19 GIU 2012
intervista

Processo Tamoil: il Gup Salvini ammette tutte le parti civili. Il radicale Ruggeri costituito per conto del Comune di Cremona

SERVIZIO | di Emiliano Silvestri - Cremona - 20:50 Durata: 40 min 20 sec
A cura di Delfina Steri
Player
Richiesta di rinvio a giudizio per gli ex dirigenti della società libica.

Gravi le imputazioni: avvelenamento acque, disastro colposo, inosservanza norme T.U.

sull'ambiente.

Parti civili alcuni soci della società canottieri Bissolati, la società canottieri del dopolavoro ferroviario e Legambiente.

Il Comune di Cremona ricevuta la notifica di fissazione dell'udienza, non ha ritenuto di costituirsi Parte Civile nonostante la petizione radicale lo invitasse a farlo.

Con delibera del 25 maggio il Comune di Cremona ha anzi dichiarato non sarebbero derivati al comune di Cremona danni patrimoniali
diversi dal danno ambientale di esclusiva pertinenza del Ministero dell'Ambiente.

leggi tutto

riduci

  • Alessio Romanelli

    avvocato

    Avvocato di difesa parte civile Gino Ruggeri Il punto del procedimento nei confronti di Abulahia Mohamed Saleh + 4; Le indagini, la richiesta di rinvio a giudizio, l'udienza preliminare l'ammissione delle parti civili; la prossima udienza il 14 luglio. L'azione popolare prevista dall'art. 9 del decreto legislativo 267/2000 in materia di Enti locali e il suo utilizzo da parte dei radicali
    20:50 Durata: 7 min 52 sec
  • Sergio Ravelli

    segretario dell'Associazione Radicale "Piero Welby" di Cremona (Radicali Italiani)

    Le tappe della storia della raffineria Tamoil (già Amoco) si intreccia con la vita della città e con le lotte radicali. Dalle mille tonnellate l'anno del 1968, con centinaia di dipendenti, alla chiusura del 12 nov 2010. Oggi in funzione soltanto il deposito.
    20:58 Durata: 19 min 26 sec
  • Gino Ruggeri

    tesoriere dell'Associazione radicale "Piero Welby" di Cremona (Radicali Italiani)

    Cronistoria delle lotte radicali a proposito dei danni all'ambiente provocati dalla Raffineria. Dal voto contrario in Consiglio comunale della radicale (gruppo verde) Elena Ginestri, alla petizione per esortare il Comune di Cremona a costituirsi parte civile nel processo in corso. La decisione del tesoriere dell'associazione radicale "Piero Welby" di costituirsi parte civile in nome proprio (Gino Ruggeri cittadino cremonese iscritto nelle liste elettorali del Comune) e per conto dell'Ente locale rimasto inerte.
    21:18 Durata: 13 min 2 sec