13MAG2013

Elezioni politiche anticipate in Bulgaria: collegamento con Matteo Pugliese da Sofia

COLLEGAMENTO | di Dino Marafioti RADIO - 09:10. Durata: 4 min 27 sec

Player
Realizzato durante il notiziario del mattino.

Registrazione audio di "Elezioni politiche anticipate in Bulgaria: collegamento con Matteo Pugliese da Sofia", registrato lunedì 13 maggio 2013 alle 09:10.

Sono intervenuti: Matteo Pugliese (osservatore dell'OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa)).

Tra gli argomenti discussi: Brogli, Bulgaria, Centro, Destra, Diritti Civili, Elezioni, Est, Esteri, Minoranze, Nato, Partiti, Politica, Sinistra, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.
09:10

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno a tutti allora sentiamo un po'come sta andando che novità ci sono che che si può dire
E allora ieri i risultati sono arrivati dopo alcune ore intanto li sedici sono chiusi dal sole otto io la vedo
A controllare lo svolgimento delle procedure di conteggio in un seggio devo dire che non ci sono stati problemi in quella sede
E successivamente
I risultati sono stati convogliati alla sede centrale della Commissione sono arrivati anche subito delle delle accuse di brogli in alcune regioni
Che infatti davanti alla
Sede della Commissione centrale elettorale si sono radunate delle delle delle persone molte persone
Con striscioni con bandiere con fiaccole per protestare contro i risultati i risultati quali sordo
Pressappoco adesso non dispongo ancora delle cifre precise perché appunto
Vista la situazione inermi assistete addirittura mi hanno impedito di raggiungere la Commissione centrale perché ci sono stati scontri c'era la polizia
Ritenuta in tenuta antisommossa quindi non mi hanno fatto avvicinare però i risultati di cui dispongo
E sono quelli più o meno definitivi sono del partito di centrodestra che si riconferma primo partito con il
Trenta trentuno per cento il Partito socialista che invece resta al di sotto di alcuni punti attorno al ventisette per cento
è la terza coalizione diciamo
Sempre di di orientamento di centrodestra attorno al dodici per cento
E il quarto partito che entra in Parlamento è il partito di estrema destra attacca che addirittura si attesta tra il sei e il sette di sette per cento questo partito tra l'altro
Il termine attaccante conosco perdono punto c traduce con l'attacco quindi c'è tutto un un programma è un partito appunto di estrema destra che ha come come principali
Punti quello dell'uscita dal europea dell'uscita dalla NATO togliere diritti alle minoranze rom alle minoranze turche formato da ultranazionalisti India
Ex militari insomma
Il centrodestra nel complesso domina questo Parlamento anche se il Partito d'erbe
Di centrodestra maggioritario non a la maggioranza assoluta per poter governare quindici dovrà formare persone già una coalizione
Bene non so se ci sono altri sviluppi che si intravedono altre altre curiosità da da raccontare
Ma sicuramente ci sono state delle contestazioni ieri sera per i brogli appunto piuttosto
Piuttosto violente in questi giorni sicuramente ci saranno delle contestazioni a livello prendere con detrazione a livello formale a livello giuridico
Perché molti dei partiti dirittura la lista prevedeva quarantacinque liste è una cosa come quarantacinque liste sono rimasti esclusi
Con lo sbarramento del quattro per cento per cui ci saranno molti ricorsi elettorali molte tentativi di poter riconteggiare le schede perché è arrivato per esempio al tre virgola nove
E per un soffio non non entra in Parlamento
La situazione resta comunque complessa perché queste elezioni dovevano servire
A delineare uno un
Fu un panorama più chiaro nel nella politica bulgara invece non hanno risolto affatto il problema perché il partito il centrodestra che ha ricevuto più voti
Scaletta sempre impossibilitato a formare un governo autonomo quindi una una vittoria di Pirro possiamo dire
Bene naturalmente ci aggiorniamo poi qua non ci sarà una definizione maggiore di tutta la situazione per ora grazie
Grazie a tutti