14MAG2013
rubriche

Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione

RUBRICA | di Riccardo Arena RADIO - 21:00. Durata: 3 ore 6 min

Player
Filo diretto con gli ascoltatori per raccogliere la loro opinione sulla giustizia, sulle carceri e sull'amnsitia.

Puntata di "Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione" di martedì 14 maggio 2013 condotta da Riccardo Arena che in questa puntata ha ospitato Rita Bernardini (RADICALI ITALIANI), Paolo Mieli (giornalista e presidente della RCS Libri), Giovanni Palombarini (magistrato).

Tra gli argomenti discussi: Amnistia, Carcere, Costituzione, Custodia Cautelare, Diritti Umani, Droga, Giustizia, Immigrazione, Legalizzazione, Legge, Riforme.

La registrazione video di questa
puntata ha una durata di 1 ora e 2 minuti.

La rubrica e' disponibile anche in versione audio.

leggi tutto

riduci

21:00

Scheda a cura di

Riccardo Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Tuttavia il popolo italiano il tribunale
Venticinque Codice di procedura penale
L'Italia la Corte d'Appello di Palermo seconda sezione
Informo e
Cinquantacinque attive abitano vicino
Buonasera buonasera bentrovati l'ascolto di Radio Carcere da parte di Riccardo Arena vi dico subito che questa sera
Eccezionalmente perché non lo facciamo quasi mai vogliamo sentire la vostra opinione sull'amnistia e sulla necessità di una riforma della giustizia e per tale ragione
Apriremo le linee per un filo diretto con voi che ci state ascoltando tra poco infatti potrete telefono Erchie indiretta chiamando il numero zero sei
Quattro otto
Otto zero cinque quattro uno e così così intervenire durante questa puntata di radio carcere
Ma prima di aprire le linee cui nostri ascoltatori e ascoltare cosa e cosa voi cittadine pensate della missiva e della necessità di una riforma della giustizia assoluto Rita Bernardini che nei nostri sugli EDISU lire a giudicare ciao ritardo ciao buonasera a tutti
Allora Rita Bernardini prima di aprire linee però dobbiamo dare una notizia che ha un suo rilievo infatti domani alle ore undici presso la sede del partito radicali in via di Torre Argentina settantasei si terrà una inferenza stampa proprio sul tema la riforma della giustizia approda in Senato interverrà anche tra gli altri l'uso verrà anche Barani che senatore del gruppo autonomia e libertà
Sì ci saranno poi anche Giuseppe Rossodivita e Maurizio Turco
Perché noi abbiamo avuto fin da quando si sono insediate le nuove camere questo senatore che di provenienza socialista
Che intanto si è dichiarato disponibile per accompagnarci nelle visite che come
Ormai non più parlamentari non possiamo più fare in carcere
E l'altra cosa si è dichiarato disponibile a depositare tutte le proposte di legge che abbiamo preso dato nel corso della sedicesima legislatura in tema di giustizia e di carcere compreso diviene sulla mi sembra ultroneo
No nulla non l'abbiamo presentato da posato né all'anno scorso già c'è c'è un testo
Che a me non convince molto però importante che sia stato depositario di sanatoria
Da Luigi che è un compagna e
No Manconi e Manco sì qui tutte le vostre riforme che vede tutte le cose i vostri dl che avete presentato la scorsa legislatura sosta di ieri verranno ripresentati dal senatore l'uso Barani del gruppo autonomia e libertà
E uniforme che riguardo proprio uno degli aspetti su cui insiste molto per Marco Pannella non solo amnistia mandanti anche tutte quelle altre riformerà Cirielli eccetera che sono così vengono
Colleghi non esaurisce l'oggi e non
Sì che vengono continuamente ricordati da coloro che si dicono
Che non condividono l'amnistia e allora che cosa affermano dice no non bisogna fare l'amnistia bisogna fare la riforma della ex CDL la riforma della Fini-Giovanardi eccetera eccetera fanno
L'elenco e devo dire che voi l'avete presentato e quelli di ieri l'esame furono perché devo dire che però in questo pacchetto ci sono anche
Riforme della giustizia
Ad esempio la responsabilità civile dei magistrati la separazione delle carriere temi sui quali
I radicali hanno fatto delle vere e proprie campagna Magarelli varia anche vinte anche vinta ai piedi del poi tradite
Allora io vi ricordo che tra poco apriremo le linee potrebbe quindi intervenire indiretta qui a Radio Radicale a Radio Carcere il numero dei lo ricordo zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ma prima di ascoltare le telefonate in lo si ascoltatori vorrei farvi ascoltare una uno stralcio dell'intervento tenuto ieri da Paolo Mieli noto giornalista già direttore del Corriere la sera e oggi a Presidente della RCS libri Paolo Nieri che è intervenuto ieri alla LUISS in un incontro pubblico in occasione della presentazione delle libero di Annalisa Chirico
Condannati e preventivi se non ricordo se formale sentiamo quello che ha detto in
A proposito dell'amnistia e di là lotta non violenta dei Radicali di Marco Pannella Paolo Mieli
La proposta di dei radicali di Marco Pannella
Di iniziare da un'amnistia detenuti
Prima di entrare un
Riforma di questo terreno è l'unica seria proposta che esista sul tappeto
Quindi se voi sentite parlare dei provvedimenti sulla giustizia che non passino per quella porta principale sappiate già fin da adesso che si tratta di cose che non hanno non hanno nessuna possibilità di avere un futuro
Siamo
Dove si firma dove si firma questo ha detto ecco balneare detto due cose interessanti innanzitutto la necessità
Di di approvare non mi si è poi ha detto state attenti non vi fidate di chi annuncia riforma della giustizia che non passino per la porta principale dell'amnistia
Ecco infatti la conferenza stampati domani ha proprio questo significato cioè noi depositiamo tutti gli strumenti
Che possano riformare e fare uscire dall'illegalità
Lo Stato italiano tra sappiamo che essi cominciano a discutere il provvedimento per provvedimento se ne passa un'altra legislatura come accada accaduto negli ultimi venti anni
Allora se non si parte da un provvedimento di amnistia
Difficilmente queste proposte che voglio ricordarlo comprendono anche la legalizzazione della marijuana
La giornata legalizzazione nulla liberalizza e non la liberalizzazione la legalizzazione della marijuana quindi sono proposte anche che e creano divisione dibatteremo direi eccetera però ne siamo convinti che se non si passa da quel tipo di provvedimento
Essendo la giustizia italiana
Bloccata
E ed essendo i nostri tribunali letteralmente sommersi
Dai i fascicoli processuali difficilmente si potrà a vere quella spinta per fare le riforme che l'Italia spetta da trent'anni
