11MAG2013
manifestazioni

Il Popolo della Libertà per Paroli Sindaco di Brescia

MANIFESTAZIONE | Brescia - 18:46. Durata: 45 min 20 sec

Player
Registrazione video della manifestazione "Il Popolo della Libertà per Paroli Sindaco di Brescia", registrato a Brescia sabato 11 maggio 2013 alle 18:46.

L'evento è stato organizzato da Popolo della Libertà.

Sono intervenuti: Silvio Berlusconi (senatore e presidente, Popolo della Libertà), Adriano Paroli (sindaco del Comune di Brescia, Popolo della Libertà).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrative, Brescia, Centro, Comuni, Comunismo, Corte Costituzionale, Crisi, Democrazia, Destra, Diritto, Economia, Elezioni, Equitalia, Famiglia, Fisco, Giustizia, Governo, Grillo, Imu,
Italia, Iva, Letta, Magistratura, Mediaset, Parlamento, Politica, Popolo Della Liberta', Responsabilita' Civile, Riforme, Separazione Delle Carriere, Sinistra, Tasse, Tortora.

La registrazione video di questa manifestazione ha una durata di 45 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

18:46

Organizzatori

Popolo della Libertà

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Significa
Quindi
Ci sono
No
Tra
Grazie grazie grazie grazie
Grazie aggiuntivo
Davvero
è commovente vedendo in cui così
Tanti
Così infestanti
Così per
Così appassionati
A ricoprire tutta la piazza
Con le strade
Sono arrivato qui trecento metri prima della Brianza c'erano due ali di folla assiepati intorno alla strada per rivedere passare
Il
Presidente del Popolo della Libertà
Vedo che la sulle strade
Che ha dunque alla piazza si inoltrano anche la
I convenuti in quei che la piazza del Duomo
E credo che ce ne siano tanti anche dentro il Duomo
Che approfittano do l'occasione per confessare tutti i loro peccati
Ma in fondo che peccati noi siamo capaci di fare
Noi tutti vogliamo così tanto bene agli altri
Mia madre mi rimproverava di essere troppo buono
Edizione
Sì ma anche soltanto che tutti in mente dei campanellini
Hai pantaloni perché quando vai superati le formichine siano avvisate che guardi in modo che vuole possa schiacciare e voi avreste fatto tutto
E
Un grande uomo politico
Cossiga quando io stavo per deciderli a scendere in campo perché
Pensavo che il mio Paese
Avesse bisogno di noi mi disse non farlo
Tu non potrai mai fare politica perché ci manca quel minimo di cattiveria
Che in politica è necessario
Comunque davvero
Grazie
Adesso non dovete esagerare
Perché con l'età che incalza io sono
Facile
Alla commozione
Comunque grazie davvero
Di essere qui così in tanti così appassionati
Perché
Quello che tutti insieme e non stiamo facendo qui questa sera in questa piazza Bressa è qualche cosa che fa bene al cuore di tutti gli italiani che amano la libertà
Io lo sapete
Avevo fissato da tempo
Di venire qui a Brescia
Per sostenere
Il nostro candidato Adriano parlare
Come Sindaco della vostra città
Ma
Tanto gli ultimi avvenimenti
Invece che nel vostro teatro
Mi hanno fatto venire qui in piazza
E io ne approfitto per dirvi per cominciare
Tre parole
E le parole sono queste
Io
Sono qui
Io sono qui
Io sono qui era esco qui
Biogas terminale
E da qui
Dopo un'altra settimana
Come vogliamo chiamarla di assedio ed io violenza contro di me e vi dico
Se qualcuno pensava di scoraggiare bene
Sì hai sbagliato di grosso
Se qualcuno pensava di spaventarmi si è sbagliato di grosso
Se qualcuno pensava di intimidirmi e di intimidire qui si è sbagliato di grosso
Tenuto
Questi
Qualcuno tra virgolette
Non conoscono bene riconoscono proprio ma soprattutto non conoscono a voi che si è
Violante
Grandissimo quattro
Per la libertà
Un popolo che era una paura
