06APR2012
rubriche

Notiziario del mattino

RUBRICA di Dino Marafioti | Radio - 08:52. Durata: 46 min 7 sec

Player
Sintesi Pannella e Diego Abatantuomo su Radio Rai2 a un Giorno da Pecora; sintesi interviste di Palazzolo a Imposimato e Labellarte su Marcia della Pace; sintesi intervista di Bolognetti a Mollica su Marcia della Pace; collegamento con Michele De Lucia, sintesi interviste di Reanda a Boccia, Fiano e Poretti su finanziamento pubblico ed embrioni distrutti; sintesi intervista di Falconio a Marini su caso Lega e Bossi; sintesi interviste di Landi ad Ichino e Ceccanti su riforma del lavoro.

Puntata di "Notiziario del mattino" di venerdì 6 aprile 2012 , condotta da Dino Marafioti .

La registrazione audio
di questa puntata ha una durata di 46 minuti.

leggi tutto

riduci

Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Le otto e cinquantadue minuti di Novara fiori in studio per l'edizione del mattino del notiziario di radio radicale abbiamo con un comunicato di
Radicali italiani annunciamo la seconda marcia per l'amnistia la giustizia la libertà del venticinque aprile con una sit-in ma il giorno di Pasqua davanti a Regina Coeli e una marcia in fila indiana fino a piazza San Pietro
Il giorno di Pasqua
Saremo alle ore dieci davanti al carcere di Regina Coeli lungo luogo simbolo della violazione costante diritti umani fondamentali per spostarci in fila indiana verso via dalla concitazione raggiungere piazza fan Pietro prima della genus
Un omaggio che i radicali vogliono renderà Giovanni Paolo II che nella Pasqua del mille novecento settantanove accolse con Paroli parole forti d'amore i marciatori contro lo sterminio per fare nel mondo
Raggiunsero migliaia la porta via
Piazza San Pietro non mancarono allora le voci scettiche diffidenti che mine ritennero quel itinerario offensivo nei confronti la Chiesa cattolica ma a fronte di un atteggiamento ostile dell'avvenire fu Osservatore Romano con un articolo di Paolo tre
Gino Concetti a compiacersi della campagna contro
Lo sterminio per fame di radicali
Anche
Oggi laici e cattolici si ritrovano uniti nell'obiettivo di interrompere la flagrante violazione di diritti umani universalmente acquisiti sia per la drammatica situazione delle carceri sia
Per il mal funzionamento della giustizia soffocata da dieci milioni di procedimenti penali e civili inevasi
Lo dimostrano gli annunci di partecipazione alla seconda marcia l'amnistia la giustizia la libertà del venticinque aprile
Di don Antonio Mazzi che già promosse la marcia di Natale del due mila cinque
Di don Luigi Ciotti di don Andrea Gallo diventi cappellani delle carceri della rivista tempi del volontariato cattolico del sostegno dei vescovi della Basilicata a partire da monsignor Agostino superbo per quanto riguarda il giorno di Pasqua il programma è il seguente alle dieci siti ma davanti al carcere di Regina Coeli cioè sul marciapiede di lungotevere Gianicolense alle undici
Marcia in fila indiana da lungotevere Gianicolense a lungo delle vere in massa Assia in un abbia stampi o decimo
Via della Conciliazione alle undici e trenta
Piazza Pio dodicesimo piazza Sampietro questo un po'il percorso di questa si chiama così il comunicato di dica italiane Marco Pannella tanto ieri è stato ospite del al programma di Radio due un giorno da pecora
Allora studiamo un estratto della programma con l'intervento non vale l'attore Diego abbattuto abbiamo e ne hanno anche quest'anno otterremo fino a quando non potrei mai usate ma siamo indietro indietro non ci fa
Fiducia Diego Abatantuono nei mai ragion guardi do fiducia se no no no no ma nella no no no no e no nominato sempre fiducia però lei lo ha mai votato Pannella come l'oggetto in passato
Sebbene seguito
No grazie perché
No in ogni volta voi società colui che ho ricordato ieri un povero ma il riparto quanto meno quante cose sono state tutte le prime
Molte fidanzate un
è uno che è un vantaggio il Colle proprio mi trovano completamente d'accordo qualche volta ho potevo non essere del tutto vasto non mi sembra che nel complesso
Tutti questi anni perché poi come e come dico vivere insieme perché
Quando si alimenta con pannelli
No ma il fenomeno che gli orrori far valere non solo con Pannella primo in un'altra udienza però allora che per me e lei è stato un compagno di viaggio
E quindi ecco
Economico Marcora guarda riguarda
Fantinel davvero ecco di Zarzis molto ecco questa è cose alimentano
No solo grazie devo dire delle persone che che discutono e si mettono in gioco che vogliono cambiare le cose non possono sono determinanti per avere un po'avanti sono fiero poi più che altro dire il bello e di Rossi
Qualche volta ci vorrebbe un accordo Monzambano io il bilancio questa volta sono completamente d'accordo rilevanza nazionale a cui noi abbiamo un problema perché l'anziano
