale
Io ti propongo questo Marco che
Sarà necessaria un'azione molto difficile con quella che è stata descritta in cui sono poche possibilità per noi affermare
Questa questa necessità per il Paese in cui tutto congiura perché questa Assemblea nominata farà di tutto per conservare se non tutti i privilegi almeno il diritto di nomina di gran parte della loro
Della loro aristocrazia della loro nomenclatura in questo momento sia necessario soprattutto mostrare la bandiera che significa mostrare la bandiera
Significa non fare una battaglia che non ha né capo né coda mostrare la bandiera è importante quando non si può fare la guerra mostra la bandiera l'onorevole il senatore Compagna presentato due legislature fa
Una cosa ha ripresentato tale e quale il progetto
Del senatore a vita Sturzo in cui c'erano questi tre elementi combinati non sarà esattamente quello che ciascuno di noi vorrebbe in questo momento
Ma però voglio dire il riferimento storico il fatto che non si passi si parli solo di legge elettorale
Ma si parli di leggi elettorali di riconoscimento dei partiti secondo l'articolo quarantanove quindi la loro democrazia interna e si parli
Anche definanziamento a questo connesso fa sì che questa legge sia indicativamente abbastanza generale da essere riconosciuta come un momento storico della nostra storia e quindi vada ripresentata
Chi dei cinquanta nostri parlamentari è disposto a esporre questa bandiera perché di questo si tratta
Siamo sicuri che non verrà mai approvata siamo sicuri che non piacerà i partiti ma mostrare la bandiera mi sembra un elemento importante strategico per il lavoro successivo
L'altra cosa e le attorno alle alleanze Marco anche questo poche cose dico ma bisogna legarsi con tutti quelli che nel Paese ci stanno manifestando un'insofferenza per questa legge elettorale
E indico per quello che conosco soprattutto il i fatti interni al mondo cattolico la sente la quarantaseiesimo Settimana dei cattolici di Reggio Emilia si è pronunciata per il cambiamento della legge elettorale e protende Enza verso l'uninominale
L'incontro del Forum delle associazioni cattoliche di Todi si è pronunciato per il cambiamento della legge totale con una discussione anche lì all'interno su quale fosse la migliore la francese l'inglese
Inglese ma però de il
In forte
Anzi ricordo che Mario Segni assieme a te
E
Per per il fatto che io mi misi d'accordo perché tu eri per l'inglese lo era per il francese cercavate di mitigare in tutti i modi e io vi imposti di mettervi d'accordo
E segni vince la battaglia referendaria perché riuscì a conquistare contro il parere deve scogli associazioni cattoliche
A cominciare dalla Fuci questo è un dato importantissima una strategia gli a prendere contatti con quelli che hanno fatto Reggio Emilia quelli che hanno fatto Todt
E contemporaneamente con tutti quelli che nel
In tutte le altre parti culturali nel nostro Paese essi si stanno muovendo in questa direzione esprimono l'esigenza prima vi tale per il Paese di avere un sistema elettorale come diceva lui non mi ribello lo ripeto
Che indichi le persone e indichi Governi
E questa opera forse l'opera più importante che può fare questa nostra
Lega quella di prendere contatto e di cercare di avvicinare di di di di di
Di confederale di federare oppure di fare solo alleanze il signor
Parallele convergenze parallele
Di tutte le associazioni che sono
Favorevoli al cambiamento della legge elettorale in senso maggioritario ma
Grazie a Roberto Rosso il cardine per suo intervento lucido
E da bandiera né quasi nel militare in questo senso piace molto
Se questo benissimo dal sottosegretario alla Difesa per trent'anni lo diciamo in sette anni per essere trent'anni
Tenta
Passiamo la parola subito dei mammoni
Essa
Io non so se
Ripeterò magari cose che sono state dette in in mia assenza ma Menè scuserete
Sostanzialmente me
Sulla alzare la bandiera
Penso che quello che abbiamo cercato di fare ed è chiaro che una bandiera si alza con iniziative
Mamma anche alzare dieci no no
Insomma decidete voi ecco volevo dire quella cosa lì insomma non imporre io volevo dire quella cosa lì insomma
Sarebbe ovviamente ed è è chiaro che
Marco ne ha parlato prima anche noi siamo consapevoli consapevoli su dove si innalza si innalza a Radio Radicale e agli ascoltatori
Si innalza con queste iniziative lei innalza avremmo volentieri anche in altri contenitori e in altri contesti diciamo da cui però
