11 NOV 2012
rubriche

Conversazione settimanale con Marco Pannella

RUBRICA | di Emilio Targia - Radio - 17:08 Durata: 2 ore 1 min
A cura di Enrica Izzo
Player
Puntata di "Conversazione settimanale con Marco Pannella" di domenica 11 novembre 2012 condotta da Emilio Targia che in questa puntata ha ospitato Emilio Targia (giornalista, Radio Radicale), Marco Pannella (presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Politica, Radicali Italiani.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 2 ore e 1 minuto.

La rubrica e' disponibile anche in versione audio.
  • Introduzione

    Emilio Targia

    giornalista (Radio Radicale)

    La mozione dell'XI Congresso di Radicali Italiani e l'attualità politica radicale
    17:08 Durata: 1 min 50 sec
  • L'XI Congresso di Radicali Italiani; il regime partitocratico italiano e l'azione svolta da Napolitano in consonanza con il regime anti-democratico partitocratico italiano; la solitudine dei Radicali

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    La solitudine del "tranne i Radicali". "Il Presidente della Repubblica è il principale responsabile dell'attentato al diritto ed ai diritti, che è nato da ben prima della sua presidenza ed è in continuità con lo sfascio patente dell'anti-democrazia partitocratica che c'è in Italia da sessanta anni ad oggi"
    17:09 Durata: 4 min 27 sec
  • Le responsabilità delle istituzioni italiane, in primis del Capo dello Stato. Le iniziative nonviolente radicali: quella sul tema giustizia e quella sul divorzio breve. L'azione dei due Consiglieri Regionali del Lazio, Rocco Berardo e Giuseppe Rossodivita, in Regione Lazio. Il ruolo del Parlamento come interlocutore costituzionale del Presidente della Repubblica. Il comunismo ed il PCI nella storia Italiana. La situazione ambientale e la conseguente emergenza sanitaria della Basilicata

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "Ribadisco la più grave offesa al Parlamento Repubblicano; la cosa più grave è che il Parlamento italiano è e deve apparire per Costituzione come l'interlocutore necessario istituzionale del Presidente della Repubblica". "Napolitano è determinante per compiere ai danni del popolo italiano intero quello che è stato fatto contro il nostro popolo napoletano e campano, ed è quello che sta accadendo". "Chi impedirà al Parlamento di rispettare se stesso e la Costituzione sono i soliti ignoti, non sono i democristiani, sono stati da sempre la componente comunista". "Nelle carceri italiane sta accadendo una strage di popolo. Le iniziative nonviolente di diguno degli esponenti radicali. Il dissesto ideologico è divenuto dissesto idrogeologico"
    17:14 Durata: 11 min 59 sec
  • L'ILVA di Taranto e la proposta di Pannella di avviare una consulenza di Maurizio Bolognetti al Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. Il servizio pubblico televisivo nazionale, che informa su tutti, "tranne sui radicali". I giornalisti della Rai, anche loro esponenti della partitocrazia italiana

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "I giornalisti che fanno parte della denuncia della parte meno partitocratica della partitocrazia, loro stessi sono stati eletti onorevoli dal PCI o dall'ex PCI"
    17:26 Durata: 9 min 14 sec
  • L'iniziativa nonviolenta dei malati di sclerosi laterale amiotrofica contro il mancato aggiornamento del Nomenclatore Tariffario ed il sostegno di Maria Antonietta Farina Coscioni. L'impegno di sei parlamentari radicali su altrettanti temi di interesse sociale. Il processo che ha portato all'inclusione dei Radicali nel Partito Democratico ed il peso decisivo de La Rosa nel Pugno nel determinare la vittoria di Romano Prodi. La storia e gli accordi politici del Parito Democratico e la percezione che si ha di Matteo Renzi

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "La caratteristica della peste italiana è che la grande maggioranza degli italiani non conosce la storia che ha vissuto". "Oggi voi (il Partito Democratico) continuate a tradire i vostri elettori e voi stessi. Viene percepito addirittura come una persona nuova anche Matteo Renzi, perché non era al loft"
    17:35 Durata: 8 min 46 sec
  • L'iniziativa nonviolenta sulla legge elettorale di Maurizio Turco e quella di Roberto Giachetti

