01MAR2012
dibattiti

Green Italy. Perché ce la possiamo fare

DIBATTITO | Roma - 17:09. Durata: 1 ora 32 min

Player
Presentazione del libro di Ermete Realacci (Ed.

Chiare Lettere).

Registrazione video del dibattito dal titolo "Green Italy. Perché ce la possiamo fare", registrato a Roma giovedì 1 marzo 2012 alle ore 17:09.

Dibattito organizzato da Symbola - Fondazione per le qualità italiane.

Sono intervenuti: Andrea Vianello (giornalista, Rai - Radiotelevisione Italiana), Carlo De Benedetti (presidente del Gruppo editoriale L'Espresso), Pier Luigi Bersani (deputato e segretario nazionale, Partito Democratico), Ermete Realacci (deputato e presidente di Symbola, Partito Democratico).

Sono stati discussi i
seguenti argomenti: Agricoltura, Ambiente, Concorrenza, Confindustria, Crisi, Economia, Energia, Esportazione, Etica, Fiat, Flessibilita', Globalizzazione, Governo, Imprenditori, Impresa, Industria, Italia, Lavoro, Liberalizzazione, Libro, Licenziamento, Lobby, Marchionne, Mercato, Monti, Napolitano, Occupazione, Partito Democratico, Politica, Precari, Produzione, Qualita', Qualita' Della Vita, Riforme, Societa', Statuto, Tecnologia, Territorio.

La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 1 ora e 32 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

17:09

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Proviamo a iniziare poi
E poi i saluti rimandiamo a dopo torno al tema così niente
Grazie sei fotografici aiutano
Grazie
E chi aiuta i fotografi noi
Loro facendosi fotografare
Va bene
Allora cominciamo
Io mi ero preparato una città
Mi ero preparato la citazione di adesso
Di Winston Churchill per cominciare che diceva che un pessimista vedere difficoltà enormi opportunità e un ottimista delle opportunità in ogni riff Gottardo perché perché il libro che stiamo per presentare un libro fortemente ottimista in un momento in cui l'ottimismo sembrava essere uscito
Dalla porta principale di questo Paese
Però con Ermete Realacci abbiamo pensato che fosse più bello partire con una citazione diversa
E chissà chi sa domani su che cosa metteremo le mani perché oggi
Non è non è un giorno felice perché
Per chi ama l'arte e la musica italiana
Un grande artista se n'è andato rimangono le sue canzoni perché grandi artisti non muoiano ma non muoiono mai
Però sicuramente dall'è stata anche un grande innovatore noi oggi parliamo di innovazione quindi
è bello parlarne con il ricordo di Lucio Dalla che non c'è più letto e poi alla fine di questo nostro appuntamento troveremo il modo di ricordare anche
Riascoltando lo in canzoni che hanno a che fare con il libro che stiamo presentando che un libro che si chiama Vinitaly non avete visto però che questi fuori
E che ha uno strepitoso sovra titolo è lì che c'è l'ottimismo perché ce la possiamo fare senza un punto interrogativo ma con un punto esclamativo anche se non è
Se non è scritto e un libro che
Propone una strada convinta che possa essere la strada che può far altro che può far tirar fuori l'Italia
Dalla
Complicazione nella quale è finita non è che un libro che merita l'essere letto voi vediamo se se se questo modello che Ermete Realacci ci propone si può seguire saluto e ringrazio oltre l'autore naturalmente gli ospiti eccezionali che sono
A questo tavolo l'ingegner Carlo De Benedetti imprenditore editore se lo fa anche l'applauso se io sono abituato così
Negli studi televisivi sono abituato così
E il segretario del Partito Democratico Pier Luigi Bersani
Io dico pochissimo sono abituato a fare domande quindi adesso che le farò avere Benedetti a Bersani e poi ad Ermete Realacci col come diritta rito l'autore parlare alla fine
Dico che in Italia è il la proposta di un modello completamente nuovo
Un modello completano meramente nuovo di sviluppo che all'ambiente al centro ma che non è soltanto la difesa dell'ambiente così come eravamo abituati a considerarla volte anche in termini un po'poveri mistici oppure arroccati eh
Ambiente legato a innovazione
è
Etica legata tradizione
C'è dentro la qualità del made in Italy e c'è dentro il coraggio di sperimentare e c'è dentro naturalmente fortemente l'ambiente ma un ambiente che fa sviluppo un ambiente che dà occupazione
Un ambiente che in realtà già esiste
Perché quello che racconta Ermete Realacci attraverso la storia di venticinque imprenditori molti dei quali presenti in questa sala con delle storie straordinarie e mi sconosciute e la colpa è anche nostra che come giornalisti raccontiamo poco
Le storie che fanno notizia
Io sono rimasta esterrefatta sapere che i lampioni che illuminano la Mecca durante il pellegrinaggio sono alimentati da un sistema made in Italy di un'azienda italiana
E così tutti i lampioni di Buenos Aires e
E e così via tante straordinarie storie di successo vi faccio vedere quel l'oggetto ci sto si rischia di fare un po'pubblicità Ermete però
E pubblicità virtuosa questa qui è una come vedete
è un pannello qual è lo multiuso
A questo va nello multiuso viene fatto in Calabria in una zona peraltro somma complicata Polistena
Reggio Calabria vicina la Piana di Gioia Tauro e viene fatto da un'azienda che usa gli scarti dei pannolini e dell'olio d'oliva dell'olio di sansa e sono pannelli che vengono esportati in tutto il mondo e questa azienda molti popoli magari ce lo dirà Ermete ci ricorderà quanti dipendenti ha quanto sviluppo a e quant'
E quanti milioni di euro produce insomma
Si può fare qualcosa seguendo questo sviluppo ora lo capiamo lo lo chiedo subito iniziando a Carlo De Benedetti tanto chiedendo di come maestro terrore non è usuale che De Benedetti venga presentato un libro e allora perché ha scelto questo
Rinnova i presentatori dov'è la realtà
Anche
Libero della sua
Si anche per
Un'oggettiva ignoranza per cui
Nessuno mi chiede di presentare il libro dei
E poi perché evito di presentare risolvibili
Autore che lavorano per il nostro gruppo editoriale perché sino poi dopo ci offende quello poi eventualmente non fossi
Disponibile quel giorno ad andare
Ma ci sono due ragioni
La prima ragione certamente l'amicizia permette
L'ammirazione anche permette perché credo che
Il mio non
Nel suo modo
Costi mistico di essere e di vivere
Sia riuscito scoprire tante ragioni di ottimismo che gli danno la spinta ad essere sempre più ottimista cosa che
In genere è abbastanza difficile trovare e voi è una persona che non si lamenta mai
Ma che
Si propone scempio ci propone con delle idee Parma e questo mi preme una caratteristica non usuale secondo perché
Questo libro affronta un tema con
Un cannocchiale cioè con un minimo di distanza rispetto
Alla
Abitudini quotidiane
E
Nello stesso tempo poi
Fa un serie di esempi concreti
Lei mi ha citato uno
Altri ce ne sono nella
Nell'elencazione dei casi
Chi sono i fatti concreti quindi non semplicemente delle speranze o dell'espressione di ottimismo così in maniera ma ci sono dei fatti delle aziende della realtà degli uomini delle esportazioni delle speranze
C'è forse l'ho detto due ma poi se c'era una terza e la terza che
A pagina diciotto del libro
Lui riporta una cosa che io io avevo scritto una volta prima una prefazione ha un suo libro che lamenta economico che non avevo paventato
Che
Una frase di interrotto il più grande secondo me ed è uno dei più grandi economisti italiani
è stato classificato come storico ma in realtà era un economista anche Carlo Maria Cipolla e cioè che cosa deve fare l'Italia Cipolla rispondeva
Apro l'Italia a deve rinnovare lascio foto tradizione manifatturiera vocata produrre all'ombra dei campanili cose che piacciono al mondo
Sembra una banalità ma c'è tutta l'Italia e tutti cioè l'Italia dei comuni c'è l'Italia
Delle degli artisti insieme al taglio degli artigiani Celli tale
Che
Produce cose belle
E leggo ad un centro prontamente per il mondo non solo per
Per gli italiani ecco queste sono due più una le ragioni per cui fermo Stato
Immediatamente disponibile alla domanda di Karachi
Poi forse ce n'è una quarta perché dire di no Realacci praticamente impossibile perché insiste dice lei perché insiste
Adesso vado avversari però voglio chiederle di una frase invece che
Cioè virgolettata sua
Nel libro quindi non una citazione ispirata da lei e suggerire a lei ma proprio la citazione di quanto lei si dice e cioè
Per la crescita oltre all'economia conta la meta economia al come si guarda il mondo su che si basa la fiducia degli altri come si valuta l'opportunità e rischi come stiamo messi a metà economia adesso in Italia
Male
Siamo messi male
Perché
Non riusciamo
Cioè cerchiamo molti
Discutere di
Ditemi marginali e non riusciamo ad avere
Un grazie spengo il telefono refertazione
Sollevo questo aspetto
Comunque
Dicevo
Siamo messi male perché non abbiamo la capacità
Di andare a vedere un momento distanti dalla nostra realtà quotidiana
Le ragioni
Per la nostra critici
Che non è solo nostro
Noi abbiamo vissuto
L'Occidente e l'Italia e l'Occidente ha vissuto negli ultimi due centocinquanta ed una geografia consolidata
Non c'è sequele cambiamenti ma questa geografia era fondamentalmente all'Europa e l'ultima grande invenzione dell'Europa che è stata l'America
Periodo
Poi ci sono state recessione
Disgrazie guerre stermini
Sono presenti farmi la questione è sempre la persona vive
Se me lo stesso per materia di Roccaraso sentendosi selezione
Anzi ho visto nulla telefonano è una delle mie muore
Dirle
Neanche può aspettare attrezzature e arredi non è una chiara altre due telefono no no no le altre non telefono queste più affezionati
Ad altre
