15MAG2013
intervista

Il fenomeno aborto in Italia, la legge 194, i laici, i cattolici, il Pci, i referedum promossi nei primi anni 80 dal Pr e dal Movimento per la vita

SERVIZIO | di Aurelio Aversa RADIO - 12:21. Durata: 1 ora 42 min

Player
(Fortuna, Buttiglione, Marinucci, Aglietta, Seroni 24 set 1980 Bonino, Sabatini 11 mag 1981 RR).

Puntata di "Il fenomeno aborto in Italia, la legge 194, i laici, i cattolici, il Pci, i referedum promossi nei primi anni 80 dal Pr e dal Movimento per la vita" di mercoledì 15 maggio 2013 , condotta da Aurelio Aversa .

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aborto, Cattolicesimo, Laicita', Legge, Maternita', Movimento Per La Vita, Partito Radicale, Pci, Politica, Storia.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 1 ora e 42 minuti.
12:21

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con la registrazione perché io cresco strette tra qualche istante questa volta ve li porteremo al dibattito che si svolse
A due anni dalla sua approvazione sulla legge centonovantaquattro quelle che attualmente regola la questione aborto in Italia quando su quel testo vennero promosso iniziative referendarie della cosiddetto movimento per la vita
Per vietare al massimo le possibilità d'aborto è un referendum dal Partito radicale per invece creare almeno un problemi possibili
A che ritiene di dover abortire in questa circostanza dunque abbia scelto di riproporre innanzitutto la sintesi di un dibattito dal ventiquattro settembre ottanta organizzato dalla rivista socialista mondo operaio
Moderato da
Elena Marinucci esponente socialista e con protagonisti Loris Fortuna socialista e radicale Rocco Buttiglione esponente di Comunione e Liberazione l'ex deputata e segretaria
Radicale Adelaide Aglietta e Adriana Saronni esponente del Partito Comunista Partito contrario
Ad ogni tipo di modifica della legge centonovantaquattro al termine arriverete invece la sintesi di una trasmissione di Radio radicale dell'undici maggio ottantuno quando a pochi giorni dal voto su quel referendum
Si può su un dibattito in particolare sull'obiettività proposta radicale censurata da tutti alla fine puntualmente sconfitta con protagoniste Emma Bonino
E al massa Battini tra le fondatrici dal movimento di liberazione della donna organizzazione federata nei primi anni Settanta alla Partito Radicale
Ventiquattro settembre mille novecentottanta la prima voce che ascolterete quella di Loris Fortuna all'estero
Va riconosciuto
Elemento pragmatico tipico quindi di un'azione politica e abbiamo una legge
Tutto questo
Dove esistono
Tre
Una lei
Compagni radicali per l'abolizione di certi articoli dalla legge in senso
Chiamiamolo così Luca visivo
E successivamente
Quanto sembra
è stata raggiunta
La quota
Lui
Firme necessarie vedremo
Da parte movimento cosiddetto lamenta congrue limpidi referendum uno minimale
Massimali
Per lavorazioni sostanza dal significato dalla legge centonovantaquattro
Questo punto è un fatto a questo punto Giampaolo
E cioè
L'intervento
Dove
Ma sì reiterato
Del
Massimo rappresentante della Chiesa cattolica nel mondo
Il Papa positiva il quale verde l'occasione lì
Stare lì e non solo
Entro questo noi non avremmo alcun titolo per discuterne
La
Porzione della Chiesa cattolica nei confronti dello
Ma
Viaggiando nelle città italiani
Ha ritenuto di dover prendere posizione a favore di un'iniziativa
Abrogazioni sfida di una legge in vigore dello Stato italiano non dall'alto approvata dal Parlamento della Repubblica italiana
E al di là delle valutazioni che non è negative
Che comunque ci possono dare esiste un fatto politico preciso e cioè che i bilanci
Che i movimenti della sinistra pur essendo diversificati chi si oppone chiedergli avanzata altri su una posizione mediana tutti quanti però i lacci
E
Partiti
Complimenti dell'intera sinistra si trovano imponente a impatto
Che va apprezzato sul piano delle suoi questi lunghi delle sue conseguenze
Politica
Ecco andando io devo dire la mia sensazione
è un po'
Difficile
No calcolare che questa iniziativa questo però
Pone da parte
Sono contrario
Con l'influenza che ha
E anche con
Il rispetto e
ASPI immaginare che si è completato
Misure in votazione a favore dei diritti civili ed umani
Abbiamo in quel momento impostare una battaglia che noi riteniamo
Però
Per quanto riguarda nostra
Loro diritto positivo l'ordinamento giuridico degli attuali
è non è un grande
Subito dopo però contemporaneamente
Tutte le chiese
Di tutti i dati
Centri propulsore
Degli una raccolta di firme diverse la minima
Era invalidità
E attraverso questa seri Foggia
PAC
So abbia raggiunto e il
Numero di voti necessari per
Rendere
Attuale
Bancaria
Però
Ed è sempre una battaglia politica
Quella che
Perché l'organizzazione con un diritto che è sancito dalla Costituzione che pratico teorico a contestare
è quello di avere dunque
Che comunque scontro generalizzato nei Paesi terzi strutturale
Nei suoi contenuti esperienza che riguarda in sostanza l'automazione allora sono fattore così importante quale quello
Dalla interruzione volontaria
Ripeto proprio
Propriamente mobile che mandare
Ringrazio davvero
Il punto essenziale Bogdani proprio in questo momento ci sia intervenuti se vuole intervenire si interverranno dubbi
Con la moglie
Olio non si può chiave la sottoscrizione più anche del mondo ma si vuole o non si voglia dire agli alberi riprova
Renda dell'adattamento del settantaquattro per stabilire
I lunghi mesi il blocco di quello che verrà un'apertura
Anche all'intolleranza e non di intolleranza
Fu e tv battaglia vincente
Anche questa noviziato efficace per quanto riguarda
Sulla legge risolutivo
Forse qualcuno penserà e non a caso
Che l'attuale
Grossa divisione durissima divisione della sinistra
Esigue varie articolazioni
E
Un atteggiamento meno sicuro
Dal mondo replicherà ecco
Nel complesso rispetto errato dello Stato rispetto al fatto che lo Stato
Certe riforme allora
Rivolta
Lavoro ambiente compiutamente dove
Sicuro delle autorizzazioni
Non a caso
Si può pensare che in questo momento la divisione
E
Prego
Ribasso terra
Istanza laica e progressista in questo senso del Paese possano legittima
Una cosa resa del conto costituita
Effettive
Cancellare una durissima impennata per
La grande stagione interna
Popolo italiano attraverso una del suo partito
Io credo che il pericolo sia reale
Lo dico chiaro
Se
Deve valutare le cose in campo ma non solo le forze in campo come quantità
Ma anche come determinazione come compattezza come l'ambiente dirige il dato di rigida devo dire che
Le cose così come stanno vi è un fronte
Infine ripiegamento egli entra un tentativo duro veri reca
Proprio per questo
Questa tornata sono molto breve
Penso che
L'idea di difendere puramente e semplicemente
Contiamo di rimessa
Una legge
A quale
Al tavolo
Sacco di fatiche per essere approvata che però
Belle notevoli didattico
Comunque visibile
è per me comunque un fatto positivo
Quello di arroccarci solo in una tematica difensiva
Stabilendo che una volta il solo legge centonovantaquattro e eversori rispetto a questa legge vuol dire ma che oggi in un campo ad essere
In sostanza candidati ha perso la battaglia
Ecco allora che
Ho proposto opposto
Riguardo perché dopo rispettoso delle esigenze generali sono istituti movimento i partiti dalla sinistra ben diverso
Le organizzazioni femminili
Per fare nient'altro che una proposta che lega
Valori che tutto possa essere prodotto di un'elaborazione collegiale combattenti anche diversi talvolta anche concerti contratti non rendono
Quello che conta
è che
Avendo presente e questo lo sottolineo come una valutazione precisa
Io
Le implicazioni porti
Che è sul campo culturali
E politico
Avrà questo scontro che si è voluto
è chiaro che ogni elemento riduttivo o corporativo ogni parrocchia
Ho bloccato qua uno dei suoi
Come
Punto esclusivo del Veneto
è una polemica
Per cui perdere questa battaglia per dire arretrati però culturale sul piano di una raggiunta civiltà poco civiltà contadina
Mantenendo lo slancio che comunque si era allude ottenuto
La battaglia per il divorzio allora necessario
Non credo che questa sia una battaglia
Di corporazione e allargare
Del corpo un colpo d'ala alzare il tiro
Sapere qual è
Ed i propri dicendo non voluto a uno poiché ci sono gli elementi necessità
Che lo crea ed ecco l'idea
Quindi lancia una lega
Che
Si apre e si chiude alla fine
All'inizio alla fine della patente e quelli no
Avanti funzione dell'ente inutile novanta raggiunto lo scopo
Ma che abbia una funzione fondamentale quindi unitaria
Che non significa che tutti siano d'accordo
Un intervento ultimo momento i ragazzi
In tutte le organizzazioni giovanili
Ed è vero della liberazione dell'euro
Dal movimento di liberazione approfondito
Ancora quindi
L'ANCI progressisti e di sinistra
Da liberale
Era il meccanismo perdano Brianti repubblicani socialisti ai comitati indipendenti
Una venga che possono emergere con questa grande visione larga
Scontando
Vi sarà una dialettica
Forse anche dura nel suo interno dove nessuno egemone egemonizzare nessuno
Ma che si propone come problema no una piccola questione qua sia e quanti nuove utenze ma comprenda il significato genera culturale e politico per te
Sapendo che è non è facile sapendo però che è necessario
Ecco allora che
E in questo
è accolta
Favorevole
Effettivo genuino
Da parte
O meno
Di ciò che si vede nascere spontaneamente molto bene
Ho sentito che oggi
Sarebbe nata Ornago un comitato
Carretta rappresentante io delle donne dei vari partiti molto bene è una cosa utile opportuna anche per
Fare con la battaglia
Nell'interno dei vari partiti rispettate militari quelli come questa è una cosa
Che io vedo qua enorme favori
Altri comitati altre posizioni che compagine
Dello letto prevista ritengo riprendere Nanter contraddizione
Il problema della lega è un problema unitario dialettico non egemonizzare ante
Che poi raccogliere dentro di sé comunque la dialettica continua
Ma comunque un senso unitario per la battaglia politica
E c'entra questo tipo di organizzazione molto larga assembleare che si diffonda non solo nell'uso dei partiti
Per quanto essi aperti possano Elisa anche se viene battaglia importante e giusta dentro i partiti ma che si diffonde e riprenda strumento ricorda
Per troppo tempo lasciato aumenterà
Nelle piazze nelle organizzazioni nel Paese perché ripeto quando le norme organizzazione
Con quelle norme posizione di Porta Pia la Chiesa cattolica e tutte le sue articolazioni il movimento ottomano per la vita ed altro si mettono in movimento
Volendo perdenti all'anno
Altra parte questo senso di apertura di unità anche di
Collegamento come in tutto ecco andamentale non solo per lo scolo
Ma anche per oggi allora
Ricomincia banale
Il grosso momento
Da un atto
Per non ridursi ad arroccarsi alla miniera dipesa dell'esistente e sapendo che l'esistente è stato anche il prodotto talvolta sul basso
Vi
Tentativo di
Svelenire rapporti parlamentare
In che
Purtroppo talvolta hanno lasciato il segno
Sulla
E quindi non considerare bloccato il discorso trarsi hanno tale esistente e il futuro ma mettere in opera l'oggetto