Allora apriamo le linee dunque quindi chiamati cinghietta al numero zero sei quattro a otto otto zero cinque quattro uno ripeto zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno chiamate CIN dirette e diteci la vostra opinione credete che in Italia la giustizia funzioni correttamente credete perché le carceri siano decorose condividete l'esigenza di approvare un'amnistia per attuare tutte le riforme che si rendono necessarie chiamatelo zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire per intervenire indiretta in attesa che arrivino le telefonate volevo farvi ascoltare un'altra un'altra breve intervento ovvero l'intervento del Presidente Giovanni Palombarini magistrato ed esponente storico
Di magistratura democratica Giovanni Palombarini che avete già ascoltato per radio carcere segreto più volte favorevole
Programmi sia però al Presidente Palombarini abbiamo chiesto perché se se ne è opportuno che il Maggi se due democratica che è una delle correnti più importanti della magistratura se sia opportuno che il magistrato e democratica si affianchi a questa iniziativa politica di radicali per l'ammissione per riformare la giustizia sentiamo quello che ci ha detto il presidente Giovanni Palombarini
Consiglieri Palombarini emissario temi di prendere una posizione pubblica su Miss indulto un no ma vedete le preoccupazioni
Per la giustizia oggi riguardano tante cose
Sapete tutti tutti sanno che le disfunzioni del Belvedere dello spaventoso numero delle
Dei processi arretrati nel penale nel civile e quindi l'urgenza intervenire per ridare efficienza al servizio per ridare dignità agli uffici che lo sanno più come tirare avanti sono tutte preoccupazioni giuste ma queste
Preoccupazioni queste uno questo questo studio questo impegno diciamo per la realizzazione di questo bene che è la funzionalità del giustizia su questo non l'ho detto dovrebbero essere affiancate come è sempre avvenuto nella storia di Magistratura Democratica inedita interventi pubblici io ricordo stagione in cui sui quotidiani era normale
Leggere che Magistratura Democratica interveniva sulla porta sul divorzio non vedevo
Facciamoli per le quali oggi non si dovrebbe intervenire
Sostegno dell'iniziativa di Pannella certo
In ogni organizzazione dove ci sono insieme come sono messe tante persone potremmo carica un'associazione piccola ma alla fine sono sempre centinaia e centinaia se non addirittura a migliaia di magistrati
C'è sempre qualcuno che
No è perplesso che non è convinto
Che ritiene che MT faccia
Male ad esporsi no pubblicamente sul temi politicamente flessibili male anche questo c'è sempre stato come devo dire ma alla fine MP Magistratura democratica in quanto tale attraverso i suoi dirigenti ha sempre espresso interventi
Estremamente positiva in termini di democrazia di difesa dei diritti fondamentali
Difesa dei diritti elementari delle persone e questo è proprio il carcere
Grazie consigliere Palombarini e buon lavoro grazie ad un atto di coraggio e voglia rivedere
Ecco questo dunque l'intervento del Presidente Giovanni Palombarini in merito alle necessità che il Magistratura democratica si affianchi all'iniziativa politica che radica ali per la missione per una riforma della giustizia e vi ricordo che potete intervenire indiretta voi ascoltatori il numero di telefono e zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno di dici la vostra opinione sulla giustizia sulle carceri sulla missiva intanto abbiamo il primo ascoltatore che ci chiama da Piacenza prego
Io vorrei fare una curva buonasera
Ma io
Non so se la domanda è retorica faceva delle battute giustizia in Italia funziona come tutte le altre cose in Italia cioè non funziona
Dicendo dicendo in altre parole
Insomma
Sono ma ci sono veramente risvolti paradossali
Soprattutto c'è la magistratura fortemente politicizzata io purtroppo ho avuto a che fare sapendo che fare con la macchina della giustizia
Ma è tutto fuorché giusta
Nei tempi nei modi nelle modalità non è liberale non tutela i diritti del
Singolo povero cittadino per cui situazione in questa situazione drammatica
Io per recarci ovviamente la stessa cosa
Però finché arrivare si discute
Io credo che anche per quanto riguarda la liberalizzazione della marijuana sia una battaglia persa purtroppo lo dico non sempre supportato voi radicali
Ecco ringraziamo lo scopo di Piacenza ma ecco è scaduto il minuto e di intervento beh ove obiettivamente sulle sue osservazioni non posso che essere condivisibili troppo l Marelli commentiamo con Rita Bernardini intanto cioè poi nella voce all'ascolto dove chi ci chiama da Catania perché sta aspettando da due minuti prego Catania
Senta ILOR tono l'avvocato Francesco Bardi cani di propria provincia di Catania buonasera avvocati ecco praticamente poveri Rita Bernardini venerdì ma netta perché Pannella nel mille novecentottantotto intervenga al mio matrimonio
Allorché recessione attentati in questo momento
Dove in questo momento e che li stanno per chiudere
Centottanta e
Del tribunale centosettantatré preparati unitaria e che come e che in provincia di Catania io vorrei sentire la voce dei vari casi
Perché non replica ne paga molte sempre riduttori siamo d'accordo ma
Come folclore raccolti
Chiudendo per esempio perché parte dei progetti e provincia di Catania
Grazie avvocato per rendere il suo intervento se si risponderà su questo avvocato gravi ricordiamo i nostri ascoltatori che il Presidente Governo approvato con un decreto legge una nuova la mappa della geografia giudiziaria decreto legge che poi è stato che è stato convertito però questo decreto legge lascia non poche desta non poche perplessità non tanto perché sia opportuno cambia la geografia giudiziaria che risale all'epoca Reggia
Ma sul modo con cui è stato fatto tant'è che adesso in Commissioni al Senato si sta proprio aprendosi ribattendo che subentrò su questo la voce dei radicali anche su questo tema che sembra marginale ma tanto ma Giannone quale
No guarda io l'ho espressa con chiarezza in Commissione giustizia alla Camera dei deputati nel senso che siccome tutti ma proprio tutti dicono che è necessario
Rivedere la geografia giudiziaria che effettivamente ci sono molte sedi da tagliare
Allora stabilito che c'è questo principio detto chiudete e di come inesperti da qualche parte tirate esce fuori il risultato perché
Perché altrimenti il dibattito diventava noi mie o quello che è il mio riferimento territoriale non sito ogni
Non si tocca gli altri devo segnalare che si possono toccare e l'avvocato di Catania che ci chiamava prima a ha posto in luce un problema reale
Ha posto un problema reale e ci vuole un po'di serietà perché effettivamente la distribuzione sul territorio
E non ha eguali si confrontata con altri Paesi europei molti tribunali sono inutili insorgenti e e a e si vede anche dal rendimento e poi anche costa nove e costano tantissimo