Così appunto un estratto da un giorno da pecora Meriva nella sala ove agonista anche di una lunga intervistate le romane cinquantasei all'interno del programma Target
E via radio radicale tra l'altro ha ripreso indiretta e ovviamente è tornato anche sul tema delle iniziative non violente in atto per il ripristino della legalità sul tema dell'amnistia e sul prossimo appuntamento del venticinque aprile con la seconda marcia come dicevamo per l'amnistia la giustizia e la legalità l'ascoltiamo un estratto di questa trasmissione ditemelo voi ci in quanto a fare
Avevamo detto nel Parlamento guardate il massimo pericolo che in Italia si Paggioro quell'obbligazione
L'obbligo per le obbligazioni della azione penale
Milioni di sia Imperia milioni di processi
E a quel punto sarà la crisi oggi siamo condannati per quello dell'amnistia già allora la Procura vigendo la riforma di struttura qual è se i ma i magistrati hanno a che fare il cinque milioni di processi
No lì ogni anno diventeranno cinque cinque
Per favore vi ringrazio di tutto e quindi ce l'ho mai avuto modo di fare le imprese di Bari
In Italia nell'ultimi dieci anni si sono stati quasi due milioni un milione ottocento mila e di prescrizioni
Si deve sapere quanti dollari USA che con la prescrizione
La vittima non ha gliela perché il giorno in proprio ma da basta c'è la prescrizione
Pene peggio cose loro derubricato del magistrato e poi viene fuori a me mentre il con l'amnistia tecnicamente la vittima
A da dire la sua parola nell'ambito della
Proclamazione dell'amnistia
Per ogni caso no quindi mente ho detto un milione e ottocentomila degli ultimi nove anni di queste noi vogliamo invece
Che
Con l'amnistia l'amnistia contro
La condanna tecnica ma anche morale della Repubblica italiana diciamo amnistia per la Repubblica per il fatto che nella sostanza oggi
Lei rappresenta la continuità non va dell'antifascismo
Che c'è stato democratico ma molto in peggio del partitocrazia fascista oggi è questo
Oggi sono condannati in realtà in tutte le sedi noi vogliamo
E questo l'obiettivo che sto facendo parlando qui con voi e torno a dire con la non violenza per dire non siamo nemici in vigore della partitocrazia vi chiediamo a rispettate le vostre le leggi non solo sulle carte non lo fanno e lo dice il Presidente a Repubblica contro la Costituzione ci dobbiamo vergognare grazie all'Europa al sì ma lo sa perché Presidente
Perché non ci lo illustriamo sputtanare indurlo lavori Presidente
La giurisdizione della giustizia europea perché è da venticinque anni incidere condannare dicendo che il siamo fuorilegge sui diritti umani
E potete trovare la versione integrale dell'intervista con Marco Pannella sul nostro sito Radio Radicale punto it semmai la registrazione integrale della
Partecipazione di Pannella ieri pomeriggio e la trasmissione un giorno da pecora su Radio due e all'intervista di Pannella sempre di ieri nel tardo pomeriggio io tema
Domina la don Ciotti Franco Grillini Bobo Craxi la segretaria del sindacato dei direttori di carcere la DIGOS briglia del collettivo del manifesto il quotidiano il Foglio dei giuristi
Come gusto Barberio Giuliano Amato Ilario Ilaria Cucchi Rita Levi Montalcini Lucia un qua sono solo alcuni dei nomi delle mille persone che hanno aderito fino ad oggi e che animeranno il venticinque aprile giorno della liberazione dalle ore dieci la seconda marcia per l'ammissione giustizia e la legalità in totale ci sono diciotto uomini di Chiesa venticinque associazioni legate i temi del carcere l'ambiente e della giustizia dei diritti umani sessanta rappresentanti di partiti politici
Se i garanti dei diritti dei detenuti quarantasette deputati ventinove senatori
Diciassette consiglieri regionali di tutti i partiti tranne la lega
Protettivo ricordiamo e quello di chiedere al Parlamento un impegno concreto per far fronte alle per far fronte alla prepotente urgenza la drammatica condizione in cui versano la giustizia elencarci del nostro Paese ha aderito la marcia del venticinque Aprile anche il magistrato Ferdinando Imposimato lo ascoltiamo al microfono di Laffranco Palazzo
Guardi
Ci sono diverse ragioni che mi hanno un respinto ad aderire a questa
Saggia e giusta iniziativa del Partito Radicale al quale voglio esprimere ancora una volta i sentimenti della gratitudine per questo impegno civile ma come dico
A ragion veduta perché
Lalla ma nessuno in questo momento è un provvedimento
Doveroso da parte dello Stato per varie ragioni che ho detto perché la mozione riguardante
Ragazzi
Discorso allarme sociale non l'abbiamo dentro le carceri pagavano quantità enorme di persone
Che non sono socialmente pericolose ma che sono responsabili di piccole devianze delle quali ciascuno di voi potrebbe essere responsabile
