10SET2012
dibattiti

La crisi finanziaria e i suoi sviluppi: gli insegnamenti di Hyman Minsky - Dibattito organizzato dalla Fondazione A. J. Zaninoni e dall'Associazione Economia Civile

DIBATTITO | Roma - 16:14. Durata: 2 ore 51 min

Player
Registrazione audio del dibattito dal titolo "La crisi finanziaria e i suoi sviluppi: gli insegnamenti di Hyman Minsky - Dibattito organizzato dalla Fondazione A. J. Zaninoni e dall'Associazione Economia Civile", registrato a Roma lunedì 10 settembre 2012 alle ore 16:14.

Dibattito organizzato da Economia Civile e Fondazione A.J. Zaninoni.

Sono intervenuti: Pia Locatelli (presidente della Fondazione A.J. Zaninoni), Esther Minsky, Stefano Paleari (rettore dell'Università di Bergamo), Alessandro Roncaglia (presidente di Economia Civile e professore ordinario presso l'Università La Sapienza di
Roma), Pierluigi Ciocca (direttore della Rivista di Storia economica), Jan Kregel (senior scholar presso il Levy Economics Institute of Bard College, New York), Riccardo Bellofiore (professore ordinario di Economia Politica presso l'Università di Bergamo), Salvatore Biasco (professore ordinario di Economia Monetaria Internazionale presso l'Università "La Sapienza" di Roma), Marcella Corsi (professore di Economia Politica presso l'Università "La Sapienza" di Roma), Roberto Petrini (giornalista de La Repubblica), Mauro Gallegati (docente di Economia presso l'Università Politecnica delle Marche).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Banche, Capitalismo, Crisi, Debito Pubblico, Economia, Finanza, Investimenti, Istituzioni, Mercato, Minsky, Moneta, Riforme, Spesa Pubblica, Tasse, Ue.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 2 ore e 51 minuti.

leggi tutto

riduci

16:14

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Bene benvenuti benvenute a questo incontro sugli insegnamenti di fine anni schifo e sulla crisi finanziaria e di fatti suoi sviluppi
Questo incontro è organizzato dalla associazione economia civile
Di qui
Che verrà presentata dalle dal presidente professor Alessandro Roncaglia e dalla fondazione Zannoni
E lei l'incontro di oggi è
Un qualche modo una continuazione di un approfondimento di un'altra iniziativa organizzata dalla Fondazione Zaniboni Mingolla
Scusa
Nessuna evidenza
Il l'iniziativa di Bergamo era stato organizzato in collaborazione
Tra la Fondazione Zani donne e il dipartimento economico dell'Università di Bergamo che qui rappresentata dalla repertori professor Paleari dal professore Riccardo bello Fiore
Due brevissime parole sulla Fondazione Zani noni mentre come ho detto associazione economia
Civili verrà presentata dal professor con carica
La Fondazione anziani non è una fondazione bergamasca svolge la sua attività da dodici anni è stata fondato il primo di maggio del due mila
La data primo di maggio non è casuale così come non è casuale il fatto che la composizione degli organismi della Fondazione Zaniboni sia assolutamente paritetica lo stesso numero di uomini di donne
A
è nata per ricordare la figura di un imprenditore illuminato Jack Zani noni e e jazz minori era un grande amico ed estimatore di fine Manni rischi
Questo questo convegno
Oltre che un tributo ad un grande economista vuole essere
Un anno
Occasione di riflessione sull'analisi Kintamani mischia fatto della crisi e sulle sue implicazioni appunto perché sta questa crisi in corso
Credo che quasi tutti abbiamo conosciuto panni giovani fai mamme inscritti che era un economista americano mi era anche poco italiano ed era anche un poco bergamasco
è morto
Quindici anni fa ed era un economista fuori dal coro chi è rimasto isolato in una professione dominio egemoni insacca di fatto dal dal pensiero neoclassico
Fine anni insidia passato
Gran parte della sua vita
A studiare i mercati finanziari a cercare di convincere i suoi colleghi prima citato poi a dover clip Poiana Washington University di Saint Louis che questi mercati sono intrinsecamente instabili ma non lo hanno ascoltato per decenni
Fino a che la crisi di questi anni ha convinto tanti
Che lui aveva ragione quindi diventato famoso
A Bergamo però lo abbiamo subito apprezzato l'abbiamo stimato lo abbiamo studiato e soprattutto lo abbiamo sentito sentito nostro della nostra università e ce lo siamo tenuti veramente molto stretto
E il suo legame converga né con la sua Università è durato quasi vent'anni
E e ci ha fatto grande onore questa forte relazione li abbiamo anche dedicato il dipartimento economico e adesso bisogna trovare il modo
Professor Paleari di mantenere questo questo nome dentro l'Università Riberto nonostante
La riorganizzazione dei Dipartimenti
Hanno
Di fatto però il legame di mai maneschi con l'Italia non è nato a Bergamo è un legame nato a Roma grazie agli anni precedenti che pure un'altra economista
E mi ricca hanno
Che era stato chiamato a far parte delle di un gruppo del Centro studi dell'unico dell'Edicon Pintus speriamo Confindustria allora guidata da Guido Carli e parte storia concrete le aveva poi segnalato il nome di
Fai Mannini Ski
E Confindustria e di allora se c'è una grande apertura perché sicuramente Confindustria non era fuori dalla mainstreaming Economics ma accettato questa Economist detto addosso che
Venne a Roma si trasferì per un anno con la famiglia romana e insomma più ed è rimasto un po'italiano un po'romantico bergamasco
File mischie aveva un'idea
Per me è molto interessante dell'economia come un insieme di relazioni sociali e ci ha lasciato alcuni insegnamenti che sono stati sintetizzati in modo sia rischiamo dal professor fermi quando nel nostro convegno di Bergamo del dicembre scorso
In primis ha detto che
La sfida principale
Fatti Iren l'economia
Capire l'economia contemporanea e poi altra cosa importantissima che l'economia non è un dato di natura mai la stimabile con politiche economiche ed istituzionali
Ed infine
E soprattutto che la sfida Daviduta con tecniche di frontiera e non è casuale la scelta di questa di questa frase che io trovo giustissima pensando alla fine a Minsk e che abbiamo riportato sui nostri miti
Grazie ancora tutto Teresa tutti a tutte per essere qui adesso incominciamo a lavorare
Bene
Cassa ora la parola ad esterni indistinto
A conferma delle nostro legame
Non solo con il professore mi stima con tutta la famiglia mi misti continua ad essere bergamasca perché viene sempre a Bergamo tutte le estati grazie sta
Okay
Questa è una ci sei io abbia mai stesso avverso c'è bisogno Somaglia spente
Che io quote Chiavari valuta Sannino nefandezze un santuario o Calia fama economiche civile spesso ha un senso
Stefano Fava ideale abbracciava lei avvengono versioni confermo
Rammento pronto umana mai federalista ci sono va bene uomini
Nenna Intini sapendo i miei neanch'credo
E non fai per fare
Cioè interna Confindustria Slovenia sorride avevate
Spenti Assemblea sta però
Penso austero penitenza obiettori
Classico
A mai Hampson
E personalmente buona battaglia laici
Ormai Life caso guasto affari insomma è un po'eccessivo e trovai dette bicchieri lei su otto richiesti accessi penso niente chewing deserti Air France anch'io fungere da cantanti
Adesso la parola al professore Stefano Paleari Rettore dell'Università di Bergamo
Grazie grazie via un pomeriggio a tutti voi benvenuti a questo evento
E grazie per questo invito che
Come
Anticipato
L'onorevole Locatelli Corona un percorso di studi anche iniziato con un evento che abbiamo tenuto nel dicembre del due mila undici e che oggi raccoglie
I prossimi di INPS sulla figura e sul ruolo di amarmi rischi
Per me è un grandissimo onore perché
Anche oltre l'aspetto diciamo tecnico e personale della figura questo grande economista
La Fondazione Zani noni che da anni collabora con la nostra università in un modo
Che posso dire come dire di partecipazione di di
Che
Che fa parte del nostro università
Da un valore istituzionale a questa opera
Perché
Portare
Una figura all'interno di un'università parlarne discuterne e poi presentare i risultati che in un luogo di prestigio come questo significa dare un'importanza
Alle istituzioni in un momento dove le istituzioni spesso e volentieri
Si sentono attaccate da più parti e senza motivo
Quindi questo è un
Primo una prima motivazione per la quale ringrazio gli organizzatori ringrazio la signora ministri davvero di cuore per questa sua presenza
L'attualità della riflessione a cui noi ci accingiamo credo che sia molto chiara a chi anche a chi come me
Comparativamente inesperto rispetto
Alla qualità del dei relatori che che che ci seguiranno
Sia sui temi
Economici sia sul ruolo delle crisi finanziario solo
Voglio in questo indirizzo di saluto che non è un indirizzo di saluto formale ma l'indirizzo di saluto di un ricercatore quale un rettore in un'università
Solo voglio portare una riflessione che si può associare la vita accademica di mischie quella per cui
Che mischie si è trovato per molto tempo lo dice anche lo dicono anche le sue bibliografie
Che le sue la sua letteratura al di fuori del cosiddetto mainstream questo è avvenuto
Per molto tempo è venuto anche per esempio negli anni ottanta quando mischie si oppose alla deregolamentazione del sistema finanziario che poi ha portato gli eccessi che noi
Oggi conosciamo una volta
C'erano i Paesi non allineati oggi è un termine che non si usa più è un po'desueto
Ecco i non allineamento è forse la traduzione in italiano dell'essere al di fuori del mainstream perché rende più l'idea io credo che il non allineamento sia una necessità
Sia per la vita accademica sia per la società
Per questo motivo e lo dico in un momento in cui in università si tende a dimenticare questo aspetto
è sempre molto pericoloso per quello che si prepara per il futuro esche si deve guardare con diffidenza chi tende a pensare la quantità piuttosto che a valutare la qualità
Perché nella valutazione della qualità si riesce a scorgere anche ciò che di buone di molto buono c'è al di fuori del mainstream credetemi questa per me
La principale preoccupazione che ho in questo momento sul futuro dell'università italiana ancor prima di quella di tipo finanziario cioè quella
Per la quale l'università diventa solo luogo
Dove ci si esprime per come dire pensiero dominante
Su un Peter che aveva seguito mischie durante il suo chiesti alla Harvard University
Soleva dire che
L'imprenditore all'imprenditore Schumpeter Viano
Il del differenza
Che sui minuti dei Kenzo pulite carenza insiste differenza cioè
Il fatto che occorre distinguere le persone che nuotano con la corrente e le persone che montano contro la corrente
Certo quando si decide di stare fuori dal mainstream si sta in una posizione scomoda
Che si paga personalmente durante la propria vita ma la si paga si paga un prezzo per difendere un'idea che fa bene la società e quindi a tutti noi e con questo ringraziamento che io ti porto il mio saluto grazie
Grazie fa rettore
è anche un caro amico è premesso che il Rettore della nostra università adesso sarà contenta di dare la parola ad Alessandro Roncaglia che fondatore e presidente dell'associazione economia civile
Il professor Roncaglie ordinario di Economia all'Università la Sapienza di Roma membro dell'Accademia Nazionale dei Lincei e Presidente della Società italiana degli economisti e poi dicono che sono i politici che accumulo che cumulano cariche
Ad essa lei parte essa Roncaglie ci presenterà l'associazione e poi inizierà e i lavori entrando nel merito con la sua relazione grazie
Grazie
Devo dire che nell'occasione di un convegno per Minsk chi
E straordinario come le relazioni di amicizia tra le persone si comuni no a quelle di interessa e per il pensiero l'uno dell'altro
Vi ringrazio per la partecipazione a questo convegno
Da parte dell'associazione economia civile che è stata fortunata poter collaborare con l'Associazione Zard i nomi per l'organizzazione di questo intervento
Economia civile è stata fondata nel giugno due mila undici allo scopo statutario di promuovere la ricerca scientifica il dibattito politico culturale sul nesso tra economia e sviluppo civile della società
Nella tradizione di Giacomo Matteotti Gaetano Salvemini Ernesto Rossi Norberto Bobbio Paolo Sylos Labini
I soci fondatori dell'associazione non sono solo io sono anche gli attuali membri del consiglio direttivo
Maria Cristina naso tesoriere Marcella corsi che parlerà dopo Carlo di politica o lo palazzi Roberto Petrini che pure parlerà dopo il Mario con Verona città
L'Associazione Pubblica due riviste monete credito dell'APS delle Corte vi tedio che sono disponibili gratuitamente sul sito web dell'associazione
Tre V monete credito punto info assieme ad altre informazioni sulla nostra attività queste comunque il nostro primo convegno speriamo di procedere con il nostro lavoro
L'argomento del convegno il pensiero di anima mischia gli insegnamenti che ne possiamo trarre per la crisi attuale è in forte corrispondenza con gli obiettivi di economia civile con appena ricordato
I nostri riferimenti culturali indicano infatti chiaramente che per economia civile non intendiamo il settore dell'economia non profit
Considerato come un terzo settore dell'economia in opposizione a Stato e mercato come fa una vasta letteratura soprattutto di orientamento cattolico
Intendiamo invece una concezione dell'economia e della società tutta
Che pure all'interno di un'economia sostanzialmente di mercato per quanto questi stenta e controllo rilevante del settore pubblico
Pone l'obiettivo centrale lo sviluppo civile della società nel suo complesso tramite un insieme di regole interventi pubblici ma anche tramite lo sviluppo e la difesa di una cultura civica che nel nostro Paese e troppo poco diffusa
Credo di poter dire che anima non sarebbe d'accordo con questa impostazione poi se sbaglio Chester qui da immediatamente bloccarmi ma non credo
A questa impostazione infatti Cayman ha fornito un importante contributo scientifico analizzando il modo di funzionare dell'economia capitalistica e mettendone in luce l'intrinseche instabilità della propensione accadere ripetutamente in situazioni di crisi
In questo modo Ayman poteva indicare a quali politiche ricorrere per evitare le crisi e più in generale per sostenere l'ho colto l'occupazione che costituiva per lui come per qualsiasi economista orientato in senso civile un obiettivo centrale
Anzi proprio alla piena occupazione erano dirette le sue proposte di considerare il Governo come datore di lavoro di ultima istanza che affiancasse ruolo comunemente attribuita alla Banca centrale di prestatore di ultima istanza
Provo a sintetizzare in tre punti il contributo di AIMA mischia incertezza fragilità finanziaria e money manager capitalism e quindi questi sono anche tre suoi lavori che permettono di isolare questi tre punti
Nel suo primo importante libro John Maynard Keynes del settantacinque Ayman propone una interpretazione di carenza diversa sia da quella dominante della cosiddetta sintesi neoclassica di Keats Samoa insomma
Sia da quella prevalente tra quest'che ne Siani allievi diretti di che è insito schemi scambi di Cambridge come canne Joan Robinson
Minsk chi infatti nella sua interpretazione attribuisce un ruolo importante all'incertezza discussa da che in sé nel suo triti son probability del ventuno
L'incertezza tra l'altro che in sé è nato come matematico quindi il suo trattato sulla probabilità era un lavoro diciamo dall'interno accademicamente e ben fondato
L'incertezza non è considerata una caratteristica indefinita contrapposta rischio probabilistico come fa mai cioè come
Tutta la tradizione ministri ma ma il caso generale di un continuo ma che esso è estremo in e la certezza assoluta e nella incertezza totale
E nella realtà ci troviamo comunemente tra questi due estremi quindi assai raramente nell'uno o nell'altro
E quindi trovandoci in situazioni intermedie conta molto se si ci si trova più vicino all'uno o all'altro dei due estremi
Quando che in sé parla di grado di confidenze l'argomento sottolinea le differenze esistenti tra situazioni in cui l'incertezza e più o meno grande
Ad esempio le decisioni di investimento in nuovi impianti riguardano un orizzonte temporale lungo vanno distinte dalle decisioni sui livelli di produzione correnti che riguardano un orizzonte temporale decisamente più breve
Quindi essendo due tipi di decisioni dobbiamo avere due teorie separate e una terza teoria per la finanza che ha un orizzonte ancora diverso