Riguardano beni
Anche vedere
Ma questa è come una queste come una quarta figlia
La figlia che non ho avuto diceva ma è un'eccezione
Dicevo
Torniamo un attimo al privato se
Mi ha importunato ma
Peviani importunata anzi
Dicevo
Noi abbiamo vissuto in una geografia economica statica
Poi quindici anni fa vent'anni fa
Risolve economica commi ha cominciato a cambiare
Noi ne abbiamo tratto i benefici
Perché se non c'è più l'inflazione nel mondo occidentale non è merito né di Greenspan medi ben venti me di nessuno
E merito del fatto che abbiamo inglobato nei prodotti che consumiamo
Del manodopera di centinaia e centinaia di milioni di persone
A
Costi d'hashish
Lo vuole morto per fare un esempio che la più grande catena di negozi i supermercati americani
Compra l'ottantasei per cento dei suoi prodotti indulto Estremo Oriente
Ahimè in Cina ed esce vieta membrane reciproci
Questo ha consentito di ambasciate drammaticamente
Il costo delle cose che consumiamo
E quindi abbiamo incamerato beneficio
Non abbiamo considerato
Le conseguenze
Come in tutte le cose c'è un
Nulla è gratis novità
E
Nel caso specifico
Non è più uguale il perimetro su cui e le caratteristiche su cui c'è invece un lavoro
La guerra prosciugare Ventura
La guerra per il lavoro
Noi stiamo combattendo su minuta agli irrilevanti come l'articolo diciotto
Al in anziché
Capire che
Da ottobre dell'anno scorso diciamo certe miliardi di persone
Tre miliardi di questi sette miliardi cerca un lavoro stabile
Per un lavoro stabile la definizione che dà vicino ad un la
Dalla definizione che da Gallup un lavoro che impieghi trenta ore alla settimana
Di questi lavori nel mondo c'era un miliardo e duecento milioni
Ma gli aspiranti a questo lavoro cioè quelli che hanno la caratteristica per entrare sono tre miliardi per cui ci mancano la bellezza di un miliardo e ottocento milioni di posti di lavoro
Ecco
Allora
Per la ricerca la la discussione che avvicendamento secondo me
Non tiene conto di questa realtà che non è futuribile è una realtà attuale esistente nella quale stiamo vivendo non alla quale vivremo
è in questa realtà
è chiaro che bisogna definire quali sono
Le armi della competizione
Le armi della competizione a mio parere sono il sapere
E quindi
Se sì potrei fare un discorso in quest'asta che ritengo qui per un'ora parla di questo perché mi appassiona però per farla molto breve
Se io sintomatologica mente e disgraziatamente pesce per gli italiani la possibilità di decidere cosa fare di questo Paese
Io
Dedicherei tutte le risorse possibili alla istruzione
Istruzione vuol dire artigiani vuol dire scuole superiore qualche universitaria tanto per creare della gente
Che
Non ha lavoro non avrà lavoro perché la crisi sarà lunga non è una roba più si conclude nel due mila e tredici andrà avanti quattro o cinque anni
E allora tanto anche stupito che imparino che studiare poi non vuol dire
Necessariamente l'università vuol dire imparare
E
Perché
Il futuro la battaglia per questi minimi miliardo e ottocento milioni di posti di lavoro che devono essere creati nel mondo
Ci combattiva
Con l'elemento competitivo del sapere
Allora pervenire però adesso ripeto non voglio ho fatto non voglio fare una conferenza veniva esposto a una domanda
Vorrei solo dire che
Questo libro
Si inscrive in questa logica
Cioè nella logica del cambiamento
Non è più vero che
Verte
Vicino avremmo o
Estremismo Odile cose strane
Ho di atteggiamenti maniacali libertari anti modernità tutte queste
Fregnacce
Vuol dire accettare la sfida del cambiamento
Naturalmente per la città dell'affidamento
Dicesse culturalmente
Adatti preparati
Ma bisogna anche accettarlo volontaristica mente come un'opportunità
E non semplicemente come diceva prima
Il nostro operatore
Come un rischio
è chiaro che il cambiamento è difficile perché è difficile per ognuno di noi singolarmente immaginiamo amici per lascio mattoni e degli individui che costituiscono una società che la precedente a tanti punti di vista tanti interessi e che in qualche modo
La politica dovrebbe cercare di convogliare
Ecco
In questo senso penso che questo tipo sia utile
Perché
Da un lato
Come dice il solo a titolo ce la possiamo fare
Sicuro io direi
Vorrei essere un per una volta più ottimista di
Realacci che non è facile
Io dico perché ce la dobbiamo fare
Perché l'alternativa a non farcela
Un'alternativa che
è veramente Armageddon
Cioè
è una scelta
Riempite di giovani vecchi disoccupati
E non è un bisticcio di parole
è una società
Che fondamentalmente consuma le proprie riserve ossia patrimoniali sia naturali
Sì and eventuali
E io credo che una scelta che si consuma
Anzi chi è una società che
Si rinnova che si accresce
Non è stata destinata una pessima fine poi ci può venire il monte della situazione che nel momento dato ci prende per i capelli stima fuori dal baratro in cui qualcuno ci aveva scacciato
Ma non è così in permanenza
E quindi
Io credo
Che dipenda da noi
Ecco verso un po'io sono particolarmente
A particolarmente affezionato questo dipende da noi perché
Abbiamo
Con Zagrebelsky ha fatto a mio parere uno straordinario manifesto
In cui in città i partiti a Rio occuparci
Della gente
Poi qui ne abbia abbiamo un esponente
Di primissimo piano
Di
Politico Segretario per partito voce più importante d'Italia
Al di là del fatiche del partito per il quale io voto ma non c'era c'era ancora la tessera numero uno non l'ho mai avuto la stessa
Perché non Roveran perché non me l'hanno data devo dire
Tre ma anche degli onorevoli alzare gliela portare allo stesso se non lo so però devo dire io non sono mai stato iscritto un partito in vita mia
Non è nata così che c'era una
Un'abitazione tipo queste in cui c'erano Veltroni e Rutelli che lanciarono quest'idea
Di un nuovo partito riformista che superasse non nel senso di negare le ma nel senso di relegare ore in biblioteca
Delle culture che hanno avuto dei grandi meriti dalla storia della nostra
L'Italia ma anche dell'umanità ma che andavano storicizzate a mio parere perché avere qualcosa di nuovo che poi
Chiamiamo riformismo chiamiamolo come vogliamo
E mi sembra un'idea geniale
E quindi ho detto beh signora fatte militare sia già fatte mi date la tessera numero uno allora non ho capito se non l'hanno fatta
Oppure se non me l'hanno data ma insomma
Comunque io non c'erano
Non l'ho mai avuto a adesso li abbiamo
Diamo al capo della dittatoriali tecnica
Io non glielo chiedo subito Bersani non gliela avete data perché non avevate capito che l'aveva chiesta insomma cioè pensavate fosse una metafora e non l'aveva chiesto né perché
Però dalla cose quelle quelle quel bambino l'abbiamo fatto presso le piccole inoltre quattro anni
Non ha superato pensavo i difetti
Però non è più un'ipotesi del primo partito del Paese né più né esperimento quindi adesso tocca a noi no vende
Tutti quelli che possono dare una mano sono i benvenuti
Anzi è l'unico partito diciamo che il è il partito a minor tasso personale di tutto l'universo politico italiano dopo Bersani sentiti
Non so quanto si possa dire altrettanto facendo il giro di tutto l'arco politico vuol dire che abbiamo fiducia sul fatto che
In giro per il mondo non conosciamo la democrazia senza partiti non la conosciamo se qualcuno ha un'idea avvenga ce lo dica non la conosce
Conosciamo diverso e forme partito abbiano ambizioni proporne una nostra non i partiti una volta partiti che conoscono qual è il loro ruolo loro compito ma anche il loro limite
è il compito è il Progetto per il Paese e il sostegno ha una maggioranza a un Governo attraverso una maggioranza coesa
Un rapporto diretto l'orecchio terra sui problemi dei cittadini compito del partito non è
Battezzare sindaci assessori e neanche partecipare consiglio d'amministrazione della RAI
Non è questo però
E quindi ha poco a poco lo faremo fino in fondo questo partito
Io affido queste mie adesso mi riallaccio naturalmente
Al libero insomma nessuna domanda grazie all'ingegner che si faceva qua rispondeva l'ingegnere è la domanda di fondo di fondo cioè ma noi
Siamo un Paese con sessanta milioni di abitanti in un mondo di sette miliardi di persone
Dove ci sarà una guerra per il lavoro non c'è dubbio esattamente come diceva l'ingegnere
Ma noi che mestiere vogliamo fare da grande
Resta questa la domanda
E si fa anche dire che mentre affrontiamo l'emergenza bisogna temiamo che il Paese un'idea di futuro no
Ma di come qualche volta Repubblica mi sbatte con dei titoli un po'troppo dice ma dopo Monti
Ma io con la stessa onesta con cui ho detto prima di tutto l'Italia quando si ha da fare riguardo emergenza con lo stesso affetto dell'Italia dico
Beh l'Italia oltre l'emergenza deve avere il diritto di immaginare un futuro no
Se
Di Masi NARS un sistema democratico che vive su due polmoni come tutti i sistemi democratici civilizzato non più come quello che abbiamo congiunto con l'istituzione meglio funzionanti l'una legge elettorale diverso da con Governi che abbiano il tasso tecnico che ritengono perché non si torna Cencelli
Il problema c'è che ci siano dei temi Monti o in un Governo è quello
Il punto è se tu hai diritto come Paese immaginare un futuro sulla base
Di un grande progetto che
Derivi da una discussione politica come in tutti i Paesi del mondo
Questo è il punto allora quando immagino questo futuro questa cosa questi temi qua
Sono
Uno dei fondamentali oggetti
A me piace spero che mio partito si mette in alleanza con gli innovatori
E siccome gli innovatori so che sono persone aziende interessi che vivono nel civilizzazione
