28 OTT 2012
intervista

Terremoto in Basilicata e Calabria: intervista all'ingegnere Felice Carlo Ponzo

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti - Latronico - 00:00 Durata: 43 min 16 sec
Scheda a cura di Delfina Steri
Player
Uno sciame sismico sta investendo da mesi la Basilicata e la Calabria, in particolare l'area del Pollino.

Per l'INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) la pericolosità sismica, intesa in senso probabilistico, "è lo scuotimento del suolo atteso in un dato sito con una certa probabilità di eccedenza in un dato intervallo di tempo, ovvero la probabilità che un certo valore di scuotimento si verifichi in un dato intervallo di tempo".

L'Italia, notoriamente, è un paese ad alto rischio sismico e in base alla classificazione operata dall'INGV l'area del Pollino è tra quelle a
maggior rischio.

Come ci spiega l'Architetto Aldo Loris Rossi una parte consistente dell'edilizia post bellica ha una scarsissima efficienza antisismica.

Per mitigare l'impatto dei terremoti occorre agire sul fronte della prevenzione.

L'architetto Loris Rossi ha in più occasioni proposto un programma di rottamazione dell'edilizia post-bellica di scarsa qualità.

L'ingegnere Felice Carlo Ponzo, direttore del laboratorio di ingegneria sismica presso l'Unibas, spiega cosa è possibile fare per migliorare la resistenza degli edifici e quindi ridurre i rischi.

leggi tutto

riduci