Questa mozione di incertezze alla base della teoria della liquidità di che inizia cioè la spinta detenere attività liquide per far fronte a cambiamenti imprevisti nella situazione
Ed è alla base della descrizione dei mercati finanziari come fondati su convenzioni adottate dagli operatori
Su cui ci si riferisce come al clima delle opinioni che possono cambiare anche bruscamente di fronte a modifiche della situazione
Su questa base di interpretazione di Keynes e utilizzando in modo innovativo all'analisi dei flussi di fondi della tradizione diretti in Fischer mischie costruisce la sua teoria della fragilità finanziaria endogena
Una teoria che riteniamo in molti avrebbe dovuto fruttare il Nobel se il Comitato di Stoccolma fosse stato meno conservatore meno orientato verso le teorie liberiste
Che sostengono il mito della mano invisibile del mercato basandosi su assunti barocche come quelli di un'economia un solo bene o di un'economia in cui l'incertezza è totalmente assente
Per la teoria di mischie possiamo fare riferimento i saggi raccolti nel suo libro che Mita teme che in un
E sessioni stabilite in fine ANSA del mille novecentottantadue naturalmente riferimento del il titolo e alla grande crisi del ventinove la tesi di mischie e che la grande crisi può ripetersi
E in questo senso noi possiamo dire che mischia aveva visto ben lontana
Questi descrive l'economia come un sistema di flussi di attività e passività
In questo schema di analisi introduce quindi la distinzione tra tre tipi di situazioni le situazioni coperte in cui i flussi di entrata previsti più che coprono per tutti i periodi avvenire gli esborsi per gli interessi degli ammortamenti dei debiti
Secondo tipo situazioni speculative in cui la copertura poi non verificarsi per alcuni periodi e la gente economico sa già in partenza che sarà costretto a ricorrere al mercato finanziario per rifinanziare la sua posizione
E infine terzo le situazioni cosiddette di Ponzi Finance Ponzi era il nome di un banchiere dell'inizio del Novecento di San Francisco
Banchiere un po'truffaldino
In cui il debito cresce nel tempo per l'impossibilità di fare fronte agli oneri per gli interessi degli ammortamenti e quindi siamo sicuri di dover finanziare
Nella speranza che poi alla fine il Trezzo dell'attività qui stata sarà tale da permettere di rimborsare sia il debito iniziali sia tutti quelli accumulati Mammana nel frattempo
Come avviene ad esempio quando si specula sull'aumento di prezzo di un immobile ricorrendo a sempre maggiori prestiti per pagare il mutuo
All'interno di questo schema appare chiaro come per la stabilità dell'economia sia decisiva la correttezza delle valutazioni degli imprenditori economici sull'andamento futuro dei flussi di attività e passività che sono ovviamente incerti
Mischie richiama riguardo la nozione che iniziano a di grado di fiducia che è soggettiva
E l'operatore che si sente più o meno sicuro delle sue valutazioni nel nostro caso delle valutazioni sull'andamento dei flussi di attività e passività e quindi sulla solvibilità futura delle sue posizioni
Sulla base del proprio grado di fiducia l'operatore determina i margini di sicurezza da mantenere per far fronte a cambiamenti nella situazione e assicurare la solvibilità delle proprie posizioni che si tratti di posizioni speculative o coperte o di tipo poc'anzi
Misti rileva che quando l'economia va bene il clima degli opinioni migliora la quota delle operazioni speculative Ponzi tende a crescere rendendo più fragile la situazione finanziaria delle economie
Inoltre in una fase di tranquillità il grado di fiducia delle proprie valutazioni tende a crescere e quindi margini di sicurezza vengono corrispondentemente ridotti
Gli stessi regolatori irrequieto S.r.l. agenzia eccetera che sono sempre sotto pressione da parte degli operatori del mercato del settore tendono a lasciar se a lasciare
Le briglie sempre più sciolte al mercato quando la situazione diventa più tranquilla essendo sotto pressione non sono in una situazione tranquilla spinti a tenere le redini strette
Ma se i tassi di interesse crescono o l'economia inizia ad andare meno bene le operazioni coperte possono diventare speculative per un peggioramento delle situazioni e le posizioni speculative possono diventare posizioni Pomezia
Specie nel caso delle operazioni Ponzi quando la tendenza apparentemente inarrestabile all'aumento dei prezzi delle attività si esaurisce si pensi a quanto è accaduto al mercato immobiliare statunitense il clima delle opinioni può mutare bruscamente
E gli operatori non riescono più a finanziare le proprie posizioni scoperte perché il mercato dei finanziatori non si fida più della loro solvibilità
E questo porta una liquidazione delle loro attività prezzi di saldo quindi a un crollo ulteriore dei prezzi delle attività
All'impossibilità di ripagare i prestiti ricevuti è una crisi che prima e finanziaria e poi immediatamente diventa crisi reale
Nella crisi in atto i riferimenti alla teoria di mischie si sono moltiplicati
Si può discutere se la crisi abbia seguito esattamente il percorso indicato dalla teoria di mischie e quali elementi di novità si siano manifestati
Mischie in realtà partiva da una crisi che si sarebbe verificata nel settore del credito all'impresa nel suo schema teorico
Però questo è un dettaglio rispetto alla struttura teorica che ha costruito quel che certe che la teoria di mischie fornisce elementi fondamentali per comprendere la situazione e intervenire su di essa
L'idea di una fragilità finanziaria che tende a crescere nei periodi normali e che esplode in crisi sempre più violente ma mano che in base all'esperienza precedente gli operatori si persona dono che lo Stato interverrà a saldare la situazione
L'idea quindi della necessità di una regolamentazione dei mercati finanziari per impedire la crescita continua della fragilità finanziaria
L'idea che la politica economica debba prestare molta attenzione non solo all'andamento del reddito dell'inflazione ma anche i prezzi delle attività
Che per esempio Greenspan ha diceva essere irrilevanti per le decisioni o comunque che
Hill autorità di politica economica non doveva controllare perché il mercato li avrebbe stimati nel modo giusto
Negli anni precedenti la crisi questo elemento di andamento atipico dei prezzi dell'attività era stato sottolineato in particolare da Charles spinge verde
Che ha utilizzato la teoria di Minsk i per la sua celebre teoria delle crisi e che quindi ha detto una particolare sensibilità per questi problema
Per comprendere la situazione in cui ci troviamo dobbiamo tenere conto anche dell'evolversi del tempo nella natura stessa del capitalismo
E a riguardo possiamo fare riferimento a un altro scritto di Minsk pubblicato nel mille novecentonovanta nella raccolta di saggi in onore di Paolo Sylos Labini intitolato Schumpeter e la finanza come è già stato ricordato
Sia mischie sia silos erano stati allievi di Schumpeter
In questo lavoro e prima ancora in alcune conferenze che ha avuto il privilegio di ascoltare negli anni Ottanta alle International Summer School farà Brahms Economic studies di Trieste
Ha in mano ha sottolineato che alle fasi storiche del capitalismo commerciale di quello finanziario di quella manageriale
è seguita negli ultimi decenni quella che lui ha battezzato la fase del capitalismo dei gestori di fondi finanziari money manager capitalism
Si tratta di una fase in cui i mercati finanziari dominano l'economia reale
I manager finanziari che gestiscono stock di ricchezza enormi comprando e vendendo continuamente attività per guadagnare su variazioni di prezzo anche minime allo un orizzonte temporale brevissimo
L'economia manageriale superata in quanti manager delle grandi corporation sono un po'sono più contare su un potere sostanziale
Di fronte a una platea di piccoli azionisti ma debbono fronteggiare operatori finanziari che possono creare o cedere o raccogliere pacchetti azionari di dimensioni significative
Sufficienti a scalare i consigli d'amministrazione o comunque a condizionarli
A differenza degli imprenditori che guidano l'impresa cercando di fare profitti sulla differenza tra ricavi e costi lungo l'intero arco di vita di un impianto industriale
E soprattutto di massimizzare il proprio potere di controllo nel lungo periodo i manager finanziari puntano a fare profitti sulla differenza di prezzo di un assetto ora domani o tra un'ora o tra pochi minuti
Questo rende l'economia meno efficace sul piano della crescita della produttività o in relazione a problemi di sostenibilità economica ecologico sociale data la minore attenzione che si presta i problemi di lungo periodo
Inoltre un'economia più stabile di fronte cambiamenti del clima delle opinioni
Più difficile da controllare con gli strumenti tradizionali di politica economica giacché in sé nella teoria generale diceva che
Sarebbe una situazione ben difficile quelle in cui fosse la coda della finanza a muovere il cane dell'economia reale
Ed è proprio quanto avviene non ha così analmente ma sistematicamente nel money manager capitalismo ha descritto da Minsk
Un aspetto del money manager capitalista sottolineato da Minsk i concerne le elevate retribuzioni dei manager
Che vengono comunque comunemente assimilate a salari mentre sostiene mischie dovrebbero essere assimilata profitti
Non solo per comprendere il tipo di incentivi cui queste retribuzioni danno luogo ma anche soprattutto per comprendere meglio l'evoluzione in atto nell'economia per quanto riguarda l'andamento della distribuzione del reddito e soprattutto l'evoluzione
Dei rapporti di potere e della stratificazione della struttura sociale
Vi sono molti altri elementi utili nell'atrio di mischie su quali ora non mi è possibile soffermarmi come ad esempio l'importanza attribuita alla distribuzione del reddito in particolare all'andamento dei profitti agli elementi che la tesi determinando
Per questo aspetto mischie richiama Calessi chi di cui invece critica la teoria monetaria troppo rudimentale
Se teniamo conto di questi elementi possiamo vedere che quella di mischie non è una teoria della finanza ma una concezione generale del funzionamento dell'economia che include aspetti finanziari e reali nel gioco delle loro interrelazioni
Inoltre conviene sottolineare che la teoria di mischia articolati in modo non rigido secondo il metodo delle catene causali brevi che che inserite nel più adatto per un mondo in cui ogni nesso non possiamo attribuire il carattere di necessità assoluta
Di qui la mia convenzione che discussi a lungo con lui che si potesse trovare un ponte tra che in sé Sraffa
O più precisamente tra il che ha in sé come lo interpretava lui allo Sraffa come le interpretavo io
Quindi non tra il che è in sé del breve periodo di Cambridge di canne della Robin somma ho esteso al lungo periodo alla maniera della scuola di Cambridge di caldo regione Robinson tassi netti e non lo sarà fatti interpretato come posizioni di lungo periodo come hanno fatto molti economisti italiani tra quali anche alcuni qui
Presenti
Su questo tema abbiamo discusso parecchio durante le successive riunioni della scuola estiva di Trieste organizzata da Parrinello con Galignani bagel per raccogliere assieme i rappresentanti dei vari filoni di ricerca ma mio classici
Come mai ma l'avevamo anche pensato alla possibilità di scrivere un manifesto che ne siamo sarà Fiano
L'ho sottratto ogni tanto ai manda alle passeggiate ecco tester per avviare questo
Lavoro sulle linee che ho appena accennato ma purtroppo poi non se ne è fatto nulla
I temi che aperti riguardavano per quanto posso ricostruire ora non la teoria dei mercati finanziari o la teoria del valore cioè i due pilastri della concezione che ne sia Anna mischiata e della concezione di Sraffa
Ma le teoria del pricing della distribuzione del reddito
A partire dal ruolo della nozione di saggio uniforme del profitto al quale ha in mano obiettava e dalla nozione dimessi macro non soltanto è poco ex-post ma anche ex ante tre investimenti profitti saldo del bilancio pubblico della bilancia dei pagamenti
Che a me sembrava e sembra difficile da sostenere
Quali insegnamenti possiamo trarre dalla teoria di mischie per la situazione di oggi
Insegnamento principale credo e che i problemi che abbiamo di fronte non riguardano semplicemente qualche errore nella conduzione della politica economica e la necessità di qualche modifica regolamentare relativamente modesta all'attività finanziarie
La crisi che abbiamo di fronte non è una semplice crisi da scoppio della bolla immobiliare seguita da una crisi dei debiti sovrani e aperta a rischio di successive crisi
Che potrebbero riguardare le carte di credito qualche mercato dei derivati e quindi qualche banca qualche grande banca internazionale
Da crisi che abbiamo di fronte ha caratteristiche di base comuni pur assumendo connotati diversi nelle sue fasi successive
Riguarda la fragilità dell'economia finanziari entrata come diceva Ayman la fragilità dell'economia del money manager capitalismo
I rimedi dobbiamo trovarli in questo contesto in riforme istituzionali che ridimensioni me fu allo della finanza a quello di una coda che non sia in grado di muovere il cane dell'economia dell'attività reali
Non si tratta certo non si tratta solo di far aumentare la capitalizzazione delle banche sulla base di valutazioni di rischi condotti utilizzando modelli sofisticati ma con fondamenta assai dubbia come nella tradizione delle regole di Basilea
Si tratta piuttosto di riportare sotto controllo tutti i settori della finanza limitando nelle dimensioni e anche limitando nel potere di ricatto insito nel tubi che possa il
Varie misure utili a muoversi in questa direzione sono già in discussione come la Tobin tax sulle transazioni finanziarie
Limiti alle dimensioni delle istituzioni finanziarie per assicurare con loro eventuale fallimento non crei problemi sistemici
Vincoli era una cosa su cui Armanni insisteva appunto vari decenni fa Giarda di decenni fa vincola i tipi di operazioni finanziarie i possibili per le istituzioni finanziarie che raccolgono depositi dal pubblico limiti drastici alla leva finanziaria
Rinvia riguarda un lavoro di Elisabetta Monte Mario e Mario con Verona che presentato proprio due giorni fa un convegno della Ford Foundation ma cui eravamo presenti anche con crede alla
Queste misure vanno realizzati in tempi rapidi se non vogliamo essere travolti da una successione di emergenza
Ai Manna come Sylos Labini considerava come un impegno civile l'attività di ricerca nel campo dell'economia
Un'attività di ricerca che per quindi condotta in modo aperto tramite la discussione il confronto e non cercando di imporre la propria posizione sulle altre tramite la forza del potere politico
Come invece purtroppo sta accadendo in questo periodo tramite meccanismi di valutazione della ricerca decisamente non neutrali tra i diversi orientamenti e le diverse aree della ricerca economica grazie
Grazie Alessandro
Per la bella relazione completa e per il tempo
Grazie adesso tasse passo la parola al professor Ciocca Pierluigi Ciocca beh qui sta siete quasi tutti economisti o attori di questa o di questo mondo ma c'è anche qualche non economista e quindi devo presentare brevemente
I relatori il professor ciò che è un economista è uno storico dell'economia ha svolto la maggior parte della sua carriera professionale di studioso nella Banca d'Italia in cui è stato vice direttore generale per più di dieci anni
è membro dell'Accademia dei Lincei e dirige la rivista di storia economica e la rivista on line aperta contraria grazie
Consei radio ringrazio moltissimo le due annualità fondazioni Stanzani noni questa che Alessandro ci fu presentato così interessante
Economia civile il mio ricordo abbiano Antoniana meschini è nutrito di insegnamenti
Ricevuti dallo studioso
E di manifestazioni di simpatia
Dispensata dall'amico
Sindaco e la vacanza con le nostre famiglie
Nelle stanze del settantanove nella verrebbe Val Pusteria che
Poco fa
Insieme con l'esterno ricordavamo anche in luoghi in meno ameni il tema
Delle conversazioni con lui era naturalmente la instabilità
Del capitalismo moderno
Di questo vuol stretto pratico
Quanto sono arrivato a pensare del instabilità come ex
Banchiere centrale deve
Non poco
Anche se non tutto al contributo
Da economista critico rianimando
Un banchiere centrale ed io credo
Financo un suo
Malgrado non può essere
Mainstream quanto meno non può essere al cento per cento meno stringenti
A il dovere di non escludere mai che possa accadere dell'uomo