Volentieri da parte degli altri basta escludevamo radicale e o qualunque radicale e e va tutto bene
Ora però io volevo dire tre cose beh ad adiuvandum una perché Rebuffa ne parlava prima
Personalmente penso che in tutto questo virgolette si fa per dire affannarsi di incontri pubblici privati su uva
Leggi elettorali costituzioni eccetera eccetera da una parte
Sono motivati da una consapevolezza persino delle leadership dei partiti politici che la credibilità loro stante a zero qualcosa devono fare
La seconda che io non sono così convinta che siano abbiano siano consistenti uscieri e intanto su sul da farsi
Terzo che nella mi pare diversità di posizione di chi dice cambiamo prima la costituzione in modo di avere un assetto costituzionale poi arriveremo
All'ultima parte sulla riforma elettorale
Insomma io non escludo che può e alla fine della storia nel prossimo l'alle prossime elezioni oltre aver dato in pasto se ci riescono ma secondo me non ci riescono neanche quello
All'opinione pubblica e il dimezzamento dei parlamentari o come diavolo si chiama come davvero sebbene all'osso che si dà in pasto perché non ci siamo sia alla Camera che al Senato davvero
Ne ha risparmiati nel dire nel ripetere nello scrivere sul Sole ventiquattro Ore sin dall'inizio eccetera eccetera
Che questa era veramente uno degli Ale di uno del nel delle cose più grottesche di cui io senta parla
Perché la verità anche i costi della politica sarebbero e sono sopporta abilissimi quelli che sono insopportabili sono i costi della partitocrazia che vivaddio a un'altra cosa
E
Per la verità sulla invece Sudan dimezzamento dei parlamentari e vedo che andiamo forte ho sentito persino a me mi ha stupito
Recentemente sostenerlo da Stefano Folli che normalmente invece più attento a evitare questi tipi di demagogia e perché anche noi siamo convinti
Che non esiste una società democratica una società aperta senza partiti
Ma certamente può esistere senza questi partiti è normale e infatti riferimento che dunque c'è la legge quarantanove all'articolo quarantanove della Costituzione finalmente ad una legge applicativa dell'articolo quarantanove
Secondo me quasi l'inizio e cioè il filo da tirare perché altrimenti
Credo che alla fine in questa operazione gattopardesca in cui bisogna cambiare tutto perché nulla cambi
Sento riecheggiare delle cose tipiche da un Paese da una classe politica dalla
Memoria corta ma persino dei cittadini Pippo torniamo alle preferenze
Ora possibile che nessuno ricordi come si facevano i voti di preferenza
Dai voti di scambio a altri insomma sistemi di vario tipo
In più evidentemente che anche quel periodi o che un Paese che poi con referendum si fa vinse e poi tradito se arrivo al
Mattarellum in realtà non si serie va sicuramente il Governo si votava in un modo più o meno come ho descritto prima il rappresentante in Parlamento e poi
Il Governo veniva dopo in base ad alleanze dei risultati elettorali eccentrico
No pare che tutto questo è scomparso dalla memoria non se lo ricorda più nessuno
è scegliere il candidato magari con le preferenze un sistema proporzionale magari a sbarramento alto così ci liberiamo dei piccoli perché adesso è passata anche la tesi
Che disastri del Paese sono fatte dai partiti piccoli
Può darsi pure devo dire che anche i grandi ci mettono del loro per il disastro del paese in termini di scelte politiche quindi su questo ci andrà è un pochino più cauto ma alla fine della storia
E e a nessuno qua lutto dice guardate che c'è una raccomandazione del del europea che dice non si cambia la legge un anno prima del voto proprio per dare a tutti la possibilità
Dean pratichino sia di organizzarsi in questo senso famosa decisione credo rispetto alla Bulgaria se non ricordo male
Non gliene potrebbe
Venire interessare di meno
è evidente che adesso faremo faranno finta di discutere però anche in queste finzioni
Poi alla fine magari non se ne farà nulla ma intanto si buttano i semi di code perverse sostanzialmente le si buttano in termini di rapporto con l'opinione pubblica per cui tornare indietro e dire una cosa semplice guardate il numero dei parlamentari dipende anche dal sistema elettorale
E che se voi prendete il Bilancio della Camera del Senato il costo dei parlamentari e più o meno il venti per cento rispetto a che magari il problema del costo della partitocrazia che se volete un collegio non uninominale
L'Inghilterra dimostra che deve essere piccolo in modo da consentire un rapporto un controllo diretto de dare letto i cittadini sentono mi fai un collegio