ENI queste persone
Subiscono trattamento carcerario disumano rispetto
Alla rispetta i principi e ai diritti inviolabili dell'uomo che riguardano anche e soprattutto i detenuti quindi io credo che questa situazione carceraria
Quell'insopportabile che ormai si protrae da tanto tempo
Escussi praticamente si risolverebbe in gran parte con questa malattia in primo luogo in secondo luogo ripeto io sono convinto che la malattia un fatto doveroso che non mette la sua domanda
In pericolo la sicurezza delle persone questo già avuto modo di dirlo in televisione
Replicando a quelli che sorgono un trattamento penitenziario durissimo nei confronti
Detenuti
Che ci sono i criteri che sono in carcere
è che solo il cavo corse non solo a conoscenza bene delle cose orario che in carcere se sono ha dato molto spesso percorso da anche degli ultimi anni
So bene che molte di queste persone potrebbero tranquillamente
Tale fuori dal carcere allora si crea
Dunque si crea il presupposto per il recupero di queste persone ai sensi dell'articolo ventisette della Costituzione che dice che la pena deve tendere al recupero dell'aereo
Cioè dopo quando i due responsabili di reati minori come quindi i vecchi risorsa
E tra poco si crea spazio per tutti quelli che adesso non è il carcere
Che hanno diritto ad una vita al rispetto della dignità della persona umana
Quindi io diciamo loro ho la minima ombra di dubbio che questo fatto gioverebbe
Anche alla all'Italia ad andare alla nostra sicurezza al nostro benessere
E anche il senso di giustizia di equità che
Che ci vede
Una guida
Io ripeto non è un fatto che mi interessa personali perché io
Anche le faceva guarderò perché difendo personale che sono in carcere ora
Dopo cosa dal carcere bisogna tendere rivendica però spesso insomma voglio dire
Ma no bisogna dare io faccio tanto lavorato ormai non
Sono fuori dal sistema giudiziario
Però mi avvilisce molto vedere questa cosa per cui Dalai lama del Piano viene concessa nel mentre il venticinque aprile sarebbe il momento opportuno per concedere la Malesia
Ed è riuscita la seconda marcia per l'amnistia la giustizia la libertà anche Gerardo Labellarte ex parlamentare della Rosa nel pugno e attualmente membro della segreteria del PSI lo ascoltiamo con la Laffranco Palazzo
Noi intanto questa decisione che non è soltanto mia ma è
Che è di molto ivi richiedenti partiture italiano che in via un po'
Di un ragionamento antico noi abbiamo partecipato in tanti e anche quando eravamo insieme con i radicali nella Rosa nel Pugno partecipammo la marcia di Natale
Per l'amnistia e quindi i contenuti sono un po'gli stessi anche il programma della Rosa nel Pugno aveva al centro
Debba
Dei famosi trentuno punti uno dei punti principali è quello del il tema della giustizia ed anche dell'amnistia e quindi
Diciamo non è una novità non è una sorpresa
Ma è la conseguenza di un ragionamento antico che i socialisti neppure impatto insieme I radicali punto centrale viene le percentuali più giustizia in questo Paese sono il punto centrale quelli
Ritieni chi il ministro si evitino non abbia fatto abbastanza per l'acquisto no valore non è solo un problema del ministro Severino nessun Severino
Poverina affatto sicuramente pochissimo o quasi nulla problema però è antico la questione innanzitutto quella di considerare che il tema
Complessivo del funzionamento della giustizia in questo Paese e in tante impone emergenza un'emergenza di oggi non attendiamo da oggi
Non arriviamo da molti anni
è e una anche l'emergenza economica del Paese perché si dice che dall'estero non si investe in Italia perché c'è l'articolo diciotto
Ma in realtà uno dei motivi supplenti altri motivo per il quale
Capitali stranieri non affluiscono in Italia per cui c'è una diffidenza diciamo
Rispetto al nostro sistema economico-finanziaria imprenditoriale capirlo scaturisce il cattivo funzionamento della giustizia nessun
Imprenditori alla certezza di poter di fronte ad un credito che non viene pagato o anche di fronte ad una vicenda penale e nessuno ha in questo paese italiano o straniero che sia
La Cina et di una giustizia giusta
Rapida si eliminano efficiente entrambe e questo riguarda la giustizia penale riguarda la giustizia
Civile riguarda la giustizia tributaria riguarda la giustizia nel suo complesso nessun settore ente allora non è quella della seguimmo e il problema di sistema nel suo complesso deve assumere questa come una delle priorità
Sì siamo in tutta questa vicenda la questione carceri e uno è uno degli aspetti è uno degli aspetti sforiamo il più evidente se vogliamo il più incivile se vogliamo indegno
Però e uno degli aspetti e di un'emergenza complessiva vediamo ora il Sindaco di Latronico Francesco Mollica guardiamo anche lui ha aderito alla marciava intervistato Maurizio Bologna