Che non si fa spaventare che non si fa intimorire nel grande popolo degli italiani che amano la libertà perché poi per non restare
Questo non siamo noi euro insieme diciamo il nostro amore è più forte
Della loro Levy chiede l'orologio
E quanto più poiché erano puntati addosso intolleranza
Oddio disprezzo
Tanto più cresce il nostro amore
Tanto più cresce
La nostra passione per la libertà e la tanto più cresce
Dalla nostra volontà di difenderla tanto più cresce la nostra coesione
Gli eventi gravi
E drammatici
Di questi giorni
Ve lo garantisco hanno moltiplicato le mie forze
La mia determinazione la mia voglia di resistere e di combattere restando al vostro fianco insieme a voi
E ora
E ora ve lo posso dire
Dopo le dimissioni del nostro Governo
Alla fine del due mila undici avevo pensato che fosse giunto il momento dopo tante battaglie
Di lasciare la primissima linea del fronte
Mi pare
Di fare non più il centravanti ma l'allenatore
Via aiutare da dietro le quinte una nuova squadra gli azzurri
Giovani
Bravi competenza
Avevo
Altri progetti indirizza
Quello di dedicargli alla mia famiglia
Quello di dedicarmi a una fondazione intitolata a mio padre
Per costruire ospedali per bambini in giro per il mondo
Quello
Di dedicargli alla mia
Università l'università della libertà
Che è ormai terminata come struttura ed è pronta ad accogliere i migliori giovani d'Italia e del mondo
Per ascoltare e imparare i principi del buon governo dai pronta più grandi protagonisti politici degli ultimi vent'anni
Tutti già felici di mettere la loro esperienza a disposizione dei nuovi protagonisti politici
Del futuro
Per la verità
Avevo anche la speranza di potermi dedicare un po'anche addio grande Milan
Magari per farlo ritornare ad essere grandissimo
Ma
Mi hanno fermato
Ne
Preoccupazione
La prima
L'urgenza la necessità
Di lottare a fondo
Per uscire
Dalla recessione dalla crisi
Per tornare alla crescita
Perché ogni impresa che chiude
Ogni famiglia che non ce la fa ogni persona che perde il posto di lavoro rappresenta per me uno struggimento un dolore
E solo essendo al Governo possiamo mettere in campo le ricette che solo noi conosciamo per uscire da questa gravissima crisi
E questa era la prima preoccupazione
La seconda preoccupazione era l'andamento
In quel momento l'andamento negativo dei sondaggi per il nostro movimento
Con il rischio che il potere finisse tutto nelle mani della sinistra e della sua
Parte estrema
Che in ordine
Cambiata
E a cui noi non riconosciamo la capacità di governare il Paese
E la terza preoccupazione lo stato della nostra giustizia
Che non garantisce l'imparzialità dei giudici
Che calpesta troppo spesso il diritto alla libertà dei cittadini che interviene nella vita politica
E che vuole eliminarli perché mi considera l'unico ostacolo che da vent'anni
Si frappone
Tra la sinistra e potere
E che fa
In definitiva
Nella nostra Italia
Un tempo la culla del diritto
Un Paese malato una democrazia Mara
Queste tre
Preoccupazioni mi hanno fermato mi hanno fatto cambiare idea
E dunque sono ancora qui
In prima linea
E come tale in questi ultimi due mesi
Ho lavorato per far nascere questa nuova maggioranza e questo Governo di coalizione che deve operare nella direzione di quello per cui ci eravamo impegnati i campagna elettorale
Cioè
Facendo suoi quei provvedimenti per rilanciare l'economia
Che noi abbiamo diffusamente illustrato in Campania elettorale
è una prima cosa concreta
Questo Governo la stanza realizzando da giugno le famiglie italiane non pagheranno più Ulivo sulla prima casa a
E a proposito ve lo ricordate
Che cosa ci dicevano di cosa ci hanno detto
Sul primo che noi