Come dire da quattrocento mila o trecento mila persone siamo punto a capo e negli strumenti di
Tutto questo sembra che uno dice delle stupende eresie
E che sia dedito alla conservare lo status quo invece esattamente l'opposto ed è questo tentativo di cui abbiamo parlato insomma di tutto si discute oggi o tutto si mette in gioco ad eccezione di tre cose
Primo non si toccano rimborsi elettorali
Mi sembra che su questo non anche nella
Presentazione da parte del PD diciamo della della riforma dai partiti politici c'è una parola che non è stata pronunciata e che è quello del
Rimborso elettorale
Questa non non si tocca
Non si tocca la questione che non ho sentito citare di nessuno dell'applicazione dell'articolo quarantanove della Costituzione che è il prerequisito di tutta evidenza di che tipo di organizzazione debbano concorrere
Al governo del Paese eccetera eccetera questo è un altro
è il terzo tabù è che non si può mettere sul tavolo con qualche forza la pura proposto uninominale che io ho sentito parlare di tutto di spagnoli di tedeschi di ungheresi di un misto dei tre
Di una Giunta brasiliana un certo punto andava forte del sistema neozelandese se mi ricordo bene
Insomma ci sono tre come dire caveat che non si possono toccati
In questa situazione io credo che esista nella
Società tu parlavi della diciamo parte più cattolica ma probabilmente anche in altri settori
Una specie di
Come dire un fermento diverso una voglia comunque invece di ma di di non mantenere compie la legge il bipolarismo virgolette che c'è ma di finalmente attraversare il guado perché non ci siamo impantanati a metà e dopo che ci
Di impantanato mento ovviamente
Titti porta giù sostanzialmente
Io non so se se sia vero o non uomo condivido però il fatto che che ho detto o Marco ci ha insegnato che in fondo le cose più concrete che abbiamo solo le idee
Ed è vero che in alcuni momenti sembrano non andare da nessuna parte ma è altrettanto vero che la fragilità della politica è un'altra costante in cui succedono cose perché non pensavi neppure tre mesi prima improvvisamente telefono chi dava
Infine penso Camber che ho molto apprezzato questo collegamento tra il sistema uninominale come difesa della democrazia contro le manovre più o meno partitocratiche allegato
Agli Stati Uniti ed Europa subito perché penso che le due cose vanno insieme in Europa sta succedendo la stessa cosa che arrivati a metà del guado dica sia davvero una moneta unica però
Senza un ministro del Tesoro un'unione politica insomma per intenderci senza gli Stati Uniti d'Europa
Ci troviamo in una situazione in cui
E poi vero che l'euro è stato un successo per dieci anni
Ma la la situazione istituzionale era adatta per una
Prima da bel tempo
è appena arrivata la tempesta le istituzioni si sono provate totalmente in alto inadeguate
Penso anche che
Stasera ci sarà l'ennesimo Bail out della Grecia fortunatamente ho sentito inopinatamente altri a partire da alcuni commissari dire benissimo il default la Greca Grecia esca dall'Euro sono cose
Assolutamente ma non tanto Mario mi correggerà dal punto di vista economico finanziario ma dal punto di vista del messaggio politico che viene dato alla comunità internazionale mercati compresi
Cioè il messaggio che viene dato da è guardate che è la solidali la solidità politica e nulla
Quindi se voi volete continuare ad attaccare l'euro
Accomodatevi perché comunque non c'è solida può soli solidità guardi io non uso la parola solidarietà solidità politica
A difesa di un progetto europeo perché l'euro era all'inizio del Progetto europeo se volete sol botto salvo che si è impantanato era rimasto a metà e quando rimane a metà giustappunto sprofonda
E non smetterò mai di dire un'ovvietà che sta impressionato dice quasi solo Mario e pochissimi altri
E cioè che dal punto di vista Baccolo finanziario alcuni Stati degli Stati Uniti d'America stanno molto peggio di noi molto peggio della Grecia seppur il problema è che però nessuno gli viene in mente da attaccare
I dollari
Perché appunto si chiamano Stati Uniti d'America perché hanno un ministro del Tesoro perché hanno la Federal Reserve come prestatore di ultima istanza perché
Mi reggono il venti per cento del prodotto interno lordo e non l'un per cento che è il con la dotazione della Commissione insomma perché sono gli Stati Uniti d'America