è anche vero che alcuni tribunali però non possiamo risolvere i problemi dell'Italia in questo modo sono l'unica risorsa economica
Di alcuni con l'assurdo è vero per assurdo io mi ricordo il Sindaco di Modica che si rivolgeva medici ma se ci volevano il tribunale definita qui moderiamo modifica non è un caso isolato ecco non possiamo risolvere i problemi che ci sono e sono serie economici in questo modo fra facendo delle cattedrali che non servono ad esempio solo per mancare niente solo per mantenere quel minimo di economia
Che si crea attorno a un tribunale non solo i lavoratori e quindi il problema è serio e va affrontato in maniera diversa magari da come è stato affrontato il precedente Governo in maniera più capillare più concreta certamente
Poi se mi consenti volevo poi rispondere alla ascoltatore di Piacenza che ha detto annunci credo sulla liberalizzazione ma io ricordo il numero del potere intervenire in diretta e mi rivolgo non scultori potuto intervenire in diretta
Dire la vostra opinione sulla giustizia sulle carceri sull'amnistia chiamando ora il numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno chiamate indirette per intervenire radio carcere prego dica
No intanto ha usato la parola liberalizzazione tu già in esordio ha ridetto parliamo chiaro parliamo di legalizzazione cioè di legalizzare un fenomeno che esiste
E che trova in Italia almeno quattro milioni di consumatori
Allora li vogliamo lasciare nelle mani della criminalità organizzata visto che appunto è solo dal narcotraffico
Che un e cittadino che fa uso di queste sostanze sono quattro milioni si può rivolgere solamente al narcotraffico allora legalizzare come ormai stanno facendo moltissimi
E Stati americani
è chiaro che per esempio bisognerebbe partire subito dalle consentiti almeno ai malati di poter accedere alla cannabis terapeutica sarebbe sacrosanto nell'immondizia cosa che è un'iniziativa che stiamo facendo anche con le due malati
Impattanti tre che sono Andrea Triches cuoio Bucci aspiri
E Christian Barbato ma ce ne sono decine decine in tutti Italia
In particolare questi tre hanno creato il social cannabis club picche produrrà disobbediente dalla legge e marijuana per rifornire i malati perché non vogliono rifornirsi dalla criminalità organizzata
Quindi lo Stato centrale deve dare questa risposta offriva alla legge perché teoricamente a mio avviso comune io ma l'altro mi devo rimpatri poi dal punto di vista
Meramente giuridico se io un conto è che io utilizzo compro dell'hashish per così per divertirmi va bene secondo me dovrebbe essere ad neanche quello va beh ma passi
Altre cose rischio io compro l'hashish o la cannabis
Per uso terapeutico a quel punto quell'acquisto quell'acuto perde di antigiuridicità non è più antigiuridico perché e nella salute della persona invece i processi anche in questo grafico si moltiplicano opera
Alla scusa evidenti inclusa saldo telefonate ricordo i nostri ascoltatori il numero delle poi intervenire durante questa puntata di radio carcere ovvero zero sei quattro otto
Otto zero cinque quattro uno chiamateci per dirci la vostra su giustizia carceri e sull'amnistia ci ha chiamato un ascoltatore da Torino prego Torino
Salvaguardare relative al fiume a cui ognuno è libero patria non si fa Dorino Altavilla Brescia e buonasera
Guardi io vi stupirò io sono un dirigente locale dei giovani dell'UDC anche
E quanto di più lontano CPA diciamo dei radicali un però chiaro perché ho stima dei radicali in quanto pur non condividendo tante battaglie
Riconosco e radicali il patto di essere delle persone serie ho sempre riconosciuto radicali serie di questo vi do atto dopodiché
Ascoltavo la vostra trasmissione in maniera attenta e devo dire che
Sola parte delle proposte della Bernardini condividono e invece è un'altra di meno per quel che riguarda appunto la situazione delle carceri io mi rendo conto e le capacità reali sono incivili
Sono delle carceri incivili senza dubbio però non credo che l'amnistia
Possa essere una soluzione perché ritengo che chi è in carcere meriti certamente di stare in un carcere civile ma non
Di questi aspetti di premialità che secondo me sono in dovuti
Non dovute tutti oggi legati non solo ci dice dunque subirebbe su questo delta dubbio io aprirei costruendo nuove carceri per esempio però mi rendo conto che
Come dire cinque ognuno l'appello no ma
Ha ragione ma sta scadendo il suo tempo a disposizione grazie
Grazie signor Fabio guarda che ci chiama a Torino anche se a diverse prospettive politiche punto proprio questo ma parleranno dice spesso per uscire da questo soli fragranza serve a mio avviso l'amnistia se qualcuno non trova e venduto se qualcuno da un altro sistema funzionale immediato per uscire subito da questa condizione di reato in cui versa lo Stato italiano
Ben venga se trovate altre soluzioni ben vengano anche perché il subito di Pannella è stato tradotto dalla Corte europea dei diritti dell'uomo entro un anno che adesso son passati già cinque Ministeri hanno impugnato
Sì va beh comunque avevano detto entro un anno non si sono dette uscire dalla situazione strutturale delle vostre carceri che creano trattamenti disumani e degradanti quanta al costruire nuove carceri
Io dico solamente il risultato l'abbiamo visto e se appartenevano darci l'abbiamo visto fino ad agosto
No ma ci sono carceri chiusi sei
Cioè nuove costruite che non c'è personale essi che stanno lì chiuse e se ne vogliono fare altre allora il piano che ha c'è la torta da spartire secretarlo alla fine diventa un sistema per fare affari basta leggere
Cioè è indubbio che nel mille novecentottanta negli anni ottanta
Quando si fecero le cosiddette carceri Doro ebbe lì ci fu uno scandalo di mazzette adesso in quelle carsici piove dentro ricordo formuli telefono dovevo è scontro di potere intervenire sul tema giustizia carcere mi stia ovvero
Zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ma sentiamo cosa ci può dire l'ascoltatore decidiamo alla Santa Margherita Ligure prego Cazzola prevalgono parlerò quanto mi costa non ogni cosa nel raggio del
Giudice a Berlino avvocato scontri Renato vorrei che quanto qui mi pare però l'argomento che piace molto a Marco Pannella perché piano ampi che siamo vecchi come non l'abbiano letta la prima volta frenata mi potrà rispondere
A mio giudizio al di là dei
E poi qualche io alle primarie l'UDC non nota quanto costano i le persone che entrano ed escono in parte le famose carte nel palmo del Portello Rotondi europea quindi Ievoli brava finora la prego sempre
A me per esempio che in RAI quando ebbe vivevo dove speronato in Emilia chemioterapico del maresciallo lotta per partorire poca gente in carcere che poi ci finisco di poveri cristi non rubava lì non ruba rame
