13 NOV 2012
intervista

Siria: nasce a Doha un'istanza unitaria dell'opposizione. Intervista Susan Dabbous.

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 11:32 Durata: 18 min 12 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Sottoscritto a Doha, in Qatar, un accordo che tenterà di dare un coordinamento unitario all'opposizione al regime di Assad.

Un accordo fortemente voluto da Usa, Qatar e Turchia.

A capo della 'Coalizione nazionale delle forze della rivoluzione siriana' è stato scelto l'ex imam Ahmed Moaz al Khatib, considerato un moderato.

Alla presidenza del 'Consiglio nazionale siriano' arriva George Sabra, un cristiano, di formazione comunista.

Un coordinamento unitario dell'opposizione servirà a canalizzare gli aiuti internazionali: armi e denaro dovranno arrivare alle forze dell'opposizione e al Free
syrian army, evitando che finiscano nelle mani di forze jihadiste e terroriste.

leggi tutto

riduci