So che non si dimenticheranno dei dimenticati
E quindi io non vedo nessuna contraddizione fra un partito che spinge sull'innovazione spinge anche sulle solidarietà
Su un equilibrio sociale
Perché quest'idea che la ricchezza si concentra il dieci per cento lo sempre della popolazione quel pezzo lì non può mangia dieci volte al giorno dopo un po'la ruota non girerà
E per star bene tutto lo stabile non poche gli altri
è contraddittorio con un Progetto innovazione no
Però si vogliono soggetti che sottendono sul nuovo che qui siamo in un terreno a cui sono
E la nuora di Bersani
Non occorre
Concorrenza vennero una cubatura segretaria meno che non l'abbiano
Facilmente perché
Storia una settimana che è stato mai
Uno se vi siano i pascoli che stralunati
E quindi io dico tutta questa
Fantastico tema che in fondo è una
è questo diritto al futuro per il nostro Paese cioè il nostro mestiere insomma da mille anni anch'io sono per la lunga durata come ogni genere cioè alla fine cerchiamo di ragionare un attimo anche ma noi da mille anni che mestiere faccia
Siamo un Paese che non ha materie prime
E che ha trasformato materie prime altrui facendo dei prodotti con un grado di qualità di gusto di flessibilità ricco ma non è da oggi e
Stiam parlando
Dal mille due dal mille trarrebbe sempre fatto questo
Allora il nostro posto del mondo ma voi che non lo trovino sessanta milioni che abita in un modo per sette miliardi
Se riescono a riprodurre il saper fare
Dentro l'innovazione io Franca Boni ci son tanti corollari questo ma
Questo resta il punto
Per me fondamentali sì resta il punto
Il saper fare quindi anche quando si discute di mercato del lavoro come dice agricoli somma ammiraglie rilevare ma i semi armata ma in un sacco di rilevante ma noi ci rendiamo conto o no
Che il tema della precarietà
Non è solo la distruzione di una generazione che lo vediamo con i nostri occhi ma è una risoluzione saper fare italiano non si riesce accumulare professionalità nei distretti
Ma insomma
Ma io posso dicono ma ma le migliori cose che avete fatto serrare i non solo li prendeva
A stabili prendeva per fini figli degli dei lavoratori subì esagerava anche
Voglio dire ma c'è una logica ci sono bacini del lavoro culture del lavoro
Non può ALDE privarli totalmente non permettendo un percorso di accumulazione professionale poi mettiamoci le flessibilità nuove eccetera mai stiamo distruggendo una cosa di questo tipo qui
Quindi cerchiamo di richiedere occhio questa riproduzioni e cerchiamo di darle delle piste delle tracce queste de poi Realacci si è sempre stato così e lo condivido
Intimamente cioè che ha un riflesso che politico proviamo ad aggiornarla così questa cosa
Allora
Pd in Europa
E dice ma c'è Somi Socialismo Europeo cioè quasi quanto quell'altro non ci troviamo nella singolare situazione di avere la responsabilità il dovere il volere rappresentare una cultura ambientalista il PD
Non è la stessa cosa in euro
La stessa cosa quindi in questo coagulo di culture riformiste che stiamo costruendo se dentro una forte impronta ambientalista che noi assolutamente dobbiamo rappresentare
La fortunata congiunzione di queste riforme
Ci aiuta a considerare questa cultura paga riformista serrato nel suo aspetto di limite che va ribadito
Io Presidente la Regione a fare il Piano paesistico più
Duro che c'era in Italia perché c'è un concetto di limite invalicabile nell'uso del territorio e l'uso delle risorse detto questo
Tutto il resto va messo nella positività di una crescita
Fatta di ambiente di qualità e di innovazione quando lui scrive e dice
Lo si può diciamo il Verdi tagliando è un tricolore sostanzialmente
Il sequestro mi par di capire dicessero ambiente c'è all'innovazione c'è la qualità tiriamo le ali questa cosa prendiamo sto green e tiriamo la un concetto di innovazione italiana
Io dico eh giusto
è questo
Che vuol dire poi delle politiche chiudo
è un po'le sperimentando io ministro lui il Presidente la Commissione eccetera tutte le invenzioni su tutto e fuori dal dal cinquantacinque per cento
A Conto Energia il credito all'imposta i privati Emilia coltellino però stati fatemi dire anche ristrutturarla vizi che adesso basterebbe cambiali da date di rendere non serve più o meno siamo ancora vere
Guardate che non siamo molto lontani da quella cosa cioè dire cosa affacciando aggravanti scegliere non settori ma grande frontiere tecnologiche
E quindi il tema dei efficienza energetica la dicemmo scienza della vita tecnologie del made in Italy
Di beni culturali
Sviluppare prototipi italiani in compagnia
Fra università piccoli impresa ricerche eccetera aiutarle a mettersi del mondo che altre carte abbiamo giocato sul piano è possibile ipotizzare Segretario che ci sia hanno tre proposte nuove concrete affinché venga guardi qui il punto è questo forse non so forse mi collego anche quello che diceva l'ingegner cioè noi adesso
Passiamo corso mese qui a risolvere dal problema molto spinoso del tema mercato del lavoro
Però poi cerchiamo anche di concentrarci un po'su come facciamo un po'di lavoro creiamo un po'di lavoro esso senza pretendere miracoli perché c'è una recessione cosa eccetera però due o tre cose
Credo che possiamo fare e questa pista del Grey a cominciare dall'efficienza energetica per esempio e ha cominciato un sostegno frantoi stiam parlando imprese d'Italia e perché stiamo parlando solo di venticinque
Che esportano che cosa non è che stiamo parlando e insomma bisogna incoraggiare un pochi
Bisogna dare una mano chi si trova
Perché se no noi non andiamo da nessuna parte quindi sì io per esempio come il PD abbiamo anche fatto da abbia presentato noi già documentino dieci undici proposta che si proposte quindi ragioniamo non sarà dieci saranno cinque sarà in tre
Però credo che insomma da qui a un mese bisogni che mettiamo a tema
Una qualche iniziativa che dia un po'anche di fiducia perché
C'è un problema pratico e c'è anche un problema psicologico cioè noi dobbiamo anche dire la sto Paese che abbiamo delle carte da giocare
Voglio fare la domanda l'ingegner De Benedetti rispetto alle responsabilità però del mondo e l'industria
Se si siamo arrivati in questa situazione se su questa scommessa che Realacci appunto traccia che è la scommessa sul green insomma i risultati ci sono ma ci sono in
Eccezioni straordinarie
Che però somma non non sono ancora generalizzare c'è una responsabilità da parte dell'industria a non aver capito che nell'innovazione anche nel rischio di impresa dell'innovazione
C'è CEI c'è un futuro
Per questo Paese
Ma di sicuro responsabilità non sono mai di una Sciolla corporazione
Con faccio ad una società
Le sue articolazioni e tra queste certamente quella che si autodefinisce si autoproclama classe dirigente
E quindi non solo politica ma anche
Imprenditoriale avrebbe dovuto capire prima non al livello dei singoli individui che come ci dimostra che qui l'hanno capita Marcom
Un fatto
Un po'più generale
Che queste era è
Era una grande opportunità
Io credo che noi siamo ancora in tempo
Però certamente
Queste cose
Non nascono in Confindustria ecco tanto per capirci
Nascono appunto da iniziative di imprenditori che dimostrano non loro intelligenza Rocca perché non nascono in Confindustria
Perché ha una lobby stanca
Mi sembra
In cui
In cui
Diciamo che
La domanda
Ricorrente
Oppure la canale più ricorrenti
è continua a fare il Paese per noi anziché così lo facciamo noi per il Paese Kennedy
Beh insomma Chennedy ma voglio dire
Anche più più in senso opposto
Dichiarazioni molto recenti io non voglio
Fare polemica con nessuno ma voglio essere come sempre
Molto direttore che senso e senza filtri burocrate diplomatici e cioè quando sento Marchionne che dichiara ma io farò otto mobilità diversi Alitalia
Mi fa fare l'automobile io vorrei sapere cioè
Invece che corre fare voi per fare le automobili che si vendano ecco cioè
Mi fermano
Auspico veramente lo dico
Sinceramente lo dico senza nessuna polemica personale che non
Esisterebbe io penso che Marchionne abbia un merito storico di avere
Preso la Fear dal dare atto del fallimento
Lasciar vanta dopodiché adesso se ne occupa tanto di altri continenti gli altri problemi l'Italia è diventata una roba che Bush ben più ecco ma non è che deve chiederci che come l'Italia l'Italia ha già pagato e quattro cinque c'è un altro figlio
Negli ultimi cinquant'anni Caner non è un caso che
Ci venga chiesto come lo può fare l'Italia e per la FIAT di campo Luperto fa la FIAT per ritardi
Le posso chiedere ingegnere se crede che questo modello di sviluppo che traccia Realacci nel libro qua adesso colui dopo parleremo anche di qualcuna di queste storie per farlo capire a tutto il pubblico presente
Lei ritiene che possa essere anche la strada crede che il Governo molti che comunque somma fino al due mila tredici terra le redini di questo Paese possa già sposare pensa che
Sia una linea che molti posso seguire
Ma guardi io
Mi Ascione c'ho la speranza
Che è stato espresso da bresciane
Certamente in questi primi quattro mesi
Molti obiettivamente aveva delle priorità non lunghi il Paese
E lui le ha interpretate
Delle priorità che erano diverse
Erano ciò variazione dal precipizio
Nel quale eravamo stati cacciati
Per cui
Le priorità erano certamente di tipo credibilità
E quella devo dire che è stata magistrale
La
L'opera di
Intimo che
Ed erano comunque convincere
Il mondo finanziario che non eravamo falliti
Io credo che queste siano state le priorità non solo di Monti maggior giustamente le priorità del Paese in quel in quella particolare situazione