Ora io chiudo qua perché penso che questa è un'altra battaglia che viene da lontano e Caputo anche quello degli stop e dei virgolette tradimenti e di grande di grande rilievo
Degli stop di grande rilievo perché come avete sentito lo sto dicendo da tutti i pizzi negli ultimi tre giorni abbiamo scoperto un alleato o impensati
Confindustria francese e se ne esce con un rapporto straordinario
In cui proprio in base ai dati economici e in base ai dati economici francesi
Nazionalisti come sono
Che dice badate che senza Stati uniti d'Europa non andiamo da nessuna parte che il gli Stati Uniti d'Europa
Discutere di Stati Uniti d'Europa e di Francia e la stessa cosa che noi non abbiamo prospettive futuro se non
All'interno finalmente di una costruzione politica
E non è che lo dice diciamo in termini vaghi come ormai dicono tutti ci vuole l'unione politica poi si capisce mai in che cosa consiste Lorans valido dice molto chiaramente
Bisogna arrivare a eleggere il presidente un presidente europeo bisogna che il potere legislativo sia del Parlamento europeo che il
Il Presidente eletto a un Governo di cui la Commissione oggi il nucleo iniziale
Che ha il potere legislativo deve essere fatto dal senato delle Nazioni così come è stato chiamato ed al Parlamento europeo eccetera eccetera
E io penso che mai mi sarei aspettata in realtà intanto da da un'istituzione francese
In piena campagna elettorale questa è chiarissimamente peraltro
Una rottura con San così mi pare molto evidente
Ma in ogni caso al di là delle cose interne francesi io penso davvero che come a livello italiano anche alla per euro lo europeo bisogna andare a cercare come dicevi tu gli alleati
E alcuni si mostrano escono fuori sostanzialmente
E penso che né in realtà non dobbiamo farci prendere troppo io non commento evito di commentare il giorno per giorno i dettagli del bell'auto Greco i dettagli di non so che cosa
Per queste mi sembrano tutte piccole operazione di ingegneria più o meno finanziaria
Quello che però è stupefacente anche a livello dei punto utilissimi giornalisti italiani e che sembra ad esempio che il brillante che viene deciso stasera non ci tocchi minimamente
Nessuno magari riesce a ricordare che il mare in realtà
Il il bilancio italiano ci è per circa il quindici il sedici per cento anche solo sul beh l'altro che decidiamo stasera
Che c'è che queste cose sono
Legate non è che sono delle cose divine che avvengono chissà dove che a noi non ci toccano per niente
Per cui
Che forse siamo impopolari antipopolari non lo so in realtà noi facevamo una definizione diversa tra
A impopolari guanti popolari ma io credo che tenere fisso questa barra cercando di quando si può ovviamente di tentare di fare un passo avanti ma intanto non smettere di dirlo
E la credo che la situazione Europa e la chiudo qui e ci dà ragione fino a un anno fa
Anche solo dirsi federalisti o pronunciare la parola Stati uniti d'Europa era una cosa a metà tra il peccato e reato e comunque confinata ad alcuni visionari
Senza visione piede dei passi sostanzialmente
Oggi
Istituzioni
Molto meno visionarie diciamo molto più pragmatiche così si definiscono loro ed è Santa Mantico vedere che a partire dalla crisi sono stati prima i finanzieri banchieri adesso solo gli imprenditori
A chiedere a gran voce gli Stati Uniti ed Europa quelli che ancora non si animano quasi nessuno e la leadership politica né che è una nemesi abbastanza impressionante se ci dice ci pensate
Cioè il più resistenti i più scettici in più
Resistenti e più sette scettici sorprese esattamente come si dice il rappresentante del popolo
Questo ci deve far pensare molto a come si sta evolvendo
Anche quell'altro dibattito solo
Completamente banalizzato sulla democrazia o la assenza della democrazia o la partitocrazia
Perché queste cose secondo me si tengono
Grazie senatore Collino adesso
La parola ad Antonio D'Alì nelle
Buongiorno a tutti allora io cerco di dire diciamo quello che io ho pensato un anno fa quando ci siamo incontrati
Eravamo in un altro indifferente momento diciamo della vita politica italiana vedono ancora stava ancora pensando che sarebbe stato necessario e utile una pausa di riflessione politica e che forse sarebbe stato necessario un governo tecnico in grado di in qualche modo risolvere quelle cose che il Governo in carica non era in grado di risolvere
In quella fase io pensavo che la lega per luminare potesse essere un uno strumento che
Potesse elaborare un
Una una un uno schema di legge elettorale non so leggere tra la sono un con un sistema elettorale un sistema di di un insieme di riforme
