18 OTT 2012
rubriche

Marocco low cost

SERVIZIO | - Radio - 15:41 Durata: 14 min 37 sec
Player
"Marocco low cost", realizzata da Mario De Pizzo e Francesco Trapanotto.

L’Unione Europea ha siglato a febbraio un accordo con il Marocco per liberalizzare il commercio dei prodotti ortofrutticoli.

Così, i frutti della terra magrebina varcheranno i nostri confini senza dazi doganali o con tasse d’accesso contenute.

Un accordo, spiega il vice-presidente del Parlamento europeo Lucio Battistotti, importante dal punto di vista sia politico che economico.

Un quarto della popolazione marocchina vive infatti di agricoltura e la ricchezza generata farà sì che anche loro potranno acquistare
bene.

L'accordo insomma da una parte dovrebbe garantire ai Paesi della primavera araba uno sviluppo attraverso la cooperazione e dall'altra creare una zona di mercato sull'altra sponda del meditterano.

Sul lungo periodo.

Ma L'Italia, paese di piccoli produttori, è pronta? E il Marocco? Di pizzo e trapanotto hanno visitato l'agropontino in lazio e il metapontino in basilicata, intervistando i produttori di queste aree votate da sempre all'agricoltura di eccellenza e ne hanno parlato, tra gli altri con il responsabile economico Coldiretti Gerardo Diana, il presidente Confagricoltura Sicilia Gianni Pittella, il vice-presidente del Parlamento europeo Lucio Battistotti e il rappresentante Commissione europea in Italia Saverio Viola.

leggi tutto

riduci