Che non è così distante nel tempo stiamo parlando di qualche mese
Credo che
Oggi
O se quello che non è abbastanza notato che
Mentre la Grecia si avvia
A fare default cosa che avverrà nei prossimi mesi
Cioè lei vede il destino segnato assolutamente
Semplicemente on un omeopatia di una morte
Noi oggi molto non abbiamo più voleva contare giù
Che è una cosa un miracolo
Perché fino all'altro ieri si diceva fino a prima di molti ci diceva
A
Se
Casca la Grecia
Che il farà Stella nella all'Italia prioritaria la Spagna e così via
Questo non è più così
Cioè la Grecia farle
Uscirà fallirà tra default
Ma noi non abbiamo più il problema al contrario
Roma è questo merito straordinario io poi faccio riferire questo merito a quello che io ammiro e chiamare il Governo Napolitano Monti perché di fatto mi sembra che sia un governo Napolitano Monterenzio un Governo a monte
Detto questo
Io mi associo pienamente quello che diceva Bersani prima e cioè
Adesso va bene hai fatto le pensioni secondo me è stato un anno non magnifica riforma fatta da un professionista delle riforme con me
Già in un affresco nordici ma hanno letto avrei una macchia ma la forma era un po'richiamarlo il Fornero per cui la forma ero
A ha fatto
E
E lo trovo
Parte la migliore noi oggi abbiamo il miglior sistema pensionistico c'erano
Per cui c'è un po'
Dopodiché
Sul resto
Mi sembra un po'timido premia urto
Ma io dei costi del federalismo un po'forte
Adesso c'è questa edizione del lavoro a sono
Vediamo di sistemarla in qualche modo perché
Evidentemente lei vero c'è ancora tanto chiaro che se una riunione che c'è una voce è stata disdette ieri sera settembre va bene che ce ne chiariscano ma non tanto i sindacati malgoverno perché
Diciamo togliamo di mezzo che sta scusate puttanata dell'articolo diciotto io faccio da cinquantaquattro anni l'imprenditore ho gestito aziende piccole medie grandissime
Non mi sono ormai ben cinquantaquattro anni imbattuto
Io
Nell'articolo cinquanta diciotto San Rocco c'era una persona che ha una gran fortuna votarci
Però
Quando ho incontrato ultimamente
L'americano che mi diceva Sciai ma in Italia io o dei doganieri investire perché c'è l'articolo i soldi per cui la natura il sull'articolo diciotto
Perché mi sembra già strano che l'americano ci ha letto l'articolo diciotto ma
Sai di cosa parlo dei
Dice no e la impossibilità di licenziare sbagliati
Non è quello
è una norma che riguarda decisamente individuali
Che devono essere
Fatti per la protezione civile lavorato per giusta causa c'è un giudice terzo che deve giudicare Sheila carcere giusto o ingiusta allora si può fare delle modifiche certe
Devono fare esempio penso che indecente
Di pensare che un'azienda si deve prendere a Gobbo uno che ha licenziato dieci anni prima perché a forza di grafici giudizio riconosce non ricorsi
Ci ritrovo uno che non riconosce più neanche perché nel frattempo agli invecchiato che se lo ritrova in azienda e non si può rifare anche più
Questo
Era chiaro che non funziona quindi sono totalmente d'accordo sul fatto che
Delle modifiche in termini di efficienza di quell'articolo ma lo spirito dell'articolo è assolutamente da mantenere
E
Il soprattutto mentre vendere questa roba come flessibilità
è una vera menzogna cioè è una menzogna e
Le menzogne vanno trattate come menzogne non è un problema politico è un problema di dire quelle le cose come stanno io vico sovente a chi
Non dice a parte questo mio amico americano ma voglio dire anche in Italia duecento tanti dire a diciotto fondamentale
Ma posata dedico
Perché io francamente tempi
Non lo non mi ci sono mai imbattuto
Nel lavoro che faccio oggi che fare l'editore del Gruppo Espresso
Abbiamo ridotto di settecento trenta persone in due anni su tre mila il numero dei collaboratori
Non abbiamo avuto un'ora di sciopero
Abbiamo preso in carico perché
Il nostro amministratore delegato
La dottoressa Mondera dimissionaria si è occupata dei singoli casi
Come alla Commissione una famiglia qual era uno scivolo accettabile quali erano la condizione della pensione
Come avrebbe potuto continuare a collaborare con un po'in una forma diversa più economica per noi è più è più diciamo accettabile per lui cioè prima parlare con la gente
Cioè non e io credo che quando
Si parla con la gente
Gente brutta espressione diciamo lascio mattoni a degli individui
è
Saggia
è ragionevole nella mia esperienza io ho fatto grande ristrutturazione ho fatto la prima grande ristrutturazione in Italia mandando via sette mila cinquecento persone nemmeno novecentottantotto dall'Olivetti
Il primo caso di ristrutturazione industriale in Italia
Certo abbia avuto conflittualità ovviamente lo vera conflittualità io l'avevo col vescovo ma comunque
Però
L'abbiamo risolta cioè voglio dire non
Non è vero che in Italia non si può ridurre qui per ragioni economiche la forza di lavoro non è vero ci può fare rivisto gli strumenti è ovvio però che
Nel momento in cui
Si dice una cosa giusta anche
E cioè la cassa integrazione non può durare
A determinare
Però non può neanche essere sia il caso che uno perde al lavoro per colpe non sue e stia a finire sotto i ponti cioè questo non è concepibile una città civile allora io dico
Paesi come la Svizzera
A il salario minimo garantito o la Francia la Svizzera
Allora dico bene e diamo anche noi di avere una qualche forma diverso mi pare il fatto stesso che
La
La riunione del CIPE pratica è stata rinviata perché devono cercare il job sharing fra sperabilmente ecco
Perché
è una buona notizia mi sembra
Che andiamo la strada giusta poi vediamo
Sentiamo allora il collega la diciamo la la una replica verdi Pier Luigi Bersani io mi sono appuntato Emilio sistema pensionistico d'Europa quello che è uscito dalla riforma Monti
E poi la minuta agli è diventata una puttanata insomma però
Le diciamo nel passaggio di pochi minuti insomma la sostanza del ragionamento miliardo ecco l'accordo sono come si potrà capire
Faccio magari qualche postilla no
Certamente la riforma
Versiamo pensionistico ha messo in equilibrio il sistema
In un forma che l'Europa è sconosciuta condiviso
Dopodiché c'è qualche particolare che va aggiustato e
Io dico subito anzi ne approfitto per vero davvero ieri o L'Aquila
Contratti rappresentanti trecento lavoratori ex
Italtel ex Finmek
Chiuso tutto
Cinquantasette anni
Hanno affrontato situazione secondo un meccanismo quo ante che cassa integrazione mobilità pensione
Gli si allunga
L'età di pensionamento ma non tre mesi tre anni
Si trovano senza salario
Senza
Pensione e senza ammortizzatori
Forse questo particolare riguarda variamente cinquantamila sessantamila persone in Italia
E per adesso ci hanno ancora un po'di cassa integrazione eccetera allora voglio dirlo quindi approfitto lo l'ho già detto al Governo lo ridirò
Ok la riforma del pensiero
Ma non la chiudiamo finché questo non è risolto e
Perché in nessun posso d'Europa come dice l'ingegnere compresa la Svizzera esiste situazioni dove cinquantasette anni trovi senza
Quindi siccome non può essere solo un problema del PD che incontra tutti questi lavoratori io dove vado l'incontro un incontro a Fincantieri valico da dove mi capite dell'Assemblea del Governo
Questa cosa deve essere risolto
Al netto di questo e di qualcosa che mi rimane sul tema dei dei dei
Dei tre cose usate lavora io dico le pene ed ora sta bocca però è stata una riforma che mette in equilibrio sistemi
Quel giorno lì diciamo avevamo una visita dei nostri compagni colleghi francesi per esempio funzionante stessi giorni
Era un piuttosto impressione era Cost impressionato
Devono ma è l'olio di Camera e siamo
Era piuttosto impressionati quindi ora dice l'Europa ci ha guardato i dati diceva
è passata dal perché non ci credevo impedisce ma è passata una riforma così
Sì perché
Ok Monti o che il Governo ma perché quando c'è il problema un certo punto gli italiani compresi i famosi ed negati partiti
Sono capaci anche diciamo di gesti politici
Io dico adesso
Siamo ci siamo allontanati dal baratro
Stavamo andando in grezzo c'è andata debba abbiamo recuperato credibilità internazionale alla grande in quattro quattro
Io amo un grande merito il professor Monti piccolo Merton diamola che Berlusconi che maturino perché
Nell'equilibrio
O un po'Perù dopo
Un po'pubblica ad erogare ricopre no io non glielo darà il parere no no no va beh
è stata una polizza era è stato napoletano ritornano abilitati coricavo precaria la rimonta non intendevo esattamente questi ingegner gente devo dire
Se la credibilità e così improvvisamente
Rischio Rita è certamente merito di uno che è arrivato e anche
Del fatto che tra i precedenti a qualcuno che qualcuno c'è più essa fu cioè se la cosa
E incredibile questa cosa ci dà un po'di respiro no
Adesso il problema è come noi utilizziamo questo elemento duramente senza abbandonare il rigore eccetera ecco io
Credo può Heston ecco penso che noi nei prossimi mesi siamo in condizione senza strafare senza cercarle impossibile neanche e sapendo la finanza pubblica e così tutto qua
Ma trovando che chiave per mobilitare fin d'investimento un po'di risparmio privato
Questa cosa il cinquantacinque per cento
Per insegnare qualcosa torna la casa
Scattano delle molle
Che non scatto in nessun altro
La situazione
Tre quattro cinque e il criterio di ipotesi perché ci sono paesi che corretti inducono alla
All'arredo urbano ristrutturazione al risparmio ed efficienza
E poi mettere in moto un meccanismo
Che premiale se lo fai subito e può essere per fin punitivo se non lo fa in quindici anni
