16MAG2013
stampa

Presentazione della Proposta di Legge per il contrasto dell'omofobia e della transfobia

CONFERENZA STAMPA | Roma - 11:30. Durata: 1 ora 7 min

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Presentazione della Proposta di Legge per il contrasto dell'omofobia e della transfobia" che si è tenuta a Roma giovedì 16 maggio 2013 alle ore 11:30.

Con Ivan Scalfarotto (deputato, Partito Democratico), Alessandro Zan (deputato, Sinistra Ecologia Libertà), Antonio Rotelli (presidente Avvocatura LGBT - Rete Lenford, membro del Consiglio Nazionale Arcigay), Irene Tinagli (deputata, Scelta Civica con Monti per l'Italia), Sergio Lo Giudice (senatore, Partito Democratico), Michela Marzano (deputata, Partito Democratico).

Tra gli argomenti
discussi: Autodeterminazione, Avvocatura, Cassazione, Cattolicesimo, Clericalismo, Concia, Corte Costituzionale, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Costituzione, Decessi, Diritti Civili, Diritto, Discriminazione, Economia, Europa, Famiglia, Francia, Gasparri, Giovanardi, Giustizia, Idem, Istituzioni, Italia, Lgbt, Mancino, Matrimonio, Minoranze, Minori, Obama, Omofobia, Omosessualita', Parlamento, Politica, Popolo Della Liberta', Previdenza, Proposta Di Legge, Razzismo, Religione, Roccella, Sacerdozio, Servizi Sociali, Sessualita', Societa', Suicidio, Transessuali, Unioni Civili, Usa, Vaticano, Violenza.

La registrazione video della conferenza stampa dura 1 ora e 7 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

11:30

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora innanzitutto buongiorno a tutti e grazie di essere venuti alla presentazione alla stampa di questo disegno di legge questa proposta di legge per il contrasto all'omofobia e la transfobia
Che ho presentato insieme a Alessandro Zan né di Sinistra ecologia e Libertà a Irene dinanzi
Di scelte civica per l'Italia Silvia Chimienti del Movimento cinque Stelle e a grande numero di parlamentari
Siamo abbiamo fatto gli ultimi conteggi a duecentoventuno proponenti
Quindi la legge è una legge che viene proposta da più di un terzo dei membri dell'UE della Camera dei dei deputati e questo è direi
Già una notizia ma prima di entrare diciamo più del nel nella l'esame della legge delle ragioni che ci sono dietro
Lasciate che atti presente anche Antonio Rutelli che è il presidente di R.ETE Land Ford che l'Avvocatura per i diritti legittimi panni deciso hanno sbagliato perché non è lungo
Avvocato Previti LGBT di ritenerli Ford perché appunto un'associazione di avvocati paio Antonio si presenterà
Che si occupa specificamente di lavorare sul tema dei diritti delle persone lesbiche gay bisessuali transessuali interessa ex
In Italia dal punto di vista proprio giuridico
Ecco che cosa voglio voglio dire sapete che il tema del del contrasto l'omofobia tra i soldi è un tema del quale parliamo da molto tempo io voglio subito approfittare per ringraziare l'onorevole Annapaola Concia
Che nella scorsa legislatura ha lavorato molto approfonditamente anche facendosi portatrice di
Un grande lavoro di una grande fatica personale per poter portare in porto una legge di questo tipo
Ma purtroppo non sia riuscito ad approvarla nella scorsa legislatura quindi ci siamo come dire siamo arrivati sia Alessandro che Irene che Silvio siamo tutti i parlamentari di prima nomina e quindi abbiamo un po'raccolto il testimone
Del lavoro di Anna Paola e abbiamo appunto proposto subito questa legge è stata depositata alla Camera il quindici marzo quindi proprio il giorno dell'insediamento delle Camere
Per poter ricominciare a lavorare su questo argomento la cosa che volevo dire appunto che questa legge è è una legge un pochino diversa da quella che sulla quale la Paola aveva lavorato
Perché sostanzialmente faccio una piccola diciamo cronistoria
Naturalmente qui il tema e quello di fare in modo che in Italia si costruiscono cultura del rispetto e dell'inclusione la più generale posso dire e questa legge ha una ambizione di essere una legge che costruisce una cultura quindi che spiega che dà un segnale molto chiaro
Al paese che l'odio di tutte le sue forme è una cosa che la nostra comunità nazionale rigetta
Noi in questo momento abbiamo una legge una legge dello Stato la cosiddetta legge Mancino che già punisce quindi considera comportamenti antigiuridici reati se volete
Tutte quelle espressioni o gesti di odio
Che siano ispirate da una la finalità di tipo razzista sostanzialmente quindi
Se in Italia un cittadino offendesse in modo verbali o fisico una persona e lo facesse avendo finalità
Di discriminazione sulla base delle Kenya della nazionalità o delle reali della religione di questa persona ebbene questo andrebbe a violare la legge Mancino cioè la nostra comunità nazionale stabilito che
Fomentare o promuovere l'odio e peggio ancora la violenza fisica nei confronti di altre persone sulla base di loro caratteristiche quali nazionalità religione etnia
è un comportamento scorretto sbagliato antigiuridico che la nostra comunità nazionale rigetta
Non si è mai riusciti a dire che questa protezione che quindi che questa filosofia
Dovesse coprire anche l'orientamento sessuale e identità di genere il ruolo di genere delle persone
Per cui siamo al paradosso che per esempio stendere uno striscione in uno stadio a contenuto razzista pesantemente razzista nei confronti quindi di una comunità etnica religiosa o nazionale
Costituisce un reato quindi la polizia entra nello stadio far rimuovere lo striscione e persegue coloro che hanno posto lo striscione
Se quello stesso striscione esatto identico colpisce le persone gay lesbiche bisessuali o trans quella è una perfettamente legittima espressione del pensiero dichiaro posto lo striscione
Naturalmente in una democrazia tutto ciò che non è vietato illecito e quindi poiché la legge Mancino non copre
La
L'orientamento sessuale e identità di genere proteggere delle persone questo comportati quel comportamento non sia perseguibile
Quindi questo è precipuamente il diciamo l'idea che noi perseguiamo con questa legge è una legge che dice sostanzialmente previamente l'avvocato Rutelli
Entrerà più nel dettaglio di spiegherà le technicalities diciotto della legge questa è una legge che dice sostanzialmente così come noi come comunità nazionale riteniamo che quel comportamento ispirata da fini razzisti sia illegittimo
La stessa cosa identica uguale precisa vede applicarsi se la finalità ed è dovuta ragioni legate all'identità sessuale della vittima
Questo è il principio di questo
Diciamo di questa legge
E questa leggera sta diciamo questo principio si era cercato di introdurlo già nella scorsa legislatura
Ma si era subito sostanzialmente arenato
Dopo i primi passi
E poi forse varrà la pena di discutere anche di questo con l'avvocato Rotelli perché si diceva si introduce il reato di opinione no io voglio dire le persone omosessuali sono sbagliate non voglio essere perseguito questo è diciamo i detrattori
Di questa legge dicono dicono questo e quindi nella scorsa legislatura cosa si fece sì ripiego su una soluzione diciamo così
Minore ma non per cui sto meno importante diciamo di di un con uno scopo più ristretto che andava a introdurre questa legge appunto sulla quale Paola Annapaola Concia lavorato nella scorsa legislatura
Introducesse quanto meno un'aggravante nel caso in cui ci fosse un reato di sangue e quindi si diceva se la legge Mancino Andreato di Ignone qui ci troviamo davanti a una visione un tentato omicidio addirittura un omicidio non parliamo più di opinioni parliamo di
Comportamenti che sono già di per sé stessi reati quindi cosa facciamo introduciamo un'aggravante e diciamo che se quell'aggravante
Quindi se il comportamento fu dettato da finalità legate appunto alla entità a sé stante la vittima la persona viene punita il giudice a quo applicare un aggravio un aggravio di pena
Purtroppo neanche questa legge si riesce ad approvare perché fu detto fu sollevato un'eccezione di legittimità costituzionale quindi prima ancora del voto in Aula nella quale qualcuno disse che in realtà questo questa legge introduce per i cittadini di serie A di cittadini di serie B dove paradossalmente le persone omosessuali diventano improvvisamente i cittadini di serie A cioè che era un ovviamente come dire una novità storica in questo Paese non essendosi mai verificato questo questo accadimento
E lo si diceva fu detto in Aula sostanzialmente come dire che il braccio io stacco un braccio okay quel braccio vale più una lesbica quel braccio vale più del braccio di un eterosessuale
Evidentemente era una mostra su mostruosità giuridica questa perché la legge non intendeva proteggere una vittima piuttosto che un'altra ma intendeva punire delle finalità del crimine quindi non ci si stanno concentrando sulla vittima sulle sue qualità personali ma sugli impegni sì ma del reo cioè se io sul movente cioè se io esco di casa e dico andiamo a dare quattro botte Frosini poi anche se prendono eterosessuale comunque per tutte scambiandolo per omosessuali con dunque l'aggravante sarebbe scattata e così viceversa se io avessi rubato il portafoglio omosessuale non sapendo che quella persona era omosessuale volendo soltanto di rubarlo non sarebbe scattata
Quindi una mostra secondo il mio punto di vista la mostruosità giuridica poi in Italia si può fare anche carriera perché credo appunto che
Questa eccezione è rappresentata dall'ora onorevole Vietti capre diventato il vicepresidente del CSM quindi
Come dire fa porta bene diciamo così quindi purtroppo noi nonostante il fatto che la omofobia è una cosa culturalmente molto presente nel nostro Paese io
Ho vissuto molti anni all'estero la cosa che colpisce l'osservatore che dive all'abito l'onorevole Marzano che vive a Parigi me lo confermerà
La cosa che stupisce che in Italia l'omofobia non è colpita da stigma sociale
Cioè mentre negli altri Paesi are il brutto se si fa brutta figura a dire delle cose pesantemente omofobica in Italia viene considerata una libera espressione del pensiero io ieri ero
A Omnibus notte con l'arco senatore Giovanardi e ho cercato di spiegare anche la conduttrice che non è che la democrazia e dare voce a tutti
Nel senso che se uno fa un bel dibattito sull'Olocausto non è che invita i negazionisti a esprimere le loro tesi esistono delle tesi di civiltà
Che dovrebbero diventare patrimonio di tutti io sottolineo che questa non vuole essere una legge di sinistra
Lodi omofobico non è necessariamente di destra è così la lotta all'omofobia necessariamente di sinistra non stiamo parlando di una legge di civiltà
E che dovrebbe appartenere a tutte le forze politiche che il Parlamento affermi che l'odio è sbagliato
Io penso che sia un principio di civiltà nient'altro che questo e questa legge dovrebbe essere come dire patrimonio di tutti
Io mi fermo qui soltanto per ringraziare anche il senatore Sergio Lo Giudice che è venuto qui e che quale magari daremo anche la parola che sta facendo sostanzialmente lo stesso percorso nell'altra Camera del Parlamento
E l'onorevole Marzano che è una persona che si è occupata tantissimo di questi temi ed è una importantissima opinionista anche sapete scrivere
Per importanti giornali e da un contributo anche dal punto di vista scientifico dell'esperienza anche dalla
Diciamo dal punto di vista l'Osservatorio internazionale per cui tra le moltissime firme che abbiamo ricevuto è una di quelle che mi piace sottolineare voglio ringraziarla anche per la sua presenza
Quest'oggi lasciatemi dire forse anche un'ultima cosa questa questa proposta di legge che presentiamo è appunto parte di un disegno più ampio disegno più ampio perché tocca naturalmente anche Senato
Ma anche perché non è l'unica legge che viene presentata abbiamo presentato una serie di legge
Leggi sulle unioni sui matrimoni umanitari che sono poi io penso l'obiettivo che i cittadini eligibilty Mannozzi o lo hanno perché qui parliamo dell'uguaglianza e quando si parla di uguaglianza ossia uguali o non sia uguali non c'è tertium non datur dicevano
Gli antichi e quindi evidentemente l'afflato e l'aspirazione l'uguaglianza e quello che deve muoverci e i cittadini UGL Bitti di questo Paese sono cittadini appieno i doveri devono essere pieni diritti
Anche perché come sapete il dibattito internazionale su questi temi muovere ormai in modo più riuscissimo sono sempre di più i Paesi
Intorno al nuovo i Paesi nostri partner commerciali ma anche storici alleati che vanno in quella direzione
E anche i paesi che richiedono per la loro complessità come gli Stati Uniti penso alla Francia nel primo caso penso agli Stati Uniti che vanno più lentamente perché sono stato federale e queste sono decisioni che vengono prese
Base statale sapete che l'elaborazione anche politica quindi le classi dirigenti già molto avanti il Presidente Obama si è schierato apertamente per il matrimonio qualità
Permesso tra l'altro anche cambiando idea lungo gli anni quindi non ha previsto soluzioni alternative e sappiamo che adesso pende un'importante casa davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti e il Governo federale preso posizione
Quindi davanti alla Corte Suprema per sponsorizzare saper supportare la tesi del matrimonio egualitario
Prima di passare la parola io voglio magari dire una parola semplicemente su anche su questa questo evento che i giornali hanno riportato un paio di giorni fa perché la decisione dell'Ufficio di Presidenza della Camera
E di allargare ai conviventi omosessuali dei parlamentari la possibilità di avere la cassa sanitaria integrativa che è prevista per tutti i parlamentari
Voi sapete che questa è una cassa sanitaria a pagamento che i parlamentari sono costretti sono obbligati a stipulare cioè non non è preti non è una scelta libera
La differenza appunto che fino a ieri lo statuto della cassa prevedeva che i conviventi more uxorio potessero aderire esclusivamente
Se fossero nel senso opposto la cosa bizzarra e che questa dizione del sesso posto non appariva da nessuna parte per cui l'eventuale parlamentare il cittadino omosessuale che io lei dica oltranzisti diventasse
Parlamentare come è successo doveva non soltanto aderire a un Regolamento la cui lettera sembrava evidente diceva commenti more uxorio ma veniva spiegata degli uffici della Camera
Che le parole del sesso opposto non apparivano nel testo andavano date per lette
Sollevando interrogativi se altre parole dovessero essere date per lette come per esempio di razza bianca o non disabile o di un'età compresa tra e incontra un ettaro una stretta
Quindi quello che io Beppo evidentemente credo anche Sergio Alessandro
Hanno fatto rilevare che evidentemente non si può pensare di avere dei parlamentari di serie A e di parlamentari di serie B i parlamentari devono essere tutti uguali e se un cittadino sulla cittadinanza Suardi sessuale sensuale diventa parlamentare deve avere le stesse prerogative di tutti
Questo il senso della decisione io credo che è stata presa l'altro ieri e cioè che da oggi in poi un cittadino indipendentemente da sé allentamento sessuale che diventasse membro del Parlamento avrebbe le stesse prerogative degli altri
Detto questo se è vero che non ci devono essere parlamentare di serietà parlamentari di serie B tanto di più non ci devono essere cittadini di serie A cittadini di serie B
E quindi il nostro impegno evidentemente e l'atto quella decisione dell'Ufficio di Presidenza della Camera evidentemente non è stata fatta
Per causare un vantaggio patrimoniale a ciascuno di noi allora noi diciamo almeno azzanna ma è stato fatto perché noi tenevamo che la Camera dei deputati su Ufficio di Presidenza e non ci polo del tennis o la bocciofila di quartiere quindi un organo costituzionale dicesse per la prima volta che una famiglia fatta di due uomini anche se la famiglia di un parlamentare lì le donne è una famiglia
E questo è
Quello che noi riteniamo essere
Una vittoria evidentemente soltanto un primo passo perché poi quello che è importante che questo si applichi a tutte le famiglie come le nostre che purtroppo in Italia al contrario dei Paesi che ci circondano
Non riconoscono in nessun modo i nostri legami affettivi e i nostri progetti di vita e i nostri figli
Mi fermo qui e
La cosa che farei passare la parola subito all'avvocato locali in modo tale che ci possa dare ad hoc perché oltre che allora no subito Alessandro Zan volevo fare la parte tecnica ma allora passo la parola ad Alessandro ringraziando
Per la presenza e il lavoro che abbiamo fatto insieme sarò molto veloce scusate ma o un treno perché poi è un'iniziativa sui diritti civili in vista quella giornata contro omofobica ci vedemmo anche domani forse ce lo dirà
Al Senato per un incontro con il Presidente del Senato e la ministra Josefa idem mista pari opportunità
Io penso che questo diceva prima Ivan la è un grandissimo successo di iniziativa parlamentare quello che abbiamo fatto perché
Abbiamo raccolto tantissime firme di colleghi deputati tutto il mio Gruppo Sinistra ecologia e Libertà
A ha sottoscritto questa
Proposta di legge proposta di legge che abbiamo appunto presentato il quindici marzo cioè il primo giorno di insediamento colgo l'occasione per salutare anche
Il collega del gruppo Donatella durante Annalisa banale visto Franco bordo e Florian fondi Clark Novel complicatissima però forse CIAL recato e e devo dire che
Assolutamente è sotto gli occhi di tutti come questa come il fatto che questo Paese non si sia ancora dotato di una legge di questo tipo rappresenti una vergogna una vergogna
Per in Europa nel mondo siamo un Paese che ci siamo isolati sotto il profilo di diritti siamo arretrati dal punto di vista culturale non siamo stati al passo rispetto alle grandi battaglie
Negli anni settanta ottanta divorzio aborto maternità responsabile ci siamo fermati lì e da lì non ci siamo mossi
E in tutti i dati peraltro dimostrano come la stragrande maggioranza degli italiani
Sia solo a favore di una legge contro Moffo via ma a favore di una piena parità di diritti tra le coppie eterosessuali le coppie omosessuali
Dunque il Paese culturalmente nonostante la politica dia un cattivo e costante cattivo esempio su questo la società s'cosiddetta società civile più avanti l'opinione pubblica
Pensa che il Parlamento
Debba subito provvedere a colmare questo vuoto legislativo questo vuoto normativo e e e poi altri dati sempre dell'IST
Altri dicono come
Un numero enorme gigantesco di gay lesbiche e trans
Pari al quaranta o oltre il quaranta per cento
Abbia subito discriminazioni
Nel posto di lavoro dei locali pubblici
In famiglia dunque c'è non c'è solo l'omofobia e la transfobia che noi leggiamo o vediamo dai servizi di cronaca quelli più eclatanti gli omicidi suicidi
Dettati ITO motivati proprio da aggressione omofobico transfobia ca o da
Dal fatto che molti ragazzi molto ragazze non accettano
La propria omosessualità la protetto la sessualità perché oggetto di stigma sociale continuo e portano a queste questi ragazzi soprattutto me ragazzi deboli senza nel
Su una rete sociale a compiere gesti estremi proprio perché non c'è una cultura dell'accoglienza dell'inclusività ma c'è un ai prevale ancora una cultura
Dell'odio sociale
Lo diceva prima Ivan la vicenda parlamentare scorsa della scorsa legislatura è noto a tutti c'è stato un muro che si è
Esatto da parte di tutti dei poteri forti non solo
Della destra di questo Paese di tutta un'area
Clericale
Che ancora evidentemente a
Molta voce in capitolo in questo Paese che ha fatto un muro adducendo tutte le ragioni più appunto aberranti
Sul fatto che una persona che non può essere trattata con meglio di una persona etero
Non sapendo invece che le ragioni le motivazioni che spingono a questa aggressione a queste aggressioni verbali e fisiche sono motivate proprio dalla
Condizione personale dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere delle persone
Che subiscono queste
Aggressioni e dunque
Non c'è assolutamente una necessità
Di estendere la legge Mancino che si è rivelata oggi lo strumento giuridico che può essere maggiormente efficace
Per combattere questi fra influenze no Vanigli crimini d'odio
Che sono un diciamo un punto di di vergogna di
E che e che in qualche modo vanno assolutamente combattuti in tutti in tutti e con tutte le nostre forze
Debbo dire però che non c'è peggiore omofobia dell'omofobia politica io penso che non essere in disaccordo con una legge
Che Parisi chi i diritti delle coppie o omosessuali a quelle eterosessuali
è anche questo omofobia non possiamo atta Ciarla di
Diciamo libertà di coscienza
Il fatto che ci siano oggi dei cittadini di serie A e dei cittadini di serie B a fronte di una Costituzione
Che lo ripete diciamo in tutti i suoi gli articoli che i cittadini devono essere uguali di fronte alla legge devono avere pari dignità sociale la Repubblica deve rimuovere ogni ostacolo
Alla partecipazione dei cittadini i cittadini non sono tutelati solamente come singoli individui ma anche nelle formazioni sociali ove si svolge la personalità e poi dobbiamo finirla con questa questo discorso che il matrimonio debba essere un matrimonio solo per le persone
Eterosessuale stiamo parlando
Ovviamente in ambito civile io di matrimonio fatti tanti pubblico ufficiale da assessore consigliere comunale la pensa che offerti minori che hanno
Svolto un ruolo in ambito amministrativo quando due persone maggiorenni e responsabili si presentano dinanzi ad un pubblico ufficiale per chiedere
Di ottenere alcuni diritti in cambio dell'adempimento di alcuni doveri quello è un patto un contratto che questa coppia fa con lo Stato
Sulla base di un'assunzione di responsabilità e quando due persone si sposano
Non è che io chiedo a loro vi amate non vi amate chiedo a loro di a di promettere di fare alcune promesse in cambio di una restituzione da parte dello Stato di diritto allora perché quel due persone che si presentano dinanzi a me non potrebbero essere persone dello stesso sesso cioè che cosa distinguere sul piano formale
Un matrimonio perché la questione dei figli non c'entra nulla no perché due persone potrebbero non volerli figli e o non poterli avere
Né che il matrimonio sia legato alla questione della filiazione che ha una tutela Strasse a partire la riforma del diritto di famiglia dei settantacinque che poi via via ha subito
Poi c'è un problema anche legato
Alla equiparazione alla tutela delle coppie di fatto che
Sui figli hanno ovviamente dei problemi di riconoscimento di
Status giuridico dei nonni edilizi ma questo è un altro è un altro tema
E dunque
La la discriminazione la disparità di trattamento è ricondotta solo permettetemi di dire ad una questione genitale
C'è solo perché quelle due persone hanno sesso diverso piuttosto che se su quale
A
Possono accedere o meno al matrimonio
Tant'è che c'è stato in passato un problema anche legato la trascrizione del matrimonio
Contratto all'estero e trascritto in Italia un pubblico ufficiale si era sbagliato perché aveva scambiato il nome di una ragazza di una ragazzo per il nome di una ragazza trascritto il matrimonio Italia
E dunque ha trascritto di fatto matrimonio omosessuale per questo matrimonio è stato annullato allora il l'allora Ministro dell'interno Amato
Diciamo una circolare peraltro
Che invitava i pubblici ufficiali a verificare
Il sesso
Dei contraenti matrimonio che avevano chiesto la trascrizione in Italia per verificare
Che le persone fossero di sesso diverso pensate
Dunque cioè dovevamo abbassare i pantaloni per capire che quelle due persone potevano diciamo essere
Meritevoli di un
Siffatto istituto giuridico piuttosto che no ecco dunque
Il paradosso italiano che c'è una discriminazione sulla base di una di un pregiudizio sulla base di una
Diciamo di una millenaria persecuzione che trova anche le sue radici culturali
Proprio anche nel nel negare la parità di diritti e dunque io penso che tutti gli affetti chi oggi dice non
Le coppie che non devono avere gli stessi diritti delle coppie eterosessuali agisce con un omofobia
Tale e quale diciamo a chi compie un'aggressione
Non più di qualche settimana fa lo ricorderete alcuni esponenti del centrodestra sono dirittura scesi in piazza contro l'approvazione dei matrimoni che in Francia davanti all'ambasciata francese Palazzo Farnese
A a Roma oltretutto senza rispetto diciamo delle decisioni di uno Stato estero dunque
Dalla Roccella Gasparri a Giovanardi sono scesi in piazza con gruppi integralisti come iniziatrice stia ed altri proprio a protestare dinnanzi all'ambasciata francese
Mentre in Europa in tutto il mondo assistiamo all'approvazione
Di leggi che estendono l'istituto del matrimonio anche le coppie gay
Io spero che il Governo letta a anche su questo fronte diciamo
Via un agisca positivamente
Sappiamo che queste
Un'azione diciamo parlamentare in capo a al Parlamento e noi faremo possibile faremo di tutto perché a fronte anche di queste tante firme che sono trasversali che
Riguardano
Più forze politiche si possa al più presto in Commissione giustizia calendarizzare
Questa proposta di legge per un iter abbastanza rapido e che veda finalmente speriamo nei primi cento giorni l'approvazione di una legge importante che sarà il primo passo di una grande battaglia per l'equiparazione dei diritti
Allora passerei la parola passa l'avvocato Rotelli per avere
Maggiore informazione sul contenuto proprio normativo della la proposta di legge
Sì grazie e grazie per avermi invitato per aver invitato alla mia associazione Avvocatura per i diritti LGBT rete la informo
è un'associazione come è stato già detto di avvocate avvocati che i giuristi che impegnata da anni nella
Lotta a favore dei diritti delle persone omosessuali che trans
Abbiamo lanciato in campagna elettorale questa campagna chiamata aiuta a far crescere l'Italia proponendo tre proposte di legge una è questa che oggi presentiamo e gli altri due
Come diceva prima l'onorevole zanne sulla matrimoni egualitario e l'altro sulla cambiamento di sesso
Che allo strabismo sono necessarie fondamentali per riuscire a finalmente riconoscere alle persone omosessuali e trans la dignità sociale
Che gli spetta
Ad essere cittadini uguali agli altri affermare davvero il principio di uguaglianza che infine consentire l'autodeterminazione sempre delle persone indipendentemente dalle caratteristiche
Personali
Noi
Vogliamo oggi ringraziare i deputati che hanno i duecentoventuno deputati che hanno sottoscritto questa proposta di legge che si candida ad essere una delle più sottoscritta nella storia della
Della Repubblica
E con
La fiducia anche questo è soltanto l'inizio di un percorso e che questi deputati si impegneranno nel corso della legislatura meglio ancora nei primi cento giorni
A di riuscire a farla calendarizzare e a portarla in Aula perché venga approvata
Dalla col consenso più ampio possibile
Serve un consenso ampio ben al di là della della maggioranza diciamo così relativa perché bisogna cancellare l'onta che nella scorsa legislatura c'è stata con l'approvazione di quelle pregiudiziale di costituzionalità
Che approvate dalla Camera dei deputati realtà hanno molto ferito la dignità delle persone omosessuali in quanto l'orientamento sessuali
E è stato associato a comportamenti sessuali tre più turpi creando una confusione tra quello che era l'obiettivo della legge il principio che si voleva affermare
è di fatto affossando il tentativo di avere nella passata legislatura
Approvata quella proposta di legge
L'estensione della legge Mancino reale
E fondamentale
Perché in realtà Bach completare un quadro non è un'innovazione soltanto un completamento della indicazione di alcuni fattori di alcune condizioni personali che più facilmente
Sono a rischio di discriminazione o di violenza
Questa legge contiene un elenco da quell'elenco mancano unicamente l'orientamento sessuale l'identità di genere
Nel nostro un testo in questa proposta di legge è stata utilizzata un'espressione identità sessuale
Che è stata riconosciuta già nel mille novecento ottantacinque una sentenza dalla Corte costituzionale la centosessantuno come diritto fondamentale
Poiché nelle passate legislature quando proposti similari sono state discusse la Commissione giustizia condotto delle indagini conoscitive anche ascoltato degli esperti
Questi esperti sovente all'anno posto un problema relativamente alla tassatività e determinatezza della fattispecie penali
Ecco utilizzando l'espressione ed entità sessuale che poi viene definita è finita la legge penale l'articolo uno
Andando individuare gli elementi che compongono identità sessuale ovvero l'orientamento sessuale l'identità di genere il ruolo di genere
Noi abbiamo inteso superare questi problemi di determinatezza e di tassatività che la legge poneva
Abbiamo provato anche a fare un'altra cosa cioè abbiamo cercato
Di valorizzare nella legge Mancino reale non il momento puramente repressivo
Ma quello riabilitativo del reo che poi è la finalità principale della pena secondo la nostra Costituzione
Ovvero nella legge Mancino reale e già era previsto che il giudice quando condannava per
I reati di previsti potesse condannare ad una pena accessoria
Fino al massimo di sei settimane ed allo svolgimento di lavori a favore di di enti di associazioni lavori gratuiti non retribuiti
A favore di associazioni o enti che si occupano della lotta alla discriminazione nei confronti dei soggetti vittime di odio e di violenza
Noi abbiamo inserito tra queste associazioni anche le associazioni che si occupano di lotta alla discriminazione nei confronti delle persone omosessuali e trans e abbiamo previsto che questa sanzione accessoria sia comminata obbligatoriamente dal giudice e che sia comminata per un periodo tratti senesi è un anno
Perché in questo modo siamo convinti che questa legge possa anche realizzare un'opera culturale importante
E infine rispetto a alla questione dell'aggravamento del dei reati diciamo così già previsti nel Codice penale
Che era una delle ipotesi indagate nella scorsa legislatura noi abbiamo
Tenuto a sottolineare che la legge Mancino reali e già esiste
L'ipotesi
Che la fattispecie dell'aggravamento del reato di qualunque reato quando il commesso
Per da motivi delegati alla all'odio alla discriminazione alla violenza nei confronti dei soggetti indicati dalla legge quello che abbiamo fatto in più
è prevederei che l'aggravante si applica sempre in ogni caso
Ecco io la legge non è lunga per cui spero così di averla riassunta riassunta al meglio e sono convinto anch'io che il problema più generale dell'omofobia della transfobia non si potrà
Risolvere completamente se non si approvano come dire non si approva l'intero pacchetto delle leggi quindi si rende anche il matrimonio egualitario
C'è un'altra cosa secondo me importante che a livello di ed importante dire a livello di comunicazione
Alle volte è stato sostenuto in queste aule nelle scorse legislature che l'orientamento sessuale non poteva essere oggetto
Di tutela all'interno dalla legge Mancino se reale perché
Non considerato una condizione personale immodificabile del dell'individuo ma qualcosa che si potesse modificare non è così è immodificabile
Però faccio l'attenzione di coloro che sostengono questa posizione perché nell'elenco delle situazioni protette c'è anche il fattore religioso e il fattore religioso è qualcosa che la persona può cambiare anche più volte nel corso della vita per cui
Non è un argomento come dire spendibile o sostenibile se non per
Una propaganda di bassa di bassa lega
Mi fermo qui
Ringrazio ancora una volta per l'invito e auguro a tutti buon lavoro
Mi auguro che anche nell'altro ramo del Parlamento al Senato
Si faccia lo stesso lavoro e
E soprattutto noi come dire noi come tutte le altre associazioni LGBT saremo sempre
A al fianco di chi vorrà impegnarsi terra per queste leggi per tutte le leggi che
Estendono tutela e protezione diritti alle persone omosessuali
E transessuali ma riteniamo che sia fondamentale il lavoro congiunto senza steccati fra
Parlamentari appartenenti a gruppi politici diversi
E in questo senso i nella lettera pubblica che abbiamo consegnato questa mattina che poi faremo avere a tutti i deputati che hanno
Sottoscritto questa proposta di legge abbiamo sollecitato invitato caldamente a a creare un
Intergruppo LGBT all'interno del Parco del Parlamento cosa che in passato non non si è mai fatta solo sono certo anzi probabilmente
C'è già stato in questo senso a una
La presa d'iniziativa da parte di alcuni deputati senatori e spero che progetto venga portata avanti e
Che porti ottimi risultati ecco grazie migrazioni dell'avvocato Raffaelli per la chiarezza anche per il grande lavoro che c'è dietro questa
Proposta di legge io passerei la parola all'onorevole Irene finali di scelta civica per l'Italia
Grazie grazie a tutti per essere qua grazie
A Ivan
Alessandro tutte le persone che hanno diciamo fatto un grande lavoro per tra promuovere Pessotto scrive e questo disegno anch'io a ringrazio molto anche la Paola Concia perché hanno lavorato collaborato con lei per tanti anni ci siamo scambiate
Tante idee da prospettive anche diverse perché appunto a Annapaola
Ha fatto sempre un grande lavoro diffida diritti civili dal lato della strada anche della non dell'associazionismo assuma di chi adotta sposa la causa
A da anche da da un punto di vista anche personale io invece l'ho portata avanti anche da un punto di vista un po'diverso ma anche in tal senso che complementare più anche economico
E questo ci ha cioè ha contribuito quindi a come dire influenzare c'è per arricchirci
Di prospettive quindi ho appreso da lei molte delle battaglie delle motivazioni degli aspetti anche giuridici dei nuovi diritti lei magari a
A appreso talmente lei delle cose che sono emersi degli studi dell'importanza dell'inclusione anche per lo sviluppo a economico ci tengo anche a sottolineare a portare a questa prospettiva mia che è un po'
Diversa e anche a dare una risposta in questi giorni io a o
O come dire mai appostato sui vestiti su Facebook questa
Questo disegno di legge annunciando questa conferenza stampa alta per far conoscere anche l'attività
Che facevo e alcune persone mi hanno chiesto così come in questi ultimi anni quando sapevano di questo mio impegno su questo fronte
Ma per chi
Una persona che
Magari si occupa di economia di sviluppo economico io lei nei miei settori sono sviluppo economico dell'innovazione economia dell'innovazione
A Chieti si occupi di questi temi perché chi adesso con la crisi che abbiamo questa aperte una priorità
è questo secondo me vi è una domanda importante perché anche in questi giorni la sento di fare questa perché è una priorità e quindi se ne dobbiamo dare una risposta allora io
Due organismo se la prima è che davvero al di là anche dell'economia termini commettere arriverete molte altre persone
La libertà dei cittadini e per questo intendo anche
Vivere liberi dalla paura vivere liberi dall'odio vivere liberi dalla discriminazione è sempre deve essere sempre una priorità per un Paese civile in qualsiasi momento economico in qualsiasi fase storica
Se noi non mettiamo
Questo alle alle all'inizio delle nostre priorità sempre
Noi non possiamo secondo me più nemmeno guardarci allo specchio perché perdiamo il senso della convivenza civile quindi c'è una motivazione molto secondo me profonda che purtroppo a volte
Si perde di vista a Pescia anche una motivazione
Anche legata allo sviluppo economico io nei miei studi
Sullo sviluppo economico locale sulle le comunità e le società che riescono crescere di più ad essere più innovative
Mi sono accorta lavorando insieme con dei sociologi e confrontando anche indicatori quindi indicatori di sviluppo economico indicatori di innovazione
Che c'era sistematicamente in tutti i Paesi in tutte le comunità che noi abbiamo analizzato negli Stati Uniti in Europa adesso in Asia una fortissima correlazione
Tra lo sviluppo economico la capacità di innovazione di esprimere innovazione di progredire tecnologicamente ed economicamente di una società e la sua capacità
Di garantire libertà di espressione della comunità dei cittadini
Quindi l'espressione individuale e l'accettazione l'inclusione di tutte le diversità
Delle donne degli omosessuali degli immigrati questa dimensione economica da un lato e il sociale e civile dall'altra è fortemente connessa fortemente connessa e noi molto spesso dimentichiamo questa connessione e dimentichiamo
Che se vogliamo diventare anche un'economia più moderna più innovativa più brillante più competitiva non possiamo farlo con un tessuto sociale
Che è rimasto fermo a a decenni fa dobbiamo crescere tutti insieme dobbiamo fare in modo che si creino le condizioni perché tutte le pone che fanno parte di un tessuto sociale economico e produttivo si senta no parte di questo tessuto perché questa inclusività stimola le persone le emotiva
Ad essere se stessi a contribuire ad investire anche nella società in cui vivono in cui lavorano e questo dà una spinta incredibile
Anche a a un'economia ha una sua una comunità che vuole crescere
Non ci può essere contributo di creatività di innovazione di modernizzazione dell'economia da parte di persone di comunità che hanno paura ad essere esse stesse che sono discrimini nata esse esprimono delle idee piuttosto che altre che vengono giudicate
Non sulla base del loro lavoro delle loro competenze ma sulla base di della loro di loro caratteristiche personali
Questo dobbiamo ricordarcelo sempre
Dobbiamo ricordarci che provvedimenti come questo sono una priorità sono una priorità
Per la nostra
Diciamo crescita di di come società civile e moderna ma anche come economia
Che ha voglia di guardare al futuro che ha voglia di valorizzare
Tutte le persone che ne fanno parte che ha voglia di essere innovati IVA che di competere quindi questa davvero ci tengo a sottolinearlo è una priorità per questo Paese è un provvedimento importante
E non è un provvedimento per la comunità LGBT è un provvedimento per il Paese è un provvedimento per tutti noi
E diciamo fare la generazione che verrà quindi riescono
Vari tipi di interesse sempre sotto il proprio diventa per cui io
Ci credo molto certamente questa è una è un primo passo è stato ricordato ci sono molte altre
Battaglie da portare avanti molti altri provvedimenti che ci aiuteranno a rendere il nostro Paese la nostra società sempre più inclusiva sempre più aperta sempre più moderna grazie
Grazie grazie mille Irene visto che ne abbiamo parlato Annapaola Concia non è qui tra oggi per un impegno personale ma mia
Scritto questa mattina ovviamente portando i suoi saluti dicendo che lei evidentemente anche fuori dal Parlamento sosterrà questa battaglia con la stessa intensità con l'ha fatto come ha fatto fino ad oggi ma ovviamente non avevamo dubbi di questo la ringraziamo ancora per il suo lavoro
Prima di passare a qualche domanda se ce ne sono io darei brevemente la parola sia al Senato il giudice che l'onorevole Marzano perché se volesse appunto salutarci e le dirci qualcosa ci farebbe evidentemente molto piacere
Se l'utente raggiungerci qui
Abbiamo non moltissimi minuti ma insomma fare ne facciamo uso in modo
Efficiente
Sì sì mi dice
Sergio Lo Giudice senatore del gruppo del PD al Senato
Intanto ringrazio rilevando la per avermi invitato naturalmente tutti loro Ivan versando averne
L'avvocato Rutelli e la rete lente fondo per avere costruito
Questa bella operazione politica di una proposte di legge così ricca anche di firme di adesione in Senato
Dimensioni di interventi più ridotte siamo picco più piccolini capace un'operazione analoga la proposta di legge contro le discriminazioni
Contro l'omofobia e la transfobia è stata firmata da ottantatré parlamentari di vari gruppi politici
Il Partito Democratico di Cell del Movimento cinque Stelle ma non solo deputati illiceità civica come
Senatore Ichino Presidenti Socialisti Italiani Vincini il deputato senatore Compagnone del Movimento per l'autonomia e quindi insomma
Se cercando anche lì di fare un po'una rete trasversale nell'ottica di uva dall'approvazione la più ampia possibile di una proposta che aspetta troppo tempo
Quest'anno cade un anniversario è il ventennale
Della presentazione della prima proposta di legge di modifica della legge Mancino per l'insediamento dell'intervento stesso la prima proposta di legge in questo senso venne presentata nel novantatré
Dall'allora deputato Nichi Vendola
Ripresentata in tutte le legislature successive opera di diversi parlamentari appunto Franco Grillini Paola Concia diversi altri
è fino adesso solamente una volta nel due mila otto è stata licenziata dalla Commissione giustizia non è mai arrivata in Paola
è questo è uno limite evidente diciamo della sensibilità democratica e civile del nostro Camera il fatto che una legge di questo genere
In vent'anni non sia mai è riuscito ad arrivare neanche appunto alla discussione parlamentare bloccata nella migliore dei casi appunto dalle pregiudiziali incostituzionalità che sono state citate
Voglio ricordare appunto ne accennava prima Alessandro Zan e che domani in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia
Ci sarà una celebrazione in Senato alla presenza del Presidente del Senato Piero Grasso della ministra delle pari opportunità sia fa idem
Nel due mila dieci la giornata era stata celebrata al Quirinale direttamente a noi Napolitano nel due mila undici due mila dodici alla Camera
La Presidente Fini quest'anno abbia cercato di coinvolgere Senato che fino adesso non aveva preso l'iniziativa e speriamo di arrivare anche in Italia peraltro a una istituzione così come accaduto già in Europa
Di questa giornata come una giornata nazionale riconosciuta
Fra qualche giorno si terrà la prima riunione dell'intergruppo parlamentari Camera e Senato per i diritti e le persone DG BT
Promosso dal associazioni nazionali CPTA cui stanno
Aderendo insomma diversi deputati
E diversi senatori quindi insomma il il nostro lavoro inizia adesso va avanti anch'io voglio finire augurandomi che è come diversi altri interventi
è stato fatto che la discussione sull'omofobia in questo Paese non si scinde da dalla tema della eliminazione della
Più evidente discriminazione nei confronti di persone omosessuali cioè il divieto di accesso alla matrimonio civile insomma su questo ne parleremo un'altra volta che insomma
L'abbiamo depositato di anche su queste due rami del Parlamento progetti di legge nella giornata contro in occasione della giornata contro l'omofobia questo rimane una un punto importante della nostra azione
Grazie
Grazie signor giudice almeno eliminiamo l'obbligo di espatrio per il
Limoni o come è successa signor per senatore Lo Giudice che per l'onorevole Concia speriamo di celebrarne alcuni domestici diciamo in rete nazionale passo la parola ringraziandolo ancora per la presenza alla onorevole ma anche professoressa Fini
Mica l'avversario
Sì grazie i vandali sarò brevissima anche perché come Santa collocare alla fine tutto praticamente è stato detto
Tutto tranne
Una cosa che volevo aggiungere intanto effettivamente
Mio impegno in quanto quanto deputato che lavora nella Commissione giustizia sarà quella di spingere per una calendarizzazione che possa con con i tanti possa arrivare il prima possibile
La seconda cosa volevo un attimo tornare sulla sull'importanza anche proprio simbolica di questa legge perché se questa legge non riesce ancora non non è passata per vent'anni
E perché nonostante non c'è solo un problema di arretratezza della classe politica in Italia ma abbiamo un problema di arretratezza culturale perché le obiezioni che sono state fatte nel due mila otto all'interno della Commissione giustizia mostrano bene che manca ancora la capacità di distinguere cose che invece sono evidenti
Ed è su questo punto che volevo soltanto intervenire quando si parla di libertà di espressione che ovviamente sacrosanta
La libertà di espressione non è la libertà di dire tutto e soprattutto nella libertà di insultare problema che pone l'omofobia che è una forma di violenza fisica ma anche verbale e che si pensa che si possa dire tutto Antin sul tali allora per quale motivo insisto su questo punto perché il punto di partenza sia il punto su cui ha permesso che questa legge da tantissimi anni sia per esempio presenti in Francia in Francia è chiaro così come è chiaro che gli Stati Uniti che il quello che si chiama lì spiccia non c'entra nulla come le opinioni e chi vuol difendere la libertà delle proprie opinioni probabilmente non ha capito che c'è una differenza intrinseche fondamentale tra l'espressione di un'opinione e un insulto
Ora secondo me questo è un punto fondamentale perché ci deve permettere questo io mi impegnerò perché il mio lavoro appunto il mio vero lavoro Global CS
Una professoressa di Filosofia e quello di cercare di spiegare per quale motivo c'è una differenza fondamentale tra l'espressione l'insulto perché l'insulto in quanto tale non esprime più qualcosa
E il valore per formativo del linguaggio
Si parla di che spiccio perché il linguaggio non solo dice ma fa quando io insulto io faccio e questo permette di distinguere chiaramente un espressioni
Che certamente deve essere libera da un insulto che non lo è più perché si fa qualcosa e quindi si ferisce
Seconda cosa quindi oltre alla questione dell'intenzionalità Ciampi proprio la qualificazione del tipo di discorso che viene pronunciato
L'altra cosa mi ricollego a quello che ha detto prima Irene per quale motivo queste cose sono fondamentali tanto quanto i problemi economici che sono certo gravi in questo momento io aggiungerei in un solo per motivi utilitaristici perché nel momento in cui si fidi Sissi lavora di più anche perché il problema è anche proprio quello di lavoro ma c'è dietro un problema non solo di utilitarismo ma anche proprio di rispetto del valore intrinseco di ognuno di noi
Quello che manca in Italia per quale motivo è vitale questa cosa è vitale perché
Mostra bene che non riconoscere
Come facente parte dell'identità di ognuno di voi il proprio orientamento sessuale vuol dire non prendere in considerazione l'intrinseci Carmassi dice probabilmente in italiano il valore intrinseco di ognuno di noi di cui fa parte anche lì l'orientamento sessuale fa parte della nostra identità e quindi per il rispetto della persona in quanto tale e ci deve essere anche necessariamente un rispetto di questa caratteristica e questo ovviamente un argomento secondo me molto forte visto che viene utilizzato
La questione della dignità per affossare questo tipo di provvedimenti si tratta semplicemente di ribaltare la cosa dimostrare che l'unico rispetto della dignità possibile un rispetto che prende in considerazione
L'orientamento sessuale come caratteristica intrinseca di ognuno di noi di ogni persona
Questi sono gli unici due punti che volevo sollevare mi fermo qui ribadendo l'importanza non solo di questa legge ma anche delle altre perché ovviamente
Il pacchetto questa paletti come una persona quando siamo una persona si prende il pacchetto quando si sposa una causa si sposta la causa Milla interezza e quindi nel trittico che è stato annunciato prima
Grazie mille anche all'onorevole professoressa Marzano ci sono per caso domande
Dal Sora come dicono
Sono Stefano secondino dell'ANSA volevo sapere se esiste la i firmatari di questa legge ci sono anche parlamentari del centrodestra se sono tutti di centro-sinistra scelte ciclicamente
Il Movimento cinque Stelle prima il secondo poi se avete già presentato le altre due leggi che fanno parte di questo pacchetto
Sino a tre firmatari non non ci sono abbiamo avuto qualche conversazione con alcuni esponenti del centrodestra per verificare se erano interessati a firmare ma ovviamente poi spero che sia interessati soprattutto votarla la legge
E ieri e come sapete in settori del centrodestra c'è questo punto questo equivoco secondo me sul sul famoso reato di opinione per cui
La mia ciò che io ho compreso non voglio interpretare la volontà altrui e che loro sarebbero
Diciamo più inclini a sostenere una legge che diciamo unisse i crimini di sangue diciamo quindi come l'ultima versione
Della legge concerne la scorsa legislatura ma secondo noi quella è una come dire nel bel mezzo una contraddizione in termini l'onorevole ma sanno spiegava secondo me con grande efficacia di che cosa stiamo parlando quando parliamo appunto del del fatto che le parole alla fine sono pietre grosso modo come le pietre
Io non mi stanco di ricordare per esempio il fenomeno del bullismo nelle scuole
C'è sancire ufficialmente farlo da questo Parlamento dal Parlamento che il risibili la mancanza di rispetto ai discorsi di oggi io sono la cosa che questa comunità nazionale rigetta
Non ha soltanto una finalità di tipo sanzionatorie di tipo diciamo penalistico una rilevanza di tipo penalistico ma vuole dire
Una rilevanza di tipo culturale cioè vogliamo che si sappia che la Repubblica italiana tra chi USA l'insulto e chi
Dire pacificamente richiede semplicemente di vivere pacificamente la propria
Identità nel complesso ecco Repubblica italiana sta con chi vuole vivere pacificamente non con chi insulta e anche una presa di posizione settore critico valoriale
Non siamo qui per farti intimare delle manette siamo qui per dire che i discorsi di odio come tali non sono accettabili
Le proposte di legge di cui parlava l'avvocato Rotari sono state presentate tutte contemporaneamente
Abbiamo però fatto deciso di fare una scelta un po'se ricordate il famoso famosa storia degli ora alcolica degli Orazi e Curiazi no
Per cui si combatte più facilmente quando si affrontano uno alla volta piuttosto che tutti insieme quindi
Adesso cominciamo con il turismo perché questo
E abbiamo scelto evidentemente anche una legge che ha un forte valore simbolico e tra l'altro io aggiungo una cosa che forse potrebbe sfuggire
Che mi risulti o per l'avvocato lo Tallini potrebbe smentire o correggere oggi non in realtà con questa legge anche identifichiamo un gruppo di persone che sono alle persone vengono tutelate da questa da questa legge che non sono facilmente
Individuabili come gruppo e nessun'altra legge del Paese cioè io credo che uno dei motivi per i quali questa legge tutto aspettare vent'anni perché c'è la famosa teoria del piano inclinato quindi se si comincia a proteggerli dalla violenza chissà cosa mai vorrà vanno questi qui no
E perché una volta che individui un gruppo di persone meritevoli di tutela la domanda successiva è così per questo gruppo meritevole solo di tutela meritevoli parità tra deve esserci il gruppo
Se il gruppo non c'è cioè se quando ne parliamo delle nostre famiglie c'è qualcuno che dice che noi siamo più o meno la stessa cosa
Di due anziane signore che si fanno compagnia o del nipote della zia o del perde parroco della perpetua
Evidentemente questo non so se mi spiego stenta era tutto in un grande indistinto in una grande nebulosa di rapporti tra privati invece negoziamo il parroco e la perpetua né il nipote la vecchia zia
Noi le nostre metà siamo delle famiglie e siamo delle famiglie che hanno un progetto di vita familiare
Che hanno che sia hanno che si toccano che si abbracciano che hanno rapporti sessuali perché fanno parte della muore
Non solo quello perché poi nella vita settanta prova a fare la percentuale di tempo dedicata con l'attività credo per tutti sia limitata ma c'è anche quello fa c'è dell'altro c'è il il sostenersi vicendevolmente cioè l'assumersi dei rischi perché sai che non si solo c'è la confusione dei patrimoni ci sono tante c'è l'assistenza dei momenti di difficoltà svolgendo anche un'attività di Paraguay e il fare se volete di welfare familiare che non riguarda il parroco la perpetua riguarda tutte zone che siamo noi che il ciclo e vorrebbero come succede in tutti i Paesi che ci circonda tutti i nostri Paesi confinanti poteva assumersi formalmente impegni reciproci e impegni che valgono nei confronti dei terzi e questo non è dato allora questo è un po'il piano inclinato cioè le nostre insieme che da qui parta un percorso e quindi si stabilisca se voi ricordate la piramide dei bisogni di Marzullo no questo è quello di cui hanno bisogno
Persone in molti Paesi si lavora su questa no ecco le persone il genere di TIA lavoro hanno diritti hanno pari opportunità
Noi in Italia siamo ancora risolto
E allora vogliamo cominciare a dire noi dobbiamo diritto di non essere ammazzati di non essere offesi di non essere feriti
Il
Con le parole o con con con gli strumenti metto è chiaro che noi vogliamo arrivare a parlare di questa roba qui
Che vale per tutti i cittadini vale per tutte le persone non vedo perché dovrebbe valere per le persone all'assessore e gestionali transessuale ente stesso eccetera
Pianeti aggiungere una cosa
è stato citato prima sono stati citati nei due casi che attualmente sono pendenti davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti che affrontano
Uno dei due affronta un
Questione molto interessante ovvero se addirittura attraverso referendum come avvenuto in California i cittadini possono esprimersi
A sulla definizione di matrimonio limitandola soltanto all'unione tra un uomo una donna
Lì viene posta la domanda invertendo proprio il ragionamento che siamo soliti fare non se
Che le persone omosessuali
Devono poter essere uguale agli altri ma la domanda è perché non dovrebbero essere uguali questo cambio di prospettiva sembra una sciocchezza invece diventa fondamentale
Che si parte proprio dall'assunto che c'è uno quindi un'uguaglianza sostanziali di diritti di dignità fra tutti i cittadini e bisogna trovare il valore costituzionale il principio costituzionale
Che osta acché
Questa quei dire uguaglianza venga mantenuta
Ecco questo è fondamentale poi nel nostro ordinamento prima lo cita
In realtà l'orientamento sessuale e già nella legislazione perché attraverso
Le direttive comunitarie per esempio tutela la protezione sui luoghi di lavoro
E addirittura l'orientamento sessuale è prevista anche la norme penali sempre in materia di lavoro che il divieto di indagini sull'orientamento sessuale delle persone che penalmente colpito in fase di selezione di scelta
Dei lavoratori
Così come
Nel nostro Paese negli ultimi quattro anni in particolare dopo la sentenza della Corte Costituzionale ha centotrentotto del due mila e dieci si sono fatti dei passi da gigante cioè si è un po'data la stura a una
Problema che era quello di continua a mettere la la testa sotto la sabbia per non a affrontare le questioni c'è la Corte costituzionale ci ha detto
Che è un diritto fondamentale sensi dell'articolo due della Costituzione poterne
Per vivere liberamente è una condizione di copiare ricevere una regolamentazione organica dopodiché stati agitatore decidere se aprire il matrimonio oppure no
Quindi immaginare una decisa una regolamentazione diversa
Ma è successo anche dell'altro la Corte europea dei diritti umani che sempre nel due mila e dieci la sentenza Shark in corsa per la prima volta
Dice che anche a livello di Consiglio d'Europa la definizione di matrimonio non è più quella di Unione solo tra nome la donna ma include anche quella tra due persone dello stesso sesso
Ma dice una cosa ancora più importante che non c'è differenza tra
Famiglie tra coppie eterosessuali copio omosessuali
E che quindi il Consiglio la vita dell'in condotta in un'Unione dello stesso sesso edita familiare come tale protetta come diritto fondamentale la Corte di Cassazione lo scorso anno nel due mila e dodici con la sentenza
Per quattro mila centottantaquattro ha detto quello che dice la Corte europea dei diritti umani che noi
Che applica la convenzione
Relativa che ne abbiamo sottoscritto che legge anche nel nostro Paese anche nel nostro Paese dobbiamo considerare che vita familiare
Quella
Di due persone dello stesso sesso che hanno un progetto familiare questo come dire ha spalancato tanti scenari come dirà posto dei paletti importantissimi
E quindi in quella scala che presentarvi tu prima bisogna necessariamente arrivare velocemente al vertice queste questioni sono tutte interconnesse vanno affrontate magari temporalmente scanditi in momenti diversi ma vanno affrontate insieme
Altre domande
Io sono
Ettore Ciano dell'Agedo Roma la gente un'associazione di genitori di persone omosessuali noi abbiamo guardato sino ad ora dalla nostra fondazione abbia fatto il ventennale pochi giorni fa abbiamo sempre guardato la politica
Dello Stato italiano rispetto agli alle persone LGBT
Ci siamo sempre opposti problema per quale motivo quello che ha detto la
La dottoressa cioè dall'onorevole rimandi quello che è stato detto da Rutelli e quello che è stato detto dall'onorevole Scalfarotto trattando onorevoli presenti in questa sala ci siamo chiesti come mai delle cose così ovvie
Così ovvie dal punto di vista come sono state poste qua ma
Le facciamo ovviamente a noi non fossero prese incarico da uno Stato
Che ha la Costituzione alla base c'è l'articolo tre bernese c'erano misure numero tre quindi e credo che sia abbastanza importante la numerazione e abbiamo osservato
Al novantatré io non aveva ancora i miei ragazzi che avevano fatto il callo incauto quindi non non sapevo proprio che esistesse tutta questa questione una vera e propria questione sociale ce ne stiamo rendendo ce ne siamo resi conto nel corso degli anni
E la cosa che ci ha impressionato ecco che si risale al mille novecentonovantatré quando è stata fondata la nostra associazione grazie a Paola Dall'Orto e
Però noi tutti quanti sprovveduti completamente rispetto alla questione
Adesso ne abbiamo preso coscienza seguiamo i vari partiti siamo stati col con l'avvocato Rutelli e l'altra sera anche dai dai cinque stelle perché
Ci piace sentire la gente che dice io voglio fare questo
C'è una cosa che chiedo al all'onorevole Scalfarotto
Stasera quando incontro i miei soci posso dire che questa volta la volta buona perché abbiamo tutta l'impressione abbiamo una storia complessa abbiamo seguito il caso Prodi abbiamo seguito tutti questi casi ogni volta ne siamo usciti delusi
Cioè Berlusconi ce l'ha detto il braccetto finché ci sto io qua niente non ci pensate proprio
Adesso
Questo Governo letta
Con voce delusi nel senso che la composizione non ci speriamo troppo la vostra iniziativa ci dice di poter sperare io voglio sapere stasera
Scalfarotto Ivan Scalfarotto che è stato sempre vicino tutte le persone che stanno qua sono state vicine al momento
LGBT e sono persone a cui abbiamo guardato con grossa speranza
Stasera io posso dire ragazzi ci sembra una volta non ci sembra la volta buona oppure quando lo come Dio comanda che questi qua su tutti democristiani su tutti così non ne veniamo fuori un buco ragno dal buco vi devo dire c'avete ragione
Grazie
Con questo mi dicono che dobbiamo chiudere
Come ho detto questo latte è una iniziativa parlamentare una iniziativa per parlamentare pesante
Noi abbiamo come ho detto un terzo del Parlamento avremmo potuto continuare perché adesso
Del mio gruppo io ho raccolto tipo circa cento firme novanta firme su un gruppo di Trecenta ma reputo senz'altro continuare possiamo con l'esigenza di presentarlo sta legiferano la discutiamo mai se mi limitavo a girare per l'Aula raccogliere firme
Però io credo diceva bene il primario avvocato Rutelli non credo che si ricordino molte leggi che sono presentate già da un terzo della Camera stavamo quasi arrivando a raccogliere un numero di firme sufficiente ad approvarla
Ci viene stiamo discutendo da la calendarizzazione mi è stato assicurato dal capogruppo speranza del PD da Walter Verini dal capogruppo in commissione Giustizia dove io siedo che questa legge avrà la calendarizzazione molto rapida
Per cui quello che è poi direttore stasera i soci e che noi stiamo facendo tutto quello che è necessario perché sia la volta buona non è un attimo non è un'attività che rientra nel programma di governo io l'ho detto molto perfettamente
Che non essendo coperta dal programma di governo penso che il Parlamento non abbia indicato le sue prerogative quindi che sono quelli fare le leggi
E quindi noi la consideriamo iniziativa
Che non vada contro il Governo perché un'iniziativa che allarga i diritti dei cittadini
A costo zero quindi non stiamo aumentando il costo sulle a carico dell'erario e non stiamo facendo niente contro qualcuno stiamo facendo cosa a favore di tutti ed è una legge che per questo ala
Come dire l'anno presunzione di poter essere una legge per tutti ma come dice devi Cameron uomo non di sinistra Primo Ministro inglese mi dice che non è però con a favore del matrimonio nonostante sia conservatore ma poi perché conservatore quindi ciascuno dal suo punto di vista può avere un buon motivo per votare una legge di questo genere certo
Io auspico che sia stata presentata da duecentoventi ma che passi come passato ieri il decreto per
La liquidazione dei debiti delle pubbliche amministrazioni passato senza neanche un voto contrario io non vedo
Chi possa votare contro una legge che dice che l'odio e male noi questa è la nostra proposta nella sua semplicità
Vi ringrazio molto per essere intervenuti e in bocca al lupo a tutti e nove grazie