Allora questo
Particolare sul quale viene fatta questa seconda marcia devo ringraziare gli arretrati perché hanno proposto anche di sottoscrivere recitare
A questo documento nel
Che secondo me è un documento di scelta autonoma
Prima riguarda una un argomento di civiltà
Una questione di cui
Personalmente ma in generale
Colleghi del Consiglio regionale ci lasciamo
Pacchetto
Intende io faccio parte di un interlocutore
Uno dei più sensibili su questa materia venga attivato già nettamente assumendoci aggiunto
Indagine conoscitiva consigliere erano e sono
Appunto mettere in evidenza
Come
La questione della giustizia ma soprattutto ciò che produce questa e allora nell'ambito delle carceri possa apportare un riportare l'attenzione
In maniera tale che
Ce n'è troppa appare sotto l'aspetto legislativo lo faccia velocemente
Oramai abbiamo lo si lascia non ha più volte ci sono state esplicative
Rispetto a questa questione abbiamo delle carceri sovraffollate introducono veramente
Renzo ridiscusso perché si richiede una persona civile
Perché non è più ammissibile
Siciliano nelle carceri che possono mantenere la metà delle persone cioè il sovraffollamento che Celesia risulta
Che significa qualcosa che possa
Rigenerare così come sta accadendo conciliare queste cose
Spacca Algeria che la
Subisce
Per
Questo per questo un atto
Animalesco piano rilevare all'interno delle carceri ecco perché ho avuto
Rosolino reale ma partecipare attivamente all'articolo
Consigliere regionale
A queste relativamente a raggiungere sostegni novanta e che ho citato tutti chiaramente il repentino rappacificata
Il documento eliminarlo possano
Solo condividere maggiore
Prende delle iniziative a sostegno di questa iniziativa
E veniamo alla questione lega Umberto Bossi ieri ha voluto
Comunicare come sapete all'Assemblea leghista le sue preoccupazioni alla luce degli ultimi venti dopo aver espresso le sue valutazioni politiche annunciato la sua decisione
Definita lui stesso irrevocabile cioè di rassegnare la le dimissioni da segretario federale
Per poter meglio detto difendere e tutelare l'immagine del movimento la sua famiglia in questo delicato frangente
Allora per commentare le dimissioni di Bossi per provare a capire quali saranno adesso gli scenari
Per il movimento leghista siamo collegati telefonicamente con il tesoriere di di Cagliari Michele De Lucia
Il quale
è anche autore di una recente saggio edito dal caos editore quando sulla lega Nord Michele allora
Davvero la notizia bomba ampie ieri è appunto a mamma è stata all'accento di tutto il talk show e quant'altro
Ma è la notizia bomba
In Italia nel regime italiano dove i rubinetti dell'informazione su chi etiche qualità si aprono e si chiudono
Asseconda per il momento dei giochi che ci sono in quel momento
In premessa vorrei dire questo ne stiamo parlando di una inchiesta non bisogna dimenticarlo
Che è appena iniziata rispetto alle quali
Se ha ritenuto
Comunque di non poter prendere di non poter che prende le decisioni che ha preso la bisognerà vedere comunque che questa inchiesta sfocerà poi in un processo come questo processo
Si concluderà accertando quali responsabilità
Non dobbiamo dimenticare che siamo parlando sempre che la magistratura nel sistema giudiziario italiano l'altra cosa che volevo dire in premessa proprio perché siamo a Radio Radicale
Segnalare cosa sta accadendo sul Radio Padania da ieri
è vero che nel centro-sud riprende meno poco o nulla ma on line Radio Padania riconosco stare e
Gran parte pozzi stesso gli ha risposto due o tre telefonate ma ci sono
Veramente una valanga ascoltatori che chiamano in lacrime e in quelli che protestano vengono subito silenziato i e a volte anche a insultarsi dei conduttori costoro come
Come segnalazione allora veniamo nominativamente
Paradossalmente
Questa inchiesta
Potrebbe essere poteva essere in meno
Intanto come dicevo quello che è successo un tipico prodotto del regime italiano non essendoci informazione Critone cittadino a conoscere per deliberare il nostro Paese finisce per essere senza memoria eccentrico storia per esempio non è la prima volta che la lega Nord ha problemi con il finanziamento pubblico dei partiti rimborsi elettorali avuto un problema nel novantadue vincolarla ci tangente
Molto e duecento milioni per i quali
All'epoca ossia Pantelli nero condannati a otto metri
Avuto problemi dopo il referendum radicale del novanta tre
Tra l'altro i nelle televisioni ne parlavano tutti ieri saluto
Ricordare che quello era un referendum convocato con
Le firme i tavoli la lotta politica dei radicali l'allora tesoriere della lega primo firmatario della legge che
Reintroduce il finanziamento pubblico ai partiti così come
Sempre un leghista in questo caso Calderoli
Il Papa
Della legge elettorale porcata o ancora latere contrabbandato un federalismo che ti federalista
