02 APR 2012
rubriche

Quando a evadere la legge è l'Agenzia delle Entrate

SERVIZIO | di Simone Sapienza - RADIO - 15:31 Durata: 7 min 28 sec
Player
Più di 800 dei dirigenti dell’ente pubblico che vigila contro l’evasione fiscale di cittadini, imprese, partiti ed enti in tutta Italia, è stata scelta in maniera discrezionale, senza criteri di trasparenza ed è tenuta sulla corda della revoca.

Infatti i dirigenti non sono di ruolo e dunque facilmente revocabili se non in linea con i superiori.

Ma la legge vigente è chiara e dopo le condanne del Tar all'Agenzia delle entrate, il Governo Monti presenta in Parlamento il "salva dirigenti", un piccolo comma contenuto nella Legge semplificazioni.

FaiNotizia.it vuole raccontarvi una storia che
pochi conoscono.

A ricostruire la vicenda è Pietro Paolo Boiano, vice segretario generale di Dirstat, la federazione nazionale di associazioni e sindacati dei dirigenti e dei funzionari della Pubblica Amministrazione.

leggi tutto

riduci