15MAG2013
giustizia

Processo per la morte di Stefano Cucchi

PROCESSO | Roma - 09:57. Durata: 2 ore 45 min

Player
Registrazione audio integrale dell'udienza di "Processo per la morte di Stefano Cucchi" che si è tenuta a Roma mercoledì 15 maggio 2013.

Gli argomenti trattati nel processo sono: Carcere, Cucchi, Sanita', Violenza.

La registrazione audio dell'udienza ha una durata di 2 ore e 45 minuti.

È possibile scaricare il file dell'audio integrale nelle prime 3 settimane dalla pubblicazione di questo processo cliccando sull'apposita icona download.
09:57

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Signori buongiorno
Allora mi mi chini Nicola
Assente avvocato Perugini buongiorno Presidente buongiorno tutto alla Corte oggi sostituito dall'avvocato Mauro benissimo
Corrado Santantonio
Assente avvocato Lidia
Lo stesso Presidente avvocato Mauro in sostituzione
Antonio Dominici assente avvocato Mauro presente Eraldo Fierro
Assente avvocato Scalise presente
Stefania Corbi ASS
Avvocati lo Berkel Guazzaloca oggi Borsotti presenti
Contratti sostituito l'avvocato
Rosita capponi
Che assente
Avvocata Auriemma presente Giannini a Bruno assente avvocato russi Rillo
Sì sostituti può sostituire chi vuole sostituire l'avvocato Crisafi lo sostituisce oppure di avvocato
Oliviero
Proprio non ce la lussuria allora avvocato Maiorano io volentieri grazie Presidente
Demarchi esse assente avvocato Morandi
Assente
Sempre lei avvocato Mauro per cortesia Silvia Di Carlo assente avente
Avvocato Giansanti allora tre avvocato Di Biase il primo anche in sostituzione del secondo
Bene Giuseppe flauto presente buongiorno avvocato scesi
Assente sempre avvocato Laura Elvira Martelli assente
Avvocato Gaia avvocato Skoder ogni
Assenti entrambi avvocato Mauro
Domenico Pepe
Assente avvocato scesi
Anche assente sostituito dall'avvocato Massimo Mauro
Per le parti civili
Abbiamo Giovanni Cucchi è presente
Difeso dall'avvocato Gamberini sostituito dall'avvocato Marina Marino Rita calore
Presente è difeso dall'avvocato Dario Piccioni giorno presidente presente
Ilaria Cucchi presente avvocato Anselmo sono in arrivo per il momento lo sostituisco Iorio Piccioni i figli minori Giulio e Valerio
Avvocato Pisa come sopra
Comune di Roma avvocato maggiore
Avvocato faccioni seggi che Cittadinanzattiva avvocato Maccione presente
Presidente
Buongiorno se vuole a verbale può dare atto che l'avvocato GAI l'avvocato scudiero ogni sono sostituita me avvocato Martina periti essi perché avevo
Indicato un altro disgrazie
Presidente anche per l'avvocato di amanti ceci se vuole
Va bene dove l'Italia dottor strano
Dunque l'ordinanza di rinvio che sarebbe quella programmata che era il ventinove mi è stato prospettato che ci sarebbe un'astensione dei degli avvocati che aderiscono dall'OUA
Volevo sapere quanti di vuoi aderiscono e quanti no insomma se se mi assicurate l'udienza del ventinove giugno del ventinove di maggio
Avvocato Scalise Presidente io non credo di aver io l'astensione quindi il ventinove maggio sono disponibile a partiva l'udienza IBM l'avvocato Giansanti
Del pari l'avvocato morso e avvocato che ormai le voci aderisco perché ventinove voce ha preso atto impegni sapendo appunto che c'era questa astensione quindi sono a Milano io il ventinove
Va bene annesso allora cercheremo di fare una strada
Seppi
L'acqua ovvero Presidente concordarla magari anche il giorno prima del ventinove ventotto se la Corte avesse udienza riscossi Presidente aveva una però se il pelo se magari ventinove cessò la discussione del dall'avvocato Scalise io
Allora se se deve discutere solo avvocato Scalise non ho problemi affinché insomma possa farlo tranquillamente Prat cosa dobbiamo comunicarci che RFI che allora o problemi più idoneo unirci anche le reti che eventuali
E allora ecco gradirei invece la presenza
Quindi è collages ora sta soste è un'udienza solo per ascolta la discussione voto Scalise non voglio creare problemi al collega
In questo senso
Quello disse però ecco avere anche unita al alle reti che allora
Ovviamente l'interesse a presenziare dubbi con
Potremmo fare giovedì trenta un altro ente Puglia astenevano purtroppo c'è quanto tante ventinove trenta e la sezione
Scusi Presidente se ventinove discute sono avvocata Scalise rinviamo al cinque giugno per replichiamo diventi eventuali tralasciamo questo ventinove c'è poi un cinque giugno
Eventuali repliche
Cinque dodici erano le date Presidente indicate intendo undici non è più possibile cinque
Comandante del diciannove posti maniaco io
Diciannove dicembre
Sì ma nell'eventualità di inquinanti Siena repliche va bene anche se le cinque se l'avvocato Scalise finisce il ventinove
Se cinque sei per eventuali repliche le repliche anch'essa macchinisti e cinque
Ma
Diciamo che è fuori verbale possiamo dire che si ventila la possibilità che non ci siano repliche quindi
Nella Corte potrebbe andare direttamente il cinque e poi ma tendenzialmente discende
Comunque
Esatto
Ventinove
Allora rimaniamo d'accordo per il ventinove milioni grazie
Ho quindi prima o dopo del ventinove per la discussione l'avvocato scrisse può eventuali epica cinque perfetto grazie anche per le parti civili Maginot vada bene questa
Calendario
Nel silenzio
Il Consiglio facciamo
Allora
Pongo tre
Grazie Presidente
Innanzitutto
Volevo dare possiamo dare atto che è arrivata nelle more la dottoressa Stefania accordi perché
All'atto dell'appello non era presente emanata resta
Ferruccio presidente signori giudici sono l'avvocato qua sorti difendo la dottoressa Stefania accordi
La quale
è chiamata a rispondere
Dei reati
Di cui al capo è
Abbandono di incapace
Nonché
Dei reati
Di favoreggiamento
Il rifiuto gli atti d'ufficio nonché di Commissione di soccorso io omissioni di referto
Bene Presidente io prendo la parola dopo che
Molti difensori dei medici e degli infermieri al sono già intervenuti e quindi molti argomenti difensionale sono stati già portati alla vostra attenzione
A me preme
Innanzitutto
Iniziare questo mio intervento orale che anticipo fin d'ora che la difesa della dottoressa accordi e affidata sia questo mio intervento orale che ad una
Memoria difensiva che all'esito del mio intervento produrrò
Dicevo
L'incipit del mio intervento vuole essere una presa di posizione rispetto
A questi capi di imputazione che
Descrivono condotte
Nelle quali la dottoressa accordi assolutamente non vi si riconosce
Le condotte descritte nel capo di né i vari capi di imputazione in particolar modo nel capo d'imputazione più grave è quello di abbandono di incapace
Non appartengono alla storia professionale e personale della dottoressa cornice
Dottoressa corda dedicato tanto tempo della sua vita professionale alla cura dei più deboli verrebbe da dire alla cura degli ultimi
Nel convincimento profondo che
Davanti all'ultimo emarginato la professione medica raggiunge le vite
Della propria dimensione etica e la
Ha iniziato a lavorare nella struttura protetta del Pertini fin dal momento della sua istituzione nel due mila e cinque
Quindi c'è una prima presa di posizione che non fa parte della sua propria storia professionale e personale le condotte che vengono descritte in questi capi di imputazione
Si è detto
In questo processo che sta un processo complicato un processo che ha svolto nell'ambito del quale abbiamo sentito molti testimoni
Abbiamo dedicato moltissimo udienze
Si è parlato di complessità di questo processo processo istruito a trecentosessanta gradi dalla
Pubblica accusa
Si è parlato di squilibrio dei capi di imputazione vi è stato riferito da i difensori della stessa parte civile è stato l'avvocato Gamberini prima parlarvi
Come difensore della parte civile
E che rappresenta la famiglia Cucchi di squilibrio dei capi di imputazione abbiamo assistito ad una
Ad uno scontro ad un contrasto fra pubblica accusa e accusa privata
Ci sono stati forti dissensi sulla formulazione dei capi di imputazione ed evidentemente anche sulla ricostruzione dei fatti storici che poi hanno portato a questo processo
Qualcun altro
Parlo sempre dei difensori che mi hanno preceduto ha parlato di follia giuridica nel momento in cui si riferiti
Sì si è riferiti al capo di imputazione dell'abbandono di incapace è stato un difensore delle guardie penitenziarie
Sono stati i difensori proprio delle guardie penitenziarie a dirvi che il reato di abbandono di incapace non sussiste non sussiste da un punto di vista fattuale
Che sarà compito mio nel prosieguo del mio intervento
Illustrarvi le ragioni di diritto per le quali il capo di imputazione così come formulato dalla pubblica accusa non sussiste non sussiste in punto di diritto
A mio avviso
I capi di imputazione li possiamo definire come disarticolati io una forte disarticolazione in un tentativo stremo da parte della pubblica accusa
Di tenere insieme sciocche insieme non può stare
E come si è arrivati affinché insieme ciò che insieme non può stare
In gigante and o quello che
Deve definirsi il caso Cucchi caso avuti da tenere distinto rispetto al processo per la morte di Stefano
Ora
Che cos'è il caso Cucchi come nasce questo processo nasce perché un cittadino italiano
Viene arrestato
E si dice
Durante la sua
Detenzione presso le celle famose di Piazzale Clodio viene picchiato
Da
Delle guardie penitenziarie sul punto questa difesa fa un passo indietro su chi saranno poi gli autori di queste di questa asserite di questa asserita aggressione
è ovvio che io ripugna alla coscienza collettiva di ciascuno di noi l'idea
Che un cittadino italiano arrestato fatto prigioniero dalle forze di polizia durante il suo stato di detenzione
Sia soggetto a
Delle
E a sia oggetto di di botte che venga in qualche modo toccato nella sua incolumità fisica
Questo
Chiaramente è un disvalore fortissimo che colpisce tutti voi ma che il processo ha fatto sì che questo forte disvalore
Che insistono nella
E nelle a nel gesto di
Colpire un soggetto a questo punto arrestato trasmigrate quasi per una forza per una proprietà transitiva
Su coloro che poi saranno chiamati
E vedremo un con quali modalità a
E curare Stefano Cucchi quindi noi abbiamo
Chiedo scusa un attimo precedente
Magari
Dell'avvocato
Quindi noi abbiamo assistito a questo processo con questa formulazione di questi capi di imputazione
A una a un processo nel quale i medici vengono considerati come con dividendi lo stesso disvalore
Dei soggetti che
Lo avrebbero un qualche modo picchiato
Stefano Cucchi
In questo processo
è parte e simbolo di una battaglia precisa
Quella contro gli abusi perpetrati dalle forze di polizia genericamente intese
Perché
Nessuno
è autorizzato nel nello Statuto nel nostro ordine stato il diritto secondo le nostre regole democratiche che
E un soggetto privato della propria libertà personale possa essere in qualche modo toccato
Questo era il caso Cucchi e qui ci si doveva limitare a
Parlare del caso Cucchi
Tutto ciò che avviene dopo
è
Un evento sono degli eventi che avrebbero dovuto portare a svolgere un ben altro processo a scegliere un proscenio diverso rispetto a quello della Corte d'Assise
Ma ne abbiamo assistito e questo
Fa parte della
Di quella che è stata la cronaca
Di questi di questi anni a questa trasmigrazione di questo forte disvalore che e è insito in quel gesto
Valuterà la Corte chi è stato e quando ciò è avvenuto su dei medici dice
La pubblica accusa con riferimento
Ai sanitari che a vario titolo prima delle dei medici del Pertini
Hanno avuto modo di visitare e poi andremo ad analizzare hanno avuto modo di
Anna di di di
E certificare e visitare Stefano Cucchi
Quelli sono medici che appartengono alle ASL sono medici che non hanno nulla a che vedere
Con quello che poi sarà definito il complotto
L'idea diciamo di di di costruire un fil rouge che lega il il comportamento delle guardie penitenziarie fino ai medici del del pronto solo dei della struttura protetta del Sandro Pertini
Ebbene
Anche i medici del Sandro Pertini sono medici della
Che appartengono a Lhasa che non hanno nulla a che spartire con
L'Amministrazione penitenziaria
Ma
è stata la stessa parte civile
Che anche con
Lo all'Iran lo è stato proprio esplicitato nei loro interventi che hanno voluto lo dare grande risalto anche mediatico a questa a questa vicenda
è stato detto qui in quest'Aula che questi processi si fanno anche con l'uso dei mass media
Per cui ci siamo trovati di fronte ad uno squilibrio enorme di forze fra ciò che
La la la la la gara la i mass media esponevano su questa vicenda e
I medici invece e i medici del Sandro Pertini che sono stati in si Renzo per tutti questi anni
Abbiamo assistito ad una sorta di gogna mediatica nella quale
I medici
Devono ritenersi a tutti gli effetti come delle vittime non hanno mai preso la parola
Al di fuori di quest'Aula
E io voglio citare due cose che come difensore mi hanno colpito
Il durante questi anni di processo avrei potrei fare un elenco di
Diciamo di interventi all'atto di questo processo che hanno un qualche modo ingigantito il caso e e hanno infangato la la la professionalità dei sanitari delle Fate Bene del della struttura protetta del Pertini
Mi limiterò
A a fare due riferimenti
Ricorderete tutti quanti che mentre era ancora in corso la perizia da voi disposta
Quindi i periti ancora dovevano depositare
Le loro elaborato
Su
Alcuni quotidiani apparivano articoli di giornale concernenti quello che si stava svolgendo col a Milano durante la perizia
Quindi
Con diciamo un'invasione di campo di natura essa assolutamente non consona a questo tipo di processo
E poi li voglio citare un altro episodio che mi ha visto in qualche modo attore
Quando
Ad un'udienza una delle prime udienze signor Presidente quando
E non l'udienza che non riservate
A
L'audizione delle parti civili
E era al momento oggi sentire la testimone Ilaria Cucchi
E della rappresento alla Corte
Una sua legittima impegno
Di natura familiare e allora si era fatta tarda e pertanto bene rinviate differita la sua audizione ad un'udienza successiva
Avevamo sentita a quell'udienza il i genitori il papà e la mamma di
Di di Stefano Cucchi arrivo al momento il sentire D'Alia Cucchi e Lella rappresentò questa necessità di
Di
Differire l'udienza per un impegno familiare ebbene l'indomani mattina io poi cercare di alla successiva udienza che intervenne
Se non ricordo male dopo due giorni dopo due o tre giorni
Su un quotidiano romano vi era una lettera aperta a firma di larga Cucchi nella quale
Lei anticipava quelle che erano sarebbero state poi delle risposte che dovevano essere rese davanti a voi in questa Aula delle domande che regga della difesa
Questa situazione la rappresentare alla Corte chiesi anche di produrre quell'articolo di giornale ma quell'articolo giornale poi non venne prodotto
Dico questo per dire
Che abbiamo assistito comunque a dire ad una
Invasioni di campo su questo su questo aspetto con una sproporzione anche di mezzi
Tra coloro che tra l'altro la l'accusa privata è rappresentata appunto dalla famiglia cookie in questo processo e le difese dei dei medici
Tutto perché per l'appunto in ragione del fatto che
Questo processo sia alimentato di questo caso Cucchi che quindi
Ha perso come
Punto di riferimento l'accertamento della