Dovrebbe fare una preparazione per non andare in patria i carabinieri perché e allora voi sarete d'accordo che i medici di famiglia e i carabinieri sono diventati tutti gli impiegati pone combinato ho rubato la caramella scrivono
Prima lo abbiamo chiamato noto dal giudice ma non è possibile io dico che bisognerebbe cominciare dai carabinieri appare a creare un'operazione di film e ancora
O l'operazione sempre e per elettiva cento selettiva alcuni alcuni carabinieri lo fanno ed
Più maresciallo comandante di stazione d'esperienza faceva proprio questo nei Paesi adesso obiettivamente si fa sempre meno ma ecco vi ricordo il nostro il numero telefonico deboli dei chiamare per intere quindi indiretto ovvero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno dirigi la vostra opinione su calcio di giustizia mi stia sentiamo cosa ci vuol dire l'ascolto del da Roma prego
Pronto
Forse caduta
Forse è caduta la linea con l'ascoltato io non mi dispiace perché ed inattesa diversi minuti io vi ricordo ancora il nome di telefono dei poteri interdittivi indiretta durante questa puntata di radio carcere ovvero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno
Diteci la vostra opinione crede che in Italia la giustizia funzioni bene crede che le carceri siano decorose condividete l'esigenza di approvare un'amnistia per attuare tutte le riforme che sono necessarie chiamate lo zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno se diamo la parola adesso lo spunto dodici chiama da Viterbo buonasera niente anche lui è un mare io dovrei collegati una triste notizia perché gli asili segnale radio carcere purtroppo
Se la ricorderà perché è intervenuta alcune volte soprattutto durante le campagne che abbiamo fatto anche per l'amnistia
Beh morta da pal Monella che stava comunque Chilla conosciuta e frequentata sapeva che andava in giro con la bombola ad Ossimo velenosi
Ed è morta in questa giornata per un infarto alberghiera psicologa a venire in Italia ed è di Regina Coeli e nel carcere di Regina Coeli con una frustrazione enorme enorme perché
Lei aveva la lista per esempio dei nuovi giunti e con ognuno per le ore
Che e le dava il Ministero di Grazia e Giustizia doveva incontrare ci sa che l'abrogazione timori vorrei capire in quei cinque minuti di colloquio se c'erano problemi pericolosa Mineo
Andiamo cerchiamo veramente ad Abramo nella ci mancherà ecco i calici chiama lasco di nuovo l'ascolto di Roma prego
Buonasera buonasera mi chiamo serva la facciamo Trento e di ironici stracciamo Stefano saluto l'onorevole un intervento
Si limita a questo volevo semplicemente
Come dire appoggiare
Appoggiare RAI iniziativa radicale per la grazia realistica per l'amnistia mi scusi diamo come insegnava prefiguro nel già nel mondo antico l'amnistia non atto lo il valore di un colpo di spugna a un momento di riconciliazione
Che però temo non sarebbe realmente efficace che non informativo il sistema delle pene in generale Codice Penale e a questo proposito volevo chiedere a Rita Bernardini
A che punto il piano buona il progetto di riforma attività della Commissione Pisapia io avevo letto ritenevo che fosse un testo ottimo anch'sotto il profilo soprattutto della differenziazione del cinema ad Anzio Lagorio
Oggi una risposta al al problema
Così del diciamo del dell'illecito penale che non sia tempo presso coloro ora risposte in termini di carcerazione notizie voglio sapere anche quali sono le forze politiche che hanno maggiormente ho spiegato questo Progetto ecco perché poi
Etnica però l'aereo non appena l'economato interessanti grazie Stefàno e Boemi raccomando studia studia e che tra poco arriva al peggio caratterizzava grazie Stefano aste territorialista userà servono solo per una telefona ora
Dell'ascolto e di Foggia ricordando però appunto il numero telefono dove poter intervenire ora indiretta Radio Radicale radio carcere o dello zero sei quattro a otto otto zero cinque quattro uno sentiamo l'ascoltatore di Foggia prego
Pronto niente non si vuole setacciano Riccardo ce lo ringraziamo premetto che mi ritengo molto non non non potevo stringersi la mano Abbado che si è venuta appoggio per
I vari orari nozione visto nemmeno non so se lo ricordi
Anzi sì sì sì che non ci siamo imbattuti generiche non coincidere ma noi diciamo
Niente io volevo rispondere a due persone che io sono contro l'amnistia tutto quando io dico un una persona che commette un reato
La prima qual è quella di privato della libertà giusto chi secondo i parametri costituzionali perfetto e allora perché le persone stanno in galera e io lo sono stato adesso sono i domiciliari
Li devono trattare ed animali da animali
Qualche parola di calcio del ruolo ma quanto tempo impiegheranno Fallica esercitando fino a quando non si faranno ottava Programma quelli già fatti comunque la gente
Passo era ed aveva perché ora che l'imputato il titolo Riccardo tutti uno Rita e micidiale ben micidiale
E lo fa quattro grazie gran come di chiaramente buongiorno grazie per la il tuo intervento in particolare in Puglia ci sono tredici carceri che furono costruiti e mai aperti
Ciò appunto quanto sono costati alle casse dello Stato
Ci si è così
Prendiamo Nanto giustamente da Foggia sottolineava lessate che sta arrivando sarà una terribile stare nelle carceri sentiamo promesso l'ascoltatore e di Catania e io ricordo sempre non il telefono di quindi Radio Radicale dove intervenire radio carcere ovvero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno sentiamo cosa ci dice l'ascoltatore di Catania prego
Pomponio sì buonasera in Libia con la terra mettiamo al contrario sono agli arresti domiciliari e qui a Catania secondo me dipana interpretiamo un giudice
Ne ha fatto diciamo per fare tanto la colpa Vacca prodotta da casa da poco fa mia moglie
Per questo noi non possiamo però purtroppo farci un'idea perché non conosciamo gli atti processuali la la sua opinione sulla situazione della giustizia delle carceri e sua decisa dell'amnistia qual è
La mia idea sono pompa conto diciamo impatto non può
Ce l'ho lombardo potete abbiamo occupato non c'è il problema ventotto euro ci sono sette delle esempi ad avere delle gare le leggi permissive sono diversificate a seconda delle reali succede concetto
Certo il Governo cioè son cose che vanno verificate
Grado talmente era stato per tutti io non la farei
E non locatario non è stata mai fatta non è stata mai fatto una legge di ammissione del rinvio nemmeno e la proponiamo ci mancherebbe ricordo il numero deve poter intervenire questa fonte di radio carcere ovvero Zé lo sei quattro otto otto zero cinque quattro uno da cittadini di idee dite la vostra su giustizia detenzione amnistia sentiamo cosa ci dice l'ascoltatore da Genova buonasera
Chi paga
