08 MAR 2012
rubriche

Donne africane contro l'escissione. Audioinchiesta di Fainotizia.it

SERVIZIO | - RADIO - 18:12 Durata: 30 min 33 sec
Player
La libertà, il lavoro, la religione, l'orgasmo, oltre la mutilazione dei genitali femminili.

Nel reportage si alternano le testimonianze raccolte in Mali e Burkina Faso.

La storia di un'anziana signora che ricostruisce la fuga da un villaggio maliano di 7 bambine pronte per essere escisse; un imam isolato dalla famiglia e minacciato dalla comunità perché contrario alla pratica; alcune donne che parlano dell'orgasmo e di come l'escissione si trasformi in un controllo della sessualità; un centro che accoglie ragazze ripudiate perché affette dalle fistole (una delle conseguenze delle
escissioni).

Queste voci raccolte da Andrea Cocco ed Elise Melot lo scorso novembre, nel corso di un progetto realizzato insieme ad Audiodoc e l'associazione Aidos, descrivono il peso di una pratica che in Mali coinvolge ancora oltre il 90 % delle donne e in Burkina Faso, nonostante l'emanazione di una specifica normativa di contrasto, oltre il 60%.

Una usanza terribile praticata anche nel nostro Paese.

leggi tutto

riduci