O simili
Dobbiamo trovare qualcosa che mette in moto qualcosa
Un pochino di deroga al patto di stabilità dei Comuni si vuole dobbiamo mettere in moto con delle finalizzazione delle cose un po'piano investimenti
C'è chi l'ha rotto come Fassino
Eh sì perché poi finisce lì allora piuttosto da arrivare a una
Diciamo uno sfondamento indiscriminato cerchiamo di ragionare di vedere come
Da quella via posso venire un po'di pagamenti all'impresa che sono che non
Dice non gira la liquidità non c'era il credito e anche muovere un po'di lavoro un po'di Investimenti
Allora un paio di cose bisogna che siano fatte francamente perché abbia bisogno vitale ripeto un elemento di fiducia il fine
Dico anche
Mi piacerebbe però questo Governo voglio bene lo sostengo lei non è in discussione ed assorbito quindi
La fiducia e la cosa però ho sempre detto dicendo anche qualche pensiero
Allora un minimo di sguardo
Dio amichevole verso una certa sofferenza che se in giro sto parlando di condizioni sociali e
Adesso si fa presto a ragionare eccetera però
C'è una un pensionato dalle mie parti col freddo che c'è stato spende quattrocento euro al mese di gas
La benzina è andato dove è andata l'inflazione su alcune
Dei beni di consumo largo inserite inerenti soffermi lavoro suo e allora miracoli no
Ma un segnale di ricevuto sulla situazione sociale del Paese sia
Perché c'è
Venir via dal baratro
E c'è anche la condizione della vita comune
Che deve avere un messaggio di compressione miracoli non ne pretende nessuno però bis cerchiamo di capire anche in queste cose sulle liberalizzazioni eccetera
Un qualche segnale più diretto sulla vita comune dei cittadini è un po'deludente delibera rinnovo io sono ben considerato che l'ho io uno shock controllo io sono contento che si sia ripreso la grande il tema ovviamente comprensibile
Dico sì poi sono sincero ma ha dato un po'fastidio
Questa cosa dice la la politica che farei le lobby che Lambretta dalle lobby manda al Governo vada i partiti se qualche partito che le rimando indietro qualche bandito che le presenze non cerchiamo di fare
Perché
C'è stata alcuna politica che ha preso il coraggio due mani e ha fatto le cose molto secca
No noi siamo un Paese sembra copia cancellato per
Dieci milioni commercianti le licenze di commercio che questi aveva pagato
Dalla sera alla mattina
Compreso le tabelle merceologiche tante cancellate siamo un Paese che ha fatto lo scugnizzo in Europa lo spezzatino dell'incumbent del della grande azienda elettrica
Siamo stati questo anche no quindi perbacco non
Cioè noi non vi è non non
Fasan passa l'idea che questo Paese non è possibile niente se se passa per la politica cercando migliora all'asta politico mi come dire che sia perfetta però perché si può fare a volte più con la politica perché la politica suscita anche energie
Perché io ce le olive tifoserie perché io andavo dalla mia gente dicevo liberalizzare di sinistra pervaso lo spiego
E ci avevo c'avevo le troppe anche no
O serale ansia però la politica anche questo
E non sempre invece diciamo nell'assenza di questo confronti questa discussione vengono fuori sempre soluzioni più coraggiose non è detto
Questo non è detto mettiamocelo in testa due è un concetto mi tipo detto questo io sono soddisfatto per
E comunque per i passi avanti che sono farse poteva fare di più ripeto adesso vediamo se ne capisce implicazioni si possono fare delle cose ecco
Ecco mi piacerebbe ecco che su questo grande fronte sociale che io sento Kuta mente
Cioè Bresso scoprono i sondaggisti
Perché a fare
Quando esisteva e cose che
è chiaro che la gente pensa ma c'è un Governo competenti cedere tirarsi fuori questa cosa si affida al nostro Governo
E si affida bene positivo giudizio
Poi quando parlo della sua vita
è sofferente no
Allora bisogna
Che noi disabili incrociamo questi due elementi
Come il PD io ho intenzione sto girando e vado guardarli in faccia tutti questi problemi
Povere prendo un po'poi giustamente che gli operai di ieri cosa ti dicono che dicono ho capito che il PD sta con noi ha presentato gli emendamenti ma se non arriva niente cosa fate
è una domanda legittima per uno che non sa come mantenere la famiglia
è una domanda legittima che risponda sia chiaro rispondo
Ci arriviamo
C'è
Tartan quello che ci arriviamo poi adesso droga Montedoro forme
Io arrivassi perché su quello c'è anche sono anche dei ponti superabili no
Ci sono dei punti insuperabili cioè noi accettiamo che quaranta mila persone da qui a sei mesi a cinquantasette anni non abbia niente ricorda no non accettiamo
E siamo innovatori non si siamo qua a dire innovazione
Però senza dimenticare
Se no poi innoviamo nocivi indietro nessuno
Ecco questo è un po'il punto
Va bene se abbiamo tempo da agenzie pure naso è così però non so forse al naso Devole Fanuzzi onde benissimo ciò Ermete Realacci che non solo un commento al volo sulle liberalizzazioni se lei ha deluso sospettata di più
No perché ma io non lo dico
Io lo dico perché non perché sia qui presente il mio amico Pier Luigi Bersani
Ma perché la realtà
Cioè le uniche liberalizzazioni che sono state fatte in Italia sono venute quando Bersani era Ministro dell'industria
Era Ministro dell'industria
Questa è la realtà
Noi mio gruppo a una scelta produttrice di energia elettrica
Che è nata
Che ha fatto due miliardi e ottocento milioni di investimenti
Sulla base del fatto che
Lehner è stato fatto uno spezzatino
E che comunque il mercato è stato liberalizzato
Questo è un dato di fatto non è una questione che deriva dalla mia personale stima e amicizia per Pier Luigi Bersani è un dato di fatto quello che lui ricorda e cioè
Molto signorile mentre non ha detto che l'ha fatto lui ma l'eliminazione delle licenze commerciali l'ha fatto il ROI
E non è una cosa facile
Perché io ricordo che il professor risentire il mio grande mentore mi diceva bassa ai commercianti e non si possono toccare perché sono bacino elettorale troppo importante sono vigenti che per me è stato un maestro
Allora io trovo scusi se mi sono dilungato ma perché se no Ercole così di brutto non
Non hanno molto semplice io quando vedo prendiamo un caso concreto
Prendiamo il caso del garage
L'azione
Allora
Per adesso quello di cui si sta parlando una scissione societaria
Ma niente che una liberalizzazione
Non è una liberalizzazione del mercato del gas tanto per essere chiari
E a liberalizzare il mercato organico dimezzato il tubo
Passa al cachet
Non c'è ombra ENEA
Quando si parla di aggiungere cinquecento notai
Benissimo
Ma
Il problema di andare a monte e cioè
Quali sono gli atti per cui non è più necessario avere il notaio quello qua nelle tasche dei cittadini non il numero dei notai a cui a di cui ai cittadini non ne frega assolutamente un tubo per
Adesso dico ancora fare sulle farmacie che riguarda tua moglie
Allora
Il dichiarerei mille cinquecento o mille trecento farmacie quante saranno di più
Canto imperialista tutti bene ma comunque chi se ne frega cioè non bene il problema vero e andare del Paese e medicinali
Allora da questo punto di vista per rispondere alla sua domanda in maniera alcuni un po'articolata
Io non
Per favore più per auto in più perché queste non sono liberalizzazioni
Queste
Sono delle cose che possono accelerare nel tempo lui manifatturiero stando Retecasa che ha rilanciato dall'ENEL poi vedremo come vedremo uscente
Potrai in un futuro forse quando bresciane tornerà a fare il Governo a essere al governo foci si occuperà di liberalizzare
Va bene ma lei ha dato l'auspicio a avversari che per saper fare si prende in pieno
Passiamo invece agli uffici Realacci perché
Proviamo
Io non so se l'ho spiegato bene il modello del green ideali perché insomma è un bel cocktail che insomma secondo la sua opinione un coltello rigenerato ore nota di quelli cattivone nervi Perilli che che che fanno ricrescere ricrescere il Paese è una è una visione oppure qualcosa di concreto non è una visione a dato molto concreto
Io innanzitutto
Ma per dovere essendo un affaire farà sicuramente delle cose tremende
Anonime guardi bella lotta l'avevo visto già la gente gli è rimasta in piedi poc'anzi diciamo che
Comunque no daccapo ma
Possiamo verificare no devo veramente fare dei ringraziamenti molto sinceri non solo
Anni signor De Benedetti atte a Pierluigi ma a tutti quelli che fanno parte un po'
Questo lavoro che è stato fatto perché a parte Daniele Di Stefano senza il quale la raccolta di queste storie con la sua intelligenza e la sua curiosità sarebbe stato impossibile queste storie sono anche figlie di un enorme lavoro in giro per l'Italia un enorme lavoro
Fatto da con singola come Legambiente con falde con Domenico con tutti quelli di singola con chi lavora con me con con
Francesca Phi Phi Matteo Favero ho visto la direttrice Legambiente prima in giro non so se è rimasto in piedi o rimaste ingoiata dov'è
E tanti altri e tante di queste imprese io li conosco anche di persona
Diceva Hemingway che il Genio eh un per cento ispirazione novantanove per cento traspirazione
Non
Per avere questa lettura del Paese vedo Ferruccio Dardanello comunque oppure facciamo molti lavori con l'Unioncamere bisogna andare nel corpo a corpo con il Paese
Non bisogna fermarsi a una lettura da satellite il Paese
E la tesi di fondo di questo libro
Che è avvenuto credo benino anche per il lavoro straordinario fatto da chi era lette neanche qui devo dirlo perché ve lo devo dire il
