23 NOV 2012
intervista

Russia: un anno di contestazione. Intervista al sociologo Aleksandr Bikbov

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 13:55 Durata: 35 min 32 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Chi sono i contestatori e cosa chiedono.

Un tentativo di analisi sociologica del movimento nato contestando la regolarità delle elezioni legislative di un anno fa, proseguito criticando la scelta di Vladimir Putin di ripresentarsi per la terza volta alla carica di presidente e denunciando le falsificazioni del voto e le pressioni delle autorità.

La protesta contro uno Stato percepito come oppressore corrotto e operante nel totale arbitrio.

La denuncia della corruzione, il successo del blogger anti-corruzione Navalny e la risposta implicita di Putin alle proteste di piazza: le purghe ai massimi
livelli dello Stato.

Come percepisce se stesso il movimento di protesta: classe media e classe creativa, poca identificazione in categorie sociali e di classe.

leggi tutto

riduci