Lo mettevamo di abolire e addirittura di restituire come faremo limbo pagata nel due mila il dodici luglio ho qui la raccolta degli insulti che mi sono preso
Per aver detto che quella tassa ingiusta e dannosa andava cancellata ora io davanti a voi vorrei ancora una volta ricordare che non è uno strano ossessione l'IMU
è una tassa che ha colpito
La casa
La nostra casa la prima casa
Quello che noi consideriamo
Come qualcosa di sacro perché ogni famiglia deve avere il diritto di costruire sulla casa la sicurezza del proprio futuro
E quindi in quella tassa
Ripeto ingiusta
è andata a colpire le famiglie
Ha indotto nelle famiglie
Preoccupazione timore per il futuro
Questa preoccupazione è diventata un fattore psicologico negativo che ha fatto diminuire i consumi e ha bloccato gli investimenti
è intervenuta con un deprezzamento del prezzo di tutte
Le abitazioni che sono calate venticinque
Del dieci del quindici per cento nelle varie zone d'Italia
E soprattutto
Ha creato un danno enorme all'industria di costruzione delle case che è calata oltre il cinquanta per cento
E ha messo
Sulla strada
Due centonovantamila lavoratori più quelli
Che sono stati messi sulla strada che hanno perso il lavoro
Nei settori che dalla casa dipendono come immobile
In totale
Cinquecento a cinquanta mila persone che hanno perso il lavoro
A causa di quel che il governo dei tecnici affatto sulle nostre case
Quindi dobbiamo essere soddisfatti da ora in avanti mai più la tredicesima degli italiani potrà essere sequestrata come è accaduto lo scorso mese di dicembre
Mai più la casa che ripeto per l'olio bene sacro
Potrei essere aggredita ed penalizzate come
Si era fatto con lui direi che una bella di soddisfazione chi abbia direi che un primo
Pelle risultati
Questo Governo
Noi
Lo consideriamo un fatto storico
Un fatto epocale
Perché per la prima volta
è successo soltanto una volta
Nel mille novecentoquarantasei quindi possiamo ben dire per la prima volta nella storia della nostra Repubblica
Centro destra e centro Dini sinistra
Sono riusciti a mettersi insieme e insieme possono fare il bene del Paese
Varando da un lato
Quelle riforme dell'architettura istituzionale che sono indispensabili per rendere davvero governabile l'Italia e ne parliamo fra poco
E dall'altro quei provvedimenti che sono urgenti e necessari per farlo uscire il Paese dalla crisi e per rilanciare l'economia
Quali sono le riforme indispensabili della nostra Costituzione sono quelle che devono dare
Al Presidente del Consiglio gli stessi poteri che hanno i suoi colleghi
Primi Ministri delle altre democrazie occidentali
Sono la possibilità
Di nominare
E di revocare i ministri di usare il decreto legge la decretazione d'urgenza a suo giudizio
Di mandare in Parlamento un disegno di legge che deve essere approvato da un solo ramo del Parlamento in un mass
Temo di novanta centoventi giorni possibilmente da un Parlamento dimezzato
Nel numero dei suoi componenti
Che quando esce approvato questo provvedimento deve trovare
Una Corte costituzionale che sia
Una istituzione di garanzia sopra le parti e non come l'ora
Per la sua composizione tutta a sinistra un organo politico della sinistra e infine
Questa modifica della Costituzione deve dare finalmente agli italiani il diritto di eleggere direttamente col loro voto il Presidente Pella Repubblica
Vede
Come tutti sapete bene
Ancora un mese prima del voto
Del venticinque febbraio
La sinistra pensava di vincere e di prendersi tutto
Dopo il voto
Dopo due mesi inseguimenti inutili nei confronti di Grillo
Ho detto Grillo
Vincolato di fronte
A una vostra reazione
Molto rozza ma efficace
Dopo due mesi inseguimento al Movimento cinque Stelle hanno finalmente accettato la nostra proposta di un Governo di coalizione nell'interesse dell'Italia