Da presentare al presidente la Repubblica in modo tale che dei cordate quel tempo diceva Presidente repubblicano mandato metterà mai in campo un governo tecnico perché si parlava solo di legge elettorale e poi andare alle urne
Se non c'è un accordo chiaro su cui eventualmente ad andare a concludere ed io pensavo ingenuamente che noi potessimo essere
Una uno uno spazio fuori dai partiti fuori dalle logiche diciamo immediate
O di interesse dei partiti per poter elaborare qualcosa nell'interesse dei cittadini che potesse essere veramente presentato presenterà il pubbliche modale che li potesse dire benissimo c'è un impianto chiaro sul quale possiamo andare avanti
E possiamo in qualche modo avventurarci in un in un governo tecnico che approvi una legge elettorale e poi ci riporta il Paese alle urne non c'era l'urgenza finanziare che poi c'è stata successivamente
Dopo un anno qualcun altro ha pensato al posto nostro risolvere il problema e abbiamo un Governo tecnico quindi adesso la spessore completamente diversa sarebbe come dire in gran saremo in grado
Di fare qualcosa e noi come legge come lega Pelù uninominale dovremmo io credo che era il compito o almeno nel nostro piccolo tentare di fare questo
Quindi come produzione della lega direi che dovrebbe essere questo cioè ci sono numerosi tecnici che in qualche modo aderiscono alla lega
Ne abbiamo uno autorevole
E dovremmo essere in grado noi di fare questo lavoro che gli altri non sanno fare io mi sembra che de Assemblea dopo Assemblea ci riuniamo per dire che gli altri non fanno quello che devono fare ma facciamo noi questo quello che dobbiamo fare cioè facciamo noi quello che noi come uninominale o siamo chiedere Madeddu giustamente tutte le poste che sono in campo sono tutte meno che uninominale ma è normale non possiamo chiedere a Casini di fare una proposta uninominali lui farà la sua altri Dino chiederei al PD sappiamo come si muove il PD e al che il PD purtroppo fa le cose che sta facendo allo il PD Assemblea anche loro Assemblea nazionale dopo sembra nazionale approvano una uno uno approvano le assemblee lì c'è la massima organo costruirlo l'organo della del del del Partito Democratico approva
Un impianto uninominale per essere puntualmente smentito dopo del venti giorni da Passigli
Per essere poi smentito da da Franceschini il quale nel congresso del PD avrà chiesto voti sulle nominale naturalmente adesso esce fuori anche lui con un po'possono mi ha reso che facciano queste proposte
Ma allora che diciamo noi dovremo fare la proposto nomina le moto forte
Mi dici richiamo i numeri che diceva inizialmente anche Michele
I sondaggi danno ottantanove ottanta per cento novanta per cento di voti cioè di preferenza degli italiani per l'uninominale perché nominale ricchi gli italiani hanno capito dal novantatré e nel novantanove per i voti sono quegli atti dobbiamo ripetere deve indicare noi
Cioè il ventotto milioni di persone che le novantatré hanno votato per il per avere un impianto nominale maggioritario nel novantanove per togliere la quota proporzionale cioè se non li chiamiamo noi chi li richiama non possa aspettare che sia Casini a fare questa cosa no
Quindi noi noi dobbiamo alzare la bandiera che diceva prima e ma per dire abbiamo lei come dire il dovere morale di richiamare qui mi decine di milioni di voti sono stati fatti sono stati data italiani italiani vogliono questo vogliono meno partiti vogliono meno partitocrazia e vogliono le riforme
Non a caso adesso giudice sono molto contenta del Governo Monti perché fa le riforme che gli altri non lo so fare in trent'anni
Quindi noi dobbiamo fare questa cosa qua adesso quindi io mi aspetto sinceramente sono un po'sorpreso dell'ipotesi di rimandare di settimane un'Assemblea di nuovo per poi costruire una cosa io credo che una cosa che si è fondamentale per questa Associazione sia un motore
Pronto a scattare velocemente perché i tempi sono strettissimi ho anch'io ho dei dubbi che si riesca ad arrivare a qualche parte ma non ci dobbiamo provare almeno
Io avevo mandato una lettera in giugno dal dello scorso dicendo che l'ultimo termine utile era il trentuno dicembre due mila undici perché poi giustamente c'era diretti europea che dice che non possiamo fare una legge elettorale a tre mesi dall'elezione
Quindi per me dovevano arrivare in quella data ad avere diciamo una una soluzione