Ascoltatrice nasce
Mancherà carissima amica carissima Riccardo mensilmente un cane antidroga cederà grazie per quello che fate sempre perché voi chi siete
Non è ininfluente Mammola milioni tanti troppi detenuti nelle nostre carceri contengono
Volevo fare prima la domanda era unica in Italia che cosa fa però peccato due papà Maldini appiccare imbarco a dare Campa
Come di chiaramente di nome di battesimo Francesca grazie gazzette Francesca per l'attenzione veramente grazie coraggiosa
Questa è una domanda interessante la domanda proverei Francesca ragione la domanda da un milione di dollari perché che ci possiamo aspettare fino a un certo punto nel senso che
Ci si può aspettare
Il risultato per il quale lavoriamo
Perché non si può rimanere completamente inerti e poi aspettarsi che arrivi che piova dal cielo un risultato e credo che tutto questo sia dimostrato proprio dall'azione non violenta che abbiamo che ha fatto in primo luogo Marco Pannella cercando di coinvolgere tutta la comunità penitenziaria
Quindi lottare lottare lottare è certa gli aspetti interrogo perché ci arriva una telefonata dalla Francia e vorrei citarne ovviamente di farla tende troppo buona sera
Ma
Pronto
Pronto ecco della lei collegato dalla Francia in cui sono ente
Prego ci dica ora perché non sono per il dottor chiamando per portare Marco Pannella perché stavo guardando ripeto va tenuto alto di voto per l'avvenire Lia
Ma io volevo emettono accordo perché covava palpito lega Nord perché noi tale accreditate vedere come titoli detenuti nelle carceri
Non appare Borrello dalla lega Nord le carceri
Ventottenne che dicono no non ci voleva emergono giorno rappresenta accetto come lei è un è essa è straniero ed è stato detenuti in Italia presumo vero virtute ci chiama dalla Francia da quel Paese ma Piano Parcheggi vicino Parigi
A me
Eccetto la lega conto soprattutto contro gli extracomunitari ultimamente ma
Quando non ne parliamo hanno fatto con quella cosa del di quelle di quella persona che ha fatto quel massacro stanno fasce
Do
Di tutto e di più e noi dobbiamo ricordare perché stasera è una vergogna poi lei Presidente Napoletano poi per tanto tempo record parrocchie nonché niente dopo Reggia
Grazie
Grazie per averci chiamato anche se sei vicino Parigi se sei in Francia grazie grazie e lo ripeto
Personalmente condivido le due letture osservazioni ma ci si inciderà poi un altro ascoltato e da Roma prego
Con la volevo soltanto dire che secondo me il problema delle carceri
Il Rettore oppure all'editore dovuto soprattutto un rischio di solito Macomer realmente dovuto agli extracomunitari che si trovano nelle carceri è del tutto quel periodo vengono quelli dovuti opera in questo nuovo che
E creano il forte numero di tre minuti allora chiedo comunque perdono soluzione quella che un extracomunitario si trovi in Italia rispetto io nessuno dice niente
Matteo irlandesi
Ed è accaduto in carcere a quel punto io mi riferivo al suo voler così evitiamo di avere sull'abbonamento al mondo
Le tubazioni del Comune che studiano in un autorevole deve rispettare le sue regole
L'espulsione come pena così però magari bisogna prima verificare se è colpevole o meno al nord c'è spesso e spesso e spesso
Gli extracomunitari non hanno nemmeno la possibilità di difendersi perché hanno avvocati d'ufficio io avrò l'aspetto interessante e però ovunque c'è già adesso nella legge la possibilità
Di che spenderli soltanto che non ci sono i soldi per mandarli via Satta orizzontale soltanto iraniana denunciano ma fino ad oggi due ragione a dire sì attenzione però che sia con dal nato in via definitiva stiamo attenti dall'alto queste cose io non lo stato di diritto esso aveva è fondamentale però l'idea che una volta condannato tutta Dieni espulso mi sembra
Un'idea lei credo che ci siano da valutare dire altre cose se per esempio c'è una famiglia dei figli in Italia ed il tipo di reato età
Cioè le altre essere eventualmente trattati
Come gli italiani si per esempio i figli sono nati qua
E ormai la famiglia se il reato esibendole il padre le sue relevare significa aver distrutto non fa tutto questo se avessimo un giudice veramente al
Centro del dibattimento al centro del processo che abbia anche dei poteri e più ampi rispetti ai poteri che nessun giudice tutto questo dovrebbe essere realizzato semplicemente in Aula
Richiede al giudice decide caso per caso certi così ed è lì ci sono delle valutazioni che devono senz'altro essere
Fatte cioè il legislatore può farlo in linea di massima ma poi ogni genere tribunali ogni caso è diverso dall'altro
Ricordo il numero dove intervenire a questo punto e radio carcere zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno dite la vostra su giustizia carcere e amnistia ma sentiamo cosa ci dice l'ascoltatore di Catania
è chiaro ricca c'è un buone insieme a noi non ampliarli un detenuto sì dodici anni cavalier notano e non va a trattare l'aria carcere chianche antenne e Parco il pane
Perché non arriva la radio o perché lui non alla radio
Analoghi è allo segnalarle ma che sì
Io tutte le carceri ed esce antica cinese nel carcere di inoltro non arriva il segnale di Radio Radicale tra all'atto questo qua grazie signora crederci ho detto perché lo
E anche
E che o inaugura brava brava signora comunque
Cioè che chiederemo alla alla gruppo tecnico di Radio radicale di verificare appunto dicevo saluti sommarie sedici giudici di merito
Grazie signora Carla chi abbattibili adesso rispondiamo perché era la domanda che aveva fatto ecco prendiamo la telefonata a Milano e poi rispondiamo prego Milano
Facciamo così uomini no sopra il perché chiocciola yahoo punto come la mia nei rioni prospettare come quella del calcio favorevolissima Landi spiega indulto
Colgo
Pereira
E concomitanti che però sono incappare in raccordo con l'aberrazione della imprecazione crea una reati all'altro per cui nulla perché la quale con la percentuale uguale per tutti completi lei ricorderà che al mercato che potrebbe essere comodati quarant'anni quindi porta il cinquanta per cento di pena
Data ridurre
E qui anche dei vecchi aperto l'anno tu reperire vent'anni di condono detto quel tetto e anche togliere il dubbio che il patto anche per fare Berlusconi allora citati a chiedere tre ingrati natura ecco
Sovranità popolare che non poche Porcelli Monica per sperare di condanna che cinque votati dagli elettori pur nell'indipendente ad integrare composto da totale alla magistratura
Completare comunque il corpo giudiziario carenti in Pakistan bene grazie mi scusi ma penso che sull'altra osservazione tutto è scaduto il tempo
A disposizione però qua a qualche
Qualche spunto è interessante allora andiamo procediamo con ordine prima Stefano studenti di giurisprudenza