Noi
In questo Governo ci crediamo
E lo sosterremo corre lealmente
Perché è un Governo che si è impegnato a realizzare
Quali provvedimenti che secondo noi sono indispensabili lo ripeto
Per rilanciare l'economia
Ve li ricordo
Il primo
Come
Ho appena detto limose l'odiosa tassa sulla prima casa che deve essere abolita per sempre
Il secondo
L'IVA non deve aumentare
Il terzo
Bisogna tagliare le unghie a quel mostro che si chiama Equitalia
Che imperversa sulle nostre famiglie e sulle nostre impurezze
Il quarto bisogna detassare completamente le nuove assunzioni
Vero casse
E vero contributi perché assume un giovane
Un disoccupato cassa integrato
Solo così potremo creare nuovo lavoro e in particolare per chi si è trovato in difficoltà causa di questa crisi
Il quinto
Provvedimento fa
Il
Provvedimento forse più importante
Bisogna dare
Una scossa positiva
All'attività delle imprese
Togliendo da addosso a loro quella camicia di forza che troppe leggi e troppo burocrazia gli hanno ammesso addosso
Superando cioè quel sistema lento borbonico pelle autorizzazioni preventive
Che inchioda chi vuol fare ai tempi biblici e a fatiche impossibili per ottenerle
Questo oggi
Un'impresa deve fare per ingrandire una casa per un fabbricato per aprire un ristorante per realizzare un nuovo progetto noi diciamo pasta autorizzazioni preventive
Comparti sui mezzi vai avanti e solo dopo arrivano i controlli come accade in tutti i paesi moderni
Io sono convinto
Che questo quinto punto
Dovrebbe
Dare una spinta enorme all'attività delle imprese
Bene lo sapete
Sono queste
Io vi ringrazio soprattutto perché avete capito che data l'età ho bisogno delle pause per riprendere fiato
Sono questi provvedimenti su cui ci siamo impegnati a livello nazionale con i nostri elettori e sono appunto questi
Il cinque
Provvedimenti
Che sono stati
Esplicitamente citati dal Presidente del Consiglio
Enrico letta accanto al nostro Angelino Alfano
Nel suo discorso programmatico davanti al Parlamento
Noi
Sì siamo qui
E perché siamo persone leali
Io
Sono una persona leale
Quando guardo negli occhi
Una persona
Egli stringo la mano per confermare un accordo per me come se avessi firmato un contratto
E noi lo sappiamo
Che tra persone perbene incontrati si rispettano si devono rispettare
Quindi detto chiarito
Questo punto politico essenziale
Vengo a ciò
Che mi sento di non poter tacere
Tutti da tutte le parti e mi hanno chiesto una parola una risposta una reazione
Dopo l'ultimo assurdo
Atto giudiziario dopo la condanna a chi ha dovuto subire questa settimana
Che ha indotto qualcuno a pensare
Che io potessi perdere la testa
E che potessi
Abbandonare
A quello che nel calcio si chiama fallo di reazione
Mettendo quindi a rischio la vita del Governo
Lo sapete come succede Licar sono tu mi hai dato un calcio e io te ne do un altro più forze
Come sempre
Anche in questo caso si sono
Sbagliati
Dove
Intendiamo continuare a sostenere questa maggioranza e questo Governo
Vediamo dunque al capitolo giustizia
La cui riforma è una necessità per gli italiani
Dico per gli italiani non per Silvio Berlusconi
Ieri sera
Vedete
Ho potuto
A rivedere
Un filmato
E mi sono commosso
Ho rivisto le immagini di Enzo Tortora
Che rivolgendosi ai suoi
Giudici
Disse
Io
Sono innocente
Spero
Dal profondo del cuore
Che lo siate anche
Fuori
Ed è questo il sentimento
Di tantissimi
Italiani non solo vino
Tantissimi italiani che entrano ogni giorno nel
Tritacarne infernale della giustizia
Vedete
Io sono una persona forze
Con le spalle larghe
O i mezzi per difendere gli mi batto resisto resto in campo