Ma se noi non ci impegniamo a costruire questa cosa non non non ho andiamo da nessuna parte aspetterò sempre che il Casini conto continua a fare l'ago della bilancia della situazione cioè Casini praticamente tutta
E estirpato il voto del del del del mille novecentonovantatré guidando da Presidente della Camera una u un ciò con la legge Calderoli volendo la guidando laddove di che adesso si siede al tavolo io non so chi è che gli permette di fare sta cosa premesse è immorale che Casini sia un tavolo dove si tratta ancora legge elettorale dunque lui che ha costruito sta rigetto rare attuale
La legge più impopolare degli ultimi cinquant'anni credo io
Benissimo allora adesso ancora diamo la palla Casini insieme a tanti altri due per costruire un'altra legge elettorale sullo stesso tipo
Ora io credo che noi dobbiamo oggi qui per almeno decidere qualcosa non rinviare ancora e poi restare in ballo perché i nostri Vibo del solo tre settimane poi diventano tre mesi
Allora per favore oggi decidiamo qualche cosa decidiamo di mettere in moto un gruppo di persone che si metta a lavorare su qualcosa
Che si metta a lavorare sulla costruzione di un sistema complessivo io diciamo sono apertamente per il sistema australiano credo che sia una un'occasione storica quella di mettere insieme
Sia le le paure del centrosinistra e che e la Polo del centrodestra e andare a direzione in cui questa diciamo il metodo Salerno permette di fare un turno unico una scelta complessiva abbastanza
Abbastanza meritate la persona che viene fuori una persona che ha il cinquantuno per cento dei voti ed è quindi abbastanza rappresentativa direi molto rappresentativa
Quindi questo metodo per quanto ancora difficile da comunicare quando ancora difficile a conoscere credo che debba essere da noi
Finalmente accettato in modo aperto senza più tentennamenti perché se contiamo a tentennare fa al primo turno al secondo turno gliele l'australiano e continuano a non dire nulla nessuno
Gli altri a vanno avanti con le loro con le loro piccole loro proposta
Quindi questo è più o meno quello che volevo dire sicuramente mi sono dimenticato qualche cosa penso che magari più tardi avremo dibattito avviato però io credo che sia fondamentale oggi uscita qui quei pochi che ci sono con almeno un un'idea chiara di voler fare qualche cosa
Se viviamo ancora rischiamo di trovarci fra tre mesi o sei mesi M. questa cosa dispiacerebbe molto
Grazie per la chiarezza dell'INAIL credo a livello di aver avuto per i media una richiesta di intervento del dottor spetti
Da qui
Questa postazione
Buongiorno mi chiamo Doardo Petti ho aderito oggi dalla lega per l'uninominale informalmente finanziariamente dopo molte attese ripensamenti soprattutto ripensamenti causati da quelle ambiguità originarie
Che escludevano quasi lessicalmente la parola maggioritario dal documento dalla e Luigi Dario
E Carla dato appunto origine vita la lega
E oggi credo che
Sia un passaggio importante nonostante non si è stato deciso formalmente ancora nulla perché quelli ambiguità sono state
Del tutto eliminate credo che sia dovere nostro rispondere e corrispondere agli interrogativi alle attese
Del senatore professore Pietro Ichino ed essere conseguenti con
Interventi con gli aggiornamenti che sono emersi che ho sentito oggi
E mi riferisco in particolare al a quello del dell'onorevole lo chiamo ancora così Bartolucci cardini
Perché comunque mi ricorda una stagione l'avvio di una stagione in cui
Davvero
è stato possibile forse per la prima volta unica volta adesso fino adesso in Italia vincere
Sulle nostre ragioni in faccio riferimento al legge elettorale maggioritaria del novantatré al referendum sul finanziamento pubblico a quel pacchetto a quello spirito degli otto referendum che erano liberali in campo economico
Ricorderemo tolleranti sul piano sociale e mi ricordo che quella stagione l'ha visto anche i referendum per depenalizzare
Il consumo individuale di di stupefacenti di cosiddette droghe leggere comunque
Il la mia proposta è un tema un'idea di percorso io capisco perfettamente le obiezioni di Marco Pannella vedo l'assemblea di oggi
E temo che
Davvero la decisione che dovessimo prendere oggi possa essere davvero fragile ovini comunque difficile poi da comunicare allora perché queste poche settimane abbiano valore
E siano e siano proficue
Io propongo un percorso limitato tempo
Nell'attesa appunto che parallelamente come dire il il palazzo il regime la partitocrazia cominci a elaborare le sue controriforme