Che vede a Roma cioè chiesto ma io ho letto delle i lavori fatti dopo la Commissione ministeriale di sabbia quella è un'ottima basate Nordio che anche noi quindi da due sponde completamente un vero e diventa dista poche la la la riforma Pisapia di quella quella per i lavori di quella Commissione erano dei buoni Rimbaud avevano un buon risultato e poi è rimasto in un cassetto ministeriale ed è quello cioè e
La provocazione che facciamo domani
Questa perché tutte queste proposte saranno depositate domani al Senato
Per la riforma della giustizia e per la revisione di alcune piene per le depenalizzazioni eccetera solo che e ormai sono passati decine di anni
E la politica si è dimostrata non in grado di fare queste riforme forse proprio per questo che Nieri in quella dichiarazione ha detto guardate qui l'unica cosa seria in campo per una riforma
è quella che sta facendo Pannella
Perché poi qui abbiamo parlato essendo radio carcere molto di carcere è però dobbiamo parlare anche di che cos'è la giustizia
PR i milioni e milioni di cittadini che prima di risolvere una questione
E devono aspettare decenni cittadini che non solo sono imputati ma anche vittime del reato e del reato cessa ecco pronta tombe risponderà Stefano che ha posto però una anche un'altra domanda detto ma chi è che ha osteggiato quelle le guida sette
Ecco ed adotterei padre lei ha detto mai letto nel pensiero da quelle per le parti del globo qui non c'è differenza da cento tracce entro destra centro sinistra
Oggi c'era quell'articolo sul foglio di Marcovalerio Loprete che riportava una
Studio delle mulino da parte di un'importante organizzazione tra virgolette Liberal
E e che diceva che comunque e qua qualsiasi Governo l'Italia abbia avuto di riforma della giustizia e di risolvere problemi che ormai sono incancreniti
Spostando anche uno deve dare sono destinate poche risorse alla giustizia non è vero non è vero in Italia siamo a livello degli altri Paesi europei
Però lui la giustizia funziona e da noi è quello che
Allora vi ricordo il numero delle future potete intervenire in diretta durante questa puntata di Raidue calcio dello zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno sentiamo l'ascoltatore di ci chiama da Milano prego
Quanto buonasera prego
Cavalcano Paolo ciò Paolo ritardi arrancano Paolino che ricordi rimedi eccetto Musi inconfondibile comunque una cosa
è evito tutti prettamente che portai antipatica bene però vorrei che mi spiega in futuro perché sono io che ha un rilievo che non lo capisco
La notizia ti giuro non l'ho capita non l'ho capita per favore che la
Per favore ed è più
Sia
Bene allora io abbassa caro Paolo non serve la Bernardini bassa
Comprarsi una Costituzione italiana costerà quattro euro uno la prego legge
Il cosa prevede l'amnistia insomma voglio dire ora non è che si debbano spiegare anche le cose più basilari il nostro ordinamento
Sarebbe almeno credo un insulto nei suoi confronti nuovi fuorisede Paolo
Si riferiva evidentemente a all'amnistia l'utilità dell'amnistia è la situazione che ci in cui ci troviamo adesso in Italia sentiamo l'ascolto prima mi Siracusa prego Siracusa
Pronto buonasera buonasera
Mettiamo mettiamo Antonio sono qui azzerato ulteriore domiciliare provengo dal Cagliari acqua merce apparato ecco io sono solo un'appropriazione alcolici
Cinquantacinque anni
Però quello che mi chiedo io è una cosa comunque statistiche che c'è oggi cioè io adesso poco formale raccolta concertato perché ci possono
Cioè non lo ritengo giusto dopodomani lei deve essere processato e
Dovete concertato però devono evitare queste la cui dicono vengo per cessata tagliatelle accantonare il problema ed un buon da ebbene lei ha diritto a essere presenti in udienza pene purtroppo il mio avvocato niente al Quadraro
A volte per inviando rinviandolo queste all'aperto rinviato io adesso dove dicevo la tra l'altro processo
E io non ci sono non ci possono essere fatte dov'è una cosa giusta no no no lei lei e al diritto di esserci lei chiede esplicitamente di voler essere presente all'udienza ma ci mancherebbe questo è un diritto
Sacrosanto del processo penale ma ci mancherebbe fanno la traduzione ci faccia
Telaio pianale forse che vuole dirci che ci sarà lui ma non ci sarà l'avvocato
Allora non c'erano ci sono gli unici vorrei quella strada Antonio farci sapere di questa vicenda perché questa interessante facci sapere facci sapere ma così non è che tu è un tuo diritto alle in merito ad essere presenti in udienza anche se il detenuto ricordati
Perché le cose carica righe dove ho capito quale se anche noi orche c'è diritto capito mi raccomando Antonio fammi sapere l'evoluzione di questa vicenda e sentiamo cosa ci dice dice l'ascoltatore di Porto San Giorgio prego
Pronto scrivono che il ritardo buono che era buona sera
Secondo me il problema tanto noi durante negarci neanche il magistrato di sorveglianza essi
Perché il magistrato di sorveglianza io
Dico così perché come credo molto avevo una condanna di quattro mesi e quindi dico il procuratore di Malgrate della Repubblica anch'io ho fatto con la legge svuota carceri
Permette per andare a ai domiciliari il magistrato di sorveglianza delle Marche come l'ha accettato descritti no deve andare dentro in carcere
E qua e chi come me ce ne sono altri regime contare solo quattro mesi quattro punti quindici giorni poiché o patto veneti l'avvocato primo patto il continuo ad avere una dote premuniti quindi non ne avevo fatto bonifica
è l'attacco quindi se è uscito non per la sponda carceri ma sono uscito perché testo riconosciuto il continuato ondivago per soli quattro mesi quindi l'aveva vinta dalla metà conduttori
Cose da ma problema derivante dal carcere il magistrato di sorveglianza siamo un gruppo cioè diciamo per una contribuisce molto il magistrato di sorveglianza da una grossa mano Zaniboni e può essere utile
Una volta ma hanno cattolica non polemico tipo
S'intende la cubicolo erano in tre quell'età quattro eravamo in otto notavo profondo che toccava la mattina quando mancavano aperta con un soffitto proprio
Se ti chiami domani così in maniera contiamo lago vicenda ecco di porvi rimedio atto io avevo
Ma parleranno europeo va bene dai diventiamo sentiamo domani poi dopo mi ci sentiamo domani così mila cinture capito va bene
Allora ci si Ciraso il telefono invece adesso la un ascoltatore
Da Trieste dal profondo Nord prego
Nord est non sarà alla consigliera Pizzo tutti volessero Rita Bernardini innanzitutto
Incontrarla avevo proposto qualche che riguarda poco con la gara per la cancellazione ma riguarda anche molto
Io ho detto quello che potrebbe le carceri apre rinnovamento di quaranta secondi perché volevo articolare
Dare il problema ecco il tema Queco