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "C'è un parlamentare (Maurizio Turco) che, con la sua azione nonviolenta, assicura la presenza radicale nelle istituzioni". "Roberto Giachetti poteva fare una cosa straordinaria perché il suo partito rispettasse davvero, dopo averla tradita per anni, una scelta che aveva stabilito: quella del sistema elettorale al cento per cento uninominalistico e maggioritario (il doppio turno alla francese)"
    17:44 Durata: 7 min 55 sec
  • Le primarie nel centro - sinistra e quelle del Popolo della Libertà. La struttura di partito del Partito Democratico e la sua mobilitazione pro Bersani. Il ruolo di Angelino Alfano nel Popolo della Libertà e quello da lui svolto da Ministro della Giustizia. La storia politica di Silvio Berlusconi e la proposta di dialogo di Marco Pannella. Il "terrore" del mondo politico e dell'informazione nei confronti dei Radicali (in riferimento anche all'ostracismo nei confronti alla candidatura di Emma Bonino alla Presidenza della Repubblica). La partecipazione di Marco Pannella a Porta a Porta di Bruno Vespa

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "Bisognerebbe capire cosa non gli viene in mente (alludendo a Silvio Berlusconi)". "Alfano ha una cosa in comune con Capezzone: io credo che Angelino sappia chiacchierare senza combinare nulla, se non consumare quello che ancora c'è". "Sanno che l'unico rischio è se il popolo riesce ad ascoltare quello che noi diciamo"
    17:52 Durata: 22 min 29 sec
  • Le elezioni presidenziali negli USA e la funzione determinante delle minoranze nella vittoria di Barack Obama. L'appoggio dato dal Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito alle minoranze, in particolare a quella tibetana

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "Queste alterità nazionali hanno sicuramente avuto un grande aiuto per riconoscersi nell'anima e nella storia liberale degli USA, superando i rischi difensivi autoreferenziali". "Noi lottiamo per la democrazia e la libertà degli Han, cioè del popolo cinese. Noi vogliamo aiutarli a conquistare i diritti democratici e liberali, in questo caso saremo uniti dalla democrazia e dalla libertà"
    18:14 Durata: 10 min 56 sec
  • La storia politica di Silvio Berlusconi ed il suo avvicinamento alle posizioni dei Radicali e di Marco Pannella negli anni '90. Le consonanze tra Pannella ed i credenti riguardo alle attuali catacombe (le carceri). La disobbedienza civile di Rita Bernardini sulla cannabis e le risonanze che questa battaglia ha ed avrà sulla stampa

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "Oggi conto sui credenti delle catacombe contro il Cesare delle catacombe"
    18:25 Durata: 16 min 19 sec
  • La manifestazione antiproibizionista per l'accesso alla cannabis terapeutica e la depenalizzazione per uso personale della coltivazione della marijuana dallo slogan: "Cannabis: Italia chiama USA". Il carattere "profetico" della testimonianza radicale, in sintonia con quello del Dalai Lama. L'esperienza antropologia, filosofica e cultruale dei Radicali. L'annuncio di un'azione di massa esterna al carcere e nonviolenta. La richiesta al Governo ed al Ministro della Giustizia perché, entro dieci giorni, i certificati elettorali siano messi a disposizione dei direttori delle carceri e dei detenuti

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "Le capacità di previsione e lettura del presente in modo tale da scorgerne i semi, che non sono patenti, è in effetti qualcosa che alcune culture facilitano, altre no". "I luoghi più alti dell'alterità resistenziale alternativa in questo pezzo di mediterraneo che noi siamo hanno un luogo: sono le carceri italiane e l'umanità che le abita". "Nulla ci impedisce di ricostruire come sia possibile che l'esperienza antropologica che viene fatta si traduca anche in riflesso per le generazioni successive". "La mancata riforma della giustizia e le gravi ferite inferte alla giurisdizione italiana, europea ed internazionale credo che siano un crimine di quelli che negli anni '37 e '38 così chiari non vi erano"
    18:41 Durata: 16 min 21 sec
  • Conclusioni. Il "dopo congresso". Le spiegazioni della "durata" radicale

    Marco Pannella

    presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito (Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito)

    "La gente comune si ritrova fatalmente e necessariamente nel Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito". "Non c'è precedente di organizzazione politica connotata da questo: chiunque si iscrive ha tutti i diritti di qualsiasi tipo rispetto agli altri; questo spiega la sua durata". "Questo è un elemento eccezionale di ricchezza e quindi di potenzialità, e quindi di sconfitte, di malattie che possono essere curate". "Noi abbiamo una percentuale di brava gente superiore di quella che c'è altrove. Di gente che sente l'importanza, il bisogno di avere una vita civile, di avere una vita sociale". "Questo è il partito che noi abbiamo consapevolmente costruito e con il quale dobbiamo fare i conti: non è detto che non si debba essere battuti"
    18:58 Durata: 11 min 19 sec