Sulla scia di mischie doveva dire perché in che senso
E apprezzo molto brevemente entro quali limiti
Si può agire
Il capitalismo è economicamente ristabilire questa sua caratteristica io temo sia in estirpare il
La ragione è stata chiarita
Almeno per me da Kenzo
Che cito qui dal general stia oriente
Le aspettative come Alessandro ricordava sono passibili di mutamenti improvvisi e violenti
L'efficienza marginale del capitale determinata dalla Psicologia
Incontrollabile riottoso da
Io sono tra i più interruzione corretta non sono il senso mi sembra
Quello del mondo degli affari in una economia di capitalismo individualistico
Fine della citazione in un'economia tanto anarchica
L'instabilità ha un doppio volto
Reale tra virgolette finanziario senza virgolette
Cito ancora dalla teoria generale
Decenza
Il volume degli investimenti è influenzato da rischi di due tipi
Il primo è il rischio all'imprenditore o del debitore che deriva dai dubbi che sorgono nella sua mente
Riguardo alla probabilità di realizzare davvero
Il profitto il rendimento che spera di ottenere
Sensi meste soltanto il danaro proprio questo è l'unico rischio
Che contano ma allorché esiste dice che Enzo un sistema di debito e credito diviene rilevante un secondo tipo di rischio
Che possiamo dire rischio del creditore
Fine della citazione dopo che Enzo come loro sanno l'altra teoria del ciclo ciò delle sottrazioni economica
Da Samuelson Aphex Godwin per non dire di Schumpeter è stata essenzialmente reale
Si è incentrata sul risparmio e investimento in termini reali
E in modelli dinamici senza moneta
Io
Professore Serroni Bagorda ha mostrato
A che è il sistema non ha
Stabilizzatori endogene
Automatici
L'idea che normalizzare la finanza regolando l'anno renda il capitalismo stabile
Ovviamente respinta
Dai moderni teorici
No perché
Dell'oblio avviso di fare i conti
Ne cito uno
Ad esempio Petrit né in forma fa questo in modo esplicito sulla base del più recente
Dei suoi molti modelli econometrici questo sull'Inghilterra in questi modelli al fondo c'è un pretoriani la finanza segue e amplificare la crisi da choc sul nostro azionari
Di natura reale essenzialmente dovuti a innovazioni e produttività quindi le due fazioni Commerzbank sulla idea
Della
Natura
In primo luogo
Attenzione insegnamento è reale
Bella i resti del fabbisogno
Instabilità del capitalismo
Al pari della eziologia la manifestazione le manifestazioni bella instabilità del capitalismo
Possono essere duplici
Reali o finanziario
Sì determinanti sia nelle forme del fenomeno i tempi
Crisi reali
Solo reali
Crisi finanziarie solo finanziaria
Crisi reali e insieme finanziarie hanno punteggiato di due secoli
Del capitalismo che ci interessa insomma quelli seguiti alla rivoluzione industriale inglese
Le crisi reali e insieme finanziarie sono state le più frequenti
Perché la finanza anche quando non le crea
Comunque a dire
Le crisi
L'ultima crisi del due mila otto due mila nove è più spesso riguardata come finanziaria nelle cause
Ancorché reale e finanziaria nel
Manifestazioni
Gli stessi sostenitori della matrice puramente finanziario della crisi
Hanno peraltro opinioni molto diverso
Sulle sue specifiche
Carlucci
Negli Stati Uniti le determinanti sono state identificate invocando
Marialuisa in vario modo combinando fattori inclusi in una forse troppo lunga leghista
Strangola questa lista carenze asimmetria di informazioni titoli almeno potenzialmente tossici
Passaggio negli affari bancari come si la origine trovo
Origine i turnisti Biotto
Passaggio nella valutazione dei bilanci societari
Già
Costo storico
Al fair value comportamenti illegali
Immorali da parte dei finanzieri distorti
Per esempio dal Stocco chance
Deregulation in particolare della separatezza
Fra l'attività commerciale e attività di investimento
Delle banche e della separatezza dei limiti per l'indebitamento limiti posti all'indebitamento
In particolare dei grandi broker dei verso negli Stati Uniti regolatori incapaci o corrivi
Banche troppo grandi per fallire e quindi loro consapevole mora Lazzaro
Garanzie statale implicite attribuite
Questa insomma carrozzoni insomma
Di istituzioni inefficienti come
Come nel due famosa decenni mentre c'è di mezzo
Diffondersi nei Paesi anglosassoni ne discutevamo spesso con Alessandra altri amici della cultura neoplastica nei mercati
Finanziaria
Questa idea dei mercati finanziari perfetti quindi lo stesso accertamento dei fatti questo insomma
Non è irrilevante sottolinea
Di quest'ultimo in crisi resta a distanza ormai di qualche anno incerto e credo che se ne considera discutere
Per decenni personalmente io suggerirei di non escludere che anche in queste crisi siano state molto influenti
Insomma non oso dire decisiva insomma continuano argomenti in tal senso determinanti reali
Nelle sedi e nei fori della cooperazione internazionale come il Financial Stability Forum prima dello scoppio
Della bolla immobiliare negli Stati Uniti nel due mila sei e prima del crac Lehman del due mila otto
La Banca d'Italia aveva per hanno insistito sui fattori reali
L'instabilità
Gli eccessi di investimento nell'edilizia in diversi Paesi le sperequazioni distributive
In particolare all'economia anglosassoni
I bassi salari dei lavoratori americani
Rispetto i loro debiti ipotecari
I disavanzi di parte corrente
Della
Bilancia dei pagamenti degli USA i copiosi copiosi simili afflussi netti
Dei fondi dall'estero
Il contrasto
Questo forse il punto sul quale
Dovrebbe riflettere un po'più attentamente fra questa fortissima dinamica
Di produttività
Negli anni novanta oltre
In particolare dai siti questo tecnologia dell'informazione della comunicazione da un lato
E l'offerta
Sempre rigida
Di
Fonti dell'energia e di altri prodotti primari insomma cause reali
Ho un paradosso della interpretazione finanziaria della crisi americana
è
Insomma realtà non è uno cito tre
Rapidamente che prima del due mila sette i rischi per esempio di questi famigerati insidioso erano stati segnalati
Da rendimenti ben più elevati
Ben più elevati di quelli offerti dalle normali obbligazioni
Private dire quale reti
Inoltre
Le azioni delle opzioni detenute dalle società da loro stessi amministrate
Qui ci sono studi
Con i quali misurarsi insomma tendono a rendere più prudenti
Anziché il più impoverito
Immaginarsi
Non fa per forza
Terza considerazione del terzo dubbio
Questo
Tanto spesso citato lede regge questo grado di indebitamento
Tutti dilemma Anna nell'incentivare l'è indice di Bears Stearns
Ricordo non sax non di Morgan Stanley era più alto nel novantotto
Che
Che nel due mila
Che prima del due mila sette
Che prima del due mila sette
Pacate discussione interessantissima tra i giuristi
Americhe su queste
Posto allentamento delle regole di indebitamento per i grandi gruppi
Da parte degli assetti evoluzioni eccetera Commission americana
Quindi insomma molto
Penalizzare da discutere molto su cui
Riflettere con paradosso nella interpretazione
Meramente finanziaria di questa
Crisi è che almeno due Paesi importanti
Come il Giappone l'altro il nostro
Hanno vissuto
La contrazione
Produttiva più grande con una caduta del prodotto interno lordo ma come sapete nel biennio due mila otto due mila nove prossimo al sette per cento
Senza
Vivere
Difficoltà
Da parte di banche nel
Settore della finanza quanto meno difficoltà paragonabili a quelle sperimentate in altre economie occidentale
Ha in mano aveva a mio modesto avviso pienamente ragione
Nell'avvertire che la finanza fragile e Alessandro
Riassunto molto bene quindi non mi dilungo della finanza fragile è assimilabile a una sorta di Santa Barbara
Richiamo solo il punto analitico tutti fondo
Dei minimi Schininà
Questo accumulo dell'esplosivo
E glielo riconduceva al legame stretto fra l'espansione ciclica no pressando e
L'indebolimento della struttura finanziaria discende da ciò la indicazione di prevenire debiti eccessivi privati e statale una finanza eccessivamente fragile perché infrange nel senso
Non ponesse quindi occorrono sì regolamentazione e supervisione
è indubbio che prima del due mila otto su scala mondiale
Su scala mondiale al di là di Paesi singoli
Mi sia stata generalizzata deregulation
Della finanza se si considera
Oltre al mondo nel suo insieme l'insieme di banche e mercati finanziari non limitandosi agli intermediari
Banchieri
A differenza degli intermediari in particolare i mercati finanziari sono stati ovunque quasi ovunque
Negli ultimi
Lustri più intensamente regolamentati
Piuttosto questo è un mio pallino non mi scuso di
Ripeterlo qui negli anni
Precedenti il due mila otto
Di diritto di fatto è stata ridimensionata la discrezionalità delle banche centrali e degli altri organismi a cui la supervisione demandata
A mio avviso si è trattato di un errore
Perché la fragilità finanziaria come hai marmisti contribuisce a insegnare assume sempre forme diverse
Forme
Nuove
Per loro natura alle regole sono condannate a inseguire
L'innovazione finanziaria al tempo stesso non devono sopprimerla
L'innovazione finanziaria perché essa è parte del modus operandi del sistema
Vado a concludere
Per questo
Alla supervisione va riconosciuta discrezionalità
Con Aliprandi questo discutevamo forse per cortesia di tendeva a darmi ragione
C'è dico che la dimensione della discrezionalità amministrativa dei supervisori
Molto molto importante sforzo qualche secondo incontro
Regole supervisione possono certamente essere rese più efficaci gas credo sia
Proposizione banalissima
Sempre vera Longo Lina e lo stesso meschino ci ha indicato
Ma quella e che siano anarchica spinta speculativa del capitalismo
E l'endogene Italia la dimensione monetaria
Cioè finanziario del sistema io temo non consentiranno mai il raggiungimento
Di una fragilità zero
Del vicinanza
E anche qualora ciò avvenisse resterebbe la matrice ultimo
Della instabilità quella reale che la finanza come ho provato a dire non sempre provoca
Più spesso esalta
Quindi fatto ogni sforzo per contenere le crisi finanziarie umori a tutti alla politica economica non resta
Che cercare di lenire le conseguenze
Delle crisi reali o finanziarie
Che temo avranno che inevitabilmente luogo e concludo su sulle leve che rimangono le due ben no
A mio modestissimo parere quindi sostegno alla finanza
Col credo ultima istanza
Sostegno all'economia con lo stimolo la domanda globale
Le leve vanno tuttavia entrambe affinate usata e con
Saggezza
La prima leva concepita
No antico bandiere banchiere inglese che a me piaceva moltissimo perché si chiama ritorno sono nel mille ottocento due
è stata definita nei canoni dal Belgio tre come loro sanno
Che che anzi giustamente definiva ombrelli antepongo inviata Matteo non sono un dilettante
Te li gente nel mille ottocentosettantatré
In seguito la leva si è evoluta in politica cioè il terzino essenza si è voluto in politica monetaria
Il canone essenziale è oggi ancor più di ieri
Facile a dirsi difficile a farsi che il finanziamento diretto della Banca centrale alle banche in difficoltà non generi di responsabilità
Presso i banchieri questo è possibile io credo sottopongo a voi questa proposizione
Noto molto dubitativo cioè possibile se solamente se oltre a non essere automatico oltre ad essere costoso
Il credito di ultima istanza viene gestito con
Massima discrezionalità
Ed è soprattutto al fine di distinguere
Il liquidità da insolvenza giunte al fine di valutare i rischi
I contanti o di effetto domino
Operazione difficilissima ex ante
Che alla Banca centrale vanno affidati ampi poteri di intervento almeno sugli intermediari se non sui mercati la seconda leva e quello naturalmente concepita da Kenzo nel trentasei una politica monetaria e fiscale espansiva
In una recessione profonda come loro sanno tuttavia il pessimismo delle aspettative fa sì che la politica monetaria incontri dei limiti
Un limite nella scritto qui nella elevata elasticità della domanda di moneta al tasso d'interesse e e l'altro limite nella bassa elasticità degli Investimenti al minor costo e alla più larga disponibilità del credito quindi una politica fiscale deve potersi
Spingere
Potersi spingere se necessario
Sino a quella è che si chiamava socializzazione degli investimenti con questa terribile parola insomma che molto posto aiuta
Il punto empirico è che la variazione degli investimenti pubblici ha un effetto sulla domanda globale di circa tre volte superiore
Alla variazione
Per le spese correnti
Quindi a seconda della composizione
Anche a un bilancio in equilibrio
Può avere un affetto espansivo
Tenuto conto
I lavori del MOSE che confina
Una fetta espansivo molto forte
Molto forte
Quindi minori spese correnti
Che assicurino il pareggio del bilancio che questo significhi
Strutturale
Nel tempo continua non so
Detassazione
In particolare per economia sovrattassa alte e soprattutto
Aumento della spesa per investimenti
Non si schierano le butteremo
Concludo
E quindi se quest'ultimo ragionamento questi riferimenti empirici che hanno un valore
Una ritrattazione indiscriminata di bilancio in disavanzo qual era affetti anzi recessive molto modesti
E temporanei
Generando debito pubblico può poco sottolinea questo può
Porre le premesse
Dei nuovi fenomeni di instabilità
E somme quanto sembra stia avvenendo osservare
Che l'Europa
Tempo anche in Italia
Quindi ristabilita assume forme prima facie finanziabile
Premio al rischio elevati sul debito sovrano difficoltà nel collocamento
Per i titoli pubblici caduto e i loro Corsi perdite patrimoniali delle banche tengono le tensioni finanziarie hanno a propria volta ricadute negative
Su consumi e investimenti privati comprimono
L'attività produttiva ma la radice della crisi resta al fondo
Reale
Nell'Europa
In Italia nella quale nella quale viviamo
Resterebbe tale anche se la Banca centrale europea un po'contravvenendo
No al suo statuto comprasse tutti i titoli pubblici che il mercato non sto benissimo
Un classico della teoria della politica monetaria
Che studieranno vendevamo ragazzi voglia un pullman
Cioè la stabilizzazione dei tassi d'interesse si giustifica
Solo di fronte a Chopin oscuro monetaria
Molto più complesso al Governo dalla moneta
Allorché gli squilibri hanno anche
Forse prevalentemente una radice reale
Le mie ultime quattro righe sono sull'Italia
Io
Se anche non fosse qui discutere con lui questa proposizione
Cioè che in Italia la radice della crisi che ahimè è anche è gravemente finanziare almeno potenzialmente risiede nella in produttività delle imprese italiane
Segnatamente manifatturiere
Risiede nella profondità
Di questa maledetta recessione
Dalla quale
Sembra quasi che non si cerchi di uscire
Presiede nella incapacità degli rispondo del pubblico Bilancio di modificarne la composizione
Assicurando negli equilibri la cui o all'uso dei movimenti
Cui ho alluso
Composizione diverso del bilancio pubblico forse non domattina
Potrebbe favorire
La fuoriuscita
Noi abbiamo signora una economicamente
Sette otto punti percentuali al di sotto dei livelli modesti
Toccato nel due mila
Grazie
Un grazie per questa
Bella lezione di economia e anche un po'di storia storia economica
E
Di fatto sarebbe molto interessante avere qui con noi qualche ministro
Molto interessante
No non hanno accolto l'invito
Hanno adessa pasta la parola al TAR questo Arian crediamo che ha un curriculum lunghissime quindi vedo di di sintetizzarlo e parlo solo dei ruoli attuale se no da ogni mattina saremo ancora qui
è il professor crederemo assegna Scola dell'IVA economiche assistiti e del bar College che un istituto che era stato fondata da fine Mannini Ski quando è andato in pensione dalla voce in termini diversi enti in
Quell'istituto è direttore del programma di politica monetaria e di struttura finanziaria
Poi è un distinguesse esserci professor del centro di pieno impiego e stabilità dei prezzi dell'Università di Missouri
è professore di finanza e dello sviluppo e dello sviluppo all'Università della tecnologia di tagli
è stato ha collaborato con le Nazioni Unite destato rapporteur della Commissione per le riforme del sistema monetario e finanziario internazionale
E da alcuni mesi è membro dell'Accademia dei Lincei
Bianco ATER microfono
Grazie piglia
Vuole soffermare su
Altri aspetti del ruolo Mintz che abbiamo sentito diciamo delle discussioni tecnici sul
Teoria adesso
Io Prodi venti sono qua dei le persone che ha conosciuto almeno skipper più di tempo con il contratto qualche parte in aree anni settanta
La cosa più interessanti del mensile credo un del
