02 NOV 2012
rubriche

Essere kosovaro

RUBRICA | - Radio - 15:51 Durata: 18 min 5 sec
Player
(di Luca Giroffi) Povertà, disoccupazione, investimenti comunitari, risorse minerarie svendute, rimpatri forzati della comunità Rom, istituzioni pieni d’ombre ed assistenzialismo.

Quello kossovaro è però un popolo giovane, che ha voglia di riscattarsi e che ancora non ha trovato la via per una conciliazione tra le rivendicazioni storiche dei sussulti nazionalistici delle varie comunità ed il pragmatismo per un presente fatto di collaborazione.

Essere Kosovaro è un viaggio all’interno di un giovane Paese che ha nella sua autodeterminazione un caso anomalo nel diritto internazionale.

Il
Kosovo ospita infatti un protettorato internazionale che non ha ben definiti i suoi tempi di scadenza, con un potenziale di multi etnicità piegato dal rancore di un passato ancora troppo caldo ed un futuro poco speranzoso per le sei comunità etniche presenti nel Paese, con casi estremi come quello delle barricate di Mitrovica e di emarginazione assoluta a Brekoc, periferia di Gjackova.

leggi tutto

riduci