14 MAR 2012
intervista

Gli effetti collaterali delle attività estrattive in Basilicata: intervista al Presidente della Giunta regionale Vito De Filippo

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti - POTENZA - 00:00 Durata: 8 min 42 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Una perdita lungo l'oleodotto che trasporta il petrolio dal Centro oli di Viggiano alle raffinerei Eni di Taranto ha provocato la fuoriuscita di una quantità imprecisata di greggio in agro di Bernalda, a poche centinaia di metri in linea d'aria dal fiume Basento.

L'aspetto più sconcertante della vicenda è rappresentato dal fatto che i primi a denunciare l'incidente siano stati gli agricoltori della zona e non l'Eni.

Sulla vicenda il Presidente della Giunta regionale Vito De Filippo ha inviato una lettera all'Amministratore delegato del colosso energetico made in Italy, Paolo Scaroni, nella
quale ha sottolineato la necessità di verificare il "grado di adeguatezza tecnologica e gestionale delle infrastrutture che l'Eni gestisce in Basilicata".

Complessivamente il territorio lucano è attraversato da una rete di 700 km di oleodotti.

leggi tutto

riduci