Ma quando queste stesse cose capitano a un cittadino qualsiasi come può difendersi
Come può impedire che la sua vita venga distrutta che era sua famiglia subisca delle conseguenze tremende
Che era sua impresa ma devo ovina
E stiamo attenti
Può capitare a tutti
è già capitato a tanti
Tutti possono finire nel tritacarne giudiziario semplicemente perché qualcuno per qualsiasi motivo ha deciso di non farci del male
E questo può accadere può accadere per qualsiasi ragione
A me
è accaduto a me accade ne sono certo per un pregiudizio politico
E per
Un'invincibile invidia
Qui sfocia
Spesso nell'odio
Nei miei confronti e nei confronti di quelle classi sociali
Che noi rappresentiamo
Con la nostra politica
Nei confronti dei titoli e lavoro poli sacrificio
Con il rischio imprenditoriale
è riuscito
A costruire una piattaforma di benessere
Per sé e per i propri figli
E a questo
Lo sapete
Si aggiunge il fatto che i magistrati purtroppo non pagano mai i loro errori
Noi chiediamo
Noi chiediamo
Che i magistrati debbano rispondere
Come tutti i professionisti
Del loro errori
Io non posso saltare perché ci siamo al Governo insieme
Bene
Nella
Mille e novecentottantasei
Proprio dopo
La sua commovente battaglia
La battaglia di Enzo Tortora
Si fece un sondaggio
E risultò che l'ottanta per cento degli italiani anche
Attraverso un referendum successivo
Inserirsi ha la responsabilità civile e i magistrati
Ma subito dopo quella decisione fu dimenticate
Noi
Vogliamo
Ripercorrere
La via decisa dal popolo sopra
I magistrati perbene
Che rispondono solo alla legge e alla loro coscienza che sono una grande maggioranza non hanno nulla da temere
Devono preoccuparsi soli magistrati faziosi
Che usano la giustizia per convenienze personali o a fini di lotta politica
Per tutti questi motivi
Noi in Parlamento ci batteremo per una grande riforma della giustizia riforma che non può più
è una riforma
Chiedo già presentarmi in Parlamento nella scorsa legislatura
E che siamo pronti a ripresentare in quella che si è appena aperta
è la riforma sono le riforme che già esistono in tutte le democrazie
Incluse quelle
Governate dalla sinistra
E cioè
Uno
Una vera separazione delle carriere
Tra i magistrati che conducono le inchieste e i magistrati che giudicano
Sono due compiti diversi
E devono esserci concorsi diversi attitudine diversi se vidi lavoro diverso
Secondo
Una vera parità tra accusa e difesa
I PM che noi
Chiamiamo gli avvocati dell'accusa
Devono avere con i giudici lo stesso rapporto che con i giudici hanno gli avvocati della difesa
Se devono parlare al Giudice
Devono fissare un appuntamento devono passare alla sua porta devono entrare col cappello in mano
Devono dargli del lei e non sul petto
Devono essere
Però
Dai magistrati che giudicano
Batteremo inserire
Per una vera responsabilità civile dei magistrati
Che ripeto
Devono rispondere come tutti dei loro errori se commessi con dolo o con colpa grave
Ci batteremo per una grande riforma delle intercettazioni
Perché gli italiani devono tornare ad essere liberi di usare il telefono senza essere spiati
Intercettati spietati
Non è davvero un Paese civile
Quello nel quale non si può telefonare con la sicurezza di non essere
Ascolta
Un'altra riforma importante importantissima
Il ripristino di un vero segreto istruttorio
Non è accettabile che ogni giorno esca di tutto di più dagli uffici giudiziari
A questo punto
Deve rispondere
E pagare il capo dell'ufficio
E invece pensare
Pensate che io
L'uomo più intercettato d'Italia sono l'unico che è stato il mese e mezzo
In una intercettazione
Mi sembra una cosa dal mare
Per me
Sono tutti Battisti
Un'altra riforma
La riforma della carcerazione preventiva