Eventuali responsabilità sulla morte di Cucchi Massi alimentato
Sempre di questo disvalore
Che era che è stato rappresentato
Dalla aggressione al detenuto Stefano Cucchi
Disvalore così forte che chiaramente
E ripugna l'ho già detto alla società civile che possono verificarsi queste cose in uno Stato democratico
Ma sta di fatto che questo forte disvalore si è trasferito per una proprietà transitiva che
Assolutamente non
Non comprendiamo sui medici che poi lui il vero in cura
Per fare tutto questo
L'accusa ha costruito attorno a reato principale
Dei reati satellite
I reati che
Servono
A
Unire le condotte dei sanitari con quelle tesi asseriti aggressori
E io da quelli voglio partire perché ritengo che siano
Che siano questi reati satellite sono
I reati
Che l'insussistenza dei quali
Fatto crollare l'intero in
Pianto accusatorio della della
Della della pubblica accusa
Parto dal
Reato di
Omissione
Di referto
La dottoressa accordi e accusata
E deve rispondere davanti a voi dal capo i della rubrica del capo di imputazione
Che per l'appunto prevede come imputazione Artico ottocentosessantacinque del Codice penale l'omissione di referto
Dice la norma
Avendo preso conoscenza delle nell'esercizio non lo funzioni della Commissione di un reato omettevano di riferirne alla autorità
L'assunto da cui
Parte la pubblica accusa
E che i medici del Pertini
Siamo stati informati da qualcuno
Che Stefano Cucchi era stato oggetto di una aggressione
Pertanto come
Tutti i medici
Sono tenuti a
Denunciare l'accaduto
Alla autorità
Giudiziaria
Abbiamo svolto una
Lunga istruttoria abbiamo sentito tanti testi forse troppi testimoni forse troppi consulenti
Abbiamo sentito tante risposte abbiamo formulato troppe domande
Molte delle quali
Francamente signor Presidente
Io ho sentito gli interventi tra l'altro di ridicolo che mi hanno anticipato molto di questo materiale bis dell'istruttoria dibattimentale non abbiamo utilizzato
Non abbiamo utilizzato né come difensori non è stato utilizzato dal pubblico ministero
E forse
Questo copioso materiale neanche l'utilizzerete voi nella camera di consiglio
Ebbene quando li abbiamo sentito comunque in questo copioso materiale quando abbiamo formulato tutte queste domande non è stata mai formulata una domanda
Quindi non sette neanche cercata la prova non solo uno abbiamo acquisito la prova ma non si è addivenuti ma non si è anche
Formulato la prova di capire e comprendere ci avesse trasferito la notizia
Dell'avvenuta aggressioni
Ai medici del Pertini per poi puntare a costoro il reato di cui stiamo discutendo
Non è stata fatta una domanda c'è il deserto probatorio sul punto non è stata fatta un'indagine sullo sullo specifico
Laddove in mezzo noi poi abbiamo e ci arriveremo tanti interventi di sanitari
E non solo sanitari giudici magistrati avvocati
Altre guardie penitenziarie di Regina Coeli perché giustamente sono state escluse dall'in questo processo sacrosanto
Ma perché a fronte di questo vuoto che c'è fra il momento dell'asserita aggressione
E quando si giunge allora l'Ospedale Pertini vedremo poi le date ma è un dato che oramai credo che la Corte lo abbia venga assodato che ben compreso
Non vi è un momento processuali degno di nota nel quale si possa dire
Sia trasferito allora
I medici del Pertini
La notizia
Dell'avvenuta aggressioni didattiche loro avrebbero avuto il dovere
Impostogli dalla legge di denunciare i fatti autorità giudiziaria
E perché non l'hanno fatto il medico il primo medico che loro che lo che lo visita e che certifica le visioni
Quello è il medico il dottor Ferri di Piazzale Clodio e perché non l'hanno fatto il medico di Regina Coeli perché questi imputazione non è stata levata ai medici del Fatebenefratelli
Si è costruita l'idea di un complotto
Ma con delle voragini enormi dentro questo con proprio ci sono dei buchi
Che in radice
Tagliano l'idea di questo questo fil rouge Geppetto Roncato fin dalla sua origine
Fil rouge a cui faceva rifatto riferimento Pubblico Ministero
All'epoca all'udienza all'udienza preliminare
Complotto si è parlato di complotto
I medici
A che si è detto in quest'Aula che
Si doveva si doveva nascondere alla alla
Al mondo civile il corpo martoriato di Stefano Cucchi
Pertanto
Ecco perché si
Sì poi si dolorosi lo si ricovera alla struttura protetta del Pertini
Vi dico una cosa
L'idea del complotto
è un'idea del complotto che al quale se complotto ma complotto non c'è mai stato in mai il Burlo accerterei perché non c'è stato complotto a questo complotto
Avrebbe fatto parte il popolo Stefano Cucchi il quale la prima volta che accede al pronto soccorso del Fatebenefratelli rifiuta il ricovero
E fate bene non è l'ospedale pubblico come poi vedremo e addestrare pubblico anche Pertini cui da questi dati il complotto
Avrebbe fatto parte lo stessa lassista vittima la stessa Stefano Cucchi il quale
Al primo accesso presso l'ospedale Fatebenefratelli
Rifiuta il ricopro e rientrerà poi nelle carceri dirle di di Regina Coeli
Quando parlavo di disarticolazione dei capi di imputazione
Capi pura azione
Che sono sovrabbondanti di condotte contestate
Sono abbondanti di condotte contestate che in un anno tra l'altro che non sono stati oggetto di un'istruttoria dibattimentale sul punto
Ora vedete quando nel processo penale si richiamano i principi
Del giusto processo
Giusto processo non è solo
Regole del contraddittorio formazione della prova
Garanzie della difesa giusto processo e anche giusta imputazione
Laddove la giusta imputazione quel contenitore
All'interno del quale vengono sussunte delle condotte di persone che possono sottoposta al vaglio di un giudice
Non ci troviamo di fronte invece a un processo nel quale abbiamo delle
Capi di imputazione che sono costruiti su un caso
Che quello
Con cui ho esordito
E nel tentativo estremo di tenere tutto quanto in sei mesi
Si usano capi di imputazione
Proprio per conseguire l'idea di un complotto qualche complotto non è stato provato durante perdurante la fase
Darla la fase istruttoria fatta istruttoria dibattimentale
Sempre in materia di omissione di referto vi ho detto
Tutti è stato visto da decine di persone prima dei medici del Sandro Pertini
Sui quali persone medici che hanno refertato le elezioni sui quali in tv
Imponeva
Lo stesso obbligo giuridico dei medici del Pertini
Ho detto è stato visitato appunto Ferri
Ho riferito che è stato visitato dal dottor Riccioli della
Della della della della
Della di di di Regina Coeli è stato refertato
Nel primo accesso del pronto soccorso a Fatebenefratelli
è stato rivisitato il River Bertato al rientro dal primo accesso il più dalla dalla dal fatte dalla da poco svolte Fatebenefratelli a Regina Coeli
Ed è stato nuovamente poi viene trattato
Dai medici del Fatebenefratelli che poi mi sposerò il trasferimento alla struttura protetta Sandro Pertini
Tutti i sanitari che rilasciarlo certificazioni tutti sanitari
Che nelle loro certificazioni apprestavano la presenza di lesioni
Tutti i sanitari
Esclusi dal processo
Soggiungo io correttamente esclusi dal processo ma non perché come ci ha detto la pubblica accusa perché medici appartenenti a Lhasa
Perché medici appartenenti a Lhasa lo sono anche quelli del Pertini sia chiaro una volta per tutti
Sono medici prestati a una a un'ora sezione distaccata del carcere se così la possiamo definire la struttura protetta il Pertini non ha niente a che spartire con l'amministrazione penitenziaria
Sono medici che rivestono il camice bianco
Ma calda camice bianco loro Cesara c'è la divisa delle guardie penitenziarie perché appunto una struttura protetta del partito
La gente agenti
Passiamo
Al reato di favoreggiamento capo h
Reato di fuori di favoreggiamento
Contestato
Alla dottoressa Corbelli insieme ad altri esami Danilo
Il quale
Si dice leggo testualmente signor Presidente la seconda parte del capo di imputazione
Laddove si dice ferroviere e Stefania Bordighera omettendo di trasferire quindi favoreggiamento si sarebbe consumato
Perché omettevano ritrasferire e di richiedere il trasferimento del Reparto idoneo in relazione alle condizioni critiche del paziente
Ed è estranea l'amministrazione penitenziaria
Il paziente stavano potenti e di tutti e di riferire autorità giudiziaria avendo preso conoscenza nell'esercizio loro funzione dalla commissione del reato di lezione
Questa condotta vedremo che esso sunt anche nella
Nella nella in una delle condotte contestate nell'abbandono di incapace Quincy quasi una sorta di bis in idem di condotte
Che la stessa condotta che viene indicata cui come integrante al reato di favoreggiamento è la stessa condotta che poi vedremo fra un po'nell'abbandono di incapace contestata nell'abbandono di incapace
Anche su questo punto signor Presidente
C'è il deserto probatorio
Non abbiamo fatto
Una domanda I
Centinaia di testi che abbiamo sentito
In relazione ai rapporti
Fra medici del Pertini e guardie penitenziarie
Non è non è stato indagato lievemente eventualmente psicologico del reato di favoreggiamento quindi la volontà di favorire qualcuno da parte dei medici
Vedete zio Presidente io già l'udienza preliminare
Dissi feci riferimento
Ad una circostanza che la ritengo che
Tranciante rispetto all'intera impostazione accusatoria
Stefano Cucchi quando giunge al Pertini
E già nelle mani dello Stato
Dello Stato ossia giurisdizioni trattino giurisdizione perché era stato processato sia dello Stato trattino sanità perché era presso una struttura ospedaliera che era quella del Fatebenefratelli
è un pezzo di Stato che porta al perché porta Stefano Cucchi
A
Il Pertini
Il Pertini non è un pronto soccorso
Inteso come avamposto rispetto alla società civile
Nel quale appunto viene ricoverata una persona
A delle lesioni o
Comunque assunsi suo corpo segni di lesioni
Scatta l'obbligo della parte della sanitario
Che Lu ha in cura di indagare la ragione di quelle lesioni ed eventualmente poi dire capitarle con un obbligo di denuncia
Viene trasportato
Dopo
Al al Pertini da un pezzo di Stato e già nelle mani dello Stato
Chi mai poteva
Sono ricoverati detenuti in quella struttura il fatto che avissi delle lesioni
Faceva parte dei LEA era il motivo del ricovero le ragioni per le quali poi era stato tratte in arresto
Es non sono indagati dei medici del da nessun medico della della struttura del protetta del Pertini
Le lesioni potevano essere oggi poteva essere motivi motivo
Che che che che prescindeva dalla dalla dal dal discorso del del del ricopro poteva essere
Poteva essere stato arrestato per una rissa poteva essere stato arrestato per un qualche cosa nell'ambito del quale si sarebbe potuto provocare oppure gli avrebbero potuto provocare quelle lesioni
E poi c'è quello spazio temporale che è significativo tra quando viene
Arrestato tra gli accessi fatti nella struttura del Fatebenefratelli interi mezzadri dalle visite di altri sanitari della Regina Coeli e di Piazzale Clodio
Pesci e giunge alla fine di questo lungo percorso
Al alla struttura del Pertini
Favorire chi
Signor presidente quando
Si contesta un reato
Come il favoreggiamento vi è la necessità
Di indagare l'elemento psicologico del reato
Verificare i servizi sia stato un qualche benché minimo e un collegamento tra gli autori dell'asserito pestaggio
E
I medici del Pertini
Abbiamo il deserto probatorio sul punto ma il deserto probatorio
Nel senso che non abbiamo
Non abbiamo amici ho avuto delle delle risposte in questo senso ma non sono state neanche formulate delle domande
Per addivenire
A creare un qualche elemento sul quale costruire
Una imputazione di questo tipo
Non ci dice l'accusa
Da quale elemento i medici del Pertini avrebbero dovuto acquisire la notitia criminis del pestaggio
Non ci dice l'accusa da quale elemento avrebbero dovuto individuare sapere che erano stati gli autori del pestaggio
Mi ci dice
Che avrebbero dovuto perché è una ed sarebbe un ragionamento che ridonda ebbene negativamente nei confronti dell'accusa che la la
La prova del pestaggio era
L'avrebbero dovuto a dedurre dalle lesioni riportate ma del pari le lesioni di porte revisioni erano state già repertate certificate da tanti altri sanitari in precedenza esclusi dal processo
Soggiungo giustamente esclusi dal processo
Si è detto i medici
Che lo hanno visitato prima del Pertini sono medici imparziali sono medici che non appartengono ma
Per quanto quale è motivo per il quale si doveva divenire che i medici si deve ritenere che i medici della
Della struttura protetta del Pertini non siano imparziali ho già detto sono medici che appartengono all'ASL
Hanno il camice bianco come i medici delle altre strutture del del Fatebenefratelli
Arriviamo
Alla
Io una domanda alla quale
Dobbiamo trovare dovete trovare voi una risposta all'esito di questo lungo processo
Se
L'intento dei sanitari il Pertini era quello di occultare come dice la pubblica accusa agli occhi indiscreti
Stefano Cucchi
Per quale ragione poi
Questi avrebbero dovuto abbandonarlo mettendone poi a rischio la vita
Questo è un ragionamento
Prima che
Di diritto logico
Se è vera l'idea di un complotto e non è vera
Ma vi rendete conto che
Se i medici del Pertini avessero dovuto favorire coloro che a bere si erano resi autori del pestaggio
Costoro avrebbero fatto di tutto per occultare i segni del pestaggio
Posto che l'avrebbero fatto al minuto
Per guarire Stefano Cucchi
è un non senso giuridico costruire l'unità del complotto competa l'idea di abbandonare con l'accusa di abbandonare Stefano Cucchi
E poi di determinarne il decesso
Ancora prima
Perché
In punto di diritto
La ricostruzione non regge ad un'analisi
Semplicemente logica
In mancanza ripeto di elementi probatori significativi prodotti alla vostra attenzione
Su
I passaggi di questo tam-tam di notizie che avrebbero dovuto che ci sarebbe dovuto stare tra coloro che
Hanno
Addebito Stefano Cucchi e i medici del Pertini
C'abbiamo il vuoto totalmente il voto in modo assoluto
Non è stata formulata una domanda non abbiamo ottenuto una risposta
E questo il secondo reato satellite
Reato satellite costruito per l'appunto
Non a caso sempre con riferimento
Al caso punti così come quello anticipato all'inizio
Della discussione
E andiamo ad analizzare
Il reato principale
Il reato di abbandono di incapace
Reato di abbandono di incapace
Presidente
Che viene costruito nella
Nel capo d'imputazione
Come un reato pluri soggettivo ed è
Ammissibile che il reato di abbandono venga costruito con alcuni soggetti
Come un reato in concorso fa persone e sicuramente l'ipotesi di concorso di persone nel reato pluri soggettivo di abbandono di incapace è ammissibile
Viene costruito come reato permanente dal diciotto al ventidue e sicuramente il reato di abbandono di incapace plurisoggettiva in concorso fa persone può essere permanente
Caso di scuola
è quello della dei medici di una struttura nostra in Italia dove sono ricoverate persone anziane che sia allontanano
Tutti quanti i medici e quindi abbandono simultaneamente
Coloro che sono degenti presso quella struttura
è un reato i cui contorni
Sono
Diciamo che è una fattispecie di reato residuale rispetto ad altre fattispecie di reato che con l'abbandono di incapace hanno molti elementi in comune
Di talché noi
A fronte di una