Quello che si capisce di più del libro perché ce la possiamo fare non è mica un idea niente Di Lorenzo Fazio sedici leggendo il libro ammesso questo titolo esplicativo che a me non era tenuto io ero più
Complessa diciamo nelle nell'approccio
E in tutta la
Versione da comprensibile nel libro c'è molto del lavoro di questa casa editrice
Suo della Civiletti dichiara e chiara unica che fa le cose con passione con grande competenza perché diceva Diderot non basta fare il bene bisogna anche farlo bene no
Però il tema di fondo diciamo del libro è quello che tu hai detto bene che mi pare anche tutelare l'abbia detto bene noi ci abbiamo davanti due questioni
Una fronteggiare la crisi
Qui io non accetto cioè non è un problema di ottimismo pessimismo sono delle cose che vanno fatte non è che qualcuno intento il cielo aiuta ci sono dei passaggi che sono inevitabili
Sono quelli del Governo Monti sul terreno finanziario ce ne sono altri
I limiti storici del nostro Paese evasione fiscale illegalità diseguaglianza alla distribuzione della ricchezza c'è nell'introduzione
Una cosa molto sfizioso uno studio di Campiglio che mette in relazione il massimo diseguaglianza raggiunta in Occidente con le crisi economiche
E si vede che le crisi economiche sono esplose sempre nel periodo in cui si stava Massimiliano massimizzando la diseguaglianza è accaduto del ventinove che è accaduto anche
Nell'ultima crisi è accaduto anche sotto pressione di una finanza diciamo
Assolutamente fuori controllo
Che vorrà mai va e valeva prima della crisi adesso non so gli ultimi dati otto volte l'economia reale mondiale quindi
Dieci volte anche quindi è chiaro che siamo di fronte a un problema che pone esigenze di governance di politica di regole completamente diversi in un quadro lo diceva bene di nuovo Carlo in cui il mondo non è fermo
Non siamo dentro un sistema un confronto fra placchette toni che di dimensioni inimmaginabili forse un secolo fa questo sarebbe stato introdotto in guerre
L'abbiamo grandi Paesi che emergono
Abbiamo Paesi che hanno un miliardo e trecento mila abitanti un miliardo e duecento mila abitanti trecento milioni di abitanti grandi Paesi che cercano giustamente il loro spazio nel mondo e che ci chiedono di capire come ci si colloca diciamo cento e se sì
E abbiamo anche l'emergere di grandi questioni ambientali che si incrociano in queste credo che oggi sia l'anniversario ma è casuale la data vasta scelta perché mi poteva dodici Incostante sulle entrate poteva oggi credo che sia il quarantennale della uscita del primo rapporto del Club di Roma
No profuso in quarant'anni ora ricordato ci sono alcuni poteri appunto c'è se la le quell'apporto dal punto di vista e le previsioni sbagliate quasi tutte
Nel senso che se uno va a vedere non erano ma dal punto di vista della relazione astrofisica è assai catastrofista poi troppo apodittico troppo
C'è bisogno altra cultura in campo il mondo è come una nave in cui si va a vela quindi capire quali sono le correnti che si muovono e difficile fare delle pressioni
Troppo rigide però diciamo il punto di fondo e che l'insieme di queste questioni vanno affrontate assieme c'è da un lato fronteggiare la crisi e dall'altra però l'idea di futuro
Nel futuro che non può essere letta soltanto con le chiavi dell'economia proprio all'inizio del libro uscito una bellissima frase viene audito né può essere certo sospettabile di disattenzione ai temi economici perché diceva Einaudi
Chi cerca rimedi economici a problemi economici e su Forza strada
La quale non può che condurre se non ho il precipizio il problema economico e l'aspetto è la conseguenza di un più ampio problema spirituale e morale
Allora il tema di questo libro è abbiamo le risorse per affrontare
E mettere in campo un'idea d'Italia che oltre a fronteggiare la crisi possa anche superarle
Possa anche ad produrre un'idea di Paese in grado di stare in campo negli anni avvenire io penso che questo sia assolutamente possibile partendo da cose che già ci sono
Primo non è che lavoriamo su una tavolozza sul su una tela vuota lavoriamo con un'Italia che c'è ed è possibile questo lo voglio dire voglio dire solo due minuti anche quantitativamente non entro ma soltanto di è semplice
Su prima al sud perché vedo davanti a me Dardanello vedo Gagliardi se io penso al lavoro che abbiamo fatto una sulla green economy in Italia
Lei è un censimento l'abbiamo registrato che circa un quarto delle imprese italiane
Il ventiquattro per cento per la precisione ha investito in green economy intendendo Perchinenna economica
Quella che nel libro si intende non soltanto ovviamente risparmio energetico fonti rinnovabili politiche dei rifiuti
Ma un'idea ampia un'idea in cui la scommessa sull'ambiente sulla qualità sul territorio sulle produzioni agricole di qualità no diventa un fattore anche di competizione economica questo ventiquattro per cento di imprese
Hanno prodotto l'anno scorso il trentotto per cento di nuovi posti di lavoro oltre duecentoventi mila posti di lavoro e questo ventiquattro per cento di impresse è un sì sì è un a oggi una capacità di esportare che perché in Italia voi divise in questo anche non siamo un Paese molto competitivo contrariamente a quello che si dice nell'export perché non è sport non si esporta se uno non trova una chiave per vendere no
E abbiamo un enorme problema nel mercato interno che è legato da un lato l'arretratezza del sistema economico Nispi istituzionale
Amministrativo ma dall'altro anche alla mancanza di reddito alla diseguaglianza distribuzione ricchezza e dieci basti di Bersani che non vengono consumati bene questa impresa che investono in economia indire nei Comuni
Oggi esportano il doppio delle altre
Quelli sono imprese molto performanti
E quantitativamente i settori comunque la si prenda sono sento di enormi Bersani prima citava il caso del cinquantacinque per cento bisogna ricordare che il cinquantacinque per cento di credito di imposta edilizia Stato in Italia il vero Piano casa verso cui l'ho qui l'è lì
Perché la cura dell'ENEA poi quella partita
Un milione quattrocento mila famiglie italiane hanno usato il cinquantacinque per cento
Cinquanta mila posti di lavoro all'anno diciassette diciotto miliardi di euro di investimenti queste sono le dimensioni soltanto di questo comparto
Se poi vediamo il resto ci troviamo di fronte a un sistema di settori in cui sempre la componente ambientale è una compagnia di competitività nei casi raccontati né su cui ci molti sono presenti penso nel soppalco Ushina la Miroglio
A Casalgrande padani ancor più paio signora unico anche quando un padre questo calcolo partita una che che che Casagrande padana Cerami
Ceramiche di Sassuolo tipico posto in cui uno la arriva la concorrenza dei cinesi e poi finire a terra
Come reagiscono la concorrenza di cinesi
Reagiscono innovando
Riduzione dei consumi energetici nel caso di Casagrande vada neanche una fortissima innovazione introducono ceramica che assorbe
Una serie di motivi non tecnica anche esatto io oserei batteri che sono presenti nell'aria altre hanno introdotto altri meccanismi
E una riduzione del del del del dello spessore delle ceramiche è una grandissima capacità di produrre qualità e bellezza l'infrastruttura immateriale del made in Italy è sempre la qualità la bellezza anche la bellezza
Risultato
Le ceramiche
Parlo di corda in casa implicato perché il suo ottanta per cento sono fatte ragioni Sassuolo italiane esportano ogni anno qualcosa come duecentottanta chilometri quadrati di ceramiche duecentottanta chilometri quadrati di ceramiche
Sono qualcosa come due volte quello che è sì che la superficie del Comune di Parigi cioè noi con le ceramiche scorta dell'Italia come un parlamentare tutto il territorio nel Comune di Parigi due volte ogni anno
Ma questo
Vale nel mobilitare le scarpe Pannella concesso Invernici quindi la della zona del cuoio dove noi esportiamo pelli conciato in Cina perché
Perché un'innovazione ambientale legato alla depurazione spinge a trattare meglio gli acidi bravi imprenditori e lavoratori che hanno diritti
Perché con gli schiavi non si producono cose belle
Fanno sì che questa competizione sia al meglio li vedo seduto e lo dico perché così per piano uno spunto affianco due esperienze apparentemente diverse ma che in realtà parlano di una foto di gruppo di questa sfida
La paura romana e Angelo inglese
Powell Guan è una straordinaria impresa tecnologico qui abbiamo anche
Groucho CUN
Di Montero via vitale della fa però Paluan è un'impresa che diciamo a
Proprietà americana ma cuore e cervello italiano
Gruppo straordinario di manager che ha cambiato produzioni rimanendo sempre legata al territorio
La Paolo Romano oggi fa inverter ha un fatturato di cinquecentottanta milioni di euro l'anno scorso correggimi se sbaglio meraviglioso esporta il cinquanta per cento la professione e batti cinesi
Cioè è competitiva con i cinesi per l'affidabilità del prodotto e perché un livello di innovazione che loro producono consente di
Bilanciare il minor costo della manodopera cinese che vale quanto quattro volte costa quattro volte di meno di quelle italiane
Anche di più però il loro prodotto tiene perché non lo dico a loro per tenere questa frontiera stanno assumendo centoventi giovani ingegneri
Su mille seicento persone che attribuirmi grossomodo lavorano per la Coppa quel vana altre centoventi giovane sul perché perché in quel caso innovazione legata ai saperi ma solo nei casi in cui l'innovazione qui in casa in sala ci sono anche i rappresentanti