E lavoro nel settore degli anziani Trieste la città del Piano d'Italia ed è quella più con il l'Italia e volevo chiedervi allude apre con la controparte radicale condotta reporting e sotto quali lo stesso problema
Voi vi occupate mondo dei carcerati e questo è un ponte ma dei diritti soprattutto dei processi
Va bene però arriva finalmente il tempo sfondato il fondo è questo vi occupate molto dei carcerati io vi garantisco che c'è gente che ci fa dieci quindici anni ETI carcere
Come serviti completamente inefficienti con strutture fatiscenti alto con efficacia di quanto non dico di più ma insomma
Non dico che l'argomento ma quattro anziani in una stanza al problema degli anziani unanimemente grazie Mangone aperti
Il purtroppo abbiamo dato settantadue secondi insomma un
Maledizione l'assunzione di nuovi tema sentiamo cosa ci dice l'ascolto di Pordenone se ne occupi dorme fuori tema
Ascolto e Pordenone prego scelga votiamo clausola Marco da Pordenone Giammarco
Allora io ho ascoltato io custodia cautelare Alejandro di Udine mamma mia inquilini
Lega dall'ottobre due mila e undici innovare dal due mila dodici quanto purtroppo appare di culto dell'operare proprio per le vie di carcere ho dormito per terra
Vincitore con Simeone Oscar a pagina economiche per terra per il sovraffollamento
Ha tracciato
Sarpi io non sono un tossicodipendente prometto cominciano ad un tossicodipendente gli ha procurato dello scostamento che sul
Porci
Sulle riempie per non far lettura Veronica robuste
Ho potuto
Terroni pubblicato uno
Le condizioni da carcere
Ottime nel due mila dieci non so se adesso non migliorato uomini l'uomo a cavalcare ma però lasciato trecento che però
Oggi purtroppo molto ecco Marocco Bombarda questo devono chiedere e mi fai la la indiretto esso comunque dire se no che ascolta tutta Italia o lo dice la regia adesso oppure mi puoi chiamare domani mi lasci pure capito così raccontiamo la tua storia
Con loro
No domani mi chiami e lasci mi lasci pure cari dove i germi chiami così ci
Civici ponti o il tuo numero di telefono che vedo
Camorra ora quando vuoi nei piani qua a Radio Radicale va beh operare dopo ricalca il controllo io però questo vorrei raccontare insieme a te bravo basta che mi chiami domani meno male dico a
E anche a nome di tutto il diritto di presentare il ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo per trattamenti inumani e degradanti oltre a fare la richiesta di operazione ingiuste del meglio certi Marco Pieroni domani ricorda di enti
A che ora quando Libano
Grazie grazie Marco ricordo di Ettore Scola ascoltiamo mamma mia per terra per sei mesi poi sotto
Ascoltiamo la struttura dello scorcio non la sapevo ancora non l'ho mai sentito sarebbe l'iscrizione sento sempre nuove sentiamo l'ascolto le decidiamo invece da Monza prego porta pronto buonasera
Riccardo a rispondermi sull'amnistia inducendo a dire che la Costituzione rimpinguarlo autonomia amare la tua intelligenza vagava pari minacciava diciamo grazie grazie mille bene nella
Da metà questa precisazione ricordo che ecco abbiamo ancora pochi minuti ma poi richiamare zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno perché la vostra su giustizia carceri che a e e amnistia
E prima ci ha chiamato Francesca se non mi ricordo male da Genova poi cerchiamo ad un'altra signora
Da Catania che il marito detenuto nel carcere di noto carcere da dove arriva il segnale di Radio Radicale cercheremo di fare questo problema fanno una richiesta come richiesto per due che è una richiesta di spesso pongono le mogli dei detenuti i ci dicono ma c'è speranza vi si dice sull'amnistia
Fa questo Governo farà qualcosa
Ma
Ripeto quello che ho detto prima e che è un po'la risposta bisogna non avere speranza ma esserlo è una cosa che ci ha insegnato
Marco Pannella in tutta la sua vita perché tutte le cose che i radicali hanno ottenuto i diritti l'affermazione dei diritti civili e sono stati ottenuti a seguito di lotte che hanno visto protagonisti le vittime
Erano così cosiddetti cornuti o cornuta e del matrimonio per il divorzio erano le donne che erano costrette ad abortire clandestinamente e che si sono auto denunciate cioè sono andata a finire in galera
E oggi sono all'esame di queste analisi o no aderire sia una perché devono condurre questa lotta noi ci siamo andati spesso anche molto vicine
Cioè perché quando fu fatto indulto del due mila e sei
Beh lo stesso Ministro della giustizia Mastella Mastella era favorevole ad includere anche il provvedimento di amnistia non fu fatta l'indulto fuffa
Toh malissimo scritto male è scritto male e non solo ma quando non si prepara la struttura sul territorio le istituzioni
E a fare in modo che le persone PAI non siano costrette a rientrare in carcere gli autori e
è evidente
Allocato indotte basta trovare l'auto ha fatto non hanno approfittato neanche per ridipingere le celle insomma esatto e hanno perso quegli anni che sono stati al
In un paio prima erano preziosissimi erano preziosissimi prima che le carceri tornassero a riempire così per questo e hanno fatto le leggi per fare in modo che
Molti più detenuti potessero entrare zone hanno fatto leggi criminoso norvegese Fratta insomma Bobo bravi alla CIG deve chiamare ancora abbiamo pochi minuti abbiamo sette minuti però qualche telefonata riusciamo ancora a prenderla polemiche marcio
Lo zero sei quattro a otto otto zero cinque quattro uno per dirci la vostra su carcere giustizia e anni sia qui a Radio Carcere sentiamo intanto cosa ci vuol dire l'ascoltatore che ci chiama da Genova prego
Fabio Fazio Fabio buonasera con la sfera innanzitutto grazie per quello che ha fatto soprattutto Rita Bernardini
Volevo dire soltanto una cosa prima di tutto mettete in un numero verde fra la gente paga per telefonargli titola cammella che il padre padrone al numero verde e buonanotte
Poi volevo dire un'altra cosa per quanto riguarda il problema del rimpatrio
Gli immigrati che commettono reati perché qualche questione devono essere messe a carico del parere da cui proviene l'immigrato
Va bene l'abito ad attuare un sistema permette ma carico loro io sono il contrario verrà fissato per comprare amo gli immigrati però non è possibile che hanno guidato leader qual è a carico nostro usufruisce dell'alcol
Il gruppo imprenditorialità relazionando al pronto soccorso io conosco persone che vengono da Paesi dell'Africa per alcuna meglio che può in barca
Parenti dei parenti dei parenti con la scusa del pronto soccorso quel percorso da professore frazionate permetterà al carico del Paese ripeto
Sì al carico anche questa una una prospettiva che potrebbe essere presa impresa inserisco esitazione ricordo che proprio a ricordiamoci che anche noi facciamo questa cosa nei Paesi europei e quanti italiani