Produzione giurisprudenziale sempre molta ricca di spunti su altre ipotesi di reato che vengono utilizzate dai difensori per sostenere le nostre tesi dalla pubblica accusa per sostenere le proprie
Spesso dei giudici per argomentare loro decisioni noi su questo reato abbiamo una scheda assai scarna produzione giurisprudenziale
Proprio per i motivi che vi stavo accennando che è un'ipotesi di reato
Che i cui confini non sono così mitiche metti rischi
Ad altre fattispecie
Specie quando reato abbandoni incapace come nella fattispecie concreta viene costruita su una serie
Di omissioni e spesso lo missioni diverse
è
Tipica condotta della materia colposamente quindi del della dette l'omicidio dell'omicidio colposo
I medici gli infermieri sono accusati di non avere somministrato al detenuto o Stefano Cucchi una serie di esami diagnostici di non aver somministrato trattamenti farmacologici necessari
Ad esempio per contrastare
Si legge nel capo d'imputazione i valori bassi della della glicemia per non aver predisposto il trasferimento
Di del paziente in un rito in un reparto più idoneo
Ma prima di entrare
Nella fattispecie di fatto
Io voglio porvi
Il problema giuridico che a mio avviso insormontabile
L'analisi del quale
Deve portare ad escludere che quel capo di imputazione così come costruito al Ca'dalla dalla pubblica accusa rappresenti la fattispecie da cinquecentonovantuno del Codice penale
Abbiamo detto reato oppure soggettivo che si può commettere in concorso con altri soggetti che può essere permanenti
Ma il problema di fondo
Che non si è posto in questo processo
è che
Coloro che concorrono nel reato permanente pluri soggettivo
Svolgono questa attività in turni asimmetrici signor Presidente
Quando la dottoressa accordi è assente il diciannove e venti
Di ottobre
Come può concorrere
Con
Coloro che sono presenti nel giorno negli altri in cui in quei giorni
Il problema di fondo che voi vi dovete porre
E che quando
La presenza presso lo struttura protetta del Pertini e articolata su turni asimmetrici
Voglio dire asimmetrici significa che non è che c'è il medico che fa sempre la mattina il medico che fa sempre il pomeriggio un infermiere che fa sempre la mattina e femmine che fate nel pomeriggio ne è testimone un imputato
Infermiere se non ricordo male fra l'altro il quale la sera del ventuno e ventidue stalli per fare un favore
Perché viene
Perché viene raggiunto da una telefonata di una collega che non poteva e quindi lo sostituisce
Quando noi costruiamo un reato
Pluri soggettivo permanente
Articolandolo su turni che sono asimmetrici fra di loro
Come è possibile
Contestare
Questa fattispecie senza aver indagato
L'elemento soggettivo
La consapevolezza
Dell'altrui
Comportamento nei giorni in cui
Io sono assente
Diversamente opinando ci troveremo di fronte ad un'altra fattispecie
Assai più grave che non è stata paventata
Vale a dire ci siamo messi d'accordo
Attraverso l'abbandono
Per causare la morte di di Stefano Cucchi ma allora un altro reato
è impossibile giuridicamente
Costruire un reato permanente in concorso plurisoggettiva euro allorquando lei può le le presenze presso quella struttura sono rimesse a dei turni di lavoro
Che sono i più variabili possibili
Salvo immaginare ma non è così perché non è stata raccolta la prova che lì c'è il nove il venti
Mi riferisco a queste due date perché sono quelle che mi interessa quello che interessa la dottoressa Gottardi che è presente il diciotto e ventuno
Salvo provare ma non è ma non è stata fatta la prova sul punto che la dottoressa Corbin diciannove e venti telefonasse reparto per sapere
Quali omissioni si stava in quel momento consumando
Omissioni sotto il profilo medico sanitario
Nei confronti di Stefano Cucchi
Ma vi siete posti un altro problema
La perché per quale ragione
Solo Stefano Cucchi dovrà essere abbandonati in quella struttura
E gli altri sedici detenuti pazienti
I casi giurisprudenziali scarni cui facevo riferimento prima
C'è il danno l'ipotesi nelle quali
Costruendolo come reato permanente pluri soggettivo in concorso
Tra i medici due infermieri escono e se ne vanno a fare a passeggiare abbandonano
In un reparto di geriatria le persone anziane
Lì Marie
Ma gli abbandonano tutti
Noi abbiamo costruito
Una un processo nel quale l'abbandono di incapace presso la struttura protetta gliene perpetrato tali gli imputati nei confronti sono esclusivamente di Stefano Cucchi e gli altri sedici detenuti pazienti venivano curati
Ma
Io riallacciandomi a quello che avevo detto prima qual era il motivo
Per fare una cosa del genere
Il non aver indagato lassi intimi criticità la turnazioni dei delle presenze
Non aver indagato il fatto che si ci possono essere stati dei contatti tra coloro che si sono alternati in quei giorni
E allora dice
Crea un vuoto nella
Costruzione giuridica del reato di abbandono di incapace
Reato di abbandono di incapace sul quale
Vorrei sottoporre sempre alla Corte
Un'altra questione è un punto di diritto che è fondamentale oltre a quella che è di appena prospettato
Il dolo del reato di abbandono di incapace
è un dolore generico è stato detto giustamente un dolo generico
Ma il dolo generico
Si arricchisce in questo in questa fattispecie peculiare di reato
Della percezione dello stato di pericolo del della persona sottoposta alla cura
Se il medico o il sanitario non percepisce
Che in quel momento il paziente e posto intestato di pericolo io dolo non sussiste
Al giudice nutriamo nel binario in un qualche altra fattispecie penale in materia colposa ma non
Dell'abbandono di incapace
Sul punto anche lì non vi è stata il benché minimo
La benché minima attività istruttoria dell'indagare l'elemento psicologico del reato inteso si coloro che avevano sotto in cura Stefàno Butti erano consapevoli
Chi stava Stefano Cucchi che stava in
In un asserito pericolo di vita servono avuto la percezione
Della dello stato di perdere del pericolo di vita
Quindi sotto un profilo prettamente giuridico
Il reato di abbandono di incapace non è configurabile così come descritto in quel capo di imputazione debordante dice di condotte
Perché
E
Non si perché il reato l'abbandono di incapace permanente in concorso fa pressioni pluri soggettivo non può
Essere compiuto quando le persone non sono solo svolgono dei turni asimmetrici fra di loro
Diversamente saremmo in un altro ambito del processo non
E in un altro in un altro reato non emerga ATO di abbandono di incapace
Aggiungo
Andando
Alla
Alla ricostruzione in punto di fatto di ciò che è stato compiuto dalla
Dalla dottoressa ricordi in quei giorni
La dottoressa accordi
è presente
Ho detto il diciotto
Fare turno
Dalle nove di mattina alle ventuno di sera
E poi rientra
Il ventuno
E fa al turno dalle quindici alle ventuno di sera quindi assente due giorni e mezzo rispetto
Alla prima alla alla prima presa in carico del paziente del paziente Stefano Cucchi
La dottoressa accordi
Interruzione
La dottoressa coordini il diciotto
Visita al paziente Stefano Cucchi
E nel descrivere le condizioni
Nella
Cartella clinica
Leggo testualmente paziente molto polemico si gira con la testa mantenendo la posizione prona si convince a farsi visitare ma è comunque scarsamente collaborando
Presente davvero simile ematoma Regione dovute a sinistra
Vistoso ematoma ed ecchimosi periorbitaria sinistra rifiuta estiva scontro
Prosegue contra male
Di un grammo al bisogno impossibile proseguire la visita nel pomeriggio ripetevo
Un primo dato ve lo devo subito dire la perizie
Sia
Non rende giustizia di quello che sta scritto in questo diario clinico
La perizia
A pagina
Cento ottantasei
Con riferimento alla condotta della dottoressa accordi dice una cosa che non è vero Presidente
A pagina centottantasei dice riesce a visitare il paziente ma non descrive quello che ha osservato
Io ve la rileggo non è così
Paziente molto polemico si gira con la testa mantenendo la posizione prona si comincia a farsi visitare
E non è
E e non è comunque scarsamente ma è comunque scarsamente può lavorare e qui che inizia la descrizione che
Va confutare quello che sta scritto nella nella perizia
Presentai verosimile ematoma Regione dovuti a sinistra
Vistoso ematoma ed ecchimosi periorbitaria
Sinistra rifiuta di continuare a diesel vale a dire Sciara perizia sul punto dice una parola dice una afferma qualche cosa che non è vero perché la dottoressa accordi
Descrive
Sciocchi ha visto in cartella
Sui rifiuti
Si è molto parlato questo processo quasi a dire che
Quasi a dire che l'avvocato Anselmo ricorderete parlando di
Del carattere di di Stefano Cucchi
A ha riferito gli abbia riferito della
Della
Del suo carattere
Numero molto diciamo ortodosso
Che aveva vissuto aveva parlato di un carattere indisciplinato gli ha riferito
Che aveva vissuto la carcerazione viveva la carcerazione Comune assume ingiustizia
E da lì anche il motivo per il quale
Per il quale
E quel giorno il giorno della convalida ebbene
E quello scatto
Di inerti con dando il calcio alla alla sedia e colloquiando in modo in modo burrascoso con con i carabinieri
Ebbene e
Questo questo carattere
Il del
Della
Di Stefano Cucchi
è stato
Ritenuto dal pubblico ministero
Un elemento
Per
Ammantare il comportamento dei pubblici dette demente medici del Pertini
Di un ulteriore disvalore vale a dire siccome era così
Poco collaborante era così Rachidi nel rispondeva male che i medici se ne sono fregati un'espressione constato Pubblico Ministero e non hanno condotto l'hanno portata a compimento il loro la loro attività medica come se
In me i i pazienti detenuti fossero tutti i modelli di garbo di cortesia nei confronti dei sanitari non è così signor Presidente
Perché
Abbiamo visto leggendo la cartella clinica
Con le parole usate in questa cartella clinica cartella clinica che viene redatta quando il processo non esiste la cartella clinica El genuina la cartella clinica ci dice dello sforzo
Quando si usa il termine si convince
La parola si convince sta proprio a significare l'espressione usata dalla dalla dottoressa di questa attività diretta avvincere Cuneo una resistenza
Resistenza dovuta ai motivi di ai emotivi che possiamo immaginare tutti i detenuti vivono il momento di costrizione come un momento ingiusto
è sicuramente in quella struttura la distinzione Guardia penitenziaria e medico
Probabilmente non è poi così netta
Sta di fatto che la lettura di quella carta di di questa
De della della cartella clinica dà contezza dello sforzo fatto dalla
Dalla dalla dalla dottoressa accordi per
Fa per visitarlo si preoccupa del suo dolore
E prescrive l'antidolorifico
Tutto una serie di attività che non hanno niente a che spartire col concetto l'abbandono
Potremmo discutere era
Si poteva fare in cui si poteva forse non ha percepito alcune cose ma non certo giammai un abbandono
Ah possa essere una serie di attività
Direi che per l'appunto a vincere la resistenze a sottoporli e a sottoporli delle cure
Poi vedete
Guardando la cartella clinica voi noterete che ci sono le cosiddette così alcune consulenze consulenza ortopedica consulenza oculistica medici che vengono chiamati per sottoporlo avvisa alcuni vengono rifiutate alcune vengono svolte
Anche lì
Perché mai costoro
Sono stati esclusi dal processo
Perché il medico che fa
Chiamato come consulente non lo visita perché lui rifiuta di farsi visitare
è escluso dai capi di imputazione
Perché l'ortopedico che uno specialista della materia
E di riscontrarne elezioni
Chiamato o è
Chiamato da dal da dei medici che Pertini
Quindi
Un'attività che non si concilia con l'abbandono quando anche a mare uno specialista
Perché il consulente ortopedico
Non viene indagato
è giusto che non venga indagato siamo perfettamente d'accordo ma cosa distingue l'operato di costui dall'operato degli altri
Dall'operato da dottoressa corti
E andiamo al ventuno
Il ventuno
La dottoressa Gordi prende servizio
Il
Alle ore quindici
E presta servizio
Fino
Alla alla sera alle ore alle ore alle ore prima alla alla abbia
Alla alle ore ventuno
Questa è una giornata particolare perché
è la giornata nella quale la dottoressa corpi poi stilerà che renderà la lettera che è stata
Oggetto
Di una
Interpretazione ritengo io propriamente in Malam partem
Da parte della pubblica accusa ma su questo torneremo fra un po'sulla sulla a lettera che la dottoressa accordi di concerto con il
Con il
Con il primario dottor Fierro
Insomma siglato io avviso alla
Al
Alla per poi inviarla traduttori senza italiche era il magistrato che aveva rimesso la custodia cautelare
La dottoressa accordi entra in servizio il ventuno alle ore quindici
Quindi sempre partendo dalla cartella clinica che ripeto cartella clinica
Che viene redatta in epoca non sospetta
Si è definita la si è definita qui in quest'Aula come una cartella clinica sciatta
è una cartella clinica Presidente come vengono redatte le cartelle cliniche degli ospedali italiani ma proprio perché Jacques alta e genuina
Proprio perché proprio perché Jacques da proprio perché
Redatta in epoca non sospetta quando ancora
Era il caso Cucchi non era non non si era aperto non è non era nato è una cartella clinica che dice la verità
Dice leggiamo la cartella clinica laddove si dice visti gli esami ematochimici eseguiti questa mattina
Si propone quindi la dottoressa vede gli esami che erano stati svolti la mattina che noi i prelievi fatti la mattina si propone nuovamente al paziente ridata azioni endovenosa
Ma la paziente rifiuta
Perché vuole parlare con il suo avvocato e con l'assistente della comunità cessa dico
Bene signor Presidente relativamente
A
I rifiuti motivati di Cucchi di parla di
I rifiuti che lui poneva I sanitari rispetto a delle prestazioni sanitarie
è la prima volta
Che in cartella la dottoressa accordi dato di questi rifiuti
Rifiuti lui della motivazione dei rifiuti Stefano Cucchi rifiuta di svolgerò alcune cose
è una motivazione e viene iscritta in cartella e viene sottoscritta da Stefano
Il quale
In questo modo
è come se
La dottoressa accordi avesse dato voce all'istanza di Stefano Cucchi
Le ragioni del suo rifiuto erano quelle di
Parlare con l'avvocato o di parlare con la
Assistente per scienza
E tant'è vero che poi lo farà
Perché poi l'assistente
Va a parlare in quel pomeriggio con Stefano Cucchi
Il paziente accetta comunque idratazione orale
Questo è fondamentale signori giudici perché vedete la trattazione orale eh
Stata utilizzata dalla dottoressa accordi come una vera e propria terapia
Ricorderete le udienze nelle quali abbiamo sentite testimoni che ci hanno spiegato quei segni
Sulla
Cartella infermieristica
Nella quale quel quei rom detti che venivano
Che venivano segnati laddove ogni segmento del rombo aveva il significato di un bicchiere d'acqua bevuto avvista quindi controllato
E quel pomeriggio quel pomeriggio la dottoressa accordi riesce a far bere
Bene tre sono tre rompi completi quindi tre rombi completi significa qua l'assunzione di dodici bicchieri d'acqua vale a dire
Il mille ottocento all'incirca CCD acqua quel pomeriggio
E questo Presidente
è un dato fondamentale perché
Vedete
Nella perizia
Nella perizia
Si è dovuto scomodare I Finetti
Giustificare la diuresi comunque mantenute in quei giorni il concetto della diuresi osmotica