Credo che appunto la possa Violante Bressa
Che è stata totalmente come dire colta inutilmente in un elemento paradossale prima dal dal professor lanchester sia l'emblema ecco di questo tentativo e non è la rimane certamente il primo
Quello di ragionare in queste settimane aprendo dibattito confronto la circolazione di idee
Su di te modelli sui tre progetti alternativi di uninominale maggioritario
Che sono appunto nella nel patrimonio della lega e nelle proposte della Liga preliminari
Io personalmente ho apprezzato molto l'intervento precedente delle del dottor Benelli anche io mi sono persuaso della validità
E dell'efficacia e della possibilità che serve un progetto vincente del modello cosiddetto ostro indiano
E anche nella versione più semplificata che è quella di esprimere soltanto due voti due due preferenze
In in un unico turno senza l'obbligo di stilare l'intera graduatoria di candidati presenti nel collegio come effettivamente pro avviene in Australia
Io credo che però
Tutti quanti abbiano convinzioni opposte siano legati al modello inglese britannico quello francese con ballottaggio abbiano il diritto dovere di confrontare e di
E di mette in campo le opinioni di aprire il confronto
E io credo che alla prossima Assemblea dobbiamo arrivare
Pronti preparati a votare una di queste tre proposte alternative accompagnate
Ovviamente naturalmente con
Il pacchetto organico proposto e delineato dal dal Presidente dal tesoriere
Della normativa di attuazione dell'articolo quarantanove della Costituzione di nuove normative in campo di elezioni primarie regolati istituzionalizzate per legge
Perché sono le uniche primarie degne decenti che conosco al mondo
E in più una normativa come dire che individui
Elementi di trasparenza di chiarezza di pubblicità di evidenza nella vita economica e finanziaria di partiti senza entrare ancora sull'idea di
Un possibile referendum
Che per me sarebbe doveroso accompagnare la proposta di riforma elettorale di abolizioni integrali dell'attuale normativa di rimborsi elettorali
Perché questi partiti appunto l'ha detto espressamente il tesoretto Artico democratico rivelando lo con totali coerenza e onestà Antonio Misiani ha detto L'Espresso senza il rimborso elettorali
Possiamo dimenticare questo tipo di partiti politici cioè questo tipo di partiti politici sono si alimenta mi si nutrono di questi rimborsi elettorali
Non c'è credo slogan e argomentazione più efficace per promuovere l'idea di una di un referendum di abolizione per via del febbraio
Delle rimborso elettorale una volta votata queste tre scelte una di queste tre alternative il il modo i tempi naturalmente lo potrà stabilire
Il la Presidenza io credo che sia necessario che per il
Per i per il per il periodo rimanente della legislatura gli aderenti parlamentari aderenti alla lega per l'uninominale
Tutti i parlamentari presenti oggi ma Michele De Lucia parlava di
Cinquanta aderenti di cinquanta o trentotto firmatari originario credo che
O sia possibile recuperare di aggregare queste forze
Nel corso
Eventuali di una del
Discussione parlamentare sulla nuova legge elettorale
Al quanto meno innanzi no quella bandiera sicuramente sarà una battaglia quasi certamente perdente in questo scorcio di legislatura ma intanto attraverso il Parlamento attraverso le istituzioni
All'opinione pubblica sarà potuto si riuscirà a rendere evidente la presenza civile attiva politica di un'alternativa di un'alternativa elettorali nei e nell'opinione pubblica i mezzi di informazioni si rimette in moto la presenza l'esistenza di una di un obiettivo successivamente quand'anche dovessimo perdere e si andasse a votare con il con di nuovo con il con la legge Calderoli o con una legge Violante che peraltro allo stesso ma Lassissi impostazione ha lo stesso spirito di della normativa esistente
Io credo che il documento la legge elettorale scelte era questa l'idea
Quasi come giuramento della pallacorda ho contratto con l'America ho contratto con l'Italia
Del sei due mila e tredici debba diventare un impegno formale e vincolante sottoscritto come parte integrante dalla campagna elettorale
Di ogni parlamentare trenta e la lega che si presenta al voto del due mila e tredici come primo atto
Appena eletto appena entrato di impegno parlamentare alla Camera e Senato su quello
In cardinali imbastire la battaglia elettorale il due mila e tredici
A Bergamo dove in maniera del tutto trasversale