Diedi Lanati e Copland esce innovazione legata saperi antichi ri River rivisti è il caso di Algeri inglesi ho conosciuto oggi per la prima volta di persone Angelo sono sentiti più volte per telefono
La cui vita ad una volta un convegno che si faceva nel Cilento qui ho visto anche dei sindaci del Cilento in sala
Che era intitolato otterrà sangue banda larga che ritrovo anche domandato vorrei chiederle della seta perché sosteneva che non bisogna usare terre sangue controparti contro chi fa nel giudizio di sangue era chiaro il senso mettere assieme diciamo
Il meglio della qualità della tradizione delle radici con un anche il meglio delle tecnologie Angelo inglese quel giorno non poteva venire a questo convegno perché stava alla BBC a commentare
La li matrimonio del Principe Williams Conchetta
Perché il principio Bigas adopera le camicie gli angeli inglese
è un genere se fa queste gli amici a Ginosa di Puglia che è una un centro lui dice bello quanto materia il centro questa verificheremo Angelo e
A spese sue sta realizzando lì una maison artigianale
Una missione per l'artigianato
Dite di qualità legato alla produzione degli ambiti esporta questi ha ben tutto il mondo scusate parlo sempre di piccolezze anche la Corte leggero
Corte inglesi io visto che quando è uscito il link e lo dico a che sul sul fu fatto su questa presentazione sono arrivati dei mi piace da nomi improbabili non giapponese
E siccome non credo che chiaramente l'abbia già prodotto il libro in giapponese o in indiano giusto che siano dei fans piange PRIN gallese che in ogni caso a priori dicevano che mi piaceva la cosa e perché poi in questo caso
La Rete è una componente diciamo di quella cosa
E nel libro ci sono storie di hi-tech di ricerca c'è anche il suo nazionale di fisica nucleare del Gran Sasso ci sono tante storie ma si sono storie anche
Di Italia profonda o di incrocio come SAL credo che fanno grandi vini ma fa una straordinaria innovazione sul piano delle cantine of Grid che si stacca dalle reti eccetera
Oppure anche casi di territori piccoli che trovano la loro strada adesso non so
Si è poi arrivato il successore di Angelo Vassallo Stefano Pisani limita l'ho sentito per telefono
Politica che il nuovo sindaco di Pollica
Politica per esempio è una straordinaria
Esperienza
Non sappiamo che Angelo Vassallo è stato assassinato per il suo impegno per l'ambiente per la legalità ma nella storia che racconto un racconto
Nella storia che racconto non
Non centro tanto ragionando su questo che Lodola diciamo per scontato peraltro non c'era un amico io ero a cena con lui dieci genuina venisse Mazzato
Perché Lugli erano straordinario promotore del territorio
L'unica inventato una quantità di cose per valorizzare quel luogo che non è un luogo baciato da Dio nel senso che
Ci sono i luoghi d'Italia in cui anche se ci metti Cecco squartatore
Se a Capri e Positano Amalfi se la cava ugualmente Pollica non era così non è un posto che ha ha quelle caratteristiche
E come Angelo inglese a Ginosa di Puglia senza Angelo invece Ginosa di Puglia e non è che sia di per sé diciamo un faro della produzione di abiti di banda nel mondo no e
Angelo con la Giunta con la gente che lavorava con lui ha inventato tante di quelle cose che spingevano verso un'economia competitiva
Perché non solo ha fatto la raccolta differenziata l'ottanta per cento
Ma valorizzato il turismo avviato con il Parco del Cilento la pratica per rendere la dieta mediterranea patrimonio all'UNESCO quindi ovviamente lui pensava che a Pollica andasse messo il centro dalla dieta mediterranea ha avviato
Una serie di altre iniziative legate alla qualità territoriale al risparmio energetico e aveva una creatività
Ai limiti diciamo dell'impotenza a mio avviso dico scusa Angelo servirebbe
Perché se non è molto divertito che quando è andato a trovarlo questi dieci giorni prima lei ha parlato con grande entusiasmo l'iniziativa che dura da realizzarsi qualche settimana dopo vi è poi stata sospese realizzata quest'anno a luglio
Perché noi a mio avviso si è alimentato
Luci sosteneva che c'erano prove e fondate
Il fatto che anyway aveva scritto il vecchio il mare a partire dal racconto esattamente rifletterà dico
Perché a partire dal racconto di un pescatore di Pollica che si chiamava un vecchio
Ora non c'è
Non c'è traccia di questa impresa sessantenni queste ubriacato nero perché seguiva l'armata americana diciamo
Anche qui è una critica un albergo di quella zona ma non c'è traccia di questo però quando a luglio non fatta questa storia come giustamente diceva Bersani
Nel lungo nell'uomo concisa Liberti Vallanzasca l'ultima battuta del film messe là leggende più bella della storia a sé stante la leggenda no
A luglio quando ha realizzato quell'realizzato questa iniziativa sono andati un sacco di americani e
Nel porto di Pollica cioè noi otto con un sedicente ovvero nipote di M. in quei percorsi ad l'apoteosi ma dico questo per dire e mi avvio rapidamente
Aiutare quelle talento esatto hai detto la parola giusto anche quello e talento
Differenti sono tante cose sono talenti innovativi sono tenenti tecnologici o dagli enti territoriali sono talenti legati anche alla manualità guai a perdere la qualità del lavoro manuale
Tante volte molti mestieri non si fanno più non solo per ragioni di reddito ma perché si vergogna ci si vergogna di farli
Tutti Mongitore della Pianura Padana sono quasi tutti Franco Pasqua lo sa bene extra comunitari quasi tutti si crea
Non perché guadagnano poco io conosco un amico che è un'azienda di parmigiano reggiano biologica Appennino parmense il suo Mongitore assunto in regola quattordici mensilità vitto e alloggio pagato guadagno oltre duemila euro al mese
Nessun ragazzo italiano farebbe bene quel lavoro
Non è un problema di fatica è vero che le mucche non hanno il timer ma è anche vero che non rinunci due su sono meccaniche anche nelle nelle aziende biologiche quindi non è un non è la fatica fisica e pure che se quel ragazzo ma il sabato sera in discoteca e dice che fa il Mongitore
Non c'è partita
Mentre se dieci anni fa l'operatore di
Call center che se va bene guadagna un terzo e a molto meno futuro è in campo
Allora abbiamo un problema molto compresso dobbiamo ridare orgoglio a questo Paese in generale ed è l'orgoglio a tutte le parti di questo Paese
Sapendo recuperare anche questa capacità manuale artigianale tradizionale dei lavori manuali
Io cito nell'introduzione una racconto di Asimo fughe e trovo molto divertente Asimov scrisse un piccola conto nelle anni Cinquanta titolato nove volte sette in questo racconto si parla di un'umanità che divisa in due blocchi
Governate computer in guerra tra di loro questi due blocchi dell'umanità
E nessuno vince dai
Perché computer con producono macchine sempre più sofisticate armi sempre più terribili ma c'è un equilibrio e nessuno vince
A un certo punto in uno dei due blocchi
Viene scoperto l'ultimo uomo uno sfigato terribile
Che se per dirla con un alcuni esponenti del nostro Governo che sa fare le moltiplicazioni e divisioni a mano ovviamente ci mette milioni di volte il tempo diciamo della macchina ma lo fa con la testa sua
E quando quel blocco ultra della tecnologia assuma anche quella capacità vince
Allora la forza dell'Italia a mio avviso è di tenere assieme
Una sfida dell'innovazione ricerca conoscenza contro
Questa cosa che diceva Bersani prima il nostro mestiere antico
Sono storie di revoca il brano del costituto di Siena anche cito alla fine degli anni abbiamo alcuni qualora uno sconto
Questa missione pratico per cui ecco che sta in quarta di copertina oppure invece questo non l'ha detto lo dico come curiosità questa frase piccolo il mio grande nostro Giovanni Pascoli
E presa dal Duomo di Barga
E l'ultima avverso che sta fisso davanti al Duomo di Barga
Bella piccoli mio grande il nostro cioè l'idea di una sfida comune di un'azione comune che può dare e
Di investire i talenti guardate io quando fece facevo il catechismo una delle parabole ciò dovrà a breve mi erano ostiche
Una mia rimasta ostica quella del figliol prodigo perché mi sembra francamente un'ingiustizia si faceva tutto l'anno poi è arrivata e all'ammazzato il vitello grasso solo per lui come livelli dallo Grasso già allora
Mi sembrava attraente quindi sembrava una cosa diciamo mia sorella non sarà d'accordo sembrava seconda cosa tanto fine
E poi quella dei talenti perché vuole dall'ente terribile perché quel poverino che seppellisce il suo unico talento
Viene trattato con una crudeltà inaudita
La chiusa di quella parabola e dice che verrà scacciato nelle terre nel breve dove sarà pianto e stridore di denti ed è un fatto nulla non è che ha sprecato sono nella cicale la formica
è uno che subemenda seppellita invece
Il senso di quella parabola vale anche oggi era quello che dicevo all'inizio Debenedetti investire
Cioè non si insista affermi
Queste cose non non è con dobbiamo contemperare eredità il saper fare del power umane di Angera inglese ma continuamente rinnovato innovato
E in questa direzione io credo però noi dobbiamo in questo io vedo un ruolo più rigido sa della politica di una politica molto rinnovata
è un ruolo che dovrà avere tutta la politica tutta l'Italia e poi ovviamente su del PD e penso che sia principalmente un compito del PD sapendo che il PD e deve essere questa voce nuova perché tanto per Cavernago una battuta signor stessi in Francia
Ho in in Germania non voterei certo per le spendere opere Holland so come dire
Quindi è chiaro che il PD deve su una cosa diversa e più avanzata e più innovativa e che con uno sguardo più verso il futuro però la politica