Cioè di un fenomeno
Considerare particolare come è stato scritto dai nostri consulenti di parte nelle memorie che abbiamo depositato
Anziché invece dare atto della
Assunzione
Corretta di acqua quel pomeriggio abbiamo i testi
Vedete
Di fronte alle
Incertezze
Che la scienza medica ha manifestato in questo processo
Laddove non abbiamo avuto
Grandi accademici
Che dicono con certezza biblica oggi quello che altri illustri accademici
Hanno smentito
Si staglia la prova
Dell'istruttoria dibattimentale
L'assunzione
Quell'acqua è stata provata da tre testimoni
Lo dice la cartella clinica
E la cartella clinica
Dice la verità
Ancorché sciatta
Perché non viene contestata alcuna falsità sulla cartella clinica
Cartella clinica redatta ripeto per l'ennesima volta quando
Il processo non esisteva
Quindi autonomamente per buona
Anche perché non è stato provato il contrario
Anziché prendere atto della risultanza di un'istruttoria dibattimentale che dava atto dell'assunzione
Di questi limiti
Utilizzati dalla dottoressa corpi come per Aprilia
Perché vin doverosa non se la voleva fare non se la voleva far fare Stefano Cucchi
Prescrive l'assunzione di acqua vista
E ne abbiamo abbiamo i testi che ce lo hanno che ce lo hanno confermato
Abbiamo
Abbiamo i testi di gli infermieri che ci hanno detto che effettivamente quel pomeriggio ha bevuto ha dovuto quella cui siamo stati noi a compilare la carte nei termini istiga comunque rombi
Sempre ventuno pomeriggio
Si pone il problema
Della
Dieta
Che doveva essere Sottocapo cui dovrà essere sottoposto Stefano Cucchi egli ha asserito gli esseri Cilia
La
Nella cartella clinica
Si dà atto che la dottoressa accordi
Lo convince che irrisori Carmine alcuni cibi sono cibi che può mangiare regolarmente in più
A dispetto dell'asserita valgono
Stampa
Dalla
Prontuario della della del dell'utente dell'associazione CBH i CPT che poteva mangiare
Voglio dire si pone
è una la classica attività di chi si prende cura di qualcuno
E non di chi lo vuole abbandonare
Prescrive
La
L'assunzione di acqua vista vale a dire
Proprio perché è
Era importante
Che Louilt bellissimi e che bene e che venisse controllato durante l'assunzione l'assunzione della
Dell'acqua
Tutti i comportamenti
Che vengono assunti dalla dottoressa corpi in quel pomeriggio
Che non possono essere ricondotti nell'ambito
Della della della di una di un comportamento di abbandono sono l'esatto contrario
E quando
Ribadisco viene diritto per la prima volta in cartella in cui quattro giorni
Le ragioni per cui lui rifiutava anche queste sono un momento nel quale
Si dà voce a quella che era un'istanza
Si dà voce a quella che era
Un volere che il del paziente Stefano Cucchi
E viene scritto di targhe d'acqua da lì a qualche ora la dottoressa accordi unitamente a alla al primario
A fronte di questa richiesta
Scrive la lettera
La lettera non può essere interpretata come una condotta da abbandono signor Presidente
Potrei essere probabilmente
Mal indirizzata
è un modo con il quale
L'istanza di
E le ragioni del rifiuto a sottoporsi a cure viene portata fuori dalle mura del Sandro Pertini struttura protetta
L'esatto contrario di quello che può essere
L'idea di un abbandono obiettivo l'idea Dean terminare una persona dentro la struttura
Sarebbe Kyoto al comportamento del sanitario che vuole fare una copia e vuole interna reca celare agli occhi indiscreti una un corpo martoriato e poi si lamenta che va al giudice
E poi aggiungo una cosa
Aggiungo a quello che hanno detto i periti
Perché la perizia
Chiaramente non la si può prendere a pezzi ma si tiene valutare nella sua
Totale complessità
A fronte
Di questa asserito sciopero della fame della sete su quale poi torneremo
Sapete cosa dice cosa dicono i periti vive ad un pezzo Presidente mi consente la gestione del ticket pagina centottantatré dove a Venezia
Ultimo capoverso
Inoltre
Viste anche le motivazioni solitamente alla base delle forme di protesta
Medico
Al dovere di attivarsi
Perché tali motivazioni vengono rimosse
Quantomeno tempestivamente portate a conoscenza delle autorità competenti Presidente
Portata a conoscenza da competenti lo dicono i meriti
Chiaramente andava fatta nella sostanza Odessa indirizza la voce un altro modo ma è un medico
Dovesse portare a conoscenza di da competenti
Ci si fa carico
Di quelli che sono le motivazioni del rifiuto
E circa e si cerca di portarle fuori della struttura
O alla lettera sappiamo purtroppo non è
Non è partita il fax non è più partito perché poi è intervenuto il decesso
Vedete poi
Voglio dirvi una cosa
Fare un piccolo passo indietro una delle pagine
Più dolorose di questo processo è stata la testimonianza del signor Giovanni gruppi
Che effettivamente
Parlo di pagine dolorose perché sicuramente
La sua testimonianza del suo peregrinare
In quei giorni per sapere per avere un contatto con il figlio
è stato una sorta di Via Crucis
A Granada dal fatto
Che il figlio era stato arrestato il venerdì pomeriggio
Poi c'era il sabato c'era la domenica
La difficoltà ci ha rappresentato di avere i permessi di colloqui di entrare in una struttura protetta
Ripeto una pagina dolorosa rispetto alla quale però
Voglio sgombrare il campo
Da
Quelle che possono essere delle suggestioni
I medici ed esperti non c'entrano assolutamente niente
Purtroppo è così
Molti di noi in questa Aula sanno che cosa significa
Ottenere un permesso
Fare la trafila per ottenere i permessi di colloquio
Che chiaramente si aggravano nel momento in cui poi sia nella
In concomitanza con una o colui che entra o con un giorno festivo
Purtroppo per accedere a quella struttura protetta che ripeto è una sezione distaccata del carcere ci sono le
Le inferriate alle finestre ci sono le sparare intravisto le guardie penitenziarie
I familiari possano accedere solo se hanno un permesso di volo
Diversamente non è possibile
Tornando poi
A
Quanto scritto
Nella
Nella perizia
Laddove
Si dice a un certo punto da parte dei la del collegio peritale
Che i medici del Pertini avrebbero dovuto consultare chiamare un nutrizionista
Bene
Io
Ritengo
Che
La
Affermazione dei meriti è di una banalità quasi imbarazzante
A fronte di una complessità di situazioni
Sulla quale voglio dire
Si sono battuti consulenti di parte
Delle varie parti quali in sede autoptica vetrini cioè abbiamo cercato di capire le ragioni che hanno portato al decesso sì
Dice imperizia che i medici che Pertini avrebbe dovuto chiamare un nutrizionista
Come dire che il nutrizionista avrebbe risolto le problematiche relative ad uno asserito rifiuto di alimentarsi da parte da parte del del del CUP
Quando è noto a tutti
Che colui che sa che deve mangiare ma rifiuta di maggio
Pare noleggia il nutrizionista che potrebbe a risolvere il tutto questo tipo di problema laddove l'attività svolta da un utilizzo mista per esperienza comune richiede un percorso lungo nel tempo
E poi vi siete domandati per quale motivo e qui ritorniamo al discorso iniziale della percezione da parte di sanitari per quale motivo i medici
Che hanno chiamato o altri consulenti
Dal Pertini
Se avessero ritenuto che si poteva risolvere problema volute sionista chiamavano anche nutrizionista ammesso che facesse parte dei ruoli
Del della della del dall'Ospedale Pertini
E poi chi ci dice
Che di fronte al nutrizionista
L'atteggiamento positivo di Stefano Conti
Sarebbe sarebbe stato diverso rispetto a quello che aveva posto rispetta i sanitari ai sei sei sei sanitari del
Del del
Del de fedele della struttura protetta
Sulla
Cause della morte e sulle ragioni Curatolo sulle ragioni che hanno
Che hanno condotto a morte Stefano Cucchi
Noi siamo fermamente convinti della tesi
Dei nostri consulenti io non mi avventuro in
In disquisizioni
Medico sanitarie medico-legali e rimanda questo alle due consulenze che sono state che sono state depositate da parte del professor caldo ferri da professore Mario Natale di Lucca
Voglio dire soltanto due cose
La prima io ho già fatto cenno che quella della
Della della
Della assunzioni di liquidi
Per cui
Ha scritto il processo l'atto all'asserita causa di morte come processo dinamico Sirone quindi mancanza di
A qualche cibo che poi ha consentito al Pubblico Ministero in sede di requisitoria finale
Di alimentare il capo di imputazione di abbandono di incapace anche con questa con questa
Con questa diciamo asserita una condotta di non aver sottoposto cibo e e acqua a al Stefano Cucchi
Facendo anche un riferimento
A
Alla ai porti dei campi di concentramento di Auschwitz e io ritengo che questa
Che questa che questo riferimento non sia casuale
Riferimento Auschwitz se
Signor Presidente lo sappiamo tutti in quest'Aula rappresenta il male assoluto nella storia moderna
Per cui con quella espressione
I medici del Pertini
Sono diventati degli aguzzini nei confronti nel loro comportamento rispetto come spetta Stefano Cucchi come aguzzini erano coloro
Che
Non davano da mangiare e da bere nei campi di concentramento
Della della che appunto ripeto è una pagina la più buia della storia moderna che forse è stato a mio modesto avviso un fuor d'opera evocava in questo in questo giudizio
Dicevo due elementi
Della
Della perizia l'assunzione di liquidi di quote non ci ha parlato
L'altro elemento la perdita di peso
Vi è stato riferito ed è stato scritto
Che nei quattro giorni di
Permanenza presso la struttura protetta del Pertini Stefano Cucchi avrebbe perso circa dieci chili
Ora io non discuto sul testo iniziale corretto non corretto ci sono tanti elementi per poter dire che quel peso iniziali cinquanta chili assolutamente non era corretto ma anche questa affermazione
è un'affermazione che va contro
La scienza medica di è stato differito da
Consulenti di tutte le parti neanche la parte civile che prevede all'ipotesi di una perdita di peso diteci chi in quattro giorni
In quei campi di concentramento evocati dalla pubblica accusa si perdeva zero virgola tre chilogrammi al giorno senza mangiare e senza bere
è di questi giorni lo dico perché è un fatto di cronaca di questi giorni
Che a buon Talamo
Sanno facendo lo sciopero della fame della sete cento detenuti centosessanta
Sicuramente non è stato chiamato il nutrizionista
E non hanno perso
E non hanno perso questo peso e sono adesso che sono tuttora di sono vivi stanno facendo lo sciopero ma sono lì
Veda
è
Uno dei consulenti del Pubblico Ministero il professor Di Tondo
Gli ha rappresentato
Qui davanti a voi
Come l'analisi di alcuni organi
I del popolo Stefano Cucchi erano organi gravemente segnati da
Come se Ilia paragonati ad una persona anziano una persona alla persona a uno a un ottantenne così è stato detto delle del fegato così è stato detto delle del cuore
Di quel cuore
Che forse doveva essere l'indagine principale per accertare la causa di morte di Stefano Cucchi
Quando i nostri periti sostengono non sono gli unici
Che si è trattato di una morte di una causa cardiaca improvvisa
E quando decede un giovane di trent'anni
Una delle prime cose che deve fare il metodi il medico che fa l'autopsia e quello di laddove non appaiono cause macroscopiche che hanno condotto a morte
Laddove non appare
L'esistenza di un tumore di un ictus di una di queste
Di le cause
Cosiddette macroscopiche che possono essere la causa della morte
Avrebbe dovuto
Come è prassi corretta quando decede un giovane
Prelevare il cuore
Mandarlo ai centri della di morte sospetta presso le
I centri specializzati e sottoporlo alle dovute a anzi per capire
Qual era la ragione della
Della
Dell'arte che ha condotto a morte tutto questo non è stato fatto
Anzi il cuore ahimè è stato mai utilizzato non è stato fatta di dizione poteva essere stato fatto successivamente perché è stato utilizzato ai fini dell'esame
Poi otto ottico in modo tale da renderlo inservibile
Per ulteriori per ulteriori accertamenti
Da ultimo voglio dire
Un'altra cosa quando
Alcuni colleghi
Che mi hanno preceduto
Con riferimento ad altre posizioni
Hanno detto ama perché la dottoressa Corbino ha scritto una lettera al ventuno il diciotto al primo giorno però è evidente che il diciotto la lettera non aveva alcuna ragione di esistere in quel momento era stato appena ricoverato viene ricoverato Stefano Cucchi al Pertini la sera del diciassette
Il diciotto non esistevano le condizioni
Per potere scrive anche perché in quel momento le ragioni reiterati dei rifiuti alle cure ancora non erano state paventate
Né si può dire
Che
C'è stato uno scadimento delle condizioni cliniche tali durante quel quattro giorni
In modo tale che taluno dei medici delle che in servizio diciamo viene scagionato rispetto alla posizione alla posizione di altri le condizioni sono rimaste stabili critiche ma stabili in tutti e quattro giorni
La ragione per la quale
La dottoressa il ventuno sterile
Perché il ventuno si rende conto
Che dopo la pausa di due giorni diciannove e venti che non è presente di portare
A conoscenza di un'autorità superiore le ragioni per le quali
Si stavano reiterando dei dei rifiuti per degli esami anche molto semplici
E a fronte
Del rifiuto il medico ben poco può fare
Se non quello di cercare di convincere ma è stato fatto ve l'ho rappresentato dalle espressioni usate in cartella
Quando si scrive in cartella si convince significa che prima di ieri non vince vuol dire che è stato fatto un'attività di persuasione si è cercato di vincere la ragione del rifiuto
Tutto un comportamento che non ha nulla a che spartire con l'idea di un abbandono
Io ritengo
Che anche
Analizzando in concreto
Quelle che sono poi le conclusioni della
Della della perizia
La perizia
Individua il momento cosiddetto di non ritorno momento critico nella data del del diciannove
Il diciannove leggo
Leggo il passo dei della perizia
Ciò fa dire
Che Masi esperte l'allarme rosso era in atto con gli esami del diciannove ottobre e che da questo momento
Il Cucchi
Per avere un trattamento appropriato dovesse trasferito una struttura di terapia intensiva
Un trasferimento
Ed un trattenimento ed un trattamento immediato aveva probabilmente ancora consentito di recuperare il paziente
è intuibile che sia il trasferimento del paziente fosse stato rimandato leggi cui possibilità di sopravvivenza sarebbero progressivamente proporzionalmente ridotte fino a raggiungere i livelli molto bassi il venti
Ottobre e ad annullarsi in data ventuno
Ebbene
So Presidente se
La perizia
Ha detto una parola di verità su questo processo ha detto anche la parola di verità di assoluzione della dottoressa sta Stefania
Perché il diciannove la dottoressa sbaglia corpi non è
Servizio non è in servizio neanche venti
Torna in servizio alle ore quindici
Del ventuno quando secondo la consulenza son secondo la perizia
Le possibilità di
Salvare servono punti siano totalmente annullate
De nutrizionista gli ho parlato
In ordine poi
Alle cause di morte faccio una
Una uno rinvia esplicito alle alle consulenze di parte dei nostri dei nostri consulenti
E e io credo di poter
Rassegnare le conclusioni
Chiedendovi di mandare assolta la dottoressa Stefania accordi da tutte le imputazioni alle ascritte
Perché i fatti non sussistono o per non aver commesso il fatto grazie grazie a lei produco Presidente copia della memoria scritta
Una copia la doppia M.