Della Regione per le quale non sia stato veramente accettato dentro diciamo il
Città e del delle chiedendo ICI tenere che mi schiero un uomo multidimensionale cose che possiamo dire Camogli e un intellettuale nel senso EuropeAid euro perché io ricordo molto bene con me
Giovanotto
Camminando colui sul cinquantasette stare dal New York
Non parlando del fiorire del fragilità finanziaria
Ma andando sui negozi carte entrando per vedere chi che c'era da vendere e due poteva raccontare tutte le storie di tutti gli artisti chissà quello lì
E
Per uguale per la lettera lettura uguale per la politica eguale e per la storia diciamo non era assolutamente une come mista AR qualcuno o chi altri aggredito una visione globale dei
Relazione
Per le società ce lo metterei come mia relazione monetaria e questo è un punto che
Credo sia stato perso dentro
Discussione il più recente del Rollo dimmi inneschi come qualcuno chiede
Previsto il cosiddetto crisi finanziaria del due mila e due mila sette due mila otto
Abbiamo parlato tutti Gallo momento mense che come sia stato un pulite perché ha previsto uno o due non è previsto la Colombo del sistema finanziario
La sua teoria non
Permettete da del
Prevederei pecche per il lungo iter inedificabile e allora non era e che se volete dire quale sistema ad accollare io questo dato un'auto ad alto lui dice sistema va polare
E non c'è nessun dubbio ma
La cosa importante non vede prevedere quando occorra il programma di prevedere perché
E che cosa
Possiamo fare ITEA evitare che in questo collo a un impatto Cammi diceva Ciocca di personale del sistema finanziario al sistema reale
Dove
Creiamo una
Nuova grande depressione Campenni trenta
E questi l'idea del primo libro capriccio che anni appena idea questi due temi a lui parlava della possibilità deve dare un crisi finanziarie che era capace di vari questo impatto
Negativo
Totale sul sistema reale e per far crollare di investimento Falco la lite impiego fa crollare in crescita di reddito
In modo tale che di creare i comuni
Periodo lungo del recupero e azione
E questo
E un altro punto
Che
Mette in evidenza infatti che
Lui non aveva un
Teoria una teoria data del comportamento del sistema e finanziaria perché sì facciamo riferimento questo libro schede che avete appena idea nitida alimenti in un libro un come Tione dei dei scritti
Questi iscritti sono centrati nel comportamento di sistema soprattutto me ricavano negli anni Sessanta e settanta
E il suo ragionamento era più o meno che
No non c'è il rischio dunque grande crollo un altro grande di pressione perché
Perché insistono nel politica fattori che possono evitare più in crisi finanziaria inevitabile sì
A me affetto sul sistema reale e questo perché perché ci sono i due fattori primo affetto vorrei lui si palo e del cosiddetto dei globalmente
Beh diciamo Governo grande che voi vi ricorre naturale lucane grande e un Governo chi ha un livello dispensa sul totale del reddito nazionale non stiamo parlando adesso di disavanzo semplicemente
Il rapporto specie di Governo sotto tessuto tale
Tale De dare
Un limite all'audizione del reddito possibile
Nel sistema
Seconda parte e non il cosiddetto back back
Fine non aveva mai parlato di pay back sembra che sono aspetti io che ho inventato questo terminale ci Tel dei da enti ma l'idea che c'ero una banche centrali ben chiare capace di intervenire
Per accennare a
Questo sistema finanziario in Colombo in modo tale che non passava sul settore il reale
Perciò
Dice ai con queste due cose messi insieme
Abbiamo la possibilità d'essere più o meno tranquillo sull'ineleggibilità di questi crisi così questi qui sì si sono prodotte sulle anni sessanta settanta ottanta
Ma non erano mai creato queste grandi impatto sul sistema
Voi negli anni ottanta lezione anni novanta Aita cominciato ricambiare il suo sistema di pene tensione tutto diciamo l'applicazione di attua teoria e lui diceva guarda e abbiamo cambiamenti adesso
Chi crea una delle cose differenti chi metterò indubbio la possibilità
E queste politiche
Nel dare
Un limite alla possibilità
Leggo brevemente due tassi che sono state citate Itaca analisi Cristini al da presentazione enti di Bergamo chi sono
Mi pare molto molto Courteline al capire il modo nel quale
Il pensionamento del ai era flessibile di sia perché anzi si è adattata a i cambiamenti nel sistema finanziario
Lui dice comodo fare né Angioli Integration diciamo l'integrazione globale della finanza i suoi intuito che la vettura esserne Castiraga dispense capriccio
Diciamo questo pacchetto di punto centrale del capo ad un ritmo
Futuro
D'accordo ma Finance per cui rimorchi superate dal Financial Times che scocca info se puoi Institution disporne asciuga Banks Kent imposte con sequenze Scalco buffa in ANCI offre geometri
è ANCE Trentin ce ne lasciano
Teatro dei flash
Stiamo parlando adesso scritto di novantacinque ricordo bene questo sì è stato iscritto due tre anni dopo
Dove lui diceva il problema e che se curano c'è un confronto del sistema Global delle finanza e il problema ed esse per i sei ci sono questi
Politiche possibile di far
Fronte a questo
Possibile crisi
E gli dice sono le nasce non Capone
Sì ce l'hanno delle polveri che nasce non proprio misti fare fronte a un crisi globale
Evidentemente le cose che abbiamo visto recentemente nell'Europa
Che il problema il problema è in crisi che europea ma i le politiche sono politiche nazionale
E ci fatica per mettere insieme un accordo fra veri e politiche posizione politica nazionale per far fronte in questo ENI un crisi europea
Lui
Dava e come conclusione il Riccio ancora una volta il passato
Non è una buona guida per il futuro diciamo non dobbiamo guardare indietro alle grande depressione non dobbiamo guardare indietro agli anni Sessanta e Settanta perché quei sulle Sezioni completamente
Nuova e e abbiamo bisogno di politiche completamente nuove
Evidentemente questi politiche capiamo di tetto a livello nazionale a livello globale proprio
Non esistono e non sono stato capace di essere create e anche dal G venti darci i trentatré leggi non so quanto perché perché seconda parte
La gente chiede
Volevo dire no e notiziari queste crisi guardino Christie crisi Cammel crisi Galliani trenta
Prendiamo il correttore del
Preservazione del rendez di Stati Uniti mi dice
Avete Confidi anzi me e chi io avevo imparato da mio utensili due degli orrori che ha fatto la Regione fa d'allarme negli anni trenta
Per non fare una creazione monetaria su ufficialmente grande per far fronte alle crisi
Calore io faccio il quanto i temi divisi io faccio il conte temi divisi in due faccio quando interi distinzioni facciamo il tuo e sui tassi di interesse io mette
Moneta del grande potenza i più
Di possibile e così possiamo evitare i meccanismi
Oggigiorno e due mille dodici mi pare
In crisi è arrivato i n due mille otto otto nove per la
Siamo cinque anni cinque anni nel quale la Regione esercita d'allarme
Gonfia il sud e non di Bilancio gonfio bilancio del tutte le imprese finanziarie
E negli Stati Uniti abbiamo un tasso di crescita che sempre
Ha vinto con uno une metri per cento abbiamo tasso di disoccupazione chi gira sull'otto per cento e si prendiamo l'aggiustamento per chi
Ha deciso di
Non fa parte più di al forze di lavoro o non trovo qua un posto piano tempo
Siamo a un livello di disoccupazione di venti per cento
E allora non summit non siamo ancora a livello chi diceva Ciocca del differenze fa due mila e sette quasi quasi arriviamo a ritornare a questo livello ma sia amo in chi hanno spiegazione piano perversioni pecche
Perché non ce l'abbiamo più queste politiche che ai Consiglieri se necessario per far fronte a questo criterio
E allora in questo senso che anche dei propri visto le crisi poi diceva a Rivara le crisi finanziaria
E non ne vedo
Questi politiche che sono necessario per limitare l'impatto della crisi sul sistema reale di sicuro tassa sul sistema reale
E continuiamo e non intatto per far fronte a
Questi problemi calore caminetto questo l'accusa prima parte il suo pensiero qualche cosa è completamente flessibile
Diciamo mi ha detto Irons non solamente i conti qualcuno molti demenziali dimensionale neanche qualcuno chi studiata
Il sistema e finanziarie
Ricordo bene quando due stava il suo ufficio a Livia Institut proprio dove lui lavorato
Con due nelle quasi sempre sul telefono parlando di
Qualche banchieri centrale o qualche professioniste o quali gestori di pensione o altro per sapere che cosa stava pensando nel mercato
Adesso quando sentiamo che esempio nei grandi
A nell'eccesso delle banche americani di recente norma questo cosa e con con con esso fine io veramente io non sapevo che la mia banca faceva queste cosa
Ai tre nutro saputo subito
Lui sempre stato dei per parlare con chi li faceva questi operazione che avrebbero fatto subito per prevenzione Pilli per questo impatto
Altro punto chi viene da questa idea dava i cammei un pensatore globale oggettiva e che
La crisi ha messo tutto detenzione sudare
Cosiddette Minsk i moventi benissimo perché conseguiti moment mezzi chilometri semplicemente la crisi di un sistema Ponzi
Non è un grande contributo per e dire che in un sistema Ponzi al
Fine deve crollare Decio amo questo non sono certezza matematica un certezze sociale
Deve crollare calore questo Minsk muovere probabilmente la cosa almeno importante iter contro punto su
Il contributo che consegue contro Bruto abbiamo detto e tutto questo alla fragilità finanziaria sì fragilità finanziaria e importante ma questo è solamente un punto
Di una
Teoria un approccio complessiva complessivo del comportamento dell'economia
Che senso ma se guardiamo
Il suo carriera
Qui a dieci atto la carica descrivendo come consulente crea non risolve federale diciamo diciamo che lui non era in come mister mense prima un certo punto delle anni i cinquanta e sessanta era qualcuno che era
Considerato come degno dettare consulenza
Allusione da federale faceva parte delle Commissioni demolire un credito che è stato creato per
Risolvere info messo il famoso proprio
Del problema del a relazione per l'attuazione del genere per federale il Tesoro americano
Questo lavoro e tutto sulla regolamentazione dei sistemi finanziarie
Abbiamo parlato di mezzi come qualcuno che nega per visto il crollo me quando dopo abbiamo iniziato questa discussione di doccia anche tutto il resto
Il nome di Minsk che
Non c'è più non c'è nessuno che palato commi in scritti come
Un esperto te ne dovrai connette azioni del sistema finanziaria
La possibilità di riutilizzare il suo approccio per disegnare nuova sistemarla regolamentari per l'economia americana
Altrimenti lui avrebbe fatto uno o due osservazione
Puntuale
Puntuale in questo senso lui diceva sì consideriamo alle Obiettivo della politica economica
Di
Cresce tra della crescita del reddito nazionale lui le dice prontamente questo non ENI una scelta
Chi favorisce la stabilità finanziaria
Perché perché la crescita e
Impulso dall'Investimenti Investimenti hanno la necessità di essere finanziate e più grande rivestimenti o più grandi sale e il sostegno all'investimenti dei con la mia più grande sto uno
Di finanziamenti che devono essere fatti si crea con la cosa che ai parlava di illo aerei nell'economia chi crea instabilità
Molto meglio dice lui cambiate l'obiettivo
Cambiare l'obiettivo dalla crescita dello hai detto
A livello di impiego
E facevano leggermente ragionamento molto semplice mi diceva sì facciamo
L'obiettivo come aumentare l'investimento e aumentare la crescita avremo sempre questo comportamento ciclico con crisi finanziarie
Ma l'economia che cresce al pieno impiego per la definizione anch'esso di cresciuto positivo
Senza
Problemi di crisi
E allora il problema non è solamente la regolamentazione
Del sistema finanziario abbiamo bisogno di fari interventi chi sono molto più
Diciamo avanti o sotto o complessivo diciamo del del
Del sistema dei nel sistema reale
Facciamo l'obiettivo
Che l'impiego Pietro
E
Come possiamo fare questo
Lui dice la stessa cosa invece
Che il Governo
Fare un sistema di sostegno della domanda attraverso un disavanzo fiscale generale molto meglio che il Governo spende
Per offrire a tutti i disoccupati un posto di lavoro di anno in titolo
A un salario minimo garantito oltremodo te
Unitari un limite dai musei sul reddito
Questo è importante perché non solamente perché evita
Un grande livello di disoccupazione evita di crescita della povertà nelle icone Emilia ma anche
Crea stabilità finanziaria
E questo è lo scopo diciamo del così detto impiego del ottenni istanza non era sulla mente l'idea dal raggiungerli pieno impiego per ragione sociale avevo una lezione di stabilità finanziarie
Perché che riceva
Se delle tasse laziali e che cos'è torniamo al
Cremoso fragilità abbiamo dei bilanci abbiamo agli atti
Attinente debbano guadagnare
Un reddito sufficiente per
Far fronte al servizio finanziario
Di ammettiamo il pieno impiego garantiamo il rendimento degli equilibri ANCE tra livello però in questo senso due
Aveva questo approccio globale del funzionamento l'economia e allora ci qualcuno e avete detto Nancy e che cosa avrei detto sulla sul fuoco nuovo
Aderire sì poco in un va bene diciamo non godiamo di queste banche fanno della speculazione con i fondi delle
Persone ma
E
Più o meno IVA elegante inutile vivo quel ruolo in urto Lezzi contegno amo avvenne una politica
Di
Sostegno della domanda altro verso disavanzo generale e attraverso l'obiettivo ripetuta terrà Itota tale invece di avere
Ripetuto
E occupazione di pieno impiego
E questo ci porta più o meno al limite ha nicchiato dicendo che era qualcuno che
Aveva queste a comportamento dei miei come possiamo dire intellettuale in senso io penso
Aveva anche questo
Come dire a l'idea è che l'Economist deve servire
Alle società
E che le con la mia deve servire alle società
Diciamo l'efficienza non era
Grazie mixare mi diceva appunto è valido il rendimento ville azionisti dall'impresa
Icone mista faceva l'analisi
E
Utilizza la deve efficienza in termini di creare
Il più grande il livello di benessere per tutti
Dei componenti delle società
Tale azionisti all'operatore pavimenti antipolitici quelli politici e questo non non è tanto importante e non parliamo dei banchieri centrale che i loro hanno difesa tutto fatto grazie
Al di là dell'ultima battuta sui politici che ringrazia rispettarle per non solo per la nella relazione ma anche per averci
Parlata di dicano immensi chi come uomo multidimensionale io ma ho avuto proprio la fortuna di
Di conoscerlo bene e di poter apprezzare questa sua dimensionale multidimensionale età e con estere abbiamo discusso a lungo di questa o a
Di questa caratteristica di mai
E alla fine noi l'abbiamo definito un uomo del Rinascimento
Nell'era uno nuovo affascinante
Adesso la parola al professor Riccardo bello fiore dell'Università di Bergamo professor Riccardo Belfiore di
Il tombe CRA un tempo
Dove c'è un giurista studiato
Ha studiato laureato in giurisprudenza all'Università di Torino e adesso il professore ordinario di Economia politica all'Università di Bergamo
E nel Dipartimento di Scienze economiche fine a Minsk che e poi troveremo un altro modo per mantenere questo nome è un impegno che che diamo per scontata la parte del Rettore
E ricercatore associato di storie metodologia economica all'Università di Amsterdam
Siamo
E allora deve Jordi farci le alla al professore bello migliore il merito di aver spinto la Fondazione Zani noni organizzare il primo
Che poi quindi il secondo convegno il SUAP e me ne infischio grazie per questa
Grazie io starò seduto
Per due ragioni la prima e che io mi scrivo sempre negli appunti in una grafia incomprensibile quindi se fossi in piedi avrei ancora più difficoltà a capire
Che cosa a che cosa intendevo dire e il secondo è che per me sono più o meno le
Le due o tre di notte perché sono appena tornato
La Città del Messico quindi se casco direttamente sul tavolo vorrei farmi il meno il meno male meno male possibile io cercherò di essere
Fedele qualche volta esplicitamente qualche volta implicitamente alla frase che è stata
Scritta
Come come
Sulla sulla slide e quindi cercherò anche essere di essere un po'ribelle nei confronti di chi mi ha preceduto in qualche caso anche
Nelle
Nelle relazioni d'altronde io appunto come ho detto
Ho fatto giurisprudenza mi sono laureato con Claudio Napoleoni ho lavorato con Augusto Graziani o ho conosciuto Heiman misti in qualche misura mi sento tra virgolette allievo