Non ha nulla e avere usato il federalismo che praticamente serve per unire invece perché vivere essendo poi federalisti alla le Kit
Dentro casa in Italia e nazionalisti in Europa
Imporsi entrato in scena però come una
Schegge apparentemente capacità della partitocrazia metti venuto a colpi di in un segmento pubblico di fondazioni di taniche di municipalizzate di migliaia di eletti nel divenuto una colonna cioè appena entrato
Evoluzione tipicamente italiana nel trentadue i custode cioè oggi il bilancio che andrete tant'è vero fatto indipendentemente a partire ma indipendentemente
Dall'inchiesta che è partita
Che porsi suoi hanno strumentalizzato il fondato malcontento dei cittadini sono stati nominati inizialmente opposizione oppositori ufficiali del regime e si sono fatti
Regime costruendo una macchina di potere che come abbiamo visto è stata imbottita corsi con i finanziamenti pubblici di Roma ladrona
Una macchina quindi partitocratica clericale eccetera ora
Ci sono state quelle che possibili
E questo cominceranno a ricordarlo pensarci credo tanti elettori militanti ma anche
Dirigenti parlamentari e non leggi
Le due le che colpisce il PD quella che abbiamo avuto in questi vent'anni e quella
Che con il movimento dei Club Pannella
Conduce
Una bella e importante campagna referendaria all'inizio degli anni Novanta con Marco Pannella ospite
Connotazione letteralmente tributato a tal
Congresso leghista
Poi ci si spaventò probabilmente di questo proprio in quel
Congresso e poi sappiamo come è andata e oggi vediamo quelli che possono essere degli enti più o meno finali
Prima di salutarci Fortebraccio resta
Il resto riuscire
Il Ennio Flaiano lo ricordo brevemente veloci scritte tanti anni fa
In fondo e l'italiano tipico risultato di tanti secoli di servitù e di educazione cattolica che cambiando continuamente padrone ha imparato che per vivere più tranquillamente conviene rinunciare aumenta di sanità morale è l'italiano tipico che ammira
Perché ci si riconosce che per acquistare popolarità e farsi avanti
Sostiene che si debba sfruttare l'ultimo regole budella dell'ultimo prete e una volta che si è arrivato al potere
Diviene il più fidato sostenitore del trono e dell'Altare
Il fulmine a tutti coloro
Che ne mettono in dubbio l'assoluta autorità Flaiano aggiungere solo questo la dominazione peggiore che gli italiani hanno subito è stata quella degli italiani
Credo che questi grandi italiani c'
Ti volevo chiedere un'ultima cosa in un flash se ci riesci Simone questo triumvirato che è stato punto nominato alla segreteria sfocerà davvero in autunno al Congresso
Nella nomina invece di di Maroni al Segretario se Maroni sarà il futuro della lega Nord
Da qui all'autunno può succedere di tutto la lega è
Bossi
Dubito che
Cioè io mi aspetto che più
Larissa guerra per tante magari una serie di
Ci si organizzi credo che lo schema porci non sia ripetibile senza Bossi proseguendo bassi però magari un po'nitrati nelle prossime settimane credo che in effetti ne vedremo di tutti i colori e non solo sulla lega quindi
è un giudizio più cabalistico caso evidenzia
Voi poco prima le dimissioni di Bossi di finanziamento pubblico aveva parlato Giovanna Reanda con la Francesco Boccia deputato del PD
Finanziamento pubblico è evidente che i Parlamenti dopo quel referendum hanno girato il tema
Parlando di rimborsi elettorali a mio avviso giusti altrimenti voi
Lasciamo che la politica venga finanziato solo dai gruppi economici hanno interesse a far politica invece e opportuno
Che sia confermata l'esistenza dei rimborsi elettorali mai rimborsi devono essere appunto rimborsi
Se invece rimborsi si trasformano in finanziamento così come è stato in questi quindici anni
Succede che se un partito non al bilancio certificato lo dico perché il Partito Democratico per esempio un partito che pur non essendoci un obbligo di legge a il bilancio certificato
Se i partiti non certificate Bilanci hanno una
Totale discrezionalità sull'utilizzo di risorse succede come purtroppo stavo leggendo sulle pagine dei giornali in queste
In queste ore sulla lega o che è successo per esempio
Unica soluzione la Margherita
E quello questo non deve più accadere e l'appello del Presidente della Repubblica Napolitano per
Raccolto il
Sonia fissare regole stringenti molto dure sull'utilizzo delle risorse pubbliche
Assegnate tra l'altro chiederà un decreto addirittura
Penso che sia sostenibile è una vicenda
Che
Necessita di una risposta
Urgente perché
è urgente la necessità di recupero di quel po'che non di credibilità che era rimasta
Nei partiti che però è fondamentale quindi rispondo su domanda di prima
Non c'è un altro mezzo per avvicinare
Le piazze e marciapiedi le strade restituzione se non