Immagino
Non è a questo punto interrompiamo per dieci minuti deve parlare d'altro
Avvocato Consiglio Presidente chiedo scusa solo per dire che deposito anche io una relazione che non hanno depositato la volta scorsa
Dice
Insomma allora sospendiamo
Servirà
Posso regalo buongiorno buongiorno signor Presidente buongiorno signor giudice a latere signore della Curti tutti
Difendo ovviamente la dottoressa famiglia Bruno e cercherò nei limiti del possibile di un scusa fin da adesso se sostanzialmente dovrò necessariamente rivedere alcune cose
Chiedo scusa anche se
Probabilmente utilizzerò un linguaggio non sempre corretto cercherò anche in questo di limitarmi
Chiedo scusa anche perché avete già ascoltato degli illustri colleghi e vi siete sicuramente
Già fatti vostri voi una vostra opinione
E altri colleghi illustri mi nel diciamo seguiranno per cui
Io cercherò quanto più e possibile di soffermarmi soprattutto sui turni soffermarmi sulle cose che hanno in qualche modo interessato la dottoressa la dottoressa
Bruno
Inizierò la mia discussione attento da nel capo d'imputazione quello che viene contestato al capo g della rubrica
Il cosiddetto falsi biologico e in particolare
Di leggo brevemente dottoressa Bruno Flaminia e diciamo accusata il reato di cui all'articolo quattrocentosettantanove
Perché il medico in servizio presso la struttura di medicina protetta dell'ospedale Sandro Pertini di Roma il giorno ventidue ottobre due mila nove formava il certificato di morte di Stefano Cucchi falsamente attestando che si trattava di morte naturale
Chiedo scusa fin da adesso già al Presidente io ricordo che a un'udienza scorsa precisamente il trenta gennaio due mila tredici
A pagina diciannove mentre stavo contro interrogando i periti della Corte il presidente giustamente in tono molto affettuoso mi ha un attimino fermato mi ha detto
Avvocato ma come continuiamo ancora a parlare di questo certificato di morte sono quasi due anni che ne parliamo io le chiedo scusa fin da adesso ma un necessità di fare chiarezza su alcuni aspetti
Che ritengo fondamentali soprattutto per la difesa della mia assistita della dottoressa Bruno
E diciamo inizio questo mio discorso lo inizio un po'a ritroso voi mi concedetemi sei mi siedo così forse ci sentiamo anche negli occhi
Ci sembra un po'ecco
Allora le stavo dicendo inizia un attimo a ritroso questa mia discussione riportando in particolare alcune cose che sono stati già dette
Soprattutto dalla dalla dalla procura al Pubblico Ministero in particolare da tutti dal dottor Barba durante la sua audizione
E
Dice il dottor Barnaba il giorno ventidue ottobre due mila nove questo pubblico ministero di turno informato dell'accaduto quindi la notizia della morte
Acquisita la notizia aperto un procedimento penale perché era convinto fin dall'inizio che quel certificato di morte fosse un certificato di morte fax
E quindi che cosa fa la Procura
Apre questo fascicolo apre questo fascicolo contro ignoti
Ma è la stessa Procura che nell'udienza preliminare sostanzialmente si contraddice perché che cosa fanno in udienza preliminare ci dice una cosa diversa il ventinove novembre due mila undici che cosa dice dice io
Da prima dell'udienza preliminare ci dice io non ho aperto un procedimento penale contro ignoti nuove arto un modello quarantacinque cioè
Come un procedimento penale come fatto non costituente reato
Quindi già questo ci dice ci dice due cose diverse la procura ci dice due cose diverse
Da una parte nell'udienza preliminare dice di aver aperto uno messe nere essendo il cilicio un fatto non consente reato mentre successivamente quando fa la discussione innanzi a voi dell'otto aprile due mila tredici invece che cosa dice
Dice che io avverto un procedimento contro ignoti
E quindi già queste due cose insomma di a mio avviso fanno un po'di confusione in una vicenda che assolutamente non è una vicenda chiariamo vicente che sostanzialmente presta una serie di dubbi una serie di incertezze
Tant'è che cosa dice il Pubblico Ministero dice una cosa molto importante dice dice guardate io
Vi leggo testualmente in cui passo della requisitoria del Pubblico Ministero
Dice il dottor Barba io ho aperto questo procedimento penale con un po'di coraggio nonostante il certificato attestante la morte naturale
E in assenza di una rinuncia da parte dei familiari denuncia che intervenuto soltanto successivamente in data trenta ottobre del due mila nove cioè a distanza di otto giorni
Precisa poi che le condizioni che venivano riferite telefonicamente erano tali secondo lui dalla telefonata dell'ispettore Rubino
Da dover indagare sulle cause della morte e tanto più che si trattava di un soggetto detenuto e di un giovane
Viene anche spiegato soprattutto diciamo benefici dei Giudici popolari che nel momento in cui vi è un certificato di morte naturale
Non sempre il pubblico ministero ha l'obbligo di aprire un fascicolo non sempre il pubblico ministero all'obbligo diciamo di aprire un procedimento e quindi di accertarne la morte anche perché normalmente si procede a un mutuo sia
Soltanto se il Pubblico Ministero i chiederlo oppure se la polizia giudiziaria che è intervenuto sul posto
Ritiene che ci siano degli elementi che si stufo humus che ci siano degli elementi di reato per cui soltanto in questo caso dall'incarico difettare la di effettuare l'autopsia
Allora si capisce immediatamente da quello che ci dice il Pubblico Ministero che l'iscrizione della notitia criminis nel registro contro ignoti mantenuto quinti sulla base di questo certificato di morte e il certificato che è stato trasmesso
Dalla dottoressa Bruno
Dopo chi ha parlato con l'ispettore Rubino dopoché telefonicamente ha parlato con il dottor Barnaba e dopo che si è consultata con il tutto con il dottor Fierro
E quindi che cosa succede
Che a questo punto verrebbe quasi consequenziale
Una riflessione io sono convinto che un pubblico ministero sono convinto che c'è un reato sono Confindustrie questo certificato di morte un certificato di morte falso che cosa faccio
Iscrivo la persona che attestato falsamente affatto scritto una bugia non scritta nel registro degli indagati
E invece no
Tutto questo non avviene la dottoressa Bruno verrà iscritta nel registro degli indagati soltanto alla fine di dicembre del due mila nove cioè dopo che tutti gli atti tutti gli accertamenti tecnici irripetibili si sono già svolti
Tant'è vero che noi avremo
Una prima autopsia l'abbiamo praticamente due giorni giorno il giorno successivo quando viene nominato il dottor Tancredi
Successivamente monta questo caso se ha notizia di questo caso mediatico che inizia montare allora che chi fa la Procura
Ordina la riesumazione e successivamente che cosa fa da un incarico nuovamente però questa volta un collegio peritale
Composto come perbene voi ricorderete dal dottor Albarello dal dottor dal dal professor Carella Prada da Cipolloni
E dagli altri consulenti
Ora guardate il fatto che non si scriva il nel registro degli indagati dottoressa Bruno non è un fatto così perché evidentemente esistono procedura esistono delle regole ai quali tutti quanti dobbiamo sottostare
Iscrizione nel registro degli indagati e successivamente l'avviso di questa iscrizione
Serve essenzialmente come tutela dell'indagato a questo punto serva l'imputato che ha la facoltà di nominare propri consulenti e di farli partecipare di far partecipare questi consulenti a questi accertamenti tecnici
Perché vedete io ripeto a me stesso ovviamente signor presidente giudice urlare non hanno bisogno non so se lo ripeto a beneficio dei Giudici popolari
Ma
La prova
Nel nostro processo nel processo accusatorio è una prova che sostanzialmente si raccoglie durante il dibattimento
Tranne alcuni aspetti lo dice espressamente il nostro codice di rito che se ci sono degli accertamenti tecnici irripetibili cioè quegli atti che non possono essere successivamente i fatti
Perché magari passare del tempo deteriorato le prove fa perdere le prove
Oppure non ci sarebbe diciamo l'utilità di farli successivamente in questo caso si procede con l'accertamento tecnico irripetibile
E
L'esito le risultanze di questi accertamenti tecnici ripetibili entrano direttamente nel fascicolo del dibattimento e su quegli atti la Corte il tribunale il giudice
Però direttamente
Diciamo porgli al base della propria sentenza e quindi in sintesi può passare le prove la propria conclusione la propria sentenza anche se gli accertamenti tecnici rivedibile
Capite benissimo allora di come sia importante che un soggetto sappia fin dall'inizio di essere in qualche modo sospettato di Rita
Sappia fin dall'inizio che sostanzialmente i sospetti si sono appuntati sulla sua persona proprio perché decadere la possibilità di potersi difendere
E guardate
Il principio della difesa oltre che costituzionalmente garantito non lo troviamo dappertutto proviamo anche soprattutto nel nostro codice di rito
Noi abbiamo visto che in questa Corte abbiamo dovuto un po'anche scomodare
La Corte europea dei diritti umani affinché la sentenza drastici entrasse in questo processo in questa Corte tra voi ci siamo dimenticati forse della DC delle cose
Se c'è un sospetto di rendita se c'è un sospetto della commissione di un reato lo dice la Cassazione lo dice il Codice bisogna immediatamente iscrivere nel registro degli indagati la persona
Nel momento in cui si anche semplicemente questo sospetto
Addirittura la Cassazione ce lo insegna e ci dice
Che non è che bisogna raggiungere la prova piena
Della sussistenza o dell'esistenza di un reato nei confronti della della della persona ma basso Molise indici indirizzi e addirittura dice la Cassazione Sezione Quarta
Dice anche che basta un semplice indizio affinché questo oggetto vada iscritto nel Registro indagato e di conseguenza a questo soggetto dispetto non tutte le garanzie che il nostro Codice
Di gli attribuisce l'avviso dell'arte dell'avviso di quell'articolo trecentosessanta del Codice di procedura penale
E quindi la possibilità che questa persona semplicemente sospettato di un reato che possa partecipare ai cosiddetti accertamenti tecnici ripetibili
Badate
Questa mia riflessione che tra l'altro io faccio dello dico faccio sostanzialmente a braccio ho preparato una memoria con in cui ho riportato la giurisprudenza ho riportato passi
Io sostanzialmente ecco ho necessità di parlare a voi perché mi rendo perfettamente conto che il discorso può diventare un discorso
Forse pesante probabilmente
Vorrei che
Per quanto mi è possibile fargli un attimino
Ecco portare la vostra attenzione su alcuni assi e su alcuni aspetti su alcuni flash e poi ovviamente voi avete in tutti gli strumenti per andarli a ricercare e quindi per poter giudicare
Ma quella
Che io voglio essenzialmente di righe questo perché io sostengo questa cosa e mi accaloro nel sostenerla
Perché vedete
Non il resto a distanza di quattro anni dalla morte di questo sventurato ragazzo al quale va tutta ovviamente soprattutto alla famiglia ma tutta la nostra comprensione
Ancora oggi brancoliamo nell'ipotesi più assurde più stravaganti io penso che in Missouri no con certezza ci possa dire quale è stata la causa di morte di questo sfortunato ragazzo
E perché dico che era importante che anche la dottoressa Bruno fosse raggiunto dall'avviso di garanzia in modo da poter nominare un proprio consulente
Primo perché l'ultima persona che l'ha visto che è stata lei a constatare il decesso quindi probabilmente a caldo aveva forse degli elementi in più che poteva anche sostenere durante l'esame autoptico
Secondo perché noi abbiamo delle consulenze che si sono
Che sono state fatte successivamente ma soprattutto abbiamo alcuni aspetti che sono stati
Diciamo scellerati tutti in meandri più infiniti più piccoli
Mi riferisco soprattutto alla colonna vertebrale se volete un attimo gli esiti degli accertamenti peritali abbiamo qualcosa come due o trecento vetrini sulla colonna vertebrale abbiamo solo un vetrino per quanto riguarda il cuore
Perché dico questo perché probabilmente come ha detto anche l'avvocato qual sorte che mi ha proceduto e sicuramente come dicono come dice il nostro perito di parte dottor Bocelli ma come dicono la maggior parte dei periti di parte perché vedere
Noi adesso
Trovandoci a disposizione varie consulenze ne abbiamo tante di queste consulenze se volessimo fare un una
Un calcolo quantitativo non qualitativo vedete
Ci sono molte più consulente consulenze che propendono per la morte improvvisa Gare Diega piuttosto che per altre cause
Allora
Che cosa era importante fare in quel frangente in questo frangente ma soprattutto nella prima nella prima autopsia quello che è avvenuto il ventitré ottobre era importante indagare sul cuore
Bisognava indagare su Cuore ma lo dicono tutti i consulenti lo dicono anche i consulenti della parte civile
Lo dice il professor tiene
Lo dice uccelli lo dice il bollino lo dicono tutti i consulenti quello che realmente non è stato mai fatto in questo processo non sia indagato mi dà l'unico settore nell'unico senso in cui andava fatto
Analizzare il cuore di questo ragazzo
Perché ovviamente quando su una bilancia noi diamo più peso una parte e noi abbiamo visto
Che la parte maggiore in questa fase soprattutto gli accertamenti tecnici ripetibili l'ha avuto la parte civile
Perché la prima autopsia che fu fatta è stata fatta ovviamente dal consulente della Procura e da un consulente dottor Raimondo della parte civile
E non c'era nient'altro successivamente
Quando è stato dato il secondo incarico cioè quanto è stato fatto alla misurazione di questo sfortunato ragazzo
Hanno potuto partecipare sempre a questa seconda autopsia questo secondo accertamento sempre i consulenti della parte civile che nel frattempo erano diventati più numerosi insieme alle vari rappresentanti delle varie Commissioni d'inchiesta
E soltanto alcuni alcuni soggetti alcune persone
Di diciamo alcuni consulenti di quelle persone che successivamente nel frattempo erano stati iscritti nel registro degli indagati quindi mi riferisco I tre agenti della Polizia penitenziaria e quattro altro medico
Quindi io ritengo
Che
Questo processo sia viziato fin dall'origine da questa nullità da questa nullità chiatte molto la possibilità a un indagata che ha tolto la possibilità un'imputata di potersi difendere e attenzione
Non mi bastano le parole della Procura in cui dice e io ho iniziato diciamo con un fatto non costituente reato oppure ho iniziato un procedimento contro ignoti perché basta soltanto l'indizio basta soltanto il sospetto
Che ci sia un soggetto
In qualche modo che possa essere ritenuto responsabile un determinato reato
Perché è obbligo questa volta normativamente prevista che Pubblico Ministero lo iscriva nel registro degli indagati e che gli dia la possibilità di partecipare successivamente a tutti gli accertamenti tecnici ripetibili
Perché vedete
Anche successivamente quando è stata fatta la seconda perizia ci dice questo di tutto che analizzato l'unica persona
Nell'ambito diciamo del collegio peritale pubblico ministero che ha realizzato il cuore che cosa ci dice ebbene io su quel cuore ho potuto fare ben poco quel coro ormai presentava evidenti diciamo