Ma ho sempre avuto un atteggiamento critico quindi sono assolutamente certo che qualsiasi cosa io dica anche a loro favore sarebbe vista con un attimo di
Come dire scetticismo
Vorrei iniziare da una citazione inconsueta forse in questo in questo contesto da una citazione di un libro che quand'ero appunto giovane andava molto di moda che lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta
A un certo punto di questo libro viene si dice ci si riferisce li alla alla alla realtà al pensiero occidentale
Ma io ne farei un discorso più generale si dice siamo abituati a ragionare in termini due agli stessi sì
E no in realtà esiste una terza possibilità logica questa terza possibilità logica in giapponese si esprime con Mou
Uno vuol dire né sì né no
Vuol dire chiede di riformulare la domanda perché la verità della risposta sfugge alzi e al no
Io credo che questo sia un insegnamento su due questioni che abbiamo davanti una è la cosiddetta crisi finanziaria
Appunto crisi finanziaria crisi reale io credo che sia entrambe
E non sono molto convinto dal tirarlo solo da una parte o solo dall'altra qui credo di essere d'accordo con con Ciocca ma forse con qualche disaccordo sul suo accento come dire attirarlo più dall'ATO reale e fra un attimo di Rho dissi
Credo che la questione come dire che la risposta Mou debba essere data anche rispetto alla discussione che soprattutto
In ambito italiano forse perché lo conosco di più
Sì sita sulla questione come dire della crisi europea e dentro o fuori lei euro credo
Che nel Sinai il no anche qui abbiano molto molto molto senso
La crisi che abbiamo dietro di noi quella che al momento sono chiamata grande recessione adesso come la chiama la depressione
Minore e secondo me con tutta evidenza una crisi che partita delle dinamiche finanziarie e divenuta reale
Sicuramente aveva delle cause reali gli squilibri reali al tempo stesso io credo che non sia facile
Incolpare la finanza
Rispetto alla alla crisi reale senza al contempo dire che la finanza proprio la finanza perversa è stata funzionale agli aspetti dinamici del capitalismo dei precedenti dei precedenti trent'anni
La crisi del due mila sette due mila otto è appunto partita come crisi finanziaria e la crisi nel mercato dei subprime
Si era cominciato a riutilizzare il termine mi stimolano mente prima ancora della crisi dei subprime tra l'altro non da parte degli economisti
Ma degli esperti di finanza dei buddisti dei buddisti finanziari è stata subito una crisi globale dal punto di vista finanziario
Ha colpito forse da principio di più
L'Europa persino le banche le Landesbank tedesche
Mentre dal punto di vista reale all'inizio ha colpito prevalentemente gli Stati gli Stati Uniti
Ricordo che per circa un anno nel dal nelle parti anche più insospettate si favoleggia atto di un dell'incendio lo sganciamento dell'Europa dagli Stati Uniti perché allora le economie per esempio quelle italiane quella
Quella quella tedesca andavano andavano molto bene se non ricordo male la Banca centrale europea aumento ancora il tasso di interesse cala livelli significatività del quattro per cento ancora nel
Nell'estate del due mila e otto
C'è poi stata alla crisi di di di Lehman Brothers a settembre del due mila otto ci si è resi conto che la crisi
Reale era già partita ovunque ci sono stati sei mesi di terrore sostanzialmente tra il due mila otto tra il settembre due mila otto il marzo due mila nove
Allora forse il neoliberismo poteva poteva essere molto io credo che nella forma in cui abbiamo conosciuto e davvero morto con con questa crisi
Purtroppo i sei mesi terrore sono stati troppo pochi si sono visti i germogli di ripresa il ritorno più o meno mascherato acché Haynes come sostegno alla finanza
Intervento discrezionale tranne forse che in Italia e persino in Europa cioè non non non credete a quello che dicono i tedeschi guardate quello che fanno cioè più come dire la la la rilasci pesa tedesca è stata dovuta anche
A a interventi intelligenti e anche di tipo fiscale anche anche in in disavanzo
Dopo questo parziale ritorno al Kenzo monetario che in scale quello che abbiamo vissuto è stato sostanzialmente una
Una reazione che è stata accentata inciampato ovviamente
Dall'esplodere del debito sovrano in
In Europa che ha un debito privato
Mascherato una crisi che non nasce dall'euro non nasce direttamente
Dalle istituzioni dalle dalla dalla dalla disegni istituzionale
Dell'euro ma ovviamente è stata di molto aggravata così che possiamo avere stiamo vivendo un secondo salto
Nella recessione il rischio di una grande depressione ora questa crisi è stata vista come il ritorno di tante persone ritorno di marzo il ritorno dei Keynes il ritorno
Di mischie nella forma
In cui questi ritorni vengono proclamati non non
Come dire non mi trovo non mi trovo d'accordo Mars la caduta del saggio del profitto beh insomma io dal mille novecentottanta quello che vedo è stato un enorme recupero del saggio del profitto
La crisi come problema di di domanda effettiva qualcuno dice crisi di un mondo dei bassi salari anche questo non mi trova convincente in un certo senso ne abbiamo avuto non una crisi sotto consumistica ma una crisi di sopra consumo
E quella relazione tra finanza ed economia reale
Nel nel neoliberismo è stata una relazione
Che in qualche modo è riuscita per molto tempo a produrre al suo interno
Domanda domanda effettiva con l'invenzione del consumo addebito come nuova variabile autonoma
Regolata in qualche misura dalla stessa politica politica monetaria in questo senso io credo che abbia rimuovo ragione
Ragione Ciocca anche se pure qui do la mia interpretazione il banchiere centrale non può essere completamente mentre il mio insegna economia monetaria ma in realtà la politica monetaria effettiva si è sganciata
Sempre di più da tutte le come dire ortodossie più o meno
Più o meno moderate e in qualche modo adesso i manuali registrano una politica monetaria diversa quella che dei cento mi spiace che non c'è qui ha chiamato quella del banchiere della Banca centrale come finanziatore
Di prima di prima instant distanza
Su un misti sono d'accordo con quello che che ha detto
Che ha detto cracker prima cioè sostanzialmente noi parliamo di momento mischie se volessimo leggere rigidamente questa crisi però secondo le categorie di Minsk i avremo delle difficoltà
In qualche modo
Erano cambiate troppe troppe cose nel nel nel capitalismo perché
Il modello di ministri si applicasse rigidamente al tempo stesso io credo che noi non ci sia in grado
Di analizzare questa crisi se non partendo da ministri ce ne dobbiamo fare un po'quello che
Che ministri stesso avrebbe fatto cercare di analizzare una realtà in evoluzione modificando le categorie
In questo senso io credo che misti sia nella tradizione di Marx di che in sé di Schumpeter c'è un'attenzione
Al processo di creazione di denaro a mezzo di denaro che in qualche modo
Non separa la realtà strettamente finanziario dalla dalla realtà dalla realtà reale se noi cercassimo di analizzare
Il e qui vengo più strettamente al tema degli insegnamenti degli insegnamenti di mischie
L'economia attraverso lei e le categorie di ministri cosa diremo che misti incida un insegnamento fondamentale
Che è quello di analizzare l'economia attraverso i bilanci finanziari gli agenti come agenti che scambiano moneta oggi comune tra domani e questo vale per qualsiasi tipo di di agente
Il secondo e che l'economia muta nel tempo e qui sono d'accordo con
Con con Craig gliele ho un parziale dissenso Coco Roncaglia misti riteneva
Quando si poneva la domanda che entità è per e niente it la grande crisi degli anni trenta
Fosse ormai alle nostre spalle non che l'instabilità finanziaria fosse superata ma che
In qualche modo se non siamo completamente diventati stupidi sappiamo attraverso è una realtà di governo il Big Bang come tamponare quelle contraddizioni che però si presentano in altra forma
è interessante analizzare mischie l'integrazione di mischie della stagflazione quindi sarebbe interessante capire
Quanto la sua analisi di allora valga in una
False in una fase diversa ma il terzo insegnamento di misti e quello che con più difficoltà forse riusciamo
A ricostruire perché e quello successivo all'ultimo suo libro del mille centottantasei se ricordo bene cioè Stabila esimi elastico economica misti è l'autore qui sono totalmente d'accordo con
Buone Sandro bancaria che capisce la trasformazione del capitalismo immani manager capitali il questore cruciale perché se non ci fermiamo alle interrogazioni precedenti come dire appena attacchiamo troppo strettamente mischia una formulazione rigide meccanica della cosiddetta ipotesi di instabilità finanziaria quella secondo la quale la crisi e la crisi capitalistica di stabilità finanziaria sono dovute al crescente indebitamento delle imprese non finanziarie
Ora è evidente che invece l'indebitamento rilevante dei dei periodi di dei dei decenni più recenti è stato quello di interno alla finanza e quello delle delle famiglie non quello delle imprese finanziarie anzi un altro elemento nuovo in qualche modo
Su cui riflettere e che esattamente i meccanismi fortemente squilibrata vinti della finanza sono quelli che hanno avuto
Contrariamente ad una lettura meccanica diciamo così di misti un effetto stabilizzante sul sistema sul sistema economico
Hanno portato alla all'aumento dell'equity quindi in un certo senso ad un apparente
Movimento delle imprese verso una finanza sempre più sicura e hanno stabilizzato anche quelli cosiddetti globale invarianza se gli squilibri globali attraverso i movimenti di capitale pensate solo al ruolo del del carry trade
Ora questo significa che secondo me noi dobbiamo leggere misti
Nei termini come dire inserendo
La la la ipotesi stabilità finanziaria attraverso che nella sua visione spaziale del capitalismo cioè il fatto che il capitalismo
Viva delle grandi fasi che sono differenti l'una dall'altra e in cui le contraddizioni si modifica non si presentano mai identiche il money manager capitalism e esattamente esattamente questa questa cosa
A questo punto io credo quanto ho parlato
Credo che ci possiamo muovere perché penso di avere sette minuti davanti sul terreno più intrigante e più interessante degli insegnamenti di politica di politica economica
Anche negli ambienti etero dossi anche e soprattutto in quelli nostrani la tendenza e di muoversi verso non ritorno un ritorno a Keynes
Cioè comprensibile cioè la banca come prestatore di ultima istanza possibilmente anche una banca centrale che torni a destra presta attrice dei Governi senza troppe condizionalità
Un un
Uno Stato che sia sufficientemente grosso da vere degli stabilizzatori automatici ma anche che in casi di di di di crisi tanto più di grave crisi intervenga con la spesa in disavanzo ora la cosa interessante è che misti è un critico di questo fine si snoda intenti
Esattamente non solo dalla stagflazione degli anni Settanta ma addirittura
Degli anni sessanta questo che esistono è insufficiente sia dal punto di vista teorico che dal punto di vista
Della politica economica in realtà se ne va a vedere quello che misti scrive
Misti propone una socializzazione dell'investimento una socializzazione dell'occupazione una socializzazione della banca e della finanza questo e in qualche misura esplicito in tutte le sue opere io qui
Faccio riferimento al primo libro Giommaria perché inseguito settantacinque credo che sia stato scritto a Cambridge all'inizio degli anni degli anni Settanta
In quel libro ci sono due capitoli che normalmente non vengono letti perché non sono strettamente analitici sono gli ultimi due capitoli finali
Lì e molto interessante perché misti critica che esiste ritiene che la formulazione dei tempi e la socializzazione dell'investimento sia del tutto insufficiente
Misti addirittura sostiene che si debba muovere verso una forma di socialismo che controlli ecco e letterale i tavoli x non so bene come tradurlo in italiano i centri di comando
E si muova verso forme di comunale con sanzioni niente
Parla anche di un'economia trainata dal consumo ma nella sua filosofia io non credo che si tratti tanto di un puro e semplice aumento della propensione al consumo
Trainato diciamo così da dal reddito monetario ma sia semmai una diversa forma di intervento
Statale già chiesto che i mischie durissimo
Con lei era keynesiana mi pare che fosse già stato detto qualcuno se non ricordo da chi una strategia di alti profitti alti investimenti è fortemente destabilizzante lamenti va molto oltre
Parla di distruzione dell'equilibrio sociale e ambientale sostiene che si debba tornare alla casella numero uno
Cioè dal mille novecentotrentatré
Cosa si produce e perché ci
Misti quando parla di socializzazione degli investimenti
Parla di una
Settore pubblico diciamo così di uno Stato di un Governo
Che intervengono sul non solo sul livello ma anche sulla composizione della produzione
C'è un articolo di qualche anno prima di giorno ventidue mila centosette settanta due che io lessi nel primo appunto corso
Nel mio ceduta delle settantaquattro che si chiama la seconda crisi la teoria economica che mi sembra si muova sul linee analoghe
Questo ovviamente si accompagna al discorso sulla socializzazione dell'occupazione che nella forma di ministri a che vedere con l'Emporio non lastra esorto con lo Stato come occupatore di ultima istanza su un salario minimo
Io personalmente credo che queste suggestioni di misti vadano però adattate al contesto europeo invadono h adattate anche i tempi
Io credo che una una via promettente sulla società cioè l'occupazione se da questo punto di vista quella
Liberalsocialista
Non
Sociale liberista l'idea
Liberalsocialista che ho in mente e quella di Ernesto Rossi è quella di Paolo Sylos Labini e quella di un esercito del lavoro no mi pare fosse
Fosse il modo con cui questa cosa minimale dentro questo discorso c'è evidentemente una critica
Alle forme e alla composizione
Della Spesal pubblica
L'idea è che lo Stato debba
Produrre qualcosa all'idea che un welfare fatto solo di trasferimenti monetari sia negativo ho qualche difficoltà ad aderire a un'impostazione che questa cosa la faccia partire da una riduzione
Della spesa corrente io credo che la la riduzione della quota della spesa corrente sia qualche cosa che vada prodotto in una strategia espansiva
Noi siamo in una situazione nella quale dal dai disavanzi e dal debito non si scappa tanto meno
Con politiche monetari insiste o di finanza sana semplicemente producono dei cattivi deficit ben diversa sarebbe una prospettiva che a me sembra compatibile con con mischie della produzione di buoni disavanzi
Esattamente i disavanzi che intervengono
Sulla composizione della produzione con con Investimenti
Pubblici e consumo appunto comodo Communara con sanciamo ora tutto ciò ovviamente a mischie viene
Perché la la la sua formazione e quella del new deal
Il new deal a mio parere non è stato keynesiano la sfida di misti e di proporre un rinnovato new deal
Che sia invece keynesiano se ci muoviamo diciamo per dire almeno due parole sul contesto sul contesto europeo
Io credo chiede a questo punto di vista
Siano molto interessanti il discorso io recenti di Mario di Mario Draghi
Sia
Nell'aspetto positivo che nei miei né né nei limiti diciamo così di prospettiva che non possono non mostrare
L'aspetto positivo che io sono molto come dire in disaccordo con una lettura banalizzare ante di Draghi come
Una persona che ha semplicemente abbandonato buttato nel cestino il welfare il modello sociale europeo il discorso di Draghi mi sembra essere un percorso che dice sostanzialmente il capitalismo si è modificato nel nuovo capitalismo il vecchio modello sociale europeo certe tutele sono obsolete
Bisogna inventarne di altre di sostenibilità
La sostenibilità è legata a riforme nel mercato del lavoro riforma prezzo per della previdenza
Che però di per sé non bastano perché possono aprire a
Situazioni di sfruttamento di potere di mercato
Occorre dunque che queste riforme
Sì accompagnino a riforme che aprono la concorrenza e a investimenti investimenti pubblici
Quindi sostanzialmente abbiamo
La posizione che io chiamo sociale sociali verista cioè una un'apertura alla concorrenza nei mercati dei beni e servizi essenziale
In questo rompe con il mio liberismo perché per fare dei nomi Bush Berlusconi certamente
Non hanno combattuto il monopolio sfortunatamente quando si va sul
Terreno di una politica degli investimenti pubblici vedo un certo un certo silenzio