Si vanno a fare determinati interventi all'estero che in Italia non possono fare
E e sono a carico
Del Paese a volte lo sono a volte non sono del Paese dove si va quindi
Siamo se non sei neanche dimenticarci quello che abbiamo fatti hanno fa Esatri no niente dei nonni e
Vi ricordo ancora il nome telefono roba ormai mancano pochi minuti posso prendere poche delle nato e dove vi era posto su giustizia mi sia in carcere zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno e intanto sentiamo l'ascoltatore di ancora prego
Niente è caduta che caduta la linea
Il quindi insomma abbiamo risposto un pochino tutti ecco lo diceva anche prima andrà Bill aumenti faceva il notiziario di radio radicale
Domani civili in Commissione Giustizia del Senato io sorrido perché sarà se mi fa politica in Commissione Giustizia del Senato si voterà si deciderà si votare o meno l'istituzione di un'indagine conoscitiva
Sulle cacciagione devono conosce perfettamente
Non gli è bastato tutto quello che abbiamo documentato nelle interrogazioni che documenta radio carcere che documenta la Corte europea dei diritti dell'avvocato ci hanno accordato contro la tortura non vogliono capire ancora bene
Secondo me è sempre positivo che vadano in breve
Però a sembra quasi che ci prendano in giro Beghieri vogliano prendere ulteriore tempo per i comprendere se va bene vadano in carcere a fare
Queste visite magari de se a Strasburgo si sono accorti delle deviato sistematico della nostra giustizia delle nostre carceri invece la Commissione giustizia del Senato che a Roma
Forse deve decidere se fare o meno una in attesa del
Viva
Cioè a quello che è scandaloso è che
Cioè non si rendono conto del fatto che sono e qui mi riferisco anche ai magistrati di sorveglianza io ho avuto l'occasione di parlarne a Foggia
Cioè che sono in corso dei reati cioè che lo Stato sta commettendo dei reati
Nei confronti di che cittadini privati della loro libertà che dovrebbero essere io eccetera semplicemente arrivati della loro libertà
Ma anche a vere
E delle attività trattamentali per il futuro reinserimento buoni questi e non subire tortura e nostra rimanendo figure vittime di omicidi colposi e quant'
L'altro abbiamo due telefonate le prendiamo velocemente perché il tempo a nostra disposizione sta scadendo prima di tutto credo che spetti Stocchi all'ascoltatore dici chiamata Avellino
Prego Avellino
Pronto
Pronto
Ci si l'ascolto dell'inno ci sente
Non do attenzionata sentiamo invece cosa si vuol dire un ascolto dodici chiama da Roma
Tardi non lui adulto tutti agli ascoltatori buona se vorrei dire ai radicali che Garelli non apparire
è di segnalare e turni operano anche alle prossime elezioni perché abbiamo veramente bisogno
Della vostra presenza in ogni settore ecco
Lo sviluppo altra magra grazie attenui sa non a questo punto chiudiamo con le telefonate perché abbiamo due minuti per chiudere questa bufera giocarci le anzi ringrazio tutti coloro che ci hanno chiamato questa sera che so
Stati venti tanti ascoltatori alcuni non sul cd neanche a poterli sentire e ringrazio anche quella scrutatore che ci ha chiamato addirittura da Parigi insomma un piacere fra l'altro in Francia è successo un altro fatto sgravi Ravaioli sul carcere esigui RAS
Come per le Daniele Franceschi figlio di Cira Antignano invece abbiamo abbiamo un minuto domani questa vostra Conferenza stampa presso la sede debba ti do radicale a Roma in cui annunceremo la il fatto che la riforma della giustizia tutt'che le proposte di legge già depositate
Dalla delegazione radicale nella scorsa legislatura verranno di nuovo depositate
Al Senato grazie all'impegno delle senatore Lucio Barani
Del gruppo giù del gruppo autonomia e libertà e la mia e libertà è una cosa forse però dovremo dire dell'assenza di Marco Pannella che stanno gli orti sanno gli occhi all'ONU
Vengono dalla punto intentato coraggio e per domani mercoledì quindici maggio alle ore undici presso la sede del partito del Partito Radicale Grazie Roma a Roma grazie Rita Bernardini grazie a tutti gli ascoltatori che ci hanno seguito se questa sera grazie a tutti quelli che ci hanno chiamato
Grazie anche tutti quelli che non erano d'accordo magari con le impostazioni dei radicali perché il confronto è sempre utile è quello che manca nella nostra
Senza un'azione che martellano sia informazione quindi grazie tutti voi vi ricordo che con Radio Carcere torneremo dopodomani giovedì sedici maggio alle ore diciannove e quarantacinque quando leggeremo anche le lettere scritte delle persone detenute e adesso ecco i nostri capiti
E allora come sembra prima di salutarvi vi ricordo i nostri recapiti ovvero come entrare in contatto con noi di radio carcere prima di tutto di ricordo il numero di telefono di qui di Radio Radicale
Numero di telefono che potete utilizzare
Durante tutta la settimana ovvero zero sei
Quattro otto otto sette otto uno ripeto zero sei
Quattro otto otto sette
Otto uno chiamateci se siete da poco usciti dal carcere
Chiamateci se avete subito un'ingiustizia dal processo un'ingiustizia subita
Sia come imputati che come persone offesi dal reato vi ricordo il nostro sito internet ovvero radio carcere punto com radio carcere punto com un sito dove
Potete trovare notizie su processo penale detenzione poi vi ricordo che siamo anche presenti su Facebook esiste infatti una pagina di radio carcere su
Se
Sbocchi ma potete anche trovarci su Facebook non solo attraverso la pagina di radio carcere ma anche cercare
Do Riccardo Arena e lidi spunterà fuori il simbolo di radio carcere su Facebook e poi soprattutto alle persone
Detenute ricordo l'indirizzo dove
Inviare le vostre lettere dal carcere lettere che leggiamo ogni giovedì alle diciannove e quarantacinque questo è l'indirizzo per
Denunciare tutte le ingiustizie che subite
Radio radicale
Rubrica radio carcere dia
Principe Amedeo
Due
Zero zero uno otto cinque
Roma
Scrivete scrivete scrivete radio carcere non lasciate che le ingiustizie che subite rimandato protette da quelle quattro mura e soprattutto e soprattutto dal si
Penso
Grazia Lorenzo Bruschi per l'assistenza in regia e grazie grazie di cuore a tutti voi che anche questa sera da una casa da una macchina da un camion
E da una cella solo l'affollata avete acceso una radio per ascoltare una piccola voce la voce di radio carcere l'informazione
Sul processo penale e la detenzione vi ricordo che con la radio carcere torneremo dopodomani giovedì
Sedici maggio alle ore dieci al nove e quarantacinque
Non mancate a tutti voi a tutti voi un caro saluto da Riccardo Arena
In nome del popolo italiano il tribunale
Trentacinque Codice di procedura penale
Nuova del popolo italiano la Corte d'Appello di Palermo seconda sezione
Data cinque aprile mille novecento