29 FEB 2012
intervista

Tibet. Lobsang Sangye chiede che siano mandati delegati di Governo e Parlamento in Tibet per scoprire cosa davvero succede. Grazie a chi ci sostiene; continuate a starci vicino e create eventi per far conoscere la causa tibetana.

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Milano - 12:58 Durata: 10 min 55 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Lobsang Sangye è il Primo Ministro del Governo tibetano in esilio, il primo eletto dal popolo.

(Sua Santità il Dalai Lama resta la guida spirituale di tutti i buddisti).

Sono 24 i tibetani, monaci e laici, che si sono uccisi dandosi fuoco dall'inizio del 2011.

Nessuno può entrare in Tibet, nemmeno i turisti cinesi.

Grande aumento di soldati cinesi.

"Tibet. Lobsang Sangye chiede che siano mandati delegati di Governo e Parlamento in Tibet per scoprire cosa davvero succede. Grazie a chi ci sostiene; continuate a starci vicino e create eventi per far conoscere la causa tibetana." realizzata da
Emiliano Silvestri con Lobsang Sangye (primo Ministro del Governo Tibetano in esilio).

L'intervista è stata registrata mercoledì 29 febbraio 2012 alle ore 12:58.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Alto Adige, Associazioni, Autodeterminazione, Buddismo, Cina, Dalai Lama, Diritti Umani, Esteri, Europa, Giornalisti, Istituzioni, Italia, Nonviolenza, Onu, Parlamento, Politica, Religione, Suicidio, Tibet, Trentino, Turismo, Unione Europea, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Lobsang Sangye

    primo Ministro del Governo Tibetano in esilio

    Aiutateci a raggiungere l'autonomia tibetana nel quadro dello stato cinese. Gli incontri in Trentino Alto Adige; uno dei modelli cui si ispira la lotta tibetana. Continuate a starci vicino con il cuore e le azioni.
    12:58 Durata: 10 min 55 sec