Passatemi il termine putrefazione cioè tutti gli accertamenti vetrine che ho potuto fare dal punto di vista scientifico non mi hanno potuto portare a nessun risultato utile perché perché ovviamente era già in atto quello che è
Diciamo il percorso normale diciamo della trasformazione di un processo vitale di ogni organismo vitale succeduto dopo la morte di conseguenza i soli vetrini uno un paio
Che ha potuto fare il dottor Di tonto
Il la seconda autopsia quando c'è stata la riesumazione dal punto di vista scientifico non possono darci nessun aiuto non possono darci nessuno ausilio
Per quanto riguarda quelle che sono le cause della morte e torno a ripetere e sul cuore che bisognava puntare l'attenzione
E sul cuore e che bisognava capire
Quali fossero state le cause della sfortunata morte di questo povero ragazzo
Fatto questa breve premessa editti di conseguenza devo trarre una conclusione evidentemente la conclusione che traggo in questo momento e che ovviamente
Io per quanto riguarda la difesa la dottoressa Brunori Tenco
Che tutti questi accertamenti tecnici ripetibili poiché sono stati fatti in assenza della partecipazione della dottoressa Bruno che pure aveva il diritto di partecipare
Perché sono state le parole del pubblico ministero a dirci che ho capito subito che quel certificato di morte era falso l'ho capito lo capite immediatamente bene sale pubblico se la procura ha capito che quel certificato di morte era falso come poi successivamente la contestato
Aveva l'obbligo di iscrivere nel registro degli indagati
La mia assistita
La conseguenza ovviamente che ci troviamo l'ipotesi di nullità ci troviamo un'ipotesi di nullità per quanto riguarda tutti questi accertamenti tecnici ripetibili
Io ovviamente trattandosi di una nullità diciamo ai sensi dell'articolo centosettantotto io chiedo
Che tutte quelle prove soprattutto che le risultanze degli accertamenti tecnici irripetibili per quanto riguarda la posizione della dottoressa Bruno
Ovviamente degli altri indagati
Che successivamente sono stati scritti non vengono posti a base della decisione di un eventuale l'eventuale sentenza perché sono atti nulli sono atti completamente nulli c'era l'obbligo da parte della Procura dell'iscrizione nel registro degli indagati non c'è stato si è violato un sacrosanto diritto alla difesa
E badate non è un diritto che magari può essere si poteva non si può far valere successivamente perché ovviamente non è più possibile rifare Nessuno tocchi sia non è più possibile fare nessuna riesumazione
Passiamo quindi adesso al
Certificato di morte voi mi perdonerete io ho necessità di ritornare su questo certificato di morte
Ma ho necessità soprattutto
Di leggere con voi magari non ve lo leggo non voglio assolutamente tediarvi
Ire bene che l'abbiamo letto già tante volte
E sebbene ricorderete in tutte queste udienze soprattutto quando c'è stato controesame dei periti di questa eccellentissima Corte
Io in qualche modo forse già aveva avuto il sospetto ma in un non voglio essere non onestamente non non voglio dare mine delle aree non è mio costume
Ma io ho avuto l'impressione che dopo la perizia fatta da questa Corte in cuor mio pensavo va bene con questa nuova perizia probabilmente
Le cose si riequilibra non hanno un poco cioè
La smettiamo un attimo di continuare a parlare di abbandono la smettiamo di continuare a parlare
Il fil rouge di accordo clandestino la smettiamo di dire di insinuare qualsiasi tipo di affermazione
Di dire che ci sono stati complotti cioè ritorniamo a riequilibrare un processo perché poi alla fine io ritengo che questo si dovrebbe essere un processo
Di una
Colpa medica cioè
Non possiamo trattare i medici gli infermieri come gli ultimi assassini che sono assetati dal lavoro e dalla rabbia di ammazzare una persona
Perché poi vedete la cosa che non ci dobbiamo porre anche un'altra io purtroppo mi perdonerete ma
Avevo intenzione di leggere la memoria ma li voglio parlare a braccio perché vorrei con voi insomma condividere alcune cose
Ma
Se noi abbiamo un reato sostanzialmente no noi dobbiamo chiedere e dobbiamo trovare in qualsiasi tipo di reato dobbiamo cercare di trovare
Soprattutto
Il perché si fa un reato cioè cerchiamo di capire perché allora
Perché è un medico dovrebbe far morire un ammalato
Non si capisce perché i medici avrebbero dovuto abbandonare un ragazzo ed insieme agli altri erano sedici qualcuno ci dice diciotto quel giorno perché
Ma abbandonare un paziente che cosa ha a che cosa ha detto comportata i medici avrebbe comportato un lavoro o di meno avrebbe comportato che ne so uno sconto sui turni da fare
O avrebbe comportato che ne so un aumento di carriera cioè dico facciamoli che questa persona un movente ecco mi aumenta la carriera bene lo faccio
O loro probabilmente io lo faccio morire così mi sento meglio sono un sadico va bene io sono un sadico facciamoli in una persona e mi sento bene
Cioè
Può essere questo un movente chi può in qualche modo spingere un medico un infermiere a non curare una persona
Ritengo che sia una cosa di una banalità sull'estrema ma sia una cosa completamente sbagliata
Io non voglio parlare di della dottoressa Bruno però mi corre l'obbligo di dirlo
Voi l'avete sentita la dottoressa aggiunto l'udienza del ventotto febbraio del due mila dodici è venuta noto davanti a voi aveva una bambina piccola ricorderete abbiamo sia essa anche la sospensione perché la la tassa
Ebbene dottoressa Bruno
Una persona chi ha dedicato la sua vita allo studio e una persona ci ha dedicato la sua vita a salvare le vite umane
Ricorderete la testimonianza della dottoressa Santori ricorderete a testimonianza del dottor Pagnelli il dirigente del Policlinico Casilino
Quando gli hanno detto che la dottoressa Bruno durante tutta la sua vita ha creato un'associazione
E va a vaccinare a salvare i bambini ammalati di HIV in Camerun la sua associazione si chiama niente a Four Africa
Ma pensate davvero che questo
Con una persona del genere che continua a fare questo con l'avvento dei bambini piccoli pur avendo le sue incombenze di mamma i dottoressa
Sottrai il proprio tempo libero non soltanto le SSIS
So ma anche la famiglia e quindi va a curare questi bambini ammalati che stanno morendo e vivo una realtà anche completamente non ce la sogniamo neanche
Pensate davvero che di fronte a una persona un ammalato difficile di fronte a un paziente che anche scostante le che cosa faccia si rivolge dall'altro lato e non gli dia retta ma chi può essere una cosa del genere
Cioè come si può balenare in mente una cosa del genere è una cosa che non sta né in cielo né in terra
Io non voglio dire che le altre persone siano cattive assolutamente ho grande stima della famiglia del povero Cucchi ma ho grande stima anche per la sua persona
Però vedete sennò indirizziamo i nostri sforzi in questo senso ci allontaniamo sempre di più dalla realtà
Perché il movente non ci può essere assolutamente no
E la dottoressa Bruno sapere quanto ne ha visti i ragazzi difficili
Sapete nei ghetti dell'Africa quando va in Camerun quante persone diritte che incontra per strada che cosa fa si gira dall'altra parte
No no lei non dente morte dottoressa Bruno cura non solo ma cerca di salvare le vite
E allora soltanto un attacco di sadismo ci può spiegare il perché ci può spiegare il perché lei improvvisamente decide di abbandonare una persona
Potremmo magari discutere
Sul che cosa ha fatto se non ha fatto abbastanza per saldarlo
Se magari non si è accorto di determinate cose ma certo non possiamo dire
Che volontariamente lei ha cercato di non aiutare e quindi di far morire un ragazzo
Questo assolutamente non è possibile
E vedete ho sentito molte frasi in questa in quest'Aula l'ho letta anche sui giornali che appaiono di una gravità inaudita
Io voglio spezzare una lancia su queste cose si è detto in quest'aula di giustizia che quei medici non sono degni di portare il camice che indossano
Ho anche sentito di dire che quei medici dovrebbero cambiare mestiere
E allora io mi pongo una domanda io come difensore se in questo momento sto sbagliando e so di sbagliare sicuramente sto sbagliando a difendere la mia assistita ebbene anch'io se sbaglio e voi continuerete condannerei della dottoressa Bruna anch'io dovrò cambiare mestiere
Se il Pubblico Ministero sbaglio un capo di imputazione vale la stessa cosa sia un tribunale emette una sentenza di primo grado che viene successivamente cambiata in un grado successivo anche quelli devono fare la stessa cosa
Andiamoci piano con le parole andiamoci piano ne abbiamo sentite tante non possiamo crocifiggere al di là di quello che è consentito al di là di quello che debutto delle persone
Che magari si sbagliano però nella vita fanno qualcosa cioè il loro sentimento non eccettua animato da una brutalità non è certo portata verso il mare
Perché vedete questa vicenda ci ha insegnato anche un'altra cosa io lo dico insomma lo dico lo voglio anche ricordare
Questa vicenda ci ha insegnato di come funzionano le cose in questo Paese chi fa qualcosa e quello che viene penalizzato
In questa vicenda da c'è finito ma Chianti perché ma Chianti si sbrigato di sabato pomeriggio nonostante non lavorasse
è andato alla struttura protetta permettere un visto ha fatto di più o meglio ha fatto il proprio dovere
E allora qual è sospetto se è andato di pomeriggio avere qualcosa da nascondere no marchiano di andato per consentire il trasferimento di un ragazzo una struttura protetta per risolvere un problema l'Amministrazione
Per risolvere un problema grave in quel momento perché bisognava ricoverare un ragazzo in una struttura ospedaliera e perché non c'era
Non non c'erano uomini necessari per fare per farli praticamente datteri per fargli laddove non c'era la possibilità di avere la guardia questa persona
Allora questo che ha fatto in Italia questa persona ha fatto un qualcosa deve essere penalizzato per questo lo stesso modo i medici della struttura protetta sono stati gli unici che hanno cercato di curare questo ragazzo
Gli altri che cosa hanno fatto
Hanno cercato di mandarlo via è iniziato il balletto
Ok lo trasferiamo bene
Il medico di Regina Coeli si accorge sta poco bene bene trasferiamo al pronto soccorso arriva Pronto soccorso non ci vuole stare torni indietro
L'altro non la vedo neanche
Quelli sono invece sono persone che hanno
Che si son dati da fare in questo processo non li vedo
E allora che cosa noi che cosa abbiamo fatto chi è che mettiamo sotto inchiesta mettiamo sotto inchiesta le ultime persone che con tutte le loro difficoltà
Sicuramente con tutti i loro limiti umani professionali hanno cercato di curare allora noi gli diamo addosso perché probabilmente il cerino gli si è spento in mano perché se anche loro avessero fatto come fanno un po'tutti
Avessero chiesto come hanno fatto un po'tutti a cominciare da quelle Fatebenefratelli agli altri trasferiamo lo trasferiamo trasferiamo probabilmente questo ragazzo sarebbe morto su un'ambulanza o da qualche parte
E allora in questo caso l'avrebbero fatto una cosa buona non sarebbero stati ritenuti responsabili perché non l'avevano sottomano
Ecco ci dobbiamo interrogare su queste cose io chiedo a voi di interrogati su questa cosa
Perché sottrarsi e fare della vita semplicemente un problema di difesa di turnazione che si fa è una cosa molto semplice ci fa dire bene
Non ci fa avere dei problemi però sicuramente non può essere così non può essere così anche il dottor De Nardo Giolitti può ricorderete che diventare una sorta di Mito
Per quanto riguarda i consulenti della Procura che cosa ha fatto
L'ho qui ha diagnosticato una visione le tre probabilmente poi ci accorgeremo il processo ci ha dimostrato che non c'era questa adesione che cosa ha fatto attenuto quel ragazzo per ben quattro ore su una panca
Però questa cosa non è emersa perché non ha voluto cambiare il certificato per farlo trasferire con ambulanza visto che un mezzo proprio dell'Amministrazione non c'era
E allora questo va bene sapete che c'è quando vedo una difficoltà niente di più semplice chiede il trasferimento iniziamo i giri delle sette chiese così io mi esime da responsabilità può essere questa l'indicazione che dobbiamo dare
Può essere realmente questo che deve succedere
In questo Paese
Poi mi perdonerete solo saltando da un lato un altro il ritorno un attimino al mio certificato diciamo con quello che è un iniziale
Io vi chiedo sicuramente l'avete già fatto sarà
Probabilmente una mia mania in questo momento vi chiedo realmente di leggerlo con il certificato ma vi chiedo di leggerlo attentamente
Mi perdonerà signor Presidente ma insomma quei certificati composti le pagine c'è un avanti e c'è un dietro
Questo certificato dice essenzialmente due cose se volete ve lo leggo affinamento riassumo
Dottoressa Bruno purtroppo chiamata improvvisamente con la mattina del venti del ventidue arriva diffidare arriva di fila da che cosa fa
I termini cominciamo già stanno facendo per la nazione a questo sfortunato ragazzone in meno di un minuto praticamente arriva
Perché decidere devi salire un attimo quindi arrivare al reparto arriva e cerca in tutti i modi una rianimazione la cosa più più assurda
Fa portare i defibrillatori carrello cercano di Thiene animarlo fa di tutto fa di tutto insomma
Meno male che arrivato in un minuto immaginate se improvvisamente come anche il Pubblico Ministero ha cercato di dire dottoressa ma lei che faceva dormiva quell'ora dice no no no io lo svegliano in meno svegli minuta già stavo presso il reparto che cosa sarebbe successo
E tra l'altro mi meraviglio anche di una cosa in questa di Bologna un po'mediatica
Mi meraviglio anche che non sia stato imputata che ne so di vilipendio di cadavere perché effettivamente questo lo devo dire probabilmente quell'attività rianimatorie probabilmente non andavano fatte perché poi ci dice ci dirà anche incideranno anche i periti della Corte
Che fanno risalire la morte di questo ragazzo non alle sei e quarantacinque quando è stata constatata e c'è scritto nel certificato probabilmente sull'orario forse c'era un qualcosa di falso ma ci diranno che la morte risale probabilmente a qualche ora prima
Ovviamente lei che fa presa dal disperazione cerca in tutti i modi ispirazione la respirazione bocca bocche si defibrillatori fanno di tutto comprensibilissimo
Dopodiché
Purtroppo constata il decesso che cosa deve fare deve scrivere e i che cosa è molto
Di che cosa è morto
E qua poi arrivano tutti i Soloni nel dire hanno
Che era quella era quell'area quella
Lei scrive presunta morte naturale attenzione participio presunta
Presunta morta naturale non va bene per il pubblico ministero perché nel capo d'imputazione dice che lei ha scritto morte naturale il presunto se n'è dimenticato andata da qualche altra parte
Però c'è scritto volo leggerete su certificato cioè presunta disse il grosso così
E ha scritto a morte naturale
No ad avviso dalla procura quella non era una morte naturale era una morte violenta
Qual è la morte violenta la morte violenta sento tutti i casi in cui si tiene attinti da una forza esterna che improvvisamente mi provocano la morte cioè non è il mio organismo che improvvisamente non regge più non ce la fa no ma è qualcosa di esterno
Io ho un modo per una morte violenta se qualcuno mi accoltella
Mogli o per una morte violenta se qualcuno mi Spada ecco quelli che sono stati picco nati da quella persona è una morte violenta