Il punto è che mi pare che da parte di Draghi le trasformazioni del capitalismo siano prese come una variabile completamente esogena
All'interno del quadro di vincoli io credo che molto di quello che vi che viene detto viene fatto sia sensato anzi vedo nelle ultime nel
Nell'ultima decisione dei soldi di settembre
Due elementi nuove di grande significatività
De Cecco oggi tra l'altro scritto un articolo molto bello ha pubblicato oggi antico molto bello sulla Repubblica la natura illimitata degli interventi
Della Banca centrale europea sullo sul mercato secondario dei dei titoli e il fatto che si sia proceduto anche con un esplicito dissenso della della Germania
A questo si accompagna la condizionalità
Rispetto ai Paesi che devono chiede in questo secondo me non c'è solo il fatto come dire di di fare accettare il tutto alla alla Germania cioè il fatto che noi stiamo parlando di una crisi capitalistiche di un'uscita dalla crisi capitalistica e questa crisi sta procedendo
Con l'approfondimento
Del
Dell'estensione alla rendita finanziaria o diciamo l'esenzione la finanza di aree della riproduzione sociale c'è una tacca lavoro al lavoro privato ma lavoro nel settore pubblico innanzitutto
C'è un attacco alla condizione alla condizione della della donna che verrà colpita anche quando l'occupazione aumenterà dei nuovi dei nuovi dei nuovi settori in cui l'occupazione verrà verrà trovata c'è quello che autori
Di ispirazione marxista chiamano le nuove le nuove entro il giorno questo è il
Come dire
La crisi capitalistica e la necessità ormai di un'uscita dalla crisi capitalistica
Con la politica economica non senza
La politica la politica economica in questo a me sembra l'insegnamento di Minsk lì e netto in questo me pare nella nel nella tradizione perlomeno di Cancer se non se non di Marx
La tendenza alla instabilità è una tendenza necessaria qualsiasi illusione che la semplice regolamentazione che necessaria sia sufficiente e appunto
Come dire inaccettabile perché l'instabilità si riproduce in forme in forme sempre sempre diverse ma
Lilli litis instabilità
Richiede fareste raffronto l'instabilità tra l'altro non può essere
Non ci si può sognare di cancellare l'instabilità cancellando la speculazione
Perché qui Manzi e e misti la penso esattamente lo stesso modo ciò che di buono viene dal capitalismo viene dalla fase speculativa
D'altra parte la fase speculativa non poche tendere a degenerare allora noi cosa possiamo fare possiamo appunto solo
A sì attutire gli affetti ma
A condizione di cambiare il modello di capitalismo radicalmente
Quindi come dire il tipico risultato di una decente riforma viene solo da dall'affrontare direttamente e criticamente con un con diverso modo di pensare
E e di agire il capitalismo queste fuori dall'orizzonte delle politiche economiche attuali ma anche ahimè dei banchieri centrali attuali chiudo osservando che purtroppo lo spirito dei idi misti mi sembra anche lo spirito di Kenzo da quella citazione e
Sarà sempre più difficile ritrovarlo sarà sempre più difficile ritrovarlo nella teoria economica perché i processi di
Valutazione e selezione basata puramente e semplicemente
Sugli indicatori è sulle valutazioni quantitative si sta diffondendo a macchia d'olio e diventa un modo
Diretto e immediato di disciplina mento della ricerca ma anche dei giovani ricercatori io credo
Che di questo
Dovremmo cominciare a preoccuparci tutti in modo serio
A proposito di questa ultima tua conclusione io ricordo che abbiamo scritto nella presentazione di questo convegno e che se vogliamo fare
Citando che senza
Veramente fare qualcosa di buono dobbiamo apparire terrà dossi importuno i pericolosi ribelli nei confronti di chi ci ha preceduto
Adesso pasta la Presidenza
Hanno al professor Alessandro Roncaglia per la assecondata alla sessione degli interventi programmati quindi io mi metto a riposo
Grazie allora
Innanzitutto vi devo portare i saluti e le scuse di Marcello De Cecco che con grande rimpianto ombra potuto venire per motivi di salute e quindi non gli facciamo i nostri migliori auguri di pronta
Guarigione e speriamo di avere abbiamo comunque avuto una presenza indiretta attraverso il le parole anche di Riccardo bello Fiore
Abbiamo una discussione che viene aperta da tre interventi programmati
Il primo e quello di Salvatore Biasco che come è stato ricordato ha avuto una parte nel trascinare Minsk chi dalle nostre parti verso Roma
Salvatore è stato Professore ordinario dell'Università la Sapienza di Roma di economia internazionale
è stato anche membro della Camera dei deputati continua tranquillamente la sua attività sia economica sia politica
Questo

Intanto ne approfitto per sottolineare che la conclusione di Riccardo bello Fiore sui problemi della valutazione e la stessa lo stesso problema a cui accennavo io
Nella conclusione del mio intervento credo che noi economisti diciamo di professione
Siamo particolarmente colpiti da questo fenomeno che naturalmente non colpisce chi come gli anche lei che le cittadino del mondo
Ho come Pierluigi Ciocca
A una esperienza professionale che si è conclusa all'università non solo ma insomma
Ha avuto aspetti che non lo fanno dipendere dalle valutazioni universitarie per noi il fatto di avere una valutazione universitaria una valutazione della ricerca una valutazione di nostre carriere
Che nome neutrale tra orientamenti e tra i campi di ricerca e un vero guaio
Ma non solo per noi come ci accorgiamo commi rischi un guaio anche perché impoverisce il dibattito economico impoverisce anche poi la valutazione delle strategie economiche da seguire
Salvatore
Come
Nulla
Dovendo manovrare alcune diapositive anch'io sarò seduto mi
Mi scuso col pubblico
Ma prima di tutto
Devo
Esprimere la profonda emozione
Partecipare a un convegno
Che ricorda l'opera è la figura di Anna mischie trovarmi qui con esterne mischia uno l'importanza straordinaria nella mia formazione
Se
Insomma preferisco
Sul POR so che potrei parlare esaurire all'intervento Emma in questa vena per cui per cui
Passo immediatamente o facendo ovviamente i miei saluti soprattutto all'estero ringraziando le fondazioni
Economia civile Zannino oneri per avermi invitato passo ai temi che vorrei trattare è quello che il tema che mi so da dove generalmente
Pezzo diciamo analitico interpretativo connesso alla visione di mischie i in rapporto alla alla crisi economica che abbiamo vissuto e sperimentato
Ciò che abbiamo vissuto si scrive
Iscrivere
In una
Previsione che
Darà must di una struttura finanziaria
Che si evolve fino a determinare incongruenze crisi quindi siamo all'interno di una visione di una visione di mischia
E Ayman era perfettamente conscio basta ricordare alle citazione che ci ha fatto Cragg a Roma della estendibilità della sua visione che finalmente viene
Elaborata con riferimento agli Stati Uniti ma dell'assentibilità su Scala globale cioè il capitalismo globale la fine la fragilità finanziaria può diventare globale
Ciò che egli poteva osservare scrivendo essenzialmente negli anni Ottanta con negli anni Novanta si ammalerà muore more molto presto negli anni Novanta
Era la crescita di un vasto montare di debiti
Noi in una valutare la valuta statunitense del dollaro da parte di soggetti che
Guadagnano hanno per loro entrate il loro profitti in valute diverso
Siamo essenzialmente quello che lui osserva essenzialmente la crisi del Paesi latinoamericani degli anni ottanta
Tra l'altro
L'indebitamento che lui reti così squilibri squilibrato diciamo in termini di corrispondenza fra entrate e uscite nella stessa valuterà
E generalmente a tassi fluttuanti per cui
La politica monetaria degli Stati Uniti e allora improntata al monetari ISMU rischia di incrementare l'esigenza di dollari
E una
A recessione negli Stati Uniti o un'attenzione diciamo all'equilibrio dei pagamenti degli Stati Uniti l'avrebbero alcuni ulteriormente aggravata
La sua
Preoccupazione nella sua prescrizione all'epoca
E che gli Stati Uniti sia dal punto di vista del conto capitale sia dal punto di vista del conto corrente quindi gestendo deficit in entrambe le voci
Fornissero al mercato va liquidità necessaria
E se
Quindi con politiche essenzialmente espansive e
Se questa avesse provocato inflazione l'infrazione doveva essere corretta per vie non monetarie
Ovviamente distingue fra definisce te eccessivo e deficit necessario ripeto scriveva negli anni Ottanta il problema è il problema dei debiti
Di soggetti non statunitensi in dollari
è un problema che si ripresenterà sezione al mentre nell'economia internazionale si presenterà per esempio nelle crisi finanziaria di bilancio dei pagamenti dei Paesi asiatici negli anni alla fine degli anni ma
Visco ormai purtroppo non c'era più
Si ripresenterà subito dopo la crisi nel due mila sette due mila otto addirittura non riesce ad assistiamo a un periodo di dollari short del PCI
E in cui ovviamente gli Stati Uniti vengono chiamati alla responsabilità di paese che emette la valuta chiave e che che insomma governa indirettamente e direttamente
La liquidità internazionale ma il problema però si evolve e non tanto
Dal Polo dalla non ha più siamo col passare del tempo come centrale
I debiti contratti in valuta indolore su parliamo di dollari perché poi vale vale anche per qualsiasi valutare insomma che i contratti in una valuterà ma con entrate in una
Invece diventa il problema degli asset degli assetti indoor
Cioè la quantità di dollari che si accumulano nella sistema
Nel sistema internazionale e che influiscono ovviamente che si è che viene derivano ovviamente da uscite di dollari dagli Stati Uniti influiscono
Quindi fruiscono dentro sarebbe meglio
Dentro gli Stati Uniti se voi guardate questa bravo
Se voi guardate questa figura
Vedete il progressivo scalare di dollari che entrano negli Stati Uniti questa figura
Ma che succede questo
Non c'è più l'ultima
Qui si vede sì
Dunque gli atti e gli afflussi de negli Stati Uniti sono per definizione ex-post uguale dei flussi
Gli afflussi interclusi degli Stati Uniti avvengono attraverso via bilancia debba via conto corrente
E via conto capitale Lux sono deflussi lordi usciti Ciro ed uscite midollare
L'acquisto di titoli esteri da parte dei Presidenti americani quelle stesse uscite ritornano negli Stati Uniti con me come entrate di capitali come l'AIA Bill insiste gli Stati Uniti
Ovviamente adesso non so qui a tratteggiare le le forme che prendono
Ma
Ma
Non mi faccio vedere la scherno allo scalare diciamo di tutti i flussi sia quelli in entrata sia in quelli in uscita il che vuol dire che c'è un circolo cumulativo che si mette in azione ad un certo
Tutto
Che che è successo nella economia internazionale che trasforma quel problema villa gli abili disse in un problema di astrazione
Succede che a un certo punto all'inizio degli anni Novanta non siamo nemmeno pensare a voglio dire perché per come cave all'inflazione
La caduta di votazione è il primo muove densa di tutto cade l'inflazione cadono le aspettative inflazionistiche avete visto prima voi non mi sono soffermato questa caduta dei tassi di interesse progressivo
E
Avvengono innovazioni finanziarie per cui l'offerta di moneta non significa più niente le autorità in qualche modo lasciamo correre per ovviamente al novazione finanziarie sono tali e tanti per cui la velocità di circolazione corrente
Valori in inusitati San basta vedere al cartolarizzazione non altro per recuperare ciò che si è prestato re real rientrare di ciò che si è prestato diciamo no avendo però contratto
Nel contratto crediti
E via discorrendo non significa quasi più niente il controllo monetario perché perché la moneta largamente endogena sotto la spinta dei bassi tassi di interesse che sta
Che sta avvenendo
E che si sta verificando
E
E praticamente
Il sistema del credito finisce per essere presso che pressoché incontrollato le autorità hanno di fronte però un'economia che sta crescendo corde americano in questo caso una economia che sta crescendo
E in assenza di infrazione quindi dimenticano essenzialmente il problema di intervenire sul sui flussi e scegliere flussi monetari che se uno si vuole dare ovviamente se ne vanno all'estero anche perché
Tassi di interesse cercano una remunerazione maggiore e vanno
Sia in Paesi che gestiscono deficit di bilancio dei pagamenti che pensano di potersi riusciamo iniziare continuamente
E sia in Paesi che invece accumulano dollari accumulo riserve
Questi Paesi possono essere anche agli stessi in tempi diversi come è successo nel sud-est asiatico sud est asiatico dopo la crisi finanziaria
Fino al dopo la crisi finanziaria insomma gestisce riserve come fatto precauzionale ma proprio la precauzione che che adottano alcuni Paesi che poi investono queste riserve stadi anni definisce diventare parte di un meccanismo
Anche se no esaurisce il meccanismo che appunto crea questa scavata cioè che il saggio interesse vengono mantenuti basse
Perché sui mercati finanziari affluiscono dollari vengono mantenuti bassi negli Stati Uniti e quindi i deflussi Soram vengono deflussi tra gli Stati Uniti
Quale sia il primo movenze pure pure difficile dirlo
Ora questa è una premessa diciamo generale che penso anche nota noto a tutti e non penso di aver
Quali problemi analitici ci ci pongono io li ha nel stracotto premi estraggo tre problemi analiticità accordando andare entrata quel da queste vicende
Primo che
Probabilmente noi dobbiamo lavorare con uno schema
Di moneta internazionale
Cioè la moneta dei singoli Paesi che finisce in mano che i non residenti
Largamente endo largamente non funzionano tutta la visione di mischie è una visione di moneta endogena generalmente generata attraverso la domanda
Forse non è da endogena è sicuramente troppo
Ma certo il mondo e tanto più liquido quanto più proprio
I flussi in uscita dagli USA possono essere generati in risposta alla domanda di dollari
Sistema in qualche modo è in grado di procurarsi i dollari necessari
Ma possiamo dire forse un'altra cosa insomma non
Se non endogene lo dobbiamo dire anche che comunque il sistema internazionale aveva visto anche al
A livello della domanda di riserva e non soltanto dell'offerta della domanda di idee è scusato e di valuta il connazionale non tanto
Di o dell'offerta di valuta internazionale
Se voi guardate questo grafico molto significativa aspetti e non so se
Sasso ha subito quegli
Questi grafici in cui non mi soffermo essere queste cifre questione non mi soffermo no troppo lunga
Questo non è una ripetizione non è che è una ripetizione di quello di prima di quello che ho detto prima cioè non ci sono soltanto
I conti correnti attivi dei Paesi emergenti qui ce qui si parla dell'ARSIAL ma ci sono anche gli afflussi di capitale dei Paesi emergenti udienze seleziona andrebbe visto
Da un punto di vista reale fine gli squilibri sono stati quelli reali e finanziari insieme
Qui c'era un'altra al grafico ve lo stesso tipo ecco questo grafico più importante
No non questo questo queste quanto può durare quel circolo quel circolo dura ovviamente fino a che
I Paesi che ricevono dollari egli accumulano sono in grado di sterilizzarli
Quando la Germania nel settantatré riceve dollari non è in grado di stabilizzarli
E quindi non poche perdere il controllo monetario a quel punto per i acquistarlo non poche evitare di intervenire sul mercato dei cambi e muore Bretton Woods
La Cina non è la stessa cosa la Cina guardate qui ci sono le entrate
Le entrate per interventi
Per interventi sul mercato dei cambi
Quindi il contributo interno capire con una volta che si interviene sul mercato dei cambi figli elevando Internal guardate alla sua realizzazione questa questa curva questa curva
è in grado di rintervenire dato non hanno né sono nel caso di soffermarsi già semplicità del suo
Del suo sistema finanziario basta mettere vi serve anche se poi in Cina avverrà un boom edilizio abbiamo inflazione eccetera eccetera ma insomma con un certo autorizzazione
Però guardate qui quello che vi dicevo prima
Qui era quella costruzione non fatta da me ma insomma se non non fatta soltanto da questi signori che sono vari studi
è la costruzione di un portafoglio teorico internazionale
Ovviamente basato che che differenzi le varie valute
E che pesi dollari don la capitalizzazione del mercato azionario per quanto riguarda le azioni ora io per quanto dall'obbligazionario per quanto riguarda le obbligazioni o sul peso dell'economia statunitense reale per quanto riguarda investimenti diritti e i prestiti bancari
Ecco se noi andiamo a costruire una una