Di
Per pensionamento il modificazione di incidenza
Che possa avere un raccolgo volentieri deve esistenti anche dall'esperienza del Paese
Dall'altro lato
Assolutamente la lega sarebbe condannata ha una fine ingloriosa se non si ponesse subito accanto al momento unitario anche se dialettico per le forze laiche e progressiste e di sinistra
Non si aprisse subito su un piano culturalmente adeguato ambientali lo scontro non importa ma ha un senso di tolleranza laica
Nei confronti dei cattolici democratici
Proprio sul grande momento del rifiuto dal l'intervento del principe
Crudele argomentate
Per allargare subito il tema della coscienza individuate nel rapporto dato atto e coscienza
Vi sono aperture possibili sono discorsi da poter fare
Una verifica
Così strutturata riaperta ritengo debba essere valutata positivamente ecco
Comunque
Senza
Cappelli sulla sedia e senza strumentalizzazioni io penso di
Dovere
Richiedere l'appoggio di tutti coloro i quali parlanti rete battaglia
La rivoluzione per dare
Sostanza e natura legislativa alla lega
Nulla
Caravà bottiglioni che e comunioni evidenzia
Prima di tutto io ho l'obbligo di precisare che non parlo a nome di Comunione e Liberazione
Parlo a non del mio essendo stato invitato
A nome mio
è una precisazione è d'obbligo vuole un tentativo di sottrarmi alla responsabilità di un giudizio
E la prima osservazione che mi corre l'obbligo di fare
E che
Sono stato invitato a un confronto
Fra l'ANCI e cattolici
Dai primi interventi che ho sentito non mi pare che tiri molto larga del confronto mi pare più giudiziaria della reminescenze dell'integralismo laico più lieto comincio comunque allontanare
Alcune terrore
Nell'intervento della signora Merini ci peraltro molto vibrato e convincente
Che introduce l'idea di una grande idea per difendere tutte le donne con il concorso di tutti i lanci
E io mi domando una cosa ma sarò rimasto l'unico cattolico in Italia
Mia moglie sarà l'unica donna cattolica che ci sia in Italia perché vi posso assicurare che le donne cattoliche dei cattolici non si sentono rappresentati da questa grande battaglia che voi proponete
E
Ho l'impressione che
Saranno forse una minoranza ma solo una minoranza consistente questo Paese
Sono una minoranza con la quale bisogna fare i conti sono una minoranza anni sulla con la quale bisogna tentare una volta per tutte di capirci etica chiusi non come l'ANCI e come i cattolici ma come uomini
Con la quale bisogna cercare di cominciare a parlare a partire dall'uomo e della nostra umanità
Perché se non si fa così questo Paese resterà sempre spaccato anche per il futuro fra guelfi e ghibellini
Cosa pensate che ottenga la grande alleanza laica per vincere la battaglia sull'aborto ma davvero temete di perdere la battaglia sull'aborto
Non vi rendete conto
Di quando
E l'hai citato
Non vi rendete conto di quanto questo Paese di non dico l'ANCI esatto ma di quanto questo Paese ha perso ogni desunto collettivo a livello della coscienza etica individuale e sociale
E non vi so che la coscienza individuale e sociale che lei cita perché vedete io do la parola laico con rispetto
Io sono cresciuto della scuola laica e un nel diceva Massimo D'Azeglio di Torino che nella cultura laica italiana assegnando qualcosa
E ho un ricordo eccezionale di un rapporto con il vigente la quale arriva una precisa scala di valori
E al centro di questa scala di valori e era il valore del vostro il valore della vita umana vigeva francamente i miei professori di allora io
In incerto schieramento laico oggi vuol dire tre
Dubito che ci siano come dubito che ci siano i grandi della cultura laica italiana
Partiamo dall'uomo torniamo all'uomo rendiamoci conto di qual è lo Stato di questo Paese
Nel quale ogni brandello di responsabilità etica si è risolto e nel quale quindi è facilissimo che perfino una cosa come l'aborto entri nel costume diventi uno strumento normare e di controllo delle nascite
Come è accaduto come accadrà ancora di più domani
Vedete
Io non ho nessuna fiducia nel fatto che il referendum sull'apporto riesca ad invertire questo trend e tuttavia ho firmato per questo referendum
Già che sono qui però di dirvi perché
Vedete
L'importanza di questo referendum sta tutta nel fatto di rendere una testimonianza
Io credo
Molti milioni di italiani credono insieme con me
Che
Il bambino dal momento del suo concepimento sia un essere umano e che commentare abbia diritto alla vita
Io non sono un biologo mi dicono che la biologia conferma questa impressione che intuitiva credo credo in ogni essere umano in ogni padre e di normale
Avendo questa convinzione radicata io non posso accettare
Una legge la quale accetti e nove mesi e tuteli la soppressione della vita umana
Questo è un campo di coscienza e questo è un qualcosa sul quale
I cattolici per gli anni non cederanno mai
Se vogliamo fare una legge la quale unifichi la coscienza civile del Paese occorre che almeno di questa Commissione si tenga conto non pretendo che questa sia imposta ad altri
Dico che una legge di tutti gli italiani deve tenere conto di questa condizione
Senza di questo la vita del Paese sarà bloccata
Sarà impossibile anche all'interno della sinistra perseguire quel disegno che pure alcuni hanno avviato di un rinnovamento della sinistra
Di un rinnovamento della sinistra che apprendo lo steccato di un decimo Gretto e combattendo cerco anche quello giunge a ribadirlo altrettanto credo permetta laici e cattolici di fare politica signori di pregiudiziali ideologiche
Questo io lo dico con la massima condivisione con la massima serietà e spero che di questo si tenga conto
Per me per milioni di italiani come me per il milione e trecento quattrocento mila italiani che hanno firmato il referendum la proposta di referendum ma penso per molti altri ancora oltre di questi
Questa condizione di coscienza è qualcosa che
Non passerà facilmente
Che è qualcosa che rappresenta un dato permanente con il quale fare i conti
E faccio un ulteriore passo avanti l'onorevole fortuna
Nel suo periodale che ricorda un po'quello di Felice Cavallotti ogni tanto per la condizione voglio dire a a
è in corso in alcune osservazioni
Che almeno hanno un po'fatto sorridere
Una di queste osservazioni consegnata perché mi sembra la
Coralmente interessante
Diceva che
Pare parlava delle detrazioni magistero i cattolici ho già detto cosa ne pensa
Ma
Diceva anche un'altra curva anticiperà che
La in dibattito sull'aborto era concluso e ora guarda
Ho
I cattolici per le nuove
Tentazioni Lehman Chister lo hanno riaperto
Ora io posso assicurare due cose primo che il dibattito non è mai stato concluso perché in questa legge non è mai stata accettata dalla coscienza dei cattolici perché questa legge non è un compromesso
Questa legge non è un tentativo di
Tener conto delle ragioni
Di tutte le grandi concorrenti ideali della Società italiana
Questa legge è una legge imposta da una parte del Paese all'altra
Questo è una prima osservazione che ho l'obbligo di fare la seconda osservazione che ho l'obbligo di fare e che ciò nonostante i cattolici proprio perché preoccupati della unità
Del Paese proprio perché preoccupati del disfacimento della coscienza etica del disfacimento dalla coscienza civile che tutti noi possiamo osservare attorno a noi proprio per questo non è un po'riaperto questo problema non vogliamo qui sollevato
Perlomeno non con lo strumento del referendum hanno puntato invece ad un incontro
Ad un incontro sui valori del Duomo fiduciosi che da questo nel tempo nascesse anche una nuova coscienza e possibilità di nuove solidarietà sul tema dell'aborto
Quando
E intervenuto il referendum radicale che ha riaperto la questione ora
In uno spirito
Di banane umanità
Provando come si suol dire a mettersi nei tanti degli altri curda dovrebbero fare i cattolici davanti al referendum radicali
Dovrebbe votare il referendum radicale è impossibile
Dovrebbero portare una legge che non possono accettare dovrebbero votare la legge centonovantaquattro dovrebbero andare alle urne a sostenere questa legge
Mi pare sia pretendere molto più di ciò che sia lecito chiedere a chi abbia conclusione dei propri principi
A chi sia volenteroso del dialogo e dell'Unità ma non disposto avvenga nella propria coscienza
Bisogna dire dodici allora tornate a non è spedita disinteressate di questa questione su di una faccenda così importante per la vita del Paese voi non avete il diritto di avere un giudizio non avete il diritto di dire una parola
Per il no
Se il prezzo dell'unità e la vendita della coscienza a questo prezzo noi non ci stiamo
E allora
E allora io mi sento la responsabilità di dire che i cattolici hanno fatto questo referendum non per spirito di principio
Hanno fatto questo referendum per rendere una testimonianza
Mi sento di dire che i cattolici sono aperti e disponibili ad ogni tentativo di dialogo ma di dialogo serio per favore in cui non si cominci
Con
Alcuni dogmatismi che vengono a priori impossibile
Sono disposti a un dialogo serio con le grandi sforzi e culturale del Paese per cambiare questa legge
Sono disposti ad ogni proposta che venga dalle forze politiche che si facciano carico e deve fare il loro compito dell'ammenda morale del Paese
Io so bene che un Paese complesso come l'Italia sci
Governa riesce a conseguire la sua unità colto un grosso sforzo di incontro la parte di tutte le sue componenti nessuno può imporre altri i propri valori
Ma dei valori di ciascuno bisogna a tener conto dice il mio amico polacco lor signori officina
Che
Non mi sembra bello che si fida dei polacchi farebbero meglio
Sarebbe meglio pensarci su
Ma quando mai sentito parlare di citare un telegiornale
Comunque
In un suo saggio Fischler dice che bisogna amare senza compromessi la verità
Per poter concludere un sapiente compromette oppure quelle pratiche ecco questo referendum mostra una nuove senza compromessi a ciò che la nostra coscienza riconosce come verità
E contemporaneamente noi abbiamo la massima disponibilità a cercare sapiente compromesso in compromesso che non sia per nessuno vendere la propria coscienza sul terreno delle curve pratiche frutto di una legge che unifichi tutti l'Italia
Se questo non fosse possibile io mi auguro
Che si sia in grado di evitare ogni strumentalizzazione politica su questo referendum io credo che sia una grande questione che tocca la coscienza morale
E debba essere lasciata decidere dagli elettori secondo le condizioni politiche di cui essi sono portatori e mi si permetta un'ultima battuta con l'onorevole storture
L'onorevole fortuna è stato colpito dagli interventi del Papa sull'aborto
E ha adombrato l'idea che siano una identità infra mette in lista negli affari interni della Repubblica italiana
Io posso rassicurarlo il Papa
Degli affari interni nella Repubblica italiana e dell'argento novantaquattro non ha mai parlato direi piuttosto una cosa dovrebbe farci meditare
Quando il Papa richiamata la dottrina cattolica sulla sulla maternità
Sul matrimonio che sull'aborto immediatamente o si parla di un attacco alla legge non sarà forse perché la legge