Non può limitarsi a registrare interessi esistenti quali che essi siano vi deve ricollocare al futuro
Nella prospettiva una speranza
Io del sussidiario delle elementari mi ricordo due cose
Una due cose stupide
Una
Una cosa che allora mi colpì si parlava si diceva
Spiegava che quando una traversa sto sulle strisce e arriva una macchina non si deve fermare
Noi non si determina qualora
No perché dice tu magari ce la farà fermarti ma la vecchietta non ce la fa
E quindi tu devi garantire attraverso il fatto che tu continui attraversare le strisce il diritto della vecchietta ad attraversare le strisce mi è rimasta impressa è un'altra una storiella
In questa storiella si parlava di una coppia di vecchi
Che vengono sorpresi dalla tormenta stanno per morire assiderati non sanno più cosa fare è un certo punto scoprono una capanna
Cadente
Entrano dentro c'è un focolare vedono nel focolare due piccole braci
Non hanno il coraggio diciamo di soffiare su queste braci perché hanno paura di spegnere e ecco però sopravvivono nella notte scaldando sia queste braci quando arriva l'alba scoprono e quelle Brancher hanno gli occhi di un gatto
Anche quando non c'è speranza la politica deve produrre un'idea di futuro altrimenti non difendi neanche ciò che c'è e soccombere su combinerà crisi soccombe nella competizione internazionale noi invece abbiamo molto da mettere in campo
E lo possiamo fare secondo me anche a condizione di riscoprire l'orgoglio dell'Italia qui consentire un passaggio che apprendo che non c'entra niente né con la green economy l'arma di cui io sono convintissimo due la pena di colore peraltro visto no
Di questo
Penna da centocinquanta anni
Da questo da questo questo sono convintissimo cioè
Non c'è solo il picco piccolo il mio grande il nostro di pascoli che io non voglio comunitario c'è un orgoglio dell'Italia io penso che
Quello che hanno prodotto centocinquant'anni è una materia prima importantissima per affrontare la crisi
Io le ricordo che quando partivano centocinquant'anni molti pensavano che sarebbero stati un fallimento molti remare uno contro
La lega non voleva farne anche la Confindustria non voleva la giornata e invece fosse accaduto è accaduto che grazie all'azione straordinaria di due grandissimi Presidente Repubblica Ciampi e Napolitano
Si è creato una cultura che invece assunto quella fare cose forse il momento più straordinario è stato un momento non istituzionale
è stata quella bellissimo orazione civile di Benigni a Sanremo che lo spread con lo sprezzo del pericolo che soli poeti hanno CE adesso il giorno in cui è morto un poeta come dalla
è bene ricordare la forza che la polizia quando raggiunge diciamo quella capacità di additare medi questo ha fatto riscoprire essere italiani anche fuori da una cultura che a volte di sinistra anche Pierluigi Rosario che è una cultura
Un po'liquidazioni sta no che considero queste cose cose vecchie
Io non lo devo dire la verità almeno dato fastidio anche se un bellissimo film di infimo simbolo dei centocinquanta anni sia stato noi credevamo di Martone è un bel film bravo regista bravi attori per un film che davano visione caricaturale di quello che è accaduto
Non è vero che le le le le la vicenda dei mille fu una vicenda di pochi
I mille a parte che quasi tutti imprenditori come appreso da Gagliardi in un'occasione con una in Unioncamere hanno quasi tutti artigiani e professionisti
Sono venticinque mila quanto si scontrano con con i borbonici alla al sul Volturno molti più delle grandi battaglie che hanno fatto i grandi Stati dell'occidente a York talune era un un quarto quelli che hanno combattuto tanto per capirci
E di cui mille ne sopravvivono un terzo alla fine della campagna
è una grande epica quella vede l'Italia quella dei mille quelli della Repubblica Romana questo orgoglio dell'Italia
è un ingrediente formidabile per il futuro
E è un po'anche quello che c'è dietro questa foto di gruppo che veda avanti ripeto
Ripeto settori tradizionali medico chiede che si rinnova I pecche e agricoltura di qualità ricerca e artigianato e manualità società economia e c'è bisogno che la politica faccia la sua parte
Perlomeno un paragone ancora più irrituale rispetto a quello di prima
A me mi ha colpito ha colpito molto qualcuno lo sa
All'ingegnere ho mandato anche il video di riferimento
La distanza che c'era
Alla alla al Superbowl americanofilo trovi ne sono accorto per caso molti credo abbiano visto il bellissimo video di Clint Eastwood della Chrysler al Superbowl americana video bellissimo
Io cercando quello ho scoperto anche una invito un altro video fatto dalla stessa casa produttrice la FIAT
Per la cinquecento Abarth
Chi vuole scrivere due video tenete conto che vedo sulla Panda di dalle carino invece
Quello del cinquecento Abarth a proposito
Del favore che ci ha fatto Berlusconi sulla credibilità dell'Italia ma ricordiamoci che l'Italia
Che noi amiamo molto è fatta di cose buone di cose negative Berlusconi non è che era fuori dall'Italia ed evidenziava all'estero un'idea profondamente negativo ad evitare che un po'sottotraccia come Schettino anch'
Cioè Schettino ha fatto più male Schettino che che Chieti una sciagura perché era consolidato una parte negativa dell'Italia bene il video della Cinquecento ad arte
Proprio trasmesso al Superbowl era fatto così vi giuro cioè a confronto diciamo la farfallina di Belén un elegante esercizio di ironia
I reciproci non abbatte funziona così c'è una bella modella
Con le
Gli attributi ben in vista scende dalla macchina peraltro è una rumena per questo non vuol dire ho scoperto dopo dare descrizioni da una bella Modena italiana
Che parla italiano non viene tradotta perché tanto onestamente ininfluente ciò che dice scende dalla macchina parlando italiano fa finire in confusione un signore che
Davanti a lei a un certo punto ricade un po'di panna sul seno quando questo signore si Cina verso il suo seno scompare e compare una cinquecento Abarth ora
Senza parole io a parte il fatto che non credo che venda una macchina in questa maniera spero di sbagliarmi ovviamente però è chiaro che questa è la lunghezza d'onda del bunga bunga
Adesso per capire in cosa diversa è un'idea invece il rito decreti solo perché bellissimo
E i finti il suo per capirci di Gran Torino come comunque quel tipo di cose è bellissimo represso l'escursione termica fra me e Clint Eastwood alquanto elevata anche nel senso che la voce fatto così immagini molto vere molto crude
Sgranate non le carte non tutt'altro che diciamo le tette della della del
Della modella c'è un cioè immagini vere insomma di di di vita americana e il testo del rito di Clint Eastwood è questo
è l'intervallo viene tenuto viene trasmesso nell'intervallo fra i due tempi della partita e l'intervallo
Le due squadre discutono di come vincere la partita nel secondo tempo e l'intervallo anche in America
C'è gente disoccupata e ferita e che si chiede cosa fare per riprendersi e siamo tutti spaventati perché questo non è un gioco
La gente dietro a voi lo sa bene per poco non ha perso tutto ma abbiamo unito le forze Motor City è tornata a combattere
E che penso e questo libro in fondo questa idea di fondo Italia tante risorse tanti talenti che sono già in campo in parte sono presenti su questa storia non è vero che sono straordinarie
Sono delle storie riproducibili spesso rappresentano già in qualche maniera la punta di settori che sono molto più estesi
E quindi l'Italia è questa sostanzialmente può alla fine la tesi del libro a tutte le condizioni non solo per affrontare la crisi
Ma per battersi per un futuro migliore per un'economia competitiva a misura d'uomo per un Paese in cui sia più bello vivere che abbiamo la voglia e il coraggio di farlo
Allora
Grazie Ermete Realacci dico una cosa in chiusura che dovevo dire prima
Che
I proventi delle ebbero Trinità lì
Peraltro poterle acquistare la casa vanno in beneficenza anzi vanno ad iniziative di Legambiente singola quindi noi brevità insomma vengono usati in modo virtù virtuoso da Legambiente la singola che
Il marchio del perché difende la qualità in Italia che dirige
Ermete Realacci che questa bella le emissioni di CO due
Che sono state fatte per realizzare questo libro vengono compensate come piantando o il numero sufficiente di alberi di piante nel Parco del Delta del Po che servirà diciamo a recuperare
Quello che è stato messo di cattivo il circolo che non è niente male
De c'è un c'è una bella citazione l'ultima dobbiamo sapere persone Tucci ricorra dell'identità scordate cosa dice a un certo punto diceva io come faccio a spiegare a mia moglie come faccio a spiegare a mia moglie quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando
Perché per avere una visione bisogna guardare fuori dalla finestra dire che questo libro guarda fuori dalla finestra ora bisogna capire se la politica industria raccoglie
Guarda anche lei fuori dalla finestra noi adesso invece chiudiamo ringraziando l'ingegner Carlo De Benedetti Pier Luigi Bersani ma ascoltandoci
Insieme io chiedo scusa e c'è anche un buffet a chilometro zero offerto dalla Coldiretti che peraltro è particolarmente grave la sera che ovvero naturalmente
Però chiudiamo ascoltando tutti insieme
Lucio Dalla e con futura perché futura raddoppia quanto di più ad affrontarlo di cui abbiamo parlato
Grazie
Minime
Chissà
Chissà
Lo
Sostenga
Le
Se si potrà
Senza
Così si
Prima
Io non
America
No no
No
Sarà stata forse
No
Storicamente
Nascerà
Giustissimo