12 LUG 2012
dibattiti

Nuovi mercati e Made in Italy: cosa pensano di noi

CONVEGNO | - Roma - 10:44 Durata: 2 ore 56 min
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
11° Forum Annuale del Comitato Leonardo promosso in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione imprese italiane e con la Confindustria.

Convegno "Nuovi mercati e Made in Italy: cosa pensano di noi", registrato a Roma giovedì 12 luglio 2012 alle 10:44.

L'evento è stato organizzato da Comitato Leonardo Italian Quality Committee.

Sono intervenuti: Luisa Todini (presidente del Comitato Leonardo), Myrta Merlino (giornalista), Giorgio Squinzi (presidente della Confindustria), Riccardo Monti (presidente dell'Agenzia
per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione imprese italiane), Nando Pagnoncelli (presidente dell'Istituto di Ricerca IPSOS), Tan Sri Datuk Mustafà Mansur (presidente della Malysian Green Business Association), Alberto Bombassei (presidente di Brembo SpA), Nicoletta Spagnoli (amministratore delegato di Luisa Spagnoli SpA), Filippo Ferrua Magliani (presidente di Federalimentare), Roberto Snaidero (presidente di FederlegnoArredo), Federico Ghizzoni (amministratore delegato di UniCredit), Carmine Lamanda (assessore alle Politiche Economiche Finanziarie e di Bilancio del Comune di Roma, Popolo della Libertà), Corrado Passera (ministro dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti).

Tra gli argomenti discussi: Amministrazione, Banche, Bilancio, Brasile, Burocrazia, Commercio, Concertazione Sociale, Concorrenza, Confindustria, Corruzione, Credito, Crisi, Economia, Edilizia, Esportazione, Fisco, Flessibilita', Fornero, Globalizzazione, Governo, Ice, Imprenditori, Impresa, Industria, Investimenti, Italia, Lavoro, Malaysia, Mercato, Ministeri, Monti, Pensioni, Pil, Produzione, Qualita', Riforme, Russia, Sindacato, Spesa Pubblica, Stato, Sviluppo, Titoli Di Stato.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 2 ore e 56 minuti.

leggi tutto

riduci