I partiti l'alternativa sono o movimenti plebiscitarie
Demagogici che poi durano il tempo di una stagione quasi sempre tesi a dare la delega in bianco ad uno e quasi sempre questo uno fa dei danni inenarrabili nel nostro Paese diciamo
A una casistica abbastanza
Profonda oppure la scorciatoia sono gli esercizi ma questo è un tema
Diciamo più dava Paesi emergenti che hanno non mi pare la democrazia occidentale quindi la politica costa
La politica costa ma deve essere sottoposto
Qualsiasi tipo di controllo
Questi controlli devono essere fatti quotidianamente dagli organi
Di vigilanza e soprattutto i cittadini e ancora su questo tema sempre Giovanna Reanda aveva intervistato anche Emanuele Fiano responsabile sicurezza del PD
Pensiamo a quello che abbiamo messo in una proposta di legge sulla trasparenza dei conti dei partiti che i conti dei partiti i bilanci i parchi devono essere certificate dall'agenzia esterna come il Partito Democratico fa già dall'inizio della sua fondazione la Price Waterhouse
Che chiediamo nella proposta di legge questa bilancio certificato da esterni vado a fare la corte dei conti che la Corte dei conti lo lo asseveri lo approvi e solo dopo costruttore approvazione della Corte dei conti
I partiti possano ottenere
Diciamo il rimborso per il il finanziamento per il rimborso delle spese elettorali
Se così fosse con la massima trasparenza con la pubblicazione e noi non avremmo i casi di cui stiamo discutendo
A quel da sei a nel caso specifico voi tra l'altro lei Marantelli avevate presentato insieme ad altri un'interrogazione a risposta scritta al ministro si l'abbiamo presentata ancora credo con
Con la alla fine dell'altro Governo comunque l'interrogazione muoveva da quella
Clamorosa vicenda del dei soldi
Della lega del rimborso dei partiti investiti in Tanzania in un fondo al tre e mezzo per cento mentre
A novembre o dicembre dello scorso anno i BTP decennali come sanno tutti italiani rendevano il sette per cento poi
Lascio giudicare gli ascoltatori radio radicale se siano più garantiti diciamo i fondi italiani a quelli tanto al mese
Muovendo da quello e anche dalla precedente attività del signor Bert Fitto nel Consiglio di stazioni Fincantieri peraltro risulterebbe aver avuto
Finanza vicepresidente risulterebbe la Fincantieri al avere avuto attività economiche in corso con la Tanzania
Avevamo chiesto lumi al Governo e anche sulla compatibili tra tra ruoli tesorieri di partito e il stimoli vicepresidente di una grande azienda a capitale anche pubblico
Ancora sul caso lega sul caso Lusini e Margherita sentiamo adesso Cesare Marini poco prima delle dimissioni di Bossi ha intervistato Alessio Falconi rispetto al problema che riguardava
Il tesoriere lussi
Vi è stata
A chiarificazione
Parziale manifestare
La dichiarazione che ha fatto lussi che è una parte di questo denaro sia andato a
Alla Margherita è un'altra parte si è andato all'attiro Ottelli io credo che
Chiarisca perlomeno tenerla il denaro notato
Ai partiti chiarisca un punto che
Fondamentale e cioè l'uso di questi denari
Per quello
Che era la norma destinazione
Stabilita dalla legge nel senso che il rimborso delle spese elettorale deve servire alle forze politiche che hanno permesso
Dei voti quindi massimo ti canna pensa ad avere questo denaro che dà stesso per l'attività quindi diciamo che
Le somme che illustri girato alla margherite all'ATI
Fa parte della
Dialettica normale nella vita politica del rispetto della legge diverso
La somma di denaro che lussi si è trattenuto investite su quelli io credo che ancora bisogna chiarire ecco che credo anche che lussi debba restituire queste somme ai cittadini perché i cittadini dovranno
Hanno tirato fuori questo denaro e quindi è giusto che ritorni allora
Provvedere a Bari Rita e il problema della lega chiedo scusa ha invece risvolti
Per una serie di motivi credo motivo di natura prettamente politica la lega è nata come una forza politica di rinnovamento e di polizia nel momento in cui
Piena
Era scoppiata la crisi dell'organizzazione politica della cosiddetta Prima Repubblica
La lega in quella fase negli anni Novanta
Poneva rappresentare
Un partito dei cittadini
Che pretendevano
Pulizia ma che al loro interno avrebbero
Era questo l'impegno
Seguita la strada della trasparenza dell'onestà
E quindi dell'assoluto disinteresse nell'attività politica
Oggi che cosa prendiamo
Perché
La magistratura
In cui si riesce
Il tesoriere della lega
è l'accusa
Pubbliche oramai corrono e conosciuta da tutta l'opinione pubblica riguarda
Il trasferimento di denaro
Alla famiglia del leader della legge la qualcosa se fosse poi bene quindi accertata dalla magistratura sarebbe di una gravità inaudita sia perché
La lega ha avuto i voti
Per questa proposta di polizia di trasparenza e quindi ci sarebbe la cosa più grave politicamente il tradimento