E così evidentemente in contrasto in ogni suo punto con questa dottrina
Tanto che il semplice richiamare quella dottrina su alcuna condanna la legge
Non è questo cosa su cui dobbiamo riflettere se vogliamo lavorare per l'unificazione banale del nostro Paese se vogliamo fare in questo Paese un Paese in cui tutti si possono sentire cittadini con eventuali diritti ed alla pari
Ecco io vorrei concludere su questa affermazione
Io vorrei concludere su questa affermazione
I cattolici unitaria cercano il dialogo lo hanno cercato tanto dal nucleare essi per primi l'arma del referendum ma i cattolici hanno una coscienza
è una cosa insieme a quella scomoda perché può obbligare a condurre battaglie che sono persa in partenza
Oggi
Ma che sono insieme
Per la crescita di quella stessa coscienza
Che sono la possibilità di chiamare di nuovo ad un giudizio la coscienza del Paese
Io credo tutti di una generazione che ci ha preceduti siano crollati e tra questi mi indica credo che siano compresi anche molti punti della sinistra
Oggi
Io credo che anche per la sinistra soprattutto per la sinistra che verrà
Nella difesa dei diritti dell'uomo
Soprattutto per la sinistra oggi rimeditare sulla scelta errata che essa ha compiuto sul tema dell'aborto
Riscoprire la persona umana come centro orientatore deduttivo agire politico l'unica cosa che legittimi domani dopo il gas la caduta dei limiti del marxismo leninismo l'unica cosa che legittimi l'idea stessa di sinistra
Sia vitale
Che non è a casa
Combattendo una battaglia che non è sua discutere se stesso
Al
Cattolici
Io credo che ci confrontiamo tamponi lasci ce ne sono molto alti
è un cattolico che la pensa come il dottor Buttiglione io credo che ci
Saccà lisci che su questo tema complesso e delicato l'apporto
Hanno anche delle opinioni diverse dal dottor Bochicchio
E quindi non vorrei che
In questo nostro piccolo mondo di stasera scrisse
Una specie di simbolo di un punto invece che è molto più articolata eccetera
Io voglio dire subito che per quello che mi riguarda che ci riguarda noi siamo
Nella difesa di questa legge
E condivisero intendo messo un concetto statico
Nessun atto una rivisitazione dell'esistente
Perché io un difesa non intendo soltanto il pronunciamento
Di fronte al referendum quando invece intendo anche lo sporco paziente continuo lungo e difficile per la gestione e l'applicazione di questa legge che una volta tutt'altro che sta specie per chi la fa
Voglio dire perché
Beh intanto perché questa legge è il frutto di una
Lunga elaborazione di un lungo confronto e io vorrei dire soprattutto il gruppo di una grande opera prioritaria
Secondo pervenute dopo il periodo di una grande massa ridondante di una grande massa
Quindi il dottor l'opinione Anghinoni quella massa
Che discutere il problema è che si confronta anche calmante nella giornata di quello delle paure
Non completa di quella che è anche
Mai occorrerebbe un'opinione la norma non metta a disposizione è quello che era in Commissione
Non è
E voglio dire anche in virtù
Carillon rispetto a quello voglio aggiungere
Nell'opinione nelle loro condizioni ma senza dubbio è difficilmente sostenibile che questa legge non sia stata il frutto di un anno lunghissime vittoriosa finalmente Telethon Italia
Secondo perché io ritengo questa sia una buona legge
Nel senso che è una ricerca permesso di arrivare ad una conoscitiva dell'aborto dalla clandestinità
Quindi anche di prendere coscienza una realtà esistente prima nascosta
è una legge che ha consentito di garantire alle donne
Una tutela della salute perché io penso che quando si parla del personale deve parlare anche della persona della donna ed è necessario che spetta alla persona della donna
è una legge che ha creato anche in condizioni più favorevoli per la prevenzione
Che l'aborto su questo poi voglio tornare io non dico che questa legge sia perfetta non abbiamo detto mai non dico che questa legge debba durare per l'eternità
Dico che una buona legge antico presente iniziative referendarie il compito essenziale e difendere questa
Ieri sera ci siamo trovate con le donne e di altri partiti e abbiamo concordato che questo problema della difesa di questa legge è compito essenziale
E lo voglio dire subito difenderla nei confronti di tutti dovete stavolta
A proposito di come io vorrei
Del Veneto cominciando dal referendum e per il movimento della debolezza della
Voglio dire al dottor Buttiglione duplicare dice una cosa e noi
Non ci saremmo mossi
Se non ci fosse stato il referendum è ragionare sulla porta poi operativa sull'aborto voglio vedere un momento
Ora questi guai permanente modernamente vero io qui un libero di Gian Giorgio liberarmi Hubble attuando uno che mi pare è stato finito di stampare dell'ottobre del settantanove
Dove nelle ultime pagine Silvana della discussione che attenta strumentale come si prospetta una rapina del settantanove impossibile credo che a cui andare
Che ancora
Non c'era una decisione
Ma a parte questo io vorrei dire

Non tanto soltanto nel referendum insieme a richiedere tenere comizi ma né proposte nelle linee che vengono da questa richiesta ci sono alcuni elementi che a mio parere meritano una qualche considerazione
Che cosa voglio dire
Intanto ci dimostrano che c'è tutto un settore
Nel mondo cattolico
Che
Di fronte all'aborto senza che si possa confrontarsi con questo problema
è un problema allora è un problema virtuale
In una maniera su una
Cioè
Con e misure e interventi repressivi
Perché se lei mi dice io la penso a questo mondo e lei deve rispettare le opinioni sono perfettamente d'accordo con lei
Voi però
Politica
Cambiare la legge quindi pone marginale l'acqua non può non essere in regola anche a quelli che non la pensano come voi dite una cosa
Grazie
Questo a parte questo io voglio capire con molta franchezza
A me sembra che
Pensare di potersi misurare inquadrata nella porti in questi termini prima ricordo ma illuso
Noi dobbiamo ricordarci che il nostro Paese c'è stata tantissimo tempo
Una
Pesantemente repressiva duramente represse
In quella legge non ha mai saputo impedire la realtà del lavoro
Vorrei aggiungere più
Quindi
Importanti al mondo cattolico
Si è
In maniera
Spettino al pubblico si chiuderà con l'intenzione di eliminare l'aborto
Non
Domande non risponde
Concentrati sul piano
Poteva essere un grande comunque
Cioè sul
Prevenzione
Perché io sono d'accordo nemmeno basilico rapporti mortifica abortiste io non sono Kurdistan io Basilicata sotto ordine
Non intendo aggiungere a quel valore anche una condanna andasse assistenza alcuna indicazione albanese ipotizzate in maniera grave dalla società
Io vorrei fare una seconda osservazione sempre su questo
A me sembra significativo quelle delle spiegazioni
Se il Movimento per la vita si presenti intanto con una doppia linea autoreferenza
Sarò molto diversi tra di loro anzi profondamente diversi
A me sembra che questo indica il fondo vuole il paese ma un programma di nuovo il problema dell'accordo
Dico quello che lei ha detto che firmavano Federarchitetti movimento della vita no non sento nemmeno bene come questa è la seconda domanda presente di non essere reso
Ho presentato una proposta totalmente a governare nel presentare un'altra idea cinque resta in piedi una specie di aborto
Ma non voglio entrare ancora elemento questo aborto terapeutico
In considerazione Imam gravi salute fisica nella
Io mi domando
Quando deve mantenersi
Inoltre sconvolgere un ragionamento esonero e lasciare in piedi soltanto l'idea
E in questi casi che almeno artatamente non accettare non sono d'accordo ma scarsamente accettabile anche da una donna cartoni
Giudizio nel merito vengono ma non decide
E qualcosa studio dove
Risiede testimoni
In questo
Come sono viabilistico sedute precedenti riparti pienamente
Allora
Crea comunque utile interruzione della gravidanza prevenzione
Io il Governo
Comunque nel nostro testo sono vendere perché non credo che il bambino
Quando mai si sopprimono quelle norme dal momento che interruzione della gravidanza c'era scritto nella legge
Benissimo paragonabili lavorativo
Bene insegnargli comprendendo in abbondanza inviati
Bene considerare spento queste Gennaro
Come è stato menzionato parte che riguarda l'impegno delle regioni
Immobile
Più libera non soltanto afferma più rispettoso del contrario lagunari si presenta a ricordare
Ora io mi domando
Voi siete contro l'aborto siete anche
Queste
Gli anni
Singolare
Si sia obbligo questo bastardo veniva qua causa aborto e prevenzione d'accordo
Quanto alle
Referendum tale
Per porgerle le opinioni riferiscono oltre a quelle dell'onorevole Fortugno
Perché io francamente penso che la legge debba essere difesa che darebbe
Intanto perché
Il
Daranno una risposta
A grande richiesta
Meccanismo referendum e quindi gli aveva consentito ad adottare un milione di regolamento che poi ha detto qui stasera in qualche modo
Argomentare le proprie responsabilità
Ma è questo io vorrei
Entrare qui nel merito di questo referendum perché vedete a volte succede che si firma in piena coscienza vuole aggiungere che si firma non sapendo quanto bene le cose
Che cosa abbiamo cercato di
Innescare con la legge centonovantaquattro
Abbiamo espansione uno Alcamo
Fra istituzioni sanitarie pubbliche e impone materna controllo delle nascite interruzione della gravidanza
Fatemi capire un sistema in cui la struttura sanitaria pubblica anziché
Buoni profili e
Si
Ancora di questa problematica credo
E i trasporti non soltanto noi ma anche qui vuote migliore compagnie anima duramente record in questi anni ed è questo
Una
Inafferrabili
è
Vengo dall'opposizione
Noti sono di tipo
Diciamo molte difficoltà ci sono alcune
Denaro verosimilmente almeno in via di San Prospero dove l'ennesima
Ritorna che
Grazie anche come questione dell'obiezione di coscienza
Ora cosa propone il referendum
Una
Un albergo quindi come ampliamento di un aspetto importante cioè il fatto
Idea innanzitutto arrivata
E quindi disincentiva Edison ma tutto quello
Colonscopia precedente
Voglio dire entrare
Lasciando inventa all'obiezione di coscienza con cui si sono sbagliati fulmini furti
Una linea di più io sono consapevole per esempio che non abbiamo avuto modo bene la legge il problema spostata
Catalano
Inglesi
Maniglio Olivieri lontane secondo una rigida
A
Diplomatico esigua gratis prima osservazione che voglio fare a Buttiglione
E che certamente l'aborto e impatto di coscienza e che attiene strettamente alla coscienza individuale dunque prima di tutto devo dire della donna
Quindi quindi Ricchiuto come donne come cittadino di uno Stato Lacorte non aventi quindi
Il pisano principi
Diciamo che i principi nella legge nello Stato di diritto dei principi non vengono avvisati come donna
E ridendo Alenia coscienza di decidere di fronte a un fatto dell'aborto c'è abortiscono
Non solo
Mi dice Buttiglione la Berto è entrata nel costume dobbiamo dire chiaramente che l'aborto in trent'anni di Governo democristiano in tanti anni di prevalga attivamente nel dare rispetto a questo problema
E esistito intende desistito come speculazioni