Portafoglio teorico e lo mettiamo in relazione a quelli che sono stati invece gli investimenti effettivi ministeriali rivediamo questi sono hanno praticamente coinciso
Questo vuol dire che l'intera faccenda è stata vista con gli occhi della della
Stabilita della governabilità
Nel senso che i dollari in uscita degli Stati Uniti che creavano astratte negli Stati Uniti da parte dei non residenti erano esattamente quelli che
Servivano a finanziare sia il il deficit gli stadi Hallyday sia
Sia lei uscite di capitale degli Stati Uniti quindi il deficit è apparso anche sostenibile l'intero sistema si è retto su una fiducia di una con trenta sostenibilità

E
Secondo Armido secondo argomenta o si odia propongo mi dai cinque minuti cinque quattro tre
E
CAT così lungo averne non nomi fra noi fra
Secondo argomento che io vi proporrei ecco visto istanze di interesse rischiano bassi nel tra regime di accomodamento rischiano di diventare endemici
Quindi quello che noi abbiamo visto di nuovo negli anni Novanta rischia di diventare endemica tutte le volte che c'è stato un'inversione di tendenza dei tassi di interesse è scoppiata una crisi da qualche parte del sistema
E la Federal Reserve che ormai risponde al sistema nel suo complesso oltre che agli Stati Uniti ha dovuto tornare indietro
Quindi questo sistema rischia di diventare indigeni terzo comma terzo elemento di
Di osservazione no no no tempo per sviluppare soltanto per annunciare che
In realtà l'intero
Sistema che che che che che che aveva parlato dell'ESA e dalla per la questione
Gli squilibri che in qualche modo hanno impattato sulla crisi soprattutto con tassi di interesse bassi non sono soltanto
Poi ci sono i grafici non li vediamo più
Non sono soltanto
Polo questione e di riserva e che vengono investite negli Stati Uniti
C'è un un intero sistema finanziario che in veste negli Stati Uniti e magari prende a prestito dagli Stati Uniti o che o che compra i titoli subprime e con con con conducono operazioni di swap da cui deve rientrare in qualche modo
La è vero il grosso dei movimenti di capitale negli Stati Uniti che hanno in qualche modo finanziato vuoi la il boom
Azionata il boom ma edilizio è venuto da da dall'Europa essenzialmente dall'Europa perché laddove non abbiamo tempo
Di vedere si ispiri quindi la crisi non è tanto dovuta a Uri assestarsi degli squilibri reali faccia cioè anche questo ovviamente edicola che
La crisi scriverà le entrano ma entrano come elemento favorevoli come substrato
E la rottura delle reti di intermediazione internazionale vedere direttore internazionale a un certo punto provando a Minsk che
Determinano questo contenimento e favorisce un che poi insomma però abbiamo visto questa storia europea invece tutt'altra storia
Fermo
Grazie Salvatore
è un peccato dover chiedere a un relatore come Salvatore di tagliare sui tempi ma purtroppo sappiamo che la Camera un certo punto ci butterà fuori da questa sala
Devo chiedere agli altri due interventi di stare rigorosamente nei tempi Marcella corsi
E professore di economia politica alla Sapienza di Roma ed è nel consiglio direttivo di economia civile
Allora salve a tutti scusate soltanto un attimo vedevo ripristinare la presentazione che ci è servita anche come sfondo dall'inizio di questa
Accantonamenti a niente
Eccoci qua alla ricominciamo dallo sfondo iniziale che abbiamo scelto per per la giornata di oggi
Apparire terrà dossi importuno i pericolosi e ribelli nei confronti di chi ci ha preceduto questa è l'elemento cruciale della del mio intervento
Cercherò insieme a voi spero anche che avremo tra il tempo di confrontarci su questi temi
Di delineare un po'queste il senso di questi aggettivi utilizzati
Da Cancer nella alla luce ovviamente del contributo che Iman mischia lasciato all'interno dell'asta del pensiero economico e soprattutto di tutto ciò che è stato dibattuto qui oggi
Dai vari oratori nel contesto specifico dell'analisi delle crisi economica
Quindi non parla esplicitamente di crisi ne parlo trasversalmente guardando a cosa vuol dire essere etero dossier pericolosi come avrebbe detto che Enza nel trattare delle crisi
Questo lo faccio ovviamente forte della del mio ruolo di fondi cofondatrice insieme agli altri amici e colleghi presenti qui oggi del
Associazione economia civile e forte ovviamente del bagaglio asilo siano che chi mi conosce sa che mi porto sempre dietro
Infatti questi punti che adesso solleverò rientrano in una specie di Degas di decalogo che qualche anno fa ricordando silos ho presentato sia nella Conferenza a lui dedicata a un anno dalla morte
Ne in Sapienza in Aula Magna sia nelle pubblicazioni che ne sono seguite in primis nel volume dedicato da economia e lavoro
Alla quella conferenza e poi in un saggio complicato sulla De Vivo politica l'economia quindi per alcuni di voi almeno spero siano noti
Si tratta però ovviamente di alcuni punti non tutte e non tutti tutti non osi Pizzato intero decalogo ma soltanto un sotto insieme di questo decalogo cercando in qualche modo
Dei fattori comuniste in minimo comune denominatore potrei dire Tramis chi silos
Figure ovviamente compiamo già avuto modo di ascoltare dagli altri oratori strettamente collegati rispetto all'approccio nei confronti della
Della visione dell'economia e soprattutto terrò dell'economista del mestiere dell'economista diceva il nostro maestro Paolo Sylos Labini
Quindi un economista come ha sottolineato gli anche perché il prima ricordando mischie multidimensionale a trecentosessanta gradi ricordiamolo sono stati tutti e due in questo caso Paolo Sylos Labini e mischia glieli dici un Peter il quale diceva non è un economista chi si occupa soltanto di economia
Quindi
è naturale perché per loro l'economista dovesse occuparsi di tante cose e di che cosa si doveva occupare in primis ecco qui Hillary nostro ruolo come associazione economia civile
Beh ovviamente proprio di promuovere
Lo sviluppo civile sviluppo civile che è legato a doppio filo anzi con una relazione di tipo circolare allo sviluppo economico quindi lo sviluppo economico che in qualche modo stimola
Lo sviluppo civile non mi soffermo su questo primo legame che credo sia abbastanza scontato
Ma soprattutto l'inverso e sullo sviluppo civile che dovrebbe
Aggiungo un condizionale sviluppare l'economia o comunque creare sviluppo economico
E in che modo ma in tantissimi modi anche qui oggi enunciati con riferimento alla crisi e soprattutto all'impatto di questa crisi
Ma in primis ovviamente guardando a Rho dello Stato al ruolo del grande Stato ricordato prima che non è semplicemente uno Stato che elargisce risorse nello Stato che investe nel sistema
Favorendo istruzione favorendo cultura favorendo condivisione degli obiettivi economici quindi facendosi ovviamente portatori anche di un'attività di tipo redistributiva inutile dire ovviamente
Che per silos in e per Minsk x in questi casi e in questo caso entrambi allievi dica lei rischi
La distribuzione del reddito ovviamente diventa un elemento fondamentale anche nella possibilità di prevedere le crisi come giustamente notato prima da Pierluigi Ciocca
Ricordo a tutti il saggio di Stilo sulle prospettive dell'economia americana anche immaginava la crisi molto tempo prima che questa si manifestasse
Quindi un legame circolare tra sviluppo economico e sviluppo civile dico né vogliamo ovviamente farci portatori nel ricordo ma a ricordo attivo del pensiero economico diversi soggetti
E all'interno di questo un'attenzione fondamentale al rapporto tra e dica l'economia
Inutile che sottolinei qui i problemi di
Mancanza di etica atipici del money manager capitalism cioè quindi di fatto di un sistema in cui si creano degli squilibri di potere naturale all'interno non soltanto della gestione dell'impresa
Che ovviamente diventano sempre più imprese multinazionali quindi dalle teste pesanti e dai manager super pagati
Ma ovviamente anche dei manager economici e finanziari e non cito ovviamente il caso di Lehman Brandes perché non voglio entrare direttamente nel tema ma cento invece il caso di Exxon
Perché molti addirittura invece attribuiscono all'inizio della crisi non
Alle finanziarizzazione ma addirittura alla diciamo sia i problemi di se vogliamo così di inefficienza del sistema direi anche di
Userei una parola forse di corruzione interna la gestione delle multinazionali americane
Quindi questo è il primo punto che va sempre ricordato e che in qualche modo spiega credo almeno stento dispieghi penta di spiegare il nostro ruolo qui oggi con l'economia civile
Dopodiché è altro punto fondamentale sono felice di aver ascoltato gli interventi di oggi che l'hanno testimoniato
Ogni modello economico è storicamente determinato quindi non possiamo anche sicuramente mio Ski avrebbe detto non possiamo spiegare l'economia se non tenendoci fortemente collegati alla realtà nel momento stesso ovviamente questo
Questo diciamo così questo monito diventa fondamentale per il lavoro dell'Economist all'economia ovviamente per spiegare questa realtà ma si deve inevitabilmente contaminare nelle relazioni con le altre discipline sociali
Sì lo saprebbe parla dell'economia pendere alle scienze sociali come le scienze concentri che a cerchi concentrici
Parlando di Sociologia di diritto di politica di e di seguito
Dal punto di vista specifico dell'impropri della diciamo così del legame più forte quindi che anche qui oggi è stato manifestato non si può parlare di crisi se non analizzando i processi economici da un punto di vista storico e quindi tenendo presente ovviamente legame tra sta ed economia
Storie l'economia come stare economica come storia delle idee e dal punto di vista della storia delle idee non possono ripeto non ricordare come ho già del resto fatto ma come ha già fatto prima di me Alessandro Roncaglia l'introduzione il legame di Minsk che Conca lesti
E in realtà proprio di recente
Ha riletto rileggendo alcuni saggi scritti in in occasione di un convegno che si è tenuto nell'ottantasei a Perugia sulla rilevanza dica lei rischi
Ho ritrovato tra le mie carte uno scritto di mischie credo non sia stato pubblicato che riguardava appunto la rilevanza di Galesi chi la sua
E il suo contributo utilizzabile anche oggigiorno dirai
Nel dal punto di vista dell'economia della della scienza economica dell'analisi economica molto utile nell'ottica della crisi soprattutto perché in quel saggio che li approfondisce l'analisi che alle schiena dei profitti
E lascio a voi vi lascio direttamente a quanto già sollevato da Riccardo quello fiori in questo senso ovviamente un'analisi dei profitti che Simba SOSE una teoria dei prezzi e su questo ancora una volta ritrovo un collegamento con le protesi
Sì l'Asean è ovviamente di prezzi rigo politici e non di prezzi concorrenziali ma questo credo che sia abbastanza scontato
Ecco perché in quel saggio lui inizia questa trattazione dicendo con la seguente frase che può apparire
Banale ma invece significativa dal punto di vista dell'approccio di di diciamo così storico del suo pensiero mi dice l'importanza di studiare e comprendere i nostri diciamo di coloro che ci hanno preceduto nella disciplina
è che loro ci forniscono le spalle dei giganti su cui noi siamo per cercare di comprendere e nel nel caso migliore migliorare il mondo in cui lo viviamo
Quindi l'approccio storico era ovviamente fondamentale per Minsk chi al punto tale ovviamente poi da giustificare spesso e volentieri il riferimento
A teorie che infatti l'avevano preceduto anche in un campo ovviamente quello specifico della senza redazione dell'economia
E su cui ovviamente non tutti gli economisti del passato avevano avuto modo di
Cimentarsi ovviamente anche per i modificarsi del delle strutture economiche moderne
Però ovviamente quando parlo quindi di sa delle idee mi riferisco in primis a Calais rischi mi riferisco a carenze ma mi riferisco anche a Stein della
Autore a cui fra l'altro con il suo maggiori dista National americano economia cui fra l'altro noi di recente come PS alle porte li review abbiamo dedicato un volume speciale che ovviamente trovate sul nostro sito
Detto queste otto agli altri due punti
L'analisi economica deve essere rigorosa e deve occuparsi di problemi rilevanti queste per chi conosce silos bene che sono le sue famose due R ricordate anche in altre occasioni
Ecco queste chiaramente intrinseco nel modo di essere economista di questi di questi di questi grandi pensatori del passato sicuramente anche di a Minsk lì
E nella reggere il volumetto del del primo convegno dedicato dalla Fondazione Zannone dell'Università di Bergamo a milaneschi
Ho trovato degli spunti molto interessanti in questo senso non spunti che ovviamente non possono che essere metodologici dato la il tema in questione mi riferisco in particolare quando parliamo di rigorosa allo strumento dell'analisi economica
Da questo punto di vista Serri ha ricordato a a Bergamo ci tengo a risottolinearlo anche qui oggi che mischia era estremamente attento a
Anzi non disegnava metodi innovativi nell'analisi economica
Questo realtà però non ha mai portato a una sovra medesimo adduciamo non solo l'utilizzo della matematica e la sua analisi non è un caso
Per il semplice motivo questa è semplicemente un monito soprattutto un mondo per i più giovani visto che ho voluto qui oggi alcuni dei miei allievi e che non gli etero dossi vogliamo continuare a formarli quindi se non altro è diretto a loro
Questo questo differimento ecco non è un caso che non si sia mai sopra ma tematizzato a sebbene in un campo come la finanza in cui invece i modelli prevalenti si sono fortemente patema d'Inzaghi anche al punto diventare
Più dei modelli matematici dei modelli economici di fatto dal punto di vista modi anche di chi li ha generati uno per tutti Merton non è di fatto un economista è un matematico
Quindi in realtà e parlo semplicemente incastrato di un premio Nobel tutta in quel campo ecco non è un caso ma perché perché perché la matematica necessariamente porta un'ora a una sovra su diciamo così semplificazione dei problemi
Che in qualche modo è difficile di conseguenza da coniugare con la ricchezza dell'economia e dei modelli economici se interpretati cogli occhi degli economisti che egli appena
Delineato
Dal punto di vista della rilevanza invece beh anche qui nello sport altro spunto che viene dalla discussione precedente di Bergamo il quale pur volutamente mi sono venuta in qualche modo ricollegare per fare diciamo un continuum tra alloggi
Da né di oggi e quella precedente
Elisabetta D'Antoni ha ricordato come fosse di fatto irrilevanti agli occhi di uno scritto di un non di uno di un autore come mia rischi gran parte della letteratura
Teorica e in cui lui stesso ha convissuto e che in parte diciamo così queste rilevanza in qualche modo ha condizionato anche il successo l'insuccesso delle sue teorie
Lei parla in particolare della te dell'equilibrio generale ma ne potremmo fare molti altri di casi di questo tipo
Ecco è importante per l'economista definire la rilevanza non semplicemente sulla base delle mode di quei su questo ovviamente potrei citare tante varie citazioni
A partire da altri comunisti italiani come caffè ed altri ma piuttosto invece la rilevanza va giudicata rispetto alla dire
Sa alla realtà e quando parlo di aderenza realtà ovviamente mi sconforto in ogni caso con i metodi per poter aderire alla realtà
Che ovviamente sono inevitabilmente anche metodi matematici ma soprattutto metodi statistici
Vengo all'ultimo punto
Ripeto sempre velocemente guardando a questo decalogo e Potì immaginario che ho alle spalle che collega diversi pensatori che più citato è un punto a cui tengo particolarmente a cui credo tutti noi di economia civile
E teniamo particolarmente che riguarda le diciamo il coraggio dell'economista sempre nella definizione di questo difficile mestiere l'economista deve avere il coraggio delle sue opinioni e fare informazione qui veniamo al tema dell'informazione economica anche estremamente critico no oggigiorno con riferimento alla Chrissie o più in generale con riferimento alla professione e alla formazione economica che viene erogata
In questo senso voglio chiudere il mio intervento di oggi prendendo spunto da un articolo o su web
Perché quando parliamo di avere il coraggio delle opinioni e fare informazioni questo implica anche andare a cercare nuove forme di comunicazione soprattutto con i più giovani e nuovi linguaggi