Verso chi l'ha votato il tradimento verso i propri elettori ma quello che è peggio ci sarebbe un inganno la politica fatta con l'inganno cioè l'alea se fossero vero queste accuse
Sarebbe un partito come tutti gli altri della Prima Repubblica non certo migliori ma forse anche peggiore
Eh no eh ventisette minuti questa edizione del mattino per la dovizia di Radio Radicale cambiamo argomento sulla vicenda
Dell'incidente del San Filippo Neri che alcuni giorni fa ha provocato la distruzione di novantaquattro embrioni centotrenta ovociti e cinque campioni di rito seminare sentiamo adesso la senatrice radicale eletta nelle liste del PD Donatella Poretti la intervista al giornale
Abbiamo presentato un'interrogazione parlamentare proprio per cercare di capire diverse diverse cose ci sono da chiarire su questa vicenda
Non per sminuire ovviamente lo l'operatività e la bontà del centro del San Filippo Neri poi ci sarà la magistratura indagherà e cercherà di capire bene
Effettivamente cosa successe di chi sono le responsabilità però da un punto di vista politico intanto
La Regione Lazio è l'unica Regione che non ha predisposto un Regolamento per fare controlli ispezioni e monitoraggi sui centri di fecondazione assistita
Quale cosa avrebbe ovviamente portato a predisporre un protocollo di accreditamento delle strutture pubbliche e private e chissà se tutti i centri che ci sono nel Lazio e poi sarebbero rimasti aperti rispondevano ai requisiti tecnici ora ora ci dicono che sta chiamando dei tecnici per predisporre però
Su questo c'è da ricordare che i consiglieri regionali radicali e dal due mila dieci che stanno chiedendo alla Polverini per quale motivo non ha fatto come richiede la legge questo protocollo per fare anche monitoraggi gli accreditamenti delle strutture tali che dal punto di vista della mia Ministero della salute
C'è un'altra cosa importante da chiarire perché l'incidente è avvenuto il lunedì
Comparso alle cronache quando la diffuso poi villa San Filippo Neri il sabato
E il ministro preannunciata e il sabato un'ispezione per il martedì successivo
Ma non con Inarcassa o con gli ispettori del Ministero della salute malattie annuncia con il Centro nazionale trapianti
E anche lì c'è da capire intanto come mai
C'è una settimana dopo a si manda
Il Centro Nazionale Trapianti ma soprattutto a che titolo va il Centro Nazionale Trapianti
Perché la legge prevede che la legge quaranta prevede che ci sia un registro sulla appropriazione medica Sisti tappe salissi do superiore della sanità diretto dalla scandali che ogni anno fa una relazione al Parlamento sui dati e quant'altro
Nel frattempo qualche mese fa ci fu una forte polemica quando era sottosegretario alla Eugenia Roccella
Che voleva predisporre una lista una nuova lista a di coppie che si rivolgeva hanno ho alla i centri di fecondazione assistita cortesi
Per avere dei dati non come vengono raccolti secondo la legge disaggregati ma per avere dei dati aggregati quante coppie si rivolgono quanti figli nascono eccetera eccetera
Ci fu uno stop da parte del Garante della privacy perché disse non si possono raccogliere così i dati
A quel punto che è successo accaduta di governo a Roccella sanata però nel frattempo nel frattempo il il Ministro che poi arrivato Baldo se ha predisposto con un atto del Governo che questo registro lo si faccia e lo si faccia in capo al Centro Nazionale Trapianti
Quest'atto del Governo al momento è bloccato perché è in attesa della parere della Conferenza Stato-Regioni è è bloccato anche il parere delle Commissioni competenti di Camera e di Senato che hanno audito sì all'Istituto superiore della San da e il cui Presidente Karachi ci ha detto che non capisce l'utilità lui stesso di avere due registi quando uno funziona e l'altro non si capisce perché
Dovrebbe entrare in funzione al Centro nazionale tra quindi sia un atto che dice che effettivamente e
Nel Centro nazionale trapianti dovrebbe
Acquisire dati dai centri
Di fecondazione assistita ma quest'atto ancora non è in vigore
E quindi per quale motivo il Ministro Balduzzi avrebbe mandato il Centro Nazionale Trapianti dopo una settimana apprendere dei dati da questi sette dal San Filippo Neri quando il Centro Nazionale Trapianti ancora non è abilitato tra virgolette a questa colta dati verità i dati da chiarire
Sono sono diversi
Il problema è che nel frattempo poi escono i dati dell'osservatorio
Sui sulle coppie che vanno all'estero a rivolgersi a per per avere degli interventi di fecondazione assistita e i dati sono disarmante se abbiamo quattro mila coppie
Che vanno all'estero
C'è c'è
C'è da c'è da capire perché
Perché alcuni ci vanno perché la metà ci vanno perché sono interventi che sono vietati in Italia l'eterologa per semplificare
Agli altri perché non capiscono come funziona la legge
Non hanno fiducia nella legge italiana ed
Questi questi eventi diciamo che non contribuiscono
E parliamo ora di riforma del lavoro Claudio Landi ha intervistato su questo tema Pietro Ichino senatore del PD lo che editorialista del Corriere della Sera
E penso che si tratta di un passetto indietro rispetto a un passo avanti che sembrava maturare
Il
In sostanza sì arguito c'è la riforma della cosiddetta flessibilità in uscita
Essi ripristina
Pezzetto della regola di job property cioè di
Rapporto proprietario con il posto di lavoro
E si sull'altro versante si sacrifica invece la norma che tendeva a riportare dentro l'area di applicazione
E del diritto del lavoro le partite IVA fasulle le collaborazioni autonome che mascheravano dei rapporti di lavoro sostanzialmente dipendente
Questa vicenda interessante perché innanzitutto conferma
Che il precariato è l'altra faccia della iper protezione e del lavoro dipendente
Perché la il confronto in atto fra destra e sinistra
Porta esattamente a questo la destra e di risposta a concedere
Sul piano della bonifica nell'area del precariato soltanto a fronte
Di una maggiore flessibilità in uscita la sinistra difende il vecchio articolo diciotto
A e chiedendo
Essendo disponibile in cambio a offrire
Una minore incisività della norma sulle collaborazioni autonome e l'intesa viene trovata nel senso di un ritorno verso la posizione è sempre esistente
Non dico con questo che la riforma sia priva di significato un svuotata di contenuto un passo avanti si fa Assia sul web comunque ex ante sia sull'altro ma è un passo avanti molto più piccolo di quello che si sarebbe potuto fare
E sul tema della riforma costituzionale relativa all'equilibrio di bilancio sentiamo adesso l'analisi di Stefano Ceccanti docente di diritto così su una Università la Sapienza di Roma nonché membro della Commissione affari su costituzionale del Senato della né repubblicano intervistato con le parti
La riforma è una parte dell'insieme perché si è deciso di farla su un doppio livello come avevano fatto altri Paesi e come anche la Spagna per esempio
La riforma costituzionale asciutta che indica alcuni metodologie di equilibrio del bilancio al netto del ciclo
Dopodiché i numeri e le procedure più dettagliate saranno approvate dal Parlamento entro fine anno con una legge cosiddetta rinforzata che resiste all'abrogazione della legge ordinaria e su che cosa vuol dire
Cioè una fonte particolare del diritto prevista direttamente da questo testo
E che si pone a metà strada tra una legge costituzionale una legge ordinaria di conseguenza leggi ordinarie successive non possono abrogarla perché non sono allo stesso livello gerarchico
La fonte di diritto
Sì esatto una delle varie leggi atipia che esiste nell'ordinamento
E che è utile perché perché per un verso consente di non caricare la costruzione di numeri
E di procedure molto dettagliate
Sia perché in costruzione non sanno bene sia perché potrebbe essere utile modificarle in quel caso si potrebbero modificare a maggioranza assoluta dei componenti delle Camere anziché avere i quorum più pesanti e più lunghi dalla revisione
A me sembra una soluzione ragionevole io spero che cresca approvazione si verifichi a maggioranza dei due terzi
Perché la maggioranza dei due terzi che fa entrare immediatamente in vigore e la riforma è che evitiamo referendum popolari bisogna brevità non sarebbe anche giusto che gli elettori somma

In primis un pronunciamento di questo
Ecco la Costituzione l'articolo centotrentotto ci offre una risposta a questa sua domanda
Mette non mette sullo stesso piano le due eventuali TA mette come opzione preferenziale l'approvazione a più di due terzi
Infatti in quel caso ti esenta dal referendum concepisce come una sorta di male minore l'approvazione a maggioranza assoluta anziché due terzi sì e in quel caso consente la prova d'appello però è preferibile la ritiene volo preferibile la maggiorazione tessera per il senso politico non sarebbe giusto ieri per i insomma siamo consapevoli di una scelta del genere si mette l'equilibrio di bilancio in Costituzione gli elettori si pronunciano proceda sul
Piuttosto importante
Ma se le forze politiche rappresentate in Parlamento che corrispondono a più di due terzi si assume la responsabilità politica i fare entrare immediatamente in vigore la riforma io penso che questa sia una scelta radio un errore
E se non era le trentotto minuti e cediamo la conclusione di questa edizione del mattino della notiziario di Radio Radicale ricordiamo che oggi non ci sarà il costo di appuntamento con Mario Staderini del tutto notiziario di radio radicale grazie Claudio Palumbo regia
Un saluto non grazie per l'ascolto da dico male fiotti ora stanza regime Massimo Bordin