Speculazione che veniva coperta dati come legislatore non si faceva carico di un problema sociale nel momento in cui il sistema andava riso
E quindi oggi venire a parlare e devo dire che io rispetto la coscienza cattolica rispetto alla coscienza di chi ritiene di non dover abortire liberamente
Ma dico anche che questa legge attuale
Non dipende cerco di Lennon fortemente nessuno Atatürk che questi temi decisione autonoma dell'atto
E devo dire che sento
E purtroppo sento
Dalla compagnia Serroni
Parlare
Del dolore
Della colpevolizzazione
Delle difficoltà
Ditemi cosa bella botta per le domande e lo sappiamo
Devo dire tutte noi donne lo sappia cattoliche comuniste
Socialiste e così via iscritti a nessun partito soprattutto lo sanno le donne in classe perché sanno bene più duramente hanno pagato i costi di questa sera
E dall'idea che nel momento in cui gli si dice che il fondo
E devo dire di classe internet quando parlo di classe contaminazioni parlo dell'unica classe
L'ha paventato e cioè di quella degli emarginati normalmente che vede la più grossa categoria
Tra le do
Devo dirlo
Allora quello che voglio dire dunque
E qui ci troviamo di fronte a delle statistiche e sono dati ufficiali dati dall'UPI come dal Ministero della sanità
E ci sono stati centosettanta mila interventi di aborto degli ospedali nonostante della e devo dire ammirevole che sono state fatte da compagni negli ospedali per l'applicazione di questa legge
Ecco dell'UPI
E ci preoccupiamo un co.co.co. accompagnassero degli altri seicento mila
Colpiscono e continuano ad abortire clandestinamente sotto la mannaia della speculazione sotto la mannaia
Come tu dicevi bene ma
Non solo casi di morte ancora
Ed allora certamente non ci troviamo in una banca difficile in gran parte di tutti i linguisti contiamo dei ritardi dei ritardi molto gravi perché aborto sì Oporto no ecco a me interessa
A bordo clandestina o non aborto clandestino
E allora si Tunisi che questa è una buone una legge che costringe ancora
Stando alle statistiche parte seicento mila donne ad abortire nella clandestinità io ti dico chiaramente ed è riconosciuto da tutti
Non è unilateralmente viene detto da tutti che prima di tutto viene detto dall'età
E questa è una pessima legge perché è stata legge il frutto di compromessi di compromesso tra comunisti e cattolici questa è stata questa legge lo dobbiamo dire chiaramente i voti in Parlamento
Parlano chiaramente
Micheli quella
Battaglia
Il devo dire che quando
Esaurito
Ma come cittadino mi preoccupo della soluzione dei problemi sociali unicamente da
Allora rispondiamo dei capitali
Lamentando che devo dire non venga poi fare
Dedicate all'Italia si discuteva la legge dicevamo questa è una legge che crea il monopolio di Stato sull'aborto
Quindi non so tecnica non c'è l'autodeterminazione della donna c'è la spazzatura del servizio pubblico e nella situazione in cui siamo sarà necessariamente strozzatura in testa
Ma non sono affatto piangere proprio per questo oltre ad una
Perché gli ospedali sono quelle che sono perché il controllo perché la classe medica quella che sapevamo che l'obbligo
No
Al disabile obiezione di coscienza dei mezzi di alcuni certamente reale
E quindi io rivendico ma le obiezioni Presidente è diventata un pagamento
Si è diffusa è diventato un paravento per aumentare la strozzatura del Rettore sapeva perché
Settantanove ereditato lo spettro del referendum era agitata nelle intenzioni
Ditta integralista cattolica di andare allo scontro sul referendum perché con questa raccogliendo le firme non è difficile effettivamente attraverso le parole
Raccogliendo le firme sia elevato in aggregato
Per andare appunto a peggiorare la legittima comprometterebbe il nuovo
Compromettere riguardo devo dire che sulla pelle dei toni perché poi qui europea dei discorsi molto aspra e dei discorsi di tecnica
O politica o giuridica ma con il problema sono le donne che abortiscono in Piemonte perché devo dire sui giornali leggiamo tutti inamovibile esiste
E allora questa è la difesa della vita quel dato anche l'unanimità perché la donna che muore muore in certe situazioni è una donna che prima di tutto la difesa
E allora credo che la rinneghiamo prendendo
In custodia dei ritardi nettamente un radicale
Bisogna alzare il tiro e bisogna rilanciare attraverso il referendum radicali
Sì provvedimenti cosa Adriana severo si propone e nei primi novanta giorni l'aborto minima dico sì al libero decide l'alternanza interne strozzature negli anni perché in questo dobbiamo dirlo dobbiamo dircelo chiaramente
Vi era un panino gli ospedali glielo
Peste abbiamo accettato perché gli argomenti
Aspetto estremamente dispiegarsi
Questo è il primo l'intervento ospedaliero ecco io quell'opinione che l'aborto sia come gli altri interventi della
E la donna possa chiedere laddove crede laddove crede non sia obbligata a riempire ad avere un
Ad un medico dell'ambiente né per come
Grosse
Cioè voglio dire non saranno in uno o due dove Giuseppe
La verifica
Andiamo nel sud
Madignano mezzi
Devo dire apertura del mandamento vista
E quell'articolo consente
La speculazione prima perché in una situazione in cui
Interventi all'ordine ad esempio possono essere fatti nei consultori cosa che non era stata prevista dalla legge numero nonostante avessimo chiesto perché questo è il Consigliere lo sappiamo
Allora siccome sappiamo anche
Un'enorme Repubblica perché significa che chiaramente
La legge non funziona questo ritardo quando io ho detto agli ospedali dato una regola generale parlavano
No perché dialogo applicata aspettiamo che Adelaide Aglietta ecco
Completi il suo intervento
Allora
Vallecamonica-Sebino definire riequilibrare capire che molta gente
Diritto di intervenire richiede intervenendo
E quindi era e quindi facciamo spesso azioni possibile determinare per
Io credo che a partire
Da
Prendo praticamente viene dimenticata ed è l'unico
L'aborto di interrogarmi prego libero non condizionato dal nulla non condizionato da mezzi non condizionato da Linate rimane non condizionato da quelle contribuirebbe a poi le donne vanno ad abortire e sette dovessero ritenere
Appoggiamo
Decidono che non parla più nelle strutture pubbliche ad Alberto apertura che nelle strutture pubbliche esistenti
E poi io credo
Egli parla di eliminare l'attendibilità di novanta giorni e quindi renderlo
Egli affidando alla Commissione da
Cattolica Umberto unica delle donne
Ecco credo che sia un primo punto ad abbattere in questa legge devo dire
Lo Stato non mi obbliga operatività edilizie negli ospedali
Che lo Stato indipendente difendere dove vuole andare ad operare
Viabilità
Ancora
Condizioni perché se la prende esattamente per l'età
Io pretendo ad esempio che è uno ma
Cosiddetta no ripeto quello che è oggi lampo vistato
Perché qui c'è uno stato che decide conto in quanto alla domanda gli accordi io ritengo di poter
Endovena Bondi
Dando anche perché in questo momento io in linea le attese insignificanti quanto clinica anche nel tempo
Allora credo che se noi guardiamo
Viene inevitabilmente
Che nell'accogliere intervenendo chiedo
è inutile che noi soluzione al problema e drammaticamente vissuto come tale non ritengo che probabilmente non la leggo perché sono in questa sala
Perché
Pervenimento
Direttivi
Lavoristico
Oltre a diventare il vero Ortona Consigliere il Consigliere Pagliaro senza penalizzazioni senta colpevoli perché un'azienda
Biancheri in legge perché queste
E quindi non le abbiamo tolte
Ho il problema dell'amianto
Penalmente pervade ritenendolo discenda
In un confronto come l'attack integralista cattolica che gli accordi
La legge nella vicenda inviata e riprende è una battaglia a partire Pandino agli intermediari di modificare la legge quindi cambiare modificare la situazione che non si può chiamare il pericolo
Quindi noi
E quindi è un problema e quindi la politica se vogliamo anche forse interessa poco ma anche un ancoraggio diritti anche rispetto al sino ad oggi di rilanciare nota ed elegante superando questa rete andando a fare un'altra rete oneri siamo perdenti ma in partenza per io credo che le donne andare ad abortire negli ospedali ma devo dire del sud
Trattamento abbordano perché sappiamo che la situazione di alcune regioni in particolare e qua devo dire quel tema non scenderanno a difendere questa rete perché questa legge non è ancora cambiata danaro l'aborto clandestino come unica soluzione
E allora credo che si
Un fronte unitario luoghi
Io sono perfettamente d'accordo proprietari ma su un fronte unitario dove si parte dal rispose dal tentativo di ragionamento riflettere come si può modificare questa legge nell'interesse delle Dolomiti poi
Devono essere
Perché la devono usare i che oggi non riescono ad alzare la mano responsabilizzino esistono perché non me lo invento io sono cifre ufficiali
E ci dovrebbero univoca riflettere
Ma far riflettere seriamente
Una legge che non risolve i problemi non è una buona legge una legge che ha dei pregi fisiologiche come questa nell'articolo uno
E necessariamente una legge che passa
Solo quattro con la casistica tutte le altre gare inquadrature un ente che non consente in realtà libertà all'autonomia di scelte e decisioni su se stessi
Fabio Gobbo e un ente che evidentemente io alcuni preti che sono poi quelli delle libertà individuali di scegliere gli effetti perversi spesi nella propria
Era il ventiquattro settembre mille novecentottanta la sintesi in un dibattito organizzato dalla rivista socialista mondo operaio
è incentrato sui quesiti referendari
Promossi sulla legge centonovantaquattro quelli dal cosiddetto movimento per la vita è quello della Partito Radicale la prossima registrazione invece dell'undici maggio ottantuno quando quei referendum si svolsero
Rinviamo il criminali quella campagna
Referendari attraverso la sintesi di una trasmissione di Radio Radicale con protagoniste Emma Bonino e Dalmasso Battini tra le fondatrici dal movimento di liberazione della donna
Organizzazione federata nei primi anni Settanta alla Partito Radicale
La prima voce che ascolterete quella l'esponente della movimento femminista alle Arda trentina
Questo non è sicuramente più referendum radicale no quindi neanche i radicalismi non vanno più bene in realtà questo è il referendum che ci riguarda tutte a questo punto così come ci riguarda quello del Movimento per la vita
E quindi su questo ci dobbiamo esprimere e ci andiamo ad esprimere più che sul referendum sui contenuti che questo referendum ci propone
Allora abbiamo detto miliardi di volte che la la centonovantaquattro tutto quello che abbiamo detto contro la centonovantaquattro secondo me continua a rimanere valido tutt'oggi non è cambiato niente da quello abbiamo detto contro la centonovantaquattro
Si tratta di capire oggi se le modifiche che vengono proposte non sarà il massimo penalmente perché non era possibile no dato che il fatto che fosse preferendo non è che tutto temi
Proporre delle cose
Quindi non potendo fare questi tipi di limitare a fare dei tagli dei tagli che consentano però una liberalizzazione un'autodeterminazione reale ecco secondo me