Come può essere tutelato il fatto le rate il fatto che un cittadino venga con facilità sbattuti in galera prima del processo
Da innocente
Ma lo sapete che più del quaranta per cento degli attuali detenuti
Sono persone
Che non sono ancora state processate che sono in attesa di giudizio
E lo sapete che metà di loro a fine processum risulterà innocente per il reato
Del quale sono accusati
E chi mai potrà risarcirli per tutte le loro vite distrutte per le loro famiglie devastate per la vergogna dei loro figli per il dolore delle persone a loro care
Ci rendiamo conto
Infine
Infine si devono mettere in opera dei grandi interventi per rendere finalmente civili le nostre case
Un conto è scontare la giusta pena altro conto è se deputati in un inferno senza pietà qui senza dignità
Si è commesso un reato
Lo Stato
è autorizzato a togliersi la libertà
Ma non si può togliere la dignità o addirittura la salute come purtroppo sul futuro
Io credo che a questo punto
Se era sorto in tutti voi una domanda
Ma perché essi avete le idee così chiare perché non le avete fatte voi tutte queste cose liste che siete stati al Governo per diversi anni
Vi rispondo
In Italia
Il Governo
A
Sono
Il potere di proposta al Parlamento
In più il Presidente del Consiglio per approvare un disegno di legge da mandare in Parlamento deve fare i conti con i piccoli partiti
Che compongono la sua maggioranza
Io
Per esempio
Nel Governo due mila uno due mila sei ho cercato per un anno e mezzo di varare un disegno di legge sulla riforma della giustizia
Ho dovuto arrendermi perché i vari Fini Casini Follini
Non erano d'accordo
Io spero
Lo spero davvero
Che da qui in avanti con questo Governo e con questa larga maggioranza in Parlamento queste riforme possono finalmente realizzati
Noi comunque ci siamo
E ci saremo anche per tutto questo con il coraggio di sempre e con la schiena dritta Vichi non si fa
Intimidire
A proposito
Qui intimidazioni
Permettetemi di dire
Un'ultima cosa
Ogni persona che non sia cercata dalla faziosità politica
Può ben vedere
Che ci sono dei magistrati politicizzati
Che sono invece azzeccati dal pregiudizio dall'odio nei miei confronti
Ebbene io da qui oggi
A questi magistrati
Voglio mandare un messaggio
Potete farmi di tutto
Ma c'è una cosa
Che non potrete impedire mai mai mai
Non potrete mai impedire
A molti milioni di italiani
Di volermi alla testa del Popolo della Libertà
Non potrete impedirebbe
I.S. ricevibile
Del Popolo della Libertà
Finché molti milioni
Italiani lo vorranno
Io
Vi ringrazio
Dell'accoglienza che mi avete riservato
Avrei ancora
Tante
Tantissime cose da dirvi
Questa notte ho passato l'intera notte a scrivere
Ma la vostra con il eccoli Enza
Mi ha troppo emozionato
Questi sono sopraffatto dalla commozione
Voi vi ringrazio ancora
Vi ricordo che siamo tutti qui
Per sostenere la candidatura
Nel nostro Adriano Paroli al Sindaco di Brescia
Lo chiamo sul palco
Con la bravissima Mariastella Gelmini
Il nazismo all'UE di continuare questo incontro con voi
Non era
Non era previsto
Un mio saluto ma lo faccio davvero
Con tanta riconoscenza a tutti voi
Davvero grazie per essere qui questa sera a Brescia in piazza del Duomo
Grazie grazie a tutti voi grazie
A tutti gli amici
Che sono venuti anche da fuori per sostenere
Il nostro lavoro
La nostra proposta
Che
Ancora Brescia vuole confermare
La presenza di quei valori
Il Presidente Berlusconi ci ha appena enunciato che non ha voluto far mancare a tutti noi grazie davvero a questa piazza grazie a tutti quelli che
Sono qui a sostenersi
E a sostenere Silvio Berlusconi e il Popolo della Libertà grazie
C'è un grande solo
Vive rinnovo
Siamo la gente
Della libertà
Presidente siamo accolte
Essi