Quindi per questo faccio riferimento ad un articolo preso da web che fra l'altro mi è stato segnalato da Francesco Sylos Labini che non vedo qui oggi anche se me l'aspettavo
E che a Di Carlo Freccero c'è un esperto di informazione perché giustamente da economista
E tre e e replica a questo punto sarei dire alla alla Robinson mi piace prendere spunti anche da altri che non sono soltanto cemento economisti
Ecco Carlo Freccero e non bellissimo articolo pubblicato di recente che si chiama come salvarsi dal pensiero unico e ovviamente il pensiero unico in questo caso è quello economico dice testualmente
Una politica economica non è naturale
Presuppone una scelta fra più alternative
Nel mio saggio su Stein dell'appena uscita sulla via se le quote Livio ricordo una né di grammatica lesti attribuito maglia Palestina Stein del mai scritto da nessuna parte implica lesti dice
L'economia è fatta di leggi naturali che ANEST di leggi economiche delle ramaglie legge economica non possono di fatto essere essere spiegate ed è per questo che molti economisti le consigliere naturali alcuna politica economica non è naturale presuppone una scelta fra più alternative
E la scelta politica presuppone informazione
Dobbiamo ricreare una libertà di informazione studiare nuovi canali e possibili pericoli di informazione perché si rompe l'incantesimo che ci porta a consegnare il presente
Come l'unica possibilità credo che mischia avesse ben chiaro
Che il presente non è l'unica possibilità mi riferisco agli interventi che mi hanno preceduto per il venti anziani ovviamente questa sua caratteristica di pensatori vip però in molti dimensionale lascio sul tappeto per tutti voi la discussione successiva noi economia civile sull'informazione non molleremo mai grazie
E quindi ci sembra logico concludere questa serie di interventi comma
Un economista giornalista Roberto Petrini che giornalista di Repubblica ma anche diciamo curatore di un bellissimo libro intervista Confindustria curatore dell'ultimo libro di Sylos ahi serva Italia e autore per conto suo di un bel libro in cui fa le bucce agli economisti B diciamo soprattutto a quelli mainstream però
Ecco non solo per l'appunto grazie ad Alessandro molto brevemente per tornare un po'la superficie dei problemi come del resto si addice a chi fa la mia professione
Anna mischie era un economista etero dosso ha pagato con un
Durante la sua vita e con la sua professione questo suo atteggiamento e quindi quale occasione migliore per vedere qual è lo stato dell'arte
Non del dibattito teorico tra gli economisti mainstream meter ed etero dossi perché questo spetterà insomma
Agli storici che alla comunità scientifica ma per vedere quali sono i rapporti di forza oggi tra me in Stream e veterano ossi o come preferisco dire io tagliando un po'le cose con l'accetta tra liberisti e che vi si anni
Nell'ambito del pubblico dibattito cioè nella superficie
E chi fa il mio mestiere a la possibilità e la sensibilità o almeno si presume di avere la sensibilità per capire un po'da che parte
Tira il vento ebbene io devo dire non vorrei essere accusato di eccesso di
Di ottimismo naturalmente fatte salve tutte le cose sull'economia sulle la natura della crisi l'economia reale l'economia finanziare eccetera che naturalmente che naturalmente condivido soltanto soltanto un aspetto naturalmente
è ovvio che la crisi le due crisi gemelle quella degli Stati Uniti
E quella e quella europea nascono nascono dall'economia reale e nascono soprattutto dalle disparità dell'economia reale negli Stati Uniti disparità tra classi in Europa di STAI disparità
Di competitività tra tra Stati la finanza cerca di surrogare sia negli Stati Uniti abbiamo Isonzo il CONI saprà Emma
E con il credito al consumo alle disparità e non ci riesce e quindi fa da detonatore alle crisi
Nel
Né in Europa la finanza i cambi in qualche modo
Le bilance ridefinito delle bilance commerciali
Hanno lo stesso ruolo e alla fine le contraddizioni emergono e la crisi
Detonato insomma sulla sul piano finanziario questo per dire
Per non sottrarmi insomma anche dal mio dalla mia modestissima angolazione a quello che si è detto finora ma lo specifico invece è quello del pubblico dibattito dell'esame del pubblico dibattito
Ebbene voglio dire negli ultimi cinque anni che da cui data la crisi solo queste all'aspetto positivo che
I rapporti di forza tra le tra i due grandi componente sebbene questo non emerga
Ma appare in qualche modo dalla dalla dal dibattito si sono un po'modificati
Il la riapertura del dibattito in economia cultura del dibattito teorico in economia che invocava amo con il manifesto per la libertà del pensiero economico dell'aprile del due mila e il
E dieci
Scritto dalla associazione Paolo Sylos Labini con Alessandro Calia e tanti altri in qualche modo si è si è verificata lo vediamo dei giornali
Lo vediamo anche dalle dalla grossa attività di di siti economici che che insomma che profilo che proliferano in Rete ma anche da iniziative come queste insomma
Di cui insomma si sente sempre di più l'esigenza
Beh insomma in questo periodo ci sono state le riforme di Obama ad esempio che ha rimesso un po'lo Stato al centro del del del del delle delle dell'attività
Economica la riforma sanitaria riforma finanziaria e chiaro ci sono delle critiche lo sappiamo tutti non è mai abbastanza ma qualcosa è stato fatto
E di molto importante ma lo stesso perché non guardare anche all'enciclica Caritas in veritate insomma no che punta l'indice contro l'eccesso contro l'eccesso di finanza quindi se due opinion maker di questa
Di questa dimensione no hanno scelto questo campo seppure non tutti erano ne venga non venga
Spesso sottolineato e riconosciuto
Questo aspetto insomma del delle del pensiero e dell'attività di di di di importanti testimoni del tempo come Obama e Ratzinger il segno dei è stato lasciato cinque
Piccoli punti sulle quali concludo
Che possono in qualche modo dimostrare e dare la sensazione sebbene superficiale che qualcosa nel glossario nel dibattito pubblico quello che avviene sui media per intenderci
Sui giornali ma anche nelle conferenza stampa delle di istituzioni come la Banca centrale pone dibattiti pubblici tra economisti sia cambiato
Beh intanto i cinque porti riguardano la all'atteggiamento degli economisti il mercato la teoria in senso generale il ruolo delle banche centrali
E la speculazione cinque piccole osservazioni
Beh per quanto riguarda l'atteggiamento dell'economista
Ieri si parlava di liberismo di sinistra con una torsione un salto mortale piuttosto ardito oggi non se ne parla più per un periodo gli economisti
Come dire
Ma schierandosi dietro un'etichetta un po'ambigua che è quella del semplice economista ma non dichiarando economista da che parte stai cioè che corro mista sei di qua o un economista di là
In realtà poi esprimevano che proponiamo la tesi mentre Mestre Irma o liberiste per essere più espliciti
Beh oggi qualcosa è stato fatto che qualcosa devo dire anche
Va attribuito al senso di responsabilità del degli economisti liberisti
In Italia
Un un gruppo notevoli gli economisti anche importanti liberisti hanno sottoscritto un proprio manifesto questo secondo me va a favore della nettezza del dibattito e è qualcosa che scaturisce
Grazie anche alla
Grosse turbolenze contrasti contraddizioni dibattiti serrate polemiche che sono scaturite dalla crisi bene
L'altra cosa molto più semplice il mercato insomma no questo
Che che porci
Ci perseguita un po'tutti no non è che ci occupiamo chiamiamo l'economia back insomma l'esaltazione del dio mercato non c'è bisogno di una ricordi mi pare che l'Economist in meno in un periodo indefinito non ricordo bene in questi cinque anni subito dopo la crisi
Fece un un un lungo dossier dedicato alla crisi in cui sollevava dei seri dubbi sulle efficiente marchetta ipotesi se di Eugène fama
E che praticamente sono la codificazione che il mercato ha sempre ragione beh del numero successivo Robert Lucas scrisse una lettera assai risentita è oggi invece possiamo assistere se ieri era così oggi possiamo assistere al le dichiarazioni del presidente della Banca centrale europea Mario Draghi che definisce i mercati irrazionali semplicemente irrazionali
Per non arrivare poi Angela Merkel che addirittura li ha definiti nemici del popolo mi chiedo se cinque sei sette anni fa sarebbe stato possibile sul piano del linguaggio quello mi spetta al vero assistere a questo tipo di dichiarazioni B ma anche ma anche per quanto riguarda il dibattito certo non
Non non non non non arrivo e non posso scandagliare quello accademico però a quanto emerge la teoria economica si è rimesso in discussione lo dimostrano e stessa convegni come questo ma né né né il dibattito sui giornali
Sui siti che anche insomma a livello internazionale mi pare che si sia riaperto
Si è talmente tanto avrebbe riaperto che il mainstream e deve anche difendersi da una riapertura del dibattito che avviene la propria destra perché nella piattaforma programmata
Di Mitt Romney è entrato perché c'era sul Financial Times in prima pagina di tre-quattro giorni fa la proposta di Roma Paul
Iper liberista discolo austriaca di tornare al gol standard quindi addirittura il dibattito settlement aperto che anche i limoni tristi devono temere alla propria a alla propria alla propria destra un ritorno del gol standards
Beh insomma quindi voglio dire c'è di che discutere questo soltanto positivo
Un'altra cosa che mi è sembrata un po'di scorgere
E sta nelle nelle parole di un iter di un'intervista che ha rilasciato il Presidente del Consiglio Mario Monti che l'economista insomma
Al Sole ventiquattro Ore qualche giorno fa beh insomma lui diceva i tedeschi in un modo un po'insomma da economista complicato dice attenzione perché con questi spread l'inflazione della beccate anche senza l'intervento
Della della Banca centrale europea che sta lì a stampare moneta
Diceva attenzione perché tutta questa liquidità che vista arrivando
Tant'è che i tassi sono negativi grazie insomma al buon nome del della Germania tutta questa liquidità vista aumentando vista creando la bolla immobiliare di aumenterà qui
Io ho delle quotazioni delle obbligazioni un'inflazione d'assetto insomma si potrebbe si si potrebbe definire
Beh insomma anche questo mi pare che sia una
Inversione di tendenza anche teorica rispetta l'idea che contestavano negli anni ottanta Modigliani sì lo se c'era con loro manifesto nei confronti da Banca centrale europea che è quella
Di
Vedere di di di
Di
Attribuire un eccesso di importanza anzi l'unica
Chiave
Importante alla teoria quantitativa diciamo così della moneta se vogliamo tre termini tecnici cioè
Ma Enzo e quindi anche questo mi pare è cambiato l'ultima cosa riguarda anche quest'altra quest'altra quest'altro quest'altra terminologia così no con quali facciamo sempre i conti soprattutto la fanno soprattutto i liberisti di cui hanno un po'hanno un po'paura
La speculazione che mi diceva un economista importante appassionato viene da specula cioè da da specchio e in qualche modo
è vero perché un po'il virtuale un po'raddoppia almeno raddoppiarla perché riesce insomma attaccarci
Beh insomma non più di di due anni fa un economista devo dire molto bravo insomma come Luigi Zingales
Scriveva sul Sole ventiquattro Ore un articolo che si intitolava speculatori di razza dannata ma utile
Un altro articolo di un altro economista sempre del versante liberista stimabile
Recitava come molti economisti anch'io credo nel ruolo positivo della speculazione i mercati concorrenziali e trasparenti
Beh insomma oggi secondo me l'idea stessa della Banca centrale europea di intervenire sugli spread è un'idea che va ma mi sembra con la però anche detto che va a a a contrastare essenzialmente la speculazione quindi e la stessa cosa che nella stessa direzione mila
La modifica passata sottotono all'articolo centotrentasei
Del trattato europeo dove oltre
A la lotta all'inflazione che sta nello Statuto della BCE mettiamo nel trattato la stabilità finanziaria e quello mi sembra un presupposto già utile per mettere in campo dei contrasti
Alla alla alla spesa all'alla speculazione
Beh insomma questo mi sembra
Che sia sufficiente per dire che
Oltre ha naturalmente alla funzione del del fondo del fondo del DSM del Fontolan di spread che anche quello una funzione puramente anti speculativa
Lo Stato non è più lo Stato canaglia che provoca lo spread ma è lo specchio il mercato canaglia che provoca alle difficoltà dello Stato grazie
Io ringrazio tutti terra il gli interventi le relazioni
Se abbiamo l'impianto e che con un pubblico come quello che ho di fronte e non ci sia il tempo per
Interventi abbondanti da parte di un pubblico che estremamente qualificato
Però almeno un intervento io lo vorrei
Da parte di uno dei due allievi ufficiali diciamo così che mischia avuti in Italia Mauro che allegati tutte economica spetta ma
Vicino alta
Va bene
Del ringrazio del polvere gamma
Altra io l'intervento programmato quindi
Proprio per la regia Manna
Da
Tutti i punti di vista più conosciuto Domenico delle piante io non vengono attuare me mese che ha Luis
Siamo andati a converrà alle tesi chiostro Bartholdi mo'iniziato Italia
E a MM la prego se riesci fissi
Sono due già un po'
Strano Perrone cioè cinese io ho fatto l'artistico completare
Ma Schumpeter mi finisce una raccolta ed è messo un supervisore vede ben mai
Far un con uno studente Morri per laurearsi però vi prometto che io scelgo di
PM vendita per
Pervenuto da tempo
Che insomma dice lui Stato veramente un
Un garante all'uomo per pervenute
Per remare Fiorello ricordava come un personale di garante
Cultura e conoscenza in famiglia legittimavano l'inciso pay dirigente
Derrate conosciuta
Quale di tutto né impressionante
Media imperversa
Come sapesse tante so bene
A parte delle lingue straniere
Stato in Italia per anni e anni e
Ammiro
Permesse avverso il blocco del termine ampi la torneremmo delle mia moglie mobili
Che
E poesia frutti di bosco
Il diabete non poteva per sotto alta quindi poiché questi produttivi pure
Quando una volta
Sono stato io andavo spesso anche non suo giornali zaini est
Devono somma otto da loro AM mi ha detto ma
Mi sono stancato di farle ignoranti tra le hanno da oggi pomeriggio mi fai l'elezione diretta delle
Pongo so proporrà giurisdizione minuti Sugar prova e che lei turpi e gli articoli
Prendi ce lo aggiungo nel tiene allora lei mi dice in modo si alla poltrona
Vicino a lui davanti davanti all'edizione
E attacca e il turn Giovanni di Monza
In pretendeva di Impalà legge in quel modo veramente insomma
Insieme a un quasi nulla Eluana Englaro Paesi interessava era ma è vero mille terreni
Vuol dire ben mille trecento tagliato a me le terre
Metto Galdo vorrei andare membri Zeca vedere che era il mille terre proprio tra reti in un insomma
Trarre
Però riserva uno un aspetto volevo
Di dei che alta ha in mente né avanti eventi che al CIPE
Devo mentre io un po'
Non
Andrà lavoratore Ambdel comandi scenari di anni
Interrotto tutto e il nostro lavoro dopo
Stato avanzato su quegli anni
Il
Hanno e da un po'di tempo zero diciamo una cosa che si chiama ai clienti in modo con me con genti terrore rivendichi ente arricchiscono che non è nient'altro ordine il tentativo di radura
Al bensì ero di e
In e in sono An modelli mentali
Più o meno
Insomma nove eravamo lessi intuitiva una direzione non sappiamo bene
Il sentire di sviluppo e devo vedere ramo anche un po'in pieno preoccupati
Convincente
Gli altri meno istruire mendicità ma anche Igli
Porto sì perché in realtà non era né di qua né di là somatica
Dopo come dice Domenico dell'idea in termini non probabilmente
Porto Sierra bisessuale da questo punto di vista
Noi già
è chiaro
A dalla bene allora alzo hanno deciso lamentavamo un po'
Chi è il
Tra l'altro quando ma avevamo i lavori e anche cervelli con anche Thuram non me l'inverno
è una scelta chiede
Ovvero erano non so c'erano delle armi mete condurre afferrare il giorno articolato lungo dodici pagine referral generale Diotto è una prova tremenda insomma
Allora dia
Questi come diavolo ricominciamo
A faremmo male
E allora MM indizi
Qualora il PC dopo anche
Il figlio
Che disse che non devi rispettare che gli altri e lega non è il TUEL robe pesa la luce si convincono Antiqui sull'aspettare perché in modo che non tutti
Antiche quindi cercare di far realizzare tranquilla voi guardavo questi schietta non vedrà e lieve interesse
Chiederei quindi l'augurio
Su questo punto
C'è facciamo insomma
Volgeva voi germe
Anzi
Grazie a tutti speriamo di rivederci presto in qualche altra occasione