Però io so che ritrova disposizione
Che vedo un ragazzo più visto la sera prima e che quindi
Sì magari ci saranno state delle lesioni ma insomma nessuno ha mai capito questa lezione che cosa fossero possono a immaginare che questa sia una morte violenta
Posso mai dire queste una morte violenta ma violentati che cosa è morto nessuno
è morta ne sono e tra l'altro ce lo dicono un po'tutti ce lo dice anche presso il tiene ci dice vedete è successa una cosa imprevedibile è successa una cosa imprevista questo ragazzo è passato dal sonno alla morte
Come si fa a dire la dottoressa Bruno I falsificato un certificato ha scritto morte naturale quella una morte non è morta naturale manovrata violenta
La Cina ha fatto che il presunto già ce lo siamo dimenticati no
Presunto significa ma lo dicono tutti
Io scrivo presunto perché non sono certo non era certa la dottoressa Bruno ma non sono neanche certe adesso quei venti o trenta che riti che hanno fatto l'autopsia che l'hanno analizzato che non hanno tutti una stessa opinione sulle cause della morte
E allora possiamo dare l'incrocio addosso a una dottoressa che già preso dalla
Dallo sconforto di vedere un ragazzo morto di ha cercato di rianimarlo che non se ne spiega la ragione e che scrive presunta morte naturale la possiamo crocifiggere per questo
Che cosa avrebbe dovuto fare per far compiacere la Procura avrebbe dovuto scrivere morte violenta ma in base a quali elementi avrebbe dovuto scrivere molto violenta
C'era stato una forza esterna che ha provocato la morte qualcuno di notte era entrato in carcere e non lo so
La la la la sparato gli ha dato una coltellata quali elementi aveva lei a disposizione per dire che questa che una morte violenta e non è una morte naturale
Questa è la prima parte del certificato
Secondo me già c'è
Un qualcosa insormontabile su questo e badate
Su questa cosa ho chiesto conto un po'a tutti diciamo i periti che si
Sono avvicendati a rendere testimonianza concessa dottor Grandi vivo
Dottore ma secondo lei quella morte cioè scrivere presunta morte naturale che cosa vuol dire sia già una certezza sulle cause dalla morte oppure no e dottor Grandi una sua onestà intellettuale ha detto no sì o scrivo presunta morte naturale perché significa che brancola nel buio
Non c'è assolutamente quali sono le cause della morte per cui iscrivere presumere significa che io non do nessuna certezza significa che assolutamente che assolutamente io non so di che cosa sia morto
E quindi
Come si fa a contestare un falso ideologico la cosiddetta Buggìa scritta in un certificato
Quando assolutamente in questo caso non c'è la consapevolezza cioè non c'è il dolo messo anche e non concesso che quello sia un certificato scritto male
Ma realmente possiamo dire che c'era il dolo da parte della dottoressa Bruno quando ha scritto morte naturale nessuno ci crede
Ma non ci crede lei perché non l'ha saputo non è riuscito a magari individuare la causa della morte ma non l'hanno neanche individuato tutti i consulenti successivi
Quindi dopo il dottor Brianti nella sua onestà intellettuale dice per me scrivere presunta morte naturale già mi va bene
E quando le chiedo quando chiedo sempre al dottor Grandi ma allora il determinismo queste
Queste diciamo lesioni queste percosse che aveva questo ragazzo
Dovevano essere conosciute dalla dottoressa Bruno oppure no
E lui dice nella sua onestà intellettuale dice guardi il medico non è tenuto a fare il poliziotto
Se il medico a disposizione degli atti nelle quali si dice
Che questo ragazzo decaduto per le scale rinite questo un qualcosa che
Si ripete non una volta
Lo ripeto di testimoni ma lo ripetiamo anche lui i certificati medici il dottor Ferri scrive nel suo certificato nel momento in cui vista Stefano Cucchi il giorno dell'udienza riferisce caduta per le scale
Successivamente quando entra di nuovo il ragazzo che ha portato a Regina Coeli dottor Piccirillo scrive riferisce caduta dalle scale
Ancora
Quando viene contro interrogato davanti a voi io purtroppo se volete vi riporto anche le pagine suo parlando a braccio se voi volete ove riporta anche le pagine l'udienza delle trascrizioni
Ma in ogni caso vi dico leggerete nella mia memoria sono riportati tutti le udienze le pagine
I riferimenti è riportato tutto
Stavo dicendo ridotto degli Angioli
Quando viene contro esaminato
E gli si chiede
Scusi dottore ma quelle lesioni come li ha giustificare con le elezioni e lui dice no luci ha detto che è caduto dalle scale almeno una settimana fa
E allora gli si chiede ma l'ha indagato su questa cosa ha indagato se realmente quelle lesioni erano provocate da una caduta oppure d'altro diciamo no no no lui mi ha detto che
Era caduto delle scale erano perfettamente compatibili con una caduta delle scale
E quindi io poi a questo punto non ho fatto nessun'altra domanda
Allora vedete mi viene in questo momento ve lo dico nella mia scaletta avevo previsto di parlare successivamente di
Per quanto riguarda mancato referto ve lo dico adesso perché ovviamente
Quando si contesta alla dottoressa Bruno insieme agli altri medici di avere un messi referto in ordine a queste elezioni
Veramente si dice una cosa che secondo me non è né in cielo né in terra perché se realmente queste lesioni c'erano servente questa dizione erano state provocate
Allora l'omissione di referto non viene contestato al dottore
Che praticamente la visto che il primo questo ragazzo quindi al dottor Ferri tra Città giudiziaria di piazzale Clodio
Non viene contestato l'omissione di referto scusate mi a
Al Pubblico Ministero e
Ovviamente al giudice dell'udienza che li ha visti anche loro sono obbligati a fare certo se ritengono che realmente ci sono delle lesioni non viene contestata cancelliere
Non viene contestato successivamente al medico di Regina Coeli non viene contestata medici del Fatebenefratelli cioè questo ragazzo passato un pronto soccorso un altro viene visitato da almeno quindici medici a queste persone vissuto uno
Gli contesta l'omissione di referto a chi viene contestato I medici e Sandro Pertini dove questo sfortunato ragazzo arriva dopo un lungo calvario
E
Quando io chiedo al dottor Grandi ma secondo lei i medici e Sandro Pertini avevano l'obbligo di fare il referto su quelle lesioni
Il dottor Nanni mi risponde guardi se un soggetto viene dal pronto soccorso
E quindi so che è già stato visitato io non nessun obbligo di fare il referto perché se evidentemente c'era
Qualche possibilità o c'era qualche dubbio sulla natura di queste elezioni
Chi è obbligato a fare il referto e il medico che la visita del primo e medico del pronto soccorso
Non possiamo contestare I medici e Sandro piacentina di infermieri di avere un messe referto dopo che questo ragazzo e passato per queste strutture dopo che è passato per ben quattro volte dal pronto soccorso
Dopo che è stato visitato e ritenere che questo referto andava fatto dopo otto giorni
Quasi otto giorni dall'arresto di questo ragazzo siamo veramente al di fuori di qualsiasi cosa
E richiamo me stesso anche a voi che anche in questo caso voi
Dovremmo avere la necessità ma soprattutto
Dobbiamo dare la prova che anche l'omissione di referto sia stato fatto quanto meno con dolo
E che quindi
In ogni caso la dottoressa Bruno insieme con gli altri medici insieme con gli infermieri ha omesso il referto perché voleva nascondere qualcosa
Perché vedete in questo processo noi
Abbiamo sentito parlare di troppi figli Rossi a qualcuno in rosso dà fastidio invece in questo processo ne abbiamo visti tanti
Per questo processo abbia un filo rosso della Procura con il fil rouge
Questi tre momenti aggressione percossa da parte degli agenti di Polizia penitenziaria internamento e morte del ragazzo
E l'atto finale vi stavo dicendo e questo certificato di morte che siamo in questo momento analizzando anche se mi perdonerete sottacendo una gran confusione vado a braccio e vado a un argomento un altro
Abbiamo un altro filo rosso di filo rosso della parte civile
Filo rosso della parte civile che ci vuole dire guardate il caso Cucchi ed enti o a caso di Aldo Rovati Aldobrandini mi perdonerete mi perdonerà l'avvocato Anselmo
E quindi siccome la ci sono stati dei responsabili la stessa cosa vale per questo
No non è questo guardate non non è possibile in un'aula di giustizia non si può parlare di questo in aula di giustizia non si può dare la sentenza può ricercare motivazioni le prove ma bisogna prima raccogliere le prove e poi arrivare a delle conclusioni
Altrimenti processa noto che lo facciamo
Non lo facciamo
Allora questi sono due assiomi che sono completamente sballati
Sono
Due modi di ragionare che non rendono giustizia che non rischiare che in assolutamente non portano certezza ma non porta neanche un barlume di ragionamento su queste cose
Vanno analizzati fatti per come sono andati vanno analizzati fatti ma non è Nizza delle prove che vanno analizzati i singoli comportamenti
Ritorno un attimo al nostro certificato di morte
Mi rendo conto che probabilmente questa mia prima parte incentrato soprattutto su questo però vedete
Se
La pagina successiva è certificato oppure se certificato si gira
Ci sono delle sbarre in coi scusate ci sono dei quadratini e quindi il medico deve barrare a secondo di quello che ritiene che siano state le cause della morte
Allora come causa della morte dottoressa Bruno scrive embolia polmonare grave immagini mentre eccetera e poi in alto cioè riscontro autoptico o messa a disposizione della salma l'autorità giudiziaria
E
Allora in quel caso non troviamo
Barrate tutte e due le caselle qua il Pubblico Ministero ha individuato la falsità
Ha individuato la falsità perché ha detto lo veri
Tu volermi sottrarre ci volevi togliere la possibilità di fare l'autopsia all'autorità giudiziaria tant'è vero che hai barrato il riscontro diagnostico
Non hai barrato la messa a disposizione dell'autorità giudiziaria e lo dice con tanta sicumera che la sua udienza dice bere vedete badate bene che la salma è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria perché sono stato io
Ad imporlo perché sono stato io a richiederlo
E allora su questo probabilmente continuiamo ancora a fare
Molta confusione continua a fare molta confusione io vorrei cercare un attimino di
Dire a dare un po'di confusione con voi
Voglio anche non sono esperto in questa materia non lo sono mai stato dobbiamo
A questo punto porci qual è la differenza tra il riscontro autoptico e la messa a disposizione della salma per fare cosiddetta accertamento giudiziario eccetera
Su questa parte devo dire composto odiato Jean senza una San vantato un forte cercare e ho cercato soprattutto di rinvenire insomma alcune cose che ci dessero un poco di certezza
Ebbene ho trovato una circolare molto le quell'ente stato emanato dal procuratore di Trento il dottor Amato
Che per la prima volta insomma ci ha dato un poco di
Ci ha dato un po'delle dritte
Che cosa era successa Trento tento insomma una città carina insomma va beh la Procura piccola però a Trento probabilmente era invalsa
Un poco l'abitudine ogni volta che c'era un decesso ogni volta che c'era un decesso in ospedale in qualsiasi altra parte ecco che tutti quanti chiamavano
La Procura per fargli fare la cosiddetta diciamo l'esame non l'esame autoptico ma per far fare la cosiddetta top sia
Allora chi procura della Repubblica
Scrive e dice dice badate attenzione
Che bisogna fare sostanzialmente una differenziazione non lo dico io dice l'articolo quarantacinque del D.P.R. duecentottantacinque del mille novecentonovanta
Tra il riscontro diagnostico e l'autopsia giudiziaria vera e propria
E dice anche
Qualora ci sia
Diciamo un dubbio sulle cause della morte ovviamente il medico può chiedere riscontro diagnostico
Riscontro diagnostico serve in qualche modo a certificare a cercare di capire qual è la causa della morte vedere
Probabilmente negli ospedali questo diventa importante perché se un soggetto viene curato con una patologia e alla fine muore
Però bisogna anche capire se
Nel frattempo la cura che questo paziente stava
Seguendo erano pure esatta per cui
I medici scusatemi il terminale in un'azzeccata insomma per farlo guarire oppure no
Il caso in cui invece si rivela che nonostante magari veniva curata per un'altra patologia quindi la causa la morte completamente diversa ci anche le necessità da parte dei medici da parte dell'ospedale di dire attenzione
Non adottiamo questo presidio terapeutico non diamo questi medicine perché alla fine non ci riesce a sconfiggere la malattia tanto è vero che queste morta per la stessa patologia
Allora
In quel momento la dottoressa Bruno quando scrive si richiede il riscontro diagnostico lei non lo fate il sfuggire
E non lo fa per non mettere a disposizione la salma l'autorità giudiziaria assolutamente no lei e convinta non riesce a spiegarsi la causa della morte di questo ragazzo e chiede che riscontro diagnostico
Ma questo non vuol dire questo non vuol dire che lei abbia voluto in qualche modo occultare o nascondere le reali cause della morte tant'è vero ce lo dice l'articolo quarantacinque che quando si fa e ce lo ricorda anche il pubblico ministero
Quando si richiede riscontro diagnostico
E
Diciamo
Viene fatta la cosiddetta autopsia se il medico necroscopo invece individua
Delle cause e quindi che possono ricondurre in qualche modo la morte a un'azione volenti o lenta oppure possono può la morte essere attribuito a qualche altro soggetto di che cosa deve fare deve immediatamente
Sospendere il riscontro diagnostico deve chiamare la Procura e deve chiedere l'accertamento giudiziario
Ora
Può essere mai che la dottoressa Bruno che voleva assolutamente nascondere qualcosa
Poi
Abbia chiesto lei stessa riscontro diagnostico
Vedete questa modalità non serve questa modalità non serve ad evitare l'autopsia perché perché se realmente così se realmente questo sfortunato ragazzo vogliamo fare condurre la sua morte a questa causa violenta
Il medico necroscopo mentali Safar svista facendolo autopsia individuale quello che
Realmente la sussistenza di un reato sospende e comunica alla Procura
E allora che cosa avrebbe nascosto in questo modo mi avrebbe nascosto assolutamente niente anzi questo ancora una volta dita capire la sua perfetta buona fede perché lei fin dall'inizio
Sempre sostenuta sempre detto che questo la morte che lei non se la sapeva spiegare tant'è vero che non sarà sapeva spiegare che ha chiesto riscontro diagnostico perché voleva capire
Perché voleva a tutti i costi cercare di capire che cosa era successo
Perché voleva capire non solo ma voleva anche mettere a confronto il suo operato volevo anche capire che cosa lei avrebbe potuto fare di più o che cosa avrebbe dovuto fare ho potuto fare in maniera diversa
E allora non per sottrarre assolutamente la salma al magistrato per non fargli fare la cosiddetta top sia giudiziaria tant'è vero
Che quando il dottor barbarici dice attenzione
L'autopsia è stata fatta perché sono stato io a richiederlo tant'è vero che
Dottor Barba l'ha richiesto ma non richiesto solo lui gliel'ha richiesto anche il dottor Fierro
Quando il dottor Fierro nell'udienza del ventotto febbraio del due mila dodici fa una dichiarazione spontanea dice proprio questo
