01 FEB 2013
intervista

Antisemitismo in Ungheria: intervista a Sandro Gozi

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 13:07 Durata: 25 min 14 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Una delegazione di parlamentari europei e israeliani si è recata in Ungheria, alla vigilia della Giornata della memoria dell'Olocausto, per incontrare esponenti governativi e politici ed affrontare il tema della crescita dell'antisemitismo nel Paese.

Preoccupa l'affermazione del partito Jobbik, esplicitamente antisemita ed anti-Rom.

Antisemitismo, xenofobia e antieuropeismo in Ungheria.

Le responsabilità del governo di Viktor Orban, le sue ambiguità riconducibili ad una contesa sul campo elettorale con la formazione Jobbik.

Le caratteristiche del governo Orban e le contestazioni a quella che
viene considerata la sua deriva autoritaria.

Sando Gozi invita l'Unione europea ad agire ed intervenire, affinché l'Ungheria, guidata dal partito conservatore Fidesz di Viktor Orban, argini concretamente i sentimenti xenofobi ed antisemiti.

leggi tutto

riduci