Io oggi mi trovo chiaramente su questa posizione
E non solo ma sento che molte compagne sono su questa posizione che non ci siamo espresse prima attivi più vari
Non abbiamo voluto entrare in campo perché ci sentiamo veramente questo ramo dell'aborto strumentalizzato dai partiti cioè c'è stata veramente questa cosa l'abbiamo sentita molto sulla nostra pelle però oggi a questo punto a distanza di cinque giorni secondo me assurdo sta ritrite
Tant'è vero che anche appunto domani mercoledì prossimo ne discuteremo senz'altro ma soprattutto perché molte compagne votano sì
Vavalà siano lo dicono e questa mi sembra veramente assurdo una per i nostri ascoltatori
Precisiamo che per noi votare sì votare sì sulla scheda arancione del meridione no credo che vada detta abbastanza spesso queste vertano ASCO all'ultimo momento il piano non può che ha seguito come obiettivi pare evidente insomma dico no dicono su quella del Movimento per la vita di classi su quello
Che io non considero nemmeno più reperendo radicale quello sì cessi sulla liberalizzazione dell'aborto se vogliamo usare questo termine una scheda arancione Giampiero arancione diciamo così arma
Ma
Io
Possedere elementi concordare e gliele motivazioni molto analoghe a quelle della mia compagna Aleardo
Io avevo votato per il referendum che manca firmato pardon periferiche referendum per la presentazione del referendum radicale e a in realtà ha anche io non mi ero più interessata
Seguire realmente questa campagna dell'aborto in un certo senso a ed perché veramente e il pericolo che diceva Lehár da cioè di limitare il femminismo alla morte c'è stato un grossissimo in Italia e e e ritorna
Anche se sotto forme diverse anche adesso
E lo video Paolo come il pericolo che c'è stato venendo millenni novecentotre degli alla battaglia per il voto è vera Natalia per il voto che praticamente ha poi concluso in più
Fregato veramente i movimenti nessun regista e i movimenti dei americani che poi oltretutto si si uno oggi si va a leggere le cose che questi americani dicevano allora
Erano sterrata avanzate erano straordinarie ma a dei
Lasciamo stare questo
E quindi
Io ho avuto veramente o un sobbalzo uno scossone e questa è stata la cosa che mi ha riportato proprio dentro la campagna dell'aborto quando ho visto la
Da porre la falsità le menzogne Land grande queste informazioni spunti completamente in toto volutamente deformata
E
E questo lo schieramento di tutte e di tante donne intorno a me andavo che ne so un consultorio è ori anche al di fuori
E schierate per questi difendere centonovantaquattro senza capire niente e affermando che nelle referendum caricare abrogarle centonovantaquattro quella è stata la cosa che in via veramente risvegliato
Naturalmente siccome l'aborto è un'ampia campagna che che che ho fatto dall'inizio e che ho sentito sempre profondamente
Non
Per questioni diciamo personali personali di averi bisogno aborto perché stiamo attenti perché non è questo il disco ma perché è una campagna che veramente in tempi brevi riprendeva tutto insieme anche il tuo discorso della nostra sessualità
Controllo sulla riproduzione idonei controllarne il Consiglio vuole veramente seriamente ora dico questo discorso infatti al contrario dentro non è che io bene detto o rilievo come credo tutte noi se leggiamo bene e si richiama la centonovantaquattro che non è
Tolto dalla centonovantaquattro questo controllo fuori produzione e tutta la campagna
Sbalzata al su queste mistificazioni di parole la donna che resta sola nel nel dramma dell'aborto ma dico solo ora
Sono perché accompagnata da chi è accompagnata da quello a cui deve andare a chiedere il permesso da quello che vigilerà aspettare sette giorni di di di di di di tempo e rifletterci sopra l'altro un pochino di più
E da da da da dalla dall'assistente sociale tutto questo queste sarebbero di persone che non la farebbero TEN-T piazzola
Lì che si sente sola la solitudine sarebbe un altro discorso il fatto è che veramente non voglio dare dalla si senta Folena decisione ed ecco il discorso dell'autodeterminazione che faceva e altri sul quale sotto pienamente d'accordo perché e gli Stati il principio
Mi informativo del discorso dell'aborto dai primo giorno che l'abbiamo fatto dal primo giorno prima ancora che si costituisce il movimenti perché questo è stata una cosa che abbiamo sentito profonda
E e quindi
Adesso
Mi sono mi sono rimessa in moto per parlare per dire quello che penso
E anche i direi che a questo punto in questa situazione io non posso fare altro che
Chiaramente votare no alla Scheda verde perché su questo mi pare che non ci siano dubbi e credo che le persone che mi fa ascoltare le donne che hanno ascoltato se ero d'accordissimo con me
Ma e votare sì per quello radicale
Anche se non è affatto la perfezione perché ci sono tante cose che io vorrei cambiare anche in quello radicale come l'obiezione di coscienza ma questo è un discorso eventualmente detratto
La parola subiamo Marisa cogliendo il Comitato per la totale di organizzazione del lavoro
Sì coordinamento sull'opinione niente
Anch'io
Sono pienamente la colonscopia virtuale ma iraniana quando tutti i nostri temi
Su proprio il primo punto con la libera scelta della maternità sono stati completamente stravolti
Certamente dico chiaro che qui i sobbalzi vengono i numerosi io sono stata si può dire in letargo in coma non si può servire come un anno proprio perché vedevo che tutti i nostri discorsi veniva un po'soffocati
Dai se ha avuto dibattiti che si facevano le ultime
Nelle ultime settimane diciamo così
Un anno fa ecco io in pratica erano veramente un po'
Sotto shock
Sono anch'io ritornata impianto quando visto tutti i nostri devi stravolti che non solo ma il Comitato per delle donne
Dei partiti che hanno parlato a nome del movimento delle donne del movimento femminista in pratica e che ha strumentalizzato ha strumentalizzato le nostre battaglie per veramente riportare il consenso che ne avevamo negato ai partiti di nuovo nelle braccia vincolistico quindi bravi e io ho sentito l'esigenza di
Ricerca in campo di diciamo così nella nella difesa dei nostri principi che avevamo lavorando ha affermato si pensavamo che fossero stati affermati e Cesena invece sono stati affossare in pratica
Passare un colpo di di bacchetta magica richieste d'ordine del Comitato dei partiti e niente veramente alla difesa della centonovantaquattro quando è passato dalla legge noi ci siamo sentite
è veramente frustrate standard dubbie veramente traditi perché non era stato affermato nemmeno uno dei principi che noi andavamo dicendo l'aborto è libero
Gratuita assistito cosa che non esiste oggi nel a domani luterani o meno gestisco io questo non lucrando veramente a Telethon dimenticato tutti
Allora nel momento in cui queste donne hanno fatto veramente quello che noi non
Non pensavamo assolutamente chitarrista e a questo livello hanno fatto quello che avevamo rifiutato allora
Beh solo per il ricatto del Movimento per la vita
Va be io dico che comunque la migliore difesa e l'attacco
Perché al momento in cui noi andiamo a migliorare questa legge che tutti hanno detto va migliorata perché intelligente vediamo le statistiche vediamo
I dibattiti di
Abbiamo visto la realtà abbiamo visto gli ospedali e ne ho visto le donne di continuare a dare clandestinamente ci muoiono le donne ancora lo vediamo ogni giorno apparire sui giornali quindi voglio dire
Nel momento in cui la realtà è questa perché unificare la perché non andare avanti se c'è una rete alternativa se non ci fosse stato il referendum migliorativo radicale chiaramente saremmo scesi in campo tutte contro referendum
Delle hitleriani mani validamente ovvio ma dico scendiamo lo stesso in campo è l'unica
Maniera nasce nel sì secondo me proprio
Contro batterlo perché se noi stiamo una difensiva dire se questa legge insufficienti ecco si accollava migliorata però intanto difendiamo c'era
E poi lavori prima e dopo vedremo vediamolo subito niente questo ci siamo costituiti molti collettivi in coordinamento
Della dove viene proprio per provare a verificare se questi parlamentari avevano voglia poi migliorarla questa legge come come dicevano andavo dicendo promettendo da tutte le parti
Abbiamo litigato con mano che questi con i ragionamenti che poi ci portavano in tavola e come questi non hanno nessuna voglia di migliorarle io Borrelli si discute proprio di questi principi che loro portano avanti
Vi è un'azienda a cui siamo arrivati dopo facciamo un giro
No io vorrei che il resto è il principio che se non dovesse non
Analizziamo proprio questi noi reputiamo facendo
Così ma molte ACEGAS pericoloso stiamo facendo un gioco perché io scendere in campo solo per difendere la centonovantaquattro che consenta soltanto a duecento mila donne mentre voi quattrocento mila lire e il minimo comune a molti di più
Che quindi sarebbero due due donne in clandestinità è una in modo che legali
Va beh né mi sembra che veramente c'è poco da difendere insomma c'è poco da difendere non l'abbiamo detto chiaramente in un documento
Perché questa legge che è frutto di compromesso di martedì la dobbiamo difenderlo se la difendono loro e questi scendano loro in campo contro il Movimento per la vita
E se loro oggi hanno paura di perdere questo questo referendum hanno paura di veder vitalizio per conoscersi sulla difensiva
Quindi secondo me l'unico modo per vincere il movimento per la vita che è poi tutto un'ideologia contro le donne questo che va affermato
L'unico modo per vincerlo il Movimento per la vita perché poi tutto nell'attacco con altre situazioni ieri non si rassegna evidentemente già minaccia boicottaggi ecco
L'unica cosa è migliorare questa legge perché se ci saranno molti sì a referendum radicali significa che il Paese vuole migliorarla la legge e quindi ecco e in una condizione permanente diversa che è quella della difensiva
Per questo noi non solo noi a Roma ci siamo costituiti appunto molti collettivi
Che appunto volevano queste modifiche proprio per per smentiva diciamo così la bontà di questa legge ma anche i comitati poi ci sono tutte succedutisi sono
A Firenze siamo stati a Firenze c'è un altro con il coordinamento che fa parte di tutti i collettivi della Toscana sono venuti da Brindisi dalla da Palermo sono lì quelle che sono riuscite a capirlo perché non siamo stati estremamente boicottate in questa iniziativa
Ed alla stampa femminista che non ha pubblicato che tangenzialmente dopo molte insistenze
Solo quotidiano nominarli perché atte a completamente censurato ovviamente
Questa iniziativa
Se noi fossimo andati aiutate quindi tanto della diffusione probabilmente ci saremmo riusciti a far cambiare questa legge prima del referendum e noi abbiamo sperimentali abbiamo verificato e poi
Siamo venuti soltanto i crediti anche dirci che sono disponibili a a discuterla cioè abolirla discuterla prima migliorarla per far cadere il loro intendo no schema unanimemente schiavi ma con la certezza che intanto i miglioramenti li abbiamo ottenuti
Ma questi non li vogliono migliorare questa è una vogliono cambiare quindi e già su questo ci siamo messi l'anima in pace siccome questa legge
Emendata ma io agli articoli del referendum radicali è quello che più si avvicina alla l'aborto libero gratuito e artistico entro novanta giorni
E poi dopo i novanta giorni va bene c'è come va be'siccome l'entrata di più da vicino a questo io o col voto sia il referendum radicali e soltanto questo che mi interessa per questo scende in campo
Poi se c'è qualcosa da perfezionare allora sì si potrà perfezionare perché la maggioranza divertiti avrà determinato la possibilità di uno schieramento for e in Parlamento che
Che non sarà più soggetto ai ricatti della Democrazia Cristiana cui vengono tutti tengono tutti dei liberali e comunisti e così via
Quindi in pratica per non voler discutere oggi prezzi detiene noi cosa dobbiamo fare
Dobbiamo dire loro sì va bene avete ragione voi poi rapporto in un futuro vedremo no qual è vogliamo certezze altrimenti va beh insomma se la vedranno loro per legge questionari che questa è la mia posizione
Respirare
Allora
Pacco che mi reato dire che il marito ha già detto molto moltissimo delle regioni tutte le condizioni minime anche state differenziazione tra qui
Noi votiamo sì le faremo apicale
Per noi è semplicemente un fatto propri coerenza dall'inizio dalla Papalia
Se la può io proprio questo volevo dire questa posizione Chieco alcune sfumature Mario Canzio comunali non è una posizione nuova perché nel questa mentalità e pone e quelli che non è che via voglio ricordare questo anche a tutte le femministe che adesso si sono schierate schierato insieme all'UDC a chiunque sia schiavi
Noi eravamo tutte ha in quella famosa manifestazione che quando siamo scesi in piazza contro la legge e che dicevamo nessuna legge sul nostro corpo e ci siamo
Scattate con lunghi in piazza io me lo ricordo consenta in un'ipotesi se non è un accordo che inizi ma eleviamo compatte io non capisco perché adesso
Queste scendono in piazza dei debiti e qui penali difende una legge che
Offrendo il nostro corpo si è voluto e dimostrati Simo che non vi non è applicabile e non lo sarà mai porta le inefficienze di strutture per
Rilevano dello spirito non sottende così la legge soprattutto io ho qualche dubbio che non gli vada poi così bene a moltiplicare i pani andando a male o bene bene così come
Cioè quello in qui in questi ultimi poi deve andar maturando questa battaglia in qui
Lui va be
Il problema non può e deve qui e motivata qui adesso ci sembra estremamente importante aderire al sì e impegni innanzitutto opporci a a questa al Movimento per la vita con la forza
Limite
Qualcuno ha fatto molto grande quinquies che vogliamo cambiare questa legge perché se referendum radicali avesse metri dieci quindici per cento soltanto una questione che ci è arrivata a tutte per tutta la vita
Una cosa che mi preoccupa e questo
Falso moralismo laico
Di di questi partiti che ci dicano io ho sentito alcuni dibattiti qui per esempio questo delle spese che i giovani qui
Da dire lei dice di noi di noi donne Leonetti tondi lauta sia a livello nazionale ludiche Cirielli dicevamo
Ripetesse pigione tutto sommato appagate questo funicolare quadri stavano molto bene perché
Che garantire alla donna la possibilità di riflettere
E annullare allucinante vale una sollecitati anche da obbliga ed è in linea con che là non allora va tutelata va guidata eccetera eccetera ma di quello che pesano quel giorno di non li dieci nei
Il regista diceva appunto la la la la la linea Colombine che
No anche preferisce hanno e non ci piace la borsa di sci non molliamo avendo l'aborto difficile come noi ma neanche tanto facile come piccole Pannella
Richieste aberrante allora veramente dichiarò che volete tutelarci in tutti i sensi politiche qui piace e
Beh gli handicappati vanno capito l'omicidio e sicuramente i non se ne parli pochi di autodeterminazione della donna ecco e questo per questo io penso che noi veramente c'è un nuovo poi con tutti i mezzi anche anche se qualcuno non è che a fette nettamente convinto sul referendum apicale
Se ha un minimo di senso di strategia politica deve votare sì perché altrimenti queste ci si rimangiano vive ma questa legge ce lo terremo così e può appositi meticcia peggioreranno anche
Io imponeva giugno sono due cose molte opere uno che la il pericolo che la solita trafila no intanto votate no che poi vedremo se la miglioriamo
Intendo non si capisce perché dopo vedremo che questa legge ha già tre anni quindi un dopo questa legge c'è la e poteva già tranquillamente almeno
Dura e perché i delle promesse da marinaio dei partiti e siccome vivo quotidianamente alla Camera per mia disgrazia e per mia sfortuna
So benissimo cosa vogliono dire questa campana in Puglia abbiamo già sentita sul finanziamento pubblico no voi votate no teniamo la legge poi facciamo una riforma
è infatti l'ultimo l'unica riforma che viene arriva raddoppio del finanziamento pubblico alla settimana prossima
Questo seconda come io a parte le inefficienze totale di questa legge
Che mi fa impazzire perché quando mi si dice che è servita a centottantasette mila donne io dico ma infatti ci mancava pure che non servisse nessuno perché abbiamo notato dieci anni e anni e se manca pure che voi facciate anche una legge che non si arriva proprio nessuno e questo non mi pare una gran Vito
Ma il problema è dove sono andati a finire le altre
Anche questo non era un parlamentare nelle prega niente
Allora però quello che io volevo sottolineare mi pare che è venuto fuori in alcuni interventi e proprio che secondo me in realtà lo spirito di questa legge in realtà ai nostri padri tutelari ai partiti politici laici
Io ma proprio bene guerra e questo perché è una intanto qui autodeterminazione ma insomma l'unica autodeterminazione reale è quella degli ospedali
Finché mi dicono scusi guardi che non c'è posto che quindi tanti saluti arrivederci gli unici che possono autodeterminarsi sul serio
In realtà non è una donna che avendo ben deciso abbiamo partire Maria si sente dire scusi ma non c'è posto quindi la sua autodeterminazione e completamente annullate
Da una questione strutturale quindi l'autodeterminazione è vero che c'è ma a parer mio cioè quella degli ospedali secondo c'è il concetto a mio avviso poi
Quello della prassi la umiliante per le donne perché in realtà ci deve essere un controllo sociale a mio avviso secondo lo spirito di questa legge ci deve essere un controllo sociale
Buon badate bene sul fatto che l'intervento sia fatto bene o male no magari quello Pampaloni allora che non c'è
Se non dovuto a un qualche Collettivo femminista che si è mosso
Facendo seguito lavoro fine fresco inserire l'interruzione di gravidanza ma credo normali negarlo è chiaramente c'è
Il controllo sul sociale in realtà sul fatto che l'intervento sia fatto nel rispetto della donna eccetera e delegato e lasciato completamente nelle mani di chi in questi anni facendo un lavoro
Credo frustranti Simo giorno per giorno nell'ospedale per imporre il karma ricerche lo Stato prova contro natura mentre lei se quello che vuole il controllo sociale
Statale esitata datata rientra andiamo per stare con l'ente erogatore di coloro che vuole è il controllo statale solo le donne sulla loro capacità o volontà di decisione e sotto l'aspetto
Riproduttivo nella norma questo secondo me e
Il punto che mi fa impazzire perché altrimenti non si capisce perché
L'aborto fatto in via Solferino trentadue all'ospedale Santo Spirito dopo le trafile particolarmente lungo umilianti eccetera sta bene
La quarta linfa invece se io come noi chiediamo dovesse fare in via Cavour trentacinque
D'accordo dove c'è il mio medico di fiducia
Senta operative o la clinica convenzionata o al limite del collettivo sale perché non capisco perché infatti secondo me la regola che non hanno paura cominciamo con allora tutto questo emerge non solo non è accettato ma il proprio reato
E questa discriminazione tra donne tra quelle fortunate che hanno trovato posto che sono anche buone e quelle sfortunate che non hanno trovato posto e che sono anche criminali
Secondo me è una discriminazione tra di noi assolutamente inaccettabile
Questo mi sembra il punto agiva non so se siete d'accordo su una serie ma è ormai da un lato di scusarmi ma io volevo riprendere questo argomento che precede il proprio dal più onesto secondo me che è stato il più chiaro di tutti i botti
Bossi dice che che non c'è l'autodeterminazione in questa in questa legge perché dove sta scritto che c'è la
Le dice quello non c'è scritto intanto nell'articolo uno è la chiave di volta secondo lui è però nell'articolo uno guarda caso è quello che io insisto nel dire no
L'articolo uno infatti secondo lui Ficili non è che c'è scritto lo Stato garantisce il diritto all'introduzione che agli atti
Lo dice che
Intanto non è e tutela la vita del del concepito sin dall'inizio dell'anno come tanto per cominciare voi dice che lo Stato promuove iniziative tendenti a scoraggiare la donna perché dice questa questa questa legge
E nel consultorio e nel medico e nella pausa di riflessione e così degli anni la rapina che deve fare
Vuole difficile sei ma vuole convincere la danari insomma BO
C'è la musica di aprirlo suo figlio poi non si sa bene come perché non è che dice adesso se vuoi non so chiediamo un mensile
E perché così vuole alimentare noi non è questa ha detto non è questa il veto ma dico ma al di là di questo che noi io per esempio intravedo proprio il controllo dello Stato il controllo statale su sulla
Sul controllo delle nascite sulla procreazione anarchia nel fare con i mezzi io vorrei dire due cose una su in genere una delle obiezioni che viene fatto e poi probabilmente sentiremo anche presso le telefonate che l'aborto è un problema sociale
Io su questo termine sociale vorrei un attimo fare chiarezza perché il sociale a cui mi riferisco io e sociale delle donne questo deve essere chiaro non è sociali inteso in senso marxista non è sociale inteso in senso statale mai sociale delle donne
Se veramente è un problema sociale in questo senso allora dico lo Stato ha l'obbligo il dovere di favorire al massimo che non va venga compiuta questa violenza sul mio corpo questa la verità per quanto riguarda poi i contenuti sulla violenza questo il secondo ordine di problemi
Devo dire che tutti i contenuti sulla violenza diamo scoperti noi noi sulla nostra pelle voi come nostro riuniti presa di coscienza e non accetto l'atteggiamento che c'è in questo momento di dire siccome è un prole ma sociale siccome è una grande violenza contro di te Caradonna vediamo un po'di le
Vediamo un po'di controllati a tal punto che magari tulle editi questa violenza
Facendoti ovviamente violenze quindi raccogliendo i suoi contenuti e rivolgendo di contro di te per impedire poi la tua autodeterminazione queste quello che sta succedendo io chiedo alle compagne
Ed è soprattutto a quelle compagnie vedi infondo dico se le compagnie dell'UDI in questo discorso che hanno fatto probabilmente non ci credono e io sono dalla loro parte se loro credono in quello che dicono e sono sicura perché la loro storia e la loro storia
Secondo me è proprio quella che vanno che vanno dicendo adesso ed è di piena di totale rispetto
Quello che non capisco quella cui io mi sto rivolgendo a questo momento sono le compagnie che di lotta che ho avuto con me per dieci anni e che ho con me per dieci anni
Rispetto ai nostri contenuti ai contenuti che abbiamo dato noi è su queste che e da questo che voglio una risposta in questo momento
Su quello che significa il controllo sociale della riproduzione sul corpo delle donne cos'è il sociale per noi che cosa vuol dire violenza per noi
E segna i contenuti di violenze io ne devo andare a dare in mano al
Patriarcato dimodoché lumi dice senti care siccome sei così violentata
Facciamo in modo che questa violenza non avvenga più d'una volta ma non lo fai per niente sagra in data due volte per cui più dico questi duro contenuti tennista Volponi treni buttano contro questa una cosa che veramente
Non sopporto quello che sta accadendo in questo momento dalla Campania guarda
Che
In campo timore
Facendo una semplicissima analisi del linguaggio no o degli slogan o del linguaggio usato promise
A me pare che quello che
Con molte differenze e secondo me con anche molte sofferenze di discussioni nostre interne non interni e di
Anche di contraddizioni di passi avanti passi indietro insomma
Il minimo che avevamo elaborato comunemente ci sia oggi completamente stravolto nel senso che ci viene completamente riutilizzato contro l'esempio
Quelle che hanno sostenuto il l'aborto non è un problema è un problema sociale non è stato dico nei partiti politici né il Papa in particolare di cui sono state le donne nelle loro varie
Formazioni aggregazioni volevo dire ora a questo punto ci viene usata invece
Lo slogan è un controllo sociale quindi no alla liberalizzazione da nascondere confondendo e mistificando secondo me in assoluta malafede Labate demolite
Il concetto quello che volevamo elaborate nostro il progetto del privato eccetera
Si era buttato addosso come
Privatizzazione ed hanno e come ci viene contrapposto
Mentre voi non noi non vogliamo affatto la privatizzazione conteniamo curdi vogliamo la liberalizzazione che è un'altra cosa e ci viene contrapposto che conta e controllo statale
Che non ha nulla a che vedere con quanto da tutte quante era una corsa contro il MIUR con la socializzazione del problema senti potrei dire una cosa dei tempi ero stesse tipologica di
Discorso quando noi abbiamo sempre detto chiaramente l'aborto non è una cosa che ci diverte nel non abbiamo mai desiderato fare l'aborto
è stato sempre e ed è un problema per la maggior parte delle donne di con la maggior parte perché può essere benissimo ci sono delle donne che non hanno tutto otto problema
Allora
In questo caso che cosa ci viene ributtato ci viene imputato l'aborto non è un intervento qualunque non è a livello dell'appendicectomia
E quindi parliamone quindi che vuol dire e quindi vuol dire che loro mi costringono a me dopo che che a fare le sette giorni pause di riflessione
Loro dal di fuori non lo dicono che io la devo fare ora poi su questo piano vorrei dire una cosa
E se c'è un problema e noi che siamo nelle noi mento femminista da sempre e ci siamo occupati di aborto da sempre e abbiamo avuto in continuazione gente che ci ha chiesto come e dove i e ancora adesso molto
Dove andiamo ad abortire e così via sappiamo che il problema è sempre stato che la donna e
Si è decisa
Questo passo si decida a uscire fuori a chiedere aiuto sempre utente Insiel mente troppo tardi
Proprio perché il problema e mi che lei poteva fare di qualsiasi genere perché non sappiamo riforme sono rarissimi
E veramente dal di fuori dei terminali non sono al di fuori degli uomini Madani Follini o di Donna determinare qual è il problema che l'altra donna può avvenire perché le Regioni possono essere
Anche di diverse o specifiche della sua storia della sua vita quello che sia
Quindi il problema della donna e tutt'al più il contrario voglio dire di dire dovevi venire sette giorni prima e non sette giorni più tardi ma è quello di pagina e da parte delle strutture sanitarie esatti e il discorso dell'appendicectomia otto posti letto mia non si sa bene poi perché sempre questi questi questi queste cose
Trasparenti
E è è la stessa cosa no
A questo momento questo è un problema mio che io me lo vivo come io posso voglio credo e di vivere meno
E e nozione voti dal di fuori e vini come io me lo debbo vivere che oltretutto è anche assurdo voglio dire a lasciamo fare che eticamente ou quello che sia e proprio e in e gioca è inconcepibile non va un po'di tuberi esseri traumatica sta per l'aborto perché se io grazie a Dio non so traumatizzata B ringrazia per fortuna non sono traumatizzata tutt'al più se la ride contenti che io non sono traumatizzata invece no viva gli fa male perché come la donna si diceva
Tutto è storica e con dolore adesso li cento morti RAI con dolore è assolutamente lo stesso ordine volevo aggiungere un altro su questo fatto della socialità
Vetrine la socializzazione in pratica secondo me
Cioè sono scesi tutti in campo adesso per dirci non abbottonato e allora rifatta con il problema è la socializzazione però la Costituzione per esempio dice tutela la maternità
La la la la legge centonovantaquattro esempio ha ribadito questo concetto tutela della maternità però io vorrei dire a questi signori che sono scesi tutti in campo attirare schiavi in questa maniera
Che la la maternità non è stata mai tutelata perché le donne oggi per poter accudire recentemente sono ritornare al concetto di partorire in casa perché noi non abbiamo agito Brianza dei lenzuoli prende le mosse le devono portare i ragazzi ora
Può anche non parlare dei sistemi che usano utile del parto con una violenza incredibile lasciamo perdere i particolari che sarà incominceremo ma non è né continuano a farlo ma tecnica glielo dico etnicamente usano tutte quelle quelle cose veramente con una tortura insomma perché noi non abbiamo avuto è l'aver lasciato Torricelli dazio perché non viene fuori perché non soltanto a Rivoli dovuti a dire dobbiamo creare degli ospedali modello
Dove le donne nostrana abortire lo con tutta la già abolire con la voglia di fare i figli no mentre invece veramente sapendo tutte le
E lei le situazioni che ti vengono fuori solo quello già un deterrente per fare un figlio solo la paura di come si può partorire che è veramente un dramma
Poi non parliamo delle morti per parto va bene proprio dovute a queste cose
Allora voglio dire se questi vogliono veramente socializzare ma cominciamo da quello panorama decidere un figlio targhetta perché non mettono a disposizione tutte quelle
Situazioni agevoli salubri chiedendogli vivo logici e più insomma
Ecco per poter veramente partorire
Come una come si vede
No reale sì io vorrei aggiungere questo molto prima dell'ospedale c'è un altro problema è che quello della sessualità
Se veramente vogliamo discutere di controllo sociale di qualche cosa non vogliamo discutere di controllo parliamo di sociale veramente a questo punto un sociale che riguarda finalmente anche la controparte e l'altra parte di tutti quanti
Vogliamo cominciare a parlare del controllo dello sperma di questi signori che secondo me può incominciare ad dalla nascita in poi cioè cominciamo a fare dico veramente una campagna di diffusione spiegando a questi maschietti come funziona il loro corpo perché come ho già sentito una volta mezza Puglia ridirlo
A questi microfoni dico noi siamo feconde due giorni i dico in un mese questi signori dico possono
Possono esserci entro dicembre sei nel recapito a ogni loro voi e egli adulazioni dico potrebbero corrispondere non so quante nascite quindi dico cioè quanti concepimenti
Secondo me è l'unico problema sociale vero in questo caso è questo della sessualità che non viene controllata in nessun modo
E che anzi dico senza parlare del metodo Billings che vorrebbero istituire in quei famosi costruzioni così voi dico ne facciamo ai che di più di bambini quindi il problema sociale il controllo sociale finalmente il controllo sullo sperma questo è quello che chiedo veramente al allo Stato
Educazione nelle scuole a continuare le domande insomma c'è un'altra cosa che volevo aggiungere voglio il fatto che il controllo sociale è chiaro ed è evidenti
Che vuole è esseri controlla cioè il il fatto della possibilità della donna di abortire o meno deve essere il dramma nelle mani dello Stato
Anche perché le situazioni cambiano guarda caso siamo in un momento
Di troppa ispezioni demografica e l'Italia e c'è troppa gente la crisi economica e quindi è bene che che nascano pochi figli meno Fini e quindi tutto sommato si addiviene sia pure
Ad una certa forma di legge sui rilievi anche termiti in qualche modo l'aborto le cose cambiano domani immediatamente questa legge scomparirà
E il alle donne non si daranno più i permessi come successore in alcuni Paesi dell'est Romania per l'infanzia lavoro dare una linea prima tutti andavano in Romania ad Arbe
A tutte le donne da in una maniera Donativo perché c'era una legislazione apertissima un certo punto la situazione demografica fatto cambiare totalmente le situazioni chiusura totale
Perciò i collegamenti e guardiamo c'è questo Stato noi donne si vogliamo all'in un minimo di libertà
Le
Sia io voi rimuove che noi troviamo quasi sempre a tornare qui io a parlare di sessualità in queste riunioni questi dibattiti e questo è il tecnico
Poi vedremo in tipico di quanti la sessualità ci rende veramente dipendenti sia della società sia al maschio sia ancora di tutte queste cose pre parlarono maschi di controllare la sua approvazione e pannelli in cinese
Perché è una cosa che non non li non li renda proprio in testa che lì parte veramente un controllo delle nascite alla perché ed o non è una sua proprietà
E in questo per questo noi acqua e consultare l'abbiamo non funzionanti contraccettivi non di danno Inge molto spesso dove ci sono i cattolici ancora ridicolo il il billing Lodino plauso eccetera eccetera noi siamo un po'in una condizione veramente disastrosa in questo senso
Numero incominciare a parlare di questo e questo è l'inizio io volevo solo brevemente poi apriamo il filo di lana invece
Che si esprimesse sulla polemica chi non l'ho aperto io mai che io qui ho usato queste sue
Io ritengo che per lo Stato proprio perché secondo me la socialità e la socializzazione tutt'altro dalla Santa Rita
Io ritengo che per lo Stato
L'aborto deve essere considerato con interventi sanitari come tutti gli altri
Perché se vuole dare un aiuto allora me lo dà sulla maternità sulla prevenzione su tutti gli aspetti sociali dalle case al lavoro alla stazione culturale diverso eccetera eccetera
Se impieghi e queste quello che voglio io dallo Stato no ma per quanto riguarda il momento dell'aborto sia per quanto riguarda la decisione lo Stato non c'entra assolutamente un caffè ma per quanto riguarda questa entità astratta col politica in realtà il partitica
Che lo Stato io ho sostenuto
Che per lo Stato inteso in questo senso perché per me la socialità e altro l'aborto deve essere considerato comma un qualunque intervento sanità su questo si è scatenato l'inverosimile
Ho visto ieri che i manifesti non c'è più del clima immagino del PC
E mi racconta e delle l'aborto è un dramma rendono scoperta oppure
Non facciamo diventare una tragedia di quei fatti tant'è vero che non fa mai consentito veramente proprio la risposta anche così l'aborto non è un intervento come tempo agli altri osservarle è
Vorrei avere nel tempo se vogliamo
Ebrahima infantile l'aborto ma nel suo intervento mutuabile come tutti altri interventi poi è un dramma e al e andavamo che noi manutenute le strutture no non vedo dove abbiamo delle strutture generale eh io questo volevo poi è un grave ognuno insomma una glorioso ENEL la cosa è anche un dramma per italiani un callo per ridimensionare poi gli altri mi dicano se deve essere o non essere Marcello offendendo l'operazione di cancro serio senza dramma onestamente
Allora non c'è dovuto dire perché Carlo io debba avere il dramma
Cioè ognuno le cose riviste come le può vivere
Ed è lì e e se non sono gli altri mi di pane e venire a dire come io debbo sentire e invece proprio questo perché loro vogliono vogliono controllarmi e non solo il mio corpo voglio controllare la mia mente
Criteri e i miei sentimenti e glieli dai quali tutto vogliono controllare dimmi e questo che che non sono gli né tantomeno alla privatizzazione selvaggia
Noi viviamo in un regime misto in tutto il Veneto di scuole in enti tutto il privato c'è il privato e lo statale che non funziona questa è la i la verità della situazione di in Italia
Non è quello che noi senza inchiesta noi vengono le donne che non abortire che li dobbiamo andare a Londra o con non so dove
Se ci fossero delle cliniche private di controllata le femministe fatta delle femministe dove una donna potesse abortire a cinquanta ottanta mila o cento mila Abbondanzieri beh verrà l'unica soluzione possibile in questo momento in cui il tempura mentre attenuare la e questo sarebbe possibile solo Fietta salterebbe nemmeno l'Italia paga il fatto che si sono molte donne che hanno ancora il tempo e cioè vengono rivolte
Visto l'ho verificato come una percentuale molto alta che non hanno ancora poi rivolgersi alla strada struttura pubblica perché i dati sono stati sempre maltrattate da struttura pubblica
E questo ha potuto neppure acceleri i toni più ignorante le casalinghe Chirico notti prego che Soldini Celio
Bindi è un indirizzo da oggi tu vai al San Camillo vai fare l'IVA e fare la fila ma che fare con il tema delle opere che saranno un altro posto infatti mentre vengono dati poi uno può avere dei casi allucinanti
Perciò non è
Non è neanche giusto che potevo costringono a tener
Avere il diritto di poter andare dal suo omerica
Io voglio abortire d'epoca come abbiamo
Ma di una buona su questo fatto famoso dramma
Perché io dico che il dramma scemi c'è c'è stato proprio perché non è stata costruita primo al peccato perché lei se lo sente comunque caldo in quanto se lo deve andare a cercare di nascosto con il ricatto del medico
Con il medico che tra l'altro non ti dice nulla e ti fa sentire ma una vergognata quando vai a chiedere questa questa questi interramento eccetera io per esempio parlando sempre del personale come abbiamo sempre fatto
Nei collettivi eccetera perché il privato diventa politico prova in questi tempi in questo senso e nonché mio privato può diventerà pubblico connessi pagano loro con la socializzazione
Il mio privato per i tempi prima aborto che io ho fatto l'ho fatto con una paura con una veramente una ragione in corpo e non solo a sbattere la testa
Non sapevo poi finalmente sono riuscito a trovare un indirizzo perché lì poi Ararat durante le vie traverse così e mi ricordo una veramente una cosa vergognosa Sima una cosa spaventosa fatto in modo incredibile con a me sembra un fatto beh
Lo ricordo malissimo
Ho fatto un successiva Bortoli metodo Carmen fatto
Con i compagni mano nel settantacinque nuovi con il la che imparavano eccetera eccetera proprio nello smontare le baronie che ci grattava ancora questi utili come se fossero delle galere degli aranci
Dico io veramente no una Cosentino assolutamente niente perché fatto nelle giuste condizioni lo volevo fare perché poi io non ero disponibile per niente ad avere un figlio quindi perché me lo dovevo pioniere
E insomma l'ha fatto
Dallo Statuto nessun dramma questo lo devo dire con tutta sincerità allora il dramma dove
Il dramma entra nel momento in cui nuovi suoni garantisce IRI questi intervento che appunto io esigono in quel momento e quindi io non do nessuna moralizzazione su quel treno nel momento in cui io non voglio nessuno può impedire chiarirlo paiono decide
Io quando lo devo dire perché lo vogliamo fare lo vogliono custodire e di volere tutto quello che decadere ma siccome io ritengo che per esempio non è il momento adatto perché che ne so l'inquinamento e il ma la mancanza di asili la mancanza di lavoro
Ma insomma sono tutti problemi che comunque mi chiamo risolvere i danni perché poi la socializzazione qui discarica questo filo sulle spalle Morini deboli mi risolve questi problemi se io decido di non arrivano e faccio un bel e alla società nel momento in cui non ci sono scuole per tutti
Non si termina più per il traffico a centotrenta sono io che stabiliscono questo controllo demografico io meno dei poteri
Questo figlio facciamo lo decido io ma non lo sento lo sette c'è nel momento in cui qualcuno mi vuole assolutamente moralizzare
Ci vuole donare una morale che è il peccato che non
Dunque italiano
E li dobbiamo smontare l'esame dei conti è una madre snaturata perché questo concetto qua
Ma che il gruppo una pensione e io ho dimenticato ma ho perso il filo perché io questi momenti però comunque
Troppo
Su questo cui tra lo Stato rapporto dovrebbe essere come un qualunque altro intervento sanitario pare che questa roba abbia sul ritardo ai grossi
Allora c'erano si diciamo due cose che volevo dire incerto secondo me l'aborto deve esserci a per lo Stato giustamente come dici te
L'aborto deve essere considerata come una qualsiasi altro intervento per quanto riguarda mi donna sono assolutamente affari miei
Tutti in tutte le le motivazioni di cui parlava lei più altri milioni di motivazioni che sono tutte assolutamente niente dicevo poiché l'aborto tra il resto dico è un intervento urgente che deve essere fatto dico con la massima efficienza quindi
Le strutture devono facilitati al massimo il
Tutto il resto è un problema che riguarda esclusivamente mi su questo sono assolutamente d'accordo ed è però c'era anche un'altra cosa che volevo dire che sicuramente però all'interno degli interventi dopo verrà sicuramente perché è un tipo di contestazione
Che ci viene fatta spesso le sicuramente l'allora
Non solo per puntualizzare a come si possa vedere rossa grandine ecco poi a quel punto
Volevo avere proviamo a qui partendo però un pochino più indietro
Quando finalmente si è montata la menzogna abbastanza assoluta che noi volevamo togliere l'obbligo agli ospedali e finalmente dopo venticinque mila novecentonovanta dibattiti con leggi alla mano
Mi fai vedere che l'obbligo sta all'articolo nove che l'articolo nuovo rimane bla bla ai su e giù e anche la gratuità è l'articolo dieci che infatti rimane anche quello
Eccetera
Finalmente è venuto fuori un'altra teoria Tiziano è vero voi lasciate il parco
Però
A questo punto se voi la liberalizzate l'aborto le donne non faranno più professionale ma anche una rete riunione ore perché ma nulla come questo mi ha fatto impazzire di rabbia no
Era le donne non fanno più pressione sugli ospedali lo risolveranno liberamente altrove e quindi gli ospedali non l'avrebbe il dente partners ecco a me
Io vi assicuro niente come questo tra le varie Regioni che sono state dette niente ma ha fatto impazzire come questo perché l'idea di una struttura pubblica che non funzioni
Si debba trovare proprio le donne
E nel momento in cui devono importi per far pressione impropria a me sembra una visione così cinici alimentare che avvisi mantenere una primario che non si non si fa questo discorso nuovamente dice a chi desidera e trapanare cervello no non si deve fare operazioni prostata e che magari lei non mi paiono design allorché la portata si fa un'operazione di forte alla Sipa solo negli ospedali pubblici
Pensate a conoscere lo dico agli uomini voi sareste d'accordo perché così la legge sull'aborto da domani passa una legge che dice
La proposta
L'operazione alla prostata si fa solo quella
E solo quella tutte le altre no palo prenderà la
Stava si fa aspettando serpeggiano nelle riflessioni firmare mi attraeva curanti la portata senza rifletta entrerò nel tubo scritture fa i funzionari della patria passionale mi pare ancora senso adeguata aveva una idoneità del premier iraniano allegheranno potrà intervenire senza fughe in avanti intanto a fine a un medico e gli dice
Perché vuoi farti questa operazione appunto dicendo no personali non voglio racconti anche oltre le condizioni fisiche che si è anche un po'pazzo se le condizioni sociali contro quant'altro
Poi gli aspetti sette giorni poi vai solo nell'ospedale pubblico
Letti mi dicono di Juventus regali l'idea della chimica dartela hai tu sei pregato di tenersi la tua prospettata ai funzionari no indennizzatorio
Primo esserlo ma nel caso del tutto a voi volessi rivolgersi alla struttura alla clinica privata il medico s'
Detto l'operazione alla prostata la fa soltanto dietro un ha un alto compenso ricercando chiaramente perché essendo vietata e do essendo reato scusa ed potendolo fare soltanto una struttura pubblica nelle cliniche soltanto calate centralizzazione se tu sei al venti per cento non ha
Beh inquirente te la parola da paghi tre milioni cinque milioni medico-legali Adreani ricadere ancora
Relatore è il problema è che io lo dico con grande Campisano realizzabile mausolei bellico anche dai banchi povero disgraziato gli toglierà prospera poi le ragioni e le
Non è idoneo non ho mai nominato nel giardino come è successo emendamento ecco allora io vorrei dire anche gli uomini che ci stanno ascoltando perché votano anche loro vorrei proprio fare questo
Scorso questa legge stabilisce un controllo sul nostro corpo con il quale in mente la troverete perché vi sta bene il controllo sul corpo delle donne è questa la realtà
Ma esigono e rimasti sempre
E in realtà perché vi sta bene io vi dico che il parallelo è proprio se passasse una legge di questo tipo in cui tu hai falle trafiletto aspetti fai teoriche certi belletto qualcuno ti dice non c'è posta lo state fatte vi risponde ad un fine pressione
Era l'undici maggio mille novecentottantuno e con questo intervento se Emma Bonino pronunciato a Radio radicale nel corso di una trasmissione organizzate in occasione di una campagna referendaria sui referendum sulla legge centonovantaquattro quello radicale
Era per migliorarla
Ma alla fine venne sconfitto concludiamo qui questo spazio di informazione di riflessione realizzato con documenti d'archivio