Forze della intelligenze io credo che questo questo di nuovo
Davvero possa essere l'inizio un seme di una di una battaglia vincente io sono convintissimo che
L'opinione pubblica
Debba solamente essere raggiunta da informazione dibattito su questo tema perché il passaggio al consenso della dal convincimento su questi temi e sono sicuro che che che sarebbe immediato scusa per lunghezza tra
Allora la prosecuzione di questa assemblea senza un
Decisione non è possibile nello stesso tempo il Perini accada aver
Può divenire contrario anche ai diritti umani perché tutti dalle nove del mattino in poi hanno bisogno nel G una pausa io penso che si potrebbe chiedere prima di tutto se c'è qualcuno che ha intenzione di intervenire c'è qualcuno che ha intenzione di intervenire
No no non è una minaccia mai né infatti è un invito
No no c'è spazio c'è spazio
L'avvocato Giovanni
Quindi chiede lo studio quegli Guarino quindi bene venga prego
Poi
Poi in e poi ne
Né l'aggiornamento mi sembra quella la soluzione migliore ma con una commissione di studio non è un rinvio
Di solito quando si nei principi e per una Commissione sempre per un
Per una commissione di studio che porti le proposte o di tipo operativo per
La prossima riunione cui sia maggiormente
Prossima riunione
L'indicazione di marzo
Sì e in
La data
Da
Quello
Una data sui
Solo entro allora dite quando
Poi
Dopo l'intervento
A io sarà un intervento brevissimo ma di carattere se vogliamo tecnico
Ho aderito da poco pur conoscendo la lega da tempo e ho capito dalla dal dibattito introduttivo che occorre rilanciare
Gli obiettivi della lega
Il manifesto politico è chiarissimo vogliamo o si vuole la promozione dell'uninominale per questo ci sono i parlamentari che nelle sedi opportune credo
Presenteranno le proposte ora per rilanciare invece l'azione dell'associazione in tal senso si può anche modificare lo Statuto
Secondo me bisognerebbe farla conoscere di più quindi promuoverne di più la sua attività uno strumento intelligente potrebbe essere quello di
Essere presenti o decidere se essere presenti in sedi
Diverse da quelle politiche
Per esempio in sede giudiziale promuovendo azioni
Proponendo istanze
Esborsi in sede comunitaria promovendo esposti cercando per esempio di contrastare gli abusi del finanziamento pubblico prima si dice se non ho capito male
Che alcune testate giornalistiche avrebbero o beneficerebbero di finanziamenti pubblici
Questo non dovrebbe essere consentito bene prediamo le carte
Imponiamo i provvedimenti faccia in maniera tale che si parli e si
Conosca meglio la lega i suoi obiettivi e
Secondo me questo potrà giovare
Allo sviluppo complessivo anche della sua azione in questo senso mi ero anche fatto latore di una piccola proposta
L'emendamento statutario per che lascio qui tutto quanto grazie
Allora il problema è
Commissione e data del convocazione della seconda parte di questa riunione perché in realtà ci aggiorniamo
Entro il trentuno di marzo il nostro tesoriere suggeriva di emettere un ente cifre il trentuno allora
L'organo per essere riconvocato validamente ci devono essere trenta giorni di preavviso a norma di statuto perché se no siamo fuori Statuto
Mi pare anche alla luce dei lavori di oggi che
Una buongiorno della settimana per tenere la seconda conclusiva sessione possa essere un sabato che consente una maggiore partecipazione credo
Insomma
Noi siamo entrati
Io direi che deve attenersi entro
Il trentuno di marzo
E quindi questo vuol dire che entro una settimana dobbiamo fare la convocazione e che la faremo ne parlavamo prima per esempio con il senatore Baldassarri rendendo in poche ore disponibili anche testi scritti delle relazioni di oggi l'audio video degli interventi facendoli circolare e quindi poi
Preparando la seconda sessione quindi
Siamo intesi che mettiamo ai voti l'aggiornamento ad una seconda sessione che deve tenersi entro sabato trentuno marzo e che quindi noi convocheremo entro una settimana da oggi
Dovendo allora facciamolo e per votare
Cartellino giallo degli iscritti
Allora
Mettiamo in votazione la proposta operata da la tesoriere Michele De Lucia alzate il tesserino giallo
Sono questi sono favorevoli
Favorevoli rendendo in ogni caso
Contrari
Astenuti la proposta e adotta approvata all'unanimità
L'ordinanza che era sempre all'unanimità e pericoloso
L'unanimità pericolosa ma questa mattina fattorie grazie grazie a tutti e ci rivediamo molto presto
Grazie
Così
Già tengo conto
Fatta proprio
Velocemente