Sono stato chiamato dall'ispettore Rubino e mi ha rappresentato il caso di questo ragazzo morto improvvisamente
Allora io che ho fatto mi sono fatto dare i numeri delle penali di telefono ventotto barbe ho parlato con lui
Ho parlato con lui e gli ho detto io dottor Barbaro o detto guardi ci sono una serie di modalità gli ha detto proprio questo ho parlato con la dottoressa Bruno dottoressa Bruno ha chiesto riscontro diagnostico io però per essere più sicuro
Trattandosi di un ragazzo che è morto nel carcere non struttura protetta
Trattandosi anche di una persona giovane sono io che chiedo che chiedo l'autopsia sono io che chiedo a questo punto che venga messa a disposizione la salma per fare l'autopsia e glielo comunica dottoressa Bruno dottoressa Bruno
Barra anche la casella dicendo va bene chiedete riscontro diagnostico lo metto ma non perché lei non lo voleva mettere riscontro diagnostico sia ben chiaro
Non perché non lo voleva mettere ma scusate non perché lei non volesse richiede l'autopsia giudiziaria tant'è vero che lei aveva già chiesto riscontro diagnostico che diciamo il passaggio immediatamente precedente all'autopsia
E torno a ripetere in base all'articolo quarantacinque del D.P.R. del mille novecentonovanta pur dire proprio questo
Questo che cosa ci fa capire circa a capire essenzialmente sostanzialmente che non c'è stata nessuna manovra
Che non c'è stata nessuno diciamo convincimento da parte dottoressa che la dottoressa Bruno non han voleva assolutamente coprire nessuno
Ma che nella sua richiesta nella sua scrittura nella sua complicazioni certificato
Con lo scrivere presunta morte naturale con il richiedere il riscontro diagnostico lei non voleva sottrarre a nessuno la possibilità di indagare e di investigare sulle reali cause di porte di questo giovane
Io penso di aver chiarito abbastanza questa
Situazione del certificato di morte
E
Con il vostro consenso non lo so posso andare avanti o
Avete
Prego vorrei vorrei vorrei un attimino adesso iniziare
Ad analizzare
Gli altri capi di imputazione
In particolare
Siccome viziato con un percorso a ritroso ecco salire in mano
Essenzialmente diciamo che
In questa in quest'ultima parte nella capitolo H del capo di imputazione
La dottoressa Bruno ancora di eventi alla dottoressa Bruno gli viene contestato la circostanza che lei in concorso con gli altri
Con gli altri infermieri in concorso con i medici che cosa avrebbe fatto avrebbe omesso di trasferire o di richiedere trasferimento i reparti idoneo
In relazione alle condizioni critiche del paziente estraneo all'amministrazione penitenziaria e quindi in qualche modo avrebbe
Diciamo
Commesso questo reato di cosiddetto favoreggiamento
Ora
Io non penso di dover intrattenere molto su questo aspetto ma
Anche perché
Vedete secondo questa ricostruzione dell'accusa
I medici gli infermieri si sono messi d'accordo tra di loro volevano coprire gli agenti di Polizia penitenziaria condivido pienamente insomma quello che ha detto le parole dell'avvocato quel sottile se realmente
I medici gli infermieri volevano nascondere le botte l'entità delle percosse di questo ragazzo avrebbero fatto senz'altro meglio a curarlo no
C'è piuttosto che farlo morire anche perché se una persona poi
Muore muore in un reparto protetto sicuramente si fa l'autopsia e
Sostanzialmente la finalità che si vuole raggiungere come la si può raggiungere
Quindi in questo caso dico invece di abbandonarlo l'avrebbero dovuto curare crollo in fretta rimetterlo in Pier in fretta
In questo modo sostanzialmente nessuno sarebbe stato messo sotto inchiesta e loro avrebbero fatto questo grosso favore agli agenti di Polizia penitenziaria persone che
Non hanno mai conosciuto
Persone che di cui non non ricordano neanche il nome perché Minini brutto ma lei conosceva qualcuno è l'ospedale no no no
Io ritengo che
Una grossa grosso fondamento di verità e soprattutto
Una grossa picconata passatemi il termine a questo capo di imputazione sia stata data dalla sentenza dalla Corte d'appello di Roma
La sentenza delle Corte d'appello di Roma che
In qualche modo
Fosse stata anche attaccata un po'mi disse misti
Diciamo un po'sottovalutato dalla procura io ricordo in toto barba dice sì è vero abbiamo una sentenza di assoluzione la Corte d'Appello però c'è ricorso in Cassazione
Noto l'avventura di leggere quel ricorso in Cassazione perdonatemi insomma
Ci sono ricorsi ammissibili inammissibile ma poi sostanzialmente sarà la Suprema Corte a decidere
Però di voglio dire quello che dice la Corte d'appello
Quello che
Secondo me in maniera lineare in maniera coerente in maniera logica in maniera inattaccabile e inoppugnabile si limita a dire poche semplice cose
Ma che demoliscono completamente questo capo di imputazione
Che cosa ci dice la Corte d'appello se volete ve la leggo ma insomma non meglio di no la leggerete voi calmano camera di consiglio gli accordi tratteggio quelle che sono
Le parti salienti di questa ma diciamo di questa sentenza dice ma
Può essere mai ma come vi viene in mente che
Tre anonimi agenti di Polizia penitenziaria a questo punto devo dire sono talmente influenti no che cosa fanno si mettono d'accordo con qualcuno boh non si sa chi chi potrebbe essere questo qualcuno
L'udienza preliminare si erano già d'ombra di dubbio poteva essere direttore del carcere potrei essere qualcuno nell'ambito dell'amministrazione penitenziaria
Che aveva un interesse a coprire i propri uomini per senso di appartenenza per spirito di di di di divisa per spirito di amministrazione
E quindi queste tre agenti di Polizia penitenziaria sono così potenti danno a fare scomodare queste persone
Che praticamente cercano un accordo
Chi non è un accordo che rimane nell'ambito della stessa Amministrazione quindi dell'amministrazione dello Polizia penitenziaria ma scomodato addirittura l'astuta scomoda addirittura il Ministero della salute
E così in un batter ballino in un batter d'occhio cioè in quattro e quattr'otto fanno questo accordo che dicono che i trasferiamo questo ragazzo interni a volo che facciamo morire
Ora
Che cosa ci dice
La sentenza dalla Corte d'appello
Che cosa ci dice la sentenza di Corte d'Appello dice cercavi un movente su questa cosa cioè
Che cosa ha spinto a fare tutto questo e ma poi soprattutto chieda ordito tutto questo questo marchingegno ordito ma Chianti Marciante assolutamente no
Avrà udito il direttore del carcere probabile sale ordito lui perché a questo punto non è sotto inchiesta non è sotto processo
Avrei gradito qualche altro funzionario ma
Assolutamente no
E
Poi
Ci limitiamo sostanzialmente dice la sentenza della Corte d'Appello dice ma il punto molto strano poi di questa ricostruzione molto fantasiosa anche un'altra
C'è un agente che essa
Che praticamente quando il dottor Maccianti arriva di sabato pomeriggio a portare l'autorizzazione scritta
Perché la dottoressa Caponi metti ha rifiutato di RAI ricoverare
Il detenuto Stefano Cucchi presso la struttura protetta senza un'autorizzazione
Che cosa fa
Ma Chianti si pre-CIPE per i disabili sabato pomeriggio e l'abbiamo visto anche perché perché sabato lo strutture chiusa ma lui ugualmente per cercare di
Sostanzialmente di risolvere un problema come dovrebbero fare tutti i funzionari pubblici come dobbiamo fare come devono fare tutte le persone delle istituzioni
Perché la persona che rivestono un ruolo istituzionale non può pensare di no oggi io non sono un turno questa cosa non la facciamo no non è così che funziona se tutti quanti ragionassimo così lo Stato non potrebbe funzionare la pubblica amministrazione non funzionerebbe
C'è un rapporto organico tra il soggetto persona fisica e diciamo l'Amministrazione con la pubblica amministrazione e l'ufficio pubblico e rappresenta
E questa persona fisica deve essere
Qualcosa come
Diciamo funzionale al allorché
Mezzo azione e deve essere funzionale i compiti della pubblica amministrazione per cui non c'è orario che tenga non è che si integralmente vuol dire guardi
Io ho fatto le mie sei ore e me ne vado non è così che funziona perché se funzionasse così la pubblica amministrazione non funzionerebbe e probabilmente si regge proprio sullo spirito di abnegazione di queste persone che sono reperibili sempre
Ebbene che cosa ci dice che essa
Che fa parte dell'amministrazione penitenziaria un agente
Come vede questa cosa che secondo lui è qualcosa di sospetto scrive
Scrive funzionali alti funzionari della Pubblica della
E l'amministrazione della giustizia dice proprio questo cioè io vi devo dire una cosa molto strana
Non è mai successo con un funzionario del tratto di sabato pomeriggio sia avvenuto alla struttura del Sandro Pertini e abbiamo messo per iscritto un ricovero
Ora
Se noi vogliamo sostenere la tesi del complotto scusate
Che cosa avrebbe dovuto fare questo scusatemi il termine eminenza grigia di questo complotto la prima cosa che avrebbe dovuto dire
Agli agenti di Polizia penitenziaria perché fanno parte dello stesso corpo ragazzi insabbiate tutto a
Questa cosa non devo uscire all'esterno assolutamente
Ma vi sembra mai che questa eminenza grigia si mette d'accordo con tutti con l'ASL con gli ospedali con la struttura del Sandro Pertini e poi non si metta d'accordo essenzialmente con i propri uomini
Cioè non dica che essa ad essa Mato cosa scrivi oppure
Sì anche questo rapporto è stato fatto di questa anomalia perché poi
Questo rapporto parla di questa cosa anomala
Sì anche questa cosa sia stata fatta
L'eminenza grigia che si dovrebbe stare in quell'Amministrazione che cosa avrei potuto fare avrebbe dovuto prendere questo rapporto cestinare lo farlo scomparire proprio per evitare che questa cosa così eclatante venisse all'esterno
E di sempre mai che io che voglio completare
Non riesco diciamo a mettere d'accordo soprattutto i componenti della mia amministrazioni prima ancora di cercare in qualche modo di raggiungere anche gli altri soggetti che fanno parte di amministrazioni diverse
E poi perché
Dice ancora la sentenza la Corte d'appello stiamo parlando di due strutture completamente diversa stiamo parlando da una parte dell'amministrazione penitenziaria in vista di giustizia dall'altra parte stiamo parlando dei medici Sandro Pertini
Che hanno un rapporto di professionale collasso dal
E quindi al limite
Hanno un controllo diciamo sui generis da parte della Regione
Parliamo di entità completamente diversa e complotto quando sarebbe stato diciamo in qualche modo
Quando sarebbe venuto alla luce in quei due minuti in cui il dottor Macchia dei parla con la dottoressa capo netti egli firma egli firma praticamente questa autorizzazione
Quando che essa viene sentito tutti quanti gli fanno queste domande scusi ma quando tempo è stato il dottor Marciante a parlare con la dottoressa capo netti per cercare di
Fare il governare questo ragazzo dice no nove minuti assoluta anche due minuti niente
E dice ancora la sentenza la Corte d'appello o per evitare qualsiasi dubbio dice attenzione
L'impulso per ricoverare questo detenuto
Nel
è venuto attenzione non è venuto sostanzialmente dalla dall'amministrazione penitenziaria perché a questo punto lo dice anche Mark Chianti se realmente questo complotto Cera se realmente questo organizzazione Cera
Che cosa potevano fare
Stefano Cucchi invece di farlo trasferire al pronto soccorso del Fatebenefratelli potremo tranquillamente trasferiti al pronto soccorso e Sandro Pertini
Perché secondo il Regolamento sia un detenuto passa dal pronto soccorso e Sandro Pertini
Alla struttura protetta non ha bisogno di nessuna autorizzazione e dice la Corte d'appello ma vi sembra mai che se realmente Cera questo complotto e l'intenzione di farlo ricoverare in quella struttura
Allora
Non sì non ci si in qualche modo organizzava per il trasferimento al pronto soccorso al Sandro Pertini piuttosto il Fatebenefratelli e poi in questo modo il passaggio sarebbe stato un passaggio diretto
Senza evitare poi che qualcuno potesse dire oppure che qualcuno potesse in qualche modo nonna di lire a questo complotto
Ecco vedete
La sentenza della Corte d'appello è talmente lineare secondo me che
Probabilmente tranne
Alcune altre piccole cose che
Ho necessità di dirvi sulla necessità del fax del dottor Bastianelli e dottor Bastianelli chiede
Dottor Bastianelli che vede che questo ragazzo che praticamente riporta questa frattura della
Della vertebra le tre
Siccome non ci sono posti letto Pronto soccorso non può stare su una barella se ne rende conto non lo ha fatto degli Angioli va fatto rimanere quattro ore sulla panca che cosa fa
Dice bene cerchiamo un posto letto libero ed è l'unico che è di sua iniziativa manda fax a tutti i reparti di ortopedia e quelli che risponde primo sono quelle che Sandro Pertini
Ora
Quando il dottor Bastianelli viene contro interrogato mi ricordo le domande dell'avvocato Perugini che dice senta dottor Bastianelli ma lei quando ha fatto le richieste questi vari nosocomi quando ha mandato il fax
Ha ricevuto qualche diciamo qualche influenza ha ricevuto qualche incoraggiamento a richiedere questo fax a Sandro Pertini piuttosto che in altri tutti gli altri ospedali della regione Lazio
Ha ricevuto dal punto di vista verticale orizzontale dal punto di vista degli agenti di polizia penitenziaria che stanno là
Delle pressioni affinché lei questa rete inchiesta la facesse direttamente al Sandro Pertini risponde di Bastiani dice no no assolutamente no
Anche perché vedete non è che il primo fax che io ho fatto è stato quello indirizzato a Sandro Pertini
Mi pare che il fax indirizzata assoluta per chi ne sia stato il trentottesimo il quaranta quarantesimo ovviamente io ho deciso di mandare la il paziente ha fatto la richiesta a tutti
Mi hanno risposto loro che erano disponibili che avevano un posto letto che quindi
In questo modo erano disponibili ad accoglierli
E quindi ho contattato la struttura protetta i quali mi hanno detto che questo paziente poteva venire le mogli però io avevo bisogno ovviamente dell'autorizzazione scritta
Ora
Per rendere conto di tutti questi sono degli elementi che ci portano assolutamente ad escludere qual sia si ogni e qualsiasi ipotesi di complotto
Assolutamente la sentenza dalla Corte d'appello di Roma eloquente
Giustificata ben motivata per cui ci dice
Che non è non c'è nessun tipo di complotto e che quindi questo presunto inesistente accordo non si sarebbe mai e poi mai
Verificato oltretutto con dei soggetti talmente distanti amministrazioni diversa
Avvocato sospendiamo per dieci minuti va bene
Grazie scusate
Valore
Passiamo
Allora signori mi dispiace ma uno dei giudici popolari effettivi la signora Angela Iodice che e già all'udienza precedente
Non era potuto dire che sta male si è dovuta assentare perché si sente male le conseguenze che dovremo rinviare al ventinove mi dispiace avvocato faremo in modo
Grazie
Di farla terminare il ventinove
C'è l'udienza è tolta
Chiedo scusa presenti ventinove quinti completiamo ISI perché con l'avvocato Scalise eravamo rimasti così va bene in ogni caso chiediamo il venti inoltre grazie mi scusi posso prospettare un secondo prendo nell'ipotesi in cui l'ufficio della procura non intendesse replicare
Ben quello lo vedremo poi faremo invocando che come vede siamo sente indietro lei si proietta in avanti ma troppo
Grazie
Orlando