30 MAR 2012

Il sindacato oltre la crisi. Un futuro c’è - III Congresso Confederale dell'UGL (2ª giornata)

CONGRESSO | - Roma - 10:06 Durata: 12 ore 10 min
Scheda a cura di Enrica Izzo
Organizzatori: 
Player
III Congresso Confederale dell'UGL, in programma dal 29 al 31 marzo 2012.

Registrazione video di "Il sindacato oltre la crisi. Un futuro c’è - III Congresso Confederale dell'UGL (2ª giornata)", registrato a Roma venerdì 30 marzo 2012 alle ore 10:06.

L'evento è stato organizzato da Unione Generale del Lavoro.

Sono intervenuti: Nino Drago (segretario generale aggiunto SADIRS), Ferdinando Palumbo (segretario regionale del settore agroalimentare della Campania, Unione Generale del Lavoro), Giuseppe Brogni (segretario generale di Cosenza, Unione Generale del Lavoro), Antonio D'Anolfo
(segretario nazionale metalmeccanici, Unione Generale del Lavoro), Michele Cavaliere, Giampaolo Galli (direttore generale di Confindustria), Giovanni Magliaro, Gabriella Peluso, Roberta Angelilli (vice presidente del Parlamento Europeo, Partito Popolare Europeo), Gianni Pittella (vicepresidente del Parlamento Europeo, Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici), Nazareno Mollicone (segretario confederale, Unione Generale del Lavoro), Paolo Mattei (segretario Nazionale del settore Agrolimentare, Unione Generale del Lavoro), Rolando Vicari, Paola Saraceni, Sergio Spadoni (presidente sezione Confindustria di Orvieto), Serafino Cabras (segretario confederale, Unione Generale del Lavoro), Luigi Ulgiati (segretario nazionale federazione chimici, Unione Generale del Lavoro), Daniela Ballico (segretario regionale del Lazio, Unione Generale del Lavoro), Domenico Fresilli (presidente CAF, Unione Generale del Lavoro), Elsa Fornero (ministro del Lavoro e delle Politiche sociali con delega alle Pari opportunità), Luca Malcotti (assessore alle Infrastrutture e Lavori Pubblici della Regione Lazio, Popolo della Libertà), Mariella Zezza (assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Lazio, Popolo della Libertà), Oreste Tofani (senatore, Popolo della Libertà), Adelmo Barbarossa, Tullia Bevilacqua (segretario regionale dell'Emilia Romagna, Unione Generale del Lavoro), Franco Falco, Giuseppe Di Giuseppe (segretario regionale Comunicazioni della Basilicata, Unione Generale del Lavoro), Maria Antonietta Vicaro (segretario regionale di Latina, Unione Generale del Lavoro), Carmelo Mazzeo (segretario UTL di Catania, Unione Generale del Lavoro), Franco Greco (segretario Confederale di Reggio Calabria, Unione Generale del Lavoro), Claudio Marchesini, Pamela Ciucci, Fulvio De Polo, Matteo Cernigoi (segretario regionale del Friuli Venezia Giulia, Unione Generale del Lavoro), Rosetta Roccatani (segretaria regionale di Frosinone, Unione Generale del Lavoro), Armando Murella (segretario regionale del Piemonte, Unione Generale del Lavoro), Ester Cicero (segretaria regionale della Calabria, Unione Generale del Lavoro), Giuseppe Moretti (segretario nazionale Polizia Penitenziaria, Unione Generale del Lavoro), Antonio Silvestro (coordinatore Giovani, Unione Generale del Lavoro), Giovanni Scacciavillani (responsabile ufficio politiche della disabilità, Unione Generale del Lavoro), Fabrizio Fabbri (coordinatore nazionale Quadri, Unione Generale del Lavoro), Giuseppe Giordano (segretario regionale della Basilicata, Unione Generale del Lavoro), Giuseppe Scannella (segretario regionale Autoferrotranvieri, Unione Generale del Lavoro), Francesco Prudenzano (segretario nazionale Intesa Funzione Pubblica, Unione Generale del Lavoro), Stefano Conti (segretario nazionale Telecomunicazioni, Unione Generale del Lavoro), Vito Gennaro (segretario regionale Scuola della Calabria, Unione Generale del Lavoro), Antonio Consolati (segretario provinciale di Verona, Unione Generale del Lavoro), Taddeo Albanese (segretario regionale della Toscana, Unione Generale del Lavoro), Giuseppe La Mendola (segretario provinciale Chimici, Unione Generale del Lavoro), Maurizio Boschi (segretario provinciale Metalmeccanici di Bologna, Unione Generale del Lavoro), Ennio Meschini (segretario regionale Trasporti della Toscana, Unione Generale del Lavoro), Antonio Galioto (segretario provinciale di Siracusa, Unione Generale del Lavoro), Luciano Lagamba (responsabile nazionale SEI, Unione Generale del Lavoro), Giulia Meliti (coordinatrice giovani della Calabria, Unione Generale del Lavoro), Gabriele Taranto (segretario generale di Foggia, Unione Generale del Lavoro), Pietro Civale (segretario regionale del settore Agroalimentare della Calabria, Unione Generale del Lavoro), Armando Mascaro (vicesegretario regionale Intesa della Calabria, Unione Generale del Lavoro), Francesco Paolo Cavallo (segretario regionale della Puglia, Unione Generale del Lavoro), Giuseppe Messina (coordinatore nazionale Formazione, Unione Generale del Lavoro), Fabrizio Menichelli, Giorgio Ferri (segretario provinciale Pensionati di Firenze, Unione Generale del Lavoro), Roberto Benedetti (segretario nazionale con delega per il credito, Unione Generale del Lavoro), Carmine Rubino (segretario provinciale Trasporti di Salerno, Unione Generale del Lavoro), Vincenzo Femiano (segretario regionale della Campania, Unione Generale del Lavoro).

Tra gli argomenti discussi: Ammortizzatori Sociali, Angeletti, Basilicata, Bonanni, Burocrazia, Campania, Camusso, Cassa Integrazione, Centro, Cgil, Cisl, Concorrenza, Confindustria, Crisi, Cultura, Delocalizzazione, Democrazia, Destra, Dimissioni, Dipendenti, Diritto, Disoccupazione, Donna, Economia, Europa, Fallimento, Famiglia, Flessibilita', Formazione, Fornero, Giovani, Governo, Iii, Imprenditori, Impresa, Imu, Infrastrutture, Investimenti, Italia, Lavoro, Lazio, Licenziamento, Mercato, Mezzogiorno, Monti, Occupazione, Pari Opportunita', Parlamento, Partito Democratico, Pensioni, Politica, Polverini, Precari, Privato, Produzione, Pubblico Impiego, Recessione, Reddito, Regioni, Riforme, Sanita', Sciopero, Serbia, Servizi Sociali, Sindacato, Sinistra, Societa', Sud, Suicidio, Sviluppo, Tecnologia, Territorio, Trasporti, Ugl, Uil, Unione Europea.

La registrazione video del congresso ha una durata di 9 ore e 8 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci