06 GIU 2012
intervista

Intervista a Lukar Sham sulla situazione in Tibet e sui prigionieri politici tibetani

INTERVISTA | di Andrea Billau - RADIO - 18:11 Durata: 27 min 7 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Le autorità cinesi hanno chiuso il Tibet ai turisti stranieri dopo che due militanti tibetani per la democrazia si sono dati fuoco a Lhasa (in altre zone della Cina altri 37 tibetani si sono immolati da marzo).

L'associazione di Lukar Shan è composta da ex prigionieri politici tibetani.

"Intervista a Lukar Sham sulla situazione in Tibet e sui prigionieri politici tibetani" realizzata da Andrea Billau con Lukar Sham (presidente del Gu Chu Sum Movement of Tibet).

L'intervista è stata registrata mercoledì 6 giugno 2012 alle ore 18:11.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti
temi: Buddismo, Carcere, Cina, Cultura, Diritti Umani, Esteri, Lhasa, Movimenti, Politica, Religione, Societa', Suicidio, Tibet, Turismo, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 27 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Lukar Sham

    presidente del Gu Chu Sum Movement of Tibet

    in tibetano con traduzione consecutiva a cura di Dechen Dolkar
    18